Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Amenità: beccato!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Amenità: beccato!   Sab Gen 11, 2014 8:58 pm

Promemoria primo messaggio :

Capitata oggi durante una lezione di biologia in quarta. Durante una breve pausa stavo spiegando l'uso che faccio, a volte, delle reti neurali come spunto di battuta. Più o meno ho detto qualcosa del genere:
ad esempio, quando vedo che diversi studenti si distraggono, dico di evitare di congestionare il traffico nella rete per non creare ingorghi: [con tono canzonatorio] "sgombrate la rete e concentratevi su quello che dico... state zitti... mettete via quei libri... mettete via i cellulari...".

Alla frase "mettete via i cellulari" noto che un ragazzo, seduto in fondo, solleva di scatto la testa e con quell'atto mi sono reso conto che aveva le mani sotto il banco. A quel punto sfodero un sorrisetto sardonico e in tono canzonatorio esclamo "Beeeeccaaaaato! metti il cellulare sulla cattedra". Solo allora, appena esplode una risata generale, si è reso conto del contesto e ha fatto una faccia del genere "ma quanto son pirla..."
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Dom Gen 12, 2014 7:25 pm

a proposito di amenità, ve la devo consegnare perchè non pensavo mai sarei arrivata a vedere una cosa del genere, E' veramente fantastico!


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Dom Gen 12, 2014 7:33 pm

paniscus ha scritto:
Io non arrivo a tali livelli di sconquassamento ormonale, ma una volta ho beccato un diciassettenne che durante la mia spiegazione di fisica mi faceva il ritratto, per nulla caricaturale, e anzi talmente realistico che me lo sono tenuto! Ovviamente, ignoro se si fosse innamorato di me, o se si trattava di un'esercitazione artistica che era abituato a fare con chiunque, ma essendo comunque uno studente validissimo, dai risultati ottimi, non ho infierito...
E' successo anche a me quest'anno, durante l'intervallo sul retro di una lavagna ruotabile.
Non me la sono portata a casa.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Dom Gen 12, 2014 8:15 pm

Ire ha scritto:
gian ha scritto:

Ho forse detto che ne vado fiero? è una croce che mi porto sul groppone da quando avevo 19 anni. E non farmi il solito tormentone sul fatto che smettere si può e bla bla bla, perché rischiate di vedervi saltare in aria a intervalli di 2 secondi l'uno dall'altro, router, tower, monitor e tastiera.

Estiq...... (com'è che dici? )  non è che mi insegneresti?

Stampi un post dell'utente che ti interessa, ritagli l'avatar e lo sbricioli impastandolo nella creta e con 2 ml di saliva di bradipo. Con l'impasto fai un modellino di un computer, poi prendi 4 spilloni e infilzalo a distanza di 20 secondi l'uno dall'altro. Ad ogni infilzata invoca a voce bassa "spirito degli acheri guida il pacchetto dove tu sai"
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Dom Gen 12, 2014 8:19 pm

Ire ha scritto:
a proposito di amenità, ve la devo consegnare perchè non pensavo mai sarei arrivata a vedere una cosa del genere, E' veramente fantastico!

Detto tra noi, a me basta e avanza l'opinione che di me si fanno i genitori dei miei studenti e dal modo cordiale in cui si svolgono i rapporti nella maggior parte dei casi non mi sembra che sia pessima. Quello che si dice nel web ha un valore relativo se non è inquadrato nel suo contesto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Dom Gen 12, 2014 8:21 pm

avidodinformazioni ha scritto:

E' successo anche a me quest'anno, durante l'intervallo sul retro di una lavagna ruotabile.
Non me la sono portata a casa.

Anche perché il DS ti avrebbe denunciato per appropriazione indebita XD. Ma uno scanner non ce l'avete a scuola? Tra l'altro metterti il fail nella pendraiv è più comodo che portarti tutta la lavagna a casa!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Dom Gen 12, 2014 9:20 pm

gian ha scritto:
Ire ha scritto:
a proposito di amenità, ve la devo consegnare perchè non pensavo mai sarei arrivata a vedere una cosa del genere, E' veramente fantastico!

Detto tra noi, a me basta e avanza l'opinione che di me si fanno i genitori dei miei studenti e dal modo cordiale in cui si svolgono i rapporti nella maggior parte dei casi non mi sembra che sia pessima. Quello che si dice nel web ha un valore relativo se non è inquadrato nel suo contesto.

giuro che sto ridendo, ma davvero e di gusto, da quando me ne sono accorta :-D
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Dom Gen 12, 2014 9:32 pm

Ire ha scritto:
gian ha scritto:
Ire ha scritto:
a proposito di amenità, ve la devo consegnare perchè non pensavo mai sarei arrivata a vedere una cosa del genere, E' veramente fantastico!

Detto tra noi, a me basta e avanza l'opinione che di me si fanno i genitori dei miei studenti e dal modo cordiale in cui si svolgono i rapporti nella maggior parte dei casi non mi sembra che sia pessima. Quello che si dice nel web ha un valore relativo se non è inquadrato nel suo contesto.

giuro che sto ridendo, ma davvero e di gusto, da quando me ne sono accorta :-D
Beh, c'è chi se la prende, chi se ne frega e chi invece ci ride sopra quando si parla di te sul Web. Io, in contesti differenti, ho "vissuto" tutte e tre gli stati d'animo e sicuramente il terzo è il più liberatorio.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Dom Gen 12, 2014 10:49 pm

gian ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:

E' successo anche a me quest'anno, durante l'intervallo sul retro di una lavagna ruotabile.
Non me la sono portata a casa.

Anche perché il DS ti avrebbe denunciato per appropriazione indebita XD. Ma uno scanner non ce l'avete a scuola? Tra l'altro metterti il fail nella pendraiv è più comodo che portarti tutta la lavagna a casa!
Se è per questo ho lo smartfon, non so perchè non riesca ad asciugare i capelli ma in compenso fa le foto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Dom Gen 12, 2014 11:14 pm

...ot: io comunque ho iniziato a fumar prestissimo...tra la terza media e la prima superiore...dopo tre anni ho smesso.
ero cresciuuuuta! (tiè gian! oh però è vero, giuro! ora tremo...per il pc ma anche per il tablet? pauranera altrochè!).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Lun Gen 13, 2014 12:30 am

tellina ha scritto:
...ot: io comunque ho iniziato a fumar prestissimo...tra la terza media e la prima superiore...dopo tre anni ho smesso.
ero cresciuuuuta! (tiè gian! oh però è vero, giuro! ora tremo...per il pc ma anche per il tablet? pauranera altrochè!).
Carissima, la frecciata è, in apparenza, alquanto pertinente. Proprio per questo merita una risposta (qaatsi vobis) seria. Avviso che le argomentazioni che porto possono urtare la sensibilità dei deboli di stomaco, perciò consiglio caldamente di saltare quello che segue o, al più, legarsi alla sedia.

In primis, hai iniziato a fumare prestissimo e dopo tre anni hai smesso. Non stento a crederlo, anche io fra i 13 e i 18 anni ho alternato qualche sigaretta ogni tanto a lunghi periodi di astinenza. Proprio per quel motivo, in me si è rafforzata la convinzione di poter smettere all'occorrenza senza colpo ferire. E così è stato all'età di 19 anni quando ho ripreso a fumare (come in uno dei tanti periodi precedenti) in occorrenza della preparazione all'esame di maturità. Con una piccola differenza rispetto al pregresso: la nicotina ha iniziato a farmi apprezzare gli effetti subdolamente benefici sulle prestazioni del sistema nervoso centrale. E così ho continuato anche durante gli studi univesitari. Mi si potrà obiettare che chiunque può studiare e raggiungere risultati anche facendo a meno della nicotina. Non lo metto in dubbio. Ma la nicotina, per il corpo umano, è come il protossido d'azoto per i motori a scoppio: ti permette di spingere il motore al massimo, fino a condizioni estreme. Una volta mi sono imposto di preparare un esame a tempi di record pianificandomi per due settimane un bioritmo con 6 ore di sonno ogni 48 ore, usando come carburante caffè e nicotina.

Mi ero così adagiato a tale situazione, che c'è stato un periodo in cui, preso coscienza di questa tossicodipendenza, ho smesso di fumare prima di laurearmi. L'ho fatto di punto in bianco dopo aver preso una decisione consapevole. Stavo benissimo, riuscivo a stare con persone che fumavano senza sentire il bisogno di fumare anch'io. Pensavo di esserne uscito fuori, ma poi, con il passare dei mesi, mi sono reso conto che non riuscivo più a combinare un tubo. Di fatto avevo perso la lucidità e la forza di concentrarmi. Non riuscivo più a studiare. Dopo circa un anno ho deliberatamente e consapevolmente ripreso a fumare. Con il risultato che, dopo un periodo grigio, in due anni ho dato i 14 esami che mi mancavano alla laurea.

Alcuni mesi dopo la laurea ho iniziato a lavorare e la musica non è cambiata. Per molti anni ho stupito molti miei colleghi in merito alla mia iperattività (non sto ad elencare quello che ho fatto in una scuola, in quasi 20 anni, oltre alle canoniche 18 ore di cattedra e alle "attività funzionali"). Ancora oggi, nonostante l'età, riesco a passare tranquillamente una notte in bianco, andare a letto alle cinque e alzarmi alle sei per andare al lavoro, saltare un pasto, reggere ritmi di lavoro frenetici senza perdere mai la concentrazione e la lucidità. Anche a giugno, quando ormai le energie sono allo stremo, riesco ad andare avanti passando dal periodo degli scrutini e delle relazioni finali alla fase degli esami di stato senza perdere buonumore, serenità ed energie. Sono così frenetico che negli ultimi anni, passato dal ruolo di commissario a quello di presidente, mi prendo in carico i verbali delle due commissioni-classe pur di non restare a rigirarmi i pollici e annoiarmi a far finta di coordinare una macchina che, comunque, sarebbe in grado di procedere quasi da sola.

Quest'anno c'è stato un piccolo cambiamento, l'inasprimento del divieto di fumo. Pensavo che sarei impazzito, invece ho scoperto che riesco tranquillamente a stare un'intera mattina senza fumare (neppure imboscandomi, se volessi, durante la ricreazione). All'uscita, potrei approfittarne per fumare l'agognata sigaretta, invece salgo subito in auto e per altri 45 minuti riesco a farne tranquillamente a meno per non asfissiare i miei compagni di viaggio. Ben presto scopro di stare bene fisicamente quando non fumo e riesco anche a mantenere, nelle interrelazioni con studenti, colleghi e personali, il mio consueto modus operandi. Anzi, sono diventato anche più tranquillo e meno irascibile. Ma dal primo pomeriggio alla mattina successiva, tolte le ore di sonno, ritorno il mister Hyde fumatore-tossicodipendente, con una tosse da cani e un fisico ormai martoriato, ma con una testa che gira a mille.

Il tutto si svolge con la piena e triste consapevolezza che quello che sto chiedendo al mio fisico dovrò restituirlo con gli interessi. Perché il fumo è una tossicodipendenza con cui ho deliberatamente scelto di convivere. Probabilmente, un giorno o l'altro, deciderò di non prendermi in giro e di smettere seriamente e definitivamente di fumare. E allora inizierò a contare con ansia quei 3650 giorni che dovrò superare prima di conquistare quella probabilità del 99% di non beccarmi un tumore ai polmoni. Forse non sono ancora cresciuto, ma mettersi questo problema a 54 anni è un po' patetico. Insomma, una scelta consapevole di vivere una vita stupidamente sregolata ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Lun Gen 13, 2014 7:53 am

Quando si avvisa e suggerisce agli altri di NON fare una cosa è proprio il momento in cui si stimola in loro il desiderio di farlo!! :-(

L'avevi detto di non leggere, e io..............

mi sono dovuta sedere per la stanchezza, dopo!!! :-D


Ho cominciato a fumare a 13 anni e ho smesso a 13 e due mesi per nausea con vomito dopo una siga, mai più ripreso.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Lun Gen 13, 2014 8:56 am

Ire ha scritto:
Ho cominciato a fumare a 13 anni e ho smesso a 13 e due mesi per nausea con vomito dopo una siga, mai più ripreso.
Non hai idea di quanto bene ti abbiano fatto quei vomiti! Comunque, fra un paio di giorni rimuoverò i contenuti del mio post, sono troppo tristi e pesanti da leggere.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Lun Gen 13, 2014 9:03 am

spero tu non dica sul serio!

La mia stanchezza dopo il tuo post derivava dal fatto che sono una persona empatica e mi sono immedesimata nella tua iperattività. Da morire!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Lun Gen 13, 2014 4:20 pm

concordo con ire...lascia in bellavista e rileggitelo ogni tanto...ad esempio quando ti vien voglia di quella sigaretta di troppo.
da ciò che leggo vai ben oltre una normale dipendenza da fumo.
sei dipendente da iperattività.
il mio compagno mi ha conquistata con l'elogio della noia.
nulla è più vivo dei tempi morti.
la mia pigrizia cronica da un lato...e la dipendenza da cioccolato dall'altro, mi han semplicemente evitato il calvario (e il costo direi) della dipendenza da fumo.
ma credo che soprattutto risieda in me quel delirio di onnipotenza che mi ha sempre fatto girare al largo dalle droghe.
non posso nemmeno tollerare di provare/essere/agire e reagire solo grazie ad influssi esterni.
o sballo da sola...o niente.
o riesco a reggere ritmi rapidi (comunque mooooolto più umani dei tuoi) con le mie sole forze fisiche...o per me significa che quello che vado cercando "non è cosa buona per me".
quando smetterai di fumare, del tutto e per sempre...ti sentirai un Dio...(un po' come quando ho sospeso per un lungo periodo il mio cioccolato!), la sensazione è parecchio appagante, inutile negarlo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15849
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Lun Gen 13, 2014 5:10 pm

tellina ha scritto:
...ti sentirai un Dio...(un po' come quando ho sospeso per un lungo periodo il mio cioccolato!), la sensazione è parecchio appagante, inutile negarlo.
Appagante e ricaderci sul cioccolato.
Alcune volte mi è capitato di dire "zitti ! Sto mangiando il cioccolato"; sai per goderselo meglio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
tellina



Messaggi : 7546
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Lun Gen 13, 2014 5:21 pm

siiii il cioccolato va gustato in silenzio, quanto c'hairaggggione!
ma ricaderci in modo consapevole dimezzando le dosi...va benone.
tutto sommato direi che può essere un discorso applicabile anche al fumo.
se non lo imponi ad altri e ti limiti a quelle tot, meglio a quell'unica sigaretta...chissà...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Amenità: beccato!   Mar Gen 14, 2014 11:06 am

gian ha scritto:
Ire ha scritto:
a proposito di amenità, ve la devo consegnare perchè non pensavo mai sarei arrivata a vedere una cosa del genere, E' veramente fantastico!

Detto tra noi, a me basta e avanza l'opinione che di me si fanno i genitori dei miei studenti e dal modo cordiale in cui si svolgono i rapporti nella maggior parte dei casi non mi sembra che sia pessima. Quello che si dice nel web ha un valore relativo se non è inquadrato nel suo contesto.

Assicurandoti che dell'opinione che si fanno di me "certi" altri non me ne frega un accidenti, ho per fortuna superato il momento in cui si crede di essere validi solo se si piace agli altri, e sono giunta ad altri tipi di valutazione..

dico però che..........


questi che hanno ripreso il mio post mi insultano perchè sono una insegnante indecente, che non capisce un accidenti di dsa  e non capisce le fatiche dei genitori

qui su questo forum ricevo insulti perchè sono un genitore e non capisco un accidenti e sono assolutamente incapace di capire gli alti valori e le grandi fatiche degli insegnanti

risultato?

non capisco proprio un emerito, io :-DDD

mi fa sbellicare sta cosa. E' una delle più divertenti che mi sia mai capitata riguardo all'opinione che si ha di me.


Per inciso, a quei genitori che mi davano dell'insegnante indecente mi sono palesata attribuendomi la maternità del post. Dopo qualche perplessità iniziale (perchè alcuni di loro, erano proprio tra quelli che mi  hanno iniviato  i più grandi ringraziamenti che per fortuna c'ero e li avevo aiutati a risolvere problemi di incomprensioni con la scuola che stavano rovinando il figlio e che meno male mi avevano conosciuta e cose così) ci siamo capiti e ora la disussione in quel gruppo ha preso strade diverse e più edificanti

ripeto amenità allo stato puro :-D
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Amenità: beccato!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Ho fatto la mia prima IUI
» ieri ho visto la mia ragazza sorridere....
» HO BECCATO LA CICO
» esito isteroscopia

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: