Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 12:23 pm

Agli ultimi scrutini un'alunna è stata sospesa solo in tre materie sollevandole quasi tutti i voti. In particolare  un 2 è diventato 5 (siamo nel periodo in cui si resuscitano i morti!!).
Mi è stato detto che agli esami di riparazione non potrà esserle attribuita una valutazione inferiore al voto con cui ha avuto il debito, cioè 5, anche se non apre bocca!!
E' vero o è una follia?????

Se è falso vorrei la normativa di riferimento.

Grazie a chi saprà e vorrà aiutarmi.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 3980
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 12:29 pm

Tra non molto ci sarà una legge che dirà che la licenza e la maturità si consegue su richiesta scritta dell'interessato.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo Santaniello



Messaggi : 2123
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 1:00 pm

agli esami di riparazione verrebbe bocciata sia con 2 che con 5!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 7623
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 2:30 pm

Anto14 ha scritto:
Agli ultimi scrutini un'alunna è stata sospesa solo in tre materie sollevandole quasi tutti i voti. In particolare  un 2 è diventato 5 (siamo nel periodo in cui si resuscitano i morti!!).
Mi è stato detto che agli esami di riparazione non potrà esserle attribuita una valutazione inferiore al voto con cui ha avuto il debito, cioè 5, anche se non apre bocca!!
E' vero o è una follia?????

E' una follia, decisamente.

Ma chiedi a chi ti ha detto questa castronata di essere LUI a documentare quali sarebbero i riferimenti normativi per giustificarla, invece di sentirti in dovere di cercarli tu per dimostrare che non è vero!

L.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17617
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 3:33 pm

Paolo Santaniello ha scritto:
agli esami di riparazione verrebbe bocciata sia con 2 che con 5!
Appunto, quindi 2 o 5 equivale a discutere del sesso degli angeli
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8975
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 3:47 pm

giobbe ha scritto:
Tra non molto ci sarà una legge che dirà che la licenza e la maturità si consegue su richiesta scritta dell'interessato.

dunque, esperienza di questa settimana:

ho già parlato di quella persona che, finito di frequentare il serale la prossima settimana dovrà sostenere la maturità.
Bene, questa persona si era decisa lo scorso anno a fare questo passo e presentatosi a scuola per avere informazioni su come fare, gli era stato comunicato che dato il suo curriculo professionale lo avrebbero ammesso direttamente in quarta.

Alla raccolta dei documenti per l'esame, che mancavano tutti e che hanno chiesto ora, ci siamo accorti che il nostro era in possesso anche della pagella di terza con tanto di voti, dal 7 al 9.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 17617
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 3:54 pm

Ire ha scritto:
giobbe ha scritto:
Tra non molto ci sarà una legge che dirà che la licenza e la maturità si consegue su richiesta scritta dell'interessato.

dunque, esperienza di questa settimana:

ho già parlato di quella persona che, finito di frequentare il serale la prossima settimana dovrà sostenere la maturità.
Bene, questa persona si era decisa lo scorso anno a fare questo passo e presentatosi a scuola per avere informazioni su come fare, gli era stato comunicato che dato il suo curriculo professionale lo avrebbero ammesso direttamente in quarta.

Alla raccolta dei documenti per l'esame, che mancavano tutti e che hanno chiesto ora, ci siamo accorti che il nostro era in possesso anche della pagella di terza con tanto di voti, dal 7 al 9.

Quindi era stato promosso in quarta ?

Frequentando la quarta e poi la quinta, sebbene al serale, ha fatto il suo dovere no ?
O mi sono perso qualcosa ?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8975
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 4:20 pm

certo che ha fatto il suo dovere.

Nella sostanza nulla da dire ha frequentato le ultime due classi e ora farà la sua bella maturità.

Ci hanno sorpreso quei voti di terza.

Come caspita è possibile inventare i voti?

Il curricolo di tutto rispetto ha indotto chi ne aveva facoltà ad attribuire tanti crediti quanti erano sufficienti a poter accedere direttamente alla quarta. Ci saremmo aspettati di trovare questo nella documentazione e invece abbiamo trovato che in terza aveva superato l'anno con:

italiano c
matematica c
inglese c
estimo 9
topografia 9
costruzioni 7
impianti 7
e non ricordo gli altri.

A noi ha fatto strano. Ma magari è normale.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18122
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 4:23 pm

Ire ha scritto:
giobbe ha scritto:
Tra non molto ci sarà una legge che dirà che la licenza e la maturità si consegue su richiesta scritta dell'interessato.

dunque, esperienza di questa settimana:

ho già parlato di quella persona che, finito di frequentare il serale la prossima settimana dovrà sostenere la maturità.
Bene, questa persona si era decisa lo scorso anno a fare questo passo e presentatosi a scuola per avere informazioni su come fare, gli era stato comunicato che dato il suo curriculo professionale lo avrebbero ammesso direttamente in quarta.

Alla raccolta dei documenti per l'esame, che mancavano tutti e che hanno chiesto ora, ci siamo accorti che il nostro era in possesso anche della pagella di terza con tanto di voti, dal 7 al 9.

Quindi Ire, cosa vuoi dire? Per ammetterlo in quarta doveva avere la promozione dalla terza alla quarta e così risulta....cosa c'è di strano? Scusa, forse mi sfugge qualche coisa, ma non capisco il tuo intervento
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18122
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 4:25 pm

Ire ha scritto:
certo che ha fatto il suo dovere.

Nella sostanza nulla da dire ha frequentato le ultime due classi e ora farà la sua bella maturità.

Ci hanno sorpreso quei voti di terza.

Come caspita è possibile inventare i voti?

Il curricolo di tutto rispetto ha indotto chi ne aveva  facoltà ad attribuire tanti crediti quanti erano sufficienti a poter accedere direttamente alla quarta. Ci saremmo aspettati di trovare questo nella documentazione e invece abbiamo trovato che in terza aveva superato l'anno con:

italiano c
matematica c
inglese c
estimo 9
topografia 9
costruzioni 7
impianti 7
e non ricordo gli altri.

A noi ha fatto strano. Ma magari è normale.
Scusami, ma continuo a non capire!
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 4:48 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Anto14 ha scritto:
Agli ultimi scrutini un'alunna è stata sospesa solo in tre materie sollevandole quasi tutti i voti. In particolare  un 2 è diventato 5 (siamo nel periodo in cui si resuscitano i morti!!).
Mi è stato detto che agli esami di riparazione non potrà esserle attribuita una valutazione inferiore al voto con cui ha avuto il debito, cioè 5, anche se non apre bocca!!
E' vero o è una follia?????

E' una follia, decisamente.

Ma chiedi a chi ti ha detto questa castronata di essere LUI a documentare quali sarebbero i riferimenti normativi per giustificarla, invece di sentirti in dovere di cercarli tu per dimostrare che non è vero!

L.

Sì è una follia, anche perché il voto è stato un voto di consiglio. Inoltre, io sapevo che con il giudizio sospeso, a luglio si viene rivalutati e il voto attribuito deve andare da 1 a 10.
Non poter dare meno di 5 significherebbe affermare che non può essere, nel frattempo, peggiorata. In effetti peggio di come era non potrà essere, ma da 2 non da 5. La docente in questione si presenta come massima esperta di diritto scolastico essendo più anziana e quindi con più esperienza di me però, anche un'altra volta mi ha detto una fesseria.
Essendo l'alunna in questione meritevole (abbondantemente) di bocciatura si spera di poter fare giustizia a luglio.


Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 4:52 pm

Ire ha scritto:
giobbe ha scritto:
Tra non molto ci sarà una legge che dirà che la licenza e la maturità si consegue su richiesta scritta dell'interessato.

dunque, esperienza di questa settimana:

ho già parlato di quella persona che, finito di frequentare il serale la prossima settimana dovrà sostenere la maturità.
Bene, questa persona si era decisa lo scorso anno a fare questo passo e presentatosi a scuola per avere informazioni su come fare, gli era stato comunicato che dato il suo curriculo professionale lo avrebbero ammesso direttamente in quarta.

Alla raccolta dei documenti per l'esame, che mancavano tutti e che hanno chiesto ora, ci siamo accorti che il nostro era in possesso anche della pagella di terza con tanto di voti, dal 7 al 9.

Scusa Ire, ma questa storia con la mia domanda c'entra come i cavoli a merenda!

Perchè non apri un altro topic?


Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 4:55 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
agli esami di riparazione verrebbe bocciata sia con 2 che con 5!
Appunto, quindi 2 o 5 equivale a discutere del sesso degli angeli

Meno male! L'alunna in questione è stata "salvata" (per adesso) con un 2, un 3 e un 5. Due insufficienze gravi e una lieve.
E' la prima volta che mi capita di vedere un'acrobazia del genere con i voti!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8975
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 5:05 pm

anto, che io sia off topic è fuori discussione,  ma rispondevo a gian che aveva previsto la promozione alla maturità su richiesta.

a te hanno già risposto dicendo che o che il tuo alunno abbia 2 o che abbia 5 non cambia il fatto che se è insufficiente alla riparazione non passa.

Scusami tu ma non credo ti possa permettere di dirmi di aprire un altro topic.
Questo lo fanno i moderatori. Tu sei una utente esattamente come me.

@giovanna, per passare alla quarta doveva aver superato la terza. Hanno ritenuto, giustamente, che l'alunno potesse essere ammesso direttamente in quarta saltando a piè pari la terza perchè la sua attività professionale gli conferisce ampiamente il bagaglio di conoscenze ottenute con la frequenza alla terza classe. E fin qui tutto bene.
quello che ci ha fatto strano, ma certo lo abbiamo commentato solo tra di noi e lo commentavo qui perchè alla fine mi sembrava in linea con le previsioni di gian, è che invece di dire l'alunno tal dei tali viene ammesso alla quarta classe in forza dei crediti formativi documentati, hanno inventato di sana pianta dei voti e gli hanno dato la pagella del terzo anno. Non cambia nulla, va benissimo così.
E' risultato evidente che il "ragazzo" è stato in grado di superare la quarta e la quinta quindi aveva le conoscenze di terza. Ma i voti inventati ci hanno fatto sorridere sulle solite cose.

Ma chiuso qui, per carità.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18122
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 5:26 pm

Ire ha scritto:
@giovanna, per passare alla quarta doveva aver superato la terza. Hanno ritenuto, giustamente, che l'alunno potesse essere ammesso direttamente in quarta saltando a piè pari la terza perchè la sua attività professionale gli conferisce ampiamente il bagaglio di conoscenze ottenute con la frequenza alla terza classe. E fin qui tutto bene.
quello che ci ha fatto strano, ma certo lo abbiamo commentato solo tra di noi e lo commentavo qui perchè alla fine mi sembrava in linea con le previsioni di gian, è che invece di dire l'alunno tal dei tali viene ammesso alla quarta classe in forza dei crediti formativi documentati, hanno inventato di sana pianta dei voti e gli hanno dato la pagella del terzo anno. Non cambia nulla, va benissimo così.
E' risultato evidente che il "ragazzo" è stato in grado di superare la quarta e la quinta quindi aveva le conoscenze di terza. Ma i voti inventati ci hanno fatto sorridere sulle solite cose.

Ma chiuso qui, per carità.
A me non fa sorridere, è un falso!!
Non c'è attività professionale che valga, per essere ammesso alla classe quarta bisogna avere la regolare promozione in quarta!
La scuola ha fatto, quindi, carte false...sono allibita!

Toglimi una curiosità Ire, scuola pubblica o scuola privata?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 7623
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 5:32 pm

Siccome per l'ammissione all'esame di stato è obbligatorio attribuire dei punti di credito che dipendono in massima parte dalle medie dei voti riportati negli anni precedenti, e che devono essere motivati e giustificati secondo questa normativa, di fatto si è COSTRETTI a fare così.

Più o meno è quello che dobbiamo fare, ad esempio, quando qualcuno arriva dall'estero, oppure quando qualcuno degli alunni interni ha fatto un anno all'estero con intercultura o qualche altra iniziativa simile. Siamo obbligati a considerarlo promosso per l'anno in questione (anche se ha frequentato una scuola completamente diversa in cui alcune delle nostre materie non ci sono proprio, e alcune altre hanno un programma lontanissimo dal nostro), e poi a stilare l'equivalente di una pagella "alternativa" per poter tirare fuori una media dei voti, dalla quale, a sua volta, tirare fuori il punteggio del credito.

Certo, in teoria si dovrebbero fare degli esami integrativi veramente SERI su tutto il programma mancante, ma quante saranno le scuole in cui lo si fa veramente?

Anzi, esistono a tutti i livelli pressioni fortissime per "lasciar correre" il più possibile e per gonfiare i giudizi a prescindere, perché "uno che è riuscito a fare una scelta tanto coraggiosa come quella di passare un anno all'estero deve essere già premiato solo per quello"... anche se, in quell'anno, si sarà pure temprato e potenziato come persona, ma a livello didattico non ha fatto assolutamente niente.

L.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18122
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 7:15 pm

Si Paniscus, ma Ire non parla di studente che ha frequentato un anno all'estero con Intercultura
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 17617
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 7:22 pm

giovanna onnis ha scritto:
Si Paniscus, ma Ire non parla di studente che ha frequentato un anno all'estero con Intercultura
Parla di scuole serali ...... te le raccomando !
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18122
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 7:31 pm

Si, è vero, parla di scuole serali, io ho lavorato per diversi anni (ITC) ed è stata un'esperienza fantastica...altro che gli studenti del diurno!
Quindi ritenendo seria la tipologia di scuola trovo scandaloso quanto racconta Ire che spero risponda se si tratta di scuola pubblica o privata......forse sbaglio, ma propendo per la seconda!!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8975
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 9:03 pm

sei sicura che vuoi che ti risponda, giovanna?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8975
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 9:15 pm

a prescindere dalla soluzione che hanno trovato, facendo il confronto con un racconto di una normale giornata di scuola diurna fatto da mio figlio e il racconto di una normale serata di scuola serale fattomi da questa persona tendo a ritenere che davvero il serale sia un'isola felice (a parte l'orario pesantissimo, per certi versi) dal punto di vista della fruizione/offerta del servizio

Non c'è mai troppo casino in classe e i prof riescono più o meno a fare lezione così come gli alunni se vogliono riescono a seguirla. Sono superati i problemi dell'ormone mosso, della lotta per la conquista del comando del gruppo quindi si va avanti tutto sommato molto bene, le regole di convivenza sono acquisite o sono comunque almeno  acquisite le regole di opportunità e anche questo è un bel modo di stare. Per il resto, credimi, Avido, non noto nessuna differenza e non so dove collocare la tua raccomandazione.
Immagino però che davvero qui dipenda molto dal bacino di utenza e dal territorio nel quale insiste la scuola, questa in particolare è ben collocata, gente benestante ma perchè lavora di brutto, strutture e servizi attivi e operativi e immagino che questo abbia molta importanza e che quindi ci stia anche quello che hai detto tu magari per scuole sistemate diversamente.


Edit

mi viene in mente un altro punto a favore della serale:

non ci sono genitori che rompono!!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 17617
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 9:51 pm

"Te le raccomando" era sarcastico.
Nulla da dire sulla disciplina; basta questo per preferirle al diurno.
Non sono però tutte rose e fiori.

Al serale ci sono tre popolazioni: giovani (under 30) che al diurno non sono riusciti a diplomarsi, anziani (over 30) che al diurno non sono riusciti a diplomarsi e dopo anni ci riprovano, anziani che da giovani non hanno avuto la possibilità di andare a scuola.

Il primo gruppo non avrebbe motivo di fare il serale, non lavora (chi cazzo li vuole), ma sa che è più facile e si lancia.
Il secondo gruppo è simile al primo ma almeno ha la scusante che lavora.
Il terzo gruppo è quello canonico.

Il primo gruppo è quello che fa più assenze, il terzo meno.

La ragionevolezza vorrebbe che se uno lavora studia più lentamente, quindi dovrebbe fare un anno in 2 (col sistema dei crediti), molto spesso si fanno invece 2 anni in uno, con ore di 50 minuti e dall'anno prossimo con un monte ore del 70 %.

Risultato: il 50 % della classe non sarebbe scrutinabile per le assenze, ma si trova il modo per passarci sopra; del programma ridotto all'osso, frequentano poco, imparano meno, memorizzano nulla, se non quelli del terzo gruppo.

Se si vuole prendere in giro qualcuno sulla sua preparazione di solito gli si chiede se ha frequentato il CEPU o se ha fatto le scuole serali.
Ci sarà un motivo no ?

Il serale è importante che rimanga per dare una possibilità al terzo gruppo, solo le scuole non dovrebbero avere numeri minimi da rispettare nella formazione delle classi, così potrebbero evitare di raccattare l'immondizia studentesca che oggi raccattano.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 7623
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 10:57 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Al serale ci sono tre popolazioni: giovani (under 30) che al diurno non sono riusciti a diplomarsi, anziani (over 30) che al diurno non sono riusciti a diplomarsi e dopo anni ci riprovano, anziani che da giovani non hanno avuto la possibilità di andare a scuola.

Il primo gruppo non avrebbe motivo di fare il serale, non lavora (chi cazzo li vuole), ma sa che è più facile e si lancia.

E nel caso peggiore sono DAVVERO giovani, nel senso che avrebbero ancora un'età ragionevole per continuare a frequentare il corso ordinario. Magari sono stati bocciati una volta o due, ma comunque hanno intorno ai 20 anni, non 30, e non sono stati parecchi anni lontano da scuola, ma hanno abbandonato il corso ordinario da un solo anno, avendo ancora degli ex compagni di classe che stanno continuando a frequentare regolarmente di mattina. E ovviamente hanno scelto il serale solo perché pensavano che fosse più facile, o perché lo usano come alibi per non essere obbligati a orari ragionevoli nella vita quotidiana, e sentirsi autorizzati a dormire fino a mezzogiorno...


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Gio Giu 12, 2014 11:08 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Anto14



Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Gio Giu 12, 2014 10:58 pm

Mi avete invaso il topic -:)))))))))))
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis

avatar

Messaggi : 18122
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa   Ven Giu 13, 2014 5:20 pm

Ire ha scritto:
sei sicura che vuoi che ti risponda, giovanna?
Mai rispondere ad una domanda con un'altra domanda :-)

Certo che gradirei una tua risposta Ire!
Tornare in alto Andare in basso
 
Per Paolo, Fradacla o per chi è esperto in normativa
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Paolo Simeone
» cercasi un ginecologo esperto in fivet zona lecco,monza,bergamo
» Gine al San Paolo e villocentesi a Milano, HELP
» LOMBARDIA - MILANO - OSPEDALE SAN PAOLO - Scheda
» Dott. Paolo Puppo (andrologo) Chi è di Genova o ligure mi aiuta?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: