Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Bonus 500 euro
Oggi a 12:55 am Da avidodinformazioni

» "Le bambine si tappino le orecchie !"
Oggi a 12:53 am Da rita

» Obbligo recupero ore
Oggi a 12:23 am Da iaiataf

» Equiparazione dottorato di ricerca e abilitazione
Ieri a 11:57 pm Da Ciope1981

» Congedo pare tale e malattia
Ieri a 11:55 pm Da Giorgia11

» detrazioni figli a carico
Ieri a 11:33 pm Da CUBA71

» Gestione della rabbia
Ieri a 11:21 pm Da Masaniello

» Urgente congedo
Ieri a 11:07 pm Da Mlc

» Gestione della rabbia
Ieri a 11:02 pm Da alice74

Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Dsa o eccesso di scrupolo?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
AutoreMessaggio
piperitapatty85



Messaggi : 674
Data d'iscrizione : 18.12.12

MessaggioOggetto: Dsa o eccesso di scrupolo?   Lun Gen 27, 2014 6:47 pm

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti,
vi scrivo per chiedervi un parere. Un alunno di scuola media nello scritto commette sistematicamente errori nell'utilizzo delle preposizioni articolate "dei, delle, ecc.", scrivendo ad esempio "dei uomini", "dei africani", "del Asia". Altri errori (quasi) sistematici riguardano gli accenti, che non mette quasi mai. Il ragazzo non ha problemi di inversione delle sillabe e legge in modo abbastanza spedito; gli errori, a suo dire, sono provocati dalla fretta. Mi sembra però strano che non ci sia volta che non sbagli queste benedette preposizioni, nonostante le innumerevoli correzioni. Voi che ne pensate? Sono paranoica? :-) Grazie!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 3:21 pm

farm80 ha scritto:
Ire ha scritto:
ma è nato prima l'uovo o la gallina?

Ah Ah...Grande!! :-D

E come no, grandissima proprio.

Un'osservazione così originale e così densa di significato da lasciare tutti ammutoliti.

Ok, resta convinta così, se ti fa sentire meglio.

A me (e anche a parecchi altri) cascano le braccia ugualmente.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 4:26 pm

Ire ha scritto:
Che succeda qualche volta ne sono consapevole e non l'ho mai negato.

Ma  cosa può significare quel "non vorrei che fosse bocciato"?

Perchè non chiedersi se non significhi tutta quella serie di prese di coscienza, sofferenze, senso di inadeguatezza et at che possono anche derivare dal fatto che fino a quel momento nessuno ha mai parlato di dislessia in merito al loro figlio?

Pensiamo di essere solo noi i genitori responsabili che vogliono il bene del figlio anche dovesse costare qualche fatica mentre tutti gli altri vogliono solo che vada avanti senza rompere?

nella maggior parte dei casi il genitore vuole il bene del figlio, magari non sa come ottenerlo o cerca di ottenerlo nel modo "sbagliato".
Non dovreste essere voi, esperti di didattica e di apprendimenti, a spiegare alla famiglia che non sempre la promozione tout court è il bene del ragazzo. a spiegare che la diagnosi tardiva per fortuna è arrivata e che se significa bocciatura per un anno va bene ugualmente perchè vi da la possibilità di aiutare il ragazzo con le modalità che voi conoscete, modalità nuove adatte al dsa, a recuperare le lacune ed ottenere il successo formativo?

Le famiglie vi ascoltano.......se siete in grado di dimostrare che non le disprezzate e che anche il loro modo di rivolgersi a voi dicendo "è dsa va promosso" è quello che vi serve per prendere davvero in carico il problema e per semplificarlo per loro che si trovano ad affrontare una cosa cui non sono preparati (a differenza vostra che lo siete per formazione professionale)

Non mi esprimo sulle percentuali di quante volte questo accada rispetto a quante volte invece davanti ad una famiglia che presenta per qualche motivo una diagnosi tardiva il cdc decide che quella famiglia vuole solo la promozione e gliela dà.

Succede, Giovanna, succede quello che dici tu ma succede anche molto ciò che dico io.
Certo Ire ne succedono di tutti i tipi, ma è veramente troppo frequente che i genitori pur essendo informati che il figliolo non combina un cavolo di niente sia a scuola che a casa, continuano a sostenere che è tutto motivato dalla dislessia che noi docenti non dobbiamo..., non possiamo....., che il figliolo ha il diritto di...., non può..... e deve solo quando vuole e quando ne ha voglia...tanto è DSA, quindi non possiamo pretendere.... e, anzi, dobbiamo semplificare e ridurre al minimo il programma.....mica il figliolo può studiare gli stessi argomenti dei compagni, non si può, è dislessico e quindi deve essere aiutato a tutti i costi e promosso altrimenti sono "cavoli" per gli insegnanti!!!
Ti garantisco Ire che situazioni di questo tipo ne ho vissuto tante, troppe.....mi sono trattenuta da mandare a quel paese genitori di questo tipo, dotati solo di presunzione e arroganza e interessati solo ad una cosa, la promozione gratuita del figlio a prescindere da tutto e da tutti!!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 5:02 pm

lo so Giovanna. Anche qui sarebbe bene che ci fosse un po' di formazione per i genitori che purtroppo non cè e mi rendo conto che alle volte verrebbe da mandarli a quel paese. Figurati, viene a me! e ce li ho mandati proprio alcuni. Brave persone, eh, ma chiuse nel loro dolore e nella loro non conoscenza da non permettere il minimo appiglio. Lo so perfettamente.

Questo non ha nulla a che vedere con le diagnosi tardive solo per avere la promozione di cui parlava paniscus.

Detta così è irriguardosa e tendenziosa.

Detta come l'hai detta tu, mettendoci la possibilità che la tarda presa di coscienza del problema non sia dovuta a menefreghismo della famiglia, è tutto un altro discorso su cui possiamo tranquillamente discutere.

Anche se discuterne non serve a nulla: bisogna rimboccarsi le maniche e fare in-formazione a tutti i livelli.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
farm80



Messaggi : 811
Data d'iscrizione : 28.07.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 5:13 pm

paniscus ha scritto:
farm80 ha scritto:
Ire ha scritto:
ma è nato prima l'uovo o la gallina?

Ah Ah...Grande!! :-D

E come no, grandissima proprio.

Un'osservazione così originale e così densa di significato da lasciare tutti ammutoliti.

Ok, resta convinta così, se ti fa sentire meglio.

A me (e anche a parecchi altri) cascano le braccia ugualmente.

Dai paniscus....Bisogna ammettere che la battuta è ironica e molto significativa, perché recriminare?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 5:20 pm

ma perchè, Farm?
ci sono cose che vanno prese per quelle che sono :-)

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
farm80



Messaggi : 811
Data d'iscrizione : 28.07.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 5:26 pm

Eh va bè...mi arrendo!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 5:54 pm

Ire ha scritto:
lo so Giovanna. Anche qui sarebbe bene che ci fosse un po' di formazione per i genitori che purtroppo non cè e mi rendo conto che alle volte verrebbe da mandarli a quel paese.  Figurati, viene a me! e ce li ho mandati proprio alcuni. Brave persone, eh, ma chiuse nel loro dolore e nella loro non conoscenza da non permettere il minimo appiglio.  Lo so perfettamente.

Questo non ha nulla a che vedere con le diagnosi tardive solo per avere la promozione di cui parlava paniscus.

Detta così è irriguardosa e tendenziosa.

Detta come l'hai detta tu, mettendoci la possibilità che la tarda presa di coscienza del problema non sia dovuta a menefreghismo della famiglia, è tutto un altro discorso su cui possiamo tranquillamente discutere.

Anche se discuterne non serve a nulla: bisogna rimboccarsi le maniche e fare in-formazione a tutti i livelli.

Invece si Ire è proprio legata a situazioni come quelle citate da Paniscus. La certificazione arrivata a scuola tardivamente e voluta fortemente dai genitori, aveva come unico obiettivo quello di "parare il sedere" al figlio fannullone e semplificargli le cose, quasi a tentare di garantirgli la promozione con un minimo sforzo o anche con nessuno sforzo, altrimenti "faremo ricorso contro la scuola e contro voi docenti"....dissero i "signori" genitori!!!!!
Se alla certificazione fosse seguita una presa di coscienza da parte dei genitori, la volontà di collaborare con noi docenti per il bene del figlio, forse la situazione sarebbe stata diversa, ma la certificazione è stata usata come una sorta di lasciapassare alla classe successiva, anche se il più delle volte questo loro tentativo è giustamernte e miseramente fallito!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 6:10 pm

orco mondo!!!

Si può imprecare, Giovanna? :-)


Parli di una situazione particolare?

Non metto bocca.

Se invece parli della certificazione arrivata tardi e fortemente voluta dai genitori per evitare la bocciatura............

la presa di coscienza dei genitori è che il figlio che fino a quel momento di riffa e di raffa avevano creduto un fannullone ha un problema di tipo diverso che in qualche modo sono arrivate a conoscere.

In ogni famiglia, OGNI, famiglia nella quale arriva la certificazione la prima reazione è il senso di colpa per non aver capito, per aver magari insultato il figlio per anni, e la rabbia verso la scuola che non l'ha suggerito prima (o se anche l'ha suggerito non è stata ascoltata e il senso di colpa esplode)

Quale è secondo te la reazione immediata a questo?

Il desiderio fortissimo di ripararare e di rimuovere tutti gli ostacoli creati al ragazzo fino ad allora.
il senso di protezione nei suoi confronti per non farlo soffrire più. Questi due bisogni insieme, cara Giovanna, in un genitore chiudono tutti gli altri canali: si vedono solo quegli obbiettivi.

la presa di coscienza di quello che serve davvero, invece, arriva dopo Giovanna, e deve essere guidata da voi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 6:28 pm

La situazione di cui parlo io Ire è diversa!!! Nessun senso di colpa o frustrazione per non aver compreso il "problema" del figlio, ma totale consapevolezza che il figlio è un pelandrone, non ha voglia di combinare niente, ma bisogna fare di tutto (anche CARTE FALSE) per raggiungere la promozione e il fatidico foglio di carta!!.....ed è in quest'ottica che si cerca e si ottiene la certificazione!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 6:30 pm

Una situazione, due situazionii.

Non tutte le situazioni Giovanna e le carte false abbassano ancora la casistica.

Comunque ci siamo capite.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 7:36 pm

Ire, ma perché ti ostiti a martellare tanto appassionatamente su questo concetto di "dolore", di "sofferenza", di "preoccupazione", di "senso di colpa" e quant'altro?

Tu assumi a priori che si tratti sempre di casi in cui il ragazzo "studia moltissimo ma ugualmente non ce la fa", in cui il ragazzo non si dà pace perché invece ci terrebbe molto a farcela, e quindi i genitori a loro volta soffrono moltissimo perché il figlio a sua volta soffre... ma noi NON STAVAMO parlando di quelle!

Quelle di cui si sta parlando noi sono famiglie alle quali non frega assolutamente NULLA dei contenuti dell'apprendimento, che sminuiscono e denigrano l'importanza della cultura per partito preso, che sono le prime a mettere in testa al figlio che studiare non vale nulla, che la scuola non serve a nulla, e che gli insegnanti sono dei poveri sfigati a cui non vale la pena di dar retta...

...ma che il figlio promosso lo vogliono lo stesso, perché altrimenti socialmente non sta bene, e perché pensano che la scuola sia un servizio individuale alla persona, in cui ognuno ha il diritto di andare lì e pretendere quello che gli va, senza alcun obbligo in cambio.

Che ti piaccia o no, queste famiglie esistono, e sono TANTE! E quando capita, perché mai dovrebbero tirarsi indietro di fronte alla possibilità di avere uno sconto facile?

Ma cosa dovrebbe entrarci la sofferenza tanto accorata di cui parli tu?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 7:48 pm

ok.

Sofferenza perchè il ragazzo studia tanto e non ce la fa
sofferenza perchè il ragazzo non studia e lo si sgrida
sofferenza perchè il ragazzo è a disagio e devia
sofferenza perchè ha pochi amici
sofferenza perchè ........
sofferenza per dolori psicosomatici curati per anni con FANS

sofferenza perchè non si è stati in grado di mettere al mondo un ragazzo "come gli altri"


Fino a quando non ci si mette con empatia a tentare di capire le cose, i discorsi che usciranno saranno quelli fatti fino qui.

C'è altro oltre la promozione che la promozione stessa può facilitare, la si può cercare anche per arrivare ad altro e,pur se sbagliato, non mi sento di condannare se nessuno li aiuta a capire e a superare.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 7:59 pm

Ire ha scritto:

C'è altro oltre la promozione

E appunto, vallo a spiegare a loro, mica a me...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 8:04 pm

paniscus ha scritto:
Ire ha scritto:

C'è altro oltre la promozione

E appunto, vallo a spiegare a loro, mica a me...


Sì, giusto, a te non riesco a spiegare.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 9:40 pm


sofferenza perchè non si è stati in grado di mettere al mondo un ragazzo "come gli altri"
ma dai Ire, la dislessia e' una difficolta' in ragazzi normali. allora i genitori dei ragazzi con cui io lavoro dovrebbero suicidarsi? Ti farei vedere che coraggio invece!

Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 10:07 pm

E comunque, dove starebbe questa abissale differenza con gli altri?

Perché, gli altri invece sono tutti brillantissimi a scuola, e motivatissimi a eccellere... ma sì, raccontiamoci le barzellette!

Sono appena uscita, poche ore fa, da un desolante consiglio di classe in cui faccio pure da  coordinatrice, e trattasi di una classe di triennio superiore di un liceo, non di una prima di un professionale emarginato... in cui, su circa 25 alunni:

- ad avere tutte le sufficienze sono esattamente in quattro;

- ad avere una media superiore al 7 sono esattamente in due;

- abbiamo dovuto compilare una quantità vergognosa di lettere di segnalazione per i casi gravi che hanno almeno cinque o sei materie insufficienti;

- e tutti gli altri in generale se la cavicchiano, ma arrancano in una materia o due... però lo considerano perfettamente normale, e di sicuro non si sognano di stracciarsi le vesti dalla disperazione per avere un paio di insufficienze in pagella.

L'unico caso di DSA conclamato rientra serenamente nell'ultima categoria, insieme ad almeno altri 10 compagni che di DSA non ne hanno affatto.

Tra tutti, il tasso di improvvisazione, scopiazzamento, tentativi di giustificazione, fuga strategica dalle verifiche, e aspettativa di avere il diritto alla sanatoria buonista, è altissimo.

Avere risultati modesti, compensare improvvisando qua e là, e arrancare sperando nell'aiutino sentimentale, ormai, è la normalità per quasi tutti.

Quindi tutta 'sta tragedia di sentirsi diversi, o addirittura l'eventuale vergogna dei genitori per aver avuto un figlio "imperfetto", in media, nella scuola superiore di oggi, ce la vedo proprio poco...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 10:55 pm

carla75 ha scritto:

sofferenza perchè non si è stati in grado di mettere al mondo un ragazzo "come gli altri"
ma dai Ire, la dislessia e' una difficolta' in ragazzi normali. allora i genitori dei ragazzi con cui io lavoro dovrebbero suicidarsi? Ti farei vedere che coraggio invece!


provare per credere.

Poi gli altri tuoi ragazzi sono ragazzi probabilmente evidentemente problematici fin da molto prima che tu li conoscessi. Che nei sai della sofferenza attraverso la quale sono arrivati all'attuale coraggio?

Ho parlato di persone che arrivano con una diagnosi appena fatta.

e' normale che poi si razionalizza ma il primo impatto è quello.

Ripeto: provare per credere
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 11:08 pm

Ire ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Stefania.n ha scritto:
"con la sola eccezione delle eccellenze.
Private degli stimoli a dare il meglio rapidamente si .... normalizzano"

Non sono d'accordo: lavorare a livello strategico e metacognitivo è l'ideale anche per le eccellenze, anzi in questo danno il meglio di sé.

Certo che lavorare in questo modo, con tutto il gruppo classe, però in modo tale che ognuno possa sviluppare le sue potenzialità, non è facile.

D'altra parte il nostro lavoro non è per niente facile, a differenza di quanto si pensa.


... e infatti i risultati parlano di eccellenze eccellenti nella scuola italiana!


hai proprio ragione, Lucetta, i risultati sono scoraggianti.


Probabilmente proprio perchè sono in pochi i docenti che lo fanno



Torniamo sempre lì: non sono per niente pochi e l'impostazione della scuola oggi è quella accogliente, empatica ma poco formativa che sostieni tu
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 11:13 pm

Ire ha scritto:
carla75 ha scritto:

sofferenza perchè non si è stati in grado di mettere al mondo un ragazzo "come gli altri"
ma dai Ire, la dislessia e' una difficolta' in ragazzi normali. allora i genitori dei ragazzi con cui io lavoro dovrebbero suicidarsi? Ti farei vedere che coraggio invece!


provare per credere.

Poi gli altri tuoi ragazzi sono ragazzi probabilmente evidentemente problematici fin da molto prima che tu li conoscessi. Che nei sai della sofferenza attraverso la quale sono arrivati all'attuale coraggio?

Ho parlato di persone che arrivano con una diagnosi appena fatta.

e' normale che poi si razionalizza ma il primo impatto è quello.

Ripeto: provare per credere

una mamma che ha un figlio con una disabilita' grave la realta' la deve affrontare il giorno del parto. certo che e' un percorso doloroso ed e' certo che una mamma non riesce a farsene una ragione dopo due secondi, ma cmq deve affrontare la realta'.

ma per favore, non paragoniamo le difficolta' di una ragazzo dsa e della sua famiglia (che pure ci sono) con il dolore di una famiglia che ha un figlio autistico o con la sindrome di down.

i tuoi figli nella scuola e dopo la scuola avranno una vita normale, forse con alcune difficolta'. loro no.

e poi Ire evidentemente noi parliamo di due cose diverse. tu ci racconti di famiglie che non sanno e che si accorgono tardi e con dolore che c'e' un problema. e sappiamo benissimo tutti che puo' accadere.

ma noi altri stiamo parlano di famiglie che sanno benissimo da tempo che il problema c'e', che gli e' stato detto gia' da tempo, ma hanno negato e che si decidono solo alle superiori di intervenire perché hanno paura che i propri figli non prenderanno il diploma.

e io non mi riferisco solo ai Dsa, ma anche ad altri disturbi lievi.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 11:23 pm

carla75 ha scritto:
e poi Ire evidentemente noi parliamo di due cose diverse. tu ci racconti di famiglie che non sanno e che si accorgono tardi e con dolore che c'e' un problema. e sappiamo benissimo tutti che puo' accadere.

ma noi altri stiamo parlano di famiglie che sanno benissimo da tempo che il problema c'e', che gli e' stato detto gia' da tempo, ma hanno negato e che si decidono solo alle superiori di intervenire perché hanno paura che i propri figli non prenderanno il diploma.

Oppure che non sanno se il problema c'è o no, probabilmente nemmeno c'è, ma se anche ci fosse non l'hanno mai considerata una preoccupazione seria, ma NON perché ostinati a negare o a rimuovere un'evidenza dolorosa, bensì proprio perché non attribuivano alcun valore allo studio e alla cultura, ma solo al pezzo di carta finale...

....ma che a un certo punto, visto che si è profilata la possibilità di non ottenere nemmeno quello, allora "ce provano", esattamente come i milioni e milioni di persone che "ce provano" in molti altri campi, dalla raccomandazione al concorso, al "120 euro con ricevuta o 100 senza?", all'autodichiarazione menzognera per finire in fascia bassa dell'ISEE, alla macchina intestata alla nonna invalida per poter parcheggiare nella zona a traffico limitato.

L.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 11:28 pm

paniscus ha scritto:
carla75 ha scritto:
e poi Ire evidentemente noi parliamo di due cose diverse. tu ci racconti di famiglie che non sanno e che si accorgono tardi e con dolore che c'e' un problema. e sappiamo benissimo tutti che puo' accadere.

ma noi altri stiamo parlano di famiglie che sanno benissimo da tempo che il problema c'e', che gli e' stato detto gia' da tempo, ma hanno negato e che si decidono solo alle superiori di intervenire perché hanno paura che i propri figli non prenderanno il diploma.

Oppure che non sanno se il problema c'è o no, probabilmente nemmeno c'è, ma se anche ci fosse non l'hanno mai considerata una preoccupazione seria, ma NON perché ostinati a negare o a rimuovere un'evidenza dolorosa, bensì proprio perché non attribuivano alcun valore allo studio e alla cultura, ma solo al pezzo di carta finale...

....ma che a un certo punto, visto che si è profilata la possibilità di non ottenere nemmeno quello, allora "ce provano", esattamente come i milioni e milioni di persone che "ce provano" in molti altri campi, dalla raccomandazione al concorso, al "120 euro con ricevuta o 100 senza?", all'autodichiarazione menzognera per finire in fascia bassa dell'ISEE, alla macchina intestata alla nonna invalida per poter parcheggiare nella zona a traffico limitato.

L.

ed esistono anche questi. purtroppo.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Gio Feb 06, 2014 11:54 pm

lucetta10 ha scritto:
Torniamo sempre lì: non sono per niente pochi e l'impostazione della scuola oggi è quella accogliente, empatica ma poco formativa che sostieni tu

Non c'entra specificamente con un caso di DSA, ma faccio presente che io ho una preside che ad ogni consiglio di classe, con un sorrisone fino alle orecchie, ogni volta che c'è da votare a maggioranza una decisione controversa, si vanta vezzosamente:

"Guardate che se rimanete in parità e fate votare anche me, io per principio decido SEMPRE per la promozione, o per il voto più alto, o per la soluzione più favorevole allo studente!"

Ovviamente, sempre, per principio, anche se lo studente non lo conosce personalmente, e anche se non ha la più pallida idea delle motivazioni di chi è a favore e chi contro...
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Ven Feb 07, 2014 7:19 am

Generalmente ognuno soffre per le proprie difficoltà e il sapere che altri ne hanno di più gravi dispiace ma non aiuta.

State arrogandovi la capacità di decidere la validità delle spinte emotive che animano altre persone senza averne conosciuto vita e percorsi personali, famigliari e sociali.

Davvero uno strano sentire provenendo da chi con ragazzi e famiglie ha a che fare tutti i giorni. Ma che dico?: davvero uno strano sentire .
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Ven Feb 07, 2014 8:03 am

Le cose vanno prese con un certo equilibrio. Nessuno giudica il dispiacere di un genitore. E sicuramente ogni genitore vive con dispiacere le difficoltà dei propri figli. Però poi con i genitori ci lavoriamo noi e noi sappiamo quello che ci vengono a dire. Sei tu che a priori ostieni che certe situazioni non esistono. Eppure sei anche tu che ci hai raccontato che una docente doveva telefonare alla mamma di un ragazzo dsa prima di fissare un compito in classe.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Dsa o eccesso di scrupolo?   Ven Feb 07, 2014 8:51 am

carla75 ha scritto:
Le cose vanno prese con un certo equilibrio


Detto - fatto!


Citazione :
Sei tu che a priori ostieni che certe situazioni non esistono.


Per fortuna chi frequenta il forum sa leggere! Sono tante le volte che mi si accusa di questo che chi leggesse a salti, trascurando ciò che scrivo davvero, potrebbe pure crederci!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Dsa o eccesso di scrupolo?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 9 di 10Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
 Argomenti simili
-
» Eccesso di liquido amniotico
» Fattore VII della coagulazione
» Caduta capelli
» allattamento e tanti chili in eccesso

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: