Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
moonia



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 02.03.12

MessaggioOggetto: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 3:55 pm

Ho 3 DSA in classe (lingua straniera per 2 ore alla settimana scuola media) che non fanno assolutamente nulla.
Uno fa solo rumore, non fa i compiti ogni due per tre è in piedi e contesta qualunque cosa.
Oggi gli ho messo una nota sul diario e gli ho scritto sul quaderno che non fa i compiti.
Non fa assolutamente nulla e se ne approfitta, lo dicono anche i colleghi.
Le altre due sono timide con certificazione non proprio leggera di DSA (dislessia+disortografia) ma a parte questo non fanno NULLA, ho provato ad interrogarle (interrogazione programmata) un mese e mezzo fa (ho chiesto un dialogo che avevamo fatto in classe tradotto e con pronuncia)...mi hanno detto fischi per fiaschi nel vero senso della parola.
Le ho mandate al posto senza voto.
Ora, siamo prima di Natale e ho programmato per oggi l'interrogazione su lessico e lo studio di poche frasi appositamente preparate per loro. Ho fatto io il riassunto (6 domande con relativa risposta di max due righe: soggetto più vergo, semplicissima).
Non sapevano nemmeno di cosa si stava parlando!! indignata le ho fatte andare al posto!
Devo mettere un voto, ovviamente è 4 per tutti e tre.
Eppure sto ore ed ore a preparare schemi e riassunti, mappe per loro, ma chi me lo fa fare se non fanno nulla?... sto riducendo all'osso il programma che è già all'osso e non ottengo una mazza! Come fare? grazie :-)
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 494
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 4:06 pm

E' una situazione comune. Anche io insegno alle medie, inglese, e ho spesso problemi analoghi. Immagino che la scuola abbia predisposto un PDP e che, pertanto, sia stato firmato un patto con la famiglia. Da quel che leggo hai fatto esattamente tutto ciò che doveva essere fatto in classe, tranne che magari chiedere a memoria parole potrebbe per alcuni DSA estremamente difficoltoso. Ad ogni buon conto io avrei mandato due righe a casa, spiegato cosa è successo ed evidenziato che il PDP non esonera in alcun modo l'alunno dallo studio.
No ha senso scrivere tonnellate di carta, farci pippe mentali su cosa sia giusto proporre e come se poi, dall'altra parte, il tutto viene letto come "beh! sono esonerato e quindi chissenefrega se vado male, tanto verrò sicuramente promosso". Non ci sto, soprattutto per quelle migliaia di alunni DSA che si ammazzano pur di portare a casa un buon risultato.
Tornare in alto Andare in basso
moonia



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 02.03.12

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 4:25 pm

Hai ragione Russele.
Il PDP c'è come c'è x altri DSA (miei alunni e non) che sono esattamente al pari con tutti gli altri e alcuni vanno anche meglio e si impegnano tantissimo. Per carità so che ognuno è diverso etc... va bene, però addirittura essere presa per il c... no cavoli. Sapere che avevano l'interrogazione e non sapere nemmeno l'argomento di cui stiamo parlando!!
Per il lessico, sono partita dal francese poi avevano tutte le figure sul libro e poi erano state ripetute più volte in classe...
Hai ragione, scriverò due righe con scritto che questi alunni non sono esonerati dallo studio, anzi.
Hai ragione non ha senso chiudersi in casa i we e le sere per capire come fare i riassunti per loro e farsi le pippe mentali per come aiutarli come dici (ecco sono in questa fase ora :-))
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 4:57 pm

allora, verificato ed appurato come sembra nei vostri casi, che i ragazzi con dsa non facciano nulla, avendo un pdp in regola, avendo la prova che interrogazioni e verifiche sono programmate (o non avendo prova contraria) i ragazzi con dsa si beccano il loro quattro e se lo tengono.

Voi continuate a fare quello che fate per loro (comunque potrete riutilizzarlo per futuri dsa) in modo da non essere attaccabili.

Il dsa non è un passepartout
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 5:42 pm

siamo sempre un po' al solito discorso…anche a me capita moonia che alcuni dsa si comportino così!
e come dicevo già in un altro topic, tanti dsa studiano solo ed esclusivamente per le interrogazioni, risultato?quello che hai descritto tu…un gran macello…
cmq manda sempre due righe di commento a casa, io tendo a risentirli nei giorni seguenti, su un argomento limitatissimo e ben definito!
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 6:24 pm

Gli alunni... TUTTI gli alunni , in generale... finchè hanno la scusa per non fare nulla, non fanno nulla.
L'importante è non darglielo quel pretesto e se, loro e le loro famiglie, credono di avere un buon motivo per non lavorare, far capire con molta chiarezza che così non è.

La parte difficile dell'insegnamento non è dare contenuti (profondi, ben esposti, utili) a chi è desideroso di apprenderne, ma sforzarsi fino allo strenuo delle forze per convincere e obbligare chi non li vuole a imparare comunque qualcosa! L'ignoranza è facile da sconfiggere, è la volontà di rimanere ignoranti che è veramente difficile da affrontare (E qui parlo anche dei genitori, purtroppo)
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 6:33 pm

Io ho dato un'insufficienza a un dsa.
Avevano da studiare un solo argomento, semplicissimo. Al dsa ho comunque ridotto il carico di lavoro, gli ho preparato uno schemino semplicissimo, di poche frasi, che avrebbe imparato anche un bambino di prima elementare.
Bè, mi ha detto che non aveva studiato perchè doveva studiare una brevissima poesia che tra l'altro era stata assegnata 2 settimane prima e la cui interrogazione era cmq stata fissata per la settimana scorsa (e tra l'altro non aveva studiato nemmeno quella)! Il tempo di studiare c'era eccome.
Gli ho detto che ciò che gli era stato assegnato era proporzionato alle sue capacità (anzi, detto tra noi, era molto meno), e che quindi se non aveva voglia di studiare, si sarebbe beccato un'insufficienza come tutti gli altri.


Ultima modifica di tata matilda il Lun Mar 17, 2014 2:57 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 6:35 pm

Purtroppo queste certificazioni stanno diventando un alibi che fa sentire gli alunni (spalleggiati dalle famiglie) in diritto di non fare nulla, perchè tutto è loro dovuto.
Tornare in alto Andare in basso
moonia



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 02.03.12

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 6:58 pm

Grazie per le risposte :-)
Già, oramai la scuola in generale, purtroppo... gioca al ribasso, speriamo di venirne fuori...
Proverò a reinterrogarle a gennaio, nel frattempo il loro 4 se lo tengono! Mi dispiace ma ....
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 8:09 pm

però poi agli scrutini potete segnare un'insufficienza?

anch'io ho dato delle insufficienze ai DSA.
Tornare in alto Andare in basso
viduran



Messaggi : 1000
Data d'iscrizione : 12.09.12

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 8:20 pm

ma perchè per i dsa c'e l'obbligo della promozione ? se non fanno nulla in nessuna materia anche su obiettivi minimi e alla loro portata, non dovrebbero semplicemente  ripetere l'anno ?
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 8:28 pm

non so sinceramente.
per me è solo il secondo anno alle medie, nelle mie supplenze alle superiori non avevo mai avuto dsa.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 8:48 pm

Citazione :
tanti dsa studiano solo ed esclusivamente per le interrogazioni,


Indicativamente tutti i ragazzi studiano per le interrogazioni. Mentre per la maggior parte può non essere un buon sistema, per i dsa non ce ne è uno diverso.

Se non fosse così non sarebbe raccomandato di prevedere per loro interrogazioni programmate.
Hanno bisogno di organizzazione schematica e di non disperdere informazioni è completamente faticoso e praticamente inutile studiare in modo diverso.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 10:33 pm

viduran ha scritto:
ma perchè per  i dsa c'e l'obbligo della promozione ? se non fanno nulla in nessuna materia anche su obiettivi minimi e alla loro portata, non dovrebbero semplicemente  ripetere l'anno ?
Infatti. L'importante è che siano state messe in atto tutte le strategie necessarie a compensare il dsa.
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 10:38 pm

non vengono comunque bocciati, secondo me no. 
se vengono messe in atto tutte le strategie e non raggiungono gli obiettivi cosa si fa? alla sufficienza direi che li facciamo arrivare noi per forza, no?
Tornare in alto Andare in basso
Gariel



Messaggi : 971
Data d'iscrizione : 02.08.12

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 10:48 pm

Ma siamo impazziti?
L'anno scorso abbiamo bocciato un DSA, fannullone e impertinente! I genitori hanno fatto ricorso, PERSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

I DSA sono alunni normali!NORMALI!!! Hanno delle facilitazioni per migliorare lo studio e metterli appunto alla pari degli altri!!!!

Se dopo tutte le facilitazioni, rispettate, NON VOGLIONO studiare, la conseguenza è una sola:
LA BOCCIATURA!
Tornare in alto Andare in basso
Dubia



Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Lun Dic 16, 2013 11:37 pm

Io credo che per i ragazzi con DSA che non siano stati seguiti da specialisti e/o supportati dalle famiglie in modo adeguato durante la primaria, la secondaria rappresenti un vero e proprio scoglio, perché non hanno maturato alcuna strategia di apprendimento. Bisogna aggiungere che, almeno nella mia regione, il supporto della ASL si riduce alla certificazione e non mi risulta che vengano predisposti percorsi terapeutici gratuiti. L'unica strada è quella di rivolgersi ai privati, ma le terapie logopediche, psicomotorie etc. sono molto costose e impegnative.  
Alle medie capita di segnalare ragazzi già cresciuti, ai quali viene poi diagnosticato un DSA. A questa età l'impatto delle terapie riabilitative è sicuramente minore ed inoltre è più difficile trovare la collaborazione dei ragazzi.
Non è pensabile che la scuola riesca effettivamente a farsi carico delle attività necessarie a supportare adeguatamente un alunno con DSA, a meno che non venga dotata di risorse (non solo economiche ma soprattutto umane). Ho seguito recentemente un corso sui BES, nell'ambito del quale uno dei relatori proponeva una serie di esercizi strettamente logopedici e riabilitativi da "somministrare" agli alunni con DSA. Ho strabuzzato gli occhi e ho pensato che il relatore in questione non avesse mai messo piede in un'aula scolastica.
Se non c'è collaborazione con la famiglia, il percorso di apprendimento degli alunni con DSA, soprattutto di quelli che provengono da un contesto socio-culturale poco stimolante, mi sembra destinato al fallimento. Il PDP in questi casi non serve a niente, come non serve a niente la pur inevitabile bocciatura, che non consentirà comunque di recuperare un bel nulla.
La stretta osservanza delle norme da parte dei docenti e la proliferazione di leggi a costo zero che tentano di investire la scuola di un carico di lavoro che non è in grado di sostenere generano un circolo vizioso di cui non beneficia nessuno. Pensare, come sembra fare il legislatore, che sia sufficiente predisporre un PDP, individuare misure dispensative e strumenti compensativi, utilizzare strategie didattiche "inclusive" per affrontare seriamente i DSA e gli affini, mi sembra piuttosto ipocrita.
Es. Il disortografico al quale è consentito l'uso della videoscrittura, ma che non sa nemmeno come si accende un computer e non ha nessuno che lo supporti a casa, che cosa se ne farà di questo strumento? Io, in classe, posso pensare di sedermi accanto a lui e spiegargli come si salva un file, come si attiva il correttore ortografico etc., mentre il resto della classe fa baldoria? Quante ore mi servono a casa per preparare attività che impegnino i vari gruppi di livello, ogni sacrosanto giorno, per tre, quattro o cinque lezioni diverse? Oltre al ragazzo con DSA normalmente c'è almeno un alunno straniero, per il quale occorrono interventi diversi.
Scusatemi, mi sono dilungata e mi sono lanciata nella geremiade consueta andando decisamente OT.
Tornando al problema iniziale, io credo che il Dirigente abbia molte responsabilità e sia chiamato anche ad una oculata gestione delle risorse, in particolare del sostegno e degli assistenti. Un bravo dirigente può riuscire a fare molto utilizzando adeguatamente questo strumento.
Il quattro è quattro. Le famiglie vanno convocate e invitate a fare la loro parte.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Mar Dic 17, 2013 7:28 am

Laura70 ha scritto:
non vengono comunque bocciati, secondo me no. 
se vengono messe in atto tutte le strategie e non raggiungono gli obiettivi cosa si fa? alla sufficienza direi che li facciamo arrivare noi per forza, no?


Perchè dici questo Laura?

Mi piacerebbe davvero sapere cosa pensi di tutta la faccenda perchè quello che dici mi spaventa.

Il ragazzo con dsa può e deve avere una vita normalissima nella quale fare scelte di impegno o di sballo.

Scelte che devono avere le relative conseguenze.



La diagnosi serve solo a dire che c'è necessità di proporgli il materiale da apprendere veicolandolo diversamente rispetto alla lezione frontale che può non essere indicata. La diagnosi serve a dire che è necessario concedere tempo perchè l'organizzazione mentale di un dsa non è congeniata per rispondere alle tabelle di marcia tradizionali. La diagnosi serve a dire che gli apprendimenti vanno verificati con sensibilità estrema per cogliere i segnali che indicano l'avvenuta acquisizione anche se apparentemente il ragazzo fa scena muta.
La diagnosi serve a dire al ragazzo che lo si comprende nelle sue difficoltà a rapportarsi con la didattica tradizionale, con i tempi stretti, con l'attenzione prolungata ma che egli deve attrezzarsi con tecniche metacognitive che gli permettano di individuare i suoi propri metodi. La diagnosi serve a dire al ragazzo che deve metterci tutto l'impegno possibile perchè la sua strada non sarà facile (come quella di chiunque altro non è facile) ma che ci sono strategie per arrivare alla meta.

A null'altro serve la diagnosi. Promuovere un ragazzo con dsa solo perchè ha la diagnosi è Altro Tradimento.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Mar Dic 17, 2013 7:39 am

@ Dubia sono d'accordo con te che è impensabile che la scuola da sola si faccia carico del problema dsa.

Non c'è ragione che lo faccia, tra l'altro.

Come ho già detto altre volte l'apprendimento ha almeno due protagonisti: il somministratore di informazioni e l'elaboratore dei dati.

L'insegnante e il ragazzo.

Entrambi devono funzionare affinchè l'apprendimento sia efficace.


Nel mio post precedente ho indicato i ruoli e i compiti di entrambe le figure. Ho trascurato la famiglia che deve assolutamente supportare il ragazzo fino a quando non sarà in grado di fare da solo.

E lo deve supportare senza (perdonami) seghe mentali sull'autonomia impossibile da raggiungere se ancora a dodici anni si deve affiancarlo nei compiti. Il ragazzo con dsa ha tempi diversi e solo sentendosi supportato fino a quando ne sente la necessità raggiungerà l'autonomia.
Fosse anche necessario supportarlo fino all'università, la famiglia lo deve fare.

Arriverà il momento in cui il ragazzo avendo elaborato anche inconsapevolmente i propri metodi si troverà meglio a fare da solo e dirà a mamma e papà: andate al cinema, li faccio io i compiti.


Comunque non è necessaria alcuna terapia per un dsa.

sono necessarie strategie. nessuna cura. non c'è nulla da curare.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Mar Dic 17, 2013 8:39 am

Gariel ha scritto:
Ma siamo impazziti?
L'anno scorso abbiamo bocciato un DSA, fannullone e impertinente! I genitori hanno fatto ricorso, PERSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

I DSA sono alunni normali!NORMALI!!! Hanno delle facilitazioni per migliorare lo studio e metterli appunto alla pari degli altri!!!!

Se dopo tutte le facilitazioni, rispettate, NON VOGLIONO studiare, la conseguenza è una sola:
LA BOCCIATURA!

Sì, ma insomma, non si può vivere così!

Questo significa che la nostra attività di docenti e di valutatori è subordinata a un passaggio attraverso l'autorità giudiziaria: ma vi sembra possibile???

A questo punto concordo coi colleghi che ai DSA danno il 6 politico e buona notte ai suonatori. Rimarranno degli incapaci a vita? Ne parlassero col giudice visto che sono così bravi a fare gli avvocati (delle cause perse) dei figli...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Mar Dic 17, 2013 9:39 am

Chi dice che non vengano bocciati? Ne ho bocciata una lo scorso anno e tra parentesi avevo caldeggiato io la diagnosi con la famiglia. La ragazzina non aveva fatto assolutamente nulla per tutto l'anno, non aveva raggiunto nessun obiettivo e aveva anche preso la scuola per un luogo di rimorchio.
Al di là della paura di un ricorso, che certo c'è, visto che ormai la tendenza a risolvere le questioni scolastiche in tribunale pare sancita definitivamente da tutte le parti... e non se ne può più, ci sono anche singoli membri del cdc che si sentono in difetto, che nel corso dell'anno ripetono come un mantra "come faccio con 200 alunni?" e che poi sudano freddo al dirigente che "simpaticamente" chiede di mostrare i registri e non se la sentono di bocciare!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Mar Dic 17, 2013 11:09 am

Un attimo, al mondo ci siamo tutti e anche di più. Si dice non a caso che il mondo è bello perchè è vario, no?

Però difficilmente ho sentito vittorie in tribunale quando la scuola abbia dimostrato l'adempimento degli obblighi normativi (in sostanza il SOSTANZIALE rispetto di quanto stabilito in pdp)
Le vittorie ci sono, eccome, perchè gli inadempimenti leggeri gravi e gravissimi sono all'ordine del giorno purtroppo.


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Mar Dic 17, 2013 2:17 pm

ma quando parlate di bocciare vi riferite a ripetere l'anno o a mettere l'insufficienza nella propria materia?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Mar Dic 17, 2013 3:15 pm

e che differenza c'è?

Se il ragazzo non fa nulla in nessuna materia sarà bocciato perchè ogni docente metterà insufficienza nella propria materia.

Se il ragazzo non fa nulla in una sola materia avrà insufficienza in quella solo e allora se parliamo di secondarie di secondo grado avrà la sospensione di giudizio mentre se parliamo di secondarie di primo grado sarà promosso e ogni scuola adotterà il proprio sistema per verificare all'inizio dell'anno successivo se la lacuna o le lacune in quella materia saranno state colmate.

Forse ho capito ora cosa intendi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
hogarth



Messaggi : 180
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?   Mar Dic 17, 2013 3:51 pm

Tanto per sapere, come si deve fare per dimostrare di aver attuato le strategie previste dal PDP? Bisogna segnalare sul registro tutte le volte che si dà materiale specifico (schede, mappe ecc.) e cose del genere? O bisogna tenere una copia di tale materiale? E come si fa a dimostrare che si è fatto tutto ciò che si poteva per aiutare i DSA? Lo chiedo perchè io mi trovo in una situazione simile a quella descritta da moonia, quindi non escludo che a fine anno ci siano DSA a rischio bocciatura. Ma come fare a tutelarsi?
Tornare in alto Andare in basso
 
Come comportarsi con DSA che non studiano NULLA?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» nn riesco piu' a digerire nulla
» « Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. »
» Come comportarsi nel post transfer
» perchè sognare non costa nulla ..
» Lo studio del nulla.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: