Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perchè i DS sono contrari alle sospensioni anche se servono?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Scuola70



Messaggi : 577
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioOggetto: Perchè i DS sono contrari alle sospensioni anche se servono?   Sab Giu 21, 2014 3:43 pm

Promemoria primo messaggio :

Come mai la stragrande maggioranza è assolutamente contraria a comminare le sospensioni degli allievi per motivi disciplinari? Quasi tutti i DS sono contrari per partito preso, spesso affermando che le sospensioni non darebbero una buona immagine alla scuola, perchè evidenzierebbero all'esterno i problemi presenti. Niente di più falso! E' semmai il contrario:se non si interviene in casi anche gravi con le sospensioni i genitori si lamentano perchè la scuola non è più un luogo sicuro, perchè affermano che gli insegnanti non tutelano i ragazzi punendo chi commette atti di bullismo e di prepotenza o rende impossibile lavorare con serenità ed apprendere.
E' mai possibile che i DS non si rendano conto che il vero grande male che distrugge l'immagine della scuola sia il BUONISMO e non certo una salutare sospensione?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Perchè i DS sono contrari alle sospensioni anche se servono?   Dom Giu 22, 2014 7:56 pm

Scuola70 ha scritto:
Comunque la mia teoria è sostanzialmente questa: professore ed alunno sono su un piano evidente di ASIMMETRIA e l'alunno deve vedere nell'insegnante colui che lo guida ma che è superiore a lui (per cultura ed età) e che quindi, in virtù della sua stessa superiorità morale e intellettuale, può punirlo.
Il problema è che adesso gli alunni vedono i prof. quasi alla pari, come dei loro compagni cresciuti: prova ne è anche il fatto che nessun alunno ti chiama più professore/professoressa, ma dicono prof. o perfino Proffi..., insomma si pongono su un piano di parità. Ma vedere gli educatori/insegnanti come pari è in realtà un atteggiamento profondamente antisociale, poichè nega la gerarchia, che è uno dei cardini su cui si fonda l'ordine sociale.
Di conseguenza è necessario stabilire l'asimmetria educativa e una sana punizione serve a ristabilire il potere dell'insegnante, che dev'esserci, non c'è vera educazione senza una sana autorità.

A me gli studenti mi chiamano prof., ma questo, ti garantisco Scuola70, non sminuisce la mia autorevolezza nei loro confronti e non sminuisce il mio ruolo....i problemi sono ben altri e sicuramente i provvedimenti disciplinari ( vedi sospensioni) non risolvono i problemi, ma servono per tantissimi motivi:
1- fanno capirre che se ci sono regole da rispettare vanno rispettate;
2 - dimostrano che non parliamo a vuoto, limitandoci a minacciare, ma quando serve concretizziamo come da regolamento
3 - non lasciamo impuniti determinati comportamenti che, in caso di impunità, si rischierebbe una loro emulazione
4- costituiscono un messaggio educativo otre che per gli studenti direttamente interessati, anche per il resto della classe

@ Angie
Chiaramente queste sono misure estreme che si mettono in atto dopo avere percorso altre strade che sono risultate fallimentari.

Non è vero che le sospensioni "dimostrano solo che non si è in grado di gestire la classe", come dici tu, perchè il provvedimento disciplinare viene preso nei confronti del singolo studente non di tutta la classe!

Non è vero che " ricorrere alle sospensioni è il modo più semplice" per intervenire nei confronti di studenti refrattari a qualsiasi regola di comportamento civile, perchè, come detto sopra il provvedimento disciplinare rappresenta l'ultima spiaggia, dopo il fallimento di numerosi altri interventi.

Sostieni che "bisogna relazionarsi con la classe in modo da creare un clima di fiducia e di proficuo lavoro", parole sacrosante, ma cosa credi che solo tu cerchi di relazionarti con gli studenti in questo modo? Ritengo che tutti noi docenti agiamo in tal senso, anche chi poi arriva a proporre in Cdc la sospensione di uno studente.

Dici ancora "è necessario riuscire a far capire che la scuola serve, che il presente e il futuro si costruiscono insieme, in un clima di piacere."...scusa, ma è talmente ovvio ciò che dici che è come scoprire l'acqua calda, ma mi pare che tu non ti renda conto che non sempre il contesto in cui ti trovi a lavorare ti consente di mettere a frutto pienamente questi propositi e di trasmettere proficuamente il messaggio e in molti casi la responsabilità è di quegli studenti che, loro malgrado, sono "obbligati" per legge a venire a scuola, ma vengono esclusivamente con l'intenzione di rompere le scatole e impedirti di fare lezione a discapitio del resto della classe. Ne ho incontrati tanti di studenti di questo tipo in 28 anni di servizio, in molti casi sono riuscita a fare in modo che si ridimensionassero e cambiassero atteggiamento, in altri casi non ci sono riuscita, ma ti garantisco che la classe sono riuscita a tenerla ugualmente molto bene.

Sottolineo, Angie, che ti parla un'insegnante che nella sua carriera avrà messo al massimo 4 o 5 note disciplinari nel registro di classe!
Tornare in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 676
Data d'iscrizione : 21.09.13

MessaggioOggetto: Re: Perchè i DS sono contrari alle sospensioni anche se servono?   Lun Giu 23, 2014 11:40 am

Con le parole giuste tutti posssono essere ricondotti sulla retta via?Mi hai fatto venire in mente un'antica canzone di Mina,"parole parole" e pure "No More Words"dei Berlin.Ricordi di gioventu'.
Dice che Orfeo ammansiva le bestie feroci con la sua cetra e chi non conosce "Il flauto magico"?
Pero un tamarro non lo ammansisci con le buone parole e aggiungo che dal punto di vista tamarrico e'giusto cosi'.Al tamarro la Scuola non ha niente di buono da offrire se non un palcoscenico adatto al suo ego di tamarro.Che se ne fa un sottoproletario in erba della Cultura?Perche' uno che e' stato allevato da tamarro dovrebbe essere interessato alle equazioni di secondo grado o alle poesie di Leopardi?Il problema e'squisitamente sociale, non didattico, come invece fa comodo sostenere.Fai la didattica modulare, usa l insiemistica;sostituisci la barbosa grammatica tradizionale con quella valenziale ;fai ascoltare Benigni che recita " la Divina Commedia":vedrai come ti verranno dietro i coatti che ti hanno affidato.
Si puo' "riprogrammare" un tamarro?Forse si',ma questa Scuola non e'certo in grado di farlo
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Perchè i DS sono contrari alle sospensioni anche se servono?   Lun Giu 23, 2014 11:50 am

Le regole ci sono e si devono rispettare: questo non si discute!
Semplicente...io ricorro alle ammonizioni nei casi necessari, non perchè, come spesso vedo fare, un alunno bisbiglia qualcosa al compagno o perchè gli è caduta la penna per terra due volte di seguito o perchè si pretende che in classe ci sia lo stesso silenzio di un monastero.
Mi sono occupata anch'io di classi zoo ed ho usato il bastone e la carota, secondo i casi...
Mi fa piacere aver recuperato tanti ragazzi e aver evitato la dispersione, spesso con mezzi non coercitivi, producendo pure un'educazione permante.
Grazie cmq per i vostri interventi, sui quali ho riflettuto, rispettando ogni tesi.
Buon lavoro!
Tornare in alto Andare in basso
sereno



Messaggi : 385
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioOggetto: Santa subito!!   Dom Lug 06, 2014 3:16 pm

angie ha scritto:
Quando si ricorre a battute fuori luogo,risolini inopportuni, mi pare che non ci sia rispetto delle altrui opinioni, prende così il sopravvento il parlare tra sordi che trovo sterile e poco costruttivo, ragion per cui vi auguro buona disquisizione.

Santa subito!!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5368
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: Perchè i DS sono contrari alle sospensioni anche se servono?   Mar Lug 08, 2014 5:07 pm

angie ha scritto:
Le regole ci sono e si devono rispettare: questo non si discute!
Semplicente...io ricorro alle ammonizioni nei casi necessari, non perchè, come spesso vedo fare, un alunno bisbiglia qualcosa al compagno o perchè gli è caduta la penna per terra due volte di seguito o perchè si pretende che in classe ci sia lo stesso silenzio di un monastero.
Mi sono occupata anch'io di classi zoo ed ho usato il bastone e la carota, secondo i casi...
Mi fa piacere aver recuperato tanti ragazzi e aver evitato la dispersione, spesso con mezzi non coercitivi, producendo pure un'educazione permante.
Grazie cmq per i vostri interventi, sui quali ho riflettuto, rispettando ogni tesi.
Buon lavoro!


trasecolo!
"spesso" quanto? parliamo di anni scolastici o ere geologiche? esistono veramente colleghi che ancora aspirano alla quiete del chiostro?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8347
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè i DS sono contrari alle sospensioni anche se servono?   Mar Lug 08, 2014 5:16 pm

balanzoneXXI ha scritto:
Con le parole giuste tutti posssono essere ricondotti sulla retta via?Mi hai fatto venire in mente un'antica canzone di Mina,"parole parole" e pure "No More Words"dei Berlin.Ricordi di gioventu'.
Dice che Orfeo ammansiva le bestie feroci con la sua cetra e chi non conosce "Il flauto magico"?
Pero un tamarro non lo ammansisci con le buone parole e aggiungo che dal punto di vista tamarrico e'giusto cosi'.Al tamarro la Scuola non ha niente di buono da offrire se non un palcoscenico adatto al suo ego di tamarro.Che se ne fa un sottoproletario in erba della Cultura?Perche' uno che e' stato allevato da tamarro dovrebbe essere interessato alle equazioni di secondo grado o alle poesie di Leopardi?Il problema e'squisitamente sociale, non didattico, come invece fa comodo sostenere.Fai la didattica modulare, usa l insiemistica;sostituisci la barbosa grammatica tradizionale con quella valenziale ;fai ascoltare Benigni che recita " la Divina Commedia":vedrai come ti verranno dietro i coatti che ti hanno affidato.
Si puo' "riprogrammare" un tamarro?Forse si',ma questa Scuola non e'certo in grado di farlo


Magari se ci prova ci riesce pure questa scuola. No di sicuro se l'impulso iniziale a provarci è questo.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
 
Perchè i DS sono contrari alle sospensioni anche se servono?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Perchè i capi
» Sono tutti corrotti perchè i politici sono corrotti e fanno leggi per tutelare i corrotti!
» ATTENZIONE MOLTO IMPORTANTE: i vostri centri si sono adeguati alle ultime sentenze? Fatemelo sapere per la scheda
» Sono nuova alle prese con i semipermanenti? Aiuto!
» io però, mo c'ho paura perchè gli embrioni icsi non sono buoni come quelli

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: