Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 RAPPORTO OCSE-PISA 2012

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
FRANCY2



Messaggi : 2473
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: RAPPORTO OCSE-PISA 2012   Mar Dic 03, 2013 11:38 am

Com’è andata l’Italia nell’ultimo test Pisa sulle competenze dei quindicenni in matematica, lettura e scienze? La risposta sta in un’altra domanda: quale Italia? Sì, perché una cosa salta subito all’occhio: che a scuola,come sul lavoro, non c’è una sola Italia. A 150 anni dall’Unità, il Paese resta profondamente spaccato e comincia a dividersi proprio sui banchi di scuola. Il Nord è in testa alla classifica europea mentre il Sud arranca in fondo con la Grecia.
MATEMATICA: la materia su cui era focalizzata l’edizione 2012 dei test. Il Nordest fa la parte del leone: i ragazzi della provincia di Trento, del Friuli Venezia Giulia e de l Veneto non riescono a mordere la tigre asiatica (la Cina di Shanghai svetta a quota 613, ben 119 punti sopra la media Ocse), ma con il loro altissimo punteggio (523-4) sono in cima alla classifica dei Ventotto, insieme all’Olanda: superati solo dal Liechtenstein (535) e dalla comunità fiamminga del Belgio, davanti all’Estonia (521) e alla «Finlandia dei miracoli» (scesa a quota 519). La Lombardia (che svetta in lettura e scienze ), in matematica invece sta un po’ sotto, come pure il Piemonte e l’Emilia Romagna, che però è meglio della Danimarca e sempre sopra la media Ocse. Il Sud invece è relegato tutto sotto la media Ocse, ma anche qui con delle differenze: in testa la Puglia (478), in fondo gli studenti siciliani(448 punti) , appena un punto sopra i colleghi turchi.

Se l’orario di scuola dei nostri ragazzi è più lungo della media Ocse, i compiti e le ripetizioni servono ancora molto per completare il curriculum. Ai compiti a casa i ragazzi dedicano 8 ore e mezza alla settimana, quasi due ore in meno del 2003, i cinesi a Shanghai studiano almeno 14 ore al pomeriggio. Ma in Italia uno studente su due ha bisogno di recuperare fuori da scuola o dopo la scuola con altre lezioni di matematica (la media Ocse è uno su tre).

http://www.corriere.it/scuola/speciali/2013/rapporto-ocse-pisa/notizie/nordest-campione-matematica-ocse-pisa-dc0911cc-5b88-11e3-bbdb-322ff669989a.shtml

ARTICOLO FIRMATO DA Gianna Fregonara e Orsola Riva
Tornare in alto Andare in basso
 
RAPPORTO OCSE-PISA 2012
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 8 marzo 2012 volevo fosse un una data da ricordare
» Il Giusto rapporto con il Sesso. (funny)
» U.O. Citogenetica e Genetica Molecolare Ospedale di Pisa (Toscana) per esami genetici
» PISA - Ospedale Santa Chiara - A.O. Pisana
» Dov'è il mio papà? [ARTICOLO apparso su Elle gennaio 2012)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: