IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  IscrivitiIscriviti  AccediAccedi  

Link sponsorizzati
>
Ultimi argomenti
» per esperti AP (giovanna e altri): se metto queste scuole cosa mi danno?
Oggi a 9:26 pm Da roxcano

» LOTTA DURA CONTRO LA RIFORMA DELLE 36 ORE - VESSATORIA E INSOSTENIBILE
Oggi a 9:24 pm Da ulisse2000

» DOP, utilizzazione ANCHE in altra provincia?
Oggi a 9:23 pm Da Matteo_M

» AP in comuni con un solo istituto. quali codici?
Oggi a 9:22 pm Da paolodarm

» GRADUATORIE DEFINITIVE 24 MESI DI TUTTE LE PROVINCE ITALIANE (in continuo aggiornamento)
Oggi a 9:21 pm Da paolinet

» TFA A043/A050 - Domande/Risposte opinabili
Oggi a 9:19 pm Da Miki79

» •La prima preferenza deve appartenere al tipo di istituzione scolastica di grado superiore.
Oggi a 9:15 pm Da coccinella77

» E anche la A048 è andata
Oggi a 9:10 pm Da eleonora89

» ASSEGNAZIONI E UTILIZZAZIONI DOS: ONLINE O CARTACEA?
Oggi a 9:09 pm Da sica

Link sponsorizzati
I postatori più attivi del mese
Dec
 
giovanna onnis
 
gugu
 
L'ALTRO POLO
 
avidodinformazioni
 
Massimo Borsero
 
Gianfranco
 
lallaorizzonte
 
Albith
 
giulia boffa
 
Condividere | 
 

 Collega e padre invadente.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ale78



Messaggi: 566
Punti: 776
Reputazione: 0
Data d'iscrizione: 02.11.10

MessaggioOggetto: Collega e padre invadente.   Ven Mag 06, 2011 4:55 pm

Salve, scrivo per avere qualche consiglio su come comportarmi con un collega molto invadente che, sfortunatamente, è anche il padre (sic!) di un allievo che frequenta la classe in cui insegno.
Il problema sorge dal fatto che l'alunno in questione non studia e soprattutto si comporta male in classe, prende voti negativi particolarmente in quattro discipline (Storia, geografia, un disastro in inglese e Francese) e rischia la bocciatura;questa collega, però, continua a chiedermi ogni volta che la vedo come va con suo figlio, se c isono miglioramenti e ultimamente abbiamo avuto un diverbio piuttosto acceso in cui lui sosteneva che ero io a non saper adottare le strategie didattiche giuste per ottenere un comportamento e un rendimento decenti.Io ho risposto che non può permettersi di insegnarmi a insegnare e che poi il problema non è solo mio, visto che le insufficienze sono gravi e diffuse ed il registro è pieno zeppo di note disicplinari.e che quindi è un miracolo se riesce a passare l'anno!Da allora non ci salutiamo quasi più, ma poi ho scoperto che l'alunno ripete le stesse frasi del padre, dice espressamente che sono noioso e che tale opinione è condivisa appunto anche dal padre-collega;quindi ciò prova che lei sta cercando, contravvenendo ad ongi deontologia professionale, di mettermi contro suo figlio.Tra l'altro alcuni colleghi hanno più volte chiesto sanzioni disciplinari contro l'alunno, ma il DS ha sempre votato contro.
Come posso fare per cercare di difendermi da tali invadenze e per far capire al collega che il suo comportamento di difesa ad oltranza del suo pargolo è sbagliato ed è l'esatto opposto di quello che ci si aspetterebbe da un educatore degno di questo nome?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi: 3781
Punti: 3803
Reputazione: 0
Data d'iscrizione: 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Collega e padre invadente.   Ven Mag 06, 2011 5:15 pm

Permettimi, Ale, ma se questo genitore (che per caso è un insegnante) non la vuole capire, se voi avete documentazioni (verifiche e voti registrati, note disciplinari e altro) che supportano il debito o l'eventuale non promozione del ragazzo.
Se questo insegnante (che purtroppo è padre di un tuo alunno) non capisce che sbaglia.

Ma di che ti preoccupi? Ormai già siete arrivati a non considerarvi più (cosa alquanto positiva, visto il personaggio).

E' un ragazzo alunno come gli altri, il padre è un padre che per caso lavora in quella scuola ma non ha alcun diritto, senza prove, di sostenere che non sai fare il tuo lavoro. Vai avanti per la tua strada e digli se ha problemi di parlare col ds.
se il ds poi ti obbliga a promuovere il ragazzo e se ne assume la responsabilità in consiglio, verbalizzata, tu fallo e fregatene,
non sei tu che lo rovini quel ragazzo, è il padre.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
giulia boffa
Admin


Messaggi: 32882
Punti: 30172
Reputazione: 0
Data d'iscrizione: 28.09.09
Età: 50
Località: milano

MessaggioOggetto: Re: Collega e padre invadente.   Ven Mag 06, 2011 6:31 pm

Ale78 ha scritto:
Salve, scrivo per avere qualche consiglio su come comportarmi con un collega molto invadente che, sfortunatamente, è anche il padre (sic!) di un allievo che frequenta la classe in cui insegno.
Il problema sorge dal fatto che l'alunno in questione non studia e soprattutto si comporta male in classe, prende voti negativi particolarmente in quattro discipline (Storia, geografia, un disastro in inglese e Francese) e rischia la bocciatura;questa collega, però, continua a chiedermi ogni volta che la vedo come va con suo figlio, se c isono miglioramenti e ultimamente abbiamo avuto un diverbio piuttosto acceso in cui lui sosteneva che ero io a non saper adottare le strategie didattiche giuste per ottenere un comportamento e un rendimento decenti.Io ho risposto che non può permettersi di insegnarmi a insegnare e che poi il problema non è solo mio, visto che le insufficienze sono gravi e diffuse ed il registro è pieno zeppo di note disicplinari.e che quindi è un miracolo se riesce a passare l'anno!Da allora non ci salutiamo quasi più, ma poi ho scoperto che l'alunno ripete le stesse frasi del padre, dice espressamente che sono noioso e che tale opinione è condivisa appunto anche dal padre-collega;quindi ciò prova che lei sta cercando, contravvenendo ad ongi deontologia professionale, di mettermi contro suo figlio.Tra l'altro alcuni colleghi hanno più volte chiesto sanzioni disciplinari contro l'alunno, ma il DS ha sempre votato contro.
Come posso fare per cercare di difendermi da tali invadenze e per far capire al collega che il suo comportamento di difesa ad oltranza del suo pargolo è sbagliato ed è l'esatto opposto di quello che ci si aspetterebbe da un educatore degno di questo nome?

il consiglio di classe che dice? questi problemi non si affrontano da soli
Tornare in alto Andare in basso
 

Collega e padre invadente.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 su1

 Argomenti simili

-
» Collega e padre invadente.
» Padre e figlia....
» Biancospino dedicato a mio padre.
» sciopero della collega di classe
» Sono disperata: Perdo cattedra a causa di una collega trasferita d'ufficio

Permesso del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: -