Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Mer Giu 18, 2014 5:09 pm

Promemoria primo messaggio :

Che ne pensate dell'articolo di Giorgio Ragazzini del Gruppo di Firenze?

http://gruppodifirenze.blogspot.it/2014/05/lettera-aperta-al-ministro-sui-bisogni.html

E delle critiche alla lettera?

http://www.orizzontescuola.it/news/proposito-della-lettera-sui-bes-del-gruppo-firenze

Chi volesse aderire all'iniziativa del Gruppo di Firenze, condividere il contenuto della lettera o per esprimere ulteriori valutazioni, può farlo all'indirizzo: segreteria.particolare.ministro@istruzione.it.


Ultima modifica di elisaPA il Ven Giu 27, 2014 3:30 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 1:29 am

Jazzist, forse ora mi sono fatta capire da te. Grazie! E' proprio l'ignoranza delle famiglie e di tanti colleghi e anche la complicità di diversi ds che sta creando questa stortura che giudico non rimediabile e in via di aggravamento nel tempo per gli interessi che ti ho detto dello Stato.

Riguardo il corso di Dsa di 400 ore ti ricordo che ce lo dobbiamo pagare noi con i nostri soldini. Per cui perchè dovrei farlo? Lo Stato risparmia pure qui oltre a (e lo ripeto) volerci considerare somarelli su cui scaricare ogni peso sul groppone.
Però lo sai che i somari appena hanno un carico troppo pesante si coricano e neanche a bastonate si fanno convincere ad andare avanti? Bene.
Facciamo i somari ribelli così come abbiamo fatto con Monti quando ci voleva appioppare le 24 ore settimanali.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 7:30 am

quindi alla fine di tutto è una questione di soldi.

E ci sta, siete al lavoro ed è giusto che siate pagati.

Non capisco però queste 9 pagine di discussione sui bes e sull'essere contrari ai bes e sul non ritenere giusto che un ragazzo in difficoltà debba essere preso in carico dalla scuola con un pdp calibrato su di lui perchè deve andare dallo psicologo.........
Perchè non abbiamo discusso per 9 pagine di come trovare una azione forte e compatta da parte vostra, magari con l'aiuto delle famiglie che ne hanno comunque interesse, per chiedere allo Stato che il vs lavoro sia apprezzato e remunerato come deve essere in un Paese che tenga al proprio benessere nonchè crescita futura?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 7:33 am

elisaPA ha scritto:
giulia boffa ha scritto:
non dividete i bes dal sostegno

sono tutti dentro

il sostegno resta sostegno, i DSA restano DSA  e gli altri svantaggi restano svantaggi, ma sono tutti bes, cioè Bisogni educativi speciali, tutti

alcuni sono certificati ed altri no, ma il consiglio di classe deve prendersi cura di tutti e stabilire cosa fare con PDP, PEP ecc.

Giulia, non continiamo con queste "grandi ammucchiate".
Non credo che porteresti tuo figlio che ha bisogno di cure ai denti da un cardiologo tuttologo.
Lo porteresti da un dentista o no?
Allo stesso modo perchè l'insegnante deve essere a "costo zero" buono per tutte le stagioni?
Se un ragazzo ha necessità di uno psicologo o un assistente sociale che ci sta a fare tra i piedi il Consiglio di classe con il suo bel psp redatto senza ausilio di specialisti???

Affideresti la tua macchina ad un gommista per riparare il motore?

sto solo dicendo che un BES è anche un DSA e un diversamente abile certificato

la grande ammucchiata non la faccio io, la fa la normativa

riguardo al tuttologo, la mia modesta opinione è che se siamo tutti specializzati in un consiglio di classe, e credo che si vada verso questa direzione come già hanno detto alcuni funzionari, l'insegnante di sostegno come referente unico, diciamo cpsì, non ci sarà più, ma tutto il consiglio di classe sarà in grado di affrontare tutti i BES

nel frattempo succederà anche questo: http://www.orizzontescuola.it/news/formazine-obbligatoria-docenti-alunni-bes

La mia teoria del si va verso questa direzione è l'area unica, alle medie e alle superiori, la massiccia immissione in ruolo dei docenti di sostegno, la massiccia iscrizione e frequenza ai corsi di sostegno, conseguenza di quanto prima, che porterà ad una massa di specializzati nei consigli di classe, per cui dei problemi che state discutendo non ce ne sarà traccia: ergo saremo tutti gommisti

fine del mio intervento
Tornare in alto Andare in basso
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 9:06 am

Ire ha scritto:
quindi alla fine di tutto è una questione di soldi.

E ci sta, siete al lavoro ed è giusto che siate pagati.

Esattamente. E' una questione di soldi, ma non per noi ma per lo Stato che sta cercando di trovare il modo (in barba ai diritti dei disabili, dei ragazzi normodotati, dei lavoratori insegnanti) per avere le "nozze con i fichi secchi", ossia far fare tutto all'insegnante che diventa tuttologo e animale da soma. Il tutto al modico prezzo di circa 1500 euro al mese trattabili (e sì, perchè con la riforma che vorrebbe fare l'attuale Ministra e il Governo Renzi ci scorderemo gli scatti di anzianità e altri diritti acquisiti attuali che verranno dati solo a chi è trovato "meritevole" e anche a chi è disposto a stare più ore a scuola  a costi orari più stracciati).

Ve lo immaginate un insegnante con competenze nelle sue materie e poi informatiche e di sostegno lavorare in una classe (composta da o di trenta o di venti o di quindici alunni non ha importanza) DOVE deve insegnare DA SOLO (cioè senza il supporto di un collega insegnante di sostegno) a ragazzi normodotati e in contemporanea ad uno, due, tre disabili più o meno gravi, con Dsa e compagnia bella?
Io sì. UN SANTO CON IL POTERE DELLA BILOCAZIONE e DELLA ONNISCENZA.
A questo mettiamoci pure l'ultima informazione aggiunta con il link da Giulia ( http://www.orizzontescuola.it/news/formazine-obbligatoria-docenti-alunni-bes) grazie a cui si sa che a partire dal 1 settembre i collaboratori scolastici non verranno più pagati per l'assistenza ai disabili, ed abbiamo il quadro chiaro di quello che ci aspetterà.
Quello che ci aspetta è un massiccio licenziamento o di curriculari o di insegnanti di sostegno.

Inoltre ci aspetta di andare nei tempi futuri anche a cambiare il pannolone ai disabili! Io l'avevo detto per scherzo, invece il governo si sta preparando ad affidarci prima su pressione dei genitori e poi (vedrete!) con normativa apposita, a questo.

Il corso di aggiornamento è solo un volere mettere a posto la coscienza del Governo E ANCHE DAL PUNTO DI VISTA DI NORMATIVA per poi attuare questa nuova politica di deupaperamento della scuola.
Inoltre, i genitori (come ho detto più volte) con queste nuove competenze dei docenti curriculari non potranno più fare ricorsi al Tar per avere assegnato il docente di sostegno al figlio disabile, ED IL GIOCO E' FATTO!


Il cavallo di Troia è questa fantomatica legge ammucchiata del Bes che tanti colleghi hanno accolto con giubilo e con grandi prese di posizione e indaffaramenti su forum vari per capire COME CONVINCERE il Consiglio di classe ad attuare il bes e COME SCRIVERE su cartaccia un ottimo pdp! Come iscrivere TANTI STUDENTI dell'ammucchiata bes su piattaforma Giada!

.


Ultima modifica di elisaPA il Ven Giu 27, 2014 9:37 am, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 9:16 am

Attualmente chi si oppone a questo perverso disegno del Governo????

Solo pochi. Il qui vituperato (e lo dico con forza: A TORTO!) Gruppo di Firenze, Giorgio Israel e qualche associazione di genitori illuminata.

Leggete per intero questo link e anche andate a leggere quelli che contiene e chiariamoci le idee per bene.

http://www.orizzontescuola.it/news/spending-review-tagli-al-sostegno-bes-e-formazione-curriculari-vanno-questa-direzione-ancora-pr

Che fare per opporci? Per prima cosa il passaparola a più insegnanti e genitori di disabili possibili, inoltre andare a fare anche noi  (e in massa)l'appello al governo per come ha chiesto il Gruppo di Firenze in questa pagina
http://gruppodifirenze.blogspot.it/2014/05/lettera-aperta-al-ministro-sui-bisogni.html


Poi prepararsi ad un'altra lotta forte come è stata per le 24 ore del Governo Monti.
Rifiutarci, come singoli insegnanti e come Consigli di classe, di dare il bes a chi non ha certificazione; spingere i genitori dei disabili a chiedere sempre la certificazione all'Ausl e poi a battersi per avere l'insegnante di sostegno e l'assistente a scuola.

In questo caso è meglio coinvolgere movimenti e partiti scomodi per il governo. Immaginate chi!

E attenzione che il Governo le riforme difficili sulla scuola ha imparato a farle d'estate e a spiattellarle a settembre!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6186
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 9:37 am

elisaPA ha scritto:
Attualmente chi si oppone a questo perverso disegno del Governo????

Solo pochi. Il qui vituperato (e lo dico con forza: A TORTO!) Gruppo di Firenze, Giorgio Israel e qualche associazione di genitori illuminata.

A me francamente non pare che tale voce sia tanto vituperata "in generale" su questo forum. Anzi, mi sembra che venga citata spesso come riferimento positivo e condivisibile.

E' vituperata solo da una minoranza (molto visibile e ostinata, ma comunque minoranza) che viene qui a polemizzare e denigrare, nonché a propagandare una propria precisa agenda ideologica, tutto qui.
Tornare in alto Andare in basso
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 10:45 am

Ire ha scritto:


Non capisco però queste 9 pagine di discussione sui bes e sull'essere contrari ai bes e sul non ritenere giusto che un ragazzo in difficoltà debba essere preso in carico dalla scuola con un pdp calibrato su  di lui perchè deve andare dallo psicologo.........
Perchè non abbiamo  discusso per 9 pagine di come trovare una azione forte e compatta da parte vostra, magari con l'aiuto delle famiglie che ne hanno comunque interesse, per chiedere allo Stato  che il vs lavoro sia apprezzato e remunerato come deve essere in un Paese che tenga al proprio benessere nonchè crescita futura?

Appunto. Le nove pagine forse servivano a tanti (compresa te) per chiarirsi le idee e rendersi conto della situazione grave attuale, non a me e, a quanto ho capito, a paniscus.

Ed ora che si fa?
Tornare in alto Andare in basso
disorientata71



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 10:52 am

Vorrei aggiungere che anche io e il mio CdC quest'anno siamo stati protagonisti di un braccio di ferro con DS e genitori di un BES che, uniti, ci hanno fatto pressioni indicibili. E' stato molto difficile ma abbiamo portato avanti la nostra idea che è quella che condivido con te. Non è il caso che ho appena citato, ma un altro.

Dunque per dire solo che qua si discute, si cerca di capire, di approfondire, e lo faccio molto volentieri. Ma di mio, come ho espresso qua e in altri topic, la mia posizione sui BES è molto critica
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 11:31 am

guardate che sono dalla vostra parte sia per quanto riguarda il fatto che siete sottopagati sia per quanto riguarda il fatto che sia molto difficile personalizzare davvero una didattica per due tre alunni avendo da pensare anche ad altri venti senza l'aiuto di qualcuno.

Non mi sembra di aver mai detto il contrario e non mi sembra di aver avuto bisogno di queste nove pagine per capirlo.

L'ho capito dal primo giorno in cui mi sono messa a fianco di mio figlio, dedicandogli ore, avendo voglia di strozzarlo qualche volta e qualche altra incavolandomi come una iena perchè non mi sembrava possibile che non riuscisse a far sua quella cosa così semplice. Qualche volta provando una tenerezza infinita e qualche volta chiudendomi in me stessa per trovare risorse con un occhio anche Crocifisso appeso.

Detto questo i discorsi affrontati sono tanti:

disorientata che è perplessa perchè sotto pressione, perchè incerta, perchè ancora non ha capito dove sia il limite o dove gli strumenti concessi diventino facilitazioni improprie

elisa che alla fine sembra essere contraria ai bes senza certificazione perchè bes significa lavoro diverso e senza certificazione non è giusto farlo

carla che preme per il sostegno

poi l'aspetto della remunerazione

Per le incertezze, cara disorientata, temo che se anche tu arrivassi a trovare risposte la tua posizione di docente membro di un cdc composto da tante teste ti impedirà comunque di dire fino a qui sì, oltre no. Farai in coscienza quello che riterrai opportuno ma dovrai sottometterti a maggioranza come in ogni società democratica.

La vita discriminerà

Non sono d'accordo con la certificazione per uno straniero (che certifichi, che viene dall'uganda? non bastano i documenti a dichiararlo?) per un ragazzo che vive in situazione di disagio perchè tra 100 disagiati solo due o tre avranno la forza economica e morale di rivolgersi ad uno specialista che possa certificare
Sono sconvolta per la situazione dei FIL

In merito al sostegno, in queste situazioni vedrei molto meglio un supporto al curricolare per aiutarlo materialmente nella personalizzazione, un secondo docente di classe in affiancamento. Un docente che non dica: io devo guardare il mio alunno, ma un docente che dica: allora, per Mario prepariamo la prova dividendogliela in periodi più brevi, per giovanni ho trascritto la tua lezione di giovedì e per maria controlliamo che abbia scritto correttamente gli appunti perchè se lascia nella penna metà espressione poi non si ritrova più.

Sostegno da 104 no perchè questi alunni hanno solo bisogno di tanto lavoro non di piani educativi individualizzati

Per i soldi che sono in definitiva molto terra terra l'unico metro di misura del riconoscimento non so se nasca prima l'uovo o la gallina, se sia giusto chiedere: fate di più e meglio e vi retribuisco come meritate o vi retribuisco come meritate così voi fate di più e meglio.
Sicuramente le voci stipendio, costo di formazione orari e rapporti di lavoro vanno riviste se si vuole migliorare.

Il voi non è riferito a nessuno in particolare quanto piuttosto al sistema tutto che dà risultati abbastanza deludenti.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 11:58 am

In merito al sostegno, in queste situazioni vedrei molto meglio un supporto al curricolare per aiutarlo materialmente nella personalizzazione, un secondo docente di classe in affiancamento. Un docente che non dica: io devo guardare il mio alunno, ma un docente che dica: allora, per Mario prepariamo la prova dividendogliela in periodi più brevi, per giovanni ho trascritto la tua lezione di giovedì e per maria controlliamo che abbia scritto correttamente gli appunti perchè se lascia nella penna metà espressione poi non si ritrova più.
Adesso mi cadono le braccia e mi chiedo come mai tanti colleghi di sostegno non intervengono in questa discussione.
Ire, ma secondo te, quando un docente di sostegno lavora con ragazzi che seguono gli obiettivi minimi che fa? si mette nell'angolino con l'alunno a lavorare?

non mi vogliono piu' chiamare docente di sostegno, ma curricolare di supporto??? e' la parola sostegno che infastidisce? Va bene.

se i genitori sono piu' contenti va bene.

ma ti garantisco che quello che tu stai descrivendo come la novita' dell'insegnante pro bes io lo faccio da 10 anni.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:16 pm

ma guarda che siete voi che fate mille storie sui bes. Non io.

Cosa c'è di diverso? Il fatto che ora le famiglie premano di più perchè possono sventolare un pezzo di carta che riconosce i loro diritti?
Ma se questi diritti voi li riconoscevate già adottando per ragazzi in difficoltà tutte le misure idonei a favorire la ripresa del normale percorso di apprendimento, cosa ve ne importa del pezzo di carta?

Se lo fate già, siamo tutti a posto.

Mi pare che ci siano tanti discorsi che portino a pensare che non per tutti viene fatto o che venga fatto di malavoglia o senza crederci-
E se il malavoglia o senza crederci è questione personale non contrastabile da alcuna norma, la norma serve ad ottenere almeno (o quanto meno ci prova) che venga fatto per tutti.

Tra l'altro non è che ho cercato di insegnare cosa dovreste fare: ho detto come la vedo io e se è quello che fai da 10 anni ti dico che sono contenta che le cose stiano così. Perchè ti scaldi?

Vuoi chiamarti sostegno? Non discuto sulle parole perchè preferisco concentrarmi sulla sostanza ma dico che se il sostegno si dà ai disabili in virtù della 104 per persone che prevedibilmente avranno bisogno di situazioni protette per tutta la vita e che hanno bisogno di un rapporto 1/1 a scuola (cosa dicevi un giorno? che mentre gli altri facevano lezione tu insegnavi al tuo alunno le norme di igiene personale?) non è necessario dare lo stesso sostegno a dsa e bes che superato lo SPECIFICO o momentaneo problema avranno una vita autonoma e perfettamente integrata.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:21 pm

tra l'altro, perdonami, ma sei certa di venire assegnata a tutti i ragazzi bes della classe quando fai sostegno ai tuoi alunni? non è che invece hai 9 ore per quell'alunno e magari 4 ore per l'altro e non è che ti poni mai il problema di togliere qualcosa ad un tuo alunno a favore di un altro che ha diritto a meno ore della tua opera?

In questa ottica non è che funziona proprio da 10 anni come dico io. O sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
disorientata71



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:30 pm

Ma il problema nasce dal fatto che adesso ci sono i BES e non ci sono insegnanti di sostegno, o insegnanti di supporto, se li si vuole chiamare così.
Credo che la questione riguardi molto il fatto che da un lato c'è l'intenzione di tutelare con normative, leggi e circolari tutti quei ragazzi che possono dimostrare un particolare, o meglio, Speciale Bisogno Educativo, dall'altro vengono tolti i sostegni.
Io questo ho visto quest'anno: un ragazzo che è stato fatto confluire nei BES, con diagnosi di borderline cognitivo, senza alcun sostegno, o supporto, o qualunque cosa, perchè la teoria è che "ci deve pensare l'insegnante curricolare"
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:41 pm

eh, ma tu tocchi la bestia nera, disorientata!!!

I borderline cognitivi sono dei "non sono" non sono carne e non sono pesce, chi se ne frega di loro?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
disorientata71



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:42 pm

Ah ecco...
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 2:23 pm

[quote="Ire"]ma guarda che siete voi che fate mille storie sui bes. Non io.

Cosa c'è di diverso?  Il fatto che ora le famiglie premano di più perchè possono sventolare un pezzo di carta che riconosce i loro diritti?
Ma se questi diritti voi li riconoscevate già adottando per ragazzi in difficoltà tutte le misure idonei a favorire la ripresa del normale percorso di apprendimento, cosa ve ne importa del pezzo di carta?

Se lo fate già, siamo tutti  a posto.


si , lo fa l'insegnante di sostegno che non ci sara' piu'. lo dovra' fare il docente curriculare che contemporaneamente dovra' seguire l'intera classe. ma tanto di quelli che potrebbero fare di piu', delle eccellenze, non interessa a nessuno. attenzione pero' perché si potrebbero creare scuole ghetto.

Mi pare che ci siano tanti discorsi che portino a pensare che non per tutti viene fatto o che venga fatto di malavoglia o senza crederci-
E se il malavoglia o senza crederci è questione personale non  contrastabile da alcuna norma, la norma serve ad ottenere almeno (o quanto meno ci prova) che venga fatto per tutti.

Tra l'altro non è che ho cercato di insegnare cosa dovreste fare: ho detto come la vedo io e se è quello che fai da 10 anni ti dico che  sono contenta che le cose stiano così. Perchè ti scaldi?


io non mi scaldo ma mi sembra che tu non voglia capire (o fai finta).

Vuoi chiamarti sostegno?  Non discuto sulle parole perchè preferisco concentrarmi sulla sostanza ma dico che se il sostegno si dà ai disabili in virtù della 104 per persone che prevedibilmente avranno bisogno di situazioni protette per tutta la vita e che hanno bisogno di un rapporto 1/1 a scuola (cosa dicevi un giorno? che mentre gli altri facevano lezione tu insegnavi al tuo alunno le norme di igiene personale?) non è necessario dare lo stesso sostegno a dsa e bes che superato lo SPECIFICO o momentaneo problema avranno una vita autonoma e perfettamente integrata.
[/quote]


per me puoi chiamarmi come vuoi.
ma vedo che non sei ferrata in materia e quindi, visto che il forum viene letto da molti, preferisco specificare. il sostegno non si da solo ai ragazzi con 104 con rapporto 1/1, esistono infatti certificazioni con o senza gravita'.

ora se io lavoro con un ragazzo che inevitabilmente non puo' svolgere lo stesso programma della classe, e se la famiglia, la psicologa l'assistente sociale ed io concordiamo che il ragazzo deve potenziare didatticamente l'autonomia personale, io quello faccio e non lascio certo il ragazzo per spiegare le derivate al compagno, il parlamento all'altra e pascoli al terzo. Guarda Ire che lo fanno in molti, sai? e intanto il ragazzo sta parcheggiato lì, inizia a dare fastidio alla classe perché si annoia e non ha nulla dal sistema scuola. Bene, io non sono cosi', perché quando ho iniziato il mio lavoro mi sono chiesta cosa avrei voluto per il mio alunno se fosse stato mio figlio, io che di figli, tra le altre cose, non ho.

poi ci sono gli alunni che fanno una programmazione per obiettivi minimi, quelli che tra poco saranno tutti bes.
come mi comporto e come si comportano tutti i miei colleghi di sostegno? si rinforzano gli obiettivi minimi, si aiutano i ragazzi con riassunti, mappe concettuali, ripasso in piccoli gruppi di lavoro. si decide con il collega prove e griglie, ci si confronta con le famiglie, si fanno predicozzi e si elogiano i ragazzi quando serve. tutto il materiale e il lavoro io lo faccio non solo con la ragazza ma con tutti i ragazzi che hanno bisogno, mentre il docente curriculare affronta tematiche piu' complesse che magari andranno a beneficio dei piu' bravi, ma che hanno diritto a ricevere il massimo dalla scuola. perché vedi, anche le eccellenze hanno diritto ad ottenere il meglio dalla scuola, ma questo non interessa piu' a nessuno.

Proprio per evitare commistioni e problemi di relazioni, per una questione di sensibilita' nella mia scuola abbiamo deciso che se in classe ci sono ragazzi con sostegno che seguono programmazioni diverse, questi non possono essere seguiti dallo stesso docente sos. quindi io quest'anno sono stata in una seconda con un ragazzo con gravita' e c'erano altri colleghi sos che seguivano ragazzi con programma di classe.
Ora spero sia chiaro come funziona il sostegno
Tornare in alto Andare in basso
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 2:44 pm

Ma insomma lo si vuole capire o no che se si peggiorano le condizioni di lavoro a scuola ai docenti le cose vanno peggio per chi è studente disabile, Dsa, stranieri, rom e anche per quelli normali???

Come diavolo si fa a far capire che a scuola, insieme ai curriculari, lo Stato deve prevedere un adeguato numero di insegnanti di sostegno, di logopedisti, di psicologi e altri specialisti ancora che affiancano e seguono gli studenti con difficoltà ?

Che il curriculare tuttologo è un'idiozia per quanto formato, bravo e professionale possa essere un'insegnante?.

Che quella dei Bes è solo un'arrogante presa in giro del Governo che comporta enormi paccottiglie di carta straccia tra pdp e altro su piattaforme del cavolo Giada e bastarderie burocratiche annesse inutili, che rallentano, appesantiscono il lavoro quotidiano e annuale di un docente qualsiasi impedendogli di dedicarsi a quello che è giusto e lecito?

COME LO SI DEVE DIRE A TUTTI, genitori compresi, IN ARABO, CON I SEGNALI DI FUMO, AD URLA, SOTTOVOCE? Come???

Lo capite che nella mia scuola a fine mese organizzeranno il GLI dove al massimo oltre ai docenti saranno presenti dei genitori, mentre SARANNO LATITANTI NEUROPSICHIATRA, ASSISTENTE SOCIALE E PSICOLOGA???? E tutto questo perchè non hanno pagata la trasferta dall'Ausl! Dove sono i genitori che protestano? Assenti.

Che vergogna è QUESTA della PORCATA BES????
Una maniera per prendere per i fondelli lavoratori della scuola e anche genitori di disabili???
E anche per peggiorare le condizioni degli studenti normodotati oltre che dei disabili???
Lo capite o no che TOGLIERANNO TUTTI GLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO e che in ogni classe ci sarà UN SOLO DOCENTE curriculare che dovrà addirittura avere il dono dell'ubiquità per seguire uno o più precisamente, due, tre, quattro disabili e Dsa? Ah no? Non lo capite?
Quest'anno in una delle mie classi ho avuto quattro disabili e col cavolo che avrei potuto fare lezione a tutti (e lo stesso gli altri miei colleghi curriculari) se non avessi avuto la presenza e la collaborazione dei due insegnanti di sostegno, meravigliosi e professionali!
E nella mia classe ho pure un Dsa grave!
Quindi non venitemi a parlare della bestialità del bes come cosa positiva! I miei colleghi la pensano come me e abbiamo avuto modo di discuterne diverse volte.

CHE FANNO I GENITORI DEI DISABILI?

Ire, se ne rendono conto? Vi sono ancora dei genitori intelligenti che hanno intenzione di mandare lettere di protesta al Governo per questa orrenda oscenità della legislazione bes? Oppure continueranno a menare il can per l'aia pretendendo cose che non devono chiedere ai docenti e lasciando tranquillo il Governo, salvo poi, vedendo che le cose peggiorano (perchè toglieranno gli insegnanti di sostegno ed ora anche gli assistenti collaboratori scolastici che li portavano in bagno e li assistevano), prendersela proprio con i docenti ?


Ultima modifica di elisaPA il Ven Giu 27, 2014 2:52 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 2:50 pm

Carla voglio provare a interagire con te, sulla scia del tuo ultimo intervento, senza intenti bellicosi o polemici.
Se ho capito bene sei dell'idea che molti dei ragazzi che prima erano certificati ai sensi della 104 e quindi seguiti dall'insegnante di sostegno, con l'istituzione dei BES, sigla coniata per comprendere tutti quegli alunni con bisogni educativi speciali permanenti o temporanei, perderanno l'ins. di sos per essere consegnati nella mani dei doc curricolari i quali dovranno farsi carico di un ulteriore lavoro didattico.
In attesa di una tua risposta, ci tengo a sottolineare che alle scuole medie non dobbiamo ragionare su programmazioni della classe facilitate, semplificate o differenziate per alunni disabili. Ogni PEi sarà diverso perché calibrato sulle effettive capacità e potenzialità del singolo alunno (e non su programmi ministeriali o obiettivi specifici di apprendimento, come per gli alunni delle scuole superiori).
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 2:54 pm

Elisa, ti rammento che il GLi è un'estensione del vecchio GLH d'istituto. Se non gli pagano la trasferta oggi non è colpa dei BES. Per legge dovevano parteciparvi ieri come oggi. L'unica novità introdotta dall'ultima nota di novembre 2013 dice che il GLI puòriunirsi anche per Sezioni, distinte a seconda che trattasi, ad es. degli alunni con disabilità, in cui dovranno intervenire tutti i soggetti già previsti dalla normativa o a seconda che trattasi di alunni con DSA o altri BES, in cui non necessita la presenza né degli operatori sanitari né degli insegnanti per il sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 3:03 pm

Possiamo ragionare sull'evoluzione della figura del docente di sostegno, ma da qui a dire che stanno eliminando i doc di sostegno quando negli ultimi 10 anni sono raddoppiate le certificazioni ce ne vuole. I problemi sono altri: la mancanza di fondi per le assistenze, gestite da enti locali, la mancanza di strutture e strumenti nelle scuole che in molti casi andrebbero ricostruite, il numero eccessivo di alunni nelle classi, la mancata formazione e presa in carico inclusiva di tutti i docenti, senza delegare al solo doc specializzato di sostegno, ecc ecc. Queste sono le cose che ci devono far indignare e preoccupare, non un acronimo accompagnato da alcune circolari.
Tornare in alto Andare in basso
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 3:04 pm

jazzist ha scritto:
Elisa, ti rammento che il GLi è un'estensione del vecchio GLH d'istituto. Se non gli pagano la trasferta oggi non è colpa dei BES. Per legge dovevano parteciparvi ieri come oggi. L'unica novità introdotta dall'ultima nota di novembre 2013 dice che il GLI puòriunirsi anche per Sezioni, distinte a seconda che trattasi, ad es. degli alunni con disabilità, in cui dovranno intervenire tutti i soggetti già previsti dalla normativa o a seconda che trattasi di alunni con DSA o altri BES, in cui non necessita la presenza né degli operatori sanitari né degli insegnanti per il sostegno.

Appunto. Una istituzione quella dei GLI (consentimi) che in questo modo non serve.
Un'altra cosa inutile come il Bes.
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 3:06 pm

Elisa il Gli non cambia di un virgola quello che c'era prima, anzi ti consente di fare riunioni tecniche, laddove non sia necessaria la presenza di tutti i componenti, come in seduta plenaria. Come fai a dire che è inutile se la stessa cosa di prima ma con qualche funzione aggiuntiva?
Tornare in alto Andare in basso
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 3:09 pm

Jazzist,
Ho partecipato sia ai Glh che agli GLI, erano inutili i primi e lo sono anche i secondi. E ritengo che  questo sia per la mancata presenza delle figure specialistiche. Non ho mai avuto l'onore di avere qualcuno dell'Ausl presente.

E comunque, ho già prodotto abbastanza documentazione (nei link contenuti nei miei commenti) sul fatto che con il Piano Cottarelli si va verso il caricamento di competenze sull'insegnante curriculare che sarà in contempo un tuttologo e PRATICAMENTE SOLO in classe e con la pretesa che abbia il dono dell'ubiquità.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 3:22 pm

jazzist ha scritto:
Carla voglio provare a interagire con te, sulla scia del tuo ultimo intervento, senza intenti bellicosi o polemici.
Se ho capito bene sei dell'idea che molti dei ragazzi che prima erano certificati ai sensi della 104 e quindi seguiti dall'insegnante di sostegno, con l'istituzione dei BES, sigla coniata per comprendere tutti quegli alunni con bisogni educativi speciali permanenti o temporanei, perderanno l'ins. di sos per essere consegnati nella mani dei doc curricolari i quali dovranno farsi carico di un ulteriore lavoro didattico.

si.
l'ho scritto e lo hanno scritto diversi colleghi tempo fa.
non solo. molti ragazzi che hanno il sostegno non hanno la 104 senza gravita perché mai richiesta. ora le asl stanno richiedendo i fascicoli e consigliano alle famiglie di fare domanda di 104 (quella di non gravita'), anche se sanno che non la daranno mai. ad una mamma con cui ho parlato, la cui figlia deve entrare alle elementari e che ad oggi si esprime solo con parole-frasi, hanno tolto la 104 e quindi il sostegno dicendole che tanto c'e' la maestra che e' di tutti. ma dico, stiamo scherzando?
la nostra ds all'ultimo collegio lo ha detto chiaramente: "aspettatevi che il sostegno sara' solo per i soggetti con gravita' ".
Scusami, ma tu che pensavi?

In attesa di una tua risposta, ci tengo a sottolineare che alle scuole medie non dobbiamo ragionare su programmazioni della classe facilitate, semplificate o differenziate per alunni disabili. Ogni PEi sarà diverso perché calibrato sulle effettive capacità e potenzialità del singolo alunno (e non su programmi ministeriali o obiettivi specifici di apprendimento, come per gli alunni delle scuole superiori).
Lo so benissimo. infatti ia prima cosa che faccio, quando prendo in carico un ragazzo con disabilita' grave e' quella di informare la famiglia che il ragazzo non prendera' il diploma, e tutti ci rispondono che alle medie nessuno glielo aveva mai detto!

Per le superiori questo e' il nostro riferimento imprescindibile:


O.M.90/01
Art. 15
Valutazione degli alunni in situazione di handicap
1. Nei confronti degli alunni con minorazioni fisiche e sensoriali non si procede, di norma, ad alcuna valutazione differenziata; è consentito, tuttavia, l'uso di particolari strumenti didattici appositamente individuati dai docenti, al fine di accertare il livello di apprendimento non evidenziabile attraverso un colloquio o prove scritte tradizionali.
2. Per gli alunni in situazione di handicap psichico la valutazione, per il suo carattere formativo ed educativo e per l'azione di stimolo che esercita nei confronti dell'allievo, deve comunque aver luogo. Il Consiglio di classe, in sede di valutazione periodica e finale, sulla scorta del Piano Educativo Individualizzato a suo tempo predisposto con la partecipazione dei genitori nei modi e nei tempi previsti dalla C. M. 258/83, esamina gli elementi di giudizio forniti da ciascun insegnante sui livelli di apprendimento raggiunti, anche attraverso l’attività di integrazione e di sostegno, verifica i risultati complessivi rispetto agli obiettivi prefissati dal Piano Educativo Individualizzato.
3. Ove il Consiglio di classe riscontri che l'allievo abbia raggiunto un livello di preparazione conforme agli obiettivi didattici previsti dai programmi ministeriali o, comunque, ad essi globalmente corrispondenti, decide in conformità dei precedenti artt.12 e 13.


Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 11:02 pm

Carla quello che dici riguarderà uno spicchio di Italia, non possiamo trasformare la tua informazione in dato nazionale né basarci sulle supposizione di una dirigente che predice il futuro. Inoltre in caso di errori o manchevolezze delle Asl le famiglie devono fare ricorso. C'è una sentenza della Corte Costituzionale (80/2010) che ha stabilito che va dato il massimo possibile delle ore di sostegno a chi ha la certificazione di gravità specificando con un inciso di cui non si tiene tanto conto “ …con riguardo alla specificità della disabilità”. Tradotto significa che un bambino che ha una disabilità grave però solamente di carattere fisico, è grave a livello sanitario ma ai fini scolastici non incide a livello degli apprendimenti e in questo caso, pur avendo la certificazione di gravità legittimamente può non essere dato il massimo delle ore di sostegno a favore invece delle ore di sostegno all’autonomia e alla comunicazione. La stessa sentenza sancisce il diritto alla integrazione scolastica, costituzionalmente garantito, il quale non può essere affievolito o violato per motivi di bilancio. Il cittadino ha diritto a queste prestazioni e le associazioni dovrebbero aiutare le famiglie informandole dei loro diritti.
Sul rilascio o meno del diploma di maturità dipende dai casi. PEI SEMPLIFICATO: percorso didattico concordato con il Consiglio di classe, la famiglia e gli operatori sociosanitari che seguono il caso, che avviene nell’ambito del GLH OPERATIVO; si deve prevedere in questi casi un percorso didattico, seppur semplificato, ma che deve garantire il raggiungimento degli obiettivi minimi per ottenere la sufficienza. Vale per tutti gli alunni, compresi quelli con disabilità certificata che vogliano avere un diploma di scuola superiore.
PEI DIFFERENZIATO: per quelli che non ce la fanno, si prevede un percorso differenziato rispetto a quello dei programma ministeriali e non conseguiranno un diploma ma un attestato.
Non possiamo dare una risposta unica valevole per tutti e quindi non so se la mancata informazione da parte dei docenti delle medie sia da addebitare a ignoranza, dimenticanza o semplicemente perché non se la sentono di dire cosa potrebbe accadere fra cinque anni.
Tornare in alto Andare in basso
 
BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» cosa ne pensate di questo articolo su uccronline.it?
» Questo articolo fotografico mi è piaciuto molto
» Che ne pensate di questo sito e dei suoi prodotti?
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» articolo interessante

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: