Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Furto del portatile per compilare registro elettronico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Mar Feb 18, 2014 7:09 pm

Promemoria primo messaggio :

Nella mia scuola il registro elettronico viene compilato attraverso dei mini-laptop dati in comodato d'uso a ciascun docente. A una mia collega hanno rubato il minilaptop (a scuola, scassinando il cassettino dove era custodito).
Ora poichè non c'è un fisso in ogni aula ovviamente... la domanda è: come farà la mia collega a fare il suo dovere "compilatorio"?

Le soluzioni che mi vengono in mente sono

1) con mezzi propri; ma se non li ha o non vuole usarli non si può obbligare
2) alla fine dell'orario scolastico, arrangiandosi su un fisso del laboratorio o della sala docenti (se ce n'è uno libero); in questo caso però si configura lo straordinario, non solo per il docente che deve fare fuori dal proprio orario del tempo di lavoro aggiuntivo, ma anche per collaboratori etc. che devono mantenere la scuola aperta dopo l'ultima ora;
3) durante il suo orario scolastico, sempre su un fisso della scuola, lasciando per gli ultimi dieci minuti di ogni ora la classe in custodia a qualcuno; anche qui però si configura una situazione anomala di lavoro straordinario per chiunque sia quel "qualcuno"...
4) la scuola deve immediatamente ricomprare il laptop ogni volta che viene rubato. Io personalmente ritengo quest'ultima l'unica soluzione accettabile, compatibilmente con l'impiego del registro elettronico... cosa alla quale sono contrario (fosse per me tornerei al cartaceo che era molto meglio)!

Nel frattempo a tutti noi è stato detto di non lasciare più i computer a scuola, ma di portarceli a casa; a me sinceramente non piace dover custodire un oggetto di proprietà della scuola che a scuola dovrebbe rimanere... che ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 11:32 am

mac67 ha scritto:

Sulla produzione di cartaceo, stendiamo un velo pietoso.

L'anno scorso ho presentato domanda per gli Esami di Stato, in quanto non ero interno. Procedura online, così si risparmia carta. Qualche settimana dopo dalla segreteria mi portano la stampa della mia domanda ...

Ehm... che la procedura on line dell'esame di stato faccia risparmiare carta è la madre di tutte le bufale. Come funziona Commissione Web?
1) tutti i dati relativi alle commissioni (scuole, commissari, candidati) vengono preventivamente caricati su server . Fin qui poco male, una applicazione web gestita via browser si sostituisce a quella ciofeca di Conchiglia, gioia e dolore di chi era incaricato di verbalizzare e dei soliti "esperti" chiamati ogni anno a provvedere agli aggiornamenti. Sicuramente è migliorata la portabilità, dal momento che l'intera piattaforma è indipendente dai sistemi operativi usati.
2) tutti gli atti vengono quotidianamente predisposti aggiornando i dati riguardanti le commissioni (es. caricamento dei punteggi, argomenti, ecc.). Per ogni atto si inseriscono i dati, dopo di che si scarica il modello precompilato per completarlo sulla postazione. Rigorosamente in formato docx, come se l'avesse ordinato il medico di aggiornare MS Office. Infatti questo formato è inaccessibile alle vecchie versioni di MS Word. Per fortuna che c'è il reverse engineering di Open Office a risolvere i problemi. In ogni modo non si capisce il motivo di usare un formato chiuso, dato che l'impaginazione e la formattazione del testo sono elementari e non richiedono certo l'uso di un formato digitale complesso. Pure le tabelle sono elementari. A parte questa chicca, lsi finisce di compilare il documento sulla postazione standalone, dopo di che... vai con la stampa!!! Ovviamente, secondo l'atto, vanno fatte le duplici e triplici copie di rito da dare a tizio caio e sempronio con tanto di firme ridondanti timbri e vattelapesca.
3) al termine di tutte le operazioni, tutto il paperame viene messo nel plico (leggasi "pacco") sigillato e controfirmato. Risultato: produzione di 5-6 kg di cartaccia da conservare in qualche polveroso locale della scuola e che nella maggior parte dei casi nessuno andrà mai a rovistare. Le operazioni digitali si completano con la chiusura dell'istanza in modo che possa subentrare la segreteria per il trasferimento dei dati su SIDI.

Non mi soffermo sull'usabilità dell'interfaccia Web, ideata probabilmente da un cerebroleso che dà per scontato che ad usarla siano cerebrolesi che sappiano usare solo il mouse. Tant'è che per la compilazione impiegherei meno tempo facendolo a mano o, a maggior ragione, usando una modulistica digitale che richieda l'uso della tastiera. Per chi scrive a tastiera cieca e con una media di 300 battute al minuto, usare un'interfaccia che ti richiede il sistematico impiego del mouse per cliccare, con richiesta di conferma on line del dato inserito è snervante.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 11:37 am

gian ha scritto:
Per chi scrive a tastiera cieca e con una media di 300 battute al minuto, usare un'interfaccia che ti richiede il sistematico impiego del mouse per cliccare, con richiesta di conferma on line del dato inserito è snervante.


i.e: tu, io e......................? ;-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 11:48 am

Ire ha scritto:
sono tutti problemi concreti quelli che presentate, che il miur non ha accesso, che il sw è inadeguato però sono anche problemi risolvibili piuttosto facilmente in via potenziale.
No, non sono risolvibili, se non con il sistematico dispendio di tempo e risorse. Una banca dati, per poter essere implementata ed estesa, richiede un'adeguata progettazione, sia nella struttura logica sia nella struttura fisica. Allora si può estendere, migliorare, integrare. Il modo in cui si procede, invece, mi rende evidente un contesto generale di improvvisazione. La conferma viene dal fatto che ogni anno l'aggiornamento di una procedura richiede tempi per l'attivazione (si arriva sempre con l'acqua alla gola con le scadenze) e comporta malfunzionamenti, incompatibilità, lentezza. E la mia impressione è che ci si concentri molto di più sull'implementazione dell'interfaccia che sulla razionalizzazione della struttura fisica e logica della piattaforma e della banca dati.

Naturalmente, più si va avanti più l'adattamento diventa complesso, finché si arriva alla soglia critica che richiede la riprogettazione del software e la rielaborazione della struttura fisica e logica degli archivi (non dei dati)

Citazione :
Una volta che i dati sono raccolti nel database anche tra trent'anni saranno elaborabili.
Sì, ma con quale costo? L'estrapolazione dei dati "crudi" è un'operazione che può essere fatta da qualsiasi database, ma occorre comunque lavoro e costi per renderla estensibile e accessibile a piattaforme differenti o riprogettate.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 11:54 am

Ire ha scritto:
gian ha scritto:
Per chi scrive a tastiera cieca e con una media di 300 battute al minuto, usare un'interfaccia che ti richiede il sistematico impiego del mouse per cliccare, con richiesta di conferma on line del dato inserito è snervante.


i.e:  tu, io e......................?  ;-)

è sufficiente progettare l'applicazione server e il layout web per renderla compatibile con entrambe le esigenze. Chiunque abbia un po' di competenza sulle specifiche XHTML, sull'usabilità e sull'accessibilità riesce a farlo. Chi ha progettato Commissione Web (mi riferisco all'interfaccia) è un incompetente sia in materia di usabilità sia in materia di standard di accessibilità dei contenuti Web ai disabili.

Ti dico solo una cosa: ci sono siti dinamici ben progettati ai quali riesco ad accedere tranquillamente con un browser testuale, come ad esempio Lynx. Cosa che dovrebbe essere obbligatoria (Legge Stanca) per tutti i siti Web della pubblica amministrazione.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 12:00 pm

Ne sono assolutamente consapevole,gian.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 2:48 pm

Mi pare che si stia andando fuori tema.
Adesso il registro elettronico sarebbe troppo limitativo e mal progettato per chi è fichissimo col computer come NON lo sono la maggior parte degli insegnanti.
In attesa di uno strumento che sapranno usare solo in pochissimi (non quelli che attaccano il mouse anche al tablet!), scartiamo.
Nessuno invece si sente frustrato a riempire le voci e vocette spesso demenziali del cartaceo. Il fatto è che nessuno si sente in colpa a lasciare in bianco la parte dettagliatissima degli indicatori del cartaceo, mentre con l'elettronico non si ha la stessa scioltezza...
Faccio poi presente che, difetti progettistici a parte che ci saranno sicuramente anche se non esiste un solo tipo di registro e i produttori sono in questa fase in contatto con le scuole per correzioni varie (gian scusa ma non ho capito se da te si usa o no il registro elettronico...), l'elettronico ha semplificato alcune cose, tipo appunto abolire i descrittori o i voti con i meno; che fa conteggi (le ore di assenza per esempio) e medie in automatico (senza obbligare l'insegnante a confermare la media aritmetica), si offre come canale informatico per diffondere materiale digitale e comunicazioni alla famiglia (risolvendo alcune incresciose beghe legali di cui spesso ci lamentiamo in questo forum), incoraggiando gli insegnanti a usare meno carta, è comunque una banca dati (insufficiente? se ne servirebbe una migliore perchè proporre che non ce ne sia nessuna?) che rimane al di là di furti, smarrimenti, danneggiamenti; ha notevolmente velocizzato gli scrutini.
Su tutti questi elementi vedo che si sorvola allegramente, per soffermarsi sulla sola presunta e non riscontrata da tutti perdita di tempo. I 5 minuti (una enormità!!! provate a mettervi a fissare una clessidra per 5 minuti!) che Paolo spreca nonostante la sua dotazione "ottimale" ogni volta che accede, personalmente, pur col macinino di classe, non la riscontro e mi pare che altri lo abbiano confermato.
La connessione salta ma non così di frequente. Se ho la prima ora accendo io nei 5 minuti prima del suono della campanella (in cui, comunque, per regolamento, sono obbligata a essere in classe ad attendere i ragazzi), me lo ritrovo già acceso nelle ore successive e non devo nemmeno scrivermi gli assenti su quello personale perchè li posso riversare. Infilo la mia chiavetta e firmo solo cliccando. Quando assegno i compiti, invece di dettare scrivendo a penna, detto digitando sulla tastiera.  
Che il sistema sia perfettibile siamo d'accordo, non lo sto certo negando, ma non lo siamo sul fatto che finchè non lo diventa non vada nemmeno ipotizzato o auspicato un abbandono del cartaceo, in ballo già da due anni... Non capisco poi perchè il costo sarebbe maggiore. A parte la spesa iniziale (che comporta, ribadisco, anche un ammodernamento della rete assolutamente auspicabile che c'è stato in tutte le scuole che lo hanno già adottato) a regime ci vedo un risparmio.
non capisco poi l'argomento per cui visto che siamo dei morti di fame e abbiamo cronico bisogno di soldi, i fondi per il registro elettronico si potrebbero spendere diversamente.
Questo vale per tante cose e praticamente tutti i progetti finanziati col FIS e sono certa che le priorità di ognuno sarebbero comunque diverse. La scuola fa comunque sempre la figura della cenerentola, che non si può ammodernare prima di sanare e quindi non si ammodernerà mai
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 3:48 pm

lucetta10 ha scritto:
Mi pare che si stia andando fuori tema.
No, non si è fuori tema. Credo che tu abbia una visione limitata del contesto: i problemi da cui derivano le critiche scaturiscono fuori proprio a causa di una progettazione errata a basso livello.

Citazione :
Adesso il registro elettronico sarebbe troppo limitativo e mal progettato per chi è fichissimo col computer come NON lo sono la maggior parte degli insegnanti.
In attesa di uno strumento che sapranno usare solo in pochissimi (non quelli che attaccano il mouse anche al tablet!), scartiamo.
Leggi bene ciò che è stato scritto prima di falsare completamente il senso di ciò che è stato scritto ;-)
In ogni modo, visto che la buttiamo sulla scorciatoia, spiegami perché a me, ipovedente e avvezzo con la tastiera un qualsiasi DS dovrebbe impormi l'uso di un tablet che non ho mai preso in mano e men che meno avrò intenzione di prenderlo in mano nel futuro? per quel che mi riguarda i tablet sono strumenti da cerebrolesi, io preferisco uno strumento polivalente. Il progetto evolutivo della specie Homo sapiens mi ha fornito due mani per complessive 10 dita e un encefalo in grado di coordinarne l'uso per prestazioni elevate. Usare un solo dito è un insulto alle potenzialità della mia rete neurale.

Citazione :
Nessuno invece si sente frustrato a riempire le voci e vocette spesso demenziali del cartaceo. Il fatto è che nessuno si sente in colpa a lasciare in bianco la parte dettagliatissima degli indicatori del cartaceo, mentre con l'elettronico non si ha la stessa scioltezza...
?

Citazione :
Faccio poi presente che, difetti progettistici a parte che ci saranno sicuramente anche se non esiste un solo tipo di registro e i produttori sono in questa fase in contatto con le scuole per correzioni varie (gian scusa ma non ho capito se da te si usa o no il registro elettronico...),
no, non si usa perché attualmente non ci sono le condizioni per farlo

Citazione :
l'elettronico ha semplificato alcune cose, tipo appunto abolire i descrittori o i voti con i meno; che fa conteggi (le ore di assenza per esempio) e medie in automatico (senza obbligare l'insegnante a confermare la media aritmetica), si offre come canale informatico per diffondere materiale digitale e comunicazioni alla famiglia (risolvendo alcune incresciose beghe legali di cui spesso ci lamentiamo in questo forum), incoraggiando gli insegnanti a usare meno carta, è comunque una banca dati (insufficiente? se ne servirebbe una migliore perchè proporre che non ce ne sia nessuna?) che rimane al di là di furti, smarrimenti, danneggiamenti; ha notevolmente velocizzato gli scrutini.
1) I voti con i meno? Sono 15 anni che ho eliminato i meno i più e i mezzi. Il voto è intero. Punto
2) Le famiglie? un genitore responsabile e un docente responsabile aprono un canale di comunicazione diretto, non si affidano ad un'interfaccia on line che sintetizza tutto in un dato. Ma per favore...
3) Mai detto di essere contro le banche dati digitali, è dal 1993 che mi interesso di banche dati e di RDBMS, ci ho fatto pure programmi per la gestione di banche dati su piattaforme client server. Sarà forse per questo che mi arrogo il diritto di sentenziare sulla modalità con cui si introduce un'innovazione? non sono contrario al principio, sono contrario al metodo.
4) Immagino che non ti sia mai capitato di avere a che fare con un host provider che tranquillamente ti comunica che i dati caricari su SQL Server sono andati persi a causa di un bamba che si è divertito a fare esperimenti e che non era possibile recuperarli perché non facevano il backup giornaliero. Immagino che non ti sia capitato di incontrare un altro host provider che altrettanto tranquillamente ti comunica che il tuo sito era su un server vecchio e che ha deciso di spirare di punto in bianco e ti propone di ricominciare da zero ospitando il sito su un server di nuova generazione al modico prezzo di 400 euro in più. Per fortuna mi facevo io i backup sul mio PC... Immagino che sia una prassi consueta in tutte le scuole del regno, quella di fare un backup giornaliero del registro elettronico ;-)
5) gli scrutini si velocizzano tranquillamente sbloccando le reti neurali dei partecipanti, non c'è certo bisogno del digitale per farlo. Mi ricordi un collega che consigliava di usare il pc (in un altro locale) per usare Excel per calcolare le medie di una classe di 15 ragazzi. Ohibò... ;-)

Citazione :
Su tutti questi elementi vedo che si sorvola allegramente, per soffermarsi sulla sola presunta e non riscontrata da tutti perdita di tempo. I 5 minuti (una enormità!!! provate a mettervi a fissare una clessidra per 5 minuti!) che Paolo spreca nonostante la sua dotazione "ottimale" ogni volta che accede, personalmente, pur col macinino di classe, non la riscontro e mi pare che altri lo abbiano confermato.
Continui a mistificare. Entra nel merito di quello che ho scritto io, please, senza continuare ad appigliarti sterilemente ai 5 minuti, dato che si tratta di un piccolo risvolto di un problema più grosso.

Citazione :
La connessione salta ma non così di frequente.
Beh, dipende dall'integrità della rete fisica, dall'età e dalla lunghezza del cablaggio dell'ultimo miglio, dalla qualità del servizio del provider, dalla banda minima garantita, ecc. C'è chi vive in isole felici, c'è chi quotidianamente deve sparare almeno una cinquantina di imprecazioni per i down della connessione.

Citazione :
Se ho la prima ora accendo io nei 5 minuti prima del suono della campanella (in cui, comunque, per regolamento, sono obbligata a essere in classe ad attendere i ragazzi), me lo ritrovo già acceso nelle ore successive e non devo nemmeno scrivermi gli assenti su quello personale perchè li posso riversare. Infilo la mia chiavetta e firmo solo cliccando.
Parti dal presupposto che sia disponibile un terminale in ogni aula. Se leggi quello che ho scritto ogni volta che sono entrato in merito al registro elettronico scopri che ho sempre sostenuto una scelta di questo genere. Non quella di dotare cani & porci di un tablet o di un portatile in comodato d'uso (come nella realtà di Paolo).

Citazione :
Quando assegno i compiti, invece di dettare scrivendo a penna, detto digitando sulla tastiera.  
Complimenti ai tuoi ragazzi. Io scrivo alla lavagna, perché sono abituato a cervelli non sincronizzati con il mio.

Citazione :
Che il sistema sia perfettibile siamo d'accordo, non lo sto certo negando, ma non lo siamo sul fatto che finchè non lo diventa non vada nemmeno ipotizzato o auspicato un abbandono del cartaceo, in ballo già da due anni...
Beh, forse sarebbe meglio progettare razionalmente invece di improvvisare in modalità cinofallica. Questione di punti di vista.

Citazione :
Non capisco poi perchè il costo sarebbe maggiore. A parte la spesa iniziale (che comporta, ribadisco, anche un ammodernamento della rete assolutamente auspicabile che c'è stato in tutte le scuole che lo hanno già adottato) a regime ci vedo un risparmio.
Ho paura che non abbia neppure idea della consistenza del problema per fare un'affermazione del genere. E' esattamente la stessa logica su cui si basa la fame continua di aggiornamenti di risorse fisiche che attanaglia la scuola, salvo poi vedere macchine sistematicamente accatastate in ripostiglio perché "vecchie".

Comunque mi riferivo ad una rete articolata su livelli gerarchici che si estende ben oltre il concetto di rete locale di una scuola e di connessione di rete di una scuola. Ripeto, parliamo due linguaggi diversi e mi rendo conto di non essere capito.

Citazione :
non capisco poi l'argomento per cui visto che siamo dei morti di fame e abbiamo cronico bisogno di soldi, i fondi per il registro elettronico si potrebbero spendere diversamente.
Magari usarli per fini strettamente didattici e non per un appesantimento dell'iter burocratico?

Citazione :
Questo vale per tante cose e praticamente tutti i progetti finanziati col FIS e sono certa che le priorità di ognuno sarebbero comunque diverse. La scuola fa comunque sempre la figura della cenerentola, che non si può ammodernare prima di sanare e quindi non si ammodernerà mai
La scuola non sarà certo moderna se usa il registro elettronico. Aspetto una lavagna dal novembre scorso, me ne frega un piffero se sia interattiva, di plastica o di ardesia. Aspetto di fruire di un qualche portatile e proiettore in più invece di giocarmi ai dadi con i colleghi ogni giorno il solo portatile e il solo proiettore di cui disponiamo. Aspetto di vedere quelle postazioni dell'aula d'informatica con qualche MB di ram in più rispetto ai 286. Aspetto di vedere un collegamento logico a quegli inutili punti rete presenti in ogni aula. E così via. Del registro elettronico possiamo farne a meno, di tutto il resto no.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 5:16 pm

Negli ultimi tre giorni ho provato a cronometrare quanto tempo ci vuole per inserire i dati nel registro elettronico.
Alla prima ora (dovendo fare l'appello e giustificare gli assenti) i minuti persi sono stati 7,8,14 rispettivamente; nelle ore successive mai meno di 4.
E in tutti e tre i giorni non ci sono stati "down" o rallentamenti significativi della linea, funzionava tutto a regime. Stiamo parlando del 9%-10% di istruzione in meno per i nostri alunni, per il semplice fatto di dover compilare un registro online invece che cartaceo.
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 5:25 pm

io compilo il registro in pochi attimi... non capisco perchè ci debba voler tanto...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1785
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 7:25 pm

prova a cronometrarti dal momento in cui accendi il computer a quello in cui tutte le compilazioni sono finite e puoi fare lezione
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15812
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 7:49 pm

Atene ha scritto:
io compilo il registro in pochi attimi... non capisco perchè ci debba voler tanto...
Perchè tu hai un registro e lui ne ha un altro.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 8:41 pm

Oppure perché in qualche caso è proprio il supporto materiale che fa schifo (certe scuole hanno preferito comprare in massa enormi quantità di tablet scadentissimi, purché costassero poco), oppure è la rete wireless che ha dei problemi (presumibilmente, per la stessa ragione).
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 8:57 pm

per gian senza citazione (troppo lungo)
1. il caso dell'ipovedente è l'ennesima eccezione, non offendiamo le nostre intelligenze, compilerà il cane...
2. a parte le tue, dubito che le critiche siano rivolte a una carenza nella progettazione, a punto che lo criticano in molti che non lo hanno mai visto o non lo usano. Direi che il contesto è meglio noto a chi lo ha in classe e ne valuta la ricaduta, che non a chi non lo usa quotidianamente
I 5 minuti non li ho sollevati io e sono assolutamente d'accordo sul fatto che citarlo come problema centrale sia assurdo, leggi l'intervento che segue il tuo e vedrai che non sono certo io che insisto... anzi, ho chiaramente detto che i decreti delegati ci obbligano a compilare il registro e che, se l'elettronico lo uso peggio e ci metto di più, tanto peggio per me, qui invece si voleva addirittura il riconoscimento dello straordinario...
3. Nella tua scuola non si usa perchè mancano le condizioni, immagino non ci sia un buon accesso a Internet. Se si adottasse, la rete, come è successo nelle nostre scuole, si potenzierebbe, e questo non mi parrebbe un male... I problemi di connettività o computer che fa da terminale non riguardano strettamente il registro elettronico
4. Tutta questa ostentazione di competenze informatiche è veramente impressionante. Per questo mi riguarda e credo per quanto riguarda l'80% degli utenti che ti leggono equivalgono alla celebre supercazzola. Do ovviamente tutto per buono e ti faccio i miei complimenti, ma rimane il fatto che non è chiaro il motivo per cui appesantirebbe l'apparato burocratico (che io trovo invece snellito di alcune pastoie e ripetizioni), che al limite rimane lo stesso a prescindere dal supporto. Gli scrutini sì che sono una perdita di tempo in burocrazia e compilazione: il registro elettronico compila da solo: niente libroni e librini non ti piacerebbe?
5. A parte Paolo che ha l'odiato tablet, tutti noi usiamo il teminale. Qui invece si sono paventati scenari assolutamente fantascientifici, che ho cercato di sfatare, come quello di prof in fila in sala professori per compilare il registro!!!
6 OT. Scrivere i compiti alla lavagna per studenti di scuola superiore è una vergogna!!! E comunque, con il registro elettronico, i tuoi somarelli potrebbero leggerseli da casa senza bisogno di perdere tempo a assisterli: non risparmieresti tempo e non ti sentiresti meno frustrato?
Certo che i bravi genitori si interessano, ma i cattivi (numerosi) ti imputano il fatto che non li hai avvertiti: con il registro elettronico che manda la comunicazione a casa di cui rimane traccia, ci si tutela da questi frequenti episodi
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:09 pm

Quando ci sono in ballo piattaforme client-server per l'accesso ad un database può incidere anche la qualità della piattaforma: la base di dati, il motore di database, il software di gestione possono fare enormi differenze in caso di accessi contemporanei allo stesso database. Ci sono database che reggono anche centinaia di connessioni contemporanee, altri che si piantano con una decina di accessi contemporanei. I database proprietari costano, dubito fortemente che i registri elettronici facciano uso di Oracle o di SQL Server. In alternativa ci sono i DB open source che non sono affatto malvagi quando si devono gestire basi di dati con molte connessioni contemporanee, però per funzionare bene devono essere ben configurati. Alla fine penso che la maggior parte delle piattaforme si basino su DB obsoleti o che non sono il massimo in fatto di prestazioni.

A questo punto faccio qualche domanda a chi ha esperienza e ha provato, magari con le stesse macchine, sia la connessione da scuola, in orario scolastico, sia la connessione da casa in orari improbabili (es. di sera o la mattina presto):
1) ci sono differenze di velocità di collegamento alla piattaforma?
2) ci sono differenze di prestazioni nella compilazione? intendo il tempo che intercorre tra l'inserimento del dato e l'eventuale conferma

Purtroppo non ho mai avuto a che fare con un registro elettronico e non conosco quindi la tipologia di interfaccia. Presumo che ci sia un modulo in cui inserire dei dati o selezionare dei dati da un elenco o selezionare delle opzioni alternative con la spunta e, al termine, un pulsante di invio (o salvataggio) e probabilmente la comparsa di un messaggio di conferma dell'aggiornamento dei dati. Quanto tempo intercorre tra l'invio e la conferma? Se questo intervallo di tempo è rilevante la causa non può essere attribuita solo alla connessione, ma principalmente al motore di database del server.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:15 pm

lucetta10 ha scritto:

5. A parte Paolo che ha l'odiato tablet, tutti noi usiamo il teminale. Qui invece si sono paventati scenari assolutamente fantascientifici, che ho cercato di sfatare, come quello di prof in fila in sala professori per compilare il registro!!!

Allora io vivo su Vulcano e ho le orecchie a punta, perché la nostra sala computer è sempre piena di docenti che compilano il registro elettronico.

lucetta10 ha scritto:

6 OT. Scrivere i compiti alla lavagna per studenti di scuola superiore è una vergogna!!! E comunque, con il registro elettronico, i tuoi somarelli potrebbero leggerseli da casa senza bisogno di perdere tempo a assisterli: non risparmieresti tempo e non ti sentiresti meno frustrato?

Qualche mio alunno non ha pc nè connessione nè smartphone, perché non se lo può permettere. Che facciamo? Gli diciamo "peccato che tu sia povero"?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:25 pm

mac67 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

5. A parte Paolo che ha l'odiato tablet, tutti noi usiamo il teminale. Qui invece si sono paventati scenari assolutamente fantascientifici, che ho cercato di sfatare, come quello di prof in fila in sala professori per compilare il registro!!!

Allora io vivo su Vulcano e ho le orecchie a punta, perché la nostra sala computer è sempre piena di docenti che compilano il registro elettronico.

lucetta10 ha scritto:

6 OT. Scrivere i compiti alla lavagna per studenti di scuola superiore è una vergogna!!! E comunque, con il registro elettronico, i tuoi somarelli potrebbero leggerseli da casa senza bisogno di perdere tempo a assisterli: non risparmieresti tempo e non ti sentiresti meno frustrato?

Qualche mio alunno non ha pc nè connessione nè smartphone, perché non se lo può permettere. Che facciamo? Gli diciamo "peccato che tu sia povero"?

Cioè? non avete terminale in classe nè computer in comodato? compilate in differita il registro di classe? le note le minacciate e poi correte in laboratorio? se c'è una evacazione prima che abbiate ratificato le assenze come si sa chi è vivo e chi è morto? è assurdo: vivi proprio su Vulcano, nel vostro caso vi sareste dovuti opporre in massa all'adozione in assenza delle condizioni. Da me sono partite tante classi quanti erano i portatili a disposizione.

No. Gli diciamo che può recarsi a scuola e ovviare, come si fa per le iscrizioni, ormai ovunque regolarmente e solo on line. Ma non cominciamo anche a mistificare dicendo che i nativi digitali non hanno il computer, per favore, e magari che non hanno facebook né whatsapp! Cerchiamo di essere onesti!...


Ultima modifica di lucetta10 il Dom Feb 23, 2014 9:26 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:26 pm

gian ha scritto:

A questo punto faccio qualche domanda a chi ha esperienza e ha provato, magari con le stesse macchine, sia la connessione da scuola, in orario scolastico, sia la connessione da casa in orari improbabili (es. di sera o la mattina presto):

Pensa che il nostro "va a dormire": prima delle 8 del mattino non è accessibile.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:32 pm

lucetta10 ha scritto:

Cioè? non avete terminale in classe nè computer in comodato? compilate in differita il registro di classe? le note le minacciate e poi correte in laboratorio? se c'è una evacazione prima che abbiate ratificato le assenze come si sa chi è vivo e chi è morto? è assurdo: vivi proprio su Vulcano, nel vostro caso vi sareste dovuti opporre in massa all'adozione in assenza delle condizioni. Da me sono partite tante classi quanti erano i portatili a disposizione.


Abbiamo il registro personale online, ma quello di classe cartaceo perché non abbiamo le strutture.

lucetta10 ha scritto:

Ma non cominciamo anche a mistificare dicendo che i nativi digitali non hanno il computer, per favore, e magari che non hanno facebook né whatsapp! Cerchiamo di essere onesti!...

Questa non te la consento. Non sto inventando niente. Non è mia abitudine frequentare forum per mentire. Le scuse saranno gradite.

Ho alunni che non hanno nemmeno i soldi per comprare i libri, altro che smartphone e tariffe telefoniche da 30 euro al mese. Piccola minoranza, ma esistono.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:44 pm

mac67 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

5. A parte Paolo che ha l'odiato tablet, tutti noi usiamo il teminale. Qui invece si sono paventati scenari assolutamente fantascientifici, che ho cercato di sfatare, come quello di prof in fila in sala professori per compilare il registro!!!

Allora io vivo su Vulcano e ho le orecchie a punta, perché la nostra sala computer è sempre piena di docenti che compilano il registro elettronico.

Io invece vivo su Plutone e mi diverto a raccontare balle solo perché sono inq*zzata che il mio mondo non sia più considerato un pianeta?

Scusa, lucetta, ma senza polemica... come ti permetti di insinuare roba del genere?

Quello che tu chiami "scenario fantascientifico da sfatare" è la NORMA assoluta nella mia scuola, e a quanto pare anche in parecchie altre.

L.

Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:47 pm

mac67 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

Cioè? non avete terminale in classe nè computer in comodato? compilate in differita il registro di classe? le note le minacciate e poi correte in laboratorio? se c'è una evacazione prima che abbiate ratificato le assenze come si sa chi è vivo e chi è morto? è assurdo: vivi proprio su Vulcano, nel vostro caso vi sareste dovuti opporre in massa all'adozione in assenza delle condizioni. Da me sono partite tante classi quanti erano i portatili a disposizione.


Abbiamo il registro personale online, ma quello di classe cartaceo perché non abbiamo le strutture.

lucetta10 ha scritto:

Ma non cominciamo anche a mistificare dicendo che i nativi digitali non hanno il computer, per favore, e magari che non hanno facebook né whatsapp! Cerchiamo di essere onesti!...

Questa non te la consento. Non sto inventando niente. Non è mia abitudine frequentare forum per mentire. Le scuse saranno gradite.

Ho alunni che non hanno nemmeno i soldi per comprare i libri, altro che smartphone e tariffe telefoniche da 30 euro al mese. Piccola minoranza, ma esistono.


una sperimentazione mista del genere non ha alcun senso. Tutto il discorso riguarda però il registro di classe. Quello personale ognuno lo compila dove crede e quando crede, cartaceo o no.

Ovvio che, bene o male che sia, possiamo anche armarci di spirito evangelico ma le riforme non si fanno tenendo conto delle piccole minoranze, che esistono ma su cui non si plasmano certo le strategie della scuola pubblica, che comunque ne tiene conto dando la possibilità di utilizzare per le comunicazioni la segreteria, come, appunto, per le iscrizioni on line.
Per chi non ha i soldi per i libri ci sono i buoni scuola: ancora uno straccio di welfare lo manteniamo!!! Tutti abbiamo o abbiamo avuto studenti disagiati ma parlare di "piccole minoranze" è già diverso che paventare, come hai fatto, uno scenario in cui buona parte degli studenti non avrebbero accesso alle tecnologie, e soprattutto presentarlo come un argomento in questa discussione
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:49 pm

@ lucetta10

Vedo che non mi sono spiegato a sufficienza. Mi hai dato del disonesto. Pretendo le scuse.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:49 pm

lucetta10 ha scritto:
 Cioè? non avete terminale in classe nè computer in comodato? compilate in differita il registro di classe? le note le minacciate e poi correte in laboratorio? se c'è una evacazione prima che abbiate ratificato le assenze come si sa chi è vivo e chi è morto? è assurdo: vivi proprio su Vulcano, nel vostro caso vi sareste dovuti opporre in massa all'adozione in assenza delle condizioni.

Lucetta, non so se è chiaro: almeno nella mia scuola, non è MAI stata effettuata alcuna discussione e tantomeno alcuna votazione in collegio dei docenti. La cosa è stata fatta approvare solo dal consiglio di istituto, in base alla presunzione che si trattasse di una materia "tecnica" e non "didattica", senza che al collegio fosse nemmeno comunicato prima. Dopo di che, ci è stata imposta dall'alto, come una decisione già presa sulla quale non c'era più margine di discussione.

E poi ti stupisci se c'è gente arrabbiata?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:50 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
mac67 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:

5. A parte Paolo che ha l'odiato tablet, tutti noi usiamo il teminale. Qui invece si sono paventati scenari assolutamente fantascientifici, che ho cercato di sfatare, come quello di prof in fila in sala professori per compilare il registro!!!

Allora io vivo su Vulcano e ho le orecchie a punta, perché la nostra sala computer è sempre piena di docenti che compilano il registro elettronico.

Io invece vivo su Plutone e mi diverto a raccontare balle solo perché sono inq*zzata che il mio mondo non sia più considerato un pianeta?

Scusa, lucetta, ma senza polemica... come ti permetti di insinuare roba del genere?

Quello che tu chiami "scenario fantascientifico da sfatare" è la NORMA assoluta nella mia scuola, e a quanto pare anche in parecchie altre.

L.



se è la norma la colpa di un'adozione in condizioni assolutamente impossibili e senza prerequisiti è del corpo docente che non si è opposto. Nella scuola di gian, come in altre, dove non ci sono i mezzi, non si parte. Il DS vi ha puntato la pistola alla testa?
E poi, se vi trovate a operare in una situazione che assolutamente non supporta la sperimentazione, mi spiegate perchè criticate il mezzo e non considerate invece il fatto che non siete nella condizione di valutarlo perchè lavorate in un contesto che non lo supporta?
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:52 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
 Cioè? non avete terminale in classe nè computer in comodato? compilate in differita il registro di classe? le note le minacciate e poi correte in laboratorio? se c'è una evacazione prima che abbiate ratificato le assenze come si sa chi è vivo e chi è morto? è assurdo: vivi proprio su Vulcano, nel vostro caso vi sareste dovuti opporre in massa all'adozione in assenza delle condizioni.

Lucetta, non so se è chiaro: almeno nella mia scuola, non è MAI stata effettuata alcuna discussione e tantomeno alcuna votazione in collegio dei docenti. La cosa è stata fatta approvare solo dal consiglio di istituto, in base alla presunzione che si trattasse di una materia "tecnica" e non "didattica", senza che al collegio fosse nemmeno comunicato prima. Dopo di che, ci è stata imposta dall'alto, come una decisione già presa sulla quale non c'era più margine di discussione.

E poi ti stupisci se c'è gente arrabbiata?


arrabbiata va benissimo e con tutta la mia solidarietà, ma il bersaglio è sbagliato. Quello in cui lavorate è un contesto inaccettabile. Il registro elettronico però non c'entra e non siete nella condizione di valutarlo


Ultima modifica di lucetta10 il Dom Feb 23, 2014 9:56 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5364
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Furto del portatile per compilare registro elettronico   Dom Feb 23, 2014 9:54 pm

mac67 ha scritto:
@ lucetta10

Vedo che non mi sono spiegato a sufficienza. Mi hai dato del disonesto. Pretendo le scuse.



Non ti ho assolutamente dato del disonesto, ho definito la tua argomentazione non valida, che è diverso. Evidentemente non ti sei spiegato. Fallo e valuterò se farti le mie scuse, o vuoi una delega in bianco?
Tornare in alto Andare in basso
 
Furto del portatile per compilare registro elettronico
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Media registro elettronico
» scheda rete portatile
» Il rosario elettronico
» Registro dei Sacramenti
» come compilare correttamente l'allegato F

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: