Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Furto del portatile per compilare registro elettronico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Paolo Santaniello



Messaggi : 1784
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 18, 2014 7:09 pm

Promemoria primo messaggio :

Nella mia scuola il registro elettronico viene compilato attraverso dei mini-laptop dati in comodato d'uso a ciascun docente. A una mia collega hanno rubato il minilaptop (a scuola, scassinando il cassettino dove era custodito).
Ora poichè non c'è un fisso in ogni aula ovviamente... la domanda è: come farà la mia collega a fare il suo dovere "compilatorio"?

Le soluzioni che mi vengono in mente sono

1) con mezzi propri; ma se non li ha o non vuole usarli non si può obbligare
2) alla fine dell'orario scolastico, arrangiandosi su un fisso del laboratorio o della sala docenti (se ce n'è uno libero); in questo caso però si configura lo straordinario, non solo per il docente che deve fare fuori dal proprio orario del tempo di lavoro aggiuntivo, ma anche per collaboratori etc. che devono mantenere la scuola aperta dopo l'ultima ora;
3) durante il suo orario scolastico, sempre su un fisso della scuola, lasciando per gli ultimi dieci minuti di ogni ora la classe in custodia a qualcuno; anche qui però si configura una situazione anomala di lavoro straordinario per chiunque sia quel "qualcuno"...
4) la scuola deve immediatamente ricomprare il laptop ogni volta che viene rubato. Io personalmente ritengo quest'ultima l'unica soluzione accettabile, compatibilmente con l'impiego del registro elettronico... cosa alla quale sono contrario (fosse per me tornerei al cartaceo che era molto meglio)!

Nel frattempo a tutti noi è stato detto di non lasciare più i computer a scuola, ma di portarceli a casa; a me sinceramente non piace dover custodire un oggetto di proprietà della scuola che a scuola dovrebbe rimanere... che ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Lun Feb 24, 2014 4:38 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Tutto il discorso riguarda però il registro di classe. Quello personale ognuno lo compila dove crede e quando crede, cartaceo o no.

Eh mica lo darei tanto per scontanto sai... certo è pratica comune compilare il registro del professore per proprio conto... ma nel momento in cui deve obbligatoriamente essere elettronico può farlo da casa solo chi ha un computer personale, e rimettendoci a spese proprie corrente, mezzi e connessione!

Se invece uno volesse compilare il registro del professore con i soli mezzi della scuola (pretesa perfettamente legittima secondo me, nel pieno rispetto dei diritti del lavoratore) la cosa sarebbe di difficile soluzione senza che si configuri la situazione di straordinario non pagato!
Se vuole compilare il cartaceo, senza percepire straordinario lo fa a scuola; se vuole compilare l'elettronico, senza percepire straordinario lo fa a scuola o a casa.
Due opzioni sono meglio di una; da questo punto di vista è un passo avanti.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Lun Feb 24, 2014 4:40 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Tutto il discorso riguarda però il registro di classe. Quello personale ognuno lo compila dove crede e quando crede, cartaceo o no.

Eh mica lo darei tanto per scontanto sai... certo è pratica comune compilare il registro del professore per proprio conto... ma nel momento in cui deve obbligatoriamente essere elettronico può farlo da casa solo chi ha un computer personale, e rimettendoci a spese proprie corrente, mezzi e connessione!

Se invece uno volesse compilare il registro del professore con i soli mezzi della scuola (pretesa perfettamente legittima secondo me, nel pieno rispetto dei diritti del lavoratore) la cosa sarebbe di difficile soluzione senza che si configuri la situazione di straordinario non pagato!
Se vuole compilare il cartaceo, senza percepire straordinario lo fa a scuola; se vuole compilare l'elettronico, senza percepire straordinario lo fa a scuola o a casa.
Due opzioni sono meglio di una; da questo punto di vista è un passo avanti.


in entrambi i casi, non vedo norma contrattuale per cui si dovrebbe percepire lo straordinario per la compilazione del registro, qualcuno potrebbe indicarmela?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Lun Feb 24, 2014 5:01 pm

Al contrario c'è la norma per cui non lo devi percepire: è obbligatorio compilare il registro, farlo è parte del lavoro di docente, è compreso nel "lauto" stipendio che ci danno; abbiamo anche una certa libertà nel decidere quando compilarlo; non dovremmo lamentarcene.

Al massimo lamentiamoci del "lauto"
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Lun Feb 24, 2014 5:20 pm

e esiste una norma che discriminerebbe a seconda del luogo in cui si compila? E del mezzo?
Ventilando magari l'ipotesi di straordinario "se invece uno volesse compilare il registro del professore con i soli mezzi della scuola"? O che dice che basta essere fisicamente a scuola perchè si configuri un orario frontale eccedente le 18 ore?
Perchè non usciamo da legittimo vs illegittimo cominciando a citare le norme?
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1784
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 9:33 am

No più che altro il problema è che alla fine delle lezioni di solito il tecnico di laboratorio ha già chiuso tutto e se n'è andato da un pezzo, quindi affinchè la scuola metta a disposizione i computer per compilare il registro elettronico dopo l'orario scolastico, è necessario che anche il tecnico e i vari custodi restino in servizio più a lungo. Sono sicuro che anche loro sono tenuti a farlo senza percepire straordinario, però quando i ragazzi sono andati via, all'una, io docente trovo il laboratorio chiuso e nessuno che me lo apre...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 11:48 am

Paolo Santaniello ha scritto:
No più che altro il problema è che alla fine delle lezioni di solito il tecnico di laboratorio ha già chiuso tutto e se n'è andato da un pezzo, quindi affinchè la scuola metta a disposizione i computer per compilare il registro elettronico dopo l'orario scolastico, è necessario che anche il tecnico e i vari custodi restino in servizio più a lungo. Sono sicuro che anche loro sono tenuti a farlo senza percepire straordinario, però quando i ragazzi sono andati via, all'una, io docente trovo il laboratorio chiuso e nessuno che me lo apre...


Perchè, la tua fine lezioni coincide sempre con l'ultima ora?
E' evidente che non puoi chiedere di accedere al laboratorio al di fuori dell'orario, sarebbe come chiedere di entrare di domenica. In sala professori immagino poi ci sia una postazione. Ma tu hai a tua dotazione, quindi non vedo perchè dovresti usare il laboratorio
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1784
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 12:49 pm

Il mio orario di cattedra è di 20 ore. Ho ore libere il lunedì alla quarta e il martedì alla terza.
In tutti gli altri giorni ho orario continuato e ininterrotto e trovo il laboratorio chiuso al termine delle lezioni. La postazione in sala professori è stata smantellata e il pc è stato messo nel laboratorio per ragioni di sicurezza e manutenzione.

E' solo un esempio, chiaramente, io non ho problemi perchè lo faccio dal pc di casa o dal portatile che magnanimamente mi è stato concesso in comodato d'uso (fin quando non si guasta o me lo rubano). Ma è facile immaginare la situazione di qualche migliaio di colleghi che, di fatto, NON hanno a disposizione mezzi della scuola per compilare efficacemente il registro elettronico, e sopperiscono con mezzi propri!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 12:56 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Il mio orario di cattedra è di 20 ore. Ho ore libere il lunedì alla quarta e il martedì alla terza.
In tutti gli altri giorni ho orario continuato e ininterrotto e trovo il laboratorio chiuso al termine delle lezioni. La postazione in sala professori è stata smantellata e il pc è stato messo nel laboratorio per ragioni di sicurezza e manutenzione.

E' solo un esempio, chiaramente, io non ho problemi perchè lo faccio dal pc di casa o dal portatile che magnanimamente mi è stato concesso in comodato d'uso (fin quando non si guasta o me lo rubano). Ma è facile immaginare la situazione di qualche migliaio di colleghi che, di fatto, NON hanno a disposizione mezzi della scuola per compilare efficacemente il registro elettronico, e sopperiscono con mezzi propri!

no. la tua non è una situazione estendibile, è un esempio che non può essere generalizzato perchè non rappresenta in nessun modo la norma. Il perchè l'ho spiegato fin troppe volte.
Aspetto solo che tu mi citi la normativa secondo cui la gestione del registro elettronico si potrebbe configurare come straordinario
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6156
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 4:10 pm

Allora, parlo solo per personalissima esperienza di come vanno le cose nel mio caso.

Ci sono quattro ordini di problemi diversi.

Tanto per cominciare, i tablet sono lentissimi ad accendersi: o li si lascia perennemente accesi in standby, con consumo di energia inutile, e diminuzione dei tempi di durata della carica, oppure li si spegne e riaccende ogni volta, necessitando di almeno 10 minuti per riportarli alla normalità. Non parlo di debolezza del segnale nella rete wireless, parlo proprio delle caratteristiche dell'oggetto materiale. Si preme il tasto di accensione, e ci vogliono 10 minuti per renderli attivi.

Poi: la connessione wireless della scuola, nonostante tre o quattro upgrade consegutivi nell'arco di pochi mesi, continua a fare schifo.

Inoltre: per (presunti) motivi di sicurezza, la login personale del sito del registro elettronico ha tempi di scadenza brevissimi. E questo non c'entra assolutamente niente con le caratteristiche del tablet o della rete wireless dell'istituto, è una scelta deliberata della ditta che gestisce il registro elettronico. Se sei collegato al registro elettronico, ma lasci la connessione inattiva per qualche minuto, la connessione medesima si stronca subito.

E infine: il sito-madre dei registri elettronici, comunque, si pianta spesso, o comunque è lentissimo.

Per cui, se io entro in classe all'inizio dell'ora, inserisco la firma, inserisco le presenze e le giustificazioni (se siamo alla prima ora) o le eventuali variazioni delle presenze (se siamo a un'ora successiva, ad esempio se c'è qualcuno che è entrato in ritardo o che è uscito prima), poi mollo il tablet al suo destino e mi metto a fare regolarmente lezione...

...e se succede qualcosa all'improvviso, tipo che c'è da inserire una nota disciplinare, o anche solo semplicemente da mettere un voto agli interrogati, devo risvegliare il tablet che è andato in standby, e ripristinare il collegamento con il server del registro, e inserire nuovamente la password ogni volta, aspettando di vedere se la connessione c'è, e se il sito remoto non è impallato a sua volta.

Questo secondo voi NON arreca danno ai tempi della didattica?

L.


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Mar Feb 25, 2014 6:13 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1784
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 5:01 pm

Se fai presente questo genere di problemi ti risponderanno che la tua è una situazione particolarissima, che sono difetti facilmente eliminabili e che la norma non è questa quindi... nel frattempo... ti arrangi a spese tue... ( o, peggio ancora, dell'istruzione dei tuoi allievi )
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 5:15 pm

...e invece no.
Perchè questi sono effettivamente difetti del registro elettronico, e non di tutti i registri a quanto pare, che vanno quindi segnalati a chi di dovere e risolti per avere uno strumento efficiente e realmente utile, e infatti questo è un anno di sperimentazione, non di obbligo.

Nessuno dice che sia uno strumento perfetto e che non dia problemi tecnici, ma sarebbe auspicabile risolverli invece di buttare via il bambino con l'acqua sporca.
Sono poi stati citati diversi aspetti positivi sui quali non ci si è pronunciati.

Ben diverso è lamentarsi del tempo che si perde per recarsi in un laboratorio dopo aver cercato ovunque il mastro di chiavi, alla ricerca di un computer, perchè si è avviata indebitamente la sperimentazione senza i computer a disposizione, che non ha nulla a che vedere con difetti del mezzo. Assurdo è poi peventare improbabili compensi non previsti, come a dire "se mi pagano il difetto scompare"
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 5:51 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Allora, parlo solo per personalissima esperienza di come vanno le cose nel mio caso.

Ci sono quattro ordini di problemi diversi.

Tanto per cominciare, i tablet sono lentissimi ad accendersi: .......
.......
Questo secondo voi NON arreca danno ai tempi della didattica?

L.
Certo che si, direi che la tua scuola ha sbagliato tutto; fortunatamente non è così ovunque.

Scusa ma hai scritto bene ? Tablet ? Non volevi scrivere PC ? O notebook ?

Perchè io di PC desktop ed anche di Notebook vergognosamente lenti ne ho visti tantissimi, di tablet che si accendono in più di 1 minuto mai.
Uno dei punti di forza dei tablet (android) è proprio la velocità di accensione.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6156
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 6:22 pm

Qundi anche tu sei passato dalla parte di quelli che accusano di raccontare balle qualunque interlocutore che descriva un'esperienza diversa dalla tua? O addirittura mi accusi di confondere un pc (cche uso felicemente da almeno 20 anni senza nessun problema), con un tablet, che considero esclusivamente una schifezza che mi è stata imposta dittatorialmente?

Il tablet che la scuola mi ha ammollato in comodato d'uso presentandomelo come se fosse un privilegio... se parte da spento (e non da standby, ma proprio da spento), fa in tempo a entrare nuovamente in standby due o tre volte prima che l'accensione si completi.

Di sicuro è infinitamente più lento del mio telefonino, che è un banalissimo modello nokia di 10 anni fa che serve solo per telefonare, non fa foto, non fa filmati, non fa ascoltare la musica e non va su internet, ma che si accende in 30 secondi se parte da spento, e che diventa utilizzabile in due secondi se parte da acceso ma in standby...

E per il famigerato tablet è esattamente così da diversi mesi, da settembre a oggi. Anzi, semmai è pure peggio, perché col passare del tempo si stanno già scassando i tasti di accensione (NON una questione di software, ma proprio una brutale MOLLA meccanica che governa il tasto che si preme col dito). Mentre quelli del mio telefono dopo 10 anni funzionano ancora come il primo giorno.

Vuoi negarlo a priori?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 7:27 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Tanto per cominciare, i tablet sono lentissimi ad accendersi: o li si lascia perennemente accesi in standby, con consumo di energia inutile, e diminuzione dei tempi di durata della carica, oppure li si spegne e riaccende ogni volta, necessitando di almeno 10 minuti per riportarli alla normalità. Non parlo di debolezza del segnale nella rete wireless, parlo proprio delle caratteristiche dell'oggetto materiale. Si preme il tasto di accensione, e ci vogliono 10 minuti per renderli attivi.
Questo è sicuramente uno dei problemi generati dall'incompetenza interna alla tua scuola. Non so quanto costi un tablet, ma sicuramente la scelta di mettere un terminale fisso in ciascuna aula invece di dare i tablet in comodato d'uso sarebbe stata tecnica più efficiente e economicamente più sostenibile. Senza trascurare il fatto che una postazione fissa in aula ha sicuramente una maggiore polivalenza rispetto ai tablet.

Citazione :
Poi: la connessione wireless della scuola, nonostante tre o quattro upgrade consegutivi nell'arco di pochi mesi, continua a fare schifo.
Parli della rete locale o della connessione a internet?

Citazione :
Inoltre: per (presunti) motivi di sicurezza, la login personale del sito del registro elettronico ha tempi di scadenza brevissimi. E questo non c'entra assolutamente niente con le caratteristiche del tablet o della rete wireless dell'istituto, è una scelta deliberata della ditta che gestisce il registro elettronico. Se sei collegato al registro elettronico, ma lasci la connessione inattiva per qualche minuto, la connessione medesima si stronca subito.
Il cambio frequente della password è una scocciatura, ma rientra nelle buone consuetudini ai fini della sicurezza. E magari una password robusta. E' noto che, purtroppo, nelle scuole si adottano policy troppo allegre in fatto di password. Sul down della sessione inattiva dopo qualche minuto credo invece sia un eccesso di sicurezza di cui si potrebbe fare a meno.

Citazione :
E infine: il sito-madre dei registri elettronici, comunque, si pianta spesso, o comunque è lentissimo.
Male, molto male. Si tratta evidentemente di un pessimo servizio. Sicuramente hanno giocato al risparmio sia sulla banda sia sul database per aumentare i margini di profitto. Chissà perché la cosa non mi stupisce.

Citazione :
...e se succede qualcosa all'improvviso, tipo che c'è da inserire una nota disciplinare, o anche solo semplicemente da mettere un voto agli interrogati, devo risvegliare il tablet che è andato in standby, e ripristinare il collegamento con il server del registro, e inserire nuovamente la password ogni volta, aspettando di vedere se la connessione c'è, e se il sito remoto non è impallato a sua volta.

Questo secondo voi NON arreca danno ai tempi della didattica?
Senza dubbio. E senza dubbio sarebbe molto più funzionale un registro elettronico basato su terminali fissi in aula e server in rete locale con dump giornaliero dei dati su un server esterno. Nell'arco di un anno scolastico si guadagnerebbero ore e ore di didattica frontale.

L.[/quote]
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6156
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 7:36 pm

gian ha scritto:
Il cambio frequente della password è una scocciatura, ma rientra nelle buone consuetudini ai fini della sicurezza. E magari una password robusta. E' noto che, purtroppo, nelle scuole si adottano policy troppo allegre in fatto di password.

Non ho MAI parlato di cambi di password a distanza di settimane o mesi (che mi vanno benissimo).

Ho parlato di disconnessione automatica della sessione di lavoro dopo pochi minuti, per cui nel corso di una sola ora di lezione (a meno di non stare appiccicati al tablet per tutta l'ora, NON facendo lezione affatto) si deve reinserire la password da capo e ripercorrere tutto l'albero delle pagine del sito, ogni volta che c'è da inserire un voto, una nota o un'uscita anticipata.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 7:58 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
gian ha scritto:
Il cambio frequente della password è una scocciatura, ma rientra nelle buone consuetudini ai fini della sicurezza. E magari una password robusta. E' noto che, purtroppo, nelle scuole si adottano policy troppo allegre in fatto di password.

Non ho MAI parlato di cambi di password a distanza di settimane o mesi (che mi vanno benissimo)..

ops... rileggendo mi rendo conto che avevo capito aglio per cipolla. Sì, concordo sull'inopportunità di far cadere la sessione dopo qualche minuto, non ha alcun senso
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1784
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 8:59 pm

Il punto è proprio che senza soldi tutti i disagi non spariranno mai.
E ci vogliono TANTI soldi, ma mica per fantomatici straordinari! (Quella era una pura provocazione)
Qua si tratta di investire, a livello nazionale, milioni e milioni di euro in infrastrutture, nuovi posti di lavoro, manutenzione, etc. insomma ci vuole tanto a capirlo? Tutta la baracca del registro elettronico può benissimo funzionare, ma COSTA TANTO, e coi soldi che a quanto pare ci si vogliono spendere sarà sempre una schifezza come lo è ora... cioè peggio del cartaceo.
Per farlo funzionare come si deve occorrerebbero tanti soldi che se il ministero li avesse potrebbe perfino ristrutturare e mettere a norma qualche edificio scolastico!!! Quindi siamo proprio nel campo della fantascienza spinta... ovvero immaginare che il denaro venga speso per far funzionare davvero la scuola e non per iniziative di facciata (che poi dietro alla facciata nascondono solo tanto marcio)
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 9:02 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Il punto è proprio che senza soldi tutti i disagi non spariranno mai.
E ci vogliono TANTI soldi, ma mica per fantomatici straordinari! (Quella era una pura provocazione)
Qua si tratta di investire, a livello nazionale, milioni e milioni di euro in infrastrutture, nuovi posti di lavoro, manutenzione, etc. insomma ci vuole tanto a capirlo? Tutta la baracca del registro elettronico può benissimo funzionare, ma COSTA TANTO, e coi soldi che a quanto pare ci si vogliono spendere sarà sempre una schifezza come lo è ora... cioè peggio del cartaceo.
Per farlo funzionare come si deve occorrerebbero tanti soldi che se il ministero li avesse potrebbe perfino ristrutturare e mettere a norma gli edifici scolastici!!! Quindi siamo proprio nel campo della fantascienza spinta...


ed eccoci allegramente arrivati al magna magna...
La vogliamo buttare in caciara proprio ora che qualcuno comincia a entrare nel merito evidenziando aspetti da modificare e vantaggi?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 9:43 pm

la mangiatoia c'è senza dubbio, ci sono soluzioni molto più economiche ;-)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15808
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 9:51 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Qundi anche tu sei passato dalla parte di quelli che accusano di raccontare balle qualunque interlocutore che descriva un'esperienza diversa dalla tua? O addirittura mi accusi di confondere un pc (cche uso felicemente da almeno 20 anni senza nessun problema), con un tablet, che considero esclusivamente una schifezza che mi è stata imposta dittatorialmente?

....

Vuoi negarlo a priori?

Mii come sei incazzosa !

Non voglio negare niente a priori e non voglio accusarti di nulla; ho pensato che avessi sbagliato a scrivere una parola (tablet, notebook).
A me ogni tanto capita di sbagliare, ho pensato che potesse succedere anche a te; forse mi sono sbagliato ..... ancora una volta ........ miseriaccia.

Hai provato ad aprirlo ? Magari dentro c'è un Commodore 64.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 25, 2014 10:23 pm

avidodinformazioni ha scritto:

Hai provato ad aprirlo ? Magari dentro c'è un Commodore 64.

oppure c'è il classico criceto che batte la fiacca XD
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1784
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mer Feb 26, 2014 4:27 pm

No, i problemi ci sono ed è giusto evidenziarli, ma come si fa a non rendersi conto che per risolverli seriamente ci vogliono DAVVERO tanti soldi?
Come minimo un computer per classe, e connessione continua in tutte le aule di tutte le scuole d'Italia; personale di laboratorio per manutenzione e consulenza deve essere assunto. Non a caso quest'anno molti istituti sono rimasti indietro con l'adozione dell'elettronico proprio perchè mancavano i decreti attuativi, ovvero le circolari che spiegassero come concretamente realizzare l'innovazione, mancando appunto la chiarezza su chi come e quanto avrebbe dovuto cacciare i soldi necessari...
e intanto ci siamo "arrangiati" con quel che avevamo o a spese nostre o a spese dei singoli istituti. Se i soldi non arrivano il registro elettronico continuerà ad essere la schifezza peggio del cartaceo che è quest'anno... ma se pure ci fossero tanti soldi da spendere per la scuola, non sarebbe meglio cominciare da cose più importanti, come per esempio la messa in ruolo del personale e la messa a norma STRUTTURALE degli edifici?
E comunque se un mio piccolo impertinente dubbio ha suscitato già ben 10 pagine di commenti vuol dire che l'argomento interessa, o per lo meno scatena problematiche...
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mer Feb 26, 2014 5:27 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
No, i problemi ci sono ed è giusto evidenziarli, ma come si fa a non rendersi conto che per risolverli seriamente ci vogliono DAVVERO tanti soldi?
Come minimo un computer per classe, e connessione continua in tutte le aule di tutte le scuole d'Italia; personale di laboratorio per manutenzione e consulenza deve essere assunto. Non a caso quest'anno molti istituti sono rimasti indietro con l'adozione dell'elettronico proprio perchè mancavano i decreti attuativi, ovvero le circolari che spiegassero come concretamente realizzare l'innovazione, mancando appunto la chiarezza su chi come e quanto avrebbe dovuto cacciare i soldi necessari...
e intanto ci siamo "arrangiati" con quel che avevamo o a spese nostre o a spese dei singoli istituti. Se i soldi non arrivano il registro elettronico continuerà ad essere la schifezza peggio del cartaceo che è quest'anno... ma se pure ci fossero tanti soldi da spendere per la scuola, non sarebbe meglio cominciare da cose più importanti, come per esempio la messa in ruolo del personale e la messa a norma STRUTTURALE degli edifici?
E comunque se un mio piccolo impertinente dubbio ha suscitato già ben 10 pagine di commenti vuol dire che l'argomento interessa, o per lo meno scatena problematiche...


per la scuola ci vogliono sempre tanti soldi e direi anche che se li meriti, questa logica del risparmio fatta dagli insegnanti che poi si lamentano dei tagli mi pare francamente ridicola.
Siamo una servetta che fa economia e deve scegliere tra pane o salame? Perchè non cominciamo a pretendere anche il caviale?
Faccio poi presente che nel richiedere lo straordinario il problema dell'edilizia scolastica prioritaria non si era posto...

Non tutte le voci di spesa che citi sono indispensabili, per esempio le società che forniscono i registri in genere forniscono anche la consulenza tecnica, i laboratori non sono necessari perchè basta un terminale per classe, la rete nelle scuole va potenziata comunque, a prescindere dal registro elettronico.

Con la facile retorica dei problemi che andrebbero risolti prima di altri non si va molto lontano ma si riscuotono facili consensi e si acquistano punti facili in conversazione quando non si vuole riconoscere la validità degli argomenti altrui.

Le 10 pagine sono dovute in buona parte al fatto che si è ripetuto compulsivamente lo stesso argomento, "provocatorio", per 6/7, bisogna sgrossare. Al netto della richiesta di straordinario siamo molto al di sotto
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1784
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mer Feb 26, 2014 7:28 pm

No guarda che hai frainteso proprio alla grande, la mia sarebbe la logica del risparmio? Al contrario! La scuola si merita tanti, tantissimi soldi! Su questo sono d'accordo al 100% con te!
Infatti mi lamento proprio del fatto che non se ne spendono abbastanza! E quando vedo che si mette in mezzo una cavolata enorme come il registro elettronico che richiede tante spese quando invece ci sarebbe ben altro di più urgente e ancor più bisognoso di spese, allora mi arrabbio ancora di più! Ecco tutto.

Sulle priorità invece mi dispiace, ma non sono d'accordo. Ci sono problemi GRAVI che ricadono sulle spalle di docenti e alunni quotidianamente, problemi di base quali la sicurezza degli edifici, il numero di alunni per aula, gli insegnanti che mancano o sono precari, etc. Non si sentiva proprio il bisogno di aggiungere anche il registro elettronico, senza aver del resto minimamente toccato queste priorità!

Una modifica del genere aumenta il carico di lavoro dei docenti e dei collaboratori, diminuendo la scuola vera e propria, offrendo in sintesi un servizio più scadente alla comunità. Dove per servizio intendo il prodotto finale AUTENTICO, cioè insegnare a bambini e ragazzi come coniugare verbi, concordare aggettivi e moltiplicare polinomi.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mer Feb 26, 2014 8:19 pm

Appunto... sei alla ricerca di facili consensi... chi potrà negare di fronte al dramma?
Tornare in alto Andare in basso
 
Furto del portatile per compilare registro elettronico
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Media registro elettronico
» scheda rete portatile
» Il rosario elettronico
» Registro dei Sacramenti
» come compilare correttamente l'allegato F

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: