Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
pepe



Messaggi : 1516
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioOggetto: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Ven Mag 06, 2011 4:18 pm

In una disciplina solo orale come storia si possono fare solo prove scritte? Se sì, esiste una normativa di riferimento?
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Sab Mag 07, 2011 9:39 am

pepe ha scritto:
In una disciplina solo orale come storia si possono fare solo prove scritte? Se sì, esiste una normativa di riferimento?

Ti anticipo parte della risposta che sarà nella guida agli scrutini che la redazione pubblicherà a breve (ho inserito una parte relativa alla valutazione)


Il docente deve attenersi alla prassi vigente nell’ambito dell’Istituzione scolastica di servizio o ad un regolamento interno che indichi il numero di prove scritte e orali da somministrare a trimestre/quadrimestre. In alcuni regolamenti è prevista la possiblità di somministrare un certo numero di prove scritte anche per le matere tradizionalmente orali.

Se questo egolamento esiste ti devi attenere. Altrimenti no.

Si sconsiglia ovviamente di somministrare prove scritte in via esclusiva
Tornare in alto Andare in basso
pepe



Messaggi : 1516
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Sab Mag 07, 2011 9:49 am

Grazie, Paolo! Ieri ho preso servizio in un liceo. La collega che sostituisco di prassi fa per lo più prove scritte per l'orale per materie come Italiano, Latino e Storia. La situazione che mi trovo ad affrontare è un po' critica, poichè al momento nel II quadrimestre in una IV non ha nessun voto all'orale in Latino e Italiano, e in una II ha solo un voto orale in Storia ottenuto con una verifica scritta. Ho fatto il conto dei giorni e tra elezioni, eventuali ballottaggi, ultima assemblea di istituto, 2 giugno perdo molte ore... mi trovo a dover fare 3 compiti in IV rinunciando a un voto per l'orale sia in Italiano che in Latino e a interrogare 30 alunni in 5/6 ore di storiA! Come posso fare?
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Sab Mag 07, 2011 10:01 am

pepe ha scritto:
Grazie, Paolo! Ieri ho preso servizio in un liceo. La collega che sostituisco di prassi fa per lo più prove scritte per l'orale per materie come Italiano, Latino e Storia. La situazione che mi trovo ad affrontare è un po' critica, poichè al momento nel II quadrimestre in una IV non ha nessun voto all'orale in Latino e Italiano, e in una II ha solo un voto orale in Storia ottenuto con una verifica scritta. Ho fatto il conto dei giorni e tra elezioni, eventuali ballottaggi, ultima assemblea di istituto, 2 giugno perdo molte ore... mi trovo a dover fare 3 compiti in IV rinunciando a un voto per l'orale sia in Italiano che in Latino e a interrogare 30 alunni in 5/6 ore di storiA! Come posso fare?

Puoi somministrare verifiche scritte, atteso che la valutazione di allievo non si base esclusivamente su queste ma è una valutazione complessiva.

Dal momento però che sei subentrato da poco ed è tuo obbligo/dovere avere elementi di valutazioni sufficienti, devi fare in modo che questi ci siano. Spetta quindi a te, vista la situazione che hai trovato, in base al principio della libertà di insegnamento intesa come autonomia didattica stabilire come fare
Tornare in alto Andare in basso
pepe



Messaggi : 1516
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Sab Mag 07, 2011 8:46 pm

Grazie per i consigli! Vista la situazione farò prove scritte, motivando il tutto nella relazione finale. Poichè ci sono delle insufficienze, soprattutto in Storia, ho pensato di interrogare solo in questi casi e di somministrare all'intera classe invece una verifica scritta, in modo che vi sian almeno un voto orale in caso fi insufficienza.. Comunque per cautelarmi lunedì vado dal Dirigente per comunicargli la situazione. La docente ha inoltre il registro a casa (l'ho scoperto stamattina aprendo il cassetto), ma è in terapia intensiva all'ospedale. Ho già comunicato la cosa al vicario del Dirigente, che si è attivato. Speriamo bene... In caso di bocciature o debiti spero di non finire io in un contenzioso...



Ultima modifica di pepe il Sab Mag 07, 2011 8:51 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Sab Mag 07, 2011 8:50 pm

pepe ha scritto:
Grazie per i consigli! Vista la situazione farò prove scritte, motivando il tutto nella relazione finale. Comunque per cautelarmi lunedì vado dal Dirigente per comunicargli la situazione. La docente ha inoltre il registro a casa (l'ho scoperto stamattina aprendo il cassetto), ma è in terapia intensiva all'ospedale. Ho già comunicato la cosa al vicario del Dirigente, che si è attivato. Speriamo bene... In caso di bocciature o debiti spero di non finire io in un contenzioso...

Decisioni sagge. Nessun contenzioso, tranquillo.
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Dom Mag 29, 2011 12:07 pm

Non capisco cosa significhi avere una disciplina scritta e orale se poi si possono fare le verifiche come si vuole.
Ancora, se ho uno studente con la sufficienza all'orale e l'insufficienza allo scritto, avendo un solo voto allo scrutinio come ci si regola? Premesso che non faccio media aritmetica, devo considerarlo insufficiente perchè in una delle due tipologie lo è, oppure considero tutti i voti indipendentemente dalla loro origine.
Faccio un caso (inventato)

Scritto: 5 5,5
Orale: 6 6 6 6 6,5

Io darei 6 alla fine. La media aritmetica non c'è, una tipologia di prove è insufficiente, ma dimotra di aver ragoiunto gli obiettivi. Che ne dite, soprattutto se i voti sono in crescita. Che ne dite?
Tornare in alto Andare in basso
caty



Messaggi : 973
Data d'iscrizione : 26.12.10

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Dom Mag 29, 2011 12:13 pm

anche io faccio la media tra scritto e orale ma valuto anche attezione e impegno in classe e a casa questo per dirti che nn faccio la media aritmetica ma valuto tutto
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Lun Mag 30, 2011 12:37 am

caty ha scritto:
anche io faccio la media tra scritto e orale ma valuto anche attezione e impegno in classe e a casa questo per dirti che nn faccio la media aritmetica ma valuto tutto

anch'io non faccio la media matematica, sto decidendo che voti mettere in una classe superiore e mi sono resa conto che con 2 allieve mi sono "tenuta bassa", i calcoli assegnavano 7 e qualcosina, ma darò 8, in quanto considero l'assiduità, la corretezza, il senso di responsabilità, l'attenzione, la preparazione, la partecipazione e penso che basti....
Il resto avrà la sufficienza, non mi sento di dare di più, è mancato qualcosa, quel quid che fa la differenza, ma i passi avanti ci sono stati sino al raggiungimento degli obiettivi necessari
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Lun Mag 30, 2011 8:14 am

caty ha scritto:
anche io faccio la media tra scritto e orale ma valuto anche attezione e impegno in classe e a casa questo per dirti che nn faccio la media aritmetica ma valuto tutto


Io valuto tutto nel complesso, come sarebbe giusto fare.

La cosa che sempre più mi colpisce è invece che non solo gli studenti fanno la media "a calcolatrice" (prof...faccio 6,4345, mi mette 7, vero?) ma molti colleghi agiscono nello stesso modo, tanto che un 8 (a febbraio), 5 (marzo), 5 (maggio) diventerà un 6 perchè "la media fa 6"...
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Mer Giu 01, 2011 7:44 pm

E' vero! Un mio collega mi ha detto che ha finito di inserire i voti su Excel... per calcolare le medie!
Io ai ragazzi ho detto dall'inizio dell'anno che non faccio la media aritmetica e che valuto diversi fattori. Credo che ormai l'abbiano capito. Anche se quando convinene fingono di no.
Tornare in alto Andare in basso
Puccina



Messaggi : 1538
Data d'iscrizione : 05.05.11

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Mer Giu 01, 2011 8:47 pm

Tabeta ha scritto:
Non capisco cosa significhi avere una disciplina scritta e orale se poi si possono fare le verifiche come si vuole.

io la intendo così: materia scritta e orale dipende da competenze dello scritto o dell'orale. Quindi lo scritto di italiano verifica competenze peculiari, che nell'orale non si possono verificare. Invece le competenze dell'orale in genere si possono verificare anche in una prova scritta, semplicemente si risponde alle domande per iscritto, ma le stesse potrebbero essere poste oralmente.

Ancora, se ho uno studente con la sufficienza all'orale e l'insufficienza allo scritto, avendo un solo voto allo scrutinio come ci si regola? Premesso che non faccio media aritmetica, devo considerarlo insufficiente perchè in una delle due tipologie lo è, oppure considero tutti i voti indipendentemente dalla loro origine.
Faccio un caso (inventato)

Scritto: 5 5,5
Orale: 6 6 6 6 6,5

Io darei 6 alla fine. La media aritmetica non c'è, una tipologia di prove è insufficiente, ma dimotra di aver ragoiunto gli obiettivi. Che ne dite, soprattutto se i voti sono in crescita. Che ne dite?
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Mer Giu 01, 2011 8:57 pm

Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Puccina



Messaggi : 1538
Data d'iscrizione : 05.05.11

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Mer Giu 01, 2011 9:16 pm

Puccina ha scritto:
Tabeta ha scritto:
Non capisco cosa significhi avere una disciplina scritta e orale se poi si possono fare le verifiche come si vuole.

io la intendo così: materia scritta e orale dipende da competenze dello scritto o dell'orale. Quindi lo scritto di italiano verifica competenze peculiari, che nell'orale non si possono verificare. Invece le competenze dell'orale in genere si possono verificare anche in una prova scritta, semplicemente si risponde alle domande per iscritto, ma le stesse potrebbero essere poste oralmente.

Ancora, se ho uno studente con la sufficienza all'orale e l'insufficienza allo scritto, avendo un solo voto allo scrutinio come ci si regola? Premesso che non faccio media aritmetica, devo considerarlo insufficiente perchè in una delle due tipologie lo è, oppure considero tutti i voti indipendentemente dalla loro origine.
Faccio un caso (inventato)

Scritto: 5 5,5
Orale: 6 6 6 6 6,5

Io darei 6 alla fine. La media aritmetica non c'è, una tipologia di prove è insufficiente, ma dimotra di aver ragoiunto gli obiettivi. Che ne dite, soprattutto se i voti sono in crescita. Che ne dite?

per paradosso io posso interrogare uno alla lavagna, fargli fare un disegno geometrico, e mettere il voto allo scritto/pratica, mentre potrei fare una domanda di teoria (chiedere una formula, per esempio), far rispondere per iscritto e mettere il voto all'orale.
assomiglia alla differenza tra teoria e pratica, credo.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Dom Giu 05, 2011 7:12 pm

Tabeta ha scritto:
E' vero! Un mio collega mi ha detto che ha finito di inserire i voti su Excel... per calcolare le medie!
Io ai ragazzi ho detto dall'inizio dell'anno che non faccio la media aritmetica e che valuto diversi fattori. Credo che ormai l'abbiano capito. Anche se quando convinene fingono di no.

Purtroppo anche nella scuola di I grado si sta instaurando questa pessima consuetudine.

Un grande Mario Castoldi:

"L’infatuazione dell’attuale Ministero per i test come strumento principe per la verifica degli apprendimenti pare non abbia limiti. Test INVALSI, test negli esami di Stato, test per l’ammissione alle Università. La vita è tutta un test, si potrebbe concludere, parafrasando il titolo di una celebre canzone.

Le prove strutturate pare siano diventate la panacea di tutti mali della scuola, lo strumento per riconferire rigore alla valutazione, serietà alla formazione scolastica, oggettività alla svolta meritocratica. Senza nulla togliere al valore e alle potenzialità di questi strumenti, forse gioverebbe un approccio un po’ più equilibrato, soprattutto per i riflessi che tale enfasi della prestazione può avere sul lavoro dei docenti.

Il “teach to test” è un fenomeno già osservato ed analizzato in altri paesi che hanno percorso la stessa strada parecchi decenni prima del nostro, salvo ritrovarsi a ricercare forme più comprensive e autentiche di valutazione. Con esso si intende la tendenza a piegare l’insegnamento scolastico sulle richieste delle prove strutturate, fino a sconfinare in forma di addestramento quasi animalesco; tendenza direttamente proporzionale alla rilevanza sociale assegnata a tali strumenti e all’entità dei loro effetti sulle condizioni di funzionamento delle scuole (risorse, immagine esterna, benefit, ecc.).

Basta gironzolare nelle scuole del nostro paese per riconoscere una diffusione allarmante dei sintomi di questa patologia: ansia da prestazione di insegnanti e studenti, immancabili sussidi didattici per la preparazione ai test (quando lo strumento diventa fine...), simulazioni, preparazione alle simulazione, preparazione alla preparazione delle simulazioni, e via discorrendo.

In realtà l’impiego dei test non è l’unico segnale che spinge la scuola verso una rincorsa alla prestazione, con il rischio di omologarsi ad un campo di gara. Il ritorno ai voti nella scuola di base ha avuto come effetto perverso la riproposizione a cascata di comportamenti professionali ampiamente diffusi nella scuola secondaria: ridurre il giudizio quadrimestrale alla media dei risultati delle prove di verifica, in nome di una presunta oggettività e insindacabilità del giudizio (sic!).

Effetto amplificato dai richiami ad un maggior rigore della valutazione e ad un suo uso sanzionatorio (“basta un cinque per essere bocciati”) e all’”effetto traino” esercitato dalle regole utilizzate per la composizione del giudizio nell’esame di Stato (media dei voti ottenuti nelle diverse prove e nel giudizio di ammissione).

Il punto fondamentale che segnala la fragilità di questa “deriva prestazionale” sta proprio nell’idea di apprendimento che si è venuta affermando nel dibattito culturale e nell’elaborazione normativa a livello internazionale negli ultimi quindici anni, centrata sul costrutto della competenza. Un tratto essenziale di tale costrutto riguarda l’inscindibile relazione tra processi e prodotti dell’apprendimento, tra “come si apprende” e “che cosa si apprende”, tra le disposizioni interne sviluppate dal soggetto e le sue prestazioni.

L’apprendimento è un processo, non può ridursi alla sola prestazione: se la scuola è chiamata a valutare gli apprendimenti dell’allievo, come recita qualsiasi dettato normativo sul tema, non può limitare l’attenzione alla sola prestazione dell’allievo, deve allargare lo sguardo agli altri elementi che concorrono a sviluppare un apprendimento.

Non assumere tale premessa significa equiparare la valutazione scolastica a quella vigente in un concorso o in una prova agonistica. Nessuno contesta che al “Campiello” ci si limiti a valutare i testi prodotti dai diversi scrittori o che alle olimpiadi si stili la graduatoria sulla base dei tempi realizzati da diversi atleti; ma la scuola deve valutare il “saper scrivere” dell’allievo, non il suo testo; deve valutare il “saper saltare”, non la misura del salto; deve valutare il “saper risolvere problemi”, non il numero degli esercizi corretti.


Dimenticarsi questa distinzione significa perdere di vista la dimensione formativa dentro cui si colloca la valutazione scolastica, sbagliare clamorosamente prospettiva. Il dibattito cultuturale e l’elaborazione normativa sugli apprendimenti scolastici a livello internazionale negli ultimi quindici anni si è orientamento verso il tema delle competenze e il contributo che la scuola può fornire al loro sviluppo."

Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3232
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Dom Giu 05, 2011 8:50 pm

gugu ha scritto:
caty ha scritto:
anche io faccio la media tra scritto e orale ma valuto anche attezione e impegno in classe e a casa questo per dirti che nn faccio la media aritmetica ma valuto tutto


Io valuto tutto nel complesso, come sarebbe giusto fare.

La cosa che sempre più mi colpisce è invece che non solo gli studenti fanno la media "a calcolatrice" (prof...faccio 6,4345, mi mette 7, vero?) ma molti colleghi agiscono nello stesso modo, tanto che un 8 (a febbraio), 5 (marzo), 5 (maggio) diventerà un 6 perchè "la media fa 6"...

tu daresti il debito?
Tornare in alto Andare in basso
paolopaolo



Messaggi : 3104
Data d'iscrizione : 12.10.10

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Mer Mag 30, 2012 2:28 pm

le prove scritte per valutazione orale devono essere consegnate in segreteria?
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Mer Mag 30, 2012 10:25 pm

paolopaolo ha scritto:
le prove scritte per valutazione orale devono essere consegnate in segreteria?

sì certo.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Mer Mag 30, 2012 10:36 pm

"Va, comunque, sottolineato che la valutazione è espressione dell’autonomia professionale propria della funzione docente e che le istituzioni scolastiche potranno individuare e adottare, nella loro autonomia e nell’ambito delle prove previste per ciascun insegnamento (scritte, orali, pratiche e grafiche), modalità e forme di verifica che ritengano funzionali all’accertamento dei risultati di apprendimento, declinati in competenze, conoscenze e abilità, di cui ai Regolamenti di riordino e al D.M. 139/2007 relativo all’obbligo d’istruzione.
Ciò significa che, anche nel caso di insegnamenti ad una prova, il voto potrà essere espressione di una sintesi valutativa frutto di diverse forme di verifica: scritte, strutturate e non strutturate, grafiche, multimediali, laboratoriali, orali, documentali, ecc.
Infatti, come già indicato nella citata circolare del 9 novembre 2010, le verifiche possono prevedere, a solo titolo di esempio e in relazione alle tipologie individuate dalle istituzioni scolastiche, modalità scritte anche nel caso di insegnamento a sola prova orale.
Appare opportuno aggiungere che, in ogni caso, un’ampia varietà di forme di verifica concorre a valorizzare pienamente i diversi stili di apprendimento, le potenzialità e le diverse attitudini degli studenti."

circolare sulla valutazione del 18 ottobre 2011
http://www.orizzontescuola.it/node/20307
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Gio Mag 31, 2012 7:25 am

Ricordiamo inoltre che il DPR 122/2009 non dice nulla a riguardo, e che tutto ciò che riguarda la materia didattica può essere espressione di una delibera collegiale.

Il consiglio è in ogni caso quello di prevedere le diverse possibilità di verifica a livello collegiale e poi di piano annuale del docente.

A volte la somministrazione di prove scritte per le materie che sono sono orali è data dalla difficoltà del docente di avere un congruo numero di valutazioni perché ha poche ore in quella classe, oppure per motivi di assenze ecc.

E' comunque sempre bene motivare tale pratica e inserirla sia a livello d'istituto che di programmazione individuale.

Altre volte ci si attiene a quella che è la prassi nell'istituto.

Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Ven Giu 01, 2012 10:29 pm

In effetti quello che mi chiedo è come dovrebbe fare chi ha solo due o tre ore alla settimana, in una classe prossima alle 30 persone, a fare almeno tre interrogazioni orali a cranio per ogni quadrimestre. O fa le interrogazioni mitragliate da due minuti secchi, oppure fa una chiacchierata generale piazzando attorno alla cattedra sette o otto ragazzi alla volta.

In entrambi i casi, non mi sembra certo più significativo rispetto al sostituire le interrogazioni con i test o i questionari scritti...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?   Sab Giu 02, 2012 8:57 am

Nella valutazione non bisogna mai sottovalutare la trasparenza:

Si può ricorrere a diverse metodologie, l'importante è che ne siano a conoscenza tutti.

All'inizio dell'anno è bene che gli allievi sappiano che la materia insegnata potrà avere, per diversi motivi, dei compiti scritti.

E sarebbe bene che questa possibilità fosse inserita chiaramente nel piano annuale del docente nella sezione verifiche e valutazioni, senza infatti dimenticare che il compito scritto non avrà gli stessi criteri valutativi della interrogazione.

Una volta che è chiaro, che il docente l'ha preventivato, che gli allievi lo sanno e che quindi la verifica scritta non è una "sorpresa", non c'è nessun problema.
Tornare in alto Andare in basso
 
In una disciplina con il solo voto orale si possono fare solo prove scritte?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» potrei scrivere un poema!!!
» esperte 730 a me!
» Solo estetica
» 8 maggio .... festa della mamma e non solo ...
» fumo solo vapore

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: