Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 restituire alla scuola dignità

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15791
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: restituire alla scuola dignità   Sab Mag 10, 2014 7:24 pm

http://www.orizzontescuola.it/news/giannini-insegnare-deve-ritornare-ad-essere-bello-ed-appassionante

"Responsabilità politica sarà restituire alla scuola dignità, insegnare deve tornare ad essere bello ed appassionante."

Vuole dire che in questo momento la scuola è indegna e che insegnare è brutto ed umiliante ?

E chi è responsabile di questo ?
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17789
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: restituire alla scuola dignità   Sab Mag 10, 2014 7:28 pm

Già Avido "chi è responsabile di questo ?".....se lo sarà chiesto la Giannini??
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17789
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: restituire alla scuola dignità   Sab Mag 10, 2014 8:01 pm

Leggere questa sua frase mi ha proprio “commosso”:
"Cari ragazzi alla vostra scuola non dovete chiedere soltanto conoscenza, siate esigenti e molto intransigenti deve aiutarvi a scoprire chi siete e coltivare passioni e sviluppare conoscenza. Cari ragazzi non scommettete su ciò che farete ma su ciò che sarete. La scuola vi accompagnerà."

Ci sarebbero, però, da puntualizzare e precisare alcune cose:
1- Gli studenti devono essere esigenti e intransigenti……GIUSTO, ma la Giannini è informata che spesso le esigenze dei nostri studenti si scontrano con “piccole” difficoltà che forse trascurabili non sono?
Cioè:
a) Classi troppo numerose che impediscono una didattica efficace ed efficiente che deve essere al servizio di TUTTI loro;
b) Edifici obsoleti con attrezzature non sempre adeguate alle loro necessità;
c) Mancanza di continuità didattica da un anno all’altro per molte discipline a causa delle continue passerelle di docenti che perdono la cattedra;
d) Il tentativo di creare docenti onniscienti (causa atipicità di alcune discipline attribuite a diverse cdc) che tolgono agli studenti il sacrosanto diritto di avere insegnanti specialisti nella materia

2- Strana esortazione “ scommettere su ciò che saranno e non su ciò che faranno”! Forse la Giannini non considera o meglio non vuole considerare che per arrivare ad “essere” è necessario prima “fare”, impegnarsi nel fare con gli strumenti adeguati che oggi in molte scuole mancano del tutto.

3- Bella conclusione “La scuola vi accompagnerà”!! E’ una frase ad effetto che non valuta il contesto, ovviamente, perché sarebbe stato controproducente per la sua figura e il suo ruolo. Perché mettere in evidenza i problemi?? I problemi non esistono, ricamiamoci sopra con discorsi “emozionanti” fatti però solo di “aria fritta” ed esposti con il solito linguaggio che rientra nel vocabolario del “politichese”, cioè tante belle parole che non dicono niente e che vengono applaudite solo da coloro che hanno capuccio e paraocchi!!!

Scusate lo sfogo!!
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: restituire alla scuola dignità   Sab Mag 10, 2014 9:17 pm

Magari fossero soltanto questi i problemi...
Io aggiungerei che la maggior parte degli studenti non sono motivati allo studio, non hanno rispetto per la figura dell'insegnante, hanno genitori iperprotettivi sempre pronti ad accusare i docenti se il proprio figlio non riesce ad ottenere un buon rendimento. I Dirigenti scolastici spesso interferiscono nella didattica in maniera negativa, non permettendo la giusta selezione, poiché a loro interessa soprattutto aumentare il numero di iscrizioni ed evitare i ricorsi. Se poi un docente ha anche la sfortuna di trovare una classe particolarmente turbolenta, allora deve diventare un domatore, più che un insegnante, poiché purtroppo la sola "arma" del voto negativo e della nota sul registro non servono a niente quando i genitori e il Dirigente difendono gli studenti! E quando, anche se riesci ad avere la meglio, il massimo che puoi riuscire ad ottenere è di far sospendere un ragazzo per un giorno o due! A tutto ciò aggiungiamo poi le situazioni "al limite" che stanno diventando sempre più frequenti soprattutto in alcuni tipi di istituti e di realtà sociali, situazioni in cui è diventato praticamente impossibile riuscire ad insegnare qualcosa! Mi riferisco ovviamente a classi in cui troviamo un cospicuo numero di ragazzi stranieri che non capiscono l'italiano, alunni certificati senza insegnante di sostegno, ragazzi che vanno a scuola per fare altro (ad esempio per spacciare), alunni certificati con comportamenti compulsivi, ecc... ecc... ecc... Se si tornasse a dei regolamenti più rigidi riguardo al comportamento degli studenti e a degli standard più elevati sul livello di apprendimento, si potrebbe migliorare di molto le condizioni della scuola a costo zero... invece il governo preferisce continuare a buttare soldi in test INVALSI, ispettori, concorsi-truffa...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: restituire alla scuola dignità   Sab Mag 10, 2014 10:02 pm

Insegnare è bello. Peccato che sia diventato anche frustrante a causa della mediocrità, della cecità e di una buona dose di malafede della classe politica e dei governi che si sono avvicendati da un po' di anni ad oggi.

A iniziare dal governo attuale e dal ministro attuale che, forse, riuscirà a offuscare la fama della cavalcatrice di neutrini da corsa.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 1774
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: restituire alla scuola dignità   Sab Mag 10, 2014 10:31 pm

A me pare che questo governo, come tutti i precedenti, in merito alla scuola cerchi come al solito di RISPARMIARE SOLDI, togliendo ore, giorni di lezione, mezzi, posti fissi, aumentando il numero di alunni per classe, tutto insomma pur di tagliare le spese.
E tutta la storia di "ridare dignità" siano solo chiacchiere, chiacchiere gratis, che si spera facciano effetto, spingendo la scuola a migliorare (a spese di chi?) la fantomatica "qualità" visto che di migliorare la "quantità" (investimenti) non se ne parla!

Il messaggio, da 5-6 anni a questa parte, è sempre lo stesso: "dateci più scuola con lo stesso salario" oppure "dateci lo stesso servizio dell'anno scorso, ma facendoci spendere meno"
Tornare in alto Andare in basso
 
restituire alla scuola dignità
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Kit per estetista!!aiutatemi
» Religione nella scuola materna
» Consiglio per passaggio da scuola privata a statale per immissione in ruolo
» [articolo] Lezione di sesso troppo esplicita
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: