Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
amarcord



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 07.07.11

MessaggioOggetto: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mar Mag 13, 2014 6:41 pm

Mi aiutate a capire, per favore, se il DS deve fissare per legge la data dello scrutinio dopo la fine delle lezioni o se è a sua discrezione?
Grazie
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mar Mag 13, 2014 7:14 pm

Non sono Paolo, ma ti rispondo con le sue parole, tratte dalla sua sua "Guida agli scrutini finali di I e II grado:

" L’art. 193/1 del D.Lgs. n. 297/1994 prescrive che “I voti di profitto e di condotta degli alunni, ai fini della promozione alle classi successive alla prima, sono deliberati dal consiglio di classe al termine delle lezioni, con la sola presenza dei docenti”.

Gli scrutini possono essere svolti solo dopo il termine delle lezioni. Non riteniamo quindi legittimo che siano anticipati prima di tale termine.

Ricordiamo inoltre che la recente nota n. 5400 del 30 maggio 2013 del MIUR che riguarda i contratti di proroga per i supplenti che arrivano al termine delle lezioni, dà per scontato il fatto che gli scrutini siano svolti solo dopo tale termine.
.....................................
Anticipare gli scrutini penalizzerebbe i supplenti che appellandosi alle note ministeriali e al D.Lgs. n. 297/1994 potrebbero rivendicare, e a ragione, il diritto alla proroga e quindi il fatto che gli scrutini debbano obbligatoriamente essere svolti solo dopo il termine delle lezioni.
"
Tornare in alto Andare in basso
amarcord



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 07.07.11

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mar Mag 13, 2014 7:45 pm

Sì, grazie Giovanna. Sono penalizzata dal fatto che gli scrutini sono fissati prima perché perdo 2 punti. Il DS non vuole sentire ragioni! Helpppp
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7538
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mar Mag 13, 2014 9:06 pm

mah... con nove classi ho sempre avuto qualche classe con scrutinio fissato uno o due gg prima della fine della scuola...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 7:58 am

Noi riportiamo ciò che indica la normativa e che andrebbe rispettata. Per me tale aspetto non è stato superato dall'autonomia.
Tornare in alto Andare in basso
amarcord



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 07.07.11

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 2:39 pm

tellina ha scritto:
mah... con nove classi ho sempre avuto qualche classe con scrutinio fissato uno o due gg prima della fine della scuola...

Dici bene, qualche classe, ma non tutte e poi considera che le mie classi sono le ultime... le altre hanno lo scrutinio ancora prima a discapito dei supplenti. E poi sinceramente se la normativa è chiara non vedo perché doverci rinunciare. Chiunque di noi potrebbe ritrovarsi in questa situazione...
Tornare in alto Andare in basso
amarcord



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 07.07.11

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 2:39 pm

Paolo1974 ha scritto:
Noi riportiamo ciò che indica la normativa e che andrebbe rispettata. Per me tale aspetto non è stato superato dall'autonomia.

Sì, grazie.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 6:27 pm

Di questa pratica assolutamente irregolare per ragioni di principio, farei notare anche un ulteriore effetto collaterale dannosissimo per l'immagine pubblica che la gente ha della categoria.

Mi capita in continuazione di discutere, anche molto animatamente, con gente che è convinta che tale prassi sia seguita apposta per far comodo agli insegnanti, che così vanno direttamente in vacanza il 10 giugno e non hanno più niente da fare per tre mesi. A parte le ovvie considerazioni su tutto quello che abbiamo da fare a scuola per tutto il resto di giugno e buona parte di luglio, ma io trovo veramente risibile l'idea che ci sia un complotto nazionale apposta per compiacere gli insegnanti, e troverei ancora più risibile che i singoli presidi lo facessero apposta per fare un favore agli insegnanti... eppure GIURO che c'è un sacco di gente che lo pensa davvero!
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 7:13 pm

amarcord giusto per sottolineare

il tuo DS ha stabilito la fine delle lezione l'8 e gli scrutini il 5 oppure ha (in virtù dell'autonomia nel gestire il calendario scolastico) anticipato la fine dell'attività didattica al 5 giungo anziché l'8 come magari da calendario scolastico regionale?

Perchè le due cose son ben diverse penso....sebbene io penso che sia l' USR a stabilie date di inizio e fine è prassi consolidata in alcune scuole creare ponti per prolungare vacanze oppure anticipare la fine dell'anno per garantire un più sereno svolgimento degli scrutini (fermo restano il raggiungimento dei 200 giorni)

Chiedo inoltre a tutti se gli scrutini si devono per forza fare prima degli esami o è possibile farli anche dopo (ok ho capito le posizioni su consigli perfetti formati solo da docenti della classe, DS impegnati che non potrebbero presiedere e surroghe alle quali siete avversi...ma io parlo di normativa non di opinioni personali, ammesso che ci sia e che qualcuno la possa linkare)

@paniscus...beh è irrelogare perchè infrange una normativa senza che, a quanto pare,ce ne sia un'altra che consenta di agire in tal modo.
Comunque ottimo riflessione, hai pienamente ragione!
Per il complotto nazionale....beh io ripeto....un popolo ignorante si governa facilmente
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 7:55 pm

Benny77 ha scritto:
il tuo DS ha stabilito la fine delle lezione l'8 e gli scrutini il 5 oppure ha (in virtù dell'autonomia nel gestire il calendario scolastico) anticipato la fine dell'attività didattica al 5 giungo anziché l'8 come magari da calendario scolastico regionale? Perchè le due cose son ben diverse penso....
Questo interessa anche a me. Posto che è stato non solo raggiunto ma addirittura superato il numero di giorni di scuola previsto per legge, è regolare stabilire la fine dell'attività didattica il 4 giugno e cominciare gli scrutini il 5 anche se gli alunni vengono a scuola fino al 7 giugno?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 9:53 pm

Benny77 ha scritto:

Chiedo inoltre a tutti se gli scrutini si devono per forza fare prima degli esami o è possibile farli anche dopo (ok ho capito le posizioni su consigli perfetti formati solo da docenti della classe, DS impegnati che non potrebbero presiedere e surroghe alle quali siete avversi...ma io parlo di normativa non di opinioni personali, ammesso che ci sia e che qualcuno la possa linkare)

Al di là di quello che dice la norma, ti pare sensato aspettare metà luglio per sapere se l'alunno Mario Rossi è stato promosso, non promosso, o ha il giudizio sospeso e deve fare esami a fine agosto, magari dopo avere frequentato il corso di recupero della scuola (a ferragosto, a questo punto)?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 10:21 pm

Da alcuni giorni sto cercando di ravanare per trovare una scappatoia legale che giustifichi in qualche modo l'anticipo degli scrutini, senza alcun risultato.

Ho trovato, invece, un interessante parere a titolo dell'ANP (Associazione Nazionale Dirigenti e Alte Professionalità della Scuola), per intenderci il "sindacato" dei presidi ad un quesito riguardante proprio la legittimità dell'anticipo degli scrutini.

http://www.anppiemonte.it/forum1004.htm

(scorrere la pagina fino al titolo "Gli scrutini finali vanno tenuti dopo il termine delle lezioni. Quesito del 30/04/2010")

A quanto pare l'escamotage di cui, da un paio di giorni, ipotizzo l'esistenza non esiste, altrimenti penso che in questo parere sarebbe stato esplicitato uno straccio di riferimento normativo. Sembra che la prassi sia un gioco d'azzardo dei Dirigenti Scolastici, che, per ragioni organizzative e operative e semplicemente sulla base di un'interpretazione dell'OM che affida ai DS l'autonomia nella calendarizzazione degli scrutini, si assumono il rischio di incorrere in ricorsi per violazione dell'art. 193 del TU del 1994.

Abituiamoci all'idea che in un prossimo futuro, quando inizieranno a fioccare ricorsi su ricorsi, saremo chiamati a fare scrutini a fiume impegnati per 25 ore al giorno, compresi i festivi, magari mettendo mano al portafoglio per noleggiare un elicottero che ci permetta di avvicinarci al concetto di ubiquità se abbiamo doppia o tripla sede.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 10:29 pm

Valerie ha scritto:
Questo interessa anche a me. Posto che è stato non solo raggiunto ma addirittura superato il numero di giorni di scuola previsto per legge, è regolare stabilire la fine dell'attività didattica il 4 giugno e cominciare gli scrutini il 5 anche se gli alunni vengono a scuola fino al 7 giugno?

E se l'attività didattica si è già conclusa il 4, a quale titolo gli alunni dovrebbero venire a scuola il 5, il 6 e il 7?

Bada che non sto chiedendo "ma chi glielo fa fare", personalmente, di venire a scuola invece di starsene a casa a dormire...

...sto proprio chiedendo come è possibile che la scuola preveda il proseguimento della presenza degli studenti se l'attività didattica è già conclusa.

Cosa dovrebbero venirci a fare, a scuola, a ballare? A giocare a carte? A raccontarsi le barzellette?

E soprattutto, perché mai gli insegnanti dovrebbero essere tenuti a venire a scuola lo stesso e a fare l'orario normale come se facessero lezione, quando invece l'attività didattica è sospesa? Solo per fare un favore alle famiglie babysitterando i ragazzi per due o tre giorni in più??????

Secondo me è un'illegalità grossa come una casa, che potrebbe essere tranquillamente denunciata.

Mi meraviglio sinceramente che nessuno lo faccia.
Tornare in alto Andare in basso
amarcord



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 07.07.11

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 10:42 pm

Ragazzi, il termine delle lezioni è sabato 7 giugno e gli scrutini sono stati fissati per il 5, le mie classi hanno gli scrutini per ultime. Questo significa che le altre li fanno prima e io mi chiedo poi nel restante dei giorni cosa si faccia in aula...
Sinceramente mi trovo in una situazione molto antipatica, anche perché la violazione dell'art.193 del TU 1994 è palese ma tant'è...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 10:47 pm

gian ha scritto:
Da alcuni giorni sto cercando di ravanare per trovare una scappatoia legale che giustifichi in qualche modo l'anticipo degli scrutini, senza alcun risultato.

E io invece mi chiedo perché, tra le migliaia di dirigenti scolastici d'Italia, tutti si preoccupino solo di trovare una scappatoia rassegnata, e non ce ne sia ancora mai stato nemmeno uno che ha piantato una contestazione epica, tramite interpellanze parlamentari (VERE), sputtanamento giornalistico pesantissimo, o magari anche denunce.

Voglio dire: il dirigente scolastico dovrebbe essere il primo ad avere interesse a tutelare il rispetto della legalità nella propria scuola, e a non mettere la firma su documenti legalmente illegittimi o facilmente invalidabili.

Tale dirigente si trova oggettivamente di fronte a una normativa nazionale che impone una combinazione contraddittoria di obblighi incompatibili tra loro:

- le lezioni finiscono il giorno X;
- entro il giorno X+2 gli scrutini devono essere finiti, perché poi partono immediatamente gli esami;
- è obbligatorio iniziare gli esami nel giorno previsto;
- è obbligatorio aver finito tutti gli scrutini prima di iniziare gli esami;
- è vietato fare gli scrutini prima della fine delle lezioni;
- è obbligatorio che per gli scrutini il consiglio di classe sia al completo, quindi niente sovrapposizioni tra classi che hanno qualche docente in comune, e preside che deve assistere a tutti;
- se la scuola ha N classi, tutti gli scrutini devono essere completati tra il giorno X e il giorno X+2, per un totale di (diciamo) due giorni lavorativi e mezzo, e una media di N/2,5 scrutini al giorno (il che, as esempio, se la scuola ha 50 classi, porterebbe inevitabilmente a 20 scrutini al giorno, per un totale di circa 40 ore lavorative al giorno.

Bene, la domanda è semplice: l'istituzione PRETENDE che rispettiamo tutte queste regole contemporaneamente, l'istituzione ci dia delle indicazioni concrete su come si può fare.

Per cui: PERCHE' nessun dirigente pianta un casino, blocca tutto e denuncia, chiedendo almeno che sul dubbio tecnico si pronunci un giudice, e che la cosa non sia lasciata all'arbitrio della scuola?????

L.

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 10:48 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Mi meraviglio sinceramente che nessuno lo faccia.

Si, in effetti è meglio che nel mio istituto gli scrutini di 53 classi si concentrino nei 4 giorni utili successivi al termine delle lezioni (volendo risparmiarci almeno la domenica). In fondo si tratta di 13 classi al giorno, se non saltano fuori intoppi per sovrapposizione con scrutini in altre scuole. Dedicando ad ogni classe massimo un'ora, senza romperci troppo le scatole con i casi borderline (votazione senza discussione), gli scrutini impegneranno al massimo 13 ore al giorno. Cinque classi la mattina, dalle 8 alle 13, pausa pranzo di un'ora e poi le restanti 8 classi dalle 14 alle 23. Al quarto giorno avremo la dirigente scolastica un po' stressata per aver presenziato tutti gli scrutini, ma chi se ne frega, dopo tutto i DS sono pagati anche per questo. La maggior parte di noi, al massimo, si dovrà sorbire 8 ore di scrutinio, magari diluite in quattro giorni, magari con un ritorno a casa a mezzanotte perché ci capita l'ultimo scrutinio. ma in fondo dovremo lavorare meno e romperci meno le scatole con le "lunghe e accurate discussioni".

E le famiglie saranno fesse e contente :-D

In alternativa potremmo inventare una macchina del tempo che ci permetta far tornare indietro di un'ora la rotazione del pianeta e far durare ciascuno scrutinio 2 ore impiegando 26 ore al giorno. Sempre sperando che la DS riesca a stare sveglia per un centinaio di ore consecutive, altrimenti ci servirà una signora macchina del tempo.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 10:49 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Valerie ha scritto:
Questo interessa anche a me. Posto che è stato non solo raggiunto ma addirittura superato il numero di giorni di scuola previsto per legge, è regolare stabilire la fine dell'attività didattica il 4 giugno e cominciare gli scrutini il 5 anche se gli alunni vengono a scuola fino al 7 giugno?
E se l'attività didattica si è già conclusa il 4, a quale titolo gli alunni dovrebbero venire a scuola il 5, il 6 e il 7?
Per esempio per le attività di fine anno:
Torneo di volley
Spettacolo musicale
Esposizione dei lavori artistici
Esibizione del coro
Tutte attività educative e formative previste dal pof della nostra scuola media, ma non soggette a valutazione.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 10:51 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Per cui: PERCHE' nessun dirigente pianta un casino, blocca tutto e denuncia, chiedendo almeno che sul dubbio tecnico si pronunci un giudice, e che la cosa non sia lasciata all'arbitrio della scuola?????

Su questo mi trovi pienamente d'accordo, a parte i quattro punti interrogativi in eccesso (ne bastava uno, eh... )
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 10:56 pm

Valerie ha scritto:

Per esempio per le attività di fine anno:
Torneo di volley
Spettacolo musicale
Esposizione dei lavori artistici
Esibizione del coro
Tutte attività educative e formative previste dal pof della nostra scuola media, ma non soggette a valutazione.

Io aggiungerei una sana e leale competizione nel lancio di gavettoni studenti vs prof. Vuoi mettere quanto è liberatorio per uno studente che sa di essere bocciato lanciare 10 litri d'acqua al prof che gli ha rotto le scatole tutto l'anno e quanto è altrettanto liberatorio per un prof lanciare 20 litri d'acqua sullo studente che è stato graziato con voto di consiglio nonostante l'avesse presentato con un due in fuffologia diuretica?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 11:04 pm

gian ha scritto:
In alternativa potremmo inventare una macchina del tempo che ci permetta far tornare indietro di un'ora la rotazione del pianeta e far durare ciascuno scrutinio 2 ore impiegando 26 ore al giorno. Sempre sperando che la DS riesca a stare sveglia per un centinaio di ore consecutive, altrimenti ci servirà una signora macchina del tempo.

Ma infatti la mia domanda era questa: PERCHE' NESSUNO PROTESTA in maniera formale e pianta una grana legale esplicita?

Ma NON all'ultimo momento, bensì UN ANNO PRIMA, non appena esce il calendario scolastico regionale ed esce l'ordinanza ministeriale sugli esami di stato successivi.

Ma porca miseria, è mai possibile che non ci sia mai nessuno, né insegnante né preside, che si prende lo sfizio di fare un esposto alla magistratura, oppure un'interpellanza in parlamento tramite qualche deputato conosciuto, che semplicemente descrive il problema:

"Signori miei, qua lo stato ci impone di fare scuola fino al 12 giugno, però ci impone contemporaneamente di fare gli esami il 15 e quindi di pubblicare tutti i risultati il 14, e di conseguenza ci impone di scrutinare 50 classi in due giorni, per circa due ore a classe ossia 100 ore lavorative, senza sovrapposizioni, e garantendo anche la presenza di quegli insegnanti che hanno la cattedra spezzata e che devono sottostare allo stesso giochino in più scuole diverse contemporaneamente: noi siamo disposti a ottemperare volentieri a tali richieste, se qualcuno ci dice come poterle rispettare senza mancare a nessuno degli obblighi esposti sopra. Come dobbiamo fare?"

Perché nessuno l'ha fatto?

Ma nemmeno qualcuno che c'ha l'amico parlamentare grillino, che per queste cose ci sguazzerebbe?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 11:06 pm

Valerie ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Valerie ha scritto:
Questo interessa anche a me. Posto che è stato non solo raggiunto ma addirittura superato il numero di giorni di scuola previsto per legge, è regolare stabilire la fine dell'attività didattica il 4 giugno e cominciare gli scrutini il 5 anche se gli alunni vengono a scuola fino al 7 giugno?
E se l'attività didattica si è già conclusa il 4, a quale titolo gli alunni dovrebbero venire a scuola il 5, il 6 e il 7?
Per esempio per le attività di fine anno:
Torneo di volley
Spettacolo musicale
Esposizione dei lavori artistici
Esibizione del coro
Tutte attività educative e formative previste dal pof della nostra scuola media, ma non soggette a valutazione.

Ah, quindi quelle non sono "attività didattiche"?
Sono "educative e formative", ma NON SONO "didattiche" solo perché non si mette il voto?

Mai sentita una castroneria del genere, GIURO.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7538
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 11:17 pm

gian ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Mi meraviglio sinceramente che nessuno lo faccia.

Si, in effetti è meglio che nel mio istituto gli scrutini di 53 classi si concentrino nei 4 giorni utili successivi al termine delle lezioni (volendo risparmiarci almeno la domenica). In fondo si tratta di 13 classi al giorno, se non saltano fuori intoppi per sovrapposizione con scrutini in altre scuole. Dedicando ad ogni classe massimo un'ora, senza romperci troppo le scatole con i casi borderline (votazione senza discussione), gli scrutini impegneranno al massimo 13 ore al giorno. Cinque classi la mattina, dalle 8 alle 13, pausa pranzo di un'ora e poi le restanti 8 classi dalle 14 alle 23. Al quarto giorno avremo la dirigente scolastica un po' stressata per aver presenziato tutti gli scrutini, ma chi se ne frega, dopo tutto i DS sono pagati anche per questo. La maggior parte di noi, al massimo, si dovrà sorbire 8 ore di scrutinio, magari diluite in quattro giorni, magari con un ritorno a casa a mezzanotte perché ci capita l'ultimo scrutinio. ma in fondo dovremo lavorare meno e romperci meno le scatole con le "lunghe e accurate discussioni".

E le famiglie saranno fesse e contente :-D

In alternativa potremmo inventare una macchina del tempo che ci permetta far tornare indietro di un'ora la rotazione del pianeta e far durare ciascuno scrutinio 2 ore impiegando 26 ore al giorno. Sempre sperando che la DS riesca a stare sveglia per un centinaio di ore consecutive, altrimenti ci servirà una signora macchina del tempo.

veramente qualcuno, come me con nove classi, al massimo puó sorbirsi nove ore dicdc in 4 gg....e sappiam tutti che molto raramente si riesce a far tutto in sessantaminuti netti... e con colleghi su più scuole gli incastri magici sono all'ordine del giorno...
mah io capisco la legge ma davvero far tutto tra la fine della scuola e l'inizio degli esami, alle medie, sarà, forse, possibile in scuole con una o due sezioni...oltre. ..mmmmmah...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Mer Mag 14, 2014 11:18 pm

@ paniscus
Partiamo da questo presupposto: la legge stabilisce che gli scritini debbano esser fatti al termine delle lezioni perché fino all'ultimo si possono esprimere valutazioni di cui si deve tener conto nello scrutinio, il che in soldoni vuol dire che fino all'ultimo un alunno può 'recuperare'.
Ora, le attività di cui parlo sono il risultato di progetti che non si svolgono in orario curricolare. In questo senso non fanno parte delle 'lezioni' in senso stretto. La partecipazione di un alunno a questi progetti viene anche valutata, ma a prescindere da quanto successo abbia il torneo o lo spettacolo. Quindi anche se lo scrutinio avviene prima del torneo o dello spettacolo stesso, l'alunno non ci 'perde' nulla. Chi vuol capire il succo della mia domanda, capirà.
Se poi tu vuoi filosofeggiare sull'uso dei termini, fallo pure, ma, magari, senza offese gratuite buttate là per fare la sapientona.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Gio Mag 15, 2014 12:09 am

Non capisco perché ti senta offesa TU, la mia ironia era rivolta a chi si inventa scuse del genere per imporre agli insegnanti cose oggettivamente illegali, e fargliele passare tranquillamente come se fossero normali...

A me risulta che, secondo la legge, l'attività didattica finisce nel giorno in cui finiscono le lezioni. Se non c'è attività didattica, né gli insegnanti né gli alunni sono obbligati a venire a scuola, e quei giorni NON FANNO PARTE del calendario dell'anno scolastico a nessun titolo (a meno che gli insegnanti non abbiano qualcos'altro di programmato da fare, tipo collegio dei docenti o riunioni varie, ma in tal caso non possono essere impiegati per fare sorveglianza agli alunni, e soprattutto vorrei vedere come la si mette legalmente con la registrazione delle presenze e delle giustificazioni...)

Se invece quei giorni sono giorni di scuola a tutti gli effetti, non esiste che "non facciano parte della didattica". Semplicemente, la scuola delibera in autonomia (ma NON all'ultimo momento, bensì un anno prima) che, "nonostante il calendario scolastico regionale indichi come data conclusiva il 7 giugno, noi concludiamo ufficialmente il 4 giugno invece che il 7", perché tanto il limite di 200 giorni di lezione è stato già rispettato". Non c'è niente di male in questo, e qualsiasi scuola lo può fare. Ma dire che l'attività didattica finisce il 4 ma la scuola finisce il 7, è un abuso. Che ci posso fare?

Se poi c'è qualche preside che si inventa una distinzione di lana caprina di questo genere, solo per trovare il modo di fare gli scrutini a calendario scolastico non ancora finito... beh, di nuovo, non capisco perché tu te la prenda contro chi ti fa notare che è irregolare, invece di prendertela contro chi lo fa!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?   Gio Mag 15, 2014 11:00 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Semplicemente, la scuola delibera in autonomia (un anno prima) che, "nonostante il calendario scolastico regionale indichi come data conclusiva il 7 giugno, noi concludiamo ufficialmente il 4 giugno invece che il 7", perché tanto il limite di 200 giorni di lezione è stato già rispettato". Non c'è niente di male in questo, e qualsiasi scuola lo può fare.
È esattamente quello che facciamo nella nostra scuola, deciso un anno prima e verbalizzato, al fine di riuscire a fare gli scrutini in modo 'umano'. Volevo solo capire se si può fare.
Tornare in alto Andare in basso
 
PER PAOLO1974: Lo scrutinio deve essere fissato dopo il termine delle lezioni?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» quanto deve essere l estradiolo ??????help
» come deve essere l'endometrio
» Info andamenti progesterone ed estradiolo dal transfer in poi
» FARE AMICIZIA A MALAGA QUANDO SI VA PER OVODONAZIONE DAL DOTTOR MARTINEZ... TUTTE NOI LO VOGLIAMO.. MA CI DEVE ESSERE CHI PRENDE L'INIZIATIVA!!
» follicoli vuoti! ci deve essere un perchè

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: