Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Esame di stato e programmazione differenziata

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Esame di stato e programmazione differenziata   Sab Mar 08, 2014 11:59 pm

Si può evitare di far sostenere l'esame di Stato ad un' alunna ipoacusica grave che ha seguito una programmazione differenziata. In tal caso avrebbe comunque il riconoscimento dei crediti formativi come chi invece lo sostiene anche se con prove differenziate? Mi potete dare eventualmente riferimenti normativi per essere sicuri di non penalizzare l'alunna non facendole sostenere l'esame anche se con prove differenziate? grazie.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Dom Mar 09, 2014 9:36 pm

da quanto mi risulta, l'alunno che non fa l'esame non ottiene l'attestato dei crediti ma solo un attestato di frequenza. l'attestato dei crediti infatti deve essere firmato dal presidente di commissione. l'attestato di frequenza lo rilascia il ds.
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Dom Mar 09, 2014 11:07 pm

Grazie Carla75, anche io credo che sia così. Mi potresti dare dei riferimenti normativi per farli vedere ai colleghi che sostengono il contrario?
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Dom Mar 09, 2014 11:25 pm


Circolare Ministeriale 20 luglio 2001, n. 125
Prot. n. 11186
Oggetto: Certificazioni per gli alunni in situazione di handicap
Le disposizioni vigenti in materia di scrutini nelle scuole secondarie superiori prevedono il rilascio di certificazioni di crediti formativi agli alunni in situazione di handicap che non conseguono il titolo di studio avente valore legale.
Si fa riferimento, in particolare:
al D.P.R. n.323 del 23.7.1998 - Regolamento recante disciplina degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore - che, all'art.13, stabilisce che "qualora l'alunno in situazione di handicap abbia svolto un percorso didattico differenziato e non abbia conseguito il diploma attestante il superamento dell'esame, riceve un attestato recante gli elementi informativi" relativi a indirizzo e durata del corso di studi, votazione complessiva ottenuta, materie di insegnamento ricomprese nel curricolo degli studi con l'indicazione della durata oraria complessiva destinata a ciascuna, competenze, conoscenze e capacità anche professionali acquisite, crediti formativi documentati in sede di esame;
all'O.M. n.90 del 21 maggio 2001 - relativa agli scrutini e agli esami nelle scuole di ogni ordine e grado -, che, all'art.15, prevede che gli alunni disabili, valutati in modo differenziato, possono "partecipare agli esami di qualifica professionale e di maestro d'arte, svolgendo prove differenziate, omogenee al percorso svolto, finalizzate alla attestazione delle competenze e abilità acquisite. Tale attestazione può costituire, in particolare quando il piano educativo personalizzato prevede esperienze di orientamento, di tirocinio, di stage, di inserimento lavorativo, un credito formativo spendibile nella frequenza dei corsi di formazione professionale nell'ambito delle intese con le Regioni e gli Enti locali".
Al riguardo, per quanto concerne la certificazione relativa al credito formativo da rilasciare ai candidati che sostengono gli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore, si confermano i modelli già adottati nel decorso anno scolastico.
Anche per quanto concerne la certificazione relativa agli esami di qualifica professionale e di maestro d'arte sostenuti su prove differenziate da alunni disabili, i modelli che si propongono sono già stati validamente sperimentati, nei decorsi anni da molte istituzioni scolastiche.
Per altro, per le due tipologie, i modelli in questione sono stati approvati dall'Osservatorio Nazionale sull'handicap e sono allegati alla presente circolare unitamente ad una nota esplicativa.
In ordine a tutti i suddetti modelli di certificazione, si ritiene utile porre in evidenza, da una parte, che essi fanno riferimento alle direttive europee sulla trasparenza delle certificazioni, e, dall'altra, che essi rispondono alla esigenza di certificare come crediti formativi i percorsi differenziati degli alunni disabili, in funzione della necessità di agevolare la frequenza dei sistemi di formazione regionale o il rientro nel sistema formativo pubblico.
Nell'ottica suddetta, si sottolinea che la modulistica allegata è in grado di:
descrivere le competenze e le capacità acquisite dall'alunno disabile, indicando anche in quale contesto tali competenze e tali capacità possono realizzarsi;
permettere al Servizio informativo per il lavoro (SIL), all'ufficio di collocamento o ai nuovi uffici per l'impiego di leggere le competenze e le capacità conseguite dall'alunno disabile e di avere quindi la possibilità di offrire un lavoro il più rispondente possibile alle reali capacità dell'alunno;
fornire al datore di lavoro informazioni chiare e univoche sulle capacità possedute dall'alunno disabile e su come tali capacità possono esplicarsi;
essere compilata anche per gli alunni disabili definiti "gravi" perché possono fornire informazioni anche per la scelta e l'inserimento in una situazione protetta.
Si prega di dare tempestiva diffusione della presente circolare a tutte le istituzioni scolastiche dipendenti.
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Lun Mar 10, 2014 6:58 pm

Grazie Carla 75;però non riesco a capire cosa succede se l'alunna non partecipa agli esami di Stato; Inoltre ha fatto molte assenze per cui non so se anche lei, alunna con programmazione differenziata, è soggetta al vincolo del numero massimo di assenze. Mi potresti aiutare a capire?
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Lun Mar 10, 2014 7:08 pm

nella mia scuola il Ds rilascia un attestato finale di frequenza (anche per evitare che i genitori utilizzino la mancata presentazione all'esame di Stato come escamotage per una nuova iscrizione alla classe quinta). per le assenze non credo che ci siano problemi. Ci sono alunni che frequentano a giorni alterni Istituti, centri riabilitativi ecc.. e di gran lunga sforano i giorni minimi. Inoltre immagino che le assenze siano riconducibili alla patologia dell'allieva, quindi piu' che motivabili nella relazione finale. L'attestato conseguito in sede d'esame e' valutato dagli organi addetti al collocamento (nella nota vengono citati) o dagli enti locali che propongono corsi di perfezionamento, botteghe scuola, collocamento lavorativo in cooperative protette ecc.... io non so bene quali siano le conseguenze legali in caso di mancato conseguimento del titolo pero' penso che averlo non fa male.
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Lun Mar 10, 2014 8:08 pm

Grazie ancora Carla; approfitto per chiederti un'altra cosa. Per un'alunna che ha seguito una programmazione differenziata dal primo anno .so che è possibile passare all'ultimo anno di corso alla programmazione di classe se l'alunna ha dimostrato di poterla affrontare, si tratta però dell'ultimo di un istituto d'arte con qualifica di maestro d'arte al terzo anno che l'alunna ha sostenuto con programmazione differenziata. Per questa alunna è comunque possibile farle sostenere l'esame di stato ottenendo il diploma senza avere acquisito il diploma di maestro d'arte.?
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Lun Mar 10, 2014 11:04 pm

mi pare di si. c'e' proprio una normativa specifica in proposito. domani provo a cercarla.
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Lun Mar 10, 2014 11:22 pm

Carla 75 te ne sarei grata se mi fai avere questo riferimento normativo. Sarebbe un vero peccato per l'alunna non poter conseguire il diploma. Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Lun Mar 10, 2014 11:22 pm

Carla 75 te ne sarei grata se mi fai avere questo riferimento normativo. Sarebbe un vero peccato per l'alunna non poter conseguire il diploma. Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Mer Mar 12, 2014 4:36 pm

Nessuno mi può aiutare a trovare un riferimento normativo? Carla 75 hai trovato qualcosa?
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Mer Mar 12, 2014 4:58 pm

nell'intento di guardare le puntate di Peppa Pig quell'impiccione di mio nipote mi ha bloccato il computer.
Purtroppo non ho trovato la normativa, anche sono sicura di ricordare che, proprio su questo forum parlammo dell'argomento e della non necessita' di recuperare nulla in caso di qualifica differenziata e diploma per om. pero' poiche' la normativa prevede che i ragazzi possano cambiare programmazione anche l'ultimo anno di scuola penso che sia sufficiente cio' per rispondere al nostro quesito.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Esame di stato e programmazione differenziata   Mer Mar 12, 2014 5:00 pm

inoltre se non erro da quest'anno gli esami di qualifica sono regionali e non piu' obbligatori per il passaggio alla classe successiva. mi sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
 
Esame di stato e programmazione differenziata
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Mario Balotelli, l'eroe del giorno è stato un bambino abbandonato
» Israele: i nuovi cittadini dovranno giurare fedeltà allo Stato ebraico
» risveglio dopo 5 anni di stato vegetativo di minima coscienza
» Esami del sangue e delle urine
» Mutazione MTHFR

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: