Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 emozioni & Co

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: emozioni & Co   Gio Feb 20, 2014 8:31 am

Ammetto di essere parecchio rinco questa mattina, volevo aggiungere un link alla fine della 54 esima pagina del noto post su emozioni ed empatia e non l'ho trovata!

O io sono rinco (e sicuramente è così) o è stato cancellato, e mi dispiacerebbe ma siamo a casa di Lalla e lei è il capitano.

Ad ogni modo ve lo inserisco qui, (anzi per non fare indebita pubblicità non inserisco il link e nemmeno dico come si chiama il libro) vi lascio solo la riflessione dell'autore:


"Ridere è esporsi, scoprirsi, lasciarsi spiazzare...far ridere alimenta la propria autostima e ha il potere magico di invertire una tendenza negativa, una giornata storta o il clima di un gruppo."
Così il sociologo Alberto Terzi, ricercatore e formatore che si occupa di prevenzione e di politiche giovanili, sottolinea l'efficacia del sorriso quando si vuole stabilire una comunicazione con i giovani: basterebbe una buona battuta felice per guadagnarne l'attenzione e dunque la concentrazione necessaria all'apprendimento!
(Aggiungerei senza ovviamente trasformarsi in pagliacci o comici di professione ^_^)
L'unico modo per emergere dai milioni di stimoli che i giovani hanno a disposizione è dotarsi di "antenne" capaci di captare i loro bisogni nonché le loro emozioni. E naturalmente il riso può essere un utile strumento per suscitare emozioni positive e incrementare intelligenza e apprendimento.
Uscire dai propri schemi, accogliere nuovi punti di vista ed essere capaci di ridere di se stessi farebbe parte di una metodologia umoristica a cui ricorrere in momenti opportuni. E la bravura di insegnanti ed educatori consisterebbe appunto nel saper "fiutare" il momento giusto, riuscire a "sintonizzarsi" sull'onda del gruppo che si ha di fronte ed essere capaci di mutare direzione in una fase in cui l'energia latita.
Si tratta di saper "ascoltare", accogliere, e preparare il terreno della semina!



Cut



, in cui si trova di tutto: da "Il clima comico per conoscersi", a "Le emozioni da scoprire", oppure "La creatività sociale" ecc. ecc.
Ma credo che al di là della conoscenza dei giochi e degli spunti vari per predisporre un clima sereno e accogliente, sia indispensabile una forte motivazione da parte dell'educatore nel ruolo che si ritrova a svolgere...

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: emozioni & Co   Gio Feb 20, 2014 8:40 am

il topic è stato cancellato, in seguito ad ennesima segnalazione.

alcuni utenti sono stati bannati per il comportamento "poco affettuoso" dimostrato in questa e altra conversazione
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: emozioni & Co   Gio Feb 20, 2014 8:59 am

grazie lalla per la spiegazione.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15774
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: emozioni & Co   Gio Feb 20, 2014 2:52 pm

lallaorizzonte ha scritto:
il topic è stato cancellato, in seguito ad ennesima segnalazione.

alcuni utenti sono stati bannati per il comportamento "poco affettuoso" dimostrato in questa e altra  conversazione
Era un topic sulle emozioni ..... mica sulle buone emozioni.
Le hanno esplorate un po' tutte.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8316
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: emozioni & Co   Gio Feb 20, 2014 3:19 pm

:-)

Va benissimo sia stato chiuso per carità, di quelle 54 pagine forse  se ne potevano salvare cinque o sei nelle quali l'argomento era trattato con intenzioni serie.

Il  tuo post  comunque è molto a proposito rispetto ad un pensiero che mi veniva leggendo gli interventi di alcuni  utenti:   mi chiedevo, e mi chiedo, per quale motivo parlando di emozioni si cadesse sempre nella scuola della tolleranza, del mammismo, dei buoni sentimenti inopportuni in un ambito nel quale i ragazzi sono tenuti a faticare e farsi le spalle.

Emozione non è un termine che comporta qualcosa di poetico tout cort così come empatia non è un termine che comporta il tollerare i comportamenti fancazzisti di qualcuno.

Quello che non era stato capito era che capire le emozioni ed utilizzare l'empatia potrebbe diventare anche un metodo adatto a chi è severissimo  ed intenda rimanerci:  semplicemente saprebbe come meglio inserire le sue richieste ottenendo maggiori  risultati.

Esattamente come dice l'autore che cito più sopra.

Sì, decisamente, in quel topic ora  cancellato, c'era una bella esplorazione delle emozioni umane,anche quelle negative :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
emozioni & Co
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» LASCIARSI ANDARE ALLE EMOZIONI
» strane emozioni ...
» Le mie emozioni nell'ultimo mese di gravidanza!!!
» Mio figlio venuto da lontano
» Bestemmia

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: