Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Situazione di emergenza sanitaria: consigli

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
ekiv



Messaggi : 412
Data d'iscrizione : 03.03.12

MessaggioOggetto: Situazione di emergenza sanitaria: consigli   Lun Mag 05, 2014 3:28 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno,
non so se sia il forum giusto. Comunque oggi mi sono trovata in una situazione difficile e vorrei capire se mi sono comportata nel modo giusto e cosa fare se mi ritrovassi in questa situazione.
Stavo facendo lezione in una classe (superiori) e un ragazzo mi chiede di uscire perché dice di non stare bene. Mi dice che ha un senso come di pressione sul petto e non riesce a "prendere tutto il respiro". Sintomi "leggeri" dice lui. Gli chiedo se gli succede ogni tanto. Mi dice che era asmatico, ora non più e che non ha con sé il Ventolin.
Premetto che sono supplente da pochi giorni in questa scuola.
Lo faccio accompagnare da un compagno dai bidelli, a loro dice che non è il caso di chiamare a casa. Sta con loro un po', poi torna dicendo di stare meglio.
All'intervallo lo faccio scendere con me (di solito una parte della classe sta in classe) perché non voglio che stia senza sorveglianza. Lo lascio con la bidella mentre riferisco la situazione alla dirigente. La dirigente fa chiamare la madre, che è medico. La madre parla al telefono con il ragazzo e gli dice di restare a scuola, ché verranno a prenderlo al termine delle lezioni. Nella ora seguente sono sempre io su quella classe. Prima di andare via chiedo al ragazzo come va e lui dice che quella spiacevole sensazione va e viene.
In corridoio fermo la collega dell'ora successiva e le dico della situazione. Prima di andare a casa (era finito il mio orario) ripasso dalla preside, le dico che vado e le dico che il ragazzo dice che questa sensazione va e viene.
Lei mi dice che non avrei dovuto mandarlo dai bidelli perché "non abbiamo tanti bidelli".

Mi sono anche chiesta se non avrei dovuto chiamare l'ambulanza. Sono sintomi da non sottovalutare. Del resto il ragazzo non era "grave" in quel momento, ma io che non sono medico, come posso valutarlo?
E poi se il ragazzo mi chede di uscire per "prendere aria" come posso dirgli di no? Del resto mica posso lasciarlo da solo, e neppure da solo con un compagno. Volevo ci fosse un adulto della scuola...
Insomma, cosa avrei dovuto fare? Voi cosa avreste fatto?
Ci sono situazioni in cui è evidente che si tratta di una emergenza, altre più sfumate, come questa, in cui ho pensato che la cosa migliore fosse non lasciare il ragazzo solo e monitorare la situazione. Ma se la sua situazione fosse precipitata? Non ci voglio neanche pensare.
Infine, quali sono gli obblighi e le responsabilità di legge?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Situazione di emergenza sanitaria: consigli   Mer Mag 07, 2014 4:24 pm

Sono andata al funerale di una studentessa di 16 anni per una "valutazione" di questo genere, quindi, valutando ogni singolo caso, esigo un controllo sanitario professionale nei casi in cui uno studente si sente male e/ o lamenta un malessere particolare, non un semplice mal di denti perchè ha un dente da curare, ma un malessere che mi fa accendere il segnale d'allarme!
Sarà esagerazione, sarà apprensione, chiamala come vuoi Ire, ma agendo così mi sento molto più tranquilla!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8340
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Situazione di emergenza sanitaria: consigli   Mer Mag 07, 2014 4:26 pm

non parlo più :-(
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
ekiv



Messaggi : 412
Data d'iscrizione : 03.03.12

MessaggioOggetto: Re: Situazione di emergenza sanitaria: consigli   Dom Mag 11, 2014 11:52 am

Se ricapitasse nel dubbio chiamo immediatamente l'ambulanza.
Il ragazzo in questione, che vedo tutti i giorni, sta molto bene e non ha più avuto di quei malesseri.
Grazie a tutti (e scusate il mega ritardo nella risposta)
Tornare in alto Andare in basso
 
Situazione di emergenza sanitaria: consigli
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Consigli TV satellitare
» vediamo di fare il punto della situazione
» consigli sul cellulare
» Vorrei comprare un kit ricostruzione! Consigli?
» Cercasi consigli per iniziare a usare lo smalto semipermanente!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: