Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Compiti in classe ingestibili

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
tagomago



Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 03.08.11

MessaggioOggetto: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 3:20 pm

Insegno informatica alle terze e quarte classi di un ITC indirizzo AFM. Tra in NUMEROSI problemi che sto riscontrando, vuoi per mia incapacità e inesperienza, vuoi per via di alunni assolutamente ingestibili, c'è anche quello dei compiti scritti. Assegno delle prove semistrutturate e il copiare, ahimè, è la regola. Il 90% dei ragazzi ovviamente non studia, non legge, non preparata nulla e quindi trovandosi un foglio davanti con delle domande di cui non ha idea spera solo di copiare. Il problema è che copiano quasi tutti, impossibile richiamarne qualcuno o ritirare qualche compito, perché ottengo delle reazioni a dir poco brutali con risposte del tipo "perché ce l'ha con me ? e allora gli altri ?" nel migliore dei casi. Boh, sinceramente non so cosa fare, dovrei sistematicamente annullare il compito a tutta la classe, ma sento che è una battaglia persa e forse inutile. Potrei passare dall'assegnare i compiti su carta a dei quiz al computer con domande selezionate a caso e timer, ma anche questo pone una serie di problemi tecnici e pratici. In laboratorio ho 12 PC e i ragazzi sono circa 30 per classe. Dovrei tenerne metà in classe (chi ci bada ?) e l'altra metà a fare il compito, perché tenerli tutti in laboratorio si crea un inferno. Senza dire che non ho ore consecutive e quindi dovrei far fare questi quiz a gruppi in giorni diversi, con ovvio vantaggio di chi fa dopo. Sono tentato dal mettere il 6 politico a tutti senza neanche correggerli, tale è il mio sconforto :-( A loro non importa nulla, tra poco non importa più neanche a me.
E' un altro discorso, ma anche spiegare è una roba inutile: io parlo e io mi sento (non sempre, data la confusione e il rumoreggiare).
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1789
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 3:26 pm

Ho risolto da anni questo problema facendo i compiti tutti diversi, uno per alunno.
Stessa difficoltà, ma cambiando gli esercizi. In questo modo al massimo si "aiutano" ma non possono "copiare": quello che sa fare l'esercizio non può semplicemente passarlo, deve spiegare come si fa o farglielo... è molto più difficile e se pure ti sfugge ha comunque una valenza didattica.

Purtroppo copiare è una piaga dei nostri tempi: anche all'esame di stato è ufficialmente tollerato. Ogni volta che becchiamo qualcuno a copiare all'esame di stato, il presidente di commissione solitamente ci ha già dato precise istruzioni di lasciar fare; col risultato che gli scritti poi sono identici e prendono tutti lo stesso voto. E qui poi sono io a impuntarmi contro chi vorrebbe dare "di più" a quello più bravo... se i compiti sono identici tali sono i voti.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15833
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 3:28 pm

Benvenuto nella scuola di oggi !
Ragiona: se tu riuscissi a "somministrare" correttamente i compiti che vuoi, che risultato otterresti ?
95 % dei bocciati ? E' un risultato che potresti tollerare ? Come reagiresti ? Come reagirebbe il cdc ? L'anno prossimo avresti ancora la classe ?

Meno male che copiano e che non ti creano tutti questi problemi.

Il peggio è il loro; fattene una ragione, la società li vuole così e li avrà così; il 40 % di disoccupazione giovanile si fonderà su qualcosa no ?
Tornare in alto Andare in basso
tagomago



Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 03.08.11

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 3:31 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Ho risolto da anni questo problema facendo i compiti tutti diversi, uno per alunno.
Stessa difficoltà, ma cambiando gli esercizi.

Io preparo quattro compiti diversi per classe, assegnati per file alterne in orizzontale e in verticale. Purtroppo serve a poco, tanto copiano spudoratamente da quei pochi in grado di fare qualcosa. Creare 1 compito per alunno non mi è possibile. Solitamente sono domande teoriche su un paio di unità del libro, non è materiale sufficiente per creare 30 compiti. Nella migliore delle ipotesi si tratterebbe di almeno 300 domande per compito.


Ultima modifica di tagomago il Gio Mar 27, 2014 3:36 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
tagomago



Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 03.08.11

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 3:34 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Benvenuto nella scuola di oggi !
Ragiona: se tu riuscissi a "somministrare" correttamente i compiti che vuoi, che risultato otterresti ?
95 % dei bocciati ? E' un risultato che potresti tollerare ? Come reagiresti ? Come reagirebbe il cdc ? L'anno prossimo avresti ancora la classe ?

Meno male che copiano e che non ti creano tutti questi problemi.

Il peggio è il loro; fattene una ragione, la società li vuole così e li avrà così; il 40 % di disoccupazione giovanile si fonderà su qualcosa no ?

Si, hai ragione, era proprio questo il senso di quando ho scritto che "tra poco non importa più neanche a me". Con altri docenti mediamente si comportano meglio, ma la mia materia, l'informatica con due ore settimanali, per loro è una materia irrilevante. Qualcuno addirittura pensa che non è materia oggetto di debito a Settembre. L'anno scorso in un altra scuola uno l'ha rimandato e quello è venuto a lamentarsi che non sapeva fosse possibile...
Tornare in alto Andare in basso
quarantamilakmalprof



Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 17.01.14

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 3:45 pm

Ormai forse è tardi per sistemare le questioni di disciplina, ma dovrebbero capire in ogni modo che lo scritto si fa in silenzio. Se uno parla, nessuno ti vieta ad esempio di scrivere con tutta calma, a margine della domanda, che stava parlando. E valutare con voto minimo quella domanda quando correggerai.
Nessuno ti vieta, quando consegni il compito corretto, di interrogare sugli stessi argomenti del compito. Due domandine e un voto orale. Se ha preso 7 solo perché ha copiato, in orale prenderà 2. La media è vicina al 4...
Nessuno ti vieta di fare quattro o otto compiti diversi se le domande sono di teoria, o di modificare i dati numerici di ogni compito se sono esercizi, o l'obbiettivo del programma di informatica da realizzare...

Non scoraggiarti, ormai per quest'anno forse le cose non miglioreranno ma imparando dagli errori si può migliorare molto nell'impostazione del rapporto con le classi degli anni che verranno.
Alessandro

Quarantamila km al prof. Un anno da precario nella scuola
(e-book gratuito e liberamente scaricabile su google play books
https://play.google.com/store/books/details?id=Sv0lAgAAQBAJ )
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 3:55 pm

quarantamilakmalprof ha scritto:
Ormai forse è tardi per sistemare le questioni di disciplina, ma dovrebbero capire in ogni modo che lo scritto si fa in silenzio. Se uno parla, nessuno ti vieta ad esempio di scrivere con tutta calma,  a margine della domanda, che stava parlando. E valutare con voto minimo quella domanda quando correggerai.
Nessuno ti vieta, quando consegni il compito corretto, di interrogare sugli stessi argomenti del compito. Due domandine e un voto orale. Se ha preso 7 solo perché ha copiato, in orale prenderà 2. La media è vicina al 4...
Nessuno ti vieta di fare quattro o otto compiti diversi se le domande sono di teoria, o di modificare i dati numerici di ogni compito se sono esercizi, o l'obbiettivo del programma di informatica da realizzare...


a me è accaduto (alle medie) che mi nascondono o tirano via il foglio... se voglio ritirarlo o scrivere sopra qualcosa
Tornare in alto Andare in basso
tagomago



Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 03.08.11

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 4:16 pm

quarantamilakmalprof ha scritto:

Non scoraggiarti, ormai per quest'anno forse le cose non miglioreranno ma imparando dagli errori si può migliorare molto nell'impostazione del rapporto con le classi degli anni che verranno.
Alessandro

E' quello che spero, di imparare a organizzare le cose non dico in maniera perfetta, ma almeno accettabile, per poter "premiare" chi merita e "punire" chi non merita e non mostra nessun interesse. Grazie per l'incoraggiamento.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 4:26 pm

@tagomago
la soluzione è in un complesso di accorgimenti che, se da un lato non fanno tabula rasa dei problemi, da un altro aiutano a sviluppare una valutazione più affidabile nel lungo periodo:
1) frequenza delle verifiche: con 1-2 verifiche a quadrimestre è facile farla franca, con 3-4 verifiche è un po' più difficile
2) differenzia le tracce. E' vero che richiede un maggior impegno, ma al tempo stesso favorisce la realizzazione di una verifica più affidabile. Personalmente preferisco spendere un'ora in più del mio tempo piuttosto che impiegare un tempo risicato ma finalizzato solo a intensificare le frustrazioni
3) trovare i riscontri nei contesti complementari: anche senza svolgere verifiche orali "ufficiali", nel lavoro ordinario (lezione) saltano fuori i veri valori nel corso dell'anno
4) evitare le medie matematiche (soprattutto se a senso unico) ma leggere tra le righe di una sequenza di voti: un 2-4-6-8 produce un 5 matematico facilmente elevabile a 6. Nella sostanza ci sono gravi insufficienze che vanno corrette e non in termini matematici, perciò nulla ti vieta di proporre un quattro invece di un cinque. Se poi vuoi pararti le spalle, puoi aggiungere delle verifiche ad hoc per confermare quelle insufficienze.
5) essere inflessibili e spietati quando rilevi uno scopiazzo. Un uno secco affibbiato al minimo scopiazzo, a prescindere da tutto il resto, fa passare la voglia. Un prof all'università era solito dire all'esame di stato per l'abilitazione alla professione "copiate bene perché se copiate male vi stango".

Insomma, evita di scendere sul campo dello scopiazzatore, costringilo a giocare sul tuo campo. Magari può anche farla franca, ma in ogni caso deve essere lui a fare i salti mortali per aggirarti, non devi essere tu a dover fare i salti mortali per impedire che la facciano franca.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 5:38 pm

Laura70 ha scritto:
quarantamilakmalprof ha scritto:
Ormai forse è tardi per sistemare le questioni di disciplina, ma dovrebbero capire in ogni modo che lo scritto si fa in silenzio. Se uno parla, nessuno ti vieta ad esempio di scrivere con tutta calma,  a margine della domanda, che stava parlando. E valutare con voto minimo quella domanda quando correggerai.
Nessuno ti vieta, quando consegni il compito corretto, di interrogare sugli stessi argomenti del compito. Due domandine e un voto orale. Se ha preso 7 solo perché ha copiato, in orale prenderà 2. La media è vicina al 4...
Nessuno ti vieta di fare quattro o otto compiti diversi se le domande sono di teoria, o di modificare i dati numerici di ogni compito se sono esercizi, o l'obbiettivo del programma di informatica da realizzare...


a me è accaduto (alle medie) che mi nascondono o tirano via il foglio... se voglio ritirarlo o scrivere sopra qualcosa
...e tu cosa hai fatto?
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 6:20 pm

giovanna onnis ha scritto:
Laura70 ha scritto:
quarantamilakmalprof ha scritto:
Ormai forse è tardi per sistemare le questioni di disciplina, ma dovrebbero capire in ogni modo che lo scritto si fa in silenzio. Se uno parla, nessuno ti vieta ad esempio di scrivere con tutta calma,  a margine della domanda, che stava parlando. E valutare con voto minimo quella domanda quando correggerai.
Nessuno ti vieta, quando consegni il compito corretto, di interrogare sugli stessi argomenti del compito. Due domandine e un voto orale. Se ha preso 7 solo perché ha copiato, in orale prenderà 2. La media è vicina al 4...
Nessuno ti vieta di fare quattro o otto compiti diversi se le domande sono di teoria, o di modificare i dati numerici di ogni compito se sono esercizi, o l'obbiettivo del programma di informatica da realizzare...


a me è accaduto (alle medie) che mi nascondono o tirano via il foglio... se voglio ritirarlo o scrivere sopra qualcosa
...e tu cosa hai fatto?

stavo pensando al caso di uno che ultimamente ha comportamenti estremi in 2° media e uno in 3°, oltre a dire di consegnarlo spontaneamente, l'ultima volta ha preso il foglio e questi l'ha tirato tanto da strapparne un pezzetto. Poi lo faceva svolazzare ovunque, cmq non aveva voglia di fare la verifica e alla fine ha preso addirittura 4 1/2. Fate conto che alle medie (almeno da me) non si dà meno di 3 (il che viene dato solo con consegna in bianco).

Ad un'altra ragazzina, che ho beccato a copiare, ho ritirato il foglio e ha valutato ciò che aveva scritto fino a quel momento.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Gio Mar 27, 2014 6:55 pm

io quando li becco copiare o rirtiro o annoto sopra la verifica.... in ogni caso lo scrivo vicino al voto che durante la verifica l'alunno è stato sorpreso a copiare o che la verifica viene ritairata alle ore tal dei tali per l'alunno copiava
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1789
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Ven Mar 28, 2014 3:47 pm

Se cominci fin dall'inizio dell'anno a fare delle verifiche in maniera seria, e gli alunni imparano che non si riesce a copiare, allora dovranno per forza impegnarsi di più per imparare.
Se sono abituati a copiare è chiaro che alla prima verifica seria sono tutti insufficienti!
A me capitò una classe, in quinta, abituati a non fare niente... non sapevano nulla, negli anni precedenti erano stati promossi semplicemente perchè figli di mafiosi o presunti tali, e come conoscenze erano a zero. Alla mia prima verifica seria successe il finimondo, con minacce fisiche nei miei confronti e ricorsi a presidi e vicepresidi.
Purtroppo agli alunni andrebbe insegnata l'onestà, prima che la matematica, l'italiano e tutte le altre materie.
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Ven Mar 28, 2014 3:55 pm

Paolo Santaniello ha scritto:

Purtroppo agli alunni andrebbe insegnata l'onestà, prima che la matematica, l'italiano e tutte le altre materie.
Quanto hai ragione! e poi il rispetto per la famiglia, gli insegnanti che sono a scuola a lavorare, i compagni che desiderano stare a scuola ad imparare, il rispetto... quante volte ho detto che questo è il termine fondamentale.
Devo impararlo fin da piccoli, io vedo che alle medie manca, in certe scuole superiori è poi normale che sia tutto a catafascio :-((((((((
Scusate, oggi sono particolarmente delusa e amareggiata
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Ven Mar 28, 2014 9:08 pm

Due anni fa mi è capitata una classe dello stesso tipo. Io sistemavo i banchi tre a tre e preparavo tre compiti diversi, ma era tutto inutile. Appena li consegnavo, gli alunni se li scambiavano, in modo da avere il compito della stessa fila dei compagni di banco. Se li vedevo, ritiravo tutte le fotocopie e le ridistribuivo nuovamente, e questo poteva capitare anche più di una volta, così poi loro andavano dal preside a dirgli che avevo concesso 15 minuti in meno per lo svolgimento del compito. Se invece non vedevo lo scambio e mi accorgevo che avevano la stessa fila quando il compito era già iniziato, lo ritiravo ugualmente e glielo facevo ricominciare da capo; allora andavano a dire al preside che ero stata io ad essermi sbagliata a distribuire le fotocopie e che per colpa mia avevano dovuto rifare il compito dall'inizio. E ogni volta il preside dava ragione a loro.
Ma questa era solo la punta dell'iceberg... me ne combinavano di tutti i colori e la colpa era sempre mia. Quella scuola era piena di insegnanti precari (poiché i docenti di ruolo avevano quasi tutti chiesto il trasferimento, data la situazione), così era molto più facile per il preside scaricare la colpa su di noi per qualsiasi cosa che capitava, con la scusa che eravamo troppo giovani e inesperti, quindi incapaci di gestire le classi. La verità invece era che gli studenti sapevano di avere il coltello dalla parte del manico e se ne approfittavano, l'esperienza e la capacità degli insegnanti non c'entrava un bel cavolo di niente! Anche docenti super esperti si sarebbero trovati nelle stesse difficoltà!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Ven Mar 28, 2014 9:18 pm

tagomago ha scritto:

Io preparo quattro compiti diversi per classe, assegnati per file alterne in orizzontale e in verticale. Purtroppo serve a poco, tanto copiano spudoratamente da quei pochi in grado di fare qualcosa.

Domande a risposta aperta: se ne trovi 2 uguali tra loro o uguali al libro, dì che le annulli.
Tornare in alto Andare in basso
Online
gugu



Messaggi : 25635
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Ven Mar 28, 2014 9:20 pm

Stellastellina1975 ha scritto:
Due anni fa mi è capitata una classe dello stesso tipo. Io sistemavo i banchi tre a tre e preparavo tre compiti diversi, ma era tutto inutile. Appena li consegnavo, gli alunni se li scambiavano, in modo da avere il compito della stessa fila dei compagni di banco. Se li vedevo, ritiravo tutte le fotocopie e le ridistribuivo nuovamente, e questo poteva capitare anche più di una volta, così poi loro andavano dal preside a dirgli che avevo concesso 15 minuti in meno per lo svolgimento del compito. Se invece non vedevo lo scambio e mi accorgevo che avevano la stessa fila quando il compito era già iniziato, lo ritiravo ugualmente e glielo facevo ricominciare da capo; allora andavano a dire al preside che ero stata io ad essermi sbagliata a distribuire le fotocopie e che per colpa mia avevano dovuto rifare il compito dall'inizio. E ogni volta il preside dava ragione a loro.
Ma questa era solo la punta dell'iceberg... me ne combinavano di tutti i colori e la colpa era sempre mia. Quella scuola era piena di insegnanti precari (poiché i docenti di ruolo avevano quasi tutti chiesto il trasferimento, data la situazione), così era molto più facile per il preside scaricare la colpa su di noi per qualsiasi cosa che capitava, con la scusa che eravamo troppo giovani e inesperti, quindi incapaci di gestire le classi. La verità invece era che gli studenti sapevano di avere il coltello dalla parte del manico e se ne approfittavano, l'esperienza e la capacità degli insegnanti non c'entrava un bel cavolo di niente! Anche docenti super esperti si sarebbero trovati nelle stesse difficoltà!

Per questo DS un docente di 37 anni è "troppo giovane"?
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Sab Mar 29, 2014 3:33 pm

gugu ha scritto:
Stellastellina1975 ha scritto:
Due anni fa mi è capitata una classe dello stesso tipo. Io sistemavo i banchi tre a tre e preparavo tre compiti diversi, ma era tutto inutile. Appena li consegnavo, gli alunni se li scambiavano, in modo da avere il compito della stessa fila dei compagni di banco. Se li vedevo, ritiravo tutte le fotocopie e le ridistribuivo nuovamente, e questo poteva capitare anche più di una volta, così poi loro andavano dal preside a dirgli che avevo concesso 15 minuti in meno per lo svolgimento del compito. Se invece non vedevo lo scambio e mi accorgevo che avevano la stessa fila quando il compito era già iniziato, lo ritiravo ugualmente e glielo facevo ricominciare da capo; allora andavano a dire al preside che ero stata io ad essermi sbagliata a distribuire le fotocopie e che per colpa mia avevano dovuto rifare il compito dall'inizio. E ogni volta il preside dava ragione a loro.
Ma questa era solo la punta dell'iceberg... me ne combinavano di tutti i colori e la colpa era sempre mia. Quella scuola era piena di insegnanti precari (poiché i docenti di ruolo avevano quasi tutti chiesto il trasferimento, data la situazione), così era molto più facile per il preside scaricare la colpa su di noi per qualsiasi cosa che capitava, con la scusa che eravamo troppo giovani e inesperti, quindi incapaci di gestire le classi. La verità invece era che gli studenti sapevano di avere il coltello dalla parte del manico e se ne approfittavano, l'esperienza e la capacità degli insegnanti non c'entrava un bel cavolo di niente! Anche docenti super esperti si sarebbero trovati nelle stesse difficoltà!

Per questo DS un docente di 37 anni è "troppo giovane"?

risposto a questo anche se non si riferisce alla domanda del post.
Purtroppo sai che la media dei docenti italiani è alta. Nel mio plesso io sono la più giovane e capisci dal mio nick la mia età.
In sede la più giovane (precaria) ne ha 36 mi pare, poi una di ruolo è del '74, un'altra del '73, poi sono tutte più gradi...la maggior parte tra i 50 e i 60.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25635
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Sab Mar 29, 2014 4:21 pm

Laura70 ha scritto:


risposto a questo anche se non si riferisce alla domanda del post.
Purtroppo sai che la media dei docenti italiani è alta. Nel mio plesso io sono la più giovane e capisci dal mio nick la mia età.
In sede la più giovane (precaria) ne ha 36 mi pare, poi una di ruolo è del '74, un'altra del '73, poi sono tutte più gradi...la maggior parte tra i 50 e i 60.


Ma questo non ha come conseguenza logica il ritenere una persona 37enne troppo giovane. In ogni altro ambiente sarebbe già "abbastanza vecchia".

Nella mia scuola, al contrario, i docenti sotto il 37 anni (seppure precari) sono parecchio numerosi, spingendosi anche ben sotto i 30 anni.
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Sab Mar 29, 2014 4:24 pm

gugu ha scritto:
Laura70 ha scritto:


risposto a questo anche se non si riferisce alla domanda del post.
Purtroppo sai che la media dei docenti italiani è alta. Nel mio plesso io sono la più giovane e capisci dal mio nick la mia età.
In sede la più giovane (precaria) ne ha 36 mi pare, poi una di ruolo è del '74, un'altra del '73, poi sono tutte più gradi...la maggior parte tra i 50 e i 60.


Ma questo non ha come conseguenza logica il ritenere una persona 37enne troppo giovane. In ogni altro ambiente sarebbe già "abbastanza vecchia".

Nella mia scuola, al contrario, i docenti sotto il 37 anni (seppure precari) sono parecchio numerosi, spingendosi anche ben sotto i 30 anni.

no certo, questo non giustifica. 37 anni dovrebbe essere l'età media, invece l'età media è molto più alta.

Forse dipende dal fatto che la mia regione è una delle più vecchie d'Italia... ?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Sab Mar 29, 2014 6:42 pm

sinceramente quando sento parlare di età media alta dei docenti, mi vien da ridere. Ho 55 anni e mi sento molto più funzionale ora di quando ho iniziato a insegnare 24 anni fa. Tenuto conto anche che una quindicina di anni fa ero incappato nella crisi dei 10 anni, puntuale come una cambiale. Mah... ne ho visto di colleghi molto più giovani e più bolliti...

Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Sab Mar 29, 2014 7:10 pm

Avete spostato il problema sull'età. Invece il problema sono i Dirigenti Dittatori che sminuiscono le capacità dei docenti precari dandoli "in pasto" a classi ingestibili. Poi dicono che sono troppo giovani e inesperti (pur avendo 37 anni e quasi 10 anni di esperienza) e per questo motivo non hanno sufficiente autorevolezza e metodo per farsi rispettare dagli alunni. In realtà sono loro che creano tale situazione poiché appena un genitore si lamenta, GLI PROMETTONO CHE TUTTI I 3 E I 4 DIVENTERANNO MAGICAMENTE DEI 6 ALLO SCRUTINIO... e quindi il docente "giovane" non ha più nessuna possibilità di farsi rispettare! Purtroppo una cosa del genere mi è capitata in più di un istituto e comincio a pensare che stia diventando la prassi...
Tornare in alto Andare in basso
Gariel



Messaggi : 971
Data d'iscrizione : 02.08.12

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Dom Mar 30, 2014 10:57 am

Quando do un compito faccio così:
- Classi con media di 22 alunni: appena entro in classe dico che hanno 55 minuti a partire da quel momento! All'inizio dell'anno qualcuno non era neppure in classe, adesso sono già divisi.
- Scambio i banchi per evitare scritte a matita o cose varie...
- Distribuisco compito personalizzato! (Con nome e cognome!): loro credono che tutti abbiano domande diverse, in realtà ci sono 6/7, a volte anche 8 versioni (più o meno in seconda tutti hanno capito e smetto).
- Mai domande a risposta chiusa (la fortuna può aiutare,non sia mai!).
- Chiedo gentilmente di consegnare sulla cattedra i cellulari. Chi non lo fa non lo obbligo: mi piazzo davanti al suo banco. La volta dopo il cel è sulla cattedra.
- Prima mezza parola, compito ritirato, voto N.C. - Se si dovesse rifiutare, ma mai successo, si prende il registro e si scrive il tutto. Così oltre al brutto voto c'è anche la nota.
- Se sono in dubbio, alla riconsegna del compito: interrogato.
- Qualcuno ce la fa lo stesso...

Lamentele? Certo!! Ma ho le spalle larghe. Finite. Litigato col DS? Certo! Ho pavantato la possibilità di mettermi in malattia ogni due settimane per stress, così la scuola avrebbe dovuto pagare un supplente. E' finito tutto subito.
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Dom Mar 30, 2014 11:15 am

Io so che NC non si può dare.
Se sono in 4 a consegnare il cellulare, come fai a piazzarti davanti a 4 banchi?

che materia insegni?
Tornare in alto Andare in basso
Gariel



Messaggi : 971
Data d'iscrizione : 02.08.12

MessaggioOggetto: Re: Compiti in classe ingestibili   Dom Mar 30, 2014 12:40 pm

Come NC non si può dare? E in che mondo?
Al massimo non si può dare 1 o 2, se c'è sul Regolamento d'istituto.
Se sono in 4 li metto davanti alla cattedra....semplice. Proprio attaccati. O, se lo spazio è ristretto, in prima fila. Per stare dietro, la prossima volta lo consegnano per primi, non preoccuparti.

Insegno lettere. Comunque anche se non dovesse consegnarlo nessuno, al primo cel che vedo ritiro il compito a tutti. Si autoregolano loro, non preoccuparti. Già fatto (e poi ho fatto rifare a sorpresa il compito una settimana dopo). E la voce si è sparsa in tutte le mie classi. Di norma consegna un 95% dei ragazzi. Quindi uno o due no. Ma potrebbero veramente non averlo portato, dato che di norma sono quelli che vanno benissimo anche nelle interrogazioni orali.
Basta dare poche regole chiare e poi farle rispettare e non tornare mai indietro su quello che si è detto.
Tornare in alto Andare in basso
 
Compiti in classe ingestibili
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Compiti di un moderatore
» Embrioni classe b
» Su facebook foto scattate in classe
» Elezione rappresentante di classe
» Statuto del Gran Ciambellano e del Ciambellano Anziano

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: