Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Dubbi voto maturità

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 4:04 pm

Cosa comporta una media insufficiente agli scritti della prova di maturità?
per esempio un ragazzo con i voti delle tre prove scritte: 8, 10, 9,  cosa rischia?
Come viene calcolato il voto finale?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47790
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 4:22 pm

Si sommano i crediti del triennio (che il ragazzo già dovrebbe conoscere) e il voto (fino a 30) che sarà attribuito nel colloquio orale. Per superare l'esame deve arrivare almeno a 60.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 5:17 pm

Con 27 punti agli scritti non è messo proprio bene, ma è pienamente recuperabile, a meno che non abbia un punteggio molto basso nei crediti. Ipotizzando che abbia 10 punti di credito deve prendere almeno 23 all'orale. Se è in grado di fare un colloquio brillante nessun problema, altrimenti dovrà accendere un cero e invocare la grazia di Santa Commissione martire patrona degli asini.
Tornare in alto Andare in basso
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 5:30 pm

A0quarantasette ha scritto:
Cosa comporta una media insufficiente agli scritti della prova di maturità?
per esempio un ragazzo con i voti delle tre prove scritte: 8, 10, 9,  cosa rischia?
Come viene calcolato il voto finale?

Il calcolo del punteggio ti è già stato spiegato.
Aggiungo soltanto un dettaglio di non poca importanza: la commissione ha facoltà di integrare il punteggio ottenuto sommando il credito scolastico con le votazioni delle quattro prove d'esame (tre scritti+colloquio) fino a un massimo di 5 punti (secondo i criteri deliberati dalla commissione stessa) a condizione che il candidato abbia almeno 15 punti di credito e abbia ottenuto almeno 70 punti con le sole prove d'esame.
Per cui se lo studente prende un'insufficienza in una delle tre prove scritte automaticamente perde la possibilità di accedere al bonus. Infatti, anche prendendo il massimo punteggio nelle altre due prove scritte e nel colloquio, non potrà mai arrivare ai 70 punti richiesti.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 5:49 pm

gian ha scritto:
Con 27 punti agli scritti non è messo proprio bene, ma è pienamente recuperabile, a meno che non abbia un punteggio molto basso nei crediti. Ipotizzando che abbia 10 punti di credito deve prendere almeno 23 all'orale. Se è in grado di fare un colloquio brillante nessun problema, altrimenti dovrà accendere un cero e invocare la grazia di Santa Commissione martire patrona degli asini.
:-)))
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 5:54 pm

gian ha scritto:
Con 27 punti agli scritti non è messo proprio bene, ma è pienamente recuperabile, a meno che non abbia un punteggio molto basso nei crediti. Ipotizzando che abbia 10 punti di credito deve prendere almeno 23 all'orale. Se è in grado di fare un colloquio brillante nessun problema, altrimenti dovrà accendere un cero e invocare la grazia di Santa Commissione martire patrona degli asini.
Ho visto certi colloqui d'esame valutati con 30 solo per permettere di raggiungere il 60.
Ti lascio immaginare il tipo di colloquio.....altro che accendere un cero...tutte le candele disponibili e anche quelle non disponibile ha dovuto accendere con molta molta devozione!!
......e poi si gridò "al miracolo!!!!!".....e l'asino volò via :-))
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 6:02 pm

gian ha scritto:
Con 27 punti agli scritti non è messo proprio bene, ma è pienamente recuperabile, a meno che non abbia un punteggio molto basso nei crediti. Ipotizzando che abbia 10 punti di credito deve prendere almeno 23 all'orale. Se è in grado di fare un colloquio brillante nessun problema, altrimenti dovrà accendere un cero e invocare la grazia di Santa Commissione martire patrona degli asini.
Domani faremo l'orale ad un ragazzo che ha preso (se ricordo bene) 8 8 9 agli scritti ed ha 16 crediti.
Per essere promosso all'orale deve prendere 19, guadagnato o regalato.
Se tanto mi da tanto finirà proprio con quel voto.
La sufficienza agli scritti è 10, all'orale è 20.
Lui è la prova vivente che si può essere sufficienti globalmente .... essendo insufficienti su tutto.
Ma che senso ha definire "sufficiente" lo scritto da 10 e l'orale da 20 ?

Al MIUR sono proprio fumati !
Tornare in alto Andare in basso
A0quarantasette



Messaggi : 2948
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 6:37 pm

avidodinformazioni ha scritto:
gian ha scritto:
Con 27 punti agli scritti non è messo proprio bene, ma è pienamente recuperabile, a meno che non abbia un punteggio molto basso nei crediti. Ipotizzando che abbia 10 punti di credito deve prendere almeno 23 all'orale. Se è in grado di fare un colloquio brillante nessun problema, altrimenti dovrà accendere un cero e invocare la grazia di Santa Commissione martire patrona degli asini.
Domani faremo l'orale ad un ragazzo che ha preso (se ricordo bene) 8 8 9 agli scritti ed ha 16 crediti.
Per essere promosso all'orale deve prendere 19, guadagnato o regalato.
Se tanto mi da tanto finirà proprio con quel voto.
La sufficienza agli scritti è 10, all'orale è 20.
Lui è la prova vivente che si può essere sufficienti globalmente .... essendo insufficienti su tutto.
Ma che senso ha definire "sufficiente" lo scritto da 10 e l'orale da 20 ?


Al MIUR sono proprio fumati !

è proprio questo che mi aveva indotto a pensare ad una bocciatura!
ma se la promozione si può avere con le prove insufficienti, che senso ha l'esame? Mha!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 6:51 pm

avidodinformazioni ha scritto:
gian ha scritto:
Con 27 punti agli scritti non è messo proprio bene, ma è pienamente recuperabile, a meno che non abbia un punteggio molto basso nei crediti. Ipotizzando che abbia 10 punti di credito deve prendere almeno 23 all'orale. Se è in grado di fare un colloquio brillante nessun problema, altrimenti dovrà accendere un cero e invocare la grazia di Santa Commissione martire patrona degli asini.
Domani faremo l'orale ad un ragazzo che ha preso (se ricordo bene) 8 8 9 agli scritti ed ha 16 crediti.
Per essere promosso all'orale deve prendere 19, guadagnato o regalato.
Se tanto mi da tanto finirà proprio con quel voto.
La sufficienza agli scritti è 10, all'orale è 20.
Lui è la prova vivente che si può essere sufficienti globalmente .... essendo insufficienti su tutto.
Ma che senso ha definire "sufficiente" lo scritto da 10 e l'orale da 20 ?

Al MIUR sono proprio fumati !

No, è stato un volontario eccesso di garantismo. Attribuire 10 punti alla sufficienza nello scritto e 20 punti nell'orale, a parte il fatto che fa sballare di brutto la linearità delle griglie di valutazione, implica un aumento di ben 5 punti su quella che sarebbe la valutazione più congrua, dal momento che 10 su 15 e 20 su 30 corrispondono al classico 6 e mezzo (o il 7 meno meno secondo i gusti).
Non è un caso che i voti finali degli esami di stato sono generalmente poco congruenti con quello che è il valore di uno studente. Tant'è che candidati ammessi per il rotto della cuffia (il calcio nel di dietro, tanto per capirci) realizzano spesso voti finali che vanno dai 65 ai 70 centesimi. Il 60 lo strappano quelli ammessi con il calcio dietro, che fanno un esame mediocre e beccano una commissione di manica larga.

Ovviamente questo penalizza i meritevoli, in quanto si crea un appiattimento verso l'alto. Capita spesso che studenti che meritano, che si fanno il mazzo durante i cinque anni, finiscono magari per imbroccare male l'esame e si ritrovano con la stessa valutazione (o quasi) di chi non ha combinato niente e ha avuto una botta di c@lo all'esame.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 7:30 pm

gian ha scritto:
Capita spesso che studenti che meritano, che si fanno il mazzo durante i cinque anni, finiscono magari per imbroccare male l'esame e si ritrovano con la stessa valutazione (o quasi) di chi non ha combinato niente e ha avuto una botta di c@lo all'esame.
Questo capitava anche ai miei tempi!
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25628
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 7:30 pm

La sufficienza in tutte le prove e nei crediti porta a 10+10+10+20+13, dunque uno studente promosso con 60-61-62 viene, de facto, promosso pur essendo nel complesso insufficiente.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15806
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mar Giu 24, 2014 9:16 pm

gian ha scritto:
Attribuire 10 punti alla sufficienza nello scritto e 20 punti nell'orale, a parte il fatto che fa sballare di brutto la linearità delle griglie di valutazione, implica un aumento di ben 5 punti su quella che sarebbe la valutazione più congrua
Scusa io ero convinto che le prove d'esame andassero valutate secondo l'abituale sentire di noi docenti, e che il voto andasse riparametrato sulla base del diverso fondo scala e che chi riusciva a conseguire 10/15 fosse "considerato" sufficiente dal MIUR, il che sarebbe un criterio più stringente.
Tu dici invece che il MIUR chiede ai docenti di individuare la sufficienza e a non assegnargli il voto 6*1.5=9 o 6*3=18, bensì 10 o 20.
In pratica il MIUR ha messo la regola che per arrivare all'esame bisogna avere tutte le materie sufficienti, il che è un chiaro invito/costrizione a gonfiare i voti, poi impone un ulteriore gonfiaggio col metodo del 10/15 20/30 ed infine aggiunge un ulteriore abbuono con i crediti, che si sommano brutalmente (per non parlare del bonus).
Ma allora lo sa che la maggior parte degli studenti di oggi non passerebbe l'esame con le sole proprie forze.
Tornare in alto Andare in basso
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mer Giu 25, 2014 2:51 pm

gugu ha scritto:
La sufficienza in tutte le prove e nei crediti porta a 10+10+10+20+13, dunque uno studente promosso con 60-61-62 viene, de facto, promosso pur essendo nel complesso insufficiente.

Il fatto che il livello di sufficienza sia fissato in 10/15 per le prove scritte e in 20/30 per il colloquio, non significa affatto che tale valutazioni, convertite in decimi, siano pari a 6.
È un po' come quando in un concorso si stabilisce che il livello di sufficienza per la prova scritta sia pari a 7/10 (o a 21/30, che è la stessa cosa).

L'anomalia da te segnalata quindi è dovuta esclusivamente dal fatto che per superare l'esame è necessario ottenere una valutazione corrispondente ai 6/10 del punteggio massimo, mentre le singole prove vengono considerate sufficienti solo se si consegue un punteggio leggermente maggiore.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4697
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mer Giu 25, 2014 3:55 pm

sim1979 ha scritto:

L'anomalia da te segnalata quindi è dovuta esclusivamente dal fatto che per superare l'esame è necessario ottenere una valutazione corrispondente ai 6/10 del punteggio massimo, mentre le singole prove vengono considerate sufficienti solo se si consegue un punteggio leggermente maggiore.

Errato. Non è il punteggio a stabilire il livello raggiunto, ma il contrario. Alla prova scritta ritenuta sufficiente vanno attribuiti 10 punti. La norma è chiarissima e inequivocabile.

Questi punteggi in quindicesimi con la sufficienza a 2/3 è una delle cose più cervellotiche che al MIUR siano riusciti a inventarsi. Pensare che nella città di Amburgo, per esempio, per la prova di matematica è al contrario: 5/15 è la sufficienza: perché c'è più bisogno di distinguere i casi positivi (da appena sufficiente a eccellente) che non quelli negativi (che cambia tra insufficiente e nettamente insufficiente?). Anche negli USA, con i voti dalla A alla F (e, se non sbaglio, solo la F è un voto negativo) sono più i voti positivi di quelli negativi.

Aggiungo che ad Amburgo al 5 (sufficienza) si arriva con 45 punti sui 100 disponibili. Insomma, dimostra di avere compreso e sapere fare un minimo, e il diploma è tuo. Anche sulla base di esempi come questi, nel corso degli anni mi sono convinto che sia giusto superare l'Esame di Stato anche se qualche prova non è stata brillante.
Tornare in alto Andare in basso
steimsav19



Messaggi : 325
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: Dubbi voto maturità   Mer Giu 25, 2014 10:49 pm

mac67 ha scritto:
sim1979 ha scritto:

L'anomalia da te segnalata quindi è dovuta esclusivamente dal fatto che per superare l'esame è necessario ottenere una valutazione corrispondente ai 6/10 del punteggio massimo, mentre le singole prove vengono considerate sufficienti solo se si consegue un punteggio leggermente maggiore.

Errato. Non è il punteggio a stabilire il livello raggiunto, ma il contrario. Alla prova scritta ritenuta sufficiente vanno attribuiti 10 punti. La norma è chiarissima e inequivocabile.

Questi punteggi in quindicesimi con la sufficienza a 2/3 è una delle cose più cervellotiche che al MIUR siano riusciti a inventarsi. Pensare che nella città di Amburgo, per esempio, per la prova di matematica è al contrario: 5/15 è la sufficienza: perché c'è più bisogno di distinguere i casi positivi (da appena sufficiente a eccellente) che non quelli negativi (che cambia tra insufficiente e nettamente insufficiente?). Anche negli USA, con i voti dalla A alla F (e, se non sbaglio, solo la F è un voto negativo) sono più i voti positivi di quelli negativi.

Aggiungo che ad Amburgo al 5 (sufficienza) si arriva con 45 punti sui 100 disponibili. Insomma, dimostra di avere compreso e sapere fare un minimo, e il diploma è tuo. Anche sulla base di esempi come questi, nel corso degli anni mi sono convinto che sia giusto superare l'Esame di Stato anche se qualche prova non è stata brillante.

E mica metto in discussione il fatto che alla prova ritenuta sufficiente vadano attribuiti 10/15. Semplicemente osservo che il livello di sufficienza è fissato in 2/3 del punteggio massimo per le prove scritte, ma  il punteggio minimo per ottenere il diploma è fissato in 6/10 del totale.
In effetti è un puro giochetto aritmetico, perché la sufficienza nelle quattro prove d'esame (10+10+10+20), sommata al minimo credito scolastico ottenibile (3+3+4= 10 punti) dà come risultato esattamente 60.
Tornare in alto Andare in basso
 
Dubbi voto maturità
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» dubbi.... dubbi
» voglia del secondo bambino ma tanti dubbi..
» Dubbi sulla riuscita della prima icsi
» dubbi su ovodonazione
» Dubbi sul post transfer

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: