Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 piccole soddisfazioni quotidiane

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: piccole soddisfazioni quotidiane   Mer Giu 04, 2014 4:38 pm

Si sa che alla fine dell'anno le arrampicate sugli specchi raggiungono l'inverosimile. A marzo avevo svolto un'unità didattica sulla nomenclatura chimica. Dopo diversi giorni di esercizi in classe e a casa, mi sono reso conto che almeno mezza classe arrancava e non me la sono sentita di fare la verifica sommativa. D'altra parte non volevo correre il rischio di dover bruciare il resto dell'anno scolastico a fare esercizi in classe (esperienza pregressa ventennale), perciò ho optato per una "soluzione" poco ortodossa: agli studenti ho proposto di rinviare la verifica a maggio in modo che avessero il tempo di esercitarsi e procedere contemporaneamente con lo svolgimento del programma sempre in chimica e in biologia.
Per tutta una serie di motivi questa verifica è slittata ai primi giorni di giugno. Negli ultimi giorni di maggio abbiamo dedicato qualche altro giorno allo svolgimento di esercizi in classe e a casa, ma nel frattempo molti studenti erano preoccupati. La domanda più frequente, nei giorni scorsi, era "ma se andiamo male in questa verifica come facciamo a recuperare a pochi giorni dalla fine?". Risposta: "recuperate a settembre".
In realtà l'appuntamento è stato preso piuttosto sul serio. Oddìo, non si saranno ammazzati di lavoro, ma sicuramente si sono impegnati negli esercizi, sia in classe sia a casa, e sia pure con qualche mugugno, oggi sono venuti tutti a fare la verifica. Non ho voluto infierire e ho impostato quesiti abbastanza abbordabili, quanto basta per verificare che non si facesse confusione tra un solfito di potassio e un solfuro ferroso o tra un ossoacido e un idracido. Forse l'ho fatta troppo facile e, sia pure con qualche strafalcione, sono andati bene quasi tutti: su 21 ragazzi, 20 hanno preso dal sei in su, compresi tre dieci (dei quali non dubito, trattandosi comunque di eccellenze ordinarie, ragazzi che raramente vanno sotto l'otto). Mediamente voti un po' troppo alti, ma chi se ne frega, quello che mi interessava è che non prendessero sotto gamba la scadenza.

Che dire, erano preoccupati e l'hanno fatto capire nei giorni scorsi, ma non hanno protestato ad minchiam e non si sono tirati indietro. Hanno affrontato la prova e alla fine hanno raggiunto un risultato positivo. Alla fine della mattinata, quando ho dato gli esiti, erano raggianti. Da parte mia ho tirato un sospiro di sollievo a vedere che finalmente trovo un po' di ragazzi che dà il nome corretto al Na2SO4 senza chiamarmelo iposodito di zolfo dopo aver sprecato magari mezzo anno scolastico a fare esercizi in classe.
Tornare in alto Andare in basso
tellina



Messaggi : 7519
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: piccole soddisfazioni quotidiane   Mer Giu 04, 2014 4:53 pm

insomma...o ti baci i gomiti e ringrazi nonsochi...
oppure ti lustri le unghie sul bavero e te le rimiri luccicare al sole.
ci sta tutto comunque! ;-)

in una classe terza un po' disastrata settimana scorsa ho fatto l'ultima verifica sull'arte moderna...
vero è che parlando di pop art con attori proposti come se fossero zuppe colorate sugli scaffali di un supermercato...e anche solo nominando la classica merxa d'artista so già di vincere facile... ma 5 verifiche da dieci, due delle quali con lode e due sole insufficienze... mi han portato a fare le tue classiche meditazioni di fine anno...anche stavolta qualche cosa buona ce l'abbiam fatta a farla...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: piccole soddisfazioni quotidiane   Sab Giu 07, 2014 10:53 pm

E cosa si deve fare se gli alunni, nonostante i vari spostamenti della verifica, prendono tutti voti bassissimi e gli ultimi giorni vogliono rimediare senza capire niente?
Non si può studiare all'ultimo minuto e io ho deciso di lasciare il debito a metà classe, perché non riesco ad aiutarli neanche volendo. Spero che serva da lezione per l'anno prossimo.... spero....

PS- penso si debba venire incontro agli alunni, ma nei limiti della decenza. Noi docenti ormai stiamo perdendo ogni credibilità (o l'abbiamo già persa).
I miei colleghi non rimandano più, perché tanto, dicono loro, non serve a nulla.
Ma promuovere in massa, serve di più?? Che nausea.
Tornare in alto Andare in basso
 
piccole soddisfazioni quotidiane
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ciao piccole fatine
» piccole perdite,ma la tachipirina??????
» Sondaggio ot: 10 piccole cose che ti rendono felice
» piccole fitte a sinistra
» Scelta scuole: grandi e centrali o medio/piccole e periferiche???

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: