Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 libri di testo: chi sceglie?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
cinzia68



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: libri di testo: chi sceglie?    Mar Mag 06, 2014 11:03 pm

Insegno in un scuola secondaria di I grado. Quest'anno non ho la classe terza e volevo sapere se potevo comunque cambiare un libro di testo. Ho sempre sentito dire che sono gli insegnanti delle terze a poterlo fare. Per legge è il CdC a dover scegliere, ma alla fine non è esattamente così, o mi sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
sperso



Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 19.10.12

MessaggioOggetto: Re: libri di testo: chi sceglie?    Mer Mag 07, 2014 11:43 am

cinzia68 ha scritto:
Insegno in un scuola secondaria di I grado. Quest'anno non ho la classe terza e volevo sapere se potevo comunque cambiare un libro di testo. Ho sempre sentito dire che sono gli insegnanti delle terze a poterlo fare. Per legge è il CdC a dover scegliere, ma alla fine non è esattamente così, o mi sbaglio?

Il MIUR diceva Circolare n. 16 del 10 febbraio 2009.

Il TAR del Lazio, sentenza, riconosce le motivate esigenze, cioè assegnazione di altro docente in classi ove altri docenti abbiano già deciso i libri di testo,
"La circolare n. 16 del febbraio 2009 nell’imporre il divieto assoluto di modificazione dei libri di testo nel quinquennio introduce criteri restrittivi nelle operazioni di scelta dei libri di testo, travalicando la potestà di istruzione del Ministero e mancando di rispettare, sotto tale profilo, la normazione sovraordinata.
Vanno annullati dunque la lettera b) ed il primo periodo del penultimo comma del punto 3.3 della Circolare n. 16 del 10 febbraio 2009 nella parte in cui non prevedono la deroga recata dall’espressione “Salva la ricorrenza di specifiche e motivate esigenze” stabilita dal secondo periodo dell’art. 5 del D.L. n. 137/2008 nella cadenza quinquennale per l’adozione dei libri di testo
."

In realtà, da anni si assiste a comunicazioni del tipo "I Docenti loro, per la eventuale conferma dei libri di testo per le singole classi, visionano la scheda, preparata del Coordinatore del Consiglio di Classe con l’elenco dei libri di testo attualmente in adozione e la firmano per presa visione. Le proposte di nuovi testi compilano invece la scheda di nuova adozione, attenendosi alle indicazioni fornite da: legge n. 128/2013 e nota MIUR MIURAOODGOS 2581"


Pensierino. Forse, il DS assegnerebbe, (a inizio settembre, normalmente quando i precari ancora non sono stati assegnati dal USP/AT!!!) docenti in altre classi con il pericolo di cambiare il già deciso sui libri di testo?

... eppure il Collegio, art. 7 del T.U. 297/’74, di successivi provvedimenti normativi e delle disposizioni del CCNL, formula inoltre proposte e/o pareri: a) sui criteri per la formazione delle classi, l’assegnazione dei docenti e sull’orario delle lezioni (art. 7 comma 2 lett. b T.U.) ..... i precari entreranno a scuola solo con l'assegnazione alle classi già decise a priori.
Tornare in alto Andare in basso
 
libri di testo: chi sceglie?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» chi adotta cosa??
» Rivista sui Libri Gratuita!
» Libri, film e canzoni...
» la stirpe dei dannati - uno dei libri più brutti che ho letto !!!
» libri pma.....

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: