Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Commissari esami di Stato
Oggi alle 2:06 pm Da Nashef

» Composizione GMRA 2018
Oggi alle 2:05 pm Da L'ALTRO POLO

» Noi Pa in tilt?
Oggi alle 1:56 pm Da Disillusa

» Dimensione aula
Oggi alle 1:39 pm Da MauroG

» A quando l'ultimo incontro?
Oggi alle 1:32 pm Da gugu

» lettera notifica del punteggio
Oggi alle 1:27 pm Da Riccardo66

» La meglio scuola secondo l'asse Lega-M5S
Oggi alle 1:12 pm Da arrubiu

» Richiesta variazione della posizione assicurativa (RVPA)...
Oggi alle 1:10 pm Da manux2

» depennamento da graduatorie solo per un anno?
Oggi alle 12:45 pm Da precario21

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 On. Centemero e reale conoscenza della realta scolastica

Andare in basso 
AutoreMessaggio
speranzoso74



Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 22.11.12

MessaggioTitolo: On. Centemero e reale conoscenza della realta scolastica   Ven Dic 13, 2013 12:51 pm

Ma la Centemero è mai entrata in un'aula di una scuola PUBBLICA italiana? Prima di dichiarare che la scuola italiana non necessita di nuovi docenti ma occorre solo "ottimizzare" le attuali risorse è mai entrata in una classe di un biennio di un ITI o di un IPIA o di un liceo formata da 35-39 ragazzi????
Ma la faccia come il bronzo per non dire altro!
Torna in alto Andare in basso
Telecaster



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioTitolo: Re: On. Centemero e reale conoscenza della realta scolastica   Ven Dic 13, 2013 7:39 pm

Non saprei dire circa la reale conoscenza della realtà scolastica di questa o di altri parlamentari. Tuttavia, prescindendo da colori politici, si può notare come effettivamente il discorso qualità vs quantità non sia erroneo. E' infatti del tutto corretto che la gestione prima di Profumo e ora della Carrozza, in relazione al fabbisogno docenti abilitati è una vergogna che peggio non si può. Profumo ha bandito un concorso con pochi posti a disposizione (comunque quelli disponibili, ma pochi per le dimensioni delle Gae), e per ora non sono neppure stati assunti tutti i vincitori. Però, non contento di aver trattato in maniera uguale parti diverse (cioè concorso e Gae iperaffollate al 50 e 50) ha ritenuto di dover attivare i PAS, parola che mi nausea solo a ripeterla. Regalando prescindendo dal merito l'abilitazione a persone magari a bocciate al concorso e/o al Tfa o alla Ssis. Per quale fine? Abilitare un esercito di persone che si strapperanno i capelli per entrare nelle Gae (ma speriamo che ciò non accada mai) Tutto ciò è dimostrazione che l'Italia è paese incivilissimo e a fronte del principio di merito. Non vedo proprio miglioramenti, anzi, nella formazione e reclutamento e su questo è giusto che qualcuno si pronunci, Centemero compresa.
Torna in alto Andare in basso
 
On. Centemero e reale conoscenza della realta scolastica
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: