Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Litigio tra alunni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Litigio tra alunni   Ven Apr 11, 2014 3:36 pm

Ciao a tutt*, ho bisogno di consigli urgenti e possibilmente di normativa a riguardo. Ieri durante l'intervallo due alunni della mia classe hanno litigato furiosamente. L'episodio è il seguente: il ragazzo ha calpestato lo zaino della compagna, questa lo ha spinto, lui ha sbattuto su un banco, si è rialzato e lei con delle penne in mano gli ha provocato due profondi tagli su entrambe le guance, sul collo e sulla schiena. Abbiamo sfiorato la tragedia, qualche centimetro e avrebbe colpito gli occhi. La collega in orario era presente in classe, ha riportato l'accaduto sul registro. Dopo aver disinfettato il ragazzo, entrambi sono stati portati in presidenza, poi il ragazzo è stato accompagnato dalla madre al pronto soccorso. La mamma della ragazza, saputo del pronto soccorso, ha portato anche sua figlia. Diagnosi: 5 giorni l'uno, 3 l'altra. L'insegnante ha fatto la relazione.
Il Consiglio di Classe tutto è del parere che entrambi vadano sospesi: 3 giorni alla ragazza (non ha nessun segno di colluttazione, i compagni tutti dicono che il ragazzo non l'ha colpita) e un giorno al ragazzo. La Dirigente si oppone, è assolutamente contraria a sospenderli e addirittura non vuole che il Consiglio di Classe si riunisca. Siamo riusciti a convincerla sul consiglio straordinario che dovrebbe convocare lei martedì.

-quale dovrebbe l'ordine del giorno per poterli sospendere?
-può davvero impedire la sospensione se il consiglio di classe è favorevole?
-se sospendiamo, ha minacciato di procedere contro la collega che era in classe, sostiene di doverlo fare per forza, è possibile che non ci sia scelta?
-avete riferimenti normativi su quello che la Dirigente può e non può fare?
-se l'istituto non ha un regolamento interno per le infrazioni, possiamo fare riferimento a quello nazionale?

Ci tengo a precisare che per me la sospensione ha valore educativo, non è una semplice punizione.
Grazie per ogni risposta, ci aiuterà

Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1783
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Ven Apr 11, 2014 3:48 pm

La preside vuole evitare guai, quindi pur di non far mettere la sospensione minaccia di "procedere contro la collega".
Lo fa per scoraggiare provvedimenti del consiglio di classe, ho il sospetto che si tratti di una classica mentalità "da preside piccolo così"... invece la docente che era presente in classe in linea di massima non ha nulla da temere. Appunto perchè presente avrà sicuramente detto agli allievi di stare seduti al proprio posto e le avranno sicuramente disubbidito. Non poteva intervenire fisicamente, quindi ha fatto il suo dovere di sorveglianza al meglio che poteva. Se ha la coscienza a posto non vedo di cosa si potrebbe accusare.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Ven Apr 11, 2014 4:34 pm

zelis ha scritto:
-se l'istituto non ha un regolamento interno per le infrazioni, possiamo fare riferimento a quello nazionale?

sì, certo.
In ordine gerarchico, dal locale al nazionale.

Una bella relazione sul quanto accaduto in classe, sugli esiti degli accertamenti di ps e sulla richiesta di convocazione del cdc straordinario per misure disciplinari. Il tutto protocollato.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Sab Apr 12, 2014 8:19 am

Grazie per le risposte. Leggendo altri post, ho visto che i rappresentanti dei genitori possono essere convocati e esser presenti nel consiglio a tutti gli effetti.
-Qualcuno conferma?
-Avete riferimenti normativi a riguardo?
-Il rappresentante potrebbe votare insieme ai docenti sul provvedimento disciplinare?
Abbiamo una dirigente piccolissima, ho paura faccia pressioni e ricatti sugli insegnanti per evitare la sospensione... ci sono insegnanti precari, 3 supplenti momentanei, ho paura che votino come vuole lei pur davanti un'infrazione da "sospensione fino alla fine delle attività didattiche..."
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Sab Apr 12, 2014 8:32 am

http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/prot3602_08


sì.

art. 3
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mark12



Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 20.12.13

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Sab Apr 12, 2014 3:00 pm

Ma se lui non ha fatto nulla perche dovrebbe essere sospeso? Io non lo capisco
Tornare in alto Andare in basso
Mrs.Hudson



Messaggi : 85
Data d'iscrizione : 18.02.14

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Sab Apr 12, 2014 9:54 pm

Ire ha scritto:
http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/prot3602_08

Questo documento di fatto si contraddice. Difatti, se lo leggete con attenzione, dopo un bellissimo cappello bla bla bla, dice che la sanzione deve essere 1. rigorosamente motivata ONDE DIMOSTRARE che non è stata eccessiva (cosa che, almeno il mio DS, sventola sempre come una velata -manco tanto- minaccia) 2. che bisogna EVITARE le sospensioni, ovvero l'allontanamento dalla comunità scolastica, e sostituire la sospensione con un'attivita' EDUCATIVA o rieducativa che dir si voglia. Quale? Bè, il documento in questione ti dice: sfangatela tu.

Di fatto, che significa? Che i docenti devono scervellarsi a trovare la suddetta attività educativa che, spesso, è risibile agli occhi di un adulto e anche a quella dei ragazzi; e che di fatto il ragazzo NON viene sospeso e NON succede nulla.
Esempio pratico: due ragazzini tirano giù i pantaloni del compagno, con foto annesse? Tre giorni a scuola a "scrivere una relazione sullo statuto degli studenti e delle studentesse", con i docenti loro sì, puniti, perchè devono fare ore in più gratis non pagate per sorvegliare i soggetti da educare mentre scrivono le relazioni. Sfondi una porta? Passi un pomeriggio a pulire i banchi con i bidelli, ovviamente col docente che fa ore in più per sorvegliarti.

Chi è il sanzionato, qui?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Dom Apr 13, 2014 6:36 pm

ho postato il documento solo in risposta alla domanda sul cdc al completo

la mitica preside che ogni settimana si trova con almeno un alunno sanzionato grave, ormai, prima ancora di mettere ai voti i lavori educativi dice: ok, ci sto io con lui!!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Dom Apr 13, 2014 6:54 pm

Mrs.Hudson ha scritto:
Ire ha scritto:
http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/prot3602_08

Questo documento di fatto si contraddice. Difatti, se lo leggete con attenzione, dopo un bellissimo cappello bla bla bla, dice che la sanzione deve essere 1. rigorosamente motivata ONDE DIMOSTRARE che non è stata eccessiva (cosa che, almeno il mio DS, sventola sempre come una velata -manco tanto- minaccia) 2. che bisogna EVITARE le sospensioni, ovvero l'allontanamento dalla comunità scolastica, e sostituire la sospensione con un'attivita' EDUCATIVA o rieducativa che dir si voglia. Quale? Bè, il documento in questione ti dice: sfangatela tu.


Noi li mettiamo a fare le pulizie, portare in giro gli alunni in carrozzella (se ce n'è). Basta metterlo nero su bianco nel regolamento.
Tornare in alto Andare in basso
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Dom Apr 13, 2014 8:16 pm

mark12 ha scritto:
Ma se lui non ha fatto nulla perchè dovrebbe essere sospeso? Io non lo capisco
Probabilmente ha istigato
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Dom Apr 13, 2014 9:01 pm

mac67 ha scritto:
Noi li mettiamo a fare le pulizie, portare in giro gli alunni in carrozzella (se ce n'è). Basta metterlo nero su bianco nel regolamento.
So che è una cosa che "va per la maggiore", ma mi ha sempre lasciato perplesso; non finirà per far passare l'idea che occuparsi degli handicappati è roba da sfigati, che si fa se proprio non se ne può fare a meno ?
Occuparsene è un gesto nobile solo se è volontario.

Se mi obbligassero ... a servir messa, lo farei (sono obbligato) ma la cosa non lascerebbe in me alcun segno di santità.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Dom Apr 13, 2014 10:03 pm

avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:
Noi li mettiamo a fare le pulizie, portare in giro gli alunni in carrozzella (se ce n'è). Basta metterlo nero su bianco nel regolamento.
So che è una cosa che "va per la maggiore", ma mi ha sempre lasciato perplesso; non finirà per far passare l'idea che occuparsi degli handicappati è roba da sfigati, che si fa se proprio non se ne può fare a meno ?
Occuparsene è un gesto nobile solo se è volontario.

Se mi obbligassero ... a servir messa, lo farei (sono obbligato) ma la cosa non lascerebbe in me alcun segno di santità.

L'idea è quella di dare un incarico rieducativo al servizio della collettività scolastica, naturalmente bisogna spiegarglielo (e anche ai genitori, che in diversi casi storcerebbero il naso). Sta al "reo" poi trarne una lezione, riflettere sull'esperienza che sta facendo, se ci riesce.

A parte che in assenza di "puniti" gli alunni in carrozzella sono comunque accuditi dai compagni di classe.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 8:17 am

mac67 ha scritto:


Noi li mettiamo a fare le pulizie, portare in giro gli alunni in carrozzella (se ce n'è). Basta metterlo nero su bianco nel regolamento.

Fare le pulizie  va benissimo invece, per come la vedo io, far "portare in giro gli alunni in carrozzella" come punizione è offensivo e diseducativo.

Dovrebbe essere un onore farlo, non una punizione.

Ma cosa pensano quei ragazzi in carrozzella di essere portati in giro dai compagni perchè questi sono obbligati a farlo?  come la vedono di essere addirittura una punizione per gli altri?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 1:26 pm

Ire ha scritto:
mac67 ha scritto:


Noi li mettiamo a fare le pulizie, portare in giro gli alunni in carrozzella (se ce n'è). Basta metterlo nero su bianco nel regolamento.

Fare le pulizie  va benissimo invece, per come la vedo io, far "portare in giro gli alunni in carrozzella" come punizione è offensivo e diseducativo.

Dovrebbe essere un onore farlo, non una punizione.

Ma cosa pensano quei ragazzi in carrozzella di essere portati in giro dai compagni perchè questi sono obbligati a farlo?  come la vedono di essere addirittura una punizione per gli altri?

I bidelli sono puniti quando puliscono? Non si tratta di "punizioni". Hai tolto qualcosa alla comunità scolastica con il tuo comportamento? Allora devi restituire.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 1:57 pm

i bidelli fanno il loro lavoro quando puliscono. così come gli assistenti alla persona fanno il loro lavoro quando assistono un disabile.

Usare il disabile come sanzione per chi ha tolto qualcosa alla comunità non è la stessa cosa.

il disabile non è una sanzione.

il disabile è una persona che può sentirsi davvero umiliata sapendo che chi lo porta in giro lo fa perchè ci è costretto visto che si è comportato male.

La sporcizia pulita dai bidelli non ha cuore nè mente. Un disabile sì.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6149
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 2:15 pm

Mrs.Hudson ha scritto:
Esempio pratico: due ragazzini tirano giù i pantaloni del compagno, con foto annesse? Tre giorni a scuola a "scrivere una relazione sullo statuto degli studenti e delle studentesse", con i docenti loro sì, puniti, perchè devono fare ore in più gratis non pagate per sorvegliare i soggetti da educare mentre scrivono le relazioni. Sfondi una porta? Passi un pomeriggio a pulire i banchi con i bidelli, ovviamente col docente che fa ore in più per sorvegliarti.

E perché i docenti accettano una cosa del genere? Presentino alla segreteria amministrativa il conteggio delle ore di straordinario svolte, e ne pretendano il pagamento. Anzi, sarebbe molto ma molto più educativo se il conto dello straordinario da pagare potesse essere addebitato alla famiglia del bullo o del cialtrone, ma immagino che per mille motivi non sia possibile, e quindi ALMENO facciamoceli pagare in generale...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1783
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 2:47 pm

Infatti i docenti, di norma, non accettano di fare lo straordinario. Io per esempio non lo farei, ma ci sono molti "volontari" che lo fanno anche gratis, o quasi, sia perchè vogliono sia perchè credono che faccia parte del loro dovere (se non lavorativo, morale), o un mix delle due.


Ultima modifica di Paolo Santaniello il Lun Apr 14, 2014 6:38 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 4:37 pm

Ire ha scritto:
i bidelli fanno il loro lavoro quando puliscono. così come gli assistenti alla persona fanno il loro lavoro quando assistono un disabile.

Usare il disabile come sanzione per chi ha tolto qualcosa alla comunità non è la stessa cosa.

il disabile non è una sanzione.

il disabile è una persona che può sentirsi davvero umiliata sapendo che chi lo porta in giro lo fa perchè ci è costretto visto che si è comportato male.

La sporcizia pulita dai bidelli non ha cuore nè mente.  Un disabile sì.

Quindi tutti quelli che vengono "accuditi" dai condannati affidati ai servizi sociali (ogni riferimento a casi di attualità è puramente casuale) sono umiliati?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 5:52 pm

Non lo sappiamo, e non c'entra nulla, e, tra l'altro, lo sai perfettamente.

Se fossi il genitore di un ragazzo in carrozzella farei il diavolo a quattro.
mio figlio lo porterebbe chi fosse onorato di farlo o chi fosse lì per quello con adeguato stipendio.

Non certo chi dopo aver messo a soqquadro la scuola e meritato la sanzione disciplinare fosse costretto a "portare un ragazzo in carrozzella a mo' di punizione educativa.

Lo ripeto ancora, un  disabile non è una punizione per nessuno, e non è una conversione di una sospensione. Un disabile è un ragazzo al quale magari non va di essere portato a giro da un rompicoglioni a mo' di punizione.

E non conta neppure che si deve fare di necessità virtù dicendo che visto che non ci sono gli assistenti si utilizzano i lavori socialmente utili. Gli assistenti CI DEVONO essere in virtù della legge e con decine di condanne del TAR nei confronti dei ds che non abbiano ottemperato.

Tra l'altro sai benissimo che chi viene destinato alle pulizie o anche alla traduzione in cirillico del regolamento di istituto o a portare in giro un ragazzo in carrozzella è messo di mezzo dai compagni che lo deridono e si divertono come matti. E non mi sembra il caso che il disabile se ne giri per i corridoi della scuola mentre qualcuno addita il suo accompagnatore dicendo "ah ah ah, che sfigato" E sai che lo fanno.
O che ci può essere qualcuno che lo fa.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 6:48 pm

Ire ha scritto:
Non lo sappiamo, e non c'entra nulla, e, tra l'altro, lo sai perfettamente.
...
Lo ripeto ancora, un  disabile non è una punizione per nessuno, e non è una conversione di una sospensione. Un disabile è un ragazzo al quale magari non va di essere portato a giro da un rompicoglioni a mo' di punizione.


"So perfettamente" nulla.
Io parlo di attività rieducativa, tu di punizione, e non dovrei stare a spiegare la differenza. Che si tratti di provvedimento di tribunale o di consiglio di classe, l'obiettivo è uguale. Dal regolamento recante lo Statuto delle studentesse e degli studenti, art. 4 comma 2:

"I provvedimenti disciplinari hanno finalità educativa e tendono al rafforzamento del senso di responsabilità ed al ripristino di rapporti corretti all’interno della comunità scolastica, nonché al recupero dello studente attraverso attività di natura sociale, culturale ed in generale a vantaggio della comunità scolastica"

Se per te è una punizione, non so che farci.

Ire ha scritto:

Se fossi il genitore di un ragazzo in carrozzella farei il diavolo a quattro.
mio figlio lo porterebbe chi fosse onorato di farlo o chi fosse lì per quello con adeguato stipendio.

Non certo chi dopo aver messo a soqquadro la scuola e meritato la sanzione disciplinare fosse costretto a "portare un ragazzo in carrozzella a mo' di punizione educativa.

Tra l'altro sai benissimo che chi viene destinato alle pulizie o anche alla traduzione in cirillico del regolamento di istituto o a portare in giro un ragazzo in carrozzella è messo di mezzo dai compagni che lo deridono e si divertono come matti.  E non mi sembra il caso che il disabile se ne giri per i corridoi della scuola mentre qualcuno addita il suo accompagnatore dicendo "ah ah ah, che sfigato"  E sai che lo fanno.
O che ci può essere qualcuno che lo fa.

Temo inoltre ci sia un equivoco: ho parlato di ragazzi in carrozzella, non di disabili permanenti. Abbiamo qualche volta qualche alunno con la gamba rotta o altro, momentaneamente non in grado di deambulare. Tecnicamente disabile, ma forse pensavi a un'altra tipologia.

Non ho mai visto un alunno indicare un accompagnatore di disabili e dire "che sfigato!" e sono ragionevolmente certo che, se da qualche parte succede, i colleghi gli/le faranno passare la voglia di altre spiritosaggini.

Ire ha scritto:

E non conta neppure che si deve fare di necessità virtù dicendo che visto che non ci sono gli assistenti si utilizzano i lavori socialmente utili. Gli assistenti CI DEVONO essere in virtù della legge e con decine di condanne del TAR nei confronti dei ds che non abbiano ottemperato.

D'accordo, ma fuori tema. Mai detto nulla in merito.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 6:56 pm

così è un po' salvata la situazione.


Spero che lo chiediate al ragazzo con la gamba rotta se ha voglia di essere educativo nei confronti del compagno
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 7:44 pm

Ire ha scritto:
così è un po' salvata la situazione.


Spero che lo chiediate al ragazzo con la gamba rotta se ha voglia di essere educativo nei confronti del compagno

il ragazzo con la gamba rotta è sempre aiutato da qualche compagno, anche se è un angioletto.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 8:24 pm

mac67 ha scritto:

Io parlo di attività rieducativa, tu di punizione, .
Senza offesa, è ipocrisia allo stato puro.
Anche Stalin nei gulag rieducava.

Dicesi punizione una cosa che ti scoccia, che è obbligatoria e che discende da un fatto illecito.

Quindi quella è una punizione, anche se nella testa dei buonisti è un atto rieducativo
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8321
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 9:20 pm

mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
così è un po' salvata la situazione.


Spero che lo chiediate al ragazzo con la gamba rotta se ha voglia di essere educativo nei confronti del compagno

il ragazzo con la gamba rotta è sempre aiutato da qualche compagno, anche se è un angioletto.

Dilla come vuoi e cerca di salvarla, non puoi fare diversamente, il fatto è che quello che fate nella vostra scuola non va bene.

Non si può imporre a qualcuno di essere agnello sacrificale di un ragazzo che viene rieducato. non può essere fatto addirittura per regolamento.

Il ragazzo con la gamba rotta è sempre aiutato da qualcuno e questo va bene, ma ha pure il diritto di dire a qualcuno: non ti azzardare a toccare la mia carrozzella.
E se quello la deve toccare per regolamento?

Dai, non scherziamo. Non si gioca sulla persone.

Individuate tutte le modalità rieducative che vi pare ma che i mezzi tramite i quali si rieduca non abbiano anima, cuore o mente. Va benissimo se al rieducato viene imposto di aiutare l'infortunato (mettiamola così) obbligandolo a tirare lo sciacquone dopo che l'ingessato è stato al bagno ma obbligare qualcuno a stare in sua compagnia no, non si può fare.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 9:56 pm

Ire ha scritto:
mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
così è un po' salvata la situazione.


Spero che lo chiediate al ragazzo con la gamba rotta se ha voglia di essere educativo nei confronti del compagno

il ragazzo con la gamba rotta è sempre aiutato da qualche compagno, anche se è un angioletto.

Dilla  come vuoi e cerca di salvarla, non puoi fare diversamente, il fatto è che quello che fate nella vostra scuola non va bene.


Mi limito a dare testimonianza, non devo salvare un bel nulla, se tu hai frainteso, anche perché io non mi sono dilungato, può succedere e credo di essermi spiegato; se invece intendi dire che ho trovato una scappatoia e mento, non te lo consento.

Poi libera di dissentire su quel che facciamo.

Tornare in alto Andare in basso
 
Litigio tra alunni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» alunni in difficoltà economiche
» Vigilanza alunni uscita scuole medie
» alunni con BES

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: