Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 scuola problematica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
elisa78



Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 21.05.11

MessaggioOggetto: scuola problematica   Lun Mar 17, 2014 5:14 pm

Ciao a tutti,
credo che queste cose, purtroppo, siano più frequenti di quanto io non pensi, ma vorrei comunque chiedere consiglio per mio marito che è avvilito come non mai. Quest'anno è capitato in un liceo linguistico. Per i primi mesi non c'erano problemi, poi sono iniziati i guai. La scuola è molto scomoda e quindi pochi la scelgono come destinazione per il ruolo, gli insegnanti cambiano di anno in anno e già solo per quello i genitori sono seccati. Il problema è nato prima col collega di spagnolo e poi con lui e con altri professori di lingue, soprattutto con quelli più giovani quindi più inclini ad usare un metodo "comunicativo" con ascolti, dialoghi, ecc. In pratica già i precari sono considerati dai genitori insegnanti di serie B, quindi meno preparati dei colleghi. Inoltre i loro metodi sono contestati perchè vorrebbero liste di parole da imparare a memoria e esercizi di grammatica. Va detto che, almeno per quanto riguarda mio marito, la grammatica viene spiegata, ma si vuole anche fornire una preparazione più globale, vito che la scuola poi vorrebbe fargli sostenere i vari esami come il PET, il FIRST, ecc. In più fra i colleghi di ruolo cè pure una certa rivalità interna, quindi non si fanno scrupolo nel disprezzarsi gli uni con gli altri davanti ai ragazzi. Addirittura quella di lettere ha chiaramente detto a una ragazza che aveva avuto un'insufficienza che la professoressa che gliel'aveva data faceva le preferenze e che dava bei voti a chi le stava simpatico.
In questo clima i ragazzi polemizzano su tutto e ci sono alcuni soggetti apertamente maleducati che sono già stati individuati in consiglio di classe. Da parte sua mio marito ha parlato con la preside e ha incontrato i rappresentanti dei genitori insieme a lei. Sia in questa occasione, sia nei colloqui singoli con i genitori,è sembrato che non ci fosse dell'avversione nei suoi confronti
Invece sabato mattina si sono presentati dalla preside un gruppo di genitori e se la sono presa coi professori dicendo che sono dei grandi incompetenti, impreparati e ignoranti.
Potete capire l'umilizaione per mio marito che ora teme pure dei provvedimendi disciplianri
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Lun Mar 17, 2014 5:59 pm

I provvedimenti disciplinari possono discendere solo da mancanze circostanziate e provate; a volte non bastano neanche perchè (forse purtroppo) noi insegnanti godiamo di un'ampissima libertà d'insegnamento.
Io da precario non ho mai potuto fare due anni consecutivi nella stessa scuola; se per tuo marito fosse così, coraggio, mancano solo più 10 settimane, poi cambierà aria.

Rimane comunque il fatto che i docenti devono trovare digeribili i rospi, altrimenti è meglio che cambino lavoro.

PET FIRST ecc non sono solo esami, sono anche corsi; la preparazione agli esami è di competenza di chi gli fa i corsi, non di tuo marito.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Lun Mar 17, 2014 7:11 pm

Tuo marito non è capitato in una scuola problematica, è purtroppo capitato in una scuola-tipo. Ormai episodi simili si verificano spessissimo... ahinoi... e le vittime sacrificali sono spesso i giovai docenti (che devono però fare sempre la faccia truce! Ha cercato di conciliare: non c'è riuscito: pace!)
Usare un metodo comunicativo al liceo scientifico mi pare ottima pratica, e diffusissima, senza nulla togliere a tuo marito. Ormai le lingue si insegnano così anche alle medie!
Non sta nel merito la protesta, temo che ci sarebbe comunque stata... ormai usa così!
Proprio per questo però, i DS sono ormai abbastanza abituati a simili episodi e, se anche troppo spesso danno ragione ai genitori in queste belle occasioni di confronto (o di linciaggio) per farli smettere di ciarlare, poi raramente procedono con provvedimenti disciplinari, che in questo caso non vedo come potrebbero avere seguito: il metodo lo stabilisce l'insegnante e solo lui, nella sua autonomia
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Lun Mar 17, 2014 7:48 pm

La forza e la debolezza dei precari stanno entrambe nel semplice fatto di potersene fregare, dal momento che l'anno prossimo saranno altrove!!!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Lun Mar 17, 2014 11:01 pm

I genitori non hanno la competenza per valutare la metodologia di un docente. Il loro "quel docente è incompetente" vale quanto il due di picche a briscola. Qualsiasi provvedimento disciplinare proveniente da un reclamo da parte dei genitori sarebbe pertanto un gravissimo illecito. I genitori possono ricorrere nei confronti di una procedura, il resto è competenza degli ispettori o del sistema di valutazione del servizio. Se un genitore vuole un riscontro sulla mia metodologia o sulla mia competenza deve pertanto interloquire con me e non rivolgersi al dirigente scolastico, che in merito non ha alcuna competenza.
Tornare in alto Andare in basso
elisa78



Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 21.05.11

MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Lun Mar 17, 2014 11:15 pm

Grazie a tutti! Mio marito ha già insegnato in scuole molto disagiate, incluso un professionale a alto rischio (un collega ha quasi perso un occhio per il lancio di un compasso...), ma è rimasto proprio spiazzato dalle critiche alla sua professionalità. Per me sono i genitori inaciditi dal fatto che gli insegnanti cambiano tutti gli anni, ma mi mi sembra assurdo comportarsi così. Tra l'altro i pochi genitori che sono venuti a ricevimento in realtà lo stimano pure, ma dicono che la maggior parte di loro se ne frega di tutto salvo poi fare la voce grossa quando i figli si vanno a lamentare. Lui ce la mette tutta per interessare i ragazzi, preparando ascolti, documenti reali, lezioni interattive con la LIM....ma questo viene giudicato da genitori e alunni solo una perdita di tempo. Loro vogliono regole e liste di parole da imparare a memoria. Comunque grazie per le tranquilizzazioni, il fatto che non sia il solo a essere preso di mira, ma anche gli altri colleghi precari come lui fa già pensare che questi genitori siano prevenuti facendo l'equazioncina precario=incompetente...Che tristezza!
@Avidodinformazioni: la scuola ha fatto adottare alle classi, oltre il normale libro di testo, anche uno di preparazione specifica agli esami di Cambridge (ovviamente ogni classe ha un livello diverso)e il professore deve farsi carico anche di quel programma
Tornare in alto Andare in basso
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Mar Mar 18, 2014 2:51 pm

se tuo marito è sicuro del lavoro che fa digli di vivere sereno. e di non ascoltare radiopettegolezzi della scuola.
e se i genitori chiedono tanto parole e regole a memoria provi a fare l'esperimento no? ne assegna un bel numero così passano due settimane a studiare a memoria. poi un bel compito dove o sai o non sai. così quando arrivano i 3 sono contenti dell'esperimento.
ma tutto serenamente...il prof è lui mica i genitori
Tornare in alto Andare in basso
elisa78



Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 21.05.11

MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Mar Mar 18, 2014 11:01 pm

Ha ragione, lui è sicuro del suo lavoro, anche perchè, come si diceva di sopra, non è che si sia inventato niente, sono metodi che sono presenti in tutte le scuole e che usa da sempre senza problemi. e senza nessuna contestazione, anzi!E comunque ha un libro di testo come riferimento, non va certo a caso! A lui da soprattutto fastidio che il gruppo di genitori non si siano nemmeno degnati di andare a ricevimento e di parlare con lui (come con gli altri colleghi)e nemmeno hanno ascoltato i loro rappresentanti che hanno loro scritto (invano) per parlare dell'atteggiamento polemico dei ragazzi verso i prof. Hanno aspettato il sabato mattina e si sono presentati alla sede della scuola (mio marito e gli altri colleghi "incriminati" lavorano in succursale) direttamente nell'ufficio della preside, senza che nemmeno i professori potessero essere presenti e chiarirsi. Hanno chiesto, senza mezzi termini, dei provvedimenti contro i professori da loro indicati se no minacciano di rivolgersi all'autorità competente perchè, a loro dire, i professori non soddisfano lo standard minimo di preparazione. La Preside ieri ha quindi convocato un collegio docenti straordinario e ha riferito il fatto senza nemmeno fare i nomi dei poveracci messi in discussione. Perchè allora, mi chiederete, mio marito e i suoi colleghi sanno di essere loro? Ovviamente i ragazzi hanno parlato, visto che la protesta è partita da loro che si sono lamentati con i genitori
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 495
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Dom Mar 23, 2014 7:50 pm

La questione si sarà già risolta ma mi sento di risponderti comunque. Un genitore che va dal preside perchè ritiene che il professore del figlio non "soddisfa lo standard minimo di preparazione" è un ignorante. Ignorante perchè non sa che se burocraticamente parlando tutto è in ordine, niente e nessuno potrà cacciare il professore dalla scuola. Certo, a meno di ceffoni o maltrattamenti all'alunno e non mi pare sia questo il caso. Tuo marito questo lo sa sicuramente. I ragazzi si aggrappano al professore "debole" per distruggerlo e più spesso di quanto tu possa credere trovano alleanze tra loro, a casa ma, brutto a dirsi, anche con altri professori.
Il mio consiglio è fregarsene. Tuttalpiù, se questo è il problema, dare tanti ma tanti esercizi di grammatica per casa così da far passare la voglia di lamentarsi. In classe poi, continuare a fare come si è sempre continuato e questo soprattutto se tuo marito crede nel suo metodo. Anche io insegno lingue e non sono stata immune a queste osservazioni. Allora ho scelto il compromesso, per quieto vivere, certo, ma soprattutto per poter potare avanti serenamente il mio obiettivo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Dom Mar 23, 2014 9:25 pm

russele ha scritto:
Il mio consiglio è fregarsene. Tuttalpiù, se questo è il problema, dare tanti ma tanti esercizi di grammatica per casa così da far passare la voglia di lamentarsi.

Attenzione a non cadere nell'errore di entrare in una qualche forma di competizione. Critiche o reclami non pertinenti vanno ignorati e basta.

Mi spiego: se chiedono, in modo pertinente, riscontri in merito alla metodologia (un genitore in sede di colloquio o il preside in sede di accertamento a seguito di un reclamo) espongo le mie argomentazioni. Può anche capitare che una critica o un suggerimento possano essere migliorativi e in questo caso ne tengo conto cercando di applicarli. Ma se una richiesta o pretesa o reclamo non è compatibile con i fondamenti su cui si basa la mia metodologia, allora proseguo per la mia strada.
Dare tanti esercizi per far passare la voglia di lamentarsi è una reazione da evitare assolutamente perché si configura come una forma di ritorsione. Si risponde picche (magari argomentando) e si procede secondo la metodologia prefissata. Punto.
Se i genitori non sono soddisfatti di questa metodologia possono attivarsi per integrarla: ad esempio far eseguire ai loro pargoli gli esercizi proposti dal libro di testo ed eventualmente chiedere al docente di verificare questo lavoro autonomo. Se uno studente svolge autonomamente gli esercizi del libro e mi chiede di verificare se li ha eseguiti correttamente lo faccio, ma non lo impongo a tutta la classe.
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 495
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Lun Mar 24, 2014 2:17 pm

Si Gian. Concordo. Il fregarsene voleva essere un " stai sereno". Anche io non darei troppe spigazioni ma tutto sommato, visto cosa vogliono, gli esercizi li dai per casa e a scuola procedi col tuo metodo. Come sempre sono un pò brusca nelle risposte ma poi sono, laddove è possibile, per il compromesso fermo restando che se il metodo contestato dá i suoi frutti poi i genitori ringrazieranno.
Piuttosto, è vero che il post iniziale non lo palesa, mi chiedo come possa un DS non difendere il corpo docente mettendo a tacere simili iniziative prima che sfocino in storie come questa..ma questa è un'altra storia.
Tornare in alto Andare in basso
elisa78



Messaggi : 143
Data d'iscrizione : 21.05.11

MessaggioOggetto: Re: scuola problematica   Lun Mar 31, 2014 3:45 pm

La storia ha avuto un aggiornamento: oggi mio marito arriva a scuola e gli viene chiesto di salire dalla preside. A sua completa insaputa, senza nemmeno che gli fosse chiesto conto del programma da lui svolto o di eventuali difficoltà incontrate, gli è stato fatto notare che nelle sue classi ci sono pochi alunni che si sono iscritti all'esame del PET scolastico rispetto alle altre classi. Risultato: gli è stata imposta un'insegnante madrelingua (oltre, evidentemente, a quella che già c'è, essendo un liceo linguistico) esterna alla scuola che lo affiancherà per alcune ore. Mio marito è rimasto assolutamente mortificato dalla faccenda, ha sempre fatto regolare lezione portando avanti sia il programma scolastico che quello del PET, ha fatto fare le simulazioni e la gran parte dei ragazzi le ha superate. Nessun ragazzo e, tanto meno, nessun genitore è andato da lui dicendo che non si iscriveva ( o non iscriveva il figlio) perchè credeva che non si fosse fatto abbastanza in classe.
Tornare in alto Andare in basso
 
scuola problematica
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Religione nella scuola materna
» lettera scuola materna
» Giudizio sulla scuola...
» SEM-Scuola Estetica Moderna (To)
» Fa cantare "Faccetta Nera" e "Giovinezza" a SCUOLA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: