Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
stefi2010



Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 02.12.10

MessaggioOggetto: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Mer Gen 29, 2014 9:45 pm

In una delle scuole in cui lavoro quest'anno c'è un andazzo che è diventato insopportabile. O il livello di assenteismo è ai massimi termini o c'è qualcosa che non va. Da un paio di settimane non c'è ora della giornata in cui non venga interrotta la lezione da questa scena:
1) Porta spalancata, manco a dirlo senza un saluto né un sorriso, dal collaboratore che scruta con fare minaccioso la classe
2) Conta ad alta voce da parte dello stesso collaboratore "UNO, DUE, TRE, QUATTRO..." (ieri me ne ha infilati in classe 9) dei poveri malcapitati, che loro malgrado gettano scompiglio nella classe
3) Riapertura di lì a poco di altro collaboratore che sta dividendo un'altra classe e non sa di essere stato preceduto dal collega
4) Tentativo da parte del secondo "smistatore" di infilare qualche altro alunno... "Magari si vanno a prendere la sedia"
5) Confusione per la registrazione degli ospiti sul registro di classe
6) Richieste da parte degli ospiti di poter uscire per andare a prendere il materiale per studiare nella propria aula, oltre che mancato rispetto del silenzio da parte degli stessi, che spesso si ritengono impunibili.

Mi chiedo, ma è lecito tutto questo? Non possiamo far nulla per pretendere di lavorare senza essere di continuo disturbati? Già è difficile gestire le nostre classi, perché non è possibile trovare una soluzione alternativa? Capisco la solidarietà, ma qui l'eccezione sta diventando la regola a scapito del diritto allo studio e delle norme sulla sicurezza.

Avete qualche riferimento normativo a riguardo? Soprattutto in merito alla sicurezza, che ovviamente in questi casi va a farsi friggere.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15827
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Mer Gen 29, 2014 9:52 pm

C'è l'influenza ?
Non so come sia la normativa, forse vieta questi abusi, tuttavia se le classi scoperte sono molte e se l'assenza non è stata preavvisata (primo giorno), temo che non esistano alternative.
Tornare in alto Andare in basso
Online
stefi2010



Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 02.12.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Mer Gen 29, 2014 10:19 pm

No la cosa si protrae anche oltre il primo giorno. Vedo compilare il librone delle sostituzioni anche a uno/due giorni dopo. Naturalmente col nome degli assenti.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1786
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 1:16 pm

Questo accade perchè non ci sono materialmente abbastanza soldi per pagare dignitosamente i docenti che sostituiscano gli assenti. La scuola deve risparmiare, e sarà sempre più così, a partire dal ministero... perchè i disagi causati dai tagli all'istruzione li vedi solo tu, gli altri se ne possono altamente fregare
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8330
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 1:43 pm

Però, Stey, potreste fare almeno una letterina al dirigente per illustrargli la situazione, e se gliela fate come hai scritto qui è piuttosto chiara  (e tremenda).

In mancanza di altre possibilità almeno che faccia un comunicato ai ragazzi e ai collaboratori.

I ragazzi che vanno ospiti in una classe diversa si portino il materiale di studio (non sarà permesso abbandonare l'aula per andarlo a recuperare) e il mancato rispetto delle norme disciplinari, il disturbo della lezione et similia saranno riportate sul registro della classe di appartenenza e trattati allo stesso modo (note, sospensioni, botte ;-) )

I collaboratori devono organizzare i gruppi di ragazzi nel corridoio, prima di bussare alla porta della classe che ospiterà in modo da arrecare alle lezioni il minor disturbo possibile
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
tellina



Messaggi : 7540
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 2:50 pm

ah ah ah
in una scuola i collaboratori si son rifiutati di fare gli smistamenti, non gli competevano, han detto.
il docente dell'ora precedente a quella di smistamento divideva, smistava, costringeva, convinceva, barattava, minacciava...sterminat ehm smistata la classe poteva procedere con i suoi impegni o tornarsene a casa se aveva finito il servizio.
un sacco di tempo perso...anche quindici minuti o venti...

temo non ci sian molte soluzioni al problema, soprattutto se le assenze riguardano il primo giorno e le prime ore.
non ci son soldi... ma gli alunni ci sono e se minori son comunque responsabilità della scuola.
ho personalmente raggiunto un accordo con i commessi: ospito senza protestare anche dieci alunni...ma x y e z...son ragazzetti che vanno aggiunti ad altre classi come figli unici...e possibilmente non da me, grazie.
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 494
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 3:29 pm

Come dice Paolo, purtroppo ció é il risultato della mancanza di fondi per coprire le assenze brevi. Credo che l'assurdo da te segnalato non sia un caso isolato, anzi!! In alcune scuole, almeno, c'é il buon senso di aver deliberato ad inizio anno chi deve andare dove, almeno per evitare che i collaboratori rincorrano gli alunni che dal tal professore non vogliono andare. Peraltro ció evita di dover segnare sul registr ogni volta chi entra. Pensa poi che mi é capitato anche che in assenza della docente di lettere nn ancora nominata, la collega di sostegno ha fatto un mese di lezione (grammatuca, storia, ecc) pur avendo l'abilitazione in arte.....
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8330
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 3:57 pm

tellina ha scritto:
ho personalmente raggiunto un accordo con i commessi: ospito senza protestare anche dieci alunni...ma x y e z...son ragazzetti che vanno aggiunti ad altre classi come figli unici...e possibilmente non da me, grazie.


italian genius :-D


se non compete ai collaboratori (ho dubbi in merito ma...) sarà il dirigente a dividerli (ancora meglio, eh? ;-) )
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 4:41 pm

Ire ha scritto:
Però, Stey, potreste fare almeno una letterina al dirigente per illustrargli la situazione, e se gliela fate come hai scritto qui è piuttosto chiara  (e tremenda).


Guarda che il dirigente già lo sa, dato che ha inventato questa soluzione, oppure, dopo esserne venuto a conoscenza, l'ha proposta-imposta ai docenti. Nella mia scuola si presentano situazioni simili ogni settimana, anche se magari c'è qualche gentilezza in più.
Tornare in alto Andare in basso
stefi2010



Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 02.12.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 4:44 pm

Ire, ti ritrovo con piacere!
Hai però una versione molto "esterna" dei D.s.

Ce ne sono di "squisiti", e per squisiti intendo persone corrette, gentili, ma ferme, serie nella loro autorevolezza.
In genere le scuole da loro dirette funzionano molto bene.

Ma ce ne sono di subdoli, pavidi e autoritari. Spesso questi personaggi si circondano di una corte più falsa e clientelare di loro, reclutata tra docenti e collaboratori. Ancora più spesso si fanno scudo di vicari a cui fanno fare il lavoro sporco "Il preside vuole che..." "Guarda, che il Preside ha detto che...". In genere le scuole "dominate" da questo tipo di dirigente funzionano male, perché ci si lavora male.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8330
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 4:48 pm

lo immagino che già lo sappia.

Ma: non si rende conto del caos che si crea
se nessuno dice nulla lui bello beato non prende provvedimenti (fossero anche quelli di verificare il perchè di tutte quelle assenze)

da un bel po' di tempo si presentano queste situazioni (e chi se li ricorda più i tempi in cui arrivava il supplente anche per un giorno?) però mi sembra di capire da quello che ha scritto stefy la situazione è diversa dal normale
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8330
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 4:53 pm

Eheh, Stefy, lo so che ho una visione molto esterna ma ho una visione ben precisa degli obblighi istituzionali, delle normative ecc ecc.

Non a caso ho parlato di andare direttamente dal ds e con una relazioncina scritta.

Guarda che il Preside ha detto che - non dovrebbe bastare a nessuno: o il preside mi dice direttamente o, meglio, mi fa un ordine di servizio sulla questione

Poi capisco le difficoltà che avete soprattutto se giovani, appena arrivati ecc ecc ecc
ma se si continua così le cose non possono che peggiorare
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 5:43 pm

Ire ha scritto:
lo immagino che già lo sappia.

Ma:  non si rende conto del caos che si crea
      se nessuno dice nulla lui bello beato non prende provvedimenti (fossero anche quelli di verificare il perchè di tutte quelle assenze)

da un bel po' di tempo si presentano queste situazioni (e chi se li ricorda più i tempi in cui arrivava il supplente anche per un giorno?)  però mi sembra di capire da quello che ha scritto stefy la situazione è diversa dal normale

Il DS si rende conto benissimo, credimi. Per le assenze può fare poco, se si tratta di malattia manda la visita fiscale. I supplenti non si chiamano per il semplice motivo che non ci sono i soldi per pagarli.

La situazione descritta da Stefy è normalissima, l'unica cosa che può variare è la gentilezza dei collaboratori e la prontezza degli alunni nell smistamento. Il resto è ordinaria amministrazione quotidiana.
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 6:19 pm

Anche nella mia scuola da settembre non si è mai visto un supplente per periodi di assenza degli insegnanti inferiori alla settimana, talora dieci giorni. Per le supplenze brevi non si convoca nessuno.
Si sono sfruttate quasi tutte le ore a recupero annuali degli insegnanti, che credo sia una cosa decisamente illegale, si sono spremuti fino all'osso i docenti di sostegno e si sono abbondantemente divisi i bambini per le varie classi.
Una cosa così non l'avevo mai vista, ma agli insegnanti della mia scuola sembra normale.
Io credo che i dirigenti a cui sono assegnate scuole messe in queste condizioni di lavoro vadano denunciati, solo che sarebbe bene che si muovessero i genitori in tal senso.
Purtroppo cattivi dirigenti si circondano di incompetenti e lavativi, che sfruttano i colleghi in cambio dei loro privilegi individuali...
Quando si lavora in scuole messe così, non resta che cambiar aria con un bel trasferimento (se ce la si fa).
In verità nessuno si muove per far valere i diritti dei bambini all'istruzione. Alcune realtà scolastiche sono allo sfascio. Tra gli insegnanti vedo molta demotivazione.
I genitori sono interessati spesso solo a un servizio di babysitteraggio e non vedono lo stato di degrado in cui versano le scuole. Non sono in grado di discriminare tra un buono e un cattivo insegnante e non hanno spesso la minima idea di come si svolgono le lezioni in aula. Sembrano solo interessati ad avere buoni voti per i loro figli e non si rendono conto di quanto poco imparino i loro pargoli in certi contesti scolastici.
Una bella rivolta collettiva non guasterebbe...
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 6:43 pm

nella mia scuola dell'anno scorso era la situazione normale purtroppo, ma il coordiantore a inizio anno aveva fatto la divisone per gruppid ei ragazzi in modo che da abbianare elementi tranquilli ad elementi agitati e decidendo in che classe dovevano andare anche se i ragazzi ci provavano sempre a dividersi come volevano...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Gio Gen 30, 2014 6:47 pm

Contrapporsi al DS non ha molto senso anche perchè la colpa non è la sua.
Sono ormai anni che al di sotto del 10/15 giorni di malattia non si chiamano supplenti (ora credo abbia preso piede questa soluzione anche nella primaria), e non si può fare diversamente dal momento che, non dando i soldi per pagarli né per pagare le sostituzioni di chi è in servizio, indirettamente, è stato il ministero stesso a indicare questa soluzione. Ovvio che la soluzione sarebbe quella di avere più fondi...
Ci sono dirigenti che non si fanno problema nemmeno a coprire ore in classe ma non essendo ubiqui, quando impazza l'influenza come nelle due ultime settimane in questione, tamponano molto poco! E con il tempo sarà sempre peggio: noi saremo più vecchi in cattedra di come lo sono i nostri colleghi ora (altro che quota 96! Noi raggiungeremo quote a tre cifre!), e inevitabilmente, ci ammaleremo di più!
Tutto questo assenteismo nelle scuole, sinceramente e nonostante Brunetta e i brunettiani, non lo riscontro, mentre vedo sempre più colleghi che si trascinano in classe con influenze croniche e acciacchi vari. In scuole piccole dove ci sono poche classi in cui smistare non serve che si assentino in tanti: ne bastano due a creare il caos.
L'ordine di servizio e le relazioni non fanno paura a nessuno e non è un argomento nel caso in specie: evidente che gli alunni vadano custoditi e che, in assenza del titolare, visto che ai bidelli non spetta, debbano essere smistati nelle altre classi. Tertium non datur!
La situazione è questa e basta, un sano spirito di collaborazione da parte di tutti è l'unico auspicio. Al bidello che grida con la porta aperta si fa garbatamente (ma energicamente) notare che non deve disturbare la lezione più del necessario (su questo, certo, il DS ha possibilità di intervenire). Da coordinatore predispongo sempre l'elenco delle assegnazioni alle classi dei miei alunni. Ma è inevitabile che possa anche capitare che la classe a cui sono assegnati sia a sua volta divisa, o in gita, o altro, e la confusione regna. Capisco il disagio di stefy che è quello di tutti noi: ma quale alternativa possibile, oltre a organizzare meglio l'ordinaria amministrazione per alleviare il disagio?
Anni fa, un collega rifiutava alunni in più durante i compiti in classe. Aveva certo le sue ragioni, voleva fare lezione come tutti, ma non è che le classi su cui si riversavano i suoi "rifiutati" stessero lì per consentire a lui di fare in pace le verifiche!
Le proteste ci sono e ci sono state, e la situazione è chiara anche alle famiglie e fa parte del pacchetto tagli
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8330
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Ven Gen 31, 2014 7:57 am

La responsabilità del dirigente, in questo caso, non è quella di non avere soldi per un supplente, tra l'altro non si sa se i soldi ci siano o se sia ormai consolidata la pratica di non usufruirne per sostituire un docente e dividere i ragazzi nelle varie classi, la responsabilità del dirigente in questo caso è quella di non garantire il diritto allo studio agli studenti che sono in classe e fanno lezione e vengono interrotti dall'ingresso dei bidelli e dei compagni con modalità bovine e di non garantire al docente gli strumenti di lavoro esattamente per lo stesso motivo.

Queste sono tra le primarie funzioni del ds che lasciando le cose come stanno nella scuola di Stefy sono disattese colpevolmente.

E' una situazione che si può migliorare pur restando in uso la divisione. Se il ds non lo fa è colpevole,
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Ven Gen 31, 2014 9:28 am



Ci sono scuole in cui si chiama un supplente anche per un giorno solo!! Ma sono poche (secondaria, non primaria).
Classi sempre più numerose, aule sottodimensionate... il problema sicurezza torna comodo solo quando bisogna farci fare i corsi??
Se il collegio si rifiutasse COMPATTO di accogliere studenti vaganti (concedendo la sola eccezione della prima ora per dar tempo al supplente di arrivare!), i DS sarebbero costretti a chiamare i supplenti... i tagli non possono riguardare anche la didattica e la sicurezza...

detto da zona terremotata e alluvionata...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Ven Gen 31, 2014 9:47 am

Come possiamo rifiutare la sorveglianza ai minori? Li lasciamo nei corridoi o nelle aule senza nessuno? Li stipiamo in presidenza per ritorsione al DS? Non vedo come la protesta si possa poi concretizzare.
Se anche si chiamassero supplenti per un giorno, impiegherebbero comunque un certo tempo per raggiungere la sede, salvo stipare supplenti nei sottoscala. Ultimamente poi, ci sono scuole in cui si fatica anche a trovare un supplente temporaneo, figuriamoci giornaliero! Fatti un giro sul forum e leggi quanti precari nominati da G.I. ancora non hanno percepito lo stipendio. Al punto che ormai molti DS non chiedono di coprire ore a straordinario nemmeno al personale in servizio. Il FIS non si può utilizzare per pagare i supplenti.
Il problema non si poneva prima in modo così drammatico perchè c'erano insegnanti con ore a disposizione, abolite dalla solita Gelmini, supplenti giornalieri alla secondaria non ce ne sono mai stati!
Le classi già sono sovraffollate e non a norma e la situazione è nota a tutti escono rapporti continuamente. Il problema sono le classi pollaio imposte dal ministero, contro quelle dovremmo alzarci, ma non mi pare ci sia allarme sociale, né che le famiglie si straccino le vesti.
La ricaduta è sempre su didattica e sicurezza, parliamo di tagli al personale, mica alle fioriere!
Tornare in alto Andare in basso
FRANCY2



Messaggi : 2473
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Ven Gen 31, 2014 10:08 am

Ormai, in diverse scuole di Brescia, è stato adottato il sistema di far coprire classi scoperte a docenti che sono a scuola non impegnati nelle loro classi, facendo ben attenzione a non far superare loro sei ore al giorno di lavoro e tali ore vengono messe in una banca ore dalla quale prelevare in caso di bisogno; ormai è il secondo anno che si sta facendo così nella mia scuola e, a parte qualche resistenza iniziale dei soliti, ormai si è ben oliata la macchina organizzativa anche perchè tutti si sono resi conto che le ore extra non ci verrebbero comunque pagate, (sto aspettando un pagamento da anni, nonostante il Tribunale si sia espresso a favore dei docenti...) tanto vale usarle per coprire permessi brevi o figli ammalati oltre i tre anni di vita.

Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Ven Gen 31, 2014 10:47 am

FRANCY2 ha scritto:
Ormai, in diverse scuole di Brescia, è stato adottato il sistema di far coprire classi scoperte a docenti che sono a scuola non impegnati nelle loro classi, facendo ben attenzione a non far superare loro sei ore al giorno di lavoro e tali ore vengono messe in una banca ore dalla quale prelevare in caso di bisogno; ormai è il secondo anno che si sta facendo così nella mia scuola e, a parte qualche resistenza iniziale dei soliti, ormai si è ben oliata la macchina organizzativa anche perchè tutti si sono resi conto che le ore extra non ci verrebbero comunque pagate, (sto aspettando un pagamento da anni, nonostante il Tribunale si sia espresso a favore dei docenti...) tanto vale usarle per coprire permessi brevi o figli ammalati oltre i tre anni di vita.



non so però quanto sia legittimo sul piano amministrativo far fare prima il recupero e poi l'assenza, mi pareva di sapere (ma non ci giurerei) che si devono recuperare le ore perse entro un certo termine, ma che non si possa fare prima il recupero orario e poi l'assenza... mah! Serve una consulenza più autorevole
E quando chi ha fatto ore in più preleva dalla banca ore e si assenta? A meno che qualcuno non copra ore senza chiedere poi né recupero né soldi, alla fine il totale di assenze non rimane costante?
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Ven Gen 31, 2014 1:19 pm

di solito il tempo stabilire entro cui recuperare è 2 mesi

in una delle scuole dove sono qs anno mi hanno fatto fare una supplenza dicendomi che poi avrei rceuperato quando volevo entro i due mesi e che se non avessi avuto bisogno del recupero avrei potuto stare a casa ugualmente.... l'altro giorno, avvisando per tempo, essendo la scadenza dei due mesi, ho chiesto di uscire prima per ecuperare l'ora, permesso accordato.... così hanno divuto chiamare un altro docente che supplisse me e che a sua volta recupererà quando vorrà e che sarà sostituito e via così
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7540
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Ven Gen 31, 2014 1:24 pm

ma l'ultimo in pratica rimarrà fregato? un po' come i sistemi piramidali?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Ven Gen 31, 2014 1:38 pm

tellina ha scritto:
ma l'ultimo in pratica rimarrà fregato? un po' come i sistemi piramidali?


proprio così e, a parte questo, sicuri che si possa prima fare prima il recupero e poi l'assenza? Ho sempre sentito di no.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8330
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione   Ven Gen 31, 2014 1:45 pm

in ogni struttura statale lo fanno: accumulare ore quando si può per usarle quando si ha necessità.











Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Docenti assenti e classi "divise": facciamo il punto della situazione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» vediamo di fare il punto della situazione
» siamo quasi al quinto mese punto della situazione
» Punto della situazione
» Punto della situazione
» Facciamo il punto...di domanda però!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: