Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

 E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

  E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

 E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? Empty
MessaggioTitolo: E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola?    E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? EmptyMar Dic 10, 2013 9:13 pm

Avete idea delle idee che Renzi ha sulla scuola?
Torna in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 3404
Data d'iscrizione : 29.08.12

 E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? Empty
MessaggioTitolo: Re: E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola?    E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? EmptyMar Dic 10, 2013 9:45 pm

non è ancora al governo, io non mi preoccuperei!
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



 E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? Empty
MessaggioTitolo: Re: E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola?    E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? EmptySab Dic 14, 2013 6:34 am

Sinceramente non mi aspetto nulla di buono dalle idee di Renzi sulla scuola: al momento non le ha (o almeno non le palesa), ma in futuro le tirerà fuori, molto probabilmente, cavalcando l'onda più alta.

Le prospettive finanziarie non lasciano sperare nulla di buono, perché per affrontare seriamente il problema scuola, il sistema Italia deve foraggiare foraggiare foraggiare. E' più facile invece spremere il limone finché dà succo. Parliamoci chiaro: è dalle riforme avviate dai ministri Berlinguer e De Mauro che è in atto il processo orientato a trasformare la Scuola in un sistema di aziende improduttive a costo zero, con un concatenarsi di riforme e riformine, a cadenze di 2-3 anni, che hanno creato solo problemi e caos.

E' da oltre tre lustri che ciascun neo ministro promette la luna, innalzamento della qualità dell'insegnamento e delle capacità degli studenti che escono dalla Scuola, "valorizzazione" dei docenti, vivibilità dell'ambiente-scuola. Chi più chi meno ha fatto danni incalcolabili, fino al dramma della vigorosa spallata data dalla ministra Gelmini. Ora ci troviamo scuole che imbarcano acqua quando piove, con soffitti che crollano sulle teste, aule sovraffollate in barba a qualsiasi convenzione o norma sull'abitabilità degli ambienti, laboratori obsoleti, dirottamento di parte delle risorse finanziarie destinato a produrre un indotto esterno, con elevati costi per le scuole ed elevati benefici per alcune tipologie di imprese e professionisti, scissione del corpo docente in caste di serie A e B, con contratti vessatori e condizioni di lavoro prossime allo schiavismo, cancellazione di diritti dei lavoratori che fino a due decenni fa erano indiscutibili, fino a creare un esercito di poveri in guerra e un sistema che farebbe impallidire Malthus. Ho citato in modo sommario solo alcuni dei tristi risvolti di questa realtà drammatica.

Davvero pensiamo che Supermatteo riuscirà a tirare fuori il coniglio dal cilindro? Io ci credo poco. Anzi, è probabile che passerà alla storia anche come il rottamatore della Scuola, credo che ne abbia i numeri.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



 E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? Empty
MessaggioTitolo: Re: E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola?    E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? EmptyDom Lug 31, 2016 10:18 pm

Ospite ha scritto:
Sinceramente non mi aspetto nulla di buono dalle idee di Renzi sulla scuola: al momento non le ha (o almeno non le palesa), ma in futuro le tirerà fuori, molto probabilmente, cavalcando l'onda più alta.

Le prospettive finanziarie non lasciano sperare nulla di buono, perché per affrontare seriamente il problema scuola, il sistema Italia deve foraggiare foraggiare foraggiare. E' più facile invece spremere il limone finché dà succo. Parliamoci chiaro: è dalle riforme avviate dai ministri Berlinguer e De Mauro che è in atto il processo orientato a trasformare la Scuola in un sistema di aziende improduttive a costo zero, con un concatenarsi di riforme e riformine, a cadenze di 2-3 anni, che hanno creato solo problemi e caos.

E' da oltre tre lustri che ciascun neo ministro promette la luna, innalzamento della qualità dell'insegnamento e delle capacità degli studenti che escono dalla Scuola, "valorizzazione" dei docenti, vivibilità dell'ambiente-scuola. Chi più chi meno ha fatto danni incalcolabili, fino al dramma della vigorosa spallata data dalla ministra Gelmini. Ora ci troviamo scuole che imbarcano acqua quando piove, con soffitti che crollano sulle teste, aule sovraffollate in barba a qualsiasi convenzione o norma sull'abitabilità degli ambienti, laboratori obsoleti, dirottamento di parte delle risorse finanziarie destinato a produrre un indotto esterno, con elevati costi per le scuole ed elevati benefici per alcune tipologie di imprese e professionisti, scissione del corpo docente in caste di serie A e B, con contratti vessatori e condizioni di lavoro prossime allo schiavismo, cancellazione di diritti dei lavoratori che fino a due decenni fa erano indiscutibili, fino a creare un esercito di poveri in guerra e un sistema che farebbe impallidire Malthus. Ho citato in modo sommario solo alcuni dei tristi risvolti di questa realtà drammatica.

Davvero pensiamo che Supermatteo riuscirà a tirare fuori il coniglio dal cilindro? Io ci credo poco. Anzi, è probabile che passerà alla storia anche come il rottamatore della Scuola, credo che ne abbia i numeri.
UP. Giusto per rispolverare la memoria...

L'ospite ero io, con il vecchio nickname "gian".
Era il lontano dicembre del 2013, quando Renzi, impegnato a pianificare l'imminente spallata a Letta, fece una delle sue esternazioni demagogiche, scandalizzandosi platealmente perché il MEF aveva imposto il recupero degli aumenti erogati da settembre per lo scatto stipendiale che a quanto pare non era dovuto per determinati insegnanti (adesso non ricordo di preciso).

È da allora che Renzi ha iniziato a farsi "bello" alla vista di tanti insegnanti. Ancora non parlava di "buona scuola", probabilmente non aveva ancora ricevuto istruzioni, in effetti nella sua agenda c'erano scadenze più impellenti, come quella di poggiare il suo culo toscano sullo scranno di Palazzo Chigi.

Però, quell'esternazione, ha dato il via alle illusioni degli insegnanti.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4915
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

 E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? Empty
MessaggioTitolo: Re: E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola?    E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? EmptyLun Ago 01, 2016 2:19 am

Dopo il bordello di quest'anno scolastico non ancora del tutto concluso (quest'estate dovremo lavorare sulle chiamate dirette) dite che non si sarà un attimino calmato?
Se l'anno prossimo è come l'attuale mi sa che conviene chiedere l'aspettativa ah,ah,ah..
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




 E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? Empty
MessaggioTitolo: Re: E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola?    E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola? Empty

Torna in alto Andare in basso
 
E adesso Renzi cosa proporrà per la scuola?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: