Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 il preside mi contesta la didattica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
marta70



Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 15.09.11

MessaggioOggetto: il preside mi contesta la didattica   Mer Mar 05, 2014 5:12 pm

Promemoria primo messaggio :

Brevemente spiego la situazione:
insegno in una scuola superiore (istituto tecnico).
Il preside, qualche giorno fa, è entrato in classe per fare una comunicazione ad un ragazzo, riprendendolo circa il suo comportamento con altri docenti. Il preside ha,inoltre, chiesto come era la situazione nella mia disciplina e l'alunno ha risposto che aveva 2 perchè non aveva svolto i compiti per casa . In realtà quel 2 non era solo perchè non aveva svolto i compiti. L'alunno era interrogato:ho chiesto di fare l'esercizio segnato per casa e non ha risposto perchè non l'aveva fatto, gli ho chiesto di farlo al momento e non sapeva farlo, gli ho chiesto la regola e non la speva..scusate ma QUANTO GLI DOVEVO METTERE?
Il preside mi ha ripreso,davanti alla classe, dicendo che non si può mettere l'impreparato se uno non svolge i compiti segnati per casa.
Io ho risposto spiegando che quel 2 era dovuto al fatto che l'alunno non era stato in grado di rispondermi.
A questo punto mi chiedo: che senso ha segnare i compiti?
Anche perchè da quel giorno ogni volta che uno non fa i compiti mi risponde:ma tanto il preside ha detto che non si può mettere 2 se uno non ha fatto i compiti!
sono senza parole!!!!


Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6171
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: il preside mi contesta la didattica   Gio Mar 06, 2014 9:28 pm

Ma infatti io parlavo di "impreparato" non perché uno non ha fatto i compiti a casa, ma perché OLTRE a non aver fatto i compiti a casa, dimostra anche all'interrogazione di non conoscere i concetti richiesti.

E siccome la mia strategia è sempre quella di INIZIARE con domande piuttosto generali, e non strettamente legate all'esercizio assegnato l'ultima volta...

...se uno, oltre a non avere gli esercizi fatti, fa proprio scena muta o quasi, non vuol dire che casualmente l'ho beccato in un momento sfortunato in cui "non aveva potuto studiare la lezione del giorno prima", ma vuol dire che non sta facendo NULLA della mia materia da diverse settimane.

E quindi mi sento più che autorizzata a mettergli 2!
Tornare in alto Andare in basso
Online
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: il preside mi contesta la didattica   Gio Mar 06, 2014 9:31 pm

sperso ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:

??? Valerie che dici?? Se chiamo uno studente all'interrogazione e non è preparato gli metto 2!!
La prima volta gli si fa capire che l'impegno è poco.
Come? Con una pacca sulla spalla?.......punti di vista diversi!!!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: il preside mi contesta la didattica   Gio Mar 06, 2014 9:32 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma infatti io parlavo di "impreparato" non perché uno non ha fatto i compiti a casa, ma perché OLTRE a non aver fatto i compiti a casa, dimostra anche all'interrogazione di non conoscere i concetti richiesti.

E siccome la mia strategia è sempre quella di INIZIARE con domande piuttosto generali, e non strettamente legate all'esercizio assegnato l'ultima volta...

...se uno, oltre a non avere gli esercizi fatti, fa proprio scena muta o quasi, non vuol dire che casualmente l'ho beccato in un momento sfortunato in cui "non aveva potuto studiare la lezione del giorno prima", ma vuol dire che non sta facendo NULLA della mia materia da diverse settimane.

E quindi mi sento più che autorizzata a mettergli 2!
Anche io!!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8332
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: il preside mi contesta la didattica   Gio Mar 06, 2014 9:47 pm

giovanna, il ragazzo aveva detto di aver avuto il 2 per non aver fatto i compiti. E per questo il ds ha rimproverato.

Poi gli hanno spiegato che il due era per l'interrogazione andata male e il problema non si è posto più.


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6171
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: il preside mi contesta la didattica   Gio Mar 06, 2014 9:54 pm

E il ds, di fronte alla protesta unilaterale di un alunno, PRIMA gli dà ragione a prescindere senza ascoltare il punto di vista dell'insegnante, e mette in cattiva luce l'insegnante rimproverandolo davanti agli studenti... e POI, forse, dopo che gliel'hanno spiegato, corregge il tiro?

Un bel professionista, non c'è che dire...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Valerie



Messaggi : 4609
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: il preside mi contesta la didattica   Gio Mar 06, 2014 11:15 pm

Che il ds in questione sia un emerito incapace è stato chiaro fin da subito. Su questo non si discute.
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 663
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: il preside mi contesta la didattica   Ven Mar 07, 2014 1:35 pm

giovanna onnis ha scritto:
Valerie ha scritto:
giovanna onnis ha scritto:
Ire ha scritto:
Mi sembra che con la tua risposta tu abbia risolto il problema del preside.

Tecnicamente aveva ragione in base  a quello che sapeva:  non puoi mettere impreparato se non sono fatti i compiti. Puoi mettere non valutabile perchè tu non sai se lui era preparato o meno.  (anche se è una questione di lana caprina)....
Scusa Ire, ma non diciamo fesserie, il DS NON AVEVA PER NIENTE RAGIONE.....neanche "tecnicamente" come dici tu! E' il docente ed esclusivamente il docente che, per la sua disciplina, decide se e quando mettere un voto, ci mancherebbe altro che possano essere consentite ingerenze in tal senso!!
Credo che Ire non si riferisse al DS ma all'impreparato. L'abbiamo detto in diversi topic: se la preparazione non c'è non ho nulla da valutare. Quindi se uno non è preparato non posso in teoria mettere alcun voto. Ma, come dice ire, è una questione di lana caprina poiché se la preparazione non c'è le conoscenze dell'alunno equivalgono a zero....
??? Valerie che dici?? Se chiamo uno studente all'interrogazione e non è preparato gli metto 2!!




Una volta, prima dell'invasione dei Langolieri, era così.Lo ricordo perché c'ero (come studente).
Adesso si brancola nelle lande desolate e ostili dell'Assurdistan, popolate da fiere montiane
e percorse  da  agghiaccianti cacofonie infantili che sembrano riecheggiare  gli antichi guaiti dei figli della lupa.

Un insegnante dava  per casa  una poesia di Leopardi (dopo averla debitamente spiegata)   e la lezione successiva gli alunni erano tenuti a fare la parafrasi e l'analisi del testo ( anche se quest'ultima a quei tempi era poco praticata).L'eventuale impreparazione veniva segnata sul registro, ma in genere si trattava di un "debito" da "onorare" piuttosto che di un macigno gravante sulla valutazione finale. Ricordo che gli insegnanti di manica larga concedevano agli alunni una sorta di "bonus" quadrimestrale sulle impreparazioni; ovviamente bisognava dichiarare subito di non aver studiato.

E in quei tempi lontani, ancora fordisti piuttosto che postmoderni, comunque per nulla idilliaci, i presidi, non ancora dirigenti, avevano generalmente abbastanza buon senso da non fare ramanzine ai loro insegnanti davanti alle scolaresche.
Ormai Marta quegli aspiranti "tecnici" non li ripiglia più.
E' tutta una commedia e se lo dico io che son Balanzone....... Onde per cui tiremm innanz  finché  possiamo. :-(
Se fossi nei panni della collega , protesterei  con il dirigente per il suo comportamento, ma non a quattr'occhi bensì in consiglio di classe.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: il preside mi contesta la didattica   Ven Mar 07, 2014 3:15 pm

Ire ha scritto:
giovanna, il ragazzo  aveva detto di aver avuto il 2 per non aver fatto i compiti. E per questo il ds ha rimproverato.

Poi gli hanno  spiegato che il due era per l'interrogazione andata male e il problema non si è posto più.


Ma neanche su questo il DS ha il diritto di rimproverare il docente. Ripeto Ire, il docente è totalmente autonomo nella valutazione, qualsiasi aspetto, qualsiasi tipologia ecc ecc, insomma QUALSIASI è a sua totale decisione autonoma SENZA INTERFERENZE, purchè il tutto (criteri, modalità ecc ecc) sia esplicitato nella programmazione!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8332
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: il preside mi contesta la didattica   Ven Mar 07, 2014 3:36 pm

Va bene Giovanna, hai ragione.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
il preside mi contesta la didattica
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» un preside può interrogare e valutare?
» assegnazione provvisoria per continuità didattica
» Aiutatemi conflitto con preside
» Il preside ha minacciato di togliermi la supplenza.
» Corso Americanails Accademy

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: