Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Alunno rifiuta di studiare una materia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
saldas



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.08.11

MessaggioOggetto: Alunno rifiuta di studiare una materia   Lun Mag 19, 2014 10:47 am

Promemoria primo messaggio :

Salve, un mio alunno al quale ho chiesto: "quando vuoi venire interrogato?" Ha placidamente risposto che non ha intenzione di essere interrogato, non ha intenzione di studiare la materia, e non ha neppure comprato il libro.
Un collega mi ha detto che se un alunno rifiuta una materia non può essere promosso. E' vero? Eventualmente potreste indicarmi la norma che prevede l'eventuale bocciatura?

Grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 7:50 pm

Ma io non parlavo della differenza formale tra l'1 e il 2, parlavo della differenza tra il voto e il "non classificato". Qualcuno sosteneva che non fosse legittimo mettere 2 (o magari 1) a uno studente che rifiuta l'interrogazione... secondo me si può mettere eccome!
Tornare in alto Andare in basso
Maryangel



Messaggi : 2902
Data d'iscrizione : 16.02.13

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 9:22 pm

giobbe ha scritto:
Maryangel ha scritto:
Allora ha ragione Ire a porre  domande sul perché, come mai, i genitori dove sono, ecc ...
E il docente, invece, deve porsi la domanda: "cosa ho fatto per motivare il ragazzo allo studio della materia che insegno?" 
Sono d'accorso con Woland, i rapporti umani sono importanti e capire i motivi di certi atteggiamenti può cambiare la vita delle persone. 
Insegnare vuol dire "lasciare il segno". E sono sicura che Woland lo ha fatto! La soddisfazione più grande per un docente, a mio parere, è il successo dei propri alunni.
Chi ti dice che saldas non si sia posto gli stessi interrogativi?
"La soddisfazione più grande per un docente, a mio parere, è il successo dei propri alunni." Cos'é la scoperta dell'acqua calda?! Il successo degli alunni è il successo dell'insegnante.
Non ti rendi conto, però, che stai anche affermando quel pericoloso teorema che dice "l'insegnante che boccia si boccia" o quanto meno è incapace. Questo teorama è stato ed è la strada maestra per le promozioni generalizzate.
Maryangel non bocciare mai nessuno nella tua vita, perché per quanto brava tu possa essere o sentirti, quel giorno troverai subito un altro insegnante che ti dirà le stesse cose. Allora ci rimarrai male, ma molto male.
Purtroppo non è così per tutti, tante volte ho sentito dire "Non vuole studiare, peggio per lui!" e non vogliono ammettere che il problema è che non sanno insegnare!

Il mio pensiero è questo e non mi farai cambiare idea: non ho detto di non bocciare, ma ho detto che, per me, un insegnante deve mettere in atto tutte le strategie d'insegnamento per far arrivare i propri alunni, ognuno secondo le proprie capacità e i propri tempi, al successo. Se non riesce, almeno ce l'ha messa tutta. 
Non facciamo miracoli ma tante volte riusciamo a colmare quelle lacune che si sono formate proprio perché c'è stato un insegnante prima di noi che non è riuscito o non gliene è fregato niente!
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mar Mag 20, 2014 9:40 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma io non parlavo della differenza formale tra l'1 e il 2, parlavo della differenza tra il voto e il "non classificato". Qualcuno sosteneva che non fosse legittimo mettere 2 (o magari 1) a uno studente che rifiuta l'interrogazione... secondo me si può mettere eccome!
un ragazzo che viene a scuola e non risponde a delle domande (se non sa o si rifiuta e' indifferente, saranno affari suoi), DEVE essere valutato, pena responsabilita' del docente. il non classificato si da a chi non frequenta. il voto minimo e' solitamente stabilito nelle griglie del POF.
l'alunno deve essere sempre preparato: quindi basta fare due domande sul posto, per superiorita' non si degnera' di rispondere e si prendera' il voto che merita. anzi, vi consiglio di interrogarlo piu' volte, in modo da dimostrare che voi di possibilita' ne avete concesse!
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 1786
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 7:29 am

Tutto il discorso sull'insegnare è giustissimo, ma l'opera di interessamento va fatta ben prima... ora siamo a fine maggio, non è certo il momento di preoccuparsi di far avvicinare l'allievo alla materia.
Se non ha nemmeno il libro, e rifiuta a priori qualsiasi impegno, gli si mette 1 (o il minimo previsto dal pof) con delle domande orali a cui non risponde e poi sarà il consiglio a valutare se trasformare l'1 in 6 oppure dargli il debito / bocciarlo.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 8:54 am

Stiamo parlando di un caso ipotetico, visto che quello di saldas è risolto e ci è stato detto che non sono fatti nostri: è vero che a maggio non si ha più tempo per capire, non solo perchè del disamore, ma nemmeno perchè non c'è il libro però credo sia anche vero che in assenza di comunicazioni alla famiglia in tal senso durante l'anno, che attestino almeno che il professore se ne è accorto che il libro manca, diventa poi difficile attribuire tutto il demerito di questo comportamento solo al ragazzo. Quanto meno il professore l'ha completamente trascurato: non ci sono state altre verifiche prima di maggio? verifiche pratiche, sul pc? non ci sono proprio altri voti per questo ragazzo?

Ma, ripeto, è un caso ipotetico
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
lucetta10



Messaggi : 5365
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 10:22 am

Non capisco nemmeno io le perplessità sul voto.
Si fa scena muta sia quando non si conosce la risposta, sia quando si boicotta la materia, ma in entrambi i casi il voto è insufficiente e l'insegnante stabilisce, in base ai suoi criteri, se sia un 2 o un 3 o altro. Se la scena muta deriva dal rifiuto a studiare una disciplina, non cambia dunque nulla. Al momento della verifica sommativa si tirano "le somme" sulle acquisizioni, non è quello il luogo di considerazioni diverse.
Se il ragazzo sarà insufficiente al recupero del debito (magari gravemente insufficiente), verrà bocciato. A me è capitato un ragazzo che, a settembre, con tre debiti in tre materie pesanti, sia stato poi bocciato per un 3 in una sola delle prove, con le altre sufficienti
Tornare in alto Andare in basso
saldas



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.08.11

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 1:47 pm

giobbe ha scritto:
Chi ti dice che saldas non si sia posto gli stessi interrogativi?
Grazie giobbe è la stessa domanda che mi sono posto rileggendo i vari commenti.
Sinceramente mi scoccia portare su un forum, anche se in forma anonima, situazioni che al di fuori di un cdc non dovrebbero  essere divulgate (ecco le motivazioni della mia domanda asettica ).

Comunque per rassicurare le colleghe la risposta alla domanda: "è  stato fatto tutto il possibile per coinvolgere il ragazzo?" la risposta è sì (almeno per quelle che sono le mie capacità).

Ecco il quadro sintetico della situazione:
Valutazione 1° quad. 4.
Valutazione prova di recupero 5.
Per recuperare il 5 gli propongo di preparare una  presentazione per la classe su un argomento del quale so che lui è
esperto: la gestione di un blog. Il ragazzo inizialmente accetta.
Qualche giorno dopo mi informo su come procede la preparazione delle slide e se per caso ha bisogno di aiuto e lui ridacchiando e con un tono di sufficienza (come a dire "ma perchè continua a scocciarmi?") mi chiede: "ma non potrei tenermi il 5?".
Le attività del 2° Quad prevedono anche la consegna su una piattaforma on-line di esercizi pratici (realizzazione di una brochure, di un volantino  pubblicitario, creazione di un blog,  ecc).
Il ragazzo non ha consegnato nulla nonostante i  miei continui solleciti.
Sulla questione del libro a me risulta che nel 1° quad. lui ne fosse in possesso. Se poi l'ha venduto non lo so.

Quali potrebbero essere le sue motivazioni? Sinceramente non lo so, posso solo fare delle illazioni:
in classe lui è considerato l'esperto di informatica e quindi il 4 determinato soprattutto da una prova con quiz a risposta multipla ha sicuramente intaccato il suo prestigio. Inoltre nella stessa prova gente da lui ritenuta meno dotata ha ottenuto valutazioni ben al di sopra della sufficienza. Sarà stato questo? O magari semplicemente il fatto che il corso non prevede informatica per il prossimo anno.
Io ho 9 classi e circa 200 alunni da seguire può darsi che qualche situazione mi sfugga, ma non è questo il caso.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 3:12 pm

un 4 che intacca il prestigio nella classe?
ci credo poco

Nel senso che non è il voto scolastico che determina il prestigio di un ragazzo, di questi tempi.
Probabilmente ti ha preso male e fa decisamente l'asino.
Non ho letto, nella tua spiegazione che illustra un po' meglio il quadro, nessun accenno alla famiglia.

Mai venuta ai ricevimenti? (immagino la risposta)

mai stata convocata?

Nessuna verifica in classe, nel secondo quadrimestre o il ragazzo non si è mai presentato?

Con 200 alunni è difficile ma la curiosità di capire come mai, visto che avevi ben presente la situazione, forse poteva venirti. Anche se mi rendo conto che il tempo è tiranno.

Avrai sicuramente registrato nel corso dei mesi il suo totale disinteresse alla tua materia, presenterai la situazione in collegio, che non sarà solo quella dell'ultima bravata del "non vengo interrogato e non ho nemmeno il libro"

e deciderete insieme cosa fare.

Forse èun bene per te che qui ti abbiamo tormentato un po', hai avuto modo di prepararti alle domande che ti farà sicuramente qualcuno, magari lo stesso ds.


Comunque quest'anno è l'ultimo della tua materia, per te il problema è risolto.

Andrà a settembre e studiando tutta l'estate riuscirà, visto che è esperto? buon per lui
lo promuoveranno ugualmente anche se non recupererà? peggio per lui
Visto che i compagni si sono resi conto del suo comportamento la cosa peggiore sarebbe promuoverlo subito, questo sì che creerebbe un precedente di legittimazione e potrebbe suggerire a qualcuno di fare la stessa cosa negli anni prossimi "tanto non succede nulla"

Per il resto, amen. Non si va in paradiso a dispetto degli angeli.


Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 3:47 pm

Per favore, qualcuno potrebbe esplicitare meglio come dovrebbe fare un insegnante, in una QUARTA SUPERIORE, e magari in una classe che vede solo due ore alla settimana avendone altre otto, per un totale di circa 200 alunni, ad accorgersi se un alunno è in possesso del libro o no?

Specialmente se si tratta di una materia abbastanza "pragmatica", in cui l'insegnante spiega tutto a braccio, e il libro serve quasi esclusivamente per studiare a casa, ma lo si usa pochissimo in classe. NON PARLO di materie antologiche, in cui è essenziale il confronto continuo con il testo base, parlo di materie tecniche, o comunque NON antologiche...

Cosa dovrebbe fare, di grazia, questo insegnante, per accertarsi che tutti abbiano il libro?

Pretendere severamente che tutti lo portino sempre, anche quando si era pianificato di fare una lezione in cui il libro non serviva, e l'insegnante non aveva nessuna intenzione di farlo usare in classe? E di conseguenza, passare 10 minuti del tempo di lezione, che già è poco, a controllare individualmente che ce l'abbiano tutti, salvo poi dire: "ok, ragazzi, adesso che ho controllato che ce l'avete, mettetelo pure via perché tanto oggi non lo usiamo"?

Perché se l'alternativa è quella di richiedere esplicitamente di portare il libro SOLO allo sciagurato che si ritiene che non ce l'abbia... quello non ci mette nulla a farsene prestare uno, per una sola giornata, da qualche amico della classe accanto, e a gongolare di soddisfazione per essere riuscito a infinocchiare l'insegnante con così poco!

L.


Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 3:58 pm

Lisa ma e' ovvio! e' l'insegnante che deve comprare i libri ai ragazzi! mica e' il genitore che si deve porre la domanda se il figlio ha bisogno dei libri! e che diamine!
all'inizio dell'anno passi in rassegna i 200 alunni, controlli chi non ha i libri, poi vai in banca e cedi il quinto prenotando tutti i libri mancanti.
infine sali sulla cattedra e fai strappare la prima pagina (tanto che ti frega, mica sei Pasquale!), con tutti i gingilli che ne conseguono. alla fine dell'anno non metti sei, bada bene, ma tutti otto , nove e dieci e alla fine proponi i tuoi alunni al premio nobel.

e poi ci chiediamo perché la scuola Italiana non funziona. io mi chiedo come mai l'Italia e' ancora in piedi!
Tornare in alto Andare in basso
Online
giobbe



Messaggi : 3572
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 4:05 pm

Il mio non è qualunquismo, è la sacrosanta verità di oggi:
"Se l'alunno non prende 10 (la promozione è indiscussa) la colpa è sempre e solo dell'insegnante
Giustamente carla75 si chiede: "come mai l'Italia e' ancora in piedi?!, Coraggio carla75, tra poco non lo sarà più!
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 4:12 pm

Quando saremo una succursale della Korea insegneremo ai loro figli. Immaginate una classe da 40 alunni che:
- portano i libri
- stanno ad ascoltare
- studiano
- vengono rimproverati se offendono un'insegnate.
che effetto ci fara' insegnare in una scuola normale?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 4:18 pm

I genitori l'avevano comprato il libro. E il ragazzo a certo punto ha detto di non averlo più.
Il docente non ha dovuto tenere gli occhi aperti per scoprirlo, il docente ha potuto fare la sua lezione a braccia,  non ha dovuto chiedere ad ognuno dei suoi 200 alunni (e sono tanti davvero) se avessero il libro, se l'avessero  perso, se l'avessero venduto

Il docente si è trovato con la notizia bella confezionata in  mano.

Quindi, Paniscus e Carla, la vostra alzata non ci sta.

Nessuno chiede a un docente di materia pragmatica di verificare se c'è il libro.
però il patto di corresponsabilità educativa firmato dalla scuola dalla famiglia e dal ragazzo prevede che gli interessati al processo educativo siano tutti coinvolti. Chi si accorge di qualcosa deve informarne gli altri.
Non deve bastare a nessuno il non sapere perchè il ragazzo faccia una certa cosa.
Se ne deve parlare e in base alle proprie competenze e potestà agire.

Io famiglia mi aspetto di essere chiamata per chiarimenti. Se poi ai chiarimenti non vado o vado e dico che non me ne frega un accidenti e che il docente si faccia gli affari suoi, ho risolto il problema per tutti.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 4:28 pm

allora io docente mi aspetto che la famiglia controlli se i figli si vendono i libri. se parliamo di corrsponsabilita' comune. perché, siccome e' compito della famiglia provvedere che i ragazzi studino e facciano i compiti posso anche legittimamente supporre che i genitori si siano accorti che il figlio il libro non lo aveva piu'. o no?


Ultima modifica di carla75 il Mer Mag 21, 2014 4:54 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 4:37 pm

Ire ha scritto:
Quindi, Paniscus e Carla, la vostra alzata non ci sta.

Ma ti pareva? Che strano!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 5:05 pm

@carla,ma perchè non è possibile, invece, accordarsi che si lavora insieme per il bene del ragazzo (che deve essere tra l'altro portato a essere protagonista del proprio bene) e decidere che si smette di cercare la colpa ma insieme si cerca la soluzione?

La famiglia non si è accorta che il ragazzo non studia? perchè non essere d'accordo che il docente che se ne accorge per primo avvisa?

Il docente non si accorge che il ragazzo ha una avversione talmente grande o un problema talmente grande da compromettere la serenità dell'apprendimento? perchè non essere d'accordo che la famiglia che se ne accorge ne parla al docente e insieme cercheranno di vedere cosa si può fare?


e invece no. Sempre la solita storia.

I problemi bisogna risolverli, non renderli drammi.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 5:06 pm

A mio avviso, questo tipo di discorso sui libri è altamente deresponsabilizzante.

In linea di principio sono d'accordo (tanto immagino che lo siamo TUTTI) che ogni buon professionista cercherà di adattare l'approccio e i metodi (entro i limiti del possibile) alle persone e alle loro esigenze, e che dal punto di vista umano cercherà di capire se c'è un problema da risolvere.
Comunque, abbiamo a che fare appunto con delle PERSONE, che hanno le loro proprie volontà. E più grandi i ragazzi, meno "profondamente responsabili" sono i loro genitori, educatori, istruttori, appunto perché questo aspetto di volontà autonoma diventa più accentuato.

Certo che quando hai a che fare con un bambino di 8 anni non gli permetterai di fare determinate scelte, tantomeno di veramente assumersi le conseguenze di tali scelte. Se un bambino di 8 anni "decide" di non studiare, non puoi assecondarlo né "rispettare" la sua volontà. Sia in veste di insegnante, ma ancor di più in veste genitoriale, la tua responsabilità a quell'età è ancora enorme e prevale sulla responsabilità individuale che può avere un bambino di 8 anni. Quindi, chi lavora con bambini di 8 anni si adatta a questa realtà e comunica con la famiglia nel merito dei libri inesistenti, rifiuti di sostenere le prove e sim.

Ma ricordiamoci che un "bambino" di 18 anni (quarta superiore!) può stipulare un contratto, viaggiare anche all'estero senza essere accompagnato, guidare, votare, comprare e consumare gli alcolici, compare e vedere film espliciti, decidere in piena autonomia su quello che riguarda il suo corpo (dai tattuaggi fino alle decisioni sulla eventuale donazione di organi), entrare in luoghi destinati al gioco d'azzardo e parteciparvi, sposarsi, arruolarsi ecc. E LE FANNO, queste cose, o almeno una parte di quello che ho elencato. Dei "bambini" di 18 anni (e anche più giovani) escono, si organizzano e viaggiano da soli, partecipano in atti intimi con altre persone, fanno pubblicazioni (sui blog, reti sociali ecc.), alcuni hanno già qualche esperienza lavorativa...

E poi spetterebbe al docente prendere iniziativa quando le cose vanno male a scuola? E perfino a controllare se c'è il libro? Questi "bambini" tranquillamente prendono inziativa quando si tratta di fare un sacco di cose MOLTO più complesse rispetto a portare un libro o a rivolgersi a un docente perché si ha un problema con la materia o con l'approccio didattico. Se non prendono iniziativa a scuola è perché non rientra tra le loro priorità. Io non dovrei essere tenuta a fare discorsi moraleggianti a delle persone maggiorenni su che cosa "dovrebbero" essere le loro priorità nella vita (a meno che non si tratti dei miei figli, perché questo è appunto un compito della famiglia, non della scuola!). Un ragazzo di 18 anni dovrebbe essere LUI per primo (non la sua famiglia, ma proprio LUI di persona!) a sapere dov'è il libro compratogli dai genitori e ad agire, se necessario (informare LUI la famiglia se il libro gli è stato rubato, per es.).

Scusate lo sfogo.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 5:12 pm

Che il Signore ce la mandi buona, allora, Chocolate.

Per fortuna poi nella realtà dei fatti succede ancora di ricevere la telefonata di chi dice: ma signora, lo vuole spostare quell'armadio per recuperare il libro che so' du mesi che il figliolo non fa i compiti?

Per fortuna, al di là del forum dove tutti i principi vengono al pettine c'è la realtà che mitiga le cose.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 5:40 pm

Ire ha scritto:
Che il Signore ce la mandi buona, allora, Chocolate.

Per fortuna poi nella realtà dei fatti succede ancora di ricevere la telefonata di chi dice: ma signora, lo vuole spostare quell'armadio per recuperare il libro che so' du mesi che il figliolo non fa i compiti?

Per fortuna, al di là del forum dove tutti i principi vengono al pettine c'è la realtà che mitiga le cose.
Ire, davvero chiedo scusa se risulto offensiva. Ho avuto una giornataccia, è piuttosto uno sfogo, magari mi esprimo con troppa insistenza o una certa "rozzezza" che normalmente cercherei di attenuare.

Non ho ancora figli di quell'età, magari questo inciderà maggiormente sulla mia prospettiva quando ne avrò. Magari allora mi renderò conto di sopravvalutare quelle persone? Magari mi renderò conto che in realtà sono dei bambini e necessitano degli adulti molto più di quanto a me non sembri adesso? Non so, prendo solo atto di quello che vedo con i figli degli altri e di quello che ricordo quand'io avevo la loro età e sulla base di questo mi risulta che ci sono tante incoerenze nel modo in cui la società tratta queste persone. C'è qualcosa di schizofrenico in tutto ciò, da un lato c'è un sacco di "transazioni" in cui li trattiamo veramente da bambini (in modo anche umiliante per loro, come la vedo io, non rispettando il fatto che comunque abbiano raggiunto una certa maturità personale e intellettuale), e d'altro canto la società li tratta e loro vogliono essere trattati pienamente da adulti in altre "transazioni".
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 5:45 pm

Non ho capito: dovrei chiamare la famiglia se il figlio perde/vende/dematerializza il libro? E' uno scherzo?
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 5:50 pm

Ma quale offensiva? Io trovo drammatico dover avvisare una famiglia che figlio ( che va a votare, guida la macchina, ecc....) non ha il libro . Tanto più nella scuola che non è dell'obbligo. Io aspetto rassegnata i koreani, attenzione però : l'andazzo lo stiamo giustificando noi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 6:09 pm

Non so cosa rispondere mac, e carla. Solamente questo: per fortuna ho esperienze di rapporti con la scuola diversi da quelli che vedete voi. Per fortuna ho la possibilità di andare a chiedere spiegazioni e ho a che fare con docenti che le chiedono a me, se lo ritengono necessario per il percorso formativo umano e scolastico di mio figlio che loro vedono quasi più di me.

Chocolate, mi riservo di rileggerti in un momento in cui sono più serena.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 6:14 pm

Che profonda tristezza....
Tornare in alto Andare in basso
Online
tellina



Messaggi : 7540
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 8:15 pm

provo ad intervenire un po' a caso avendo letto tutto...saltellando tra le pagine.
purtroppo in tutte le scuole (medie) dove ho lavorato il voto minimo è stabilito dal collegio: una volta ho trovato il 3 ma in tutti gli altri casi non ho potuto dar voti inferiori al 4.
quindi no, purtroppo se ho una verifica in bianco o se un alunno fa scena muta all'interrogazione, purtroppo, almeno alla scuola media, non potrò dargli 0-1-2- e mediamente manco 3. purtroppo. (so di qualche collega kamikaze che sul suo registro, non sulla pagella finale o intermedia comunque, segna comunque voti minimi ma quando poi si trova davanti alla famiglia rognosa...son rogne).

io lavoro con ragazzi minorenni.
mi rendo assolutamente conto di quanto sia e debba essere diverso, il rapporto docente/alunno maggiorenne.
e deve necessariamente esserlo non perché sia ormai un rapporto tra pari...ma tra adulti, c'è poco da fare, lo dice la legge.
nella maggior parte delle scuole compiuti i 18 anni le giustificazioni se le posson firmare da soli.
le famiglie ci sono...a volte, a volte no.
ma io ribadisco, lavoro con i minori.
quando arriva un ragazzino senza libro (e capita spesso ad inizio d'anno) lascio passare un mese poi scrivo comunicazione sul diario.
non chiamo a casa, non telefono, non convoco i genitori...ma la scrittina sul diario la faccio.
e poi aspetto...e prego...
e molto spesso nonostante qualche collega (io no, lo dichiaro serenamente, io dopo due tentativi mollo il colpo), nonostante qualche collega insista anche convocando i genitori ecc...spesso quel maledetto libro non arriva.
a me personalmente non interessa, io spiego e faccio prendere appunti. nella mia materia (ma posso parlare solo per me ovvio), posson benissimo bastare gli appunti presi.
poi cocco mio...se mentre io spiego tu ti fai gli affari tuoi e manco prendi appunti (nonostante l'assenza del libro di testo!)...poi son cavoli tuoi.
per quanto mi riguarda non avrai giustificazioni e il votaccio te lo beccherai comunque.

ma cari miei...ma siam seri...e lo posso dire io che, con le varie "educazioni" faccio parte di quelle materie a volte inspiegabilmente accantonate...
ma cari miei...ma se per legge è realmente lecito bocciare con UNA sola insufficienza...nella pratica a me non è MAI capitato un caso simile (alle medie MAI).
alle superiori una volta almeno si rimandava anche solo in una materia...poi con i debiti è stato un macello...ora che si è tornato a rimandare (mi pare, me lo confermate?) spero si sia tornati ai vecchi sistemi...
ma alle medie si promuovon ragazzi con 5 materie sotto al 6...figuriamoci con una sola materia...e i ragazzi queste cose le sanno...ohhhhhh se le sanno...
quindi se decidono di saltarmi...mi saltano, insisterò fino alla fine...sapendo bene di combattere una lotta contro i mulini a vento... tellina don chisciotte...;)
ma poi il mio voto verrà trasformato magicamente in 6...sigh.

Tornare in alto Andare in basso
Online
giobbe



Messaggi : 3572
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Alunno rifiuta di studiare una materia   Mer Mag 21, 2014 8:23 pm

Stiamo parlando della scuola secondaria di secondo grado? Se si, allora chiariamo subito una cosa.
La scuola secondaria di II grado non è obbligatoria, quindi chi ci va lo fa per scelta personale. Vuole un diploma? Allora se lo deve meritare.
Incominciassero i genitori ad andare a scuola per chiedere come va il percorso del loro figlio e non si aspettassero la solita chiamata, che generalmente non può che avvenire già in stadio avanzato.
I docenti non devono entrare nella psiche del ragazzo devono semplicemente insegnare cercando di essere il più possibile accessibili a tutti. Insomma l'insegnante può essere più o meno bravo nella metodologia, nell'empatia, ecc. ma deve essere sicuramente equo e onesto nel giudizio.
Da quando hanno tolto il servizio militare di leva (sono antimilitarista...) questi ragazzi di oggi non sono abituati a nessun tipo di sacrificio. Studiare è anche sacrificio, questo deve essere chiaro a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
 
Alunno rifiuta di studiare una materia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» domande sulla materia
» Alunno copia versione, ma me ne accorgo solo al momento della correzione
» Alunno introverso
» Dosaggi ormonali e altro.........
» L'allievo supera sempre il maestro

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: