Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ah, che bella la LIM...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Ah, che bella la LIM...   Gio Nov 21, 2013 4:00 pm

Promemoria primo messaggio :

Secondo alcuni la Lavagna Interattiva Multimediale è decisamente sopravvalutata. Sono fra questi. È comoda, è vero, ma è sopravvalutata.

Però può capitare che esistano scuole in cui, quando si brucia la lampada del proiettore, dato che la sostituzione della lampada richiede soldi che non ci sono o sono stati spesi in altro modo, ti appendono dietro la schiena una bella lavagna in ardesia: rimedio e monitor.

Fuor di polemica: sapete suggerirmi una reazione proficua? che cosa fareste?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:15 pm

Paolo Santaniello ha scritto:

L'equivoco è sul cosa significhi "preparare la lezione". Quel che si prepara è la presentazione dell'argomento, i contenuti, etc. Non il materiale (per "materiale" intendo anche quello multimediale ed il software, ovviamente!): ad esempio io non ce l'ho un blog, non fa parte del mio mestiere caricare file su un blog. Il materiale deve essere già pronto, e comunque fornito dallo Stato. Non ce lo dobbiamo mettere noi.
concordo
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:17 pm

paolacl84 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
paolacl84 ha scritto:
ci sono pro e contro come per tutto…
pro:
- rendere attuali tante nozioni che sono molte volte poco tangibili per i ragazzi
- poter usare il web in modo costruttivo
- insegnare ad usare una ppt o un foglio di word nel modo migliore
-con la lim (cn molte) puoi salvare l'immagine proiettata con le possibili ulteriori scritte e quindi poi stamparla
-…

e contro:
- troppe poche lim
- tanto lavoro per un docente (innegabile)
- saper usare un computer in modo fluente (tutti i vostri colleghi sono bravi?)
-poter incappare in qualche file o immagine senza parental control

a me piace…usarla è cmq impegnativo
questi non sono dei contro: che c'entra la LIM se ha pochi amichetti nelle scuole e se alcuni insegnanti non la sanno usare?
troppe poche lim a scuola…da noi una sola per 8 classi…non è un contro?
e non tutti gli insegnanti sono in grado di usarla….
No. Non è un contro che riguardi la LIM. Anzi, è un pro: è talmente utile che ti rammarichi non ce ne siano di più e che tutti i colleghi non la sappiano usare
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:19 pm

lucetta10 ha scritto:
quindi il lavoro che svolgiamo a casa è gratis? ne deduco che veramente lavoriamo 18 ore! Questi argomenti mi fanno imbufalire, scusa se sono un po' dura! E' colpa di "piccoli sindacalisti" come te che usano le 18 ore come gli conviene se la considerazione nei confronti del nostro lavoro è quella che è! Il nostro lavoro a casa è dovuto: è piuttosto chi non lo fa che quella "paga" la ruba, con un danno di immagine per chi lavora veramente come da contratto
A prescindere da qualsiasi accusa di autoreferenzialità, essere preparati a svolgere una lezione efficace sotto l'aspetto didattico senza aver necessariamente speso 4 ore della sera precedente per prepararla, non è *rubare la paga*, è essere ottimi insegnanti, sallo.


Ultima modifica di gian il Ven Nov 22, 2013 3:20 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3222
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:20 pm

avere LIM nella scuola e non avere personale in grado di sfruttare appieno le potenzialità non è limitativo?
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3222
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:21 pm

gian ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
quindi il lavoro che svolgiamo a casa è gratis? ne deduco che veramente lavoriamo 18 ore! Questi argomenti mi fanno imbufalire, scusa se sono un po' dura! E' colpa di "piccoli sindacalisti" come te che usano le 18 ore come gli conviene se la considerazione nei confronti del nostro lavoro è quella che è! Il nostro lavoro a casa è dovuto: è piuttosto chi non lo fa che quella "paga" la ruba, con un danno di immagine per chi lavora veramente come da contratto
A prescindere da qualsiasi accusa di autoreferenzialità, essere preparati a svolgere una lezione efficace sotto l'aspetto didattico senza aver necessariamente speso 4 ore della sera precedente per prepararla, non è *rubare la paga*, è essere ottimi insegnanti, sallo.
però non siamo moderni se non ci avvaliamo delle nuove tecnologie che i nativi digitali amano

e poi mi spiegate perchè li chiamano "nativi digitali"? solo perchè usano whats app in continuazione o scrivono su Istagram?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:24 pm

lucetta10 ha scritto:

evidente che non dicevo questo. ma se la scuola richiede come richiede una innovazione tecnologica, è evidente che noi saremo chiamati ad aggiornarci, perchè rientra tra le nostre mansioni retribuite. Se prima ci preparavamo le lezioni a casa sui libri, ora ce le prepareremo per la LIM. O no?
No. L'apprendimento è un obiettivo. La metodologia è uno strumento per raggiungere l'obiettivo, ma non è l'obiettivo.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:31 pm

Laura70 ha scritto:
avere LIM nella scuola e non avere personale in grado di sfruttare appieno le potenzialità non è limitativo?

certo che lo è, ma proprio perchè pensiamo che la LIM sia un utile strumento ce ne doliamo, altrimenti: chi se ne importa!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:37 pm

gian ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

evidente che non dicevo questo. ma se la scuola richiede come richiede una innovazione tecnologica, è evidente che noi saremo chiamati ad aggiornarci, perchè rientra tra le nostre mansioni retribuite. Se prima ci preparavamo le lezioni a casa sui libri, ora ce le prepareremo per la LIM. O no?
No. L'apprendimento è un obiettivo. La metodologia è uno strumento per raggiungere l'obiettivo, ma non è l'obiettivo.

E allora? Quindi il problema sta nel supporto che utilizziamo? Utilizziamo sempre lo stesso? Se scriviamo su carta è previsto, altrimenti no? E quando dobbiamo allestire lezioni in mp3 per i DSA? Quando scriviamo dispense? Dovremmo chiedere un extra ogni volta che andiamo oltre il libro?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:38 pm

Laura70 ha scritto:
gian ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
quindi il lavoro che svolgiamo a casa è gratis? ne deduco che veramente lavoriamo 18 ore! Questi argomenti mi fanno imbufalire, scusa se sono un po' dura! E' colpa di "piccoli sindacalisti" come te che usano le 18 ore come gli conviene se la considerazione nei confronti del nostro lavoro è quella che è! Il nostro lavoro a casa è dovuto: è piuttosto chi non lo fa che quella "paga" la ruba, con un danno di immagine per chi lavora veramente come da contratto
A prescindere da qualsiasi accusa di autoreferenzialità, essere preparati a svolgere una lezione efficace sotto l'aspetto didattico senza aver necessariamente speso 4 ore della sera precedente per prepararla, non è *rubare la paga*, è essere ottimi insegnanti, sallo.
però non siamo moderni se non ci avvaliamo delle nuove tecnologie che i nativi digitali amano

e poi mi spiegate perchè li chiamano "nativi digitali"? solo perchè usano whats app in continuazione o scrivono su Istagram?
su questo sono perfettamente d'accordo. I nostri nativi digitali non capirebbero nemmeno la metà delle cose che sono state scritte in questa discussione
Non è questione di essere moderni! Non saremo nativi digitali, ma non facciamo discorsi da Matusalemme! La mia tesi di laurea era già su pc, come credo la maggior parte delle vostre... e sono donna fatta da diversi annetti. Colleghi più anziani hanno maggiori difficoltà, e posso capire le loro difficoltà, ma la scuola non può sempre procedere al passo del più lento!


Ultima modifica di lucetta10 il Ven Nov 22, 2013 3:45 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:44 pm

gian ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:

L'equivoco è sul cosa significhi "preparare la lezione". Quel che si prepara è la presentazione dell'argomento, i contenuti, etc. Non il materiale (per "materiale" intendo anche quello multimediale ed il software, ovviamente!): ad esempio io non ce l'ho un blog, non fa parte del mio mestiere caricare file su un blog. Il materiale deve essere già pronto, e comunque fornito dallo Stato. Non ce lo dobbiamo mettere noi.
concordo
Il materiale per le lingue straniere lo stato non me lo ha mai preparato, nemmeno prima che venisse introdotta la LIM...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:47 pm

In ogni caso, al di là dell'uso metodologico di questo strumento che ad alcuni torna utile e fa risparmiare tempo mentra da altri è visto solo come un onere in più, il problema che si poneva all'inizio è un altro.
Che senso ha dotare le scuole di LIM, ma potrebbero essere anche tablet o quant'altro, quando poi non si hanno i soldi per mantenerle? Qui il discorso non è didattico, ma politico.
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3222
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:47 pm

lucetta10 ha scritto:
Laura70 ha scritto:
avere LIM nella scuola e non avere personale in grado di sfruttare appieno le potenzialità non è limitativo?
certo che lo è, ma proprio perchè pensiamo che la LIM sia un utile strumento ce ne doliamo, altrimenti: chi se ne importa!
cmq secondo la vostra esperienza, si riesce sempre a catturare l'attenzione degli studenti utilizzando la LIM, poi riescono a rielaborare le informazioni e gli esercizi fatti con la LIM? 
a volte ho fatto vedere video (anche da dvd del libro) da Internet su determinati argomenti (dialoghi vari ecc.) e giù a ridere perchè vedevano uno o l'altro con una faccia strana... non so bene come spiegare, voi notate che l'interesse aumenta? che la lezione è più disciplinata?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:56 pm

gian ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
quindi il lavoro che svolgiamo a casa è gratis? ne deduco che veramente lavoriamo 18 ore! Questi argomenti mi fanno imbufalire, scusa se sono un po' dura! E' colpa di "piccoli sindacalisti" come te che usano le 18 ore come gli conviene se la considerazione nei confronti del nostro lavoro è quella che è! Il nostro lavoro a casa è dovuto: è piuttosto chi non lo fa che quella "paga" la ruba, con un danno di immagine per chi lavora veramente come da contratto
A prescindere da qualsiasi accusa di autoreferenzialità, essere preparati a svolgere una lezione efficace sotto l'aspetto didattico senza aver necessariamente speso 4 ore della sera precedente per prepararla, non è *rubare la paga*, è essere ottimi insegnanti, sallo.

... come no! con la sola imposizione delle mani! Il buon insegnante sa rabberciare in mezz'ora una lezione efficacissima, migliore di quella che potrebbe fare studiando; chi invece spreca maggior tempo nell'organizzare il lavoro è necessariamente meno esperto ergo meno bravo. E' quello che consigliano tutti gli scienziati e i ricercatori, i migliori dei quali sono certamente abituati a studiare e prepararsi meno degli altri. Già che ci siamo applichiamolo anche agli studenti: chi si prepara meglio l'interrogazione venga considerato meno bravo di chi campa di rendita
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 3:57 pm

Laura70 ha scritto:
e poi mi spiegate perchè li chiamano "nativi digitali"? solo perchè usano whats app in continuazione o scrivono su Istagram?
il termine di "nativo digitale" l'ha sicuramente inventato un imbecille pseudoinformatizzato che non sa discernere fra la competenza informatica e l'uso passivo e consumistico delle tecnologie che si appoggiano al web 2.0.

Nel 2001 ricordo che un ragazzo di 15 anni che frequentava un forum tematico, studiava, come me, la programmazione di applicazioni web in ambito Active Server Pages. Quel ragazzo, con un suo amico, aveva programmato e messo in rete una città virtuale. Era, già a quell'età, un bravo programmatore. Eppure, frustrato, mi confidò di avere *due* in matematica e informatica perché si sentiva sminuito e demotivato ad usare Excel durante le esercitazioni in laboratorio d'informatica. A distanza di 10 anni ci viene chiesto di stare ai tempi di una generazione capace di scrivere un sms in 10 secondi, di gestirsi un account su faccialibro e di condividere le foto scattate con il cellulare. E magari porta il pc dal tecnico, perché ha smesso di funzionare da 5 mesi, e spende 150 euro per farsi sostituire l'alimentatore bruciato da uno sbalzo di tensione.

Strano che un sistema scolastico permetta di annacquare un nativo digitale non adeguatamente valorizzato e, al tempo stesso, giudichi inadeguati gli insegnanti che, in linea di principio, sono critici nei confronti di una tendenza che mira alla riduzione ai minimi termini della comunicazione. Poi ci si lamenta del fatto che la capacità di leggere, interpretare e far di conto nei test INVALSI latita alla grande. Certo, la colpa è in una ritrosia di vetusti e troglodit insegnanti ad assecondare la decerebrazione progressiva di massa con la comunicazione ipermediale fine a se stessa, Mah...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 4:04 pm

lucetta10 ha scritto:
gian ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

evidente che non dicevo questo. ma se la scuola richiede come richiede una innovazione tecnologica, è evidente che noi saremo chiamati ad aggiornarci, perchè rientra tra le nostre mansioni retribuite. Se prima ci preparavamo le lezioni a casa sui libri, ora ce le prepareremo per la LIM. O no?
No. L'apprendimento è un obiettivo. La metodologia è uno strumento per raggiungere l'obiettivo, ma non è l'obiettivo.
E allora? Quindi il problema sta nel supporto che utilizziamo? Utilizziamo sempre lo stesso? Se scriviamo su carta è previsto, altrimenti no? E quando dobbiamo allestire lezioni in mp3 per i DSA? Quando scriviamo dispense? Dovremmo chiedere un extra ogni volta che andiamo oltre il libro?
non svicolare, plìs: ho risposto al fatto che tu metta in discussione la professionalità di un insegnante solo perché ritiene di non dover preparare le sue lezioni in funzione della LIM. La LIM è uno strumento didattico utile ma non sufficiente né tanto meno necessario. Altrimenti, fino ad ora, l'umanità sarebbe rimasta ai tempi del neolitico.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 4:17 pm

lucetta10 ha scritto:
gian ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
quindi il lavoro che svolgiamo a casa è gratis? ne deduco che veramente lavoriamo 18 ore! Questi argomenti mi fanno imbufalire, scusa se sono un po' dura! E' colpa di "piccoli sindacalisti" come te che usano le 18 ore come gli conviene se la considerazione nei confronti del nostro lavoro è quella che è! Il nostro lavoro a casa è dovuto: è piuttosto chi non lo fa che quella "paga" la ruba, con un danno di immagine per chi lavora veramente come da contratto
A prescindere da qualsiasi accusa di autoreferenzialità, essere preparati a svolgere una lezione efficace sotto l'aspetto didattico senza aver necessariamente speso 4 ore della sera precedente per prepararla, non è *rubare la paga*, è essere ottimi insegnanti, sallo.
... come no! con la sola imposizione delle mani! Il buon insegnante sa rabberciare in mezz'ora una lezione efficacissima, migliore di quella che potrebbe fare studiando; chi invece spreca maggior tempo nell'organizzare il lavoro è necessariamente meno esperto ergo meno bravo. E' quello che consigliano tutti gli scienziati e i ricercatori, i migliori dei quali sono certamente abituati a studiare e prepararsi meno degli altri. Già che ci siamo applichiamolo anche agli studenti: chi si prepara meglio l'interrogazione venga considerato meno bravo di chi campa di rendita
mi sembrava di averti detto già, un'altra volta, che hai la pessima abitudine di falsificare i concetti espressi dai tuoi interlocutori. Io non ho detto che chi non si prepara la lezione è un insegnante migliore di chi ci spende 4 ore a prepararla. Ho solo detto che un insegnante che riesce a svolgere efficacemente una lezione senza prepararsela è un ottimo insegnante. Ci sei o ci fai?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 4:24 pm

Leggo cose che mi lasciano perplesso.

Il nostro contratto dice che lo stipendio ci viene dato per 18 ore settimanali in classe, le riunioni e le attività funzionali all'insegnamento. Queste ultime sono a) preparazione delle lezioni b) preparazione e correzione delle verifiche scritte c) programmazioni d) ecc.

La lezione si prepara, che si abbia la LIM, la lavagna di ardesia o semplicemente la voce. E ci mancherebbe pure che il materiale me lo preparasse lo Stato. Che siamo, dei passacarte? La preparazione della lezione è uno dei momenti più alti della nostra professionalità e sono contento di avere a disposizione tutti gli strumenti del caso. Lavoro di più perché ho la LIM? Dipende dal punto di vista. Certo che preparare alcune cose che prima mi limitavo a disegnare alla lavagna mi richiede più tempo. Ma se poi i ragazzi imparano meglio, non è quello l'obiettivo? Non ci guadagno anche nel correggere compiti migliori? Nell'avere più promossi a giugno? E poi, è materiale che l'anno dopo avrò ancora a disposizione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 4:29 pm

gian ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
gian ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

evidente che non dicevo questo. ma se la scuola richiede come richiede una innovazione tecnologica, è evidente che noi saremo chiamati ad aggiornarci, perchè rientra tra le nostre mansioni retribuite. Se prima ci preparavamo le lezioni a casa sui libri, ora ce le prepareremo per la LIM. O no?
No. L'apprendimento è un obiettivo. La metodologia è uno strumento per raggiungere l'obiettivo, ma non è l'obiettivo.
E allora? Quindi il problema sta nel supporto che utilizziamo? Utilizziamo sempre lo stesso? Se scriviamo su carta è previsto, altrimenti no? E quando dobbiamo allestire lezioni in mp3 per i DSA? Quando scriviamo dispense? Dovremmo chiedere un extra ogni volta che andiamo oltre il libro?
non svicolare, plìs: ho risposto al fatto che tu metta in discussione la professionalità di un insegnante solo perché ritiene di non dover preparare le sue lezioni in funzione della LIM. La LIM è uno strumento didattico utile ma non sufficiente né tanto meno necessario. Altrimenti, fino ad ora, l'umanità sarebbe rimasta ai tempi del neolitico.
ah si?

anche il libro è uno strumento utile ma non sufficiente né necessario... mi pare ovvio...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 4:37 pm

lucetta10 ha scritto:
ah si?

anche il libro è uno strumento utile ma non sufficiente né necessario... mi pare ovvio...
ROTFL, allora ci fai!
Beh, visto che giochiamo a chi la spara più grossa, sappi che anche l'insegnante è uno strumento utile ma non sufficiente né necessario, ci sono studenti che riescono a farne a meno, per gli sfigati mettiamoci un bot che manovri la LIM, che risolve tutto, e lasciamo gli insegnanti a casa, che tanto non servono a un piffero, c'est plus facile.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4602
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 5:19 pm

mac67 ha scritto:
Leggo cose che mi lasciano perplesso.

Il nostro contratto dice che lo stipendio ci viene dato per 18 ore settimanali in classe, le riunioni e le attività funzionali all'insegnamento. Queste ultime sono a) preparazione delle lezioni b) preparazione e correzione delle verifiche scritte c) programmazioni d) ecc.

La lezione si prepara, che si abbia la LIM, la lavagna di ardesia o semplicemente la voce. E ci mancherebbe pure che il materiale me lo preparasse lo Stato. Che siamo, dei passacarte? La preparazione della lezione è uno dei momenti più alti della nostra professionalità e sono contento di avere a disposizione tutti gli strumenti del caso. Lavoro di più perché ho la LIM? Dipende dal punto di vista. Certo che preparare alcune cose che prima mi limitavo a disegnare alla lavagna mi richiede più tempo. Ma se poi i ragazzi imparano meglio, non è quello l'obiettivo? Non ci guadagno anche nel correggere compiti migliori? Nell'avere più promossi a giugno? E poi, è materiale che l'anno dopo avrò ancora a disposizione.
Quoto.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5360
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 5:28 pm

mac67 ha scritto:
Leggo cose che mi lasciano perplesso.

Il nostro contratto dice che lo stipendio ci viene dato per 18 ore settimanali in classe, le riunioni e le attività funzionali all'insegnamento. Queste ultime sono a) preparazione delle lezioni b) preparazione e correzione delle verifiche scritte c) programmazioni d) ecc.

La lezione si prepara, che si abbia la LIM, la lavagna di ardesia o semplicemente la voce. E ci mancherebbe pure che il materiale me lo preparasse lo Stato. Che siamo, dei passacarte? La preparazione della lezione è uno dei momenti più alti della nostra professionalità e sono contento di avere a disposizione tutti gli strumenti del caso. Lavoro di più perché ho la LIM? Dipende dal punto di vista. Certo che preparare alcune cose che prima mi limitavo a disegnare alla lavagna mi richiede più tempo. Ma se poi i ragazzi imparano meglio, non è quello l'obiettivo? Non ci guadagno anche nel correggere compiti migliori? Nell'avere più promossi a giugno? E poi, è materiale che l'anno dopo avrò ancora a disposizione.
è proprio quello che cercavo di dire! Assolutamente d'accordo. Molte cose che leggo, mi paiono sinceramente pretestuose
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Ven Nov 22, 2013 8:06 pm

gian ha scritto:
...Per ragioni un po' lunghe (e noiose) da spiegare ho deciso di non occuparmi più di ITC nella Scuola e di adeguarmi senza interferire con i contesti che incontro cercando di vivere alla giornata...
Ho fatto più o meno la stessa scelta. E sono sicuro che le mie ragioni sono ancora più noiose delle tue.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1782
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Sab Nov 23, 2013 3:20 pm

Certo che la lezione si prepara.
Ma siccome siamo docenti, non tecnici... prepariamo i contenuti.
Io sono sempre preparatissimo su quel che devo dire, come dirlo, come far interagire gli alunni, eccetera. In classe, con questa preparazione sono in grado di fare lezione su una lavagna tradizionale.
Invece, su una LIM, posso essere preparato quanto voglio, e saperla usare a menadito, ma se non porto i file da casa non sono in grado di fare la lezione che vorrei fare!

La scuola poi deve essere per tutti, digitali e non digitali, per chi ha computer, connessione a internet e blog... e anche per chi non ce l'ha! E questo vale per docenti e per alunni.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Sab Nov 23, 2013 4:27 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Certo che la lezione si prepara.
Ma siccome siamo docenti, non tecnici... prepariamo i contenuti.
Io sono sempre preparatissimo su quel che devo dire, come dirlo, come far interagire gli alunni, eccetera. In classe, con questa preparazione sono in grado di fare lezione su una lavagna tradizionale.
Invece, su una LIM, posso essere preparato quanto voglio, e saperla usare a menadito, ma se non porto i file da casa non sono in grado di fare la lezione che vorrei fare!

E questo sarebbe un problema? Portarsi i file da casa?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Laura70



Messaggi : 3222
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ah, che bella la LIM...   Sab Nov 23, 2013 4:34 pm

io penso che per molti la questione è che lo stato presuppone che noi insegnanti disponiamo di materiale e strumenti che ci siamo dovuti pagare e ci finanziamo da soli, cosa che invece non viene richiesta ad altre categorie di lavoratori. 
Per es. PC a casa, linea adsl, stampante e dunque toner, chiavetta usb, CD.

Mio marito ha un cellulare che gli è stato fornito dall'azienda (che usa solo per lavoro), l'unica cosa che lo deve tenere in carica la sera.
Tornare in alto Andare in basso
 
Ah, che bella la LIM...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» che bella sorpresa...sono contentissima!! prodotti paggysage info su glossy e smalto
» altra bella scossa di terremoto....
» Ma che bella giornata ieri!! Ikea...Shopping e................
» che bella emozione
» malaga è bella????

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: