Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Colto ope legis

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 5:19 pm

Leggendo questo

http://www.orizzontescuola.it/news/tar-lombardia-se-lalunno-dislessico-si-diano-supporti-o-niente-voti-bassi

ho fatto forza su me stesso ed ho usato una locuzione latina; chi mi conosce sa quanto mi costi.

Non ho potuto fare a meno di pensare che per qualcuno il prodotto finale della scuola sia il voto conseguito e non la conoscenza acquisita.

In assenza di altre informazioni dobbiamo assumere che il dislessico sia veramente tale e non uno che ci marci; sotto quest'ipotesi,secondo la sentenza se ottiene bassi voti al primo quadrimestre, non dobbiamo preoccuparci di quanto non ha appreso, ma dei voti stessi.

Se la colpa è della scuola, non dobbiamo costringerla a porre in atto azioni di recupero, ma a modificare i voti.

Direi che la soluzione ovvia che salva capre e cavoli (pochi soldi per le misure compensative e dispensative e necessità di voti adeguati) sarà quella di alzare i voti artificiosamente fin dall'inizio rinunciando, sempre fin dall'inizio, ad applicare "le premure" necessarie.

Riflessione cattivella: se i genitori si accontentano di questo, forse l'ipotesi che sono stato costretto a fare non corrisponde alla realtà ... ma forse mi sbaglio.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1789
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 5:27 pm

Non ci sono i soldi per fornire gli insegnamenti necessari ad imparare, quindi la scuola deve limitarsi a promuovere tutti.
Questa sarà la logica conclusione a cui si approderà applicando le leggi del mercato al mondo dell'istruzione. Infatti le scuole private funzionano già così.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8333
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 5:43 pm

Mi avete chiamata?

Dunque, se per supporti si intendono supporti informatici posso anche convenire che la scuola non abbia soldi.

Ma questi supporti sono l'erronea indicazione del giornalista che voleva scrivere (o doveva) strumenti compensativi e dispensativi che non costano in termini economici.

sappiamo che il tar non entra nel merito, il tar valuta solamente l'osservanza delle disposizioni di legge da parte della PA.
Se ha imposto l'annullamento ha trovato inosservanze.

Perchè?


poi già se ne era parlato: non è un successo per l'alunno che vince questa causa, verrà promosso e non avrà appreso.

Ma la domanda è, di nuovo: perchè non si sono concessi gli strumenti necessari?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4610
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 6:31 pm

Da noi i genitori di un alunno con DSA hanno fatto ricorso perché il ragazzo non era stato promosso. Verificato che erano state concesse misure dispensative e forniti strumenti compensativi, il TAR ha dato ragione alla scuola.
Se i genitori si fossero interessati al figlio durante i tre anni scolastici, non avrebbero avuto bisogno del TAR per scoprire che la scuola stava facendo di tutto per lui e che le mancanze stavano da un'altra parte.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8333
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 6:44 pm

E su questo non ci piove valerie.

ma come vedi, dai ragione a me: se il tar non trova inosservanza della legge non annulla la bocciatura.

Avendola annullata possiamo pensare che la scuola non fosse esente da colpa......... purtroppo per il ragazzo che ci rimette comunque
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6181
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 6:56 pm

Ma indipendentemente che uno sia dislessico o no, ve lo immaginate che razza di famiglia possa essere una che si intigna a spendere soldi, tempo ed energie per una causa legale riguardo ai voti del primo quadrimestre, di cui è universalmente noto che non frega mai nulla a nessuno, perché tanto è quasi sicuro che lievitino nel secondo?????

Inoltre, a parte l'atteggiamento della famiglia, c'è qualcuno più competente di me in legge che possa sipegare come è possibile che il TAR ordini di modificare i voti????

Il TAR al massimo ordina di ripetere lo scrutinio, oppure di ripetere alcune verifiche che sono state considerate non valide, dopo di che, in base ai nuovi dati della valutazione, possono essere anche cambiati i voti... ma è possibile che entri nel merito della valutazione e che ordini agli insegnanti quali voti mettere in pagella?

Spero fortemente che sia stato il redattore dell'articolo a fare confusione, ma anche in tal caso si è reso responsabile di una disinformazione grave!
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8333
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 7:05 pm

paniscus 2.0 ha scritto:
Ma indipendentemente che uno sia dislessico o no, ve lo immaginate che razza di famiglia possa essere una che si intigna a spendere soldi, tempo ed energie per una causa legale riguardo ai voti del primo quadrimestre, di cui è universalmente noto che non frega mai nulla a nessuno, perché tanto è quasi sicuro che lievitino nel secondo?????

Non credo proprio si tratti di una tigna per i voti.

Si tratta, a mio parere, di una doverosa rivendicazione dei diritti del ragazzo evidentemente calpestati dalla scuola.
Averlo fatto nel primo quadrimestre significa attenzione e cura da parte della famiglia.

Generalmente un ragazzo dislessico che si trovi in una scuola dove non vengono riconosciute le sue caratteristiche e dove non vengono concessi gli strumenti previsti, dove non riesce ad ottenere il successo nelle verifiche perchè non predisposte per lui a scuola ci sta piuttosto male.

Hanno fatto benissimo ad intervenire ora.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 7:50 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Leggendo questo

http://www.orizzontescuola.it/news/tar-lombardia-se-lalunno-dislessico-si-diano-supporti-o-niente-voti-bassi

ho fatto forza su me stesso ed ho usato una locuzione latina; chi mi conosce sa quanto mi costi..

:-)

Concedimi l'emoticon!!! Quando ho letto il titolo del post abbinato al tuo nickname non ci potevo credere!!!!!!! :-)))
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4610
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 7:56 pm

Se l'intento é quello di avere strumenti compensativi e misure, hanno fatto bene a intervenire ora!
Se la scuola non ha fornito il dovuto, essa é colpevole, non ci sono scusanti.
In ogni caso il TAR non può intervenire sulla valutazione, al limite può far ripetere le verifiche e le interrogazioni con gli strumenti dovuti.
Aggiungo però che fornire gli strumenti non comporta automaticamente un rialzo dei voti. Ho ragazzi che arrivano al 9 e al 10, ma anche altri che al massimo raggiungono il 6 o il 5, nonostante tutte le personalizzazioni necessarie. É vero che l'insegnante deve personalizzare, ma é anche vero che a casa c'é un gran da fare. Alcuni miei alunni con dsa non sono minimamente seguiti a casa. I loro genitori pensano che basti usare gli strumenti per avere 10. E questo é un errore della famiglia.
Tutto questo per dire che il caso in questione andrebbe analizzato in dettaglio e capito prima di poter giudicare.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8333
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 8:11 pm

Quello che dici è valido in ogni situazione, Valerie.

Non si sa nulla di questo caso e possiamo solo applicare i principi generali.


Se, come dicono, dopo mesi dalla presentazione della certificazione....ancora non era stato fatto nulla dalla scuola.......

Per quanto riguarda le verifiche il tar si assicura che abbiano i requisiti necessari previsti in pdp, ammesso che sia stato predisposto, o che corrispondano a criteri di
minor carico
presentazione congrua
suddivisione in paragrafi brevi
ecc ecc

Speriamo che questa sentenza serva alla scuola per darsi una mossa.
Dopo si potrà discutere sui voti del ragazzo :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Valerie



Messaggi : 4610
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 9:37 pm

Credo che a questo proposito il titolo dell'articolo sia fuorviante.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 10:24 pm

Valerie ha scritto:
Credo che a questo proposito il titolo dell'articolo sia fuorviante.

Anche perché al termine si parla di modificare la didattica, giustamente, non la valutazione.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4610
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 10:46 pm

Infatti!
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 10:48 pm

La scuola non ha seguito la legge, il TAR ha annullato lo scrutinio dell'alunno, come sempre quando riscontra gravi vizi di forma. Perché tanta meraviglia?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Ven Apr 04, 2014 11:16 pm

Io veramente ho interpretato che la mancanza della scuola fosse di non avere istruito con i mezzi compensativi e dispensativi, quindi l'alunno non ha imparato, quindi ha MERITATO brutti voti.
Essendo illecito il mancato uso allora finisce con l'essere illecito il voto.

Il punto è che il ragazzo non ha imparato; questo è il fatto grave ! Sanabile solo spiegando nuovamente tutto, questa volta applicando l'applicabile.
Cambiare il voto non cambia l'ignoranza e lui è lì non per collezionare bei voti ma per imparare.

E' come se io volessi andare in vacanza e spedire anche qualche cartolina agli amici, l'agenzia mi truffa (niente vacanza) ed il giudice sentenzia che ora deve essere lei a mandare le cartoline; e la mia vacanza ?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8333
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Sab Apr 05, 2014 5:24 pm

e' giustissimo quello che dici, avido.

per esperienza ti dico che a volte quello di rivolgersi al tar è l'unico sistema per ottenere qualcosa.

In questo particolare caso i genitori sono stati bravissimi a farlo in corso d'anno, la scuola è stata condannata e si spera che questo significhi che da ora in poi, almeno per i mesi che rimangono, il ragazzo abbia la possibilità di usufruire di una didattica personalizzata e di imparare qualcosa.

O di far vedere che ha imparato
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Sab Apr 05, 2014 10:22 pm

Io vorrei far ricorso al TAR contro i genitori del mio alunno dsa che non si sono mai degnati di venir a scuola a parlare, nonostante precisi inviti da parte mia... Posso??
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1260
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Sab Apr 05, 2014 11:25 pm

Quest'anno invece mi trovo in una situazione nuova. Il ragazzo ce la mette tutta, si vede che studia nonostante faccia fatica a memorizzare i vocaboli di indirizzo, studia anche più dei compagni, ma i risultati sono mediocri. Lo studio traspare ma gli errori grammaticali e di pronuncia sono gravi e non gli consentirebbero di comunicare concretamente. Gli metterò sicuramente 7 in pagella, anche se le sue competenze non sono da 7. (farà l'esame di stato) Credo che comunque lui sia consapevole di questo.
Dunque in questo caso la colpa sarà soltanto mia!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Sab Apr 05, 2014 11:43 pm

Atene ha scritto:
Io vorrei far ricorso al TAR contro i genitori del mio alunno dsa che non si sono mai degnati di venir a scuola a parlare, nonostante precisi inviti da parte mia... Posso??
No, loro non compiono atti amministrativi.
In abstracto (e vai !) potresti andare al tribunale minorile a contestarne la patria potestà, ma non credo tu voglia arrivare a tanto.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Sab Apr 05, 2014 11:46 pm

JaneEyre ha scritto:
Quest'anno invece mi trovo in una situazione nuova. Il ragazzo ce la mette tutta, si vede che studia nonostante faccia fatica a memorizzare i vocaboli di indirizzo, studia anche più dei compagni, ma i risultati sono mediocri. Lo studio traspare ma gli errori grammaticali e di pronuncia sono gravi e non gli consentirebbero di comunicare concretamente. Gli metterò sicuramente 7 in pagella, anche se le sue competenze non sono da 7. (farà l'esame di stato) Credo che comunque lui sia consapevole di questo.
Dunque in questo caso la colpa sarà soltanto mia!
Perchè ? Perchè non sei riuscita a compensare completamente il suo problema ?
E' utopico pensare che si possa azzerare un problema come quello; si può arginare e tu probabilmente l'hai fatto; azzerare no.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4610
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Dom Apr 06, 2014 12:00 am

Infatti Avido. E questo vale soprattutto per la lingua straniera! Non solo i ragazzi, ma anche noi insegnanti facciamo una fatica boia per cercare strategie efficaci. Purtroppo però la difficoltà oggettiva é cosí grossa che a volte i risultati non arrivano. Credo che riuscire a ottenere ciò che ha ottenuto Jane (impegno, motivazione, studio) sia già un grosso traguardo. E immagino il grosso lavoro didattico che ci sta dietro.
Tornare in alto Andare in basso
Online
JaneEyre



Messaggi : 1260
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Dom Apr 06, 2014 2:30 pm

Io in realtà non ho fatto nulla. Il ragazzo è molto motivato di suo e aspira all'università. Al triennio uso sempre schemi e mappe alla lavagna per la lingua di indirizzo, quindi per lui è l'ideale. L'unica cosa in più che ho fatto proprio per lui è stata la registrazione di tutti i brani studiati con la mia voce. Sicuramente gli semplifica lo studio, anche se poi continua a leggere la maggior parte delle parole così come sono scritte...
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Dom Apr 06, 2014 2:38 pm

io non capisco. La valutazione deve essere oggettiva. se il ragazzo, nonostante la valutazione agevolata, gli strumenti di legge non arriva alla sufficienza perché mettergli addirittura sette? io mi perdo alcuni pezzi e intanto i cinesi ci invadono, e fanno bene. guardate che se non riescono possono anche essere totalmente dispensati e non prenderanno il diploma. Mica noi ci dobbiamo inchinare ai desiderata dei genitori? sapete quanti ne ho visti contrariati di fronte alla prospettiva di un differenziato? allora diamo il diploma a tutti, anche ai disabili gravi.
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Dom Apr 06, 2014 2:46 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Atene ha scritto:
Io vorrei far ricorso al TAR contro i genitori del mio alunno dsa che non si sono mai degnati di venir a scuola a parlare, nonostante precisi inviti da parte mia... Posso??
No, loro non compiono atti amministrativi.
In abstracto (e vai !) potresti andare al tribunale minorile a contestarne la patria potestà, ma non credo tu voglia arrivare a tanto.

No... Ma aspirerei ad un confronto, anche minimo... È il primo caso di dsa del tutto abbandonato a sé stesso che mi capita, ed è molto peggio, ve lo assicuro, da affrontare che non gli X casi con genitori assillanti...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15836
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Colto ope legis   Dom Apr 06, 2014 3:15 pm

Atene ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Atene ha scritto:
Io vorrei far ricorso al TAR contro i genitori del mio alunno dsa che non si sono mai degnati di venir a scuola a parlare, nonostante precisi inviti da parte mia... Posso??
No, loro non compiono atti amministrativi.
In abstracto (e vai !) potresti andare al tribunale minorile a contestarne la patria potestà, ma non credo tu voglia arrivare a tanto.

No... Ma aspirerei ad un confronto, anche minimo... È il primo caso di dsa del tutto abbandonato a sé stesso che mi capita, ed è molto peggio, ve lo assicuro, da affrontare che non gli X casi con genitori assillanti...
Certo che è peggio, la parte lesa del genitore assillante è il docente (che si presume abbia le spalle larghe), quella del genitore assente è l'alunno (che si presume molto più debole).

Per diventare genitori ci vorrebbe la patente del ministero della sanità.
Tornare in alto Andare in basso
 
Colto ope legis
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Il super Boeing 747 di Hoyle

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: