Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
chimico



Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 11.10.12

MessaggioOggetto: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Ven Giu 27, 2014 7:10 pm

Chiedo consiglio a questo (sempre utile) forum.
Un mio studente MAGGIORENNE non è stato scrutinato per aver abbondantemente superato le assenze consentite (da un conteggio fatto nei giorni precedenti agli scrutini attraverso il registro di classe CARTACEO sulle ore effettivamente frequentate). La madre però ha chiesto di accedere al verbale dello scrutinio (dove però non è riportato il numero di assenze ma solo che ha sforato il tetto del 25%), lamentando che io (coordinatore) non l'avrei adeguatamente informata sulle assenze del figlio. La scuola possiede solo da dicembre un registro elettronico (dunque non completo e in cui non sono riportate le assenze di uno studente in caso di malattia del docente e quindi di supplenza), per cui la madre si era fatta dei conti sbagliati per difetto. La signora non ha mai chiesto colloqui, ma si è presentata quando ai primi di marzo l'ho convocata facendo presente le numerose assenze del figlio (non ancora conteggiate nel dettaglio ma già numerose). A maggio ho contato le assenze totali, e allo studente maggiorenne è stato comunicato per iscritto sia il numero (elevato) di insufficienze sia che stava facendo ancora numerose assenze (nella lettera non era riportato il numero di ore di assenza cumulate), e lo stesso ragazzo ha contato le ore di assenza dal registro di classe per rendersi conto della situazione. La signora ha inoltre presentato un certificato medico che copre una settimana di malattia, ma nonostante questo le ore sono ancora troppe, oltre il tetto consentito.
Vorrei capire:
1) Si possono ravvisare da parte mia errori e/o mancanza di comunicazione per aver contato solo alla fine le assenze totali? Tra libretto personale con le assenze, registro elettronico e possibilità di colloqui settimanali a me sembra che i possibili sistemi di monitoraggio a disposizione della famiglia esistano, ma forse mi sbaglio.
2) Ci sono a vostro parere estremi per un ricorso? Che tempi passano dalla "richiesta di accesso agli atti" al ricorso vero e proprio?
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Ven Giu 27, 2014 9:06 pm

I ricorsi solitamente si possono fare in 60 gg al TAR e 120 al PdR.
Il libretto delle assenze è valida comunicazione se le assenze sono state tutte giustificate dal genitore; se il genitore dice che la firma non era la sua riunite il consiglio di classe e bocciatelo con 5 in condotta per le firme false.
In ogni caso se puoi dimostrare la convocazione per le assenze in un periodo in cui non erano diventate eccessive direi che puoi stare tranquillo.
La legge non mi risulta che dica che le scuole debbano tenere una contabilità puntuale e continua delle assenze e comunicarla ai genitori; lo fanno tutte ma secondo me per eccesso di zelo ed è un atto non dovuto.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Ven Giu 27, 2014 9:07 pm

Difficile rispondere con certezza, i voli pindarici ormai riescono a raggiungere qualunque quota. Cerchiamo di riordinare le idee, con alcune premesse:
1) l'alunno non risulta non scrutinato. Questa dicitura è ammessa solo se ha smesso di frequentare prima del 15 marzo e, quindi, è ritenuto ritirato d'ufficio. Formalmente, il consiglio di classe non effettua alcuna delibera. Nel caso specifico, invece, non si procede allo scrutinio dei voti, tuttavia il consiglio di classe delibera formalmente la non ammissione, ai sensi del DPR 122 del 2009.
2) non è necessario riportare il numero di assenze nel verbale, in quanto il dato è già documentato negli atti ufficiali della scuola (registro di classe e registri dei professori). Nel verbale, invece, deve essere specificato che il consiglio di classe non individua valide motivazioni affinché si possa procedere allo scrutinio dei voti anche in deroga al superamento della soglia di assenze. Mi auguro che l'abbiate fatto perché costituirebbe un vizio di forma a cui appigliarsi in sede di ricorso: il CdC deve comunque valutare l'opportunità di operare in deroga se ci sono possibili motivazioni a supporto.
3) la certificazione medica non costituisce, a rigore, una giustificazione sull'eccessivo numero di assenze, quando si riferisce di fatto ad un numero limitato: se faccio 50 giorni di assenza di cui solo 5 per malattia, la scarsa frequenza non è dovuta alla malattia, bensì ad altri motivi. Utilizzare la certificazione di 5 giorni di malattia per portare sotto la soglia massima il numero di assenze costituisce un'interpretazione forzata della norma sfruttata da molte scuole (compreso la mia...).

Veniamo al lato dolente. Che ci sia una responsabilità della famiglia è evidente: anche in assenza di comunicazione da parte della scuola, in ogni modo dovrebbe esserci un dovere-diritto del genitore di informarsi sull'andamento didattico del figlio. Presentarsi agli inizi di marzo, ovvero a secondo quadrimestre inoltrato, per informarti della situazione è un'evidente negligenza da parte del genitore: che ha fatto, finora? Ma, anche ammesso che ci fosse stato un impedimento fino ad allora, immagino che la scuola abbia trasmesso due comunicazioni ufficiali, ovvero la scheda informativa infraquadrimestrale (fine novembre - inizio dicembre), la pagella con gli esiti dello scrutinio del primo quadrimestre (febbraio). In questi atti è riportata anche l'informativa relativa alla frequenza. Possibile che non sia suonato il campanellino d'allarme? Infine c'è la segnalazione a maggio: immagino che ci fossero ancora i margini per mantenere la frequenza al di sopra della soglia minima. Quante assenze sono state fatte dopo la segnalazione? sono determinanti per il superamento della soglia? se la risposta è affermativa, c'è un'ulteriore evidenza di una negligenza da parte dell'alunno e/o della famiglia.

A mio parere ci sono gli estremi per respingere un eventuale ricorso, d'altra parte ci sono alcune deboli argomentazioni a cui appigliarsi e un giudice ottuso potrebbe ritenerle valide ai fini del ricorso: l'irregolarità della tenuta del registro elettronico e la mancanza di un'informativa esplicita.
Tornare in alto Andare in basso
chimico



Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 11.10.12

MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Sab Giu 28, 2014 12:45 am

Grazie ad entrambi per le risposte qui sopra. In merito alla prima: lo studente è maggiorenne dall'inizio dell'anno scolastico quindi le giustifiche alle assenze le ha sempre firmate da sé. In merito alla seconda: nella mia scuola il primo trimestre finisce a Natale poi seguono gli scrutini con pagella (e segnalazione delle assenze) quindi segue un pentamestre fino a giugno. Quando la madre è stata convocata a marzo le assenze erano ancora al di sotto della soglia massima, poi la situazione è sfuggita di mano un po' a tutti: io le ho contate a maggio e la soglia era stata ormai superata. Da quel momento il ragazzo ha frequentato in maniera regolare e impeccabile, mai più un'assenza nè un ritardo (a differenza di tutto resto dell'anno). Probabilmente sperava di salvarsi mostrando puntualità nell'ultimo mese ma ormai il danno era fatto. Una puntualizzazione in merito al registro elettronico: è stato imposto il suo utilizzo a partire dei primi di dicembre ma in via sperimentale per questo anno scolastico Il collegio docenti ha deliberato di mantenere come documento ufficiale a cui fare riferimento il registro cartaceo proprio per evitare problemi dovuti all'introduzione del registro elettronico a metà anno.
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Sab Giu 28, 2014 7:05 am

Come stabilito dalla Cassazione  n. 208196 del 1997 e successive (fonte sul sito OS.it), l'unico vero documento ufficiale della scuola è il registro di classe, a differenza del giornale del professore che non lo è.

Il registro di classe, dato il suo carattere di documento ufficiale, a mio avviso, non può essere rimpiazzato con quello elettronico a meno che tutto il personale docente non sia munito di apposita firma digitale! (in risposta a gian ... e bada che il semplice accesso alla pagina non ha carattere legale inteso come firma)

E' poi vero che la scuola non ha l'obbligo di informare puntualmente la famiglia sulle assenze dei figli, anche se penso che sarebbe invece opportuno farlo e dato che tutte le scuole hanno ormai, come gli utenti, pacchetti telefonici tutto incluso, informare puntualmente con un sms le famiglie delle assenze dei rispettivi figli sarebbe auspicabile! Come in tante scuole (mia compresa) a 18 anni si autogiustificano ..... spesso li vedo al bar alla prima ora e poi : giustifico l'ingresso alla seconda per motivi personali ....

chimico ha scritto:
1) Si possono ravvisare da parte mia errori e/o mancanza di comunicazione per aver contato solo alla fine le assenze totali? Tra libretto personale con le assenze, registro elettronico e possibilità di colloqui settimanali a me sembra che i possibili sistemi di monitoraggio a disposizione della famiglia esistano, ma forse mi sbaglio.

No, non ti sbagli affatto, ma quando tu stesso sostieni di aver contato le assenze solo alla fine!! Leggendo quel che scrivi deduco un atteggiamento (mi dispiace dirlo ma) negligente da parte del CdC che coordini. Avete commesso un gravissimo errore. Oggi se hai una probabilità rasente al 100% di essere bocciato è proprio il superamento della soglia di assenze!
In qualità di coordinatore, avresti dovuto monitorare la situazione con costanza, cosa che da quel che scrivi sembra tu non abbia fatto.

Se non avete avvertito la famiglia delle assenze e del fatto che queste avrebbero potuto (come poi del resto è stato) inficiare l'anno scolastico .... beh aspettatevi il ricorso e preparatevi anche a perderlo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Sab Giu 28, 2014 9:12 am

Benny77 ha scritto:
Se non avete avvertito la famiglia delle assenze e del fatto che queste avrebbero potuto (come poi del resto è stato) inficiare l'anno scolastico .... beh aspettatevi il ricorso e preparatevi anche a perderlo.
Il ricorso lo perde la scuola e senza conseguenze per i docenti, se non qualche ora di lavoro in più a luglio per mettere insieme le scartoffie necessarie.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Sab Giu 28, 2014 12:13 pm

chimico ha scritto:
Grazie ad entrambi per le risposte qui sopra. In merito alla prima: lo studente è maggiorenne dall'inizio dell'anno scolastico quindi le giustifiche alle assenze le ha sempre firmate da sé. In merito alla seconda: nella mia scuola il primo trimestre finisce a Natale poi seguono gli scrutini con pagella (e segnalazione delle assenze) quindi segue un pentamestre fino a giugno. Quando la madre è stata convocata a marzo le assenze erano ancora al di sotto della soglia massima, poi la situazione è sfuggita di mano un po' a tutti: io le ho contate a maggio e la soglia era stata ormai superata. Da quel momento il ragazzo ha frequentato in maniera regolare e impeccabile, mai più un'assenza nè un ritardo (a differenza di tutto resto dell'anno). Probabilmente sperava di salvarsi mostrando puntualità nell'ultimo mese ma ormai il danno era fatto. Una puntualizzazione in merito al registro elettronico: è stato imposto il suo utilizzo a partire dei primi di dicembre ma in via sperimentale per questo anno scolastico Il collegio docenti ha deliberato di mantenere come documento ufficiale a cui fare riferimento il registro cartaceo proprio per evitare problemi dovuti all'introduzione del registro elettronico a metà anno.
messa in questi termini scaturisce una maggiore negligenza da parte della scuola e si rafforza la fuona fede dal lato della famiglia
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Sab Giu 28, 2014 12:36 pm

Benny77 ha scritto:
Come stabilito dalla Cassazione  n. 208196 del 1997 e successive (fonte sul sito OS.it), l'unico vero documento ufficiale della scuola è il registro di classe, a differenza del giornale del professore che non lo è.
vero, sapevo di quella sentenza ma l'avevo scordata

Citazione :
Il registro di classe, dato il suo carattere di documento ufficiale, a mio avviso, non può essere rimpiazzato con quello elettronico a meno che tutto il personale docente non sia munito di apposita firma digitale! (in risposta a gian ... e bada che il semplice accesso alla pagina non ha carattere legale inteso come firma)
non voglio entrare nel merito degli aspetti legali del elettronico, le mie conoscenze sul registro elettronico sono meno che scarse

Citazione :
E' poi vero che la scuola non ha l'obbligo di informare puntualmente la famiglia sulle assenze dei figli, anche se penso che sarebbe invece opportuno farlo e dato che tutte le scuole hanno ormai, come gli utenti, pacchetti telefonici tutto incluso, informare puntualmente con un sms le famiglie delle assenze dei rispettivi figli sarebbe auspicabile! Come in tante scuole (mia compresa) a 18 anni si autogiustificano ..... spesso li vedo al bar alla prima ora e poi : giustifico l'ingresso alla seconda per motivi personali ....
Concordo sul fatto che "sarebbe opportuno", tuttavia la problematica non si limita solo all'aspetto economico, ma anche a quello operativo. Molte scuole annoverano ormai dimensioni dell'ordine del migliaio di iscritti. Le segreterie sono congestionate, dispongono di 2-3 applicati amministrativi dedicati alla didattica. I docenti hanno troppe incombenze per attaccarsi sistematicamente al telefono per qualsiasi comunicazione, tenuto conto anche del fatto che non è detto che gli apparecchi telefonici siano di facile accesso ai docenti. Insomma, anche la comunicazione quotidiana con le famiglie, in una struttura organizzata in modo statico, è un servizio poco sostenibile sotto tutti gli aspetti. E non si può pensare di scaricare tutto l'onere sul coordinatore di classe, perché rischierebbe di dover fare una decina di ore in più alla settimana. D'altra parte la tecnologia permette oggi l'automazione del servizio di informazione, l'ostacolo principale è quello dei costi dei servizi.

Le famiglie (o la società in generale) devono rendersi conto che la scuola non può farsi carico di tutte le incombenze e tanto meno fare miracoli in un contesto dove le risorse sono ridotte all'osso. Basterebbe un piccolo passo in avanti da parte dei genitori e garantire una presenza periodica. Non certo quotidiana, ma 4-5 contatti a quadrimestre, non necessariamente con la presenza fisica, permetterebbero di superare il 99% degli ostacoli.

Tornare in alto Andare in basso
chimico



Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 11.10.12

MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Sab Giu 28, 2014 12:41 pm

Forse non mi sono spiegato bene. La famiglia conosceva eccome la situazione assenze, dal libretto personale, dalla pagella del primo trimestre e (da dicembre in poi) dal registro elettronico (per quanto non completo dei giorni di assenza di due docenti che hanno fatto un sacco di malattia), dal servizio sms a cui la madre era iscritta (gestito dalla segreteria). A marzo quando parlaii con la madre le feci presente il problema, idem a fine aprile dando al ragazzo comunicazione scritta "dell'elevato numero di assenze". Lo scorso anno del resto lo stesso studente aveva già sfiorato la soglia ed era stato scrutinato per un pugno di ore di margine. Cosa dovrebbe fare un coordinatore: mettersi ogni mese a contare dal registro di classe le assenze totali e mandare comunicazione alla madre di un maggiorenne che è anche libero di autogiustificarsi? A me sembra assurdo. Il ragazzo (19 anni) era consapevole della situazione.
In merito alle valutazioni: ci sono, sono negative, ma non per le assenze, che non sono state continuative ma sporadiche, un giorno c'era due giorni no, tre giorni si. Ha avuto modo di svolgere interrogazioni e verifiche come gli altri.
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Dom Giu 29, 2014 10:10 am

avidodinformazioni ha scritto:
Il ricorso lo perde la scuola e senza conseguenze per i docenti, se non qualche ora di lavoro in più a luglio per mettere insieme le scartoffie necessarie.

Si, più o meno....forse in questo caso, ma non è sempre così!
OT:in se ti può interessare dai una lettura qui. OT:off

Ricordo di aver letto da qualche parte che il dipendente (per gli illeciti amministrativi) ne risponde in caso di grave negligenza ..... sta poi a vedere se ricordo bene e cosa si possa intendere grave negligenza!!

chimico ha scritto:
A marzo quando parlaii con la madre le feci presente il problema, idem a fine aprile dando al ragazzo comunicazione scritta "dell'elevato numero di assenze"

anche se maggiorenne la patria podestà la esercitano sempre i genitori, a meno che non si sia distaccato dal nucleo familiare. Riassumendo: sono quasi sicuro che le comunicazioni di questo tipo devono essere indirizzate alla famiglia e non allo studente anche se maggiorenne.

chimico ha scritto:
Cosa dovrebbe fare un coordinatore: mettersi ogni mese a contare dal registro di classe le assenze totali e mandare comunicazione alla madre di un maggiorenne che è anche libero di autogiustificarsi?  

non così zelante, hai fatto tutto bene tranne l'invio della comunicazione!!! Ribadisco: lettera ai genitori anche con convocazione telefonica a recarsi in sede, ma non consegnata all'alunno anche se maggiorenne.

Certo se dal punto di vista legale la consegna all'alunno maggiorenne è equiparata a quella ai genitori ... al vostro posto mi sentirei più sicuro, e spererei, nell'eventualità del ricorso, di trovare un giudice che la pensi proprio in tal modo.

Tienici aggiornati ed in bocca al lupo!

Ah, ps: tu personalmente non corri nessun rischio se non quello (remoto), assieme a TUTTI i docenti del cdc di pagare spese processuali qualora il ricorso si rifletta in qualche modo a voi (cosa che dubito fortemente). Ciao
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Dom Giu 29, 2014 11:34 am

Benny77 ha scritto:
anche se maggiorenne la patria podestà la esercitano sempre i genitori,

eeeeeeeehhhhhhhhh?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Benny77



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Lun Giu 30, 2014 7:03 am

poTestà

----->

obbligo di mantenimento e tutti i diritti / doveri che ne seguono
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8318
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Lun Giu 30, 2014 8:01 am

Già dal 1975 non esisteva più la patria potestà, sostituita da potestà genitoriale.


A partire dalla Legge 219/2012 scompaiono le "potestà" e viene introdotta la responsabilità genitoriale verso i figli minorenni
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)   Lun Giu 30, 2014 3:59 pm

Benny77 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Il ricorso lo perde la scuola e senza conseguenze per i docenti, se non qualche ora di lavoro in più a luglio per mettere insieme le scartoffie necessarie.

Si, più o meno....forse in questo caso, ma non è sempre così!
OT:in se ti può interessare dai una lettura qui. OT:off
Sono questioni diverse: giudice ordinario per responsabilità personali su mancata sorveglianza, TAR per atti amministrativi prodotti da un organo collegiale
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Non scrutinato per assenze (richiesta di accesso agli atti)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» info accesso agli atti
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» Richiesta parere
» Affidare la Chiesa agli Atei
» Scherzi agli sposi!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: