Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ma quanto sono incivili i miei alunni?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Mar Mag 27, 2014 12:32 am

Promemoria primo messaggio :

Quest'anno ho accettato anche un incarico a progetto in una scuola superiore per due ore settimanali di spagnolo per completare le ore.
Il corso si è concluso oggi in quanto facciamo lezione solo di lunedì e lunedì prossimo è il 2 giugno. Così già il 19 i ragazzi mi avevano chiesto di poter fare almeno l'ultima delle due ore, una piccola festa portando ciascuno qualcosa da mangiare. Le ragazze si erano già offerte di portare una torta fatta in casa da una di loro e delle pizzette. Siccome tanto ho già completato il programma e mi bastava un'ora sola per fare gli ultimi recuperi ho dato loro il permesso e ho detto di mettersi loro d'accordo tra di loro su chi doveva portare da bere, da mangiare ecc. ecc.
Insegno con incarichi annuali già dal 2010 e ogni anno in tutte le classi permetto, l'ultimo giorno di scuola, di fare un'ora di festa ai ragazzi. Di solito tutti portavano qualcosa mettendosi d'accordo, poi si portavano anche giochi da tavolo e una volta una ragazza aveva portato tutto il necessario e avevamo fatto un mini-torneo di ping-pong in classe. In un'altra scuola avevamo giocato una partita di pallavolo nel cortile della scuola...oggi invece è stata una cosa semplicemente deludente.
Solo le due ragazze hanno portato da mangiare. Il resto della classe si è limitato a portare la propria bocca. Quindi le provviste sono durate molto poco e anche la festa. Ma non solo gli altri non hanno portato niente da mangiare, nessun gioco ecc, si sono anche portati da bere e se lo sono bevuto solo loro. Le ragazze per bere qualcosa hanno dovuto andare alle macchinette della scuola e comprarsi delle lattine. A quel punto ho fatto notare al resto della classe, tutti maschi, che potevano almeno offrire da bere alle loro compagne che avevano lavorato tanto a casa per preparare la torta e le pizzette con le loro mani. La risposta di uno di questi gentiluomini è stata che la torta non gli piaceva perchè era con la frutta e le pizzette facevano schifo. Allora gli ho detto, facevano schifo ma ve le siete finite tutte!!! E gli ho fatto notare che era poco educato fare commenti simili dal momento che due persone avevano lavorato per preparare il cibo. E uno degli alunni mi ha detto che io sono vecchio e ho un modo di pensare da vecchio. A parte che ho solo 30 anni ma la buona educazione non ha età!!!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Ven Mag 30, 2014 10:03 pm

avidodinformazioni ha scritto:
laclefdesonges ha scritto:

Anche quest'anno, ho una ragazza egiziana in classe tanto gentile e carina che però non può né sedersi vicino né dunque fare i lavori di gruppo con i maschi della classe perché, mi spiega, il padre glielo ha vietato. Né tanto meno le è stato permesso di fare amicizia con le altre ragazze, visto che non sono della sua stessa religione. E' stata tutto l'anno al banco sola.

Quando la cultura (ma meglio, la religione) implica disparità e subordinazione della donna, mi dispiace, ma io divento più ferocemente anti-religiosa di Diderot e d'Holbac messi assieme.
Diceva Don Camillo ai suoi fedeli: "nel segreto dell'urna Dio vi vede, Stalin no !"

Nel segreto dell'aula la professoressa vi vede, il papà no; diglielo.


Guarda, secondo me alcune ragazzine lo sanno già da sole... :-)
L'altro giorno in treno c'era seduta davanti a me una ragazza (16-17 anni), direi pakistana, che si è metodicamente struccata con le salviettine apposite, poi ha tirato fuori dalla borsa un lungo foulard e se lo è messo in testa giusto poco prima di arrivare nella piccola stazione in cui è scesa, probabilmente per rientrare a casa in tutta tranquillità!!
Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Ven Mag 30, 2014 11:48 pm

Qui però sono riusciti a raggrupparli tutti nella stessa classe...incredibile.

Ire ha scritto:
Citazione :
marocchini, tunisini ed egiziani

marocchini, tunisini ed egiziani stronzi, perchè, credimi, generalmente quelle sono persone ospitali e generose

Gli scrocconi e gli sfigati sono trasversali.
Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Ven Mag 30, 2014 11:51 pm

Oh, ero convinto che tu fossi un uomo...comunque sono solidale con te per tutto quello che hai scritto


laclefdesonges ha scritto:
comunque sia la morale è che almeno la prossima volta sai come fare : devi gestire tu il tutto, assegnare i compiti (tu compri quello, tu compri questo), oppure far creare una cassa con l'obbligo di sottoscrizione per chi vuole partecipare (tre euro a testa bastano) e affidare il compito della spesa a due ragazzi responsabili, magari un maschio e una femmina.

Per par condicio e onde evitare qualsiasi problema. Sennò, se non sono d'accordo, tutti interrogati su Garcia Lorca e amen !

Circa le culture musulmane, chi ha davvero esperienza con esse sa che dipende non tanto dalla loro bontà, ma dalla civilità e dalla mentalità che gli inculca la famiglia, perché io ho avuto sia dei ragazzi gentilissimi e rispettosi di tutto e tutti, sia altri che non mi stavano a sentire e, se gli dicevo di sedersi, mi rispondevano che i genitori gli dicevano che non bisogna dare retta alle donne né tanto meno fare quello che esse dicono.

Anche quest'anno, ho una ragazza egiziana in classe tanto gentile e carina che però non può né sedersi vicino né dunque fare i lavori di gruppo con i maschi della classe perché, mi spiega, il padre glielo ha vietato. Né tanto meno le è stato permesso di fare amicizia con le altre ragazze, visto che non sono della sua stessa religione. E' stata tutto l'anno al banco sola.

Quando la cultura (ma meglio, la religione) implica disparità e subordinazione della donna, mi dispiace, ma io divento più ferocemente anti-religiosa di Diderot e d'Holbac messi assieme.
Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Ven Mag 30, 2014 11:51 pm

Aahahahah bellissima


avidodinformazioni ha scritto:
laclefdesonges ha scritto:

Anche quest'anno, ho una ragazza egiziana in classe tanto gentile e carina che però non può né sedersi vicino né dunque fare i lavori di gruppo con i maschi della classe perché, mi spiega, il padre glielo ha vietato. Né tanto meno le è stato permesso di fare amicizia con le altre ragazze, visto che non sono della sua stessa religione. E' stata tutto l'anno al banco sola.

Quando la cultura (ma meglio, la religione) implica disparità e subordinazione della donna, mi dispiace, ma io divento più ferocemente anti-religiosa di Diderot e d'Holbac messi assieme.
Diceva Don Camillo ai suoi fedeli: "nel segreto dell'urna Dio vi vede, Stalin no !"

Nel segreto dell'aula la professoressa vi vede, il papà no; diglielo.
Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Ven Mag 30, 2014 11:53 pm

Il cinema insegna e le compagne di classe pure.

Atene ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
laclefdesonges ha scritto:

Anche quest'anno, ho una ragazza egiziana in classe tanto gentile e carina che però non può né sedersi vicino né dunque fare i lavori di gruppo con i maschi della classe perché, mi spiega, il padre glielo ha vietato. Né tanto meno le è stato permesso di fare amicizia con le altre ragazze, visto che non sono della sua stessa religione. E' stata tutto l'anno al banco sola.

Quando la cultura (ma meglio, la religione) implica disparità e subordinazione della donna, mi dispiace, ma io divento più ferocemente anti-religiosa di Diderot e d'Holbac messi assieme.
Diceva Don Camillo ai suoi fedeli: "nel segreto dell'urna Dio vi vede, Stalin no !"

Nel segreto dell'aula la professoressa vi vede, il papà no; diglielo.


Guarda, secondo me alcune ragazzine lo sanno già da sole... :-)
L'altro giorno in treno c'era seduta davanti a me una ragazza (16-17 anni), direi pakistana, che si è metodicamente struccata con le salviettine apposite, poi ha tirato fuori dalla borsa un lungo foulard e se lo è messo in testa giusto poco prima di arrivare nella piccola stazione in cui è scesa, probabilmente per rientrare a casa in tutta tranquillità!!
Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Ven Mag 30, 2014 11:57 pm

Tu parli di un caso isolato...sappiamo benissimo che nella maggior parte delle volte le cose non vanno in questo modo e ci sono anche esempi di fatti di cronaca eclatanti di ragazzine addirittura uccise dalle famiglie perchè volevano vivere all'occidentale o fidanzarsi con un italiano...

paniscus_2.0 ha scritto:
Non metto in dubbio la tua affermazione, se è quello che tu hai visto sistematicamente tutti i giorni per l'intero anno, però io avrei anche un controesempio che inviterebbe a fare un po' la tara a determinate "certezze" che abbiamo noi.

Io ho in classe una ragazza pakistana... della quale alcuni miei colleghi (e in particolare certe zelanti colleghesse dall'animo di Assistenti Sociali del Progresso) sono convinti, ma CONVINTISSIMI, che provenga da una famiglia di fanatici religiosi che le vietano qualsiasi svago, socializzazione e amicizia, e quindi si preoccupano moltissimo per questa sua presunta condizione di soggezione all'arretratezza e alla barbarie.

Ogni tanto si premurano di ricordare a tutti gli altri colleghi un po' meno complottistici, tipo me, che "è meglio non metterla in gruppo con i maschi perché il padre non vuole", ma io francamente questa indicazione esplicita dai genitori non l'ho mai sentita (anche perché i genitori si sbattono tutto il giorno a lavorare, e non hanno molto tempo per venire ad attaccarci tali bottoni, l'unica cosa evidente è ci tengono moltissimo che la figlia si diplomi, e possibilmente anche che si laurei), e comunque mi pare che la ragazza sia perfettamente in grado di gestirsi da sola le scelte delle sue amicizie e dei gruppi di lavoro dove stare.

Se fossero davvero fanatici religiosi come vengono descritti, non la manderebbero nemmeno a scuola (visto che ha già superato l'età dell'obbligo), e le farebbero pressioni fortissime perché si dedicasse alla casalinghitudine, o al massimo ce la manderebbero con i capelli infagottati nel foulard; invece nulla di tutto questo è pervenuto, e l'unica cosa che mi pare chiara è che questa famiglia ci tiene moltissimo a far studiare anche le figlie femmine, in prospettiva che poi in futuro lavorino e si rendano autonome.

Di fatto è vero che questa ragazza è abbastanza schiva e timida di suo, porta vestiti più castigati e meno modaioli delle altre, ma sicuramente non porta addosso simboli religiosi plateali, esce, prende l'autobus, usa il telefonino, va su internet, magari avrà un po' meno libertà personali rispetto alla media degli altri, questo non posso saperlo...

...però, per quello che ho potuto vedere io, socializza eccome, soprattutto con le altre ragazze ma in misura minore anche coi maschi, ha un gruppetto con cui si ritrova spesso per studiare insieme anche fuori di scuola, e sta attenta a non mangiare i salumi, ma non si fa nessun problema se attorno a lei qualcun altro lo fa.

Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 12:00 am

Ma ragazzini a livelli simili non ne avevo mai visti. E credimi che anche se non insegno da tanto tempo comunque di classi ne ho viste parecchie e anche di classi di stronzi, ma al livello di questa finora mai...

avidodinformazioni ha scritto:
samuelescuola ha scritto:
Una mia collega ha sottolineato che essendo la mia classe composta in prevalenza da marocchini, tunisini ed egiziani dovevo aspettarmelo. In effetti però anche i due italiani del gruppo non hanno mosso un dito. E le ragazze pure sono italiane. Non penso che dipenda da quello ed è la prima classe in cui mi capita una cosa simile
Come vedi sono incivili anche alcuni docenti.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 12:09 am

samuelescuola ha scritto:
Tu parli di un caso isolato...sappiamo benissimo che nella maggior parte delle volte le cose non vanno in questo modo e ci sono anche esempi di fatti di cronaca eclatanti di ragazzine addirittura uccise dalle famiglie perchè volevano vivere all'occidentale o fidanzarsi con un italiano...

Veramente a me pare l'esatto contrario: sono i casi di omicidio o di maltrattamento grave ad essere "casi isolati", per fortuna.

O tu pensi davvero che quelli siano "la maggior parte"?
Tornare in alto Andare in basso
samuelescuola



Messaggi : 505
Data d'iscrizione : 06.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 12:18 am

Io mi baso su quello che ho visto io, poi ovvio che dipende dal tipo di scuola in cui ci si trova e dall'ambiente ecc. I casi di omicidio e maltrattamento che finiscono in tv sono pochi e questo in generale, non solo riguardo agli stranieri...quindi non usare la parola CREDI, usa semmai la parola HAI CONOSCIUTO/VISTO perchè io non parlo se non ho argomenti di cui parlare, se dico determinate cose è perchè le ho viste e/o conosciute in qualche modo. Non riferisco pettegolezzi e non faccio gossip.

paniscus_2.0 ha scritto:
samuelescuola ha scritto:
Tu parli di un caso isolato...sappiamo benissimo che nella maggior parte delle volte le cose non vanno in questo modo e ci sono anche esempi di fatti di cronaca eclatanti di ragazzine addirittura uccise dalle famiglie perchè volevano vivere all'occidentale o fidanzarsi con un italiano...

Veramente a me pare l'esatto contrario: sono i casi di omicidio o di maltrattamento grave ad essere "casi isolati", per fortuna.

O tu pensi davvero che quelli siano "la maggior parte"?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 12:22 am

samuelescuola ha scritto:
quindi non usare la parola CREDI,

E infatti, dov'è che l'ho usata? : - )
Tornare in alto Andare in basso
mark12



Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 20.12.13

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 6:37 am

Cambiano i tempi chi siamo noi per dire cosa è giusto e cosa no
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 6:59 pm

Valerie ha scritto:
É vietato portare a scuola alimenti 'fatti in casa' per un consumo 'pubblico'.
Dove sta scritto?
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 7:32 pm

giovanna onnis ha scritto:
Valerie ha scritto:
É vietato portare a scuola alimenti 'fatti in casa' per un consumo 'pubblico'.
Dove sta scritto?

in molti regolamenti sanitari adottati a scuola.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 7:58 pm

Ma questi regolamenti valgono in caso di vendita di alimenti a scuola, non certamente se uno studente porta una torta fatta in casa che vuole offrire ai suoi compagni, perchè se fosse così nessuno studente potrebbe portare a scuola il panino imbottito preparato a casa.
Alla ricreazione si devono mangiare solo cibi confezionati o distribuiti dalle macchinette????
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 8:07 pm

Vale per i compleanni, le feste a scuola
non si parla della merenda che ciascuno porta per sè, ma per quelle che offre agli altri minori in assenza dei genitori.

per assurdo, se vuoi, è possibile invece vendere le torte fatte in casa, o portare cibi fatti in casa alle feste con i genitori perchè si suppone che siano i genitori stessi a vigilare per allergie etc...

ti copio qualche articolo preso da regolamenti vari

9. Per il festeggiamento di compleanni od in altre occasioni sono ammesse a scuola solo torte di forno o di pasticceria la cui provenienza sia facilmente identificabile; non contenenti liquori, crema, panna, creme al burro, cioccolato,farina di mandorle ed altri derivati contenenti frutta secca. Sono altresì vietate le bibite gassate. I gelati sono ammessi solo confezionati da artigiani autorizzati o di tipo industriale e se è possibile assicurarne la corretta conservazione, senza interruzione della catena del freddo, fino al momento della consumazione.
Art. 24 - COMPLEANNI E/O FESTE organizzate a scuola
Possono aver luogo a scuola feste di vario genere in classe (compleanni, carnevale…),
previa richiesta dei genitori degli alunni alle insegnanti, che – se concordi –
provvederanno a formalizzare istanza di autorizzazione al Dirigente scolastico.
Le insegnanti avranno cura di disciplinare queste situazioni, in modo che i tempi siano
contenuti e sia, comunque, garantito un clima di classe corretto e contenuto. I genitori
interessati e i docenti dovranno essere garanti del rispetto delle regole , impedendo ogni
possibile eccesso.
Le bevande e gli alimenti introdotti nell’edificio scolastico dovranno essere
confezionati e sigillati, riportando l’etichetta relativa agli ingredienti utilizzati e alla
data di scadenza.
Eventuali prodotti di laboratori artigianali devono essere acquistati lo stesso giorno
della festa e, prima della somministrazione, dovrà essere conservata e tenuta a
disposizione in frigorifero una piccola porzione di alimento, per almeno 48 ore(a cura
di un collaboratore scolastico), per permettere eventuali accertamenti successivi, che
dovessero rendersi necessari.
Sarà premura delle insegnanti verificare l’integrità delle confezioni, gli ingredienti e
la data di scadenza dei prodotti.

Si possono festeggiare a scuola i compleanni durante l'intervallo o dopo la mensa. La torta deve essere confezionata da pasticcerie o forni con allegato scontrino fiscale.

Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6159
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 8:25 pm

Non dico che sia rigorosamente corretto, ma posso affermare con cognzione di causa che DI FATTO questi vincoli sono rispettati solo finché i bambini sono abbastanza piccoli da mettere in allarme i genitori: alle superiori non se li fila proprio nessuno...
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 9:00 pm

La mia scuola è fuorilegge. Ogni compleanno è puntualmente festeggiato dalla maggior parte dei miei alunni con dolci comprati in pasticceria. Siccome invitano anche me, chiedo sempre se per caso mi vogliono avvelenare.
Tornare in alto Andare in basso
mark12



Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 20.12.13

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Sab Mag 31, 2014 9:03 pm

Una volta girava la voce anche di vodka a scuola e ci preoccupiamo di un dolce .. La burocrazia italiota....
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Dom Giu 01, 2014 7:08 am

Non so di regolamenti perchè alla fine di tutto non me ne importa e non ho cercato. Ho però approfondito molto la questione con la medicina scolastica di riferimento per la mia zona a causa del figlio celiaco.

I dolci di pasticceria qui si possono portare: intanto le pasticcerie hanno l'autorizzazione sanitaria a confezionare alimenti, che significa che gli ambienti e le procedure sono formalmente a norma, poi c'è comunque la possibilità di risalire ai fornitori dei prodotti eventualmente avariati utilizzando le fatture di acquisto degli stessi. E' tutto documentato e rintracciabile.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Dom Giu 01, 2014 7:11 am

giovanna onnis ha scritto:
Ma questi regolamenti valgono in caso di vendita di alimenti a scuola, non certamente se uno studente porta una torta fatta in casa che vuole offrire ai suoi compagni, perchè se fosse così nessuno studente potrebbe portare a scuola il panino imbottito preparato a casa.
Alla ricreazione si devono mangiare solo cibi confezionati o distribuiti dalle macchinette????

Il problema è nel cercare di evitare intossicazioni al gruppo.

Se un ragazzino si porta a scuola un panino con la maionese avariata e si sente male, sono affari suoi.  Se la scuola autorizza una festa dove viene offerto a tutti un panino con la maionese avariata perchè confezionata o custodita male da qualche famiglia...... chi è il responsabile?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Dom Giu 01, 2014 10:23 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Non dico che sia rigorosamente corretto, ma posso affermare con cognzione di causa che DI FATTO questi vincoli sono rispettati solo finché i bambini sono abbastanza piccoli da mettere in allarme i genitori: alle superiori non se li fila proprio nessuno...
Infatti....non ho mai visto articoli simili nei Regolamenti delle scuole in cui ho lavorato.....probabilmente Atene si riferisce alla scuola Primaria
Tornare in alto Andare in basso
Milady



Messaggi : 386
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Dom Giu 01, 2014 10:36 am

Per quanto riguarda la scuola primaria, dalle mie parti si fanno le feste portando solo cose comprate al supermercato o in pasticceria, generalmente. In alcune scuole, però, si offrono anche dolci fatti in casa purchè ci sia una lista di tutti gli ingredienti usati.
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Dom Giu 01, 2014 10:43 am

giovanna onnis ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Non dico che sia rigorosamente corretto, ma posso affermare con cognzione di causa che DI FATTO questi vincoli sono rispettati solo finché i bambini sono abbastanza piccoli da mettere in allarme i genitori: alle superiori non se li fila proprio nessuno...
Infatti....non ho mai visto articoli simili nei Regolamenti delle scuole in cui ho lavorato.....probabilmente Atene si riferisce alla scuola Primaria

primaria e medie. per le superiori non so.

http://www.scuolaitalianabarcellona.com/2013/10/10/divieto-di-consumo-di-alimenti-artigianali/
qua a dire il vero mi pare valga anche per il liceo.

mi sono occupata di regolamenti di istituto recentemente, per rinnovare il nostro, e ho visto che in generale la tendenza dei comprensivi è quella di vietare cibi fatti in casa, sempre per motivi sanitari, e talvolta anche di evitare del tutto l'introduzione di cibi per uso pubblico, sempre a prescindere dalla propria merenda privata!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Dom Giu 01, 2014 10:47 am

Ogni scuola è chiaramente autonoma, quindi per libera scelta (che sia scuola Primaria o Secondaria di 1° o di 2° grado) pùò inserire queste disposizioni nel suo Regolamento, ma per libera scelta, non per obbligio normativo, altrimenti questa regola scritta ci sarebbe in ogni scuola!
Tornare in alto Andare in basso
Atene



Messaggi : 2436
Data d'iscrizione : 30.12.11

MessaggioOggetto: Re: Ma quanto sono incivili i miei alunni?   Dom Giu 01, 2014 11:22 am

giovanna onnis ha scritto:
Ogni scuola è chiaramente autonoma, quindi per libera scelta (che sia scuola Primaria o Secondaria di 1° o di 2° grado) pùò inserire queste disposizioni nel suo Regolamento, ma per libera scelta, non per obbligio normativo, altrimenti questa regola scritta ci sarebbe in ogni scuola!

ovvio, ma mi pare abbastanza generalizzato. Poi sono d'accordo che, nella pratica, i bambini si scambiano e si assaggiano le merende etc... quindi serve a poco! Ma come in genere i regolamenti, sono norme per pararsi nel caso di "incidenti"...
Tornare in alto Andare in basso
 
Ma quanto sono incivili i miei alunni?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» sono tornataaaa!!!!
» Ma i tedeschi sono svizzeri?
» Come dormono i vostri gemellini?
» A che settimana avete partorito gemelli?
» situazione difficile...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: