Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Litigio tra alunni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
zelis



Messaggi : 125
Data d'iscrizione : 19.11.10

MessaggioOggetto: Litigio tra alunni   Ven Apr 11, 2014 3:36 pm

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutt*, ho bisogno di consigli urgenti e possibilmente di normativa a riguardo. Ieri durante l'intervallo due alunni della mia classe hanno litigato furiosamente. L'episodio è il seguente: il ragazzo ha calpestato lo zaino della compagna, questa lo ha spinto, lui ha sbattuto su un banco, si è rialzato e lei con delle penne in mano gli ha provocato due profondi tagli su entrambe le guance, sul collo e sulla schiena. Abbiamo sfiorato la tragedia, qualche centimetro e avrebbe colpito gli occhi. La collega in orario era presente in classe, ha riportato l'accaduto sul registro. Dopo aver disinfettato il ragazzo, entrambi sono stati portati in presidenza, poi il ragazzo è stato accompagnato dalla madre al pronto soccorso. La mamma della ragazza, saputo del pronto soccorso, ha portato anche sua figlia. Diagnosi: 5 giorni l'uno, 3 l'altra. L'insegnante ha fatto la relazione.
Il Consiglio di Classe tutto è del parere che entrambi vadano sospesi: 3 giorni alla ragazza (non ha nessun segno di colluttazione, i compagni tutti dicono che il ragazzo non l'ha colpita) e un giorno al ragazzo. La Dirigente si oppone, è assolutamente contraria a sospenderli e addirittura non vuole che il Consiglio di Classe si riunisca. Siamo riusciti a convincerla sul consiglio straordinario che dovrebbe convocare lei martedì.

-quale dovrebbe l'ordine del giorno per poterli sospendere?
-può davvero impedire la sospensione se il consiglio di classe è favorevole?
-se sospendiamo, ha minacciato di procedere contro la collega che era in classe, sostiene di doverlo fare per forza, è possibile che non ci sia scelta?
-avete riferimenti normativi su quello che la Dirigente può e non può fare?
-se l'istituto non ha un regolamento interno per le infrazioni, possiamo fare riferimento a quello nazionale?

Ci tengo a precisare che per me la sospensione ha valore educativo, non è una semplice punizione.
Grazie per ogni risposta, ci aiuterà

Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 9:59 pm

avidodinformazioni ha scritto:
mac67 ha scritto:

Io parlo di attività rieducativa, tu di punizione, .
Senza offesa, è ipocrisia allo stato puro.
Anche Stalin nei gulag rieducava.

Dicesi punizione una cosa che ti scoccia, che è obbligatoria e che discende da un fatto illecito.

Quindi quella è una punizione, anche se nella testa dei buonisti è un atto rieducativo

Vorrei capire meglio: ritieni che non esistano forme di "espiazione della pena", diciamo così, diverse da punizioni e privazione? Ritieni ipocrita, in linea di principio (lo so che la realtà non è identica), pensare che qualcuno che ha sbagliato possa imparare dedicandosi, anche se a malavoglia, a un'attività che potrebbe farlo riflettere e cambiare atteggiamento?
Tornare in alto Andare in basso
Danitristesse



Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 18.06.12

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 10:45 pm

Il consiglio di classe è SOVRANO. Capitò anche nella mia scuola per un episodio grave di uso improprio dei cellulari (video con ripresa di un docente - me). Il Ds disse agli alunni che per lui era finita lì.
La coordinatrice convocò il Cdc e sospendemmo gli alunni.

Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 11:21 pm

mac67 ha scritto:


Mi limito a dare testimonianza, non devo salvare un bel nulla, se tu hai frainteso, anche perché io non mi sono dilungato, può succedere e credo di essermi spiegato; se invece intendi dire che ho trovato una scappatoia e mento, non te lo consento.

Poi libera di dissentire su quel che facciamo.


Non credo tu menta, credo lo facciate proprio-

Per come la vedo io sei arrivato con un post di ritardo a parlare di un ragazzo con la gamba rotta ma sempre per come la vedo io non cambia troppo che il mezzo dell'espiazione sia un disabile o un ragazzo momentaneamente fuori combattimento.


Sempre IMHO è vergognoso che si possa scrivere sul regolamento che la rieducazione consista nell'usare a tale scopo un'altra persona.

Usare una persona che subisce questa situazione senza aver voce in capitolo.

la mia carrozzella la spingo io o chi desidero io o chi con senso di amicizia e spontanea solidarietà mi si avvicina per aiutarmi. Non la spinge un ragazzo costretto a farlo perchè si è comportato male con qualcuno o con qualcosa.

Questo si comporta male con qualcuno o con qualcosa e io sono costretto a sopportarmelo vicino perchè tramite me lui deve capire................ (cos'è che deve capire tramite me? ah, già, visto che io sono un peso per la società e lui ha fatto male alla società ora deve ripagare la società alleviandola dal mio peso?)

Il regolamento della scuola scrive che visto che io sono in carrozzella debbo essere usato e portato a spasso da qualcuno che tramite me espia la sua pena e risarcisce la società?

Faccio da solo, grazie.

Non menti, mac, ma non ti accorgi che rieducate (?) uno calpestando la dignità e la volontà di un altro.

E basta scriverlo sul regolamento


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 14, 2014 11:25 pm

mac67 ha scritto:
anche se a malavoglia, a un'attività che potrebbe farlo riflettere e cambiare atteggiamento?

purchè l'attività (che nel caso in discussione è un essere umano) sia d'accordo di prestarsi a tal fine.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Mar Apr 15, 2014 4:01 pm

Ire ha scritto:


Non credo tu menta, credo lo facciate proprio-

Per come la vedo io sei arrivato con un post di ritardo a parlare di un ragazzo con la gamba rotta ma sempre per come la vedo io non cambia troppo che il mezzo dell'espiazione sia un disabile o un ragazzo momentaneamente fuori combattimento.

Insomma, secondo te mento ma non lo dici apertamente. Congratulazioni per il metodo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Mar Apr 15, 2014 5:24 pm

Credo che Ire abbia ragione, in linea di principio.

Qui si propone come attività rieducativa qualcosa che dovrebbe essere volontaria e spontanea, la si rende obbligatoria per chi ha commesso qualche torto, mettendo in mezzo un'altra persona appositamente utilizzata come uno "strumento" per ottenere qualche effetto sull'animo del punito (per farlo riflettere ecc.). Il fatto che l'interazione sia utile, che il ragazzo in carrozzella comunque venga aiutato, non importa tanto perché qui è praticamente un effetto secondario. L'effetto desiderato è quello sul punito - in tale connessione i due ragazzi vengono messi a contatto - dunque, quello aiutato è strumentalizzato. E questo fatto rende profondamente scorretta l'interazione che, se avesse avuto luogo in modo spontaneo e volontario, sarebbe stata una bella cosa.

Non è che da noi non facciano cose del genere, ma anche se fatto con le migliori intenzioni, a me non piace.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Mar Apr 15, 2014 6:47 pm

Chocolate ha scritto:
Credo che Ire abbia ragione, in linea di principio.

Qui si propone come attività rieducativa qualcosa che dovrebbe essere volontaria e spontanea, la si rende obbligatoria per chi ha commesso qualche torto, mettendo in mezzo un'altra persona appositamente utilizzata come uno "strumento" per ottenere qualche effetto sull'animo del punito (per farlo riflettere ecc.). Il fatto che l'interazione sia utile, che il ragazzo in carrozzella comunque venga aiutato, non importa tanto perché qui è praticamente un effetto secondario. L'effetto desiderato è quello sul punito - in tale connessione i due ragazzi vengono messi a contatto - dunque, quello aiutato è strumentalizzato. E questo fatto rende profondamente scorretta l'interazione che, se avesse avuto luogo in modo spontaneo e volontario, sarebbe stata una bella cosa.

Non è che da noi non facciano cose del genere, ma anche se fatto con le migliori intenzioni, a me non piace.

Non è che non capisca questo punto di vista, anzi, aggiungo anche che non ho alcuna "strong opinion" al riguardo.

Se poi, invece di attaccare a testa bassa (non tu) mi fossero stati chiesti chiarimenti, visto che mi ero espresso in forma molto concisa, avrei potuto dilungarmi, dire che il ragazzo aiutato è un compagno di classe e non un alunno sconosciuto, che i docenti valutano se lo ritengono opportuno o meno, conoscendo gli alunni coinvolti, che di automatico non c'è nulla. Avrei anche chiarito meglio, che anche in condizioni normali per gli alunni temporaneamente non autonomi si coinvolge l'intera classe a supporto, e la cosa non è vissuta, in generale, né come punizione, né come "roba da sfigati".

Ma siccome "arrivo in ritardo" e "cerco di salvare la situazione", la finisco qui e non tedio ulteriormente chi legge.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Mar Apr 15, 2014 7:30 pm

Ho attaccato a testa bassa quando hai scritto "basta scriverlo sul regolamento" e questo mi dispiace, non torna con tutto quello che scrivi dopo.

Ma la finiamo qui, come sempre il confronto serve soprattutto ai lettori per avere la possibilità di interrogarsi sulle cose che succedono quindi anche questo confronto è positivo.

una osservazione ancora:
due giorni di servizi sociali a spingere una carrozzella non servono assolutamente a nulla.
Quando l'autorità giudiziaria commina una simile sanzione lo fa in modo diverso da questo:
ci sono servizi sociali che si occupano di verificare che il lavoro utile sia svolto, ci sono psicologi che seguono e cercano di rendere educativamente efficace l'impatto con il difficile e sofferente mondo dell'handicap e della disabilità, la full immersion in questo mondo ti può fare meditare sulle cose importanti e sui valori della vita. Spingere una carrozzella per due giorni...

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Paolo Santaniello



Messaggi : 1792
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Mar Apr 15, 2014 11:11 pm

Vuoi dire: come fare un servizio sociale con anziani della durata di 4 ore a settimana per 10 mesi?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15853
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Mar Apr 15, 2014 11:24 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
Vuoi dire: come fare un servizio sociale con anziani della durata di 4 ore a settimana per 10 mesi?
E se scoprissimo che assiste se stesso ?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Mer Apr 16, 2014 1:58 pm

Bella lì, Avido :-D



Paolo Santaniello ha scritto:
Vuoi dire: come fare un servizio sociale con anziani della durata di 4 ore a settimana per 10 mesi?

ma abbiamo voglia davvero di parlare di questa farsa?

ci impantaniamo tutti.

Ammettiamolo, Paolo, quello non è un caso comune (anche se la cosa mi fa parecchio rabbia e non giustifico il perchè9
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 21, 2014 12:07 pm

zelis ha scritto:
mark12 ha scritto:
Ma se lui non ha fatto nulla perchè dovrebbe essere sospeso? Io non lo capisco
Probabilmente ha istigato

"Probabilmente"?
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Litigio tra alunni   Lun Apr 21, 2014 12:08 pm

Ire ha scritto:
mac67 ha scritto:


Noi li mettiamo a fare le pulizie, portare in giro gli alunni in carrozzella (se ce n'è). Basta metterlo nero su bianco nel regolamento.

Fare le pulizie  va benissimo invece, per come la vedo io, far "portare in giro gli alunni in carrozzella" come punizione è offensivo e diseducativo.

Dovrebbe essere un onore farlo, non una punizione.

Ma cosa pensano quei ragazzi in carrozzella di essere portati in giro dai compagni perchè questi sono obbligati a farlo?  come la vedono di essere addirittura una punizione per gli altri?

Concordo.
Tornare in alto Andare in basso
 
Litigio tra alunni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» alunni in difficoltà economiche
» Vigilanza alunni uscita scuole medie
» Problemi con la mia amica

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: