Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 voto condotta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: voto condotta   Sab Feb 01, 2014 2:37 am

So che il coordinatore deve proporre il voto in condotta, vorrei sapere se deve farlo in sede di consiglio con gli altri colleghi oppure esprimere ancor prima del consiglio la sua valutazione sul registro elettronico?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Sab Feb 01, 2014 6:11 am

angie ha scritto:
So che il coordinatore deve proporre il voto in condotta, vorrei sapere se deve farlo in sede di consiglio con gli altri colleghi oppure esprimere ancor prima del consiglio la sua valutazione sul registro elettronico?
La proposta di voto da parte del coordinatore è una prassi scaturita dalla consuetine, ma non è una regola formale. Formalmente è il consiglio di classe che in piena collegialità propone, discute e delibera il voto di condotta. La proposta da parte del coordinatore deve perciò scaturire nell'ambito della riunione e non prima!
Tornare in alto Andare in basso
Big MEC



Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 16.01.13

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Sab Feb 01, 2014 6:39 am

Noi lo proponiamo prima sul registro elettronico, poi, se quello del coordinatore non va bene si discute, altrimenti si va avanti veloci.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Sab Feb 01, 2014 4:29 pm

Per come la vedo io qualsiasi membro del consiglio può proporre voti di condotta!
Chiaramente nella maggioranza dei casi la cosa più pratica è che lo faccia il coordinatore (o anche se nessun altro lo fa) o il presidente del consiglio di classe
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Dom Feb 02, 2014 10:32 am

Condivido, è sicuramente la cosa più pratica e veloce. Consideriamo poi che si tratta di proposte di voto e in sede di Cdc qualsiasi docente può metterle in discussione e ogni singolo voto può essere modificato per decisione del Cdc
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Dom Feb 02, 2014 7:22 pm

Art. 78 del Regio Decreto 4 maggio 1925, n. 653 affermava:

"Il voto di condotta è unico e si assegna, su proposta del professore che nella classe ha un più lungo orario di insegnamento, in base ad un giudizio complessivo sul contegno dell'alunno in classe e fuori di classe, sulla frequenza, salvo il caso di assenze giustificate a norma dell'articolo 16, e sulla diligenza."

Oggi si intende il coordinatore di classe perché per prassi (anche discutibile) la nomina del coordinatore è spesso legata proprio a questo (es. docente di lettere nella scuola media).
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Dom Feb 02, 2014 7:30 pm

E' vero Paolo, hai fatto bene a specificare perchè non sempre il coordinatore coincide con il docente che ha, in classe, il > numero di ore settimanali
Tornare in alto Andare in basso
disorientata71



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Dom Feb 02, 2014 7:40 pm

Da noi, da un paio d'anni, con lo scrutinio "elettronico" si chiede al coordinatore di compilare prima i voti di condotta che non saranno comunque vincolanti, ma che dovranno essere discussi e approvati dalla maggioranza del CdC. E' una questione di velocità. Capita anche che il coordinatore non abbia molte ore, ma magari solo 2: in quel caso in sede di scrutinio vengono approvate molte modifiche perchè succede che la "visione" di quel prof sia forse un po' parziale. Ma d certo arrivare con un "canovaccio" è un vantaggio in termini di tempo
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Dom Feb 02, 2014 8:23 pm

disorientata71 ha scritto:
Da noi, da un paio d'anni, con lo scrutinio "elettronico" si chiede al coordinatore di compilare prima i voti di condotta che non saranno comunque vincolanti, ma che dovranno essere discussi e approvati dalla maggioranza del CdC. E' una questione di velocità. Capita anche che il coordinatore non abbia molte ore, ma magari solo 2: in quel caso in sede di scrutinio vengono approvate molte modifiche perchè succede che la "visione" di quel prof sia forse un po' parziale. Ma d certo arrivare con un "canovaccio" è un vantaggio in termini di tempo
Detto tra noi, non è che si risparmi poi tutto quel tempo eh. Certo che se il proponente deve urlare 5 volte la proposta di voto perché 5 o 6 colleghi discutono di quanto hanno speso in trattoria e gli altri non sentono... Insomma, fra la formulazione della proposta e la digitazione, se non ci sono obiezioni possono intercorrere si e no una decina di secondi. In una classe non problematica l'intera operazione richiederebbe al massimo 2-3 minuti anche senza precompilazione.
Tornare in alto Andare in basso
disorientata71



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Lun Feb 03, 2014 9:18 am

Sì, sinceramente anche per me si potrebbe fare in altro modo. Peraltro mi risparmierei di farlo io il giorno prima, visto che sono sempre coordinatrice. Diciamo che è più spedita la cosa quando in CdC ci sono colleghi che, come dici tu, discutono dei fatti loro o preparano progetti che servono loro per la libera professione.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Lun Feb 03, 2014 7:33 pm

disorientata71 ha scritto:
Sì, sinceramente anche per me si potrebbe fare in altro modo. Peraltro mi risparmierei di farlo io il giorno prima, visto che sono sempre coordinatrice. Diciamo che è più spedita la cosa quando in CdC ci sono colleghi che, come dici tu, discutono dei fatti loro o preparano progetti che servono loro per la libera professione.
Sia chiaro che non intendo criticare la prassi di anticipare la registrazione del voto di condotta. Semplicemente non la vedo una questione di vita o di morte. Soprattutto se comporta un ulteriore carico di lavoro a spese del coordinatore: non è detto il database delle classi sia a portata di mano, nei giorni che precedono gli scrutini, in assenza del registro elettronico. In questi casi caricare in anticipo i voti di condotta può richiedere magari una mezz'oretta di tempo, mentre l'operazione richiede pochi minuti se fatta nel corso dello scrutinio.

PS: cazziare i colleghi che disturbano no? Un consiglio: visto che sei coordinatrice immagino che presieda il CdC della tua classe. Ferma tutto sistematicamente finché chiacchierano. Una mezz'ora oggi una mezz'ora domani di ritardo nei lavori alla fine si capisce l'antifona e ci si adegua per finire prima.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Mer Feb 05, 2014 11:09 pm

Tipicamente quando il "professore che nella classe ha un più lungo orario di insegnamento" propone il voto in condotta inizia la discussione con quelli che hanno il più corto orario di insegnamento.

Toglietemi una curiosità in merito al voto di condotta nella secondaria di I grado. Fermo che la valutazione inferiore ai 6/10 porta alla non ammissione alla classe successiva (quale che sia la disciplina in cui il pargolo ottiene 5 o meno di 5), esiste una norma (e sottolineo norma) che preveda per il voto in condotta una "scala" diversa da quella delle altre discipline?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Gio Feb 06, 2014 1:56 am

Alle superiori c'è una tabella che individua il voto quando sono presenti tre caratteristiche in una rosa di 5 o 6; tipo sospensioni, recidive, ritardi, note ecc.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Ven Feb 07, 2014 4:18 pm

Anche nella secondaria di I grado esistono dei criteri che, nell'istituto in cui lavoro, sono stati formalizzati ed inseriti in modo esplicito nel pagellino che consegneremo ai genitori.

Quello che mi incuriosisce è questo: quale range di valori può comparire nella proposta di voto in condotta?

La normativa forse non è chiarissima, né per quanto riguarda il comportamento né per quanto concerne le singole discipline. In entrambi i casi dice che "La valutazione del comportamento degli studenti nella scuola secondaria di primo grado e nella scuola secondaria di secondo grado è espressa in decimi". In entrambi i casi spiega che occorre raggiungere almeno i 6/10 per poter procedere.
Noi sappiamo che alle medie basta un solo cinque (una sola materia sotto i 6/10) perché il povero alunno non sia ammesso alla classe successiva. Non importa che questo cinque compaia nella casella di educazione fisica o in quella del comportamento. Nondimeno ci sono alcuni docenti che non si accontentano del cinque e fanno ampio ricorso a numeri più bassi. Questi stessi personaggi, che vorrebbero pene severe per chiunque non abbia memorizzato questo e/o quello, sostengono che la norma prevede, per la condotta, un range che va dal 5 a 10. Al di sotto del 5 non sarebbe lecito andare perché il 5 è sufficiente a impedire all'alunno di procedere. Ma, come detto, questo è vero anche per le varie discipline... quindi? come funziona? I voti possibili sono quelli che vanno dal 5 al 10?

Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Ven Feb 07, 2014 4:24 pm

rossomalpelo ha scritto:
Anche nella secondaria di I grado esistono dei criteri che, nell'istituto in cui lavoro, sono stati formalizzati ed inseriti in modo esplicito nel pagellino che consegneremo ai genitori.

Quello che mi incuriosisce è questo: quale range di valori può comparire nella proposta di voto in condotta?

La normativa forse non è chiarissima, né per quanto riguarda il comportamento né per quanto concerne le singole discipline. In entrambi i casi dice che "La valutazione del comportamento degli studenti nella scuola secondaria di primo grado e nella scuola secondaria di secondo grado è espressa in decimi". In entrambi i casi spiega che occorre raggiungere almeno i 6/10 per poter procedere.
Noi sappiamo che alle medie basta un solo cinque (una sola materia sotto i 6/10) perché il povero alunno non sia ammesso alla classe successiva. Non importa che questo cinque compaia nella casella di educazione fisica o in quella del comportamento. Nondimeno ci sono alcuni docenti che non si accontentano del cinque e fanno ampio ricorso a numeri più bassi. Questi stessi personaggi, che vorrebbero pene severe per chiunque non abbia memorizzato questo e/o quello, sostengono che la norma prevede, per la condotta, un range che va dal 5 a 10. Al di sotto del 5 non sarebbe lecito andare perché il 5 è sufficiente a impedire all'alunno di procedere. Ma, come detto, questo è vero anche per le varie discipline... quindi? come funziona? I voti possibili sono quelli che vanno dal 5 al 10?

 


Sono tutte materie di competenza del Collegio Docenti, che dovrebbe aver deliberato in merito. I descrittori per la valutazione sono normalmente inseriti nel POF
Molti Collegi delle medie stabiliscono che il voto non sia inferiore a 4, altrimenti le nome sono quelle generali: voti da 0 a 10 per tutto, ma anche voto di consiglio che può cambiare tutto, quindi difficilmente con una insufficienza (ma in tutti i gradi direi) si arriva a bocciatura.
La legge Gelmini prevede anche che, per il voto insufficiente in condotta, ci debba essere stato un provvedimento disciplinare grave, con sospensione di almeno 15 giorni
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Ven Feb 07, 2014 4:40 pm

La differenza tra una proposta di voto per materia ed una per condotta, sta nel fatto che la prima viene "costruita" su un percorso durante tutto l'anno (scritti, orali, laboratori, interventi, lavori a casa ecc); la seconda è "inventata" sul momento.
Se un ragazzo ha preso sempre 3, ovviamente la proposta di voto sarà vicina al 3; ben sapendo che il consiglio potrà modificarla in 6.
Ecco perchè per le materie ci sono insufficienze anche gravi.
Per la condotta non ci sono stravolgimenti dell'ultimo minuto, se il consiglio giudica il ragazzo da bocciare per condotta, formula il giudizio 5 e lo sega punto e basta; perchè mai dovrebbe tirare fuori dal cappello un 4 o un 3 ? Tanto il risultato è lo stesso: bocciato e nulla più.

PS Il "povero" ragazzo se passa all'anno successivo senza sapere quello che competeva all'anno precedente acquisirà un ritardo destinato ad aumentare nel tempo; se ha solo un'insufficienza rimarrà ignorante solo in quella; bisogna decidere in consiglio se è opportuno mandarlo avanti perchè quella materia non conta nulla (o quantomeno conta poco) o se è fondamentale; magari anche considerando se la lacuna è dovuta ad inadeguatezza non colmabile dell'alunno o semplicemente a fancazzismo dello stesso.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Lun Feb 10, 2014 11:25 pm

avidodinformazioni ha scritto:
...perchè mai dovrebbe tirare fuori dal cappello un 4 o un 3 ? Tanto il risultato è lo stesso: bocciato e nulla più.

Come mi insegni, è così anche per le altre valutazioni.
Quel che chiedevo, fuor di polemica, è se esiste qualche normativa che indichi per la "condotta" un diverso range di valori.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Lun Feb 10, 2014 11:32 pm

lucetta10 ha scritto:

Sono tutte materie di competenza del Collegio Docenti, che dovrebbe aver deliberato in merito. I descrittori per la valutazione sono normalmente inseriti nel POF
Molti Collegi delle medie stabiliscono che il voto non sia inferiore a 4, altrimenti le nome sono quelle generali: voti da 0 a 10 per tutto, ma anche voto di consiglio che può cambiare tutto, quindi difficilmente con una insufficienza (ma in tutti i gradi direi) si arriva a bocciatura.
La legge Gelmini prevede anche che, per il voto insufficiente in condotta, ci debba essere stato un provvedimento disciplinare grave, con sospensione di almeno 15 giorni

sì, logicamente l'ultima parola spetta al cdc. Se non ricordo male era così anche prima della Gelmini.
Ma quindi un collegio, anche se la legge prevede diversamente, potrebbe decidere, che so, che un prof non può scendere sotto il 5 o sotto il 6?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Mar Feb 11, 2014 9:53 pm

rossomalpelo ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Sono tutte materie di competenza del Collegio Docenti, che dovrebbe aver deliberato in merito. I descrittori per la valutazione sono normalmente inseriti nel POF
Molti Collegi delle medie stabiliscono che il voto non sia inferiore a 4, altrimenti le nome sono quelle generali: voti da 0 a 10 per tutto, ma anche voto di consiglio che può cambiare tutto, quindi difficilmente con una insufficienza (ma in tutti i gradi direi) si arriva a bocciatura.
La legge Gelmini prevede anche che, per il voto insufficiente in condotta, ci debba essere stato un provvedimento disciplinare grave, con sospensione di almeno 15 giorni

sì, logicamente l'ultima parola spetta al cdc. Se non ricordo male era così anche prima della Gelmini.
Ma quindi un collegio, anche se la legge prevede diversamente, potrebbe decidere, che so, che un prof non può scendere sotto il 5 o sotto il 6?


Non esageriamo e ricordiamoci che parliamo di valutazione finale (quella della pagella), non intermedia o sommativa o altro.
Molti collegi stabiliscono un minimo per l'insufficienza in pagella, in genere 4, che vale comunque come insufficienza grave e ha il valore che avrebbero un 3 o un 2 in sede di scrutinio (fatto salvo il voto del CdC, prima della Gelmini la proposta di voto non c'era, tutto era diverso!). Se non di potesse scendere sotto il 6 si abolirebbero le insufficienze e quindi la possibilità di bocciare. I collegi in genere deliberano cum grano salis...
La legge prevede il voto in decimi e d'altra parte non esiste nemmeno l'1 in pagella (anche di 2 non ne ho mai visti), e senza delibera di Collegio...
Personalmente sono contraria al minimo a 4 fissato dal CD, ma si è ormai diffusa ovunque come prassi alle scuole medie, che con il giudizio avevano una diversa scala per la valutazione, che non prevedeva il 3 (era insufficiente o mediocre: appunto 4 o 5)

Se ti riferisci al voto in condotta invece il collegio non può sovvertire la regola generale che vuole che per il 5 in condotta ci siano provvedimenti disciplinari di almeno 15 giorni.
D'altra parte però il collegio stabilisce quali debbano essere i provvedimenti disciplinari che sanzionano i comportamenti scorretti, e può quindi stabilire che per la data infrazione per cui si vorrebbe il 5 in condotta si abbiano 15 giorni di sospensione
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Mar Feb 11, 2014 10:09 pm

rossomalpelo ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
...perchè mai dovrebbe tirare fuori dal cappello un 4 o un 3 ? Tanto il risultato è lo stesso: bocciato e nulla più.

Come mi insegni, è così anche per le altre valutazioni.
Quel che chiedevo, fuor di polemica, è se esiste qualche normativa che indichi per la "condotta" un diverso range di valori.


Si. Esiste la norma che ti riferivo fissata dalla Gelmini per cui al 5 in condotta corrisponde sanzione disciplinare di almeno 15 gg
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Mer Feb 12, 2014 1:04 am

lucetta10 ha scritto:

Molti collegi stabiliscono un minimo per l'insufficienza in pagella, in genere 4, che vale comunque come insufficienza grave e ha il valore che avrebbero un 3 o un 2 in sede di scrutinio (fatto salvo il voto del CdC, prima della Gelmini la proposta di voto non c'era, tutto era diverso!).
Mi spieghi il senso dell'affermazione che ho evidenziato? Le proposte di voto e il voto di consiglio ci sono sempre stati, almeno a mia memoria.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Mer Feb 12, 2014 3:49 pm

Infatti il voto di consiglio è sempre esistito anche per il voto di condotta, e questo a "mia memoria" che ritengo più "lunga" della tua Dec in quanto mi sono fatta l'idea che tu sia più giovane di me!
Credo che Lucetta volesse dire altro, anche se la frase effettivamente non è per niente chiara!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Mer Feb 12, 2014 4:00 pm

lucetta10 ha scritto:

.....La legge prevede il voto in decimi e d'altra parte non esiste nemmeno l'1 in pagella (anche di 2 non ne ho mai visti), e senza delibera di Collegio...

Questo non è vero Lucetta, non esistono norme che impediscono l'1 in pagella, quindi esiste!
Per quanto riguarda il 2 forse se ne vedono pochi alle medie, ma ti garantisco che, purtroppo, alle superiori non è così!!
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Mer Feb 12, 2014 5:34 pm

giovanna onnis ha scritto:
Infatti il voto di consiglio è sempre esistito anche per il voto di condotta, e questo a "mia memoria" che ritengo più "lunga" della tua Dec in quanto mi sono fatta l'idea che tu sia più giovane di me!
:-)
Tornare in alto Andare in basso
Stefania.n



Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 21.08.12

MessaggioOggetto: Re: voto condotta   Mer Feb 12, 2014 6:31 pm


[/quote]
Per quanto riguarda il 2 forse se ne vedono pochi alle medie, ma ti garantisco che, purtroppo, alle superiori non è così!!
[/quote]

Alle medie non ci sono 2 in pagella per delibera del collegio docenti.
In tutti gli Istituti in cui ho svolto servizio, il collegio docenti ha deliberato il 4 come voto minimo in pagella alle medie e il 5 come voto minimo alla scuola primaria.
Ma non mi risulta che ci sia una norma che vieti di scendere sotto questi voti, è solo una libera scelta del collegio .
Tornare in alto Andare in basso
 
voto condotta
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» ADHD NELLA DIDATTICA
» Insegnate di Alternativa IRC e voto in condotta
» voto in 100 o 110...per i moderatori
» abolizione voto minimo laurea
» emendamento Cofferati, per spingere voto maggiorato

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: