Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 responsabilità docenti uscita scuola media

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
enrico.cardillo



Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 11.03.14

MessaggioOggetto: responsabilità docenti uscita scuola media   Mer Mar 12, 2014 3:34 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno.
Ieri è venuto un avvocato a scuola, e ha detto che anche alla scuola media, secondo la giurisdizione, almeno fino ai 12 anni si dovrebbero consegnare i ragazzi, in uscita, solo ai genitori o a dei delegati, e che ogni liberatoria prodotta dalla scuola non ha nessuna utilità, anzi potrebbe costituire danno, perché indicherebbe che la scuola sapeva dei rischi.

Ora, nella mia scuola media, ma anche in tante altre da come ho sentito sempre dire, i ragazzi vengono sempre lasciati andare dopo la campanella.
In effetti, su internet, qualcosa ho trovato. Ma è possibile che sia così?
Come si fa ad organizzare una cosa del genere?
Non è del dirigente, nel caso, la responsabilità?

Boh!

Voi che ne sapete\pensate?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 11:00 am

gian ha scritto:
Firmeresti anche una liberatoria in cui rinunci a qualsiasi informativa in merito a tuo figlio? Perché a questo punto l'unico interlocutore della scuola sarebbe solo tuo figlio, al quale hai delegato la funzione di rappresentatività della famiglia.

ma assolutamente no.
prima considerazione, come sottolinea anche avido, non rappresenterebbe la famiglia ma solo se stesso.

seconda considerazione; non firmerei un documento che non corrisponde al mio desiderio. Io desidero che la scuola mi informi. A questo però si contrappone l'inalienabile diritto di mio figlio maggiorenne all'autodeterminazione per cui se lui lo desiderasse potrebbe contattare la scuola nella persona dell'incaricato al trattamento dati e chiedere che nessuna informazione che lo riguarda venga fornita ad altri.

Non potrei ufficialmente che prenderne atto. Ne avrebbe il diritto.


(poi è chiaro che al compimento della maggiore età quando mi ha detto "adesso mamma vado a scuola quando voglio" io ho risposto "sì, se non abiti più con me")

Ma una cosa sono le negoziazioni private fra madre e figlio
altra cosa i diritti di legge.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 11:13 am

si parlava comunque di scuola media…
io dovrei quindi anche accompagnarli fino al cancello della scuola?qualcuno di voi lo fa?perchè per logica si dovrebbe fare anche questo!!e magari anche aspettare tutti i genitori?

ma se uno abita vicino a scuola e i genitori lavorano?e non parenti che fa??
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 11:34 am

Le norme prevedono questo anche se la consuetudine è diversa.

Pochi accompagnano i ragazzi delle medie e li consegnano ai genitori ma facendo questo devono essere consapevoli che si assumono il rischio dell'abbandono di minore.

D'altro canto la scuola presta servizio fino alle 16,30? (o alle13?)
Il genitore di un minore deve incaricarsi di ritirare il figlio da scuola a quell'ora, deve delegare qualcuno, deve preoccuparsi di suo figlio.
Anche se abita vicino e lavora.

Se al momento dell'uscita non c'è nessuno a ritirare il minore di 14 anni, il professore ha diverse scelte:

rimane ad attendere
affida il bimbo al ds
chiama il tribunale ed affida ai servizi sociali il bambino.

Ma non lo deve abbandonare

Nella consuetudine questo non succede e tutti si assumono il rischio
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 11:52 am

Ire… lasciarlo al ds mi piace…;-)

ma come mai in Svizzera, anche solo in Canton Ticino, i bambini delle elementari vanno a scuola a piedi da soli e in Italia ancora accompagnati dai genitori alle medie?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 11:58 am

non conosco le leggi svizzere :-(

O si assumono il rischio prima di noi o .................

Non lo so proprio.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 3:09 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Lo ha sottoscritto lecitamente quando era minorenne; la sottoscrizione cessa la sua validità; dovrebbe essere sostituita da una sottoscrizione del maggiorenne.
Prassi non adottata, allora torniamo a monte: finché esiste un vuoto normativo si concede il diritto di farsi i cazzi propri? no, invece di accampare diritti generici, si regolamenti questo contesto. Magari escludendo automaticamente dalla scuola lo studente maggiorenne che decide di non sottoscriverne il patto di corresponsabilità. Ma no, più semplice sfruttare le norme con una navigazione a vista usando all'occorrenza due pesi e due misure.

Citazione :
Il mancato raggiungimento degli obiettivi non ha causa certa, può essere dovuto a studio insufficiente, a spiegazioni inadeguate, a carenze intellettive ed anche ad assenze (giustificate o no), i recuperi si fanno indipendentemente dalle motivazioni; un minorenne che non studia è colpevole come un maggiorenne taglione, se al minorenne fai il corso di recupero, lo devi vare anche al taglione.
In altri ambiti, un diritto è riconosciuto se il titolare del diritto dimostra di aver adottato tutte le misure di sua competenza. Ad esempio, si ha diritto ad un risarcimento se il danneggiato dimostra che il danno non è stato procurato da un'omessa custodia. Per quale motivo il diritto al recupero deve essere sottoposto ad un criterio differente?

Citazione :
Il maggiorenne può diffidare la scuola dal tenere rapporti con i genitori, e secondo me non sarebbe neanche necessario, dovrebbe essere automatico.
Sono perfettamente d'accordo, fatto salvo che la scuola deve comunque avere un unico interlocutore. La famiglia o lo studente. Allo stato attuale, la normativa scolastica impone che l'interlocutore sia la famiglia. E questo aspetto crea dei conflitti. Certo, se i ragassuoli fossero tutti responsabili, il problema non si porrebbe neppure. Ma il mondo non è una sfera, è un geoide con la superficie alquanto accidentata.

gian ha scritto:
Esatto; io la penso così
E anche io la penso così, ma finché non viene regolamentato sono *obbligato* a rendere conto alla famiglia e non allo studente.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 3:27 pm

Ire ha scritto:
A questo però si contrappone l'inalienabile diritto di mio figlio maggiorenne all'autodeterminazione per cui se lui lo desiderasse potrebbe contattare la scuola nella persona dell'incaricato al trattamento dati e chiedere che nessuna informazione che lo riguarda venga fornita ad altri.

Non potrei ufficialmente che prenderne atto. Ne avrebbe il diritto.
E allora che lo faccia senza scassare le balle.

La Scuola è continuamente chiamata ad affrontare lungaggini burocratiche che prevedono il contatto con la famiglia, la discussione con i genitori e poi l'avvio di un procedimento disciplinare per cazzate combinate da "adulti" grandi e vaccinati ma all'occorrenza ben difesi dai propri genitori quando è il momento di procedere.

Schizofrenia delirante.

Citazione :
(poi è chiaro che al compimento della maggiore età quando mi ha detto "adesso mamma vado a scuola quando voglio" io ho risposto "sì, se non abiti più con me")

Ma una cosa sono le negoziazioni private fra madre e figlio
altra cosa i diritti di legge.
Brava, è grazie alla legittimazione di ragionamenti del piffero di questo genere che in Italia non si riesce a sviluppare una cultura civica di massa. Magari i tuoi figli saranno anche dei campioni di civismo, ma nel 99% il tuo identico ragionamento è sostenuto dai genitori irresponsabili di figli irresponsabili, che crescono con una cultura egocentrica in cui tutto è dovuto (dagli altri). E i risultati si vedono. Non è un caso che noi italiani siamo percepiti come la società più irresponsabile a tutti i livelli.

Ho avuto a che fare con genitori che facevano il tuo ragionamento. Alcuni erano ottimi genitori e i loro figli non hanno mai creato problemi di alcun genere. Persone ammirevoli, da cui ho imparato molto. Altri erano pessimi genitori e non ci voleva troppo perché li mandassi a quel paese quando venivano a lagnarsi.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 3:42 pm

gian ha scritto:
Brava, è grazie alla legittimazione di ragionamenti del piffero di questo genere che in Italia non si riesce a sviluppare una cultura civica di massa. Magari i tuoi figli saranno anche dei campioni di civismo, ma nel 99% il tuo identico ragionamento è sostenuto dai genitori irresponsabili di figli irresponsabili, che crescono con una cultura egocentrica in cui tutto è dovuto (dagli altri). E i risultati si vedono. Non è un caso che noi italiani siamo percepiti come la società più irresponsabile a tutti i livelli.


non ho capito
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 6:05 pm

Ire ha scritto:
gian ha scritto:
Brava, è grazie alla legittimazione di ragionamenti del piffero di questo genere che in Italia non si riesce a sviluppare una cultura civica di massa. Magari i tuoi figli saranno anche dei campioni di civismo, ma nel 99% il tuo identico ragionamento è sostenuto dai genitori irresponsabili di figli irresponsabili, che crescono con una cultura egocentrica in cui tutto è dovuto (dagli altri). E i risultati si vedono. Non è un caso che noi italiani siamo percepiti come la società più irresponsabile a tutti i livelli.


non ho capito

Nel senso che la logica del "mio figlio e mio e me lo gestisco io e fuori da casa mia è un uomo libero e guai a chi lo tocca" è quella che ha portato alla completa deresponsabilizzazione di una quota consistente dei nostri ragazzi e alla difficoltà di costruire una comunità scolastica dotata di senso civico. Questa deresponsabilizzazione e mancanza di senso civico si trasferisce poi nella società, una volta usciti dalla scuola ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 7:36 pm

cosa vuoi che ti dica: continuo a non capire :-(

Non è la prima volta, tranquillo: spesso ho bisogno del disegnino.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Sab Mar 15, 2014 11:24 pm

Ire ha scritto:
cosa vuoi che ti dica:  continuo a non capire  :-(

Non è la prima volta, tranquillo: spesso ho bisogno del disegnino.


Va be', chiudiamola qui, tanto nessuno dei due riuscirà mai a convincere l'altro XD
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 12:32 pm

Non intendo convincerti. In merito alla maggiore età ho ragione io e basta ;-)
ma tanto, ragione io o ragione tu qualora si verificasse qualcosa di anomalo sarebbero gli avvocati a decidere, con buona pace mia e tua.

Quello che invece mi preme è capire ciò che stai dicendo negli ultimi post.

Non sto facendo qualche giochino, proprio non capisco cosa intendi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 2:35 pm

Allora Ire, ricapitoliamo un pochino i punti salienti che emergono dai tuoi ultimi interventi (non solo in questo topic) e ritengo venga fuori uno scenario agghiacciante per la nostra scuola:

1- Gli studenti maggiorenni possono entrare ed uscire da scuola a loro piacimento, altrimenti sarebbe sequestro di persona

2 - Non possiamo "sequestrare" i cellulari agli studenti perchè commetteremmo un illecito e potremmo essere passibili di denuncia

3- Non possiamo filmare o registrare gli studenti a loro insaputa perchè sarebbe violazione della loro privacy, mentre gli studenti e i genitori possono farlo senza informarci!

4 - Cestiniamo tutti i regolamenti d'istituto e ancora di più i patti di corresponsabilità scuola-famiglia e scuola-studenti....del resto di quale corresponsabilità si sta parlando??? Tutto al macero!!!!

....forse dire agghiacciante è riduttivo!!

PS) mi dispiace Ire, ma ultimamente viaggiamo su lunghezze d'onda diametralmente opposte e non riusciamo a trovare la giusta sintonia

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 2:59 pm

Ire ha scritto:
Non intendo convincerti. In merito alla maggiore età ho ragione io e basta  ;-)
Ah be', se ti accontenti di avere la ragione te la cedo facilmente, eh... ;-)

Citazione :
ma tanto, ragione io o ragione tu qualora si verificasse qualcosa di anomalo sarebbero gli avvocati a decidere, con buona pace mia e tua.
Non sono d'accordo, a mio modesto parere sarebbe un giudice a decidere

Citazione :

Quello che invece mi preme è capire ciò che stai dicendo negli ultimi post.

Non sto facendo qualche giochino, proprio non capisco cosa intendi.

Va be', faccio l'ultimo tentativo. Quoto di nuovo il tuo intervento "chiave":
Citazione :
(poi è chiaro che al compimento della maggiore età quando mi ha detto "adesso mamma vado a scuola quando voglio" io ho risposto "sì, se non abiti più con me")

Ma una cosa sono le negoziazioni private fra madre e figlio
altra cosa i diritti di legge.

Interpretando il senso del tuo intervento ho dedotto che nella tua interpretazione del principio di autodeterminazione della persona usi due pesi e due misure:
1) da un lato affermi che l'autodeterminazione di tuo figlio è un diritto insindacabile concesso dalla legge. Estendendo il senso dei tuoi post precedenti, questo diritto prevarica su qualsiasi convenzione o patto. Il che equivale a dire, a casa mia, "sei un uomo libero e puoi fare i cacchi che vuoi, a prescindere da tutto, perché lo dice la costituzione"
2) da un altro affermi candidamente che questo diritto, a casa tua, è subordinato ad una condizione: che tuo figlio sia economicamente indipendente e si tolga dalle balle, altrimenti si fa come vuoi tu.

Io ho espresso una considerazione elementare. E' da 20-30 anni che moooooolti italiani "educano" i loro figli con questa logica: da un lato li educano all'autodeterminazione (purché attuata fuori da casa), da un altro al rispetto delle convenzioni (dentro le mura domestiche). Questo determina lo sviluppo di una cultura del diritto-dovere smembrata nel contesto: fuori da casa e verso chiunque devo/posso far valere i miei diritti, dentro casa e verso i miei genitori devo far fede ai miei doveri. Con il passare del tempo, l'individuo cresce con la consapevolezza che dalla società può solo aspettarsi il riconoscimento dei propri diritti, mentre nei confronti della famiglia ha dei doveri a cui assolvere.

Tutto questo lo traduco in un solo termine: deresponsabilizzazione. E che la società, almeno fra gli italiani, sia composta da una larga fetta di persone carenti in fatto di responsabilità è un dato di fatto da qualche decennio a questa parte.

Spero di essere stato chiaro, se così non è mettiamoci una pietra sopra ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 3:02 pm

giovanna onnis ha scritto:
....forse dire agghiacciante è riduttivo!!

Per agghiacciante ti riferisci al fatto che sembra un'esercitazione di free climbing su una parete di ghiaccio?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 3:02 pm

Non si tratta affatto di quanto dici nel tuo ps, Giovanna.

Si tratta proprio di altro.

Comunque rispondo:


1)  gli studenti maggiorenni che vogliono uscire da scuola (mai parlato di entrata) in orari diversi da quelli regolari lo possono fare senza che sia necessaria l'autorizzazione dei genitori.

2) Non lo dico io, lo dice una legge delle stato. L'unico sequestro tollerato è quello a scopo sanzionatorio di un uso non consentito.

3) potete come gli studenti filmare e registrare quello che volete, purchè siate presenti e purchè facciate un uso lecito delle registrazioni. Naturalmente voi in alcuni casi registrereste minorenni e la questione è più delicata.

4)  I regolamenti di istituto che contravvengono a leggi dello stato sono assolutamente carta straccia. Il permettere ad uno studente maggiorenne di lasciare i locali della scuola solo se autorizzato dal genitore è illegale. L'invito a sequestrare i cellulari agli studenti prima dell'inizio delle lezioni è invito a commettere azione illegale.  La circolare ministeriale (che tra l'altro non è  legge) prevede il sequestro sanzionatorio. L'atto vietato è l'uso scorretto, da nessuna parte c'è scritto  che lo studente non possa detenere un cellulare.
Questi regolamenti di istituto sono assolutamente da cestinare.
Il dirigente che commini sanzioni ai suoi dipendenti per il mancato rispetto di norme illegali commette illecito penale.

Di cosa stai parlando, Giovanna?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 3:29 pm

Sto parlando di ciò che ti ostini a non voler comprendere Ire!! Il tuo è quasi un discorso a senso unico dove non sono ammessi interlocutori "devianti" perchè la "legge dice così".
Ti rispondo in questo modo perchè non c'è più coerenza nei tuoi interventi e sto notando che ultimamente stai sostenendo cose contrapposte e, quindi, in contraddizione tra loro, a seconda del contesto (e del topic) e di ciò che ti fa più comodo per avvalorare la tua opinione.

Questo genere di confronto non mi piace molto.........sto cercando la manopola della sintonia, ma per ora non la trovo!!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6113
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 3:53 pm

Giovanna, scusa se sono cinica, ma a me non sembra affatto che la nostra interlocutrice abba ultimamente "cambiato" atteggiamento, o che abbia inspiegabilmente cominciato a sostenere cose contraddittorie mentre prima non lo faceva.

A me sembra che il suo punto di vista sia SEMPRE stato assolutamente univoco, deciso e molto chiaro:

- la scuola non deve essere concepita come un servizio istituzionale di utilità collettiva per tutta la società, ma solo come un servizio individuale alla persona, in cui ogni singolo studente e ogni singola famiglia ha il diritto di pretendere il trattamento personalizzato che preferisce;

- lo scopo principale della scuola non è quello di trasmettere conoscenze, competenze e cultura, ma è solo quello di "far sentire meglio possibile i ragazzi", di farli sentire amati, coccolati, apprezzati e vezzeggiati, di combattere qualsiasi loro possibile forma di disagio e risolvere tutti i loro possibili problemi, da quelli più seri (malattie, lutti, abusi, bullismo, droghe, handicap) fino ai più effimeri ed evanescenti (la delusione d'amore, i complessi estetici, o la pura e semplice mancanza di voglia di studiare);

- la famiglia "dovrebbe" essere corresponsabile del patto educativo con la scuola, ma ci si augura che accetti di esserlo solo per propria spontanea scelta, o per grazia celeste; se invece rifiuta di farlo, la scuola non può farci niente, e deve limitarsi a prendere atto passivamente delle richieste della famiglia, anche se sono sbagliate, e anche se sono dannose... perché la famiglia è sacra e conta sempre di più di qualsiasi altra cosa, e la scuola deve solo adeguarsi alle pretese del cliente;

- nel caso che un ragazzo mostri dei segni di disagio per ragioni riconducibili a dinamiche interne alla famiglia, allora la scuola deve affrontare e risolvere il disagio del ragazzo (e se non ci riesce, è colpa sua), ma contemporaneamente non può mettere in discussione nulla che riguardi la famiglia (e se lo fa, è colpa sua).

Ma francamente, cosa c'è di NUOVO in queste argomentazioni?

Mi sembrano ben esposte in chiaro da anni!

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 3:54 pm

@giovanna

Non credo si possa deviare da quanto dice la legge.

Sarei disposta a discutere solo davanti a qualcuno che mi portasse non opinioni personali ma leggi dello Stato. Io su quelle mi baso. Quando "la legge dice così" si può solo portare una legge che dica il contrario. altrimenti tutti i discorsi sono aria fritta.

Può anche darsi che io sia incoerente, può capitare che via via nel tempo si maturino idee diverse, o che siano diversi i contesti e le situazioni per cui ciò che si può applicare in un momento non è applicabile in un altro, ma può anche darsi che tu abbia adottato il sistema di leggere una riga si e una riga no di quello che dico. E' capitato anche oggi quindi non faccio fatica a trovarti quello di cui sto parlando, no, anzi, faccio fatica quindi in breve te lo racconto qui:
ho detto DICHIARATO che un certo ds non aveva agito bene mandando un ammonimento a tutti e ho altresì detto che cercando di capire come aveva inteso lui la questione...........forse voleva.

Mi hai attaccata dicendo che il ds non aveva alcuna ragione o io forse pensavo che ne avesse?

Cara giovanna, l'avevo  detto prima io di te. Ma ti era sfuggito.  

E con mio sommo dispiacere, e lo dico molto sinceramente, cose del genere stanno capitando troppo spesso e mi sono un po' stancata di cercare le tue ragioni.

Sono responsabile solo di quello che dico non delle interpretazioni che si vogliono dare alle mie parole
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 4:03 pm

Certo che sei responsabile di ciò che dici, ma se lo stai dicendo ad altri e non a te stessa, capisci che non dovrebbe esserci necessità di interpretazione se tutto fosse detto in modo chiaro.....comunque prendo atto della tua stanchezza nel dialogare con me (non devi cercare le "mie ragioni" ma dovresti essere più chiara e coerente nelle tue affermazioni)...e ti auguro buona serata!

PS) Alla prossima...chissà che nel frattempo non riesca a trovare quella maledetta manopola!!!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 4:58 pm

Bella discussione. Pensare che me l'ero saltata perché il titolo parlava di scuola media. Ennesima puntata sulla stravaganza.

E' lecito telefonare? Certo che sì. Dunque telefoniamo a chi ci pare, quando ci pare, dove ci pare. Nessuna legge lo vieta. Da domani inizio a farlo ai concerti, a teatro e al cinema. Quando arriveranno i dipendenti di questi locali e mi inviteranno a spegnere ricambierò con un sorriso (magari empatico) e continuerò a esercitare il mio diritto costituzionale a esprimere il mio pensiero (e che diamine!).

Quando poi questi dipendenti, ignari della legge, mi faranno uscire a forza o addirittura chiameranno le forze dell'ordine per portarmi fuori, io protesterò per la violenza a cui mi sottopongono (Dittatura! Dittatura!), e al culmine della scena infilerò un dito nell'orecchio e l'altra mano nel panciotto, in modo da giustificare l'arrivo dell'ambulanza.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17785
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 5:23 pm

Fortissimo Mac!!! :-)
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 5:27 pm

L'aria si sta facendo pesante.
Mi sembra che alla base del degradarsi della discussione ci sia un'incomprensione di fondo; da ingegnere suggerisco d'istituire un protocollo di comunicazione comune e che ognuno invii una stringa
Protocollo: si risponde alle seguenti domande:
1) può un maggiorenne uscire da scuola contro il consenso dei genitori ?
2) può (senza essere sanzionato) un maggiorenne uscire da scuola senza presentare modulo scritto (giustificazione) ?
3) può un docente (o un DS) trattenere fisicamente un maggiorenne che non ha giustificato ma cerca di uscire lo stesso ?
4) può un docente (o un DS) sanzionare un maggiorenne che non ha giustificato ma che esce lo stesso ?
5) può un genitore obbligare la scuola a riferire del comportamento del figlio maggiorenne anche contro la volontà ESPLICITA del figlio stesso ?
6) può un genitore rispettare FORMALMENTE l'autonomia del figlio maggiorenne ma SOSTANZIALMENTE boicottarla ed impedirla, ponendo limiti leciti ai propri comportamenti "prodigali"  (esempio "se fai i cazzi che vuoi non ti do una lira e voglio vedere come fai")
7) può un genitore boicottante pretendere che gli altri rispettino nella forma e nella sostanza l'autodeterminazione del figlio ?
88) può un genitore boicottante pretendere che gli altri boicottino nella forma O nella sostanza l'autodeterminazione del figlio ?

La stringa di avido è: si, no, no, si, no, si, si, no

Citando ed aggiungendo la propria subito sotto possiamo capirci meglio.
Buon divertimento.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4689
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 5:36 pm

avidodinformazioni ha scritto:
L'aria si sta facendo pesante.
Mi sembra che alla base del degradarsi della discussione ci sia un'incomprensione di fondo

No, c'è dell'altro, ma sei qui da troppo poco. Ti mancano le puntate precedenti per capirci qualcosa. Non capisco tutto nemmeno io che le puntate le ho viste quasi tutte.

La mia stringa: sì, no, no, sì, boh, non mi riguarda, non mi riguarda, non mi riguarda.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: responsabilità docenti uscita scuola media   Dom Mar 16, 2014 9:26 pm

avidodinformazioni ha scritto:
L'aria si sta facendo pesante.
Mi sembra che alla base del degradarsi della discussione ci sia un'incomprensione di fondo; da ingegnere suggerisco d'istituire un protocollo di comunicazione comune e che ognuno invii una stringa
Non farmi dire quello che penso degli ingegneri, altrimenti rischiamo di dover chiamare un caterpillar per attraversare l'aria ;-)

Citazione :
1) può un maggiorenne uscire da scuola contro il consenso dei genitori ?
Legalmente si, nella pratica dipende dai genitori. Non ho figli, ma se avessi un figlio pretenderei che seguisse alla lettera il regolamento della scuola. Se facesse di testa sua avrei l'imbarazzo della scelta a rendergli la vita impossibile.

Citazione :
2) può (senza essere sanzionato) un maggiorenne uscire da scuola senza presentare modulo scritto (giustificazione) ?
Legalmente sì, nella pratica dipende dalla scuola. Da me, se uno studente esce dalla scuola di sua iniziativa faccio convocare subito il consiglio di classe in modo da fargli avere più tempo a disposizione per stare fuori dalla scuola. Successo l'anno scorso, ad esempio.

Citazione :
3) può un docente (o un DS) trattenere fisicamente un maggiorenne che non ha giustificato ma cerca di uscire lo stesso ?
No, sarebbe violenza e sequestro di persona. Lo si sanziona. E pesantemente.

Citazione :
4) può un docente (o un DS) sanzionare un maggiorenne che non ha giustificato ma che esce lo stesso ?
Si. Le violazioni del regolamento si sanzionano. E non certo con una banale nota sul registro.

Citazione :
5) può un genitore obbligare la scuola a riferire del comportamento del figlio maggiorenne anche contro la volontà ESPLICITA del figlio stesso ?
No, però può indurre il figlio a buone ragioni prendendolo per fame. A meno che il pargolo non abbia già una fonte di reddito per farsi li cacchi propri

Citazione :
6) può un genitore rispettare FORMALMENTE l'autonomia del figlio maggiorenne ma SOSTANZIALMENTE boicottarla ed impedirla, ponendo limiti leciti ai propri comportamenti "prodigali"  (esempio "se fai i cazzi che vuoi non ti do una lira e voglio vedere come fai")
Certo che sì, voglio vedere il pargolo intraprendere un'azione legale contro il genitore perché gli nega la paghetta. E' successo, ma non credo che sia alla portata di cani & porci.

Citazione :
7) può un genitore boicottante pretendere che gli altri rispettino nella forma e nella sostanza l'autodeterminazione del figlio ?
Si, purché metta in computo un'informale invio a quel paese (almeno da parte mia).

Citazione :
88) può un genitore boicottante pretendere che gli altri boicottino nella forma O nella sostanza l'autodeterminazione del figlio ?
No. Ci deve essere condivisione degli obiettivi secondo il buon senso comune e coinvolgimento consapevole di tutti: prof, genitore, figlio

La stringa di avido è: si, no, no, si, no, si, si, no
La stringa di gian è: si, si, no, si, no, si, si, no

Naturalmente ho puntualizzato sul senso dei miei si/no, che sono sub conditione.
Tornare in alto Andare in basso
 
responsabilità docenti uscita scuola media
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Vigilanza alunni uscita scuole medie
» programma italiano scuola media
» METODI PER INSEGNARE GEOGRAFIA NELLE SCUOLE MEDIE
» Disponibilità dopo trasferimenti - Scuola Media - TORINO
» Esami di terza media e obbligo di assistenza alle prove scritte (alunno h non ammesso)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: