Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Alunno rifiuta di studiare una materia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
saldas



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.08.11

MessaggioOggetto: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 10:47 am

Promemoria primo messaggio :

Salve, un mio alunno al quale ho chiesto: "quando vuoi venire interrogato?" Ha placidamente risposto che non ha intenzione di essere interrogato, non ha intenzione di studiare la materia, e non ha neppure comprato il libro.
Un collega mi ha detto che se un alunno rifiuta una materia non può essere promosso. E' vero? Eventualmente potreste indicarmi la norma che prevede l'eventuale bocciatura?

Grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 6:56 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Dipende dalla materia, dall'insufficienza e dalle motivazioni.
Io non volevo studiare latino e sono andato al tecnico; secondo te potevo diplomarmi allo scientifico senza mai studiare latino?
Non mi dire si altrimenti mi mangio le mani.
40 anni fa no, oggi SI. Però non mangiarti le mani che non ne vale la pena.
Stiamo scivolando, però, nel paradossale. Sento docenti che boccerebbero un alunno per una sola materia se ritenuta fondamentale. Statisticamente un fatto sporadico. Quando sappiamo che viviamo in una realtà scolastica dove gli alunni si promuovono in massa......a prescindere. Statisticamente un fatto molto rilevante.
La colpa di tutto ciò? I DS in primo luogo, ed una classe docente che si è calata letteralmente le braghe pur di non avere possibili rogne.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8314
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 7:00 pm

avido ha scritto:
Tu avresti fatto domande più materne ed io le ho fatte più paterne.

It's a gender matter.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 8:34 pm

[quote="avidodinformazioni"]
giobbe ha scritto:
saldas ha scritto:
Io infatti avevo posto la domanda in modo volutamente asettico, io chiedevo solo se esiste una norma che impone di bocciare un alunno se rifiuta una materia o se si può evitare di studiare una materia e diplomarsi lo stesso.
La risposta altrettanto asettica è NO. Non si può bocciare un alunno per una sola materia atteso che tale decisione è di natura collegiale. Nessun collegio si sognerebbe di bocciare un alunno per una sola materia, e questo mi pare anche didatticamente corretto.
Dipende dalla materia, dall'insufficienza e dalle motivazioni.
Io non volevo studiare latino e sono andato al tecnico; secondo te potevo diplomarmi allo scientifico senza mai studiare latino ?

Non mi dire si altrimenti mi mangio le mani.[/q
uote]

Ho avuto compagni di liceo che ci sono riusciti!!!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Woland



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.09.13

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 9:45 pm

Giobbe, ho assistito più volte a bocciature a settembre per una sola materia: non è un'eventualità così rara, almeno in certe scuole. E in certi casi (non in tutti) mi è sembrata una scelta giusta.

Sul perché uno studente si impunti a non studiare una determinata materia mi sono interrogato spesso. Più utilmente, ho posto domande al diretto interessato, a tu per tu; non dico che sia sempre stato risolutivo, ma in certi casi - specie all'inizio della carriera - ho ottenuto risultati soddisfacenti. Mi è capitato anche quest'anno, dopo molto tempo che il problema non si ripresentava; così, approfittando di un intervallo, alla fine del I quadrimestre, ho scambiato due parole con il personaggio in questione, e, sorprendentemente, la situazione si è sbloccata in poche settimane. Non dico che ora sia il migliore della classe, ma certo un passaggio da 2 a 7 (in pagella) mi appare davvero significativo.
Ciò detto, è evidente che ciascuno deve comportarsi, in casi simili, come meglio ritiene.
Tornare in alto Andare in basso
Maryangel



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 16.02.13

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 10:25 pm

@Woland
per curiosità: per quale motivo non studiava?
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 10:27 pm

Woland ha scritto:
Giobbe, ho assistito più volte a bocciature a settembre per una sola materia: non è un'eventualità così rara, almeno in certe scuole.
Ogni regola ha le sue eccezioni: io parlo della regola, tu dell'eccezione.
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 10:29 pm

Woland... a me la risposta sembra abbastanza semplice: il motivo per cui qualcuno si ostina categoricamente a non studiare una certa materia, o magari anche più di una ma non troppe (nella quale non avrebbe difficoltà strutturali e potrebbe tranquillamente riuscire se si applicasse il minimo indispensabile) è sostanzialmente uno solo:

la convinzione quasi assoluta che questo non possa avere conseguenze e che alla fine ci si ritroverà con la situazione sanata in automatico per grazia misteriosa, anche senza aver mai recuperato.

Poi, per carità, a questo possono anche aggiungersi delle dinamiche psicologiche contorte, l'antipatia per un insegnante, o la volontà patetica di mantenere un atteggiamento di sfida a tutti i costi, o magari il ricordo di una delusione patita in passato, o chissà che altro...

...ma alla fine la spiegazione principale è sempre la stessa: la certezza (o quasi certezza) che comunque questo atteggiamento non possa portare a conseguenze serie, e che alla fine passerà tutto in cavalleria.

Se fosse messo in chiaro, ma veramente MOLTO chiaro, che si può bocciare anche per una sola materia (il che è la verità assoluta, secondo la legge), e che qualche volta capita davvero, di alzate d'ingegno di questo genere ce ne sarebbero molte di meno.

Scusate il cinismo,
L.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 10:33 pm

Maryangel ha scritto:
@Woland
per curiosità: per quale motivo non studiava?

Ipotesi: perché dava per scontato di non rischiare nulla, e di poter semplicemente approfittarne per fare un po' di fatica in meno ottenendo lo stesso risultato complessivo. Quando ha capito che non era così, si è adeguato...
Tornare in alto Andare in basso
Woland



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.09.13

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 10:42 pm

Non studiava, o meglio, ignorava totalmente la mia materia e la mia persona per il semplice motivo che qualcosa in me lo respingeva; mi vedeva come una figura ostile. Gli ho fatto capire che non era così, e gli ho detto che, anche nel caso in cui lo fosse stato, ignorare la materia non sarebbe stato troppo astuto; per giunta, mi sembrava poco intelligente buttare alle ortiche quelli che intravedevo essere i suoi talenti. Sono contento che mi abbia dato retta e che abbia smesso di vedermi come una figura ostile.
In ogni caso, il ragazzo non era affatto certo di scamparla, anzi; sapeva benissimo che, non facendo nulla, si sarebbe compromesso. In altri casi sarà certamente così, non mi sentirei certo di escluderlo, ma le generalizzazioni mi paiono, metodologicamente, poco affidabili. E infatti le evito.
Tornare in alto Andare in basso
Maryangel



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 16.02.13

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 12:06 am

Allora ha ragione Ire a porre  domande sul perché, come mai, i genitori dove sono, ecc ...
E il docente, invece, deve porsi la domanda: "cosa ho fatto per motivare il ragazzo allo studio della materia che insegno?" 
Sono d'accorso con Woland, i rapporti umani sono importanti e capire i motivi di certi atteggiamenti può cambiare la vita delle persone. 
Insegnare vuol dire "lasciare il segno". E sono sicura che Woland lo ha fatto! La soddisfazione più grande per un docente, a mio parere, è il successo dei propri alunni.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 12:18 am

Maryangel ha scritto:
Allora ha ragione Ire a porre  domande sul perché, come mai, i genitori dove sono, ecc ...
E il docente, invece, deve porsi la domanda: "cosa ho fatto per motivare il ragazzo allo studio della materia che insegno?" 

Certo, chiunque deve massacrarsi di domande, tranne lo studente stesso.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8314
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 8:05 am

Paniscus, lo studente deve imparare a massacrarsi di domande.

Il docente e l'educatore lo devono saper fare.

@maryangel,
visto che il vs collega che ha posto il quesito si ritiene soddisfatto di aver messo la nota, comprensiva di circostanze dettagliate del momento del rifiuto, e di portare la cosa in collegio, ti dico la mia, per amor di discussione:

non esiste che UNA sola volta ci sia un rifiuto di studiare e in base a quella si pensi di bocciare
non esiste che a maggio arrivi la notizia che non c'è nemmeno il libro
non esiste nemmeno che si arrivi a maggio a dare una nota se il ragazzo avesse per caso rifiutato dall'inizio dell'anno la materia.

c'è qualcosa che tocca, e che ognuno di noi può solo provare ad immaginare.
E' successo qualcosa che dovrebbe essere indagato. e'successo qualcosa che dovrebbe mettere l'aduto sull'attenti a massacrarsi di domande.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Maryangel



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 16.02.13

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 10:42 am

@Ire
concordo con te!
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 11:57 am

Io concordo con tutti e con nessuno. Nel senso che do per scontato che l'insegnante, prima di arrivare ad una bocciatura nella sua materia, ha messo in atto tutte le strategie che il suo ruolo gli impone sia dal punto didattico che legislativo.
Quindi leggere commenti di chi vuol mostrare malcelatamente di saperne di più rispetto al collega mi dà un po' di fastidio. Hai fatto prima questo? Hai detto quest'altro? Hai provato a....? Se a questo aggiungiamo l'atteggiamento da presunti psicologi nell'interpretazione dei comportamenti entriamo in un campo che non è di nostra competenza atteso che la stessa pscologia non è una scienza (quindi universale) ma una dottrina. Anche se la Treccani la definisce scienza......
Ricercare sempre e comunque le motivazioni e/o le cause di un determinato comportamento mi porta inevitabilmente alla giustificazione prima e all'assoluzione dopo.
Sicuramente avete letto l'articolo pubblicato stamattina proprio su Orizzontescuola. Per chi ancora non l'avesse fatto riporto il link:
http://www.orizzontescuola.it/news/sequestra-cell-ad-alunno-e-si-ritrova-unaccusa-furto-dalla-madre-e-dal-suo-avvocato
Ecco, questa è la società di oggi. Una "guerra" tra due eserciti: quello formato da alunni pretestuosi, genitori accondiscendenti, avvocati e giudici strabici, mass media contro; dall'altra parte un esercito di soli docenti che ha nella parola la sua unica arma.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8314
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 12:17 pm

Puoi anche aver ragione, giobbe.

però consenti: vieni su un forum a dire qualcosa che può avere mille interpretazioni perchè decidi di chiedere in forma asettica, hai il diritto di farlo, naturalmente e . la risposta in forma più possibile asettica è stata data ma il forum è terreno privilegiato di discussione e gli utenti sono autorizzati a discutere.


Ora si va oltre perchè il confronto tra persone è utile e arricchisce. (e se non serve ora potrà servire un domani)

Chi vuole lo fa, chi non vuole non lo fa.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Maryangel



Messaggi : 2901
Data d'iscrizione : 16.02.13

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 12:39 pm

A me sembra un atteggiamento di rassegnazione "quando vuoi vieni interrogato?".
Senza polemica, ognuno è fatto a modo suo, ma se non si hanno rapporti umani, i discenti sono solo numeri di una classe che rientra in una casistica.
E come insegnanti siamo anche educatori, una delle caratteristiche del docente è l'empatia.


http://www.edurete.org/pd/sele_art.asp?ida=808

"È l’esperienza che esaudisce i bisogni di ognuno di essere accolti, conosciuti ed amati, è riconoscimento dell’altro come soggetto unico ed irripetibile, comprendendo il suo modo d’essere non solo per quello che è ma per quello che può essere.
L’atteggiamento empatico è dote dell’educatore che concepisce l’educazione come pratica di comunicazione autentica."
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 12:47 pm



EDIT:
Apparentemente lo 0 davvero non esiste in Italia. Allora, certo che non esorto nessuno a "inventarsi" dei voti che non sono legalmente previsti. Dimentichiamo dunque lo 0 e parliamo del "voto minimo consentito dalla scala in utilizzo". Sintetizzando, la mia proposta è di attribuire automaticamente il voto-minimo-consentito in casi in cui l'alunno rifiuta di farsi interrogare, o fa una scena muta, una consegna in bianco, cioè in tutte le situazioni in cui l'alunno non offre elementi aggiuntivi che potrebbero alzare il voto al di sopra del voto-minimo-consentito.


Ultima modifica di Chocolate il Mar Mag 20, 2014 5:34 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8314
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 1:17 pm

chocolate, hai voglia di spiegarmi (perchè non lo so, è troppo tecnico per me) cosa cambia?

penso di dire cretinate ma un due o uno zero per me portano allo stesso risultato.

Infatti non vedo perchè non si possa mettere 0 ad un alunno che insiste con l'atteggiamento di totale rifiuto. (ribadisco: insiste)

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 2:13 pm

Perché secondo la legge italiana le valutazioni vanno da 1 a 10, e nella scala lo zero non esiste. Evidentemente secondo la normativa francese esiste, ma secondo quella italiana no. Non so se sia sempre stato così, o se in passato fosse diverso, ma sicuramente adesso è così almeno da parecchi decenni...

Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15758
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 2:31 pm

Le tabelle di assegnazione dei voti spesso sono definite dal collegio docenti e sono riprese nel piano annuale delle attività; spesso partono da 2 o 3, ma non credo che ci sia differenza pratica tra 0 1 2 o 3.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6114
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 2:35 pm

Avido... insisto e ribadisco, lo zero NON ESISTE nelle tabelle! Non è che siano variabili i suoi criteri di assegnazione, è che proprio non è previsto, per legge, e (tanto per tornare alla solita mentalità difensivo-giudiziaria), se lo si usa si è ad altissimo rischio di ricorsi e contestazioni!

Quello di cui si stava discutendo (e che trovo assurdo) è l'idea che non si possa mettere un voto a uno che rifiuta la verifica, perché non ci sarebbero elementi per valutarlo. Ma col cavolo, gli elementi ci sono eccome. L'ho interrogato e non ha risposto a nessuna delle domande poste, perché non dovrebbe bastare?

Se interrogo uno studente, e quello non apre bocca... PERCHE' dovrebbe esserci differenza tra quello che non apre bocca perché ha deciso che non vuole farsi interrogare, e quello che non apre bocca perché accetta di farsi interrogare ma non sa nulla? I dati di fatto sono sempre gli stessi, ossia che non ha risposto alle domande, punto e basta. Perché mai dovrebbe essere legittimo mettere 2 al secondo ma non al primo? Si finirebbe con il penalizzare quello che almeno è stato onesto e ha ammesso di non sapere nulla, e con il premiare quello che ha tentato di fare il furbo contestando la legittimità dell'interrogazione stessa! Che senso ha?

Anzi, sempre per tornare al punto di vista difensivo-giudiziario: in casi del genere, se NON gli si mette il voto e ci si limita a dichiarare un profitto "non accertato", si è ad alto rischio di venire contestati, in quanto accusati di essere stati NOI colpevoli di negligenza per non aver dato la possibilità all'alunno di essere sottoposto a verifica! E quindi, doppiamente, chi ce lo fa fare??

L.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 3:00 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Perché secondo la legge italiana le valutazioni vanno da 1 a 10, e nella scala lo zero non esiste. Evidentemente secondo la normativa francese esiste, ma secondo quella italiana no. Non so se sia sempre stato così, o se in passato fosse diverso, ma sicuramente adesso è così almeno da parecchi decenni...

Grazie, non ero sicura - trovo dappertutto la dicitura "valutazione in decimi", ma senza ulteriori chiarimenti su dove inizia la scala (allo 0 o all'1). Infatti non ricordo neanch'io nessuno 0 dagli anni in cui frequentavo la scuola italiana, ma guardando indietro da adulta, mi sono sempre chiesta se fosse una questione di consuetudine (tipo, lo 0 che magari esisteva in teoria, ma era caduto in disuso già all'epoca) o davvero non era previsto.

Va bene, ma allora tutte queste situazioni in cui non si hanno elementi per formare un voto (perché il ragazzo ha rifiutato l'interrogazione, fatto una scena muta, consegnato in bianco - quindi nessuna comunicazione) si "spostano" all'1 e questo dovrebbe essere il voto default per questo tipo di "non interrogazione", no? Cioè - fermo restando che la scala parte con 1 - non capisco perché si metterebbe un 2 o un 3. Se il foglio è stato consegnato in BIANCO, e se all'interrogazione orale l'alunno non dice NIENTE - niente di niente - su quale base si potrebbe attribuire un voto superiore (pur insufficiente) al voto minimo previsto dalla scala? Non so se mi spiego, capisco che è in ultima analisi probabilmente una semplice questione di consuetudine e/o considerazioni pratiche (difficoltà di ricupero e di una valutazione finale sufficiente in presenza di voti tanto bassi), è un po' come se mi "inventassi" degli elementi per il giudizio che non ci sono. Per mettere un 3 (un voto non minimo), non dovrei affrontare qualcosa - qualcosa che sia tanto incompleta e tanto sbagliata da meritarsi un 3, ma sempre qualcosa, non un "niente" come nei casi "da 1"?
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3568
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 3:40 pm

Maryangel ha scritto:
Allora ha ragione Ire a porre  domande sul perché, come mai, i genitori dove sono, ecc ...
E il docente, invece, deve porsi la domanda: "cosa ho fatto per motivare il ragazzo allo studio della materia che insegno?" 
Sono d'accorso con Woland, i rapporti umani sono importanti e capire i motivi di certi atteggiamenti può cambiare la vita delle persone. 
Insegnare vuol dire "lasciare il segno". E sono sicura che Woland lo ha fatto! La soddisfazione più grande per un docente, a mio parere, è il successo dei propri alunni.
Chi ti dice che saldas non si sia posto gli stessi interrogativi?
"La soddisfazione più grande per un docente, a mio parere, è il successo dei propri alunni." Cos'é la scoperta dell'acqua calda?! Il successo degli alunni è il successo dell'insegnante.
Non ti rendi conto, però, che stai anche affermando quel pericoloso teorema che dice "l'insegnante che boccia si boccia" o quanto meno è incapace. Questo teorama è stato ed è la strada maestra per le promozioni generalizzate.
Maryangel non bocciare mai nessuno nella tua vita, perché per quanto brava tu possa essere o sentirti, quel giorno troverai subito un altro insegnante che ti dirà le stesse cose. Allora ci rimarrai male, ma molto male.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 4:10 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Se interrogo uno studente, e quello non apre bocca... PERCHE' dovrebbe esserci differenza tra quello che non apre bocca perché ha deciso che non vuole farsi interrogare, e quello che non apre bocca perché accetta di farsi interrogare ma non sa nulla? I dati di fatto sono sempre gli stessi, ossia che non ha risposto alle domande, punto e basta. Perché mai dovrebbe essere legittimo mettere 2 al secondo ma non al primo? Si finirebbe con il penalizzare quello che almeno è stato onesto e ha ammesso di non sapere nulla, e con il premiare quello che ha tentato di fare il furbo contestando la legittimità dell'interrogazione stessa! Che senso ha?
Ma io sono d'accordo con te, Lisa; probabilmente non mi spiego bene.

Forse avrei dovuto parlare dell' "assegnazione del voto minimo previsto dalla scala in utilizzo". Posti i termini così, la mia domanda era solo perché si metterebbe un voto superiore al voto minimo consentito quando si è di fronte a un "niente".

Come leggo io il tuo esempio, a colui che non vuole farsi interrogare allora si mette 1 (= il voto minimo previsto dalla scala in utilizzo). A meno che la scuola non utilizzi una scala diversa (imponendo 2 o 3 come il voto minimo), o che non ci sia una consuetudine diversa, proprio una prassi consolidata per cui il basso della scala è stato praticamente cancellato con tutti i voti inferiori "portati" a 3 (ad esempio).

Il furbo non viene premiato, anzi, il "messaggio" se vogliamo è quello che tanto vale la pena provare e cooperare, altrimenti il-voto-minimo-consentito è garantito (mentre se uno si fa interrogare, ci prova, coopera, dice qualcosa, prova a fare qualche collegamento, l'interrogazione magari sarà pure negativa, ma non inciderà tanto sulla media come il voto-minimo-consentito).
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 4:55 pm

nei pof di solito ci sono le tabelle di valutazione per le verifiche sommative e formative. basta usarle.
Tornare in alto Andare in basso
 
Alunno rifiuta di studiare una materia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» domande sulla materia
» Alunno copia versione, ma me ne accorgo solo al momento della correzione
» Alunno introverso
» Dosaggi ormonali e altro.........
» L'allievo supera sempre il maestro

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: