Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 adozione nuovo testo in 3 media

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
difra



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 24.04.14

MessaggioOggetto: adozione nuovo testo in 3 media   Gio Apr 24, 2014 4:25 pm

Promemoria primo messaggio :

salve , sono una nuova iscritta, insegno presso una scuola media e sono alle prese con la scelta dei nuovi libri di testo. mi preme però sapere se è possibile cambiare il testo di storia in uso quest'anno nella seconda classe, con uno pìù adeguato per la terza classe dell'anno prossimo ( non una nuova edizione, ma un testo con autore e casa editrice differenti). ho cercato nel forum la presenza di argomenti simili, ma non ho trovato nulla. ho letto inoltre la normativa di riferimento del miur per l'adozione testi 2014-15 , ma non ho trovato nulla che mi aiutasse a risolvere il problema.
spero possiate darmi una mano.
grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Lun Apr 28, 2014 5:40 pm

Ok, aspetto fiduciosa :-)
Tornare in alto Andare in basso
insegnantestanca



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 06.02.13

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Ven Mag 02, 2014 8:40 am

Io scrivo così:
VISTO il Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221, recante “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”, in particolare l’articolo 11 comma 2, con il quale si dispone l’abrogazione dell’obbligo di adozione dei testi scolastici con cadenza pluriennale a decorrere dal 1° settembre 2013 di cui all'articolo  5  del decreto-legge  1°   settembre   2008,   n.   137,   convertito,   con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2008, n. 169;
CONSIDERATO che l'articolo  5  del decreto-legge  1°   settembre   2008,   n.   137,   convertito,   con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2008, n. 169 in materia di adozione dei libri di testo cita quanto segue : “1. Fermo restando quanto disposto dall'articolo 15 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, i competenti organi scolastici adottano libri di testo in relazione ai quali l'editore si sia impegnato a mantenere invariato il contenuto nel quinquennio, salvo le appendici di aggiornamento eventualmente necessarie da rendere separatamente disponibili. Salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze  […] PROPONGO L'ADOZIONE.....”

Si è sempre potuto fare, allegando una relazione. Purtroppo bisogna sempre combattere per riuscire a cambiare un libro in itinere, anche se la legge lo prevede.


Ultima modifica di insegnantestanca il Ven Mag 02, 2014 8:59 am, modificato 1 volta (Ragione : aggiunta)
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Ven Mag 02, 2014 3:29 pm

tra l'altro, considerato che né la scuola, né il docente, né tantomeno i ragazzi firmano un qualsiasi tipo di contratto con la Casa Editrice, che non assume né onere né impegno alcuno nei confronti delle suddette categorie, la normativa presenta in ogni caso un vizio di fondo. Io contraggo un vincolo sulla base di un contratto tra le parti che preveda uno scambio reciproco di qualche genere, ossia, io ti adotto il libro e tu me ne invii ogni anno 100 copie gratuite da suddividere tra le tre classi e dare in comodato d'uso agli alunni meno abbienti. Oppure, io ti adotto il libro e tu mi dai una percentuale sulle vendite. Ma dato che così non è e si tratta di una scelta d'acquisto in base all'offerta del mercato, le Case Editrici non dovrebbero avere nessun diritto ad ostacolare le scelte. Dovrebbe esserci solo una regolamentazione interna che vincolasse il docente i base a criteri di ottimizzazione ed economicità.
A me è successo lo scorso anno che una importante casa abbia minacciato di portare in tribunale la scuola perché io e la mia collega avevamo deciso di cambiare il libro in deroga alla normativa. Era infatti successo che essendo il testo in adozione, oramai in uso da quattro LUNGHI anni, rivelatosi totalmente inadeguato, difficile e sovradimensionato, la collega ne aveva parlato con il rappresentante. Questi era tornato per proporci la nuova edizione, stesso titolo, stessi contenuti, solo suddivisi in quattro volumi invece che tre (ma il primo, quello "interminabile" e peggiore, inalterato) e con l'aggiunta di 10 paginette di "quaderno delle competenze" e di un aumento di tre euro sul prezzo di copertina. Naturalmente, ci siamo ben guardate dall'effettuare la sostituzione e,forti della normativa che vincolava le case a non cambiare le edizioni per i sei anni del blocco (e dal fatto che era caduto il vincolo dei sei anni e i libri si sarebbero potuti cambiare già da settembre) abbiamo provveduto a sceglierne un altro, molto più valido e anche meno caro. Cosicché la nuova adozione è stata approvata, caricata sul sito AIE e scaricata dalle librerie. A metà giugno siamo però state convocate in segreteria perché l'Editrice aveva minacciato di adire per vie legali. Infatti, il rappresentante, poco correttamente, si era ben guardato dal dirci che accanto alla nuova edizione rimaneva ancora adottabile la vecchia, a cui la nuova si affiancava semplicemente e con nuovi codici. Ossia, andava bene la sostituzione, ma solo con un loro libro... (per altro identico nei contenuti e più caro). La mia DS, al solito, è entrata nel panico e non ci ha permesso di relazionare, procedendo ugualmente al cambiamento. Risultato, all'inizio dell'anno avevo classi in cui alcuni avevano il libro che eravamo stati costretti a tenerci, altr quello che avevamo scelto di adottare. Ossia, il caos. Chiaramente quest'anno cambiamo (possibilità che si conosceva già dallo scorso anno) e quella casa editrice ha perso qualunque chance di lavorare con noi, e questo anche anche se dovessero pubblicare il più bel libro del mercato.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Ven Mag 02, 2014 3:56 pm

insegnantestanca ha scritto:
Io scrivo così:
VISTO il Decreto Legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con modificazioni dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221, recante “Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese”, in particolare l’articolo 11 comma 2, con il quale si dispone l’abrogazione dell’obbligo di adozione dei testi scolastici con cadenza pluriennale a decorrere dal 1° settembre 2013 di cui all'articolo  5  del decreto-legge  1°   settembre   2008,   n.   137,   convertito,   con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2008, n. 169;
CONSIDERATO che l'articolo  5  del decreto-legge  1°   settembre   2008,   n.   137,   convertito,   con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2008, n. 169 in materia di adozione dei libri di testo cita quanto segue : “1. Fermo restando quanto disposto dall'articolo 15 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, i competenti organi scolastici adottano libri di testo in relazione ai quali l'editore si sia impegnato a mantenere invariato il contenuto nel quinquennio, salvo le appendici di aggiornamento eventualmente necessarie da rendere separatamente disponibili. Salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze  […]   PROPONGO L'ADOZIONE.....”

Si è sempre potuto fare, allegando una relazione. Purtroppo bisogna sempre combattere per riuscire a cambiare un libro in itinere, anche se la legge lo prevede.
Puoi citare questa "legge" che prevede nuove adozioni in itinere, senza rispettare lo scorrimento annuale da una classe a quella successiva?
Esempio per la scuola media: le nuove adozioni si stabiliscono per la classe 1° e, a scorrimento, nell'arco di tre anni il nuovo testo sarà adottato in tutto il corso dalla classe 1° alla classe 3°. Ti chiedo: quale normativa o parte di essa prevede che sia possibile una nuova adozione in blocco nelle tre classi, senza rispettare lo scorrimento? Puoi indicarla cortesemente?
Tornare in alto Andare in basso
insegnantestanca



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 06.02.13

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Sab Mag 03, 2014 9:54 am

La risposta è in quello che ho scritto, Giovanna:
"Salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze". motivi le esigenze. Io lo voglio cambiare in seconda e in terza. Ho presentato la relazione alla dirigente. Spero che non sorgeranno problemi, perché ho una buona dirigente.
Il problema è che non sempre i dirigenti sono informati e allora nascono delle discussioni.

Aggiungo:
http://www.camera.it/camera/browse/561?appro=69&07%7CLibri+di+testo
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Sab Mag 03, 2014 5:22 pm

insegnantestanca ha scritto:
La risposta è in quello che ho scritto, Giovanna:
"Salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze.........". motivi le esigenze. Io lo voglio cambiare in seconda e in terza. Ho presentato la relazione alla dirigente. Spero che non sorgeranno problemi, perché ho una buona dirigente.
Il problema è che non sempre i dirigenti sono informati e allora nascono delle discussioni.
Però tagli la frase Insegnantestanca: Nell'art. 5 da te citato si legge (frase intera): "Salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze, l'adozione dei libri di testo avviene con cadenza quinquennale, a valere per il successivo quinquennio."...quindi è chiaro che non si riferisce alla possibilità di fare nuove adozioni in blocco, in qualsiasi classe, ma alla possibilità di superare il "blocco quinquennale" che, tra l'altro, oggi non esiste più.
Ripeto, quindi, la mia domanda:" Dove sta scritto che esiste la possibilità di stabilire nuove adozioni in blocco senza rispettare lo scorrimento annuale?"
Ci tengo a precisare che non voglio assolutamente fare polemica, ma mi piacerebbe avere una risposta precisa da chi ha informazioni diverse da ciò che so io
insegnantestanca ha scritto:

Aggiungo:
http://www.camera.it/camera/browse/561?appro=69&07%7CLibri+di+testo
Qui si specifica ancora meglio con l'art.1 ter
Art. 1-ter.
(Libri di testo: contenimento delle spese per le famiglie).

1. All'articolo 5, comma 1, secondo periodo, del decreto-legge 1
settembre 2008, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 30
ottobre 2008, n. 169, dopo le parole: "Salva la ricorrenza di
specifiche e motivate esigenze" sono inserite le seguenti: ",
connesse con la modifica di ordinamenti scolastici ovvero con la
scelta di testi in formato misto o scaricabili da internet".


Dove non trovo scritto quanto sostieni
Tornare in alto Andare in basso
insegnantestanca



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 06.02.13

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Dom Mag 04, 2014 2:04 pm

L'ho tagliato, Giovanna, perché lo ritenevo sottinteso.
<<
Ripeto, quindi, la mia domanda:" Dove sta scritto che esiste la possibilità di stabilire nuove adozioni in blocco senza rispettare lo scorrimento annuale?"<<
Non è scritto esplicitamente perché secondo loro basta "salva ...ecc":
Se scrivo nel regolamento che si esce alle 10 e alle 12 per andare in bagno, "salvo esigenze...", non scrivo "ma si può uscire anche in un altro momento se ti viene un attacco di mal di pancia", no?
Quanto sostengo io (e molti altri qui) è, in parole povere, che normalmente si tiene per tre o cinque anni, ma se ci sono motivate esigenze (da spiegare bene in una relazione) puoi cambiarlo (oggi come tanti anni fa). Io l'ho fatto due o tre volte nella mia carriera.
A parte il fatto di essere un testo non aggiornato, o di non essere in formato misto,  potrebbe anche essere risultato pieno di errori...
Più chiara di così non riesco ad essere.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Dom Mag 04, 2014 4:56 pm

Non è questione di chiarezza, ma di precisione e non mi pare che una deroga come quella che sostieni tu sia citata nella normativa che, anzi, dice esattamente il contrario…..se poi tu lo hai fatto più volte non significa che sia regolare!

Scusa, ma il paragone che fai con le uscite in bagno non c’entra proprio niente, la frase “ Salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze “ è riferita ad un contesto differente (vincolo pluriennale)  rispetto a quanto sostieni tu!

Citando la normativa che è quello che conta e alla quale dobbiamo attenerci, nell’ultima circolare del MIUR sulle adozioni dei libri di testo per il 2014/15 si stabilisce quanto segue:

4 ) Abolizione vincolo  pluriennale di adozione (art. 11, legge n.221/2012)

Il vincolo temporale di adozione dei testi scolastici (5 anni per la scuola primaria e 6 anni per la scuola secondaria di primo e di secondo grado) nonché il vincolo quinquennale di immodificabilità dei contenuti dei testi sono abrogati a decorrere dalle adozioni per l'anno scolastico 2014/2015. Pertanto, anche nella prospettiva di limitare, per quanto possibile, i costi a carico delle famiglie, i collegi dei docenti possono confermare i testi scolastici già in uso, ovvero procedere a nuove adozioni per le classi prime e quarte della scuola primaria, per le classi prime della scuola secondaria di primo grado, per le classi prime e terze e, per le sole specifiche discipline in esse previste, per le classi quinte della scuola secondaria di secondo grado.

“Stranamente” nella circolare non compare  la frase “ Salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze “, forse perche si riferiva al vincolo pluriennale che è stato abolito e con esso la frase incriminata……..cosa ne pensi??
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 495
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Dom Mag 04, 2014 10:36 pm

Poichè ho lo stesso problema, ho contattato la casa editrice del nuovo libro che mi ha confermato che le nuove adozioni SONO SOLO per le prime (scuola media) così come espressamente indicato in normativa. Mi ha sconsigliato di appellarmi alle motivate esigenze perchè tutte le case editrici saranno sul piede di guerra con questa nuova normativa e una denuncia non ce la leva nessuno. Poichè ha tutto da guadagnarci, credo alle sue parole. Per la seconda farò, come mi ha consigliato, un CD da far masterizzare ai ragazzi con tutte le integrazioni alle mancanze del testo attualmente in uso. Male che vada cercherò qualche cosa da affiancare al testo cercando di rimanere nel tetto di spesa.
Tornare in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1268
Data d'iscrizione : 02.03.11

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Lun Mag 05, 2014 2:29 pm

nel mio caso, il libro lo cambio per le prime, per le future seconde manterrò l'adozione del primo volume in uso quest'anno e per le terze quella del II che avevano già nella lista 2013/14. L'unico problema è dato dalla classe che in prima aveva il libro che avevamo provato ad adottare ma che poi era stato cassato. In quel caso credo che non inserirò niente e invierò una comunicazione ai genitori con i riferimenti al testo da acquistare (in questo caso il II volume). Il III volume non lo ho adottato neanche lo scorso anno. Insomma, non è che facendo muro, la Casa Editrice ci abbia guadagnato...
Tornare in alto Andare in basso
ildegaar



Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 13.09.10

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Mer Mag 07, 2014 9:16 pm

Concordo pienamente con Giovanna, alla quale pongo un quesito. Andando a sommare i costi dei testi riconfermati per la classe terza (secondaria I grado), mi sono accorta che superiamo il budget di spesa, anche considerando il 10% in più. Poichè non sono possibili nuove adozioni e i libri di testo non possono essere "consigliati", così come sottolinea la nota ministeriale, come superare l'empasse? Ho molta ansia, la dirigente dice che se sforiamo si rivale su di noi...
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 495
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Gio Mag 08, 2014 3:11 pm

Non so che ciclo tu insegni ma mi chiedo come sia possibile sforare il tetto in terza media. Se consideriamo che musica, disegno, tecnica e ginnastica sono triennali....A meno che i testi in adozione non siano aumentati considerevolmente. .. In questo caso sarebbe da sentire l' editore. O che il tetto si sia abbassato molto. O che qualcuno abbia affiancato al manuale un altro testo, che so narrativa o civiltà inglese. ..
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Gio Mag 08, 2014 4:05 pm

Già, come si chiede Russele, sarebbe utile sapere come mai viene superato il tetto di spesa stabilito dal MIUR, dal momento che si tratta di classe (3° media) dove non sono previste nuove adozioni.

Nel caso di "sforamento", una volta fatto presente e discusso in sede di Collegio Docenti, può intervenire il Consiglio d'Istituto che può deliberare in merito approvando lo "sforamento" con doverosa motivazione, sforamento che non deve comunque superare il 10% rispetto al tetto di spesa previsto dal MIUR
Utilissimo l'articolo pubblicato su OS.it
Tornare in alto Andare in basso
Kappa2



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 09.05.14

MessaggioOggetto: Re: adozione nuovo testo in 3 media   Ven Mag 09, 2014 11:47 pm

russele ha scritto:
Poichè ho lo stesso problema, ho contattato la casa editrice del nuovo libro che mi ha confermato che le nuove adozioni SONO SOLO per le prime (scuola media) così come espressamente indicato in normativa. Mi ha sconsigliato di appellarmi alle motivate esigenze perchè tutte le case editrici saranno sul piede di guerra con questa nuova normativa e una denuncia non ce la leva nessuno. Poichè ha tutto da guadagnarci, credo alle sue parole. Per la seconda farò, come mi ha consigliato, un CD da far masterizzare ai ragazzi con tutte le integrazioni alle mancanze del testo attualmente in uso. Male che vada cercherò qualche cosa da affiancare al testo cercando di rimanere nel tetto di spesa.
Ciao, sono una nuova iscritta e confermo che l'articolo 5 della L169/2008 (...Salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze...) è stato abrogato a decorrere dal 1° settembre 2013 dal DL 179/2012, sez. III, art.11 comma 2.
Tornare in alto Andare in basso
 
adozione nuovo testo in 3 media
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Testo aggiornato della Legge 184/1983 "Diritto del minore ad una famiglia"
» "I nonni e l'adozione"
» Di nuovo pioggia di capelli
» nuovo passeggino jane
» riprodurre i file mkv Matroska Media File (.mkv)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: