Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 L'interesse degli alunni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: L'interesse degli alunni   Dom Giu 15, 2014 12:51 pm

http://www.orizzontescuola.it/news/tribunali-scrutini-tar-non-si-boccia-3-insufficienze-esami-non-basta-squillo-cellulare-annullar

A che serve la scuola ? A conferire diplomi, ovvio.
Perchè preoccuparsi di cosa gli allievi imparano ?
Perchè preoccuparsi di cosa serva sapere nella vita ?
E' il diploma la cosa importante e tutto deve essere fatto in funzione del suo conseguimento.

Nei casi in oggetto non importa se il candidato non abbia raggiunto gli obiettivi educativi e trasgredisca alla regola di consegnare il cellulare, non importa che se ce lo aveva con se è perchè intendeva usarlo per copiare (non c'è altra possibilità).
Non importa che la ragazza, copiando dal tablet, abbia dimostrato di non saper fare il compito di testa sua. Non importa se il curriculum brillante lo si sia ottenuto copiando (senza essere mai beccati) o studiando ed imparando.
Non importa che la preparazione del ragazzo con i 3 ed i 4 sia totalmente priva di competenze scientifiche, santo cielo, aveva 8 in italiano (strano che il latino ed il greco non gli abbiano aperto la mente)!

Tutte queste cose non hanno alcuna importanza, la scuola deve assolvere al suo compito unico (non primario): conferire diplomi.

Aggiungo io: i docenti devono essere valutati sul numero di sufficienze che assegnano, e puniti se è troppo basso.

Per altro così facendo il lavoro del docente sarebbe anche di molto semplificato, ci ridarebbe stima da parte della società e ci farebbe risalire nelle mortificanti classifiche europee della dispersione scolastica.

CCHIU' PILU E CCHIU' DIPLOMI  P' TUTTI !!!

PS si mi avessero detto che un giorno avrei scritto in calabrese su un forum di docenti non ci avrei mai creduto.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Dom Giu 15, 2014 1:09 pm

Condivido tutto, tranne la solita gratuita polemica contro il greco e il latino (in cui peraltro aveva 6 o 7 e non 8); se avesse avuto 8 in matematica e 3 in latino e greco, spero che avresti scritto lo stesso post.
Aggiungerei che è perfettamente inutile scrivere una regola, se chi la infrange non viene punito in qualche modo: perchè chiedere di consegnare i cellulari se a chi non li consegna non succede niente? Lasciamoli a tutti. Quanto alla ragazza che copiava, ma lo faceva perchè era in ansia nonostante il curriculum brillante di cui la commissione avrebbe dovuto tenere conto, abbiamo già commentato a suo tempo: si tratta di una sentenza semplicemente ridicola.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6145
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Dom Giu 15, 2014 1:23 pm

Però rimane sempre un dubbio sostanziale: se la convinzione che la cosa sia RIDICOLA è tanto condivisa da chiunque lavori coscienziosamente nella scuola e conosca le conseguenze di tali derive, perché non succede MAI, ma assolutamente MAI, che ci sia una presa di posizone netta da parte delle scuole coinvolte, con eventuali controricorsi alle autorità preposte?

Perché, francamente, se è vero che un TAR, invece che limitarsi a valutare eventuali difetti di forma, si è permesso di entrare nel merito dell'autonomia di valutazione di un consiglio di classe (violandone le prerogative professionali e quindi danneggiandone gravemente la credibilità)... gli estremi per un ricorso al Consiglio di Stato da parte della scuola ci sarebbero tutti. O allo stesso modo, se una commissione di esame applica correttamente la legge, e un tribunale sentenzia che ha fatto MALE ad applicarla correttamente perché in realtà non avrebbe dovuto farlo, è proprio sicuro che non lo si possa a sua volta contestare?

L.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Dom Giu 15, 2014 1:28 pm

Purtroppo quelle sull'esame di maturità mi sembra siano sentenze del Consiglio di Stato e non credo che ci siano altre possibilità di presentare appello. E' anche vero che, a distanza di anni, una commissione d'esame o un consiglio di classe non esistono più come tali. Perciò di tali ricorsi si possono far carico solo i Dirigenti Scolastici (e in molti casi sappiamo come sono) o lo stesso Miur, che sembra aver altro a cui pensare.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Dom Giu 15, 2014 1:43 pm

Dec ha scritto:
Condivido tutto, tranne la solita gratuita polemica contro il greco e il latino (in cui peraltro aveva 6 o 7 e non 8); se avesse avuto 8 in matematica e 3 in latino e greco, spero che avresti scritto lo stesso post.
Infatti l'ho messo tra parentesi, a sottolineare che si tratta di cosa di secondaria importanza.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Dom Giu 15, 2014 1:45 pm

E Benedetto Croce ti avrebbe risposto che la matematica non apre la mente.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Dom Giu 15, 2014 2:15 pm

Benedetto Croce è morto e sepolto da anni (ma forse volevi dire Gentile, anche lui morto da anni). Io da umanista sono assolutamente convinto che la matematica apra la mente e che tutte le materie abbiano una loro importanza.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Dom Giu 15, 2014 3:18 pm

Dec ha scritto:
Benedetto Croce è morto e sepolto da anni (ma forse volevi dire Gentile, anche lui morto da anni). Io da umanista sono assolutamente convinto che la matematica apra la mente e che tutte le materie abbiano una loro importanza.
SMACK
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 9:03 am

avido ha scritto:
Non importa che la ragazza, copiando dal tablet, abbia dimostrato di non saper fare il compito di testa sua. Non importa se il curriculum brillante lo si sia ottenuto copiando (senza essere mai beccati) o studiando ed imparando.

sono d'accordo con te più o meno tranne per quello che ho grassettato:

che razza di cdc è quello che porta una ragazza ad un esame di stato con un curriculo scolastico brillante (non un anno, un curricolo) ottenuto copiando?

No, avido, non esiste e se dovesse esistere significa che lo Stato, nelle figure dei docenti incaricati anche a sorvegliare la correttezza e validità delle prove di verifica degli apprendimenti,  non è in grado di supervisionare e di attestare nulla.  In questo caso è giusta la promozione. Carta straccia certo, ma che autorizza a pensare che tutto sia carta straccia. Compreso il titolo di studio del docente. E a parità di carta straccia è giusto che vadano avanti i furbi.

No, quel curricolo brillante è farina del sacco della ragazza.


Poi non è giusto, imho, conferire maturità a chi non è in grado di gestire l'ansia e ha bisogno di copiare dal palmare - questa persona non è matura.
Non è giusto conferire maturità a chi si beffa delle norme (e se ne fa accorgere) sulla correttezza dell'esecuzione degli esami di stato che vietano le copiature
non è giusto conferire questa maturità.

Ma non si può pensare che il curricolo brillante sia montato
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 4:05 pm

Ire ha scritto:

Poi non è giusto, imho, conferire maturità a chi non è in grado di gestire l'ansia e ha bisogno di copiare dal palmare - questa persona non è matura.
Non è giusto conferire maturità a chi si beffa delle norme (e se ne fa accorgere) sulla correttezza dell'esecuzione degli esami di stato che vietano le copiature
non è giusto conferire questa maturità.

Ma non si può pensare che il curricolo brillante sia montato

Sono 16 anni che non conferiamo più il titolo di "maturo", e per fortuna. Si chiamano Esami di Stato, la maturità lasciamola ai coltivatori diretti.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 4:19 pm

Cambia molto?

comunque diamo a Cesare quello che è di Cesare.

per non essere ulteriormente anacronistica e cogliere l'opportunità di correggermi a seguito della tua giusta osservazione mi sono voluta togliere lo sfizio di fare una ricerca sul forum con chiave "esame di maturità"

potresti farlo anche tu Mac.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 4:54 pm

Quindi quello bravi sono ufficialmente autorizzati a copiare. Ai commissari esterni verranno forniti schede sulla media. A quelli con nove passerà il tablet direttamente la scuola. E quando questa gente andrà a fare i concorso pubblici porterà il titolo ottenuto con il tablet e sarà anche lì autorizzato a copiare. Il passo e' breve. L'Italia si regge su un filo sottilissimo e se gli indiani ci si mangiano fanno bene.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 5:09 pm

Ire ha scritto:
Cambia molto?

comunque diamo a Cesare quello che è di Cesare.

per non essere ulteriormente anacronistica e cogliere l'opportunità di correggermi a seguito  della tua giusta osservazione mi sono voluta togliere lo sfizio di fare una ricerca sul forum con chiave "esame di maturità"

potresti farlo anche tu Mac.
Perchè questo consiglio Ire?
Non credo che Mac ne abbia bisogno!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 6:01 pm

Ire ha scritto:
Cambia molto?

comunque diamo a Cesare quello che è di Cesare.

per non essere ulteriormente anacronistica e cogliere l'opportunità di correggermi a seguito  della tua giusta osservazione mi sono voluta togliere lo sfizio di fare una ricerca sul forum con chiave "esame di maturità"

potresti farlo anche tu Mac.

Se intendi dire che l'uso di chiamarla "maturità" è duro a morire e che anch'io avrò usato il termine n+1 volte, ne sono consapevole.

Quello che però intendevo sottolineare non è una parola (una rosa anche con un altro nome avrebbe lo stesso profumo, diceva il bardo), ma il concetto sottostante: non diamo più patenti di maturità, che sa molto di spocchioso e/o moralistico, ci limitiamo a dare un diploma.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 6:01 pm

carla75 ha scritto:
Quindi quello bravi sono ufficialmente autorizzati a copiare. Ai commissari esterni verranno forniti schede sulla media. A quelli con nove passerà il tablet direttamente la scuola. E quando questa gente andrà a fare i concorso pubblici porterà il titolo ottenuto con il tablet e sarà anche lì autorizzato a copiare. Il passo e' breve. L'Italia si regge su un filo sottilissimo e se gli indiani ci si mangiano fanno bene.
Tranquilla, gli fornirà gli stessi tablet che fornisce ai docenti per il registro elettronico; una sottomarca del commodore 64.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 6:05 pm

mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
Cambia molto?

comunque diamo a Cesare quello che è di Cesare.

per non essere ulteriormente anacronistica e cogliere l'opportunità di correggermi a seguito  della tua giusta osservazione mi sono voluta togliere lo sfizio di fare una ricerca sul forum con chiave "esame di maturità"

potresti farlo anche tu Mac.

Se intendi dire che l'uso di chiamarla "maturità" è duro a morire e che anch'io avrò usato il termine n+1 volte, ne sono consapevole.

Quello che però intendevo sottolineare non è una parola (una rosa anche con un altro nome avrebbe lo stesso profumo, diceva il bardo), ma il concetto sottostante: non diamo più patenti di maturità, che sa molto di spocchioso e/o moralistico, ci limitiamo a dare un diploma.
Diciamo che se l'obiettivo della scuola è anche educare, il riconoscimento della maturità ci stava.
Io però sono il primo a ritenere che la scuola debba istruire al 99% e che l'un per cento residuo è troppo poco per riconoscere la maturità.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 6:09 pm

mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
Cambia molto?

comunque diamo a Cesare quello che è di Cesare.

per non essere ulteriormente anacronistica e cogliere l'opportunità di correggermi a seguito  della tua giusta osservazione mi sono voluta togliere lo sfizio di fare una ricerca sul forum con chiave "esame di maturità"

potresti farlo anche tu Mac.

Se intendi dire che l'uso di chiamarla "maturità" è duro a morire e che anch'io avrò usato il termine n+1 volte, ne sono consapevole.

Quello che però intendevo sottolineare non è una parola (una rosa anche con un altro nome avrebbe lo stesso profumo, diceva il bardo), ma il concetto sottostante: non diamo più patenti di maturità, che sa molto di spocchioso e/o moralistico, ci limitiamo a dare un diploma.

Non le avete mai date le patenti di maturità.
sono sempre state patenti di avvenuta conclusione positiva di un corso di studi.

Rido e penso ad una targa apposta da un parente di un parente sotto una delle finestre della loro casa di montagna:

"tanto maturò che cadde"

Il ragazzo cui si riferisce andò a festeggiare la maturità con alcuni amici appunto nella casa di montagna della famiglia, non so bene come fu ma si ruppe braccia e gambe cadendo dalla finestra............

maturo?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 6:14 pm

marcio
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6145
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 7:32 pm

Io dico ai miei alunni che sono "talmente maturi da essere diventati una coltura di drosophile".
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4694
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Lun Giu 16, 2014 7:35 pm

Ire ha scritto:

Non le avete mai date le patenti di maturità.

Veramente l'abbiamo fatto fino al 1998. Senza contare che sei tu che hai parlato di maturità e non maturità di una persona.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Mar Giu 17, 2014 7:49 am

Ire ha scritto:
che razza di cdc è quello che porta una ragazza ad un esame di stato con un curriculo scolastico brillante (non un anno, un curricolo) ottenuto copiando?

No, avido, non esiste e se dovesse esistere significa che lo Stato, nelle figure dei docenti incaricati anche a sorvegliare la correttezza e validità delle prove di verifica degli apprendimenti,  non è in grado di supervisionare e di attestare nulla.  In questo caso è giusta la promozione. Carta straccia certo, ma che autorizza a pensare che tutto sia carta straccia. Compreso il titolo di studio del docente. E a parità di carta straccia è giusto che vadano avanti i furbi.

No, quel curricolo brillante è farina del sacco della ragazza.


Ma non si può pensare che il curricolo brillante sia montato

Sai benissimo che succede tutto e il contrario di tutto. Ci sono scuole e insegnanti più severi o più indulgenti, che non sono molto attenti alle tecniche di copiatura o che lasciano consapevolmente fare, perchè lo facevano anche loro o perchè hanno ricevuto da dirigenti e famiglie pressioni di vario tipo. Ancora una volta ho l'impressione che nelle scuole private (almeno in alcune) accada più spesso, ma ormai capita anche in molte scuole statali.
Può darsi benissimo che le lauree di alcuni docenti non siano meritate, ma non è un buon motivo per continuare così e dre che è giusto che vadano avanti i più furbi (che tristezza).
E poi c'è anche da dire che i ragazzi, grazie anche alla tecnologia, sono sempre più agguerriti e che le classi sono sempre più numerose: controllarne 32 se ne hai anche solo una decina (e ovviamente diventano molti di più, se vedono che i compagni la fanno franca) che imbroglia non è per niente facile. Ancora peggio se stanno assenti e poi fanno il compito mentre tu stai anche spiegando ed interrogando e magari devi richiamare gli altri che fanno confusione: al massimo riesci a guardarli due o tre volte durante lo svolgimento del compito e devi essere proprio fortunato (o loro proprio ingenui) per beccarli.
Infine bisogna capire cosa si intende per curriculum brillante: per qualcuno lo è un curriculum in cui si ha la media del 7 che si ottiene con una sfilza di 6, un 9 in condotta (che non si nega a nessuno se non ci sono cose gravissime, soprattutto in quinta), un 8 in educazione fisica e qualche altro 7 generoso in qualche materia minore o dove il professore ha una scala decimale che va dall'8 al 10 (e ce ne sono!).
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Mar Giu 17, 2014 8:05 am

Sono d'accordo con te.

Ma ancora mi viene la domanda: cosa vogliamo fare?


In un mondo di furbi è ovvio che vanno avanti i più furbi (e non parlo solo della scuola).

La giustizia ha percorsi strani, sai, e non è certo affare che possiamo gestire noi esseri umani.
Vanno avanti i furbi fino a quando non capita qualcosa che invece di furbizia richiede serietà e conoscenza, bocce ferme e tolleranza, allora le cose cambiano.
Ma non quando vogliamo noi. Quando è il momento.

L'unico vero modo per migliorare le cose è che ognuno sia serio, preparato, equilibrato e tollerante, a prescindere da quello che fanno gli altri. Ma è difficile rimanerlo in una società che tende a fagocitarti se sei così e il rimanerlo non è questione di giudizi esterni. Solo ed esclusivamente di quello che ognuno decide di essere e di apprezzare nella vita.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Mar Giu 17, 2014 8:36 am

Ire ha scritto:
L'unico vero modo per migliorare le cose è che ognuno sia serio, preparato, equilibrato e tollerante, a prescindere da quello che fanno gli altri.  Ma è difficile rimanerlo in una società che tende a fagocitarti se sei così e il rimanerlo non è questione di giudizi esterni.  Solo ed  esclusivamente di quello che ognuno decide di essere e di apprezzare nella vita.

Condivido pienamente. Detto questo, credo che la giustizia umana possa essere tranquillamente criticata anche da noi "esseri umani" (avvocati e giudici non lo sono?) o che si possa chiedere al governo e al parlamento di cambiare le leggi che non funzionano se permettono sentenze di questo tipo e al ministero di difendere l'operato delle proprie scuole e dei propri insegnanti nelle sedi proprie, invece di denigrarli come spesso fanno (a dire il vero, più qualche anno fa che oggi, ma anche adesso ci sono segnali negativi).
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Mar Giu 17, 2014 9:38 am

qui sfugge un fatto gravissimo. che se uno e' bravo e', per sentenza, autorizzato a copiare, che l'esame per lui non ha valore, e che le commissioni non hanno valore. perché ci facciamo prendere in giro in questo modo?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8320
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: L'interesse degli alunni   Mar Giu 17, 2014 11:58 am

Non mi sembra sia sfuggito a nessuno Carla.

Tutti qui hanno aspramente criticato la decisione del Tar.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
L'interesse degli alunni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Presentazione dei Professori e degli alunni.
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» Richiesta abilitazione - Problematiche degli Onicotecnici
» Il Dio degli Eserciti...
» il simbolo degli atei

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: