Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
mattyuff



Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 07.05.14

MessaggioOggetto: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 10, 2014 11:47 am

Promemoria primo messaggio :

Credo che questo punto non sia assolutamente da trascurare. Non vorrei che le enormi reazioni, suscitate dalle incredibili ultime proposte, deviassero l'attenzione da questo inaudito provvedimento. Che cosa ne pensate? Esprimete la vostra opinione in merito.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
mattyuff



Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 07.05.14

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 17, 2014 12:42 pm

Mi spiego meglio: si tratta di una mia riflessione alimentata sia dalle polemiche dei mesi precedenti in merito alla superfluità dell'esame di maturità sia dalla proposta di attivare un triennio universitario comune a tutti gli indirizzi, il quale sarebbe di fatto una ripetizione del programma della secondaria di II grado. Nulla di certo, solo congetture formulate, cercando di pensare come il MIUR. Fantascienza? Spero sia così....
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 17, 2014 12:55 pm

Un triennio universitario comune a tutti gli indirizzi? Cioè lettere uguale ad ingegneria? E l'università che fine fa? Questa mi mancava. Tra l'altro ce li vedo i docenti universitari a fare lezione sul programma delle superiori.
Tornare in alto Andare in basso
mattyuff



Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 07.05.14

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 17, 2014 1:00 pm

Dec, faccio riferimento a un articolo apparso pochi giorni fa su Orizzonte. L'ipotesi di riforma universitaria ventilata prevede 3 + 2: 3 anni comuni a tutte le facoltà con esami comuni ( storia, filosofia, fisica, letteratura italiana...) stile USA, 2 anni nei quali specializzarsi nella disciplina scelta nonché svolgere tirocinio propedeutico all'insegnamento. A me pare un abominio!!!
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 17, 2014 1:42 pm

Puoi mettere il link? Ok sulla magistrale, ma la triennale non l'avevo intesa così.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 17, 2014 3:54 pm

Il quinto anno delle superiori è nel mirino perchè è il più facile da tagliare in quanto non si creerebbe una onda anomala; che si sarebbe creata ad esempio con il progetto Berlinguer.

e poi forse c'è un altro motivo; le maestre elementari sono molto più compatte e più difese dai sindacati.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 17, 2014 7:01 pm

E dai pedagogisti e dagli psicologi, che si occupano più dei bambini e dei preadolescenti che dei diciottenni.
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 17, 2014 7:08 pm

Sono contraria!
"Studere! Studere!
Alle scuole sec. di II grado farei fare un anno in più, quest' ultimo svolto interamente nel mondo del lavoro.


Ultima modifica di angie il Gio Lug 17, 2014 7:14 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 17, 2014 7:09 pm

mattyuff ha scritto:
Dec, faccio riferimento a un articolo apparso pochi giorni fa su Orizzonte. L'ipotesi di riforma universitaria ventilata prevede 3 + 2: 3 anni comuni a tutte le facoltà con esami comuni ( storia, filosofia, fisica, letteratura italiana...) stile USA, 2 anni  nei quali specializzarsi nella disciplina scelta nonché svolgere tirocinio propedeutico all'insegnamento. A me pare un abominio!!!

Tutto USA, pure i test, ma non non siamo gli USA!
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 17, 2014 7:12 pm

mattyuff ha scritto:
Gariel ha scritto:
Sapete io invece cosa farei? Aumenterei di un anno il primo biennio!
A scuola prima (5 anni): traumi non ce ne saranno.
Riforma delle medie: scuola di base che permetta l'accesso al liceo in migliori condizioni!

Perché? Be' non è un mistero come arrivino alle superiori i ragazzi...semi-analfabeti...E vogliamo parlare di come escono? Ah ah ah...be' certo non mi riferisco ai migliori studenti del liceo classico...

Chiediamoci semplicemente: sanno leggere un testo? Sanno capire il messaggio?

Come ho già scritto, però, questa non è una riforma pensata a favore dei ragazzi!!!SVEGLIA!!!
Serve solo per tagliare: qual è l'anno scolastico che costa di più?? L'ultimo delle superiori!
Ecco la risposta del perché!!!

Quello che mi preoccupa è che c'è già chi si sta facendo intortare...non si fanno riforme a favore dei ragazzi con i ddl...SU! Ma di che stiamo parlando?

Il taglio dell'ultimo anno si accompagnerebbe, dunque, alla eliminazione della maturità, con notevole risparmio per l'erario. Alla formazione didattica e umana degli studenti non pensa proprio il MIUR?

Formazione umana?? Dovrebbe essere importantissima, ma nessuno ci bada più; pretendiamo un mondo migliore, ma senza fondamenta...ahimè!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Gio Lug 17, 2014 10:27 pm

Dec ha scritto:
E dai pedagogisti e dagli psicologi, che si occupano più dei bambini e dei preadolescenti che dei diciottenni.

bravo Dec !

te ne dico una altra; insegno da 29 anni informatica in un istituto tecnico, negli ultimi anni stiamo assistendo ad una invasione di dirigenti scolastici provenienti dalla scuola primaria, che di tecnica capiscono poco e ci trattano da maestrine.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17789
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Ven Lug 18, 2014 5:06 pm

A proposito di "4 anni alle superiori", avete letto questo:

Mentre in Italia il Governo è sempre più intenzionato a ridurre di un anno il percorso scolastico,

probabilmente eliminando uno dei cinque anni delle attuali scuole superiori, come oggi ribadito dal sottosegretario Roberto Reggi, nei Paesi dove questo modello è già stato adottato cresce il malcontento e si sottoscrivono petizioni popolari per tornare all’antico, perché la formazione ridotta si è rivelata un flop.
La notizia, è stata ripresa dalla rivista settimanale tedesca “Der Spiegel”. Nell’articolo si spiega che “in Germania vogliono abolire la riforma di dieci anni fa che impose gli anni del Gymnasium”, l’equivalente del liceo italiano ma che comprende anche le nostre ex scuole medie, “da nove a otto anni”.

La protesta è “iniziata il 3 luglio in Baviera con una raccolta firme per indire un referendum a favore del ritorno del Gymnasium a nove anni: dovranno essere raccolte 950mila firme entro il 16 luglio, ma iniziative simili sono state prese ad Amburgo e in altre città tedesche”. I cittadini puntano ad un referendum a favore del ritorno del Gymnasium a nove anni: perché i docenti sono costretti a saltare argomenti basilari per mancanza di tempo e i genitori sono sul piede di guerra in quanto i loro ragazzi sono stressati, abbandonano le attività pomeridiane e si ritrovano a sgobbare per gli esami senza approfondire le cose. ”Viene da chiedersi come mai il nostro Governo insista su un progetto che altrove, dove è stato praticato, si sta rivelando fallimentare”, commenta Marcello Pacifico, presidente Anief e segretario organizzativo Confedir. “Quanto sta accadendo in Germania dovrebbe perlomeno far sorgere il dubbio ai nostri decisori politici e aprire un confronto vero, senza preconcetti, sulla necessità di riformare i cicli scolastici nazionali abbreviandone di 12 mesi la durata”.

da: www.ilmessaggero.it
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25601
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Ven Lug 18, 2014 5:12 pm

Sì, era già stato pubblicato qualche giorno fa.
Tornare in alto Andare in basso
Artifex



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 14.06.14

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Ven Lug 18, 2014 5:25 pm

Io sono per l'elogio della lentezza, una formazione di qualità dipende anche dal tempo che si impiega per acquisirla, togliere un anno significa un ulteriore impoverimento che a mio parere non possiamo permetterci.
Tornare in alto Andare in basso
baustelle



Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Ven Lug 18, 2014 5:36 pm

se il Gymnasium tedesco comprende scuole medie e superiori e dura attualmente otto anni equivale ai nostri tre anni di medie e 5 di superiori. Se noi tagliamo di un anno scendiamo a sette... uno in meno degli otto che già a loro sembrano insufficienti.
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Ven Lug 18, 2014 7:07 pm

c'è un problema in questo noiosissimo topic.
tutti aggiungono stancamente la loro geremiade sul taglio del quinto anno, ma nessuno spiega perché 5 anni sono meglio di 4. è chiaro che tutti ci stiamo tenendo in gola la nostra vera argomentazione (se tagliano il quinto anno partono altre cattedre), perché tutti sappiamo che la scuola è fatta per formare cittadini, non per trovare lavoro a laureati in discipline con poco mercato. ma è anche chiaro che, se sono vere le rilevazioni che pongono gli studenti italiani in fondo a svariate classifiche (oltre che le tante altre geremiadi orecchiabili alle macchinette del caffè sul livello medio delle classi che ci toccano ogni anno), allora è più che lecito chiedersi a che titolo i nostri studenti lascino la scuola un anno dopo i loro colleghi di molte altre nazioni.

in altre parole: il quinto anno è fondamentale perché...?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Ven Lug 18, 2014 9:10 pm

Perché la scuola ha tanti difetti, ma è meglio che ci sia piuttosto che non ci sia. Altrimenti meglio abolire non solo il quinto anno, ma tutta la scuola superiore (e perchè non le medie e le elementari?). Credi davvero che togliendo un anno il livello dei nostri studenti nelle classifiche internazionali salirebbe? Oppure scenderebbe ancora di più?
I sistemi scolastici dei vari paesi sono tutti diversi l'uno dall'altro e non è vero che le superiori siano di quattro anni in tutti i paesi e nemmeno nella maggior parte di essi, com'è stato più volte dimostrato. Inoltre lungi da me fare un discorso regionalista, ma i livelli del nord Italia (con i cinque anni) non sono inferiori a quelli di altri paesi, anzi sono superiori a quelli di molti di essi, e le ragioni dei risultati inferiori di alcune regioni italiane non dipendono dal fatto che le superiori siano strutturate su cinque anni e, come ho già scritto, non credo che migliorerebbero tagliando un anno.
In conclusione il quinto anno è fondamentale perché nella tradizione della scuola italiana c'è sempre stato, perché se si vuole togliere bisogna prima rivedere i programmi (Renzi ai suoi parlamentari ha detto che bisogna tornare ad usare questa parola e sono pienamente d'accordo con lui) di tutte le materie e, perché no, anche quelli dei gradi di scuola inferiori. Poi si farà il confronto tra quello che si fa oggi e quello che si potrebbe fare con un anno in meno e il perché risulterà evidente a tutti, come risulterebbe evidente da una seria sperimentazione, diversa da quella che si sta facendo, perchè deve basarsi sul confronto tra realtà omogenee sul piano sociale, economico, linguistico, culturale ecc., come chiunque ben capisce.
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Ven Lug 18, 2014 10:45 pm

Dec ha scritto:
Perché la scuola ha tanti difetti, ma è meglio che ci sia piuttosto che non ci sia. Altrimenti meglio abolire non solo il quinto anno, ma tutta la scuola superiore (e perchè non le medie e le elementari?). Credi davvero che togliendo un anno il livello dei nostri studenti nelle classifiche internazionali salirebbe? Oppure scenderebbe ancora di più?
questa è un'argomentazione debole. se in Italia esistesse un solo ristorante, che offre un solo menù pieno di grassi e zuccheri, da cui gli avventori escono col diabete assicurato, dovremmo accontentarci del fatto che almeno non si muore di fame? o pretendere che cominciasse a far da mangiare come si deve?

quanto al resto:
togliere un anno dalla scuola superiore aumenterebbe il livello delle prestazioni dei nostri studenti? e chi lo sa. certo un taglio semplicemente lineare, che non ripensi da capo a piedi il resto è una boiata di cui non vale nemmeno lapena discutere. se lo faranno risparmieranno un bel po' di soldi (ma ci vorrà comunque una vita prima che il risparmio si traduca in effettivo guadagno per l'erario) e morta lì. d'altra parte oggi abbiamo un percorso formativo lungo e in buona misura inefficiente, anche perché nella sostanza è stato disegnato novantuno anni fa (!), per un paese di cui oggi non c'è praticamente più traccia.

conosco anch'io i dati secondo cui il Nord va meglio del Sud e addirittura meglio di tanti paesi europei. francamente me ne stupisco assai, dato che vivo e lavoro appunto al Nord dalla nascita e sotto i miei occhi non ci sono solo le costati lamentazioni dei colleghi circa il livello degli studenti (che potrei anche non ascoltare), ma soprattutto c'è il livello delle competenze realmente conseguite da questi ultimi, che anno dopo anno ho modo di verificare e certificare: alla maturità spesso si fatica a dare 10/15 nelle seconde prove, anche utilizzando griglie che noi stessi abbiamo costruito prevedendo la necessità della "manica larga". ma senza scomodare l'esame di stato, basta accompagnare una classe quinta in un qualsiasi viaggio di istruzione all'estero per accorgersi che in 2 o 3 sanno chiedere correttamente dov'è il bagno in inglese, lingua che ormai si studia dalle elementari.
ma anche se così fosse, anche se davvero il Nord Italia rappresentasse un'eccellenza educativa a livello europeo, che ne facciamo dei restanti 2 terzi del paese? gli diciamo fate come al Nord?

mi si può dire: che pretendi da un paese che schiaffa 30/32 studenti in aule da 18/20 persone? verissimo. e se, per ipotesi, dato che la coperta è cortissima, abbreviare il percorso scolastico di un anno servisse a ridistribuire i fondi dedicati a questo settore, ad esempio riportando a livelli da paese sviluppato e competitivo il numero di alunni per classe?

naturalmente tutto ciò lo si dice pour parler, è evidente che a una classe politica come la nostra non si può certo accordare la fiducia bastante a credere che possano davvero mettere mano a una riforma complessiva del sistema educativo di così ampia portata, anche perché c'è il fondato sospetto che, sotto sotto, non gliene freghi assolutamente nulla: se sento renzi e i suoi parlare della necessità di rivedere i "programmi", scommetto 10 a 1 che non saprebbero cosa rispondere alla semplice domanda: "cioè?"
Tornare in alto Andare in basso
T0ta|rec



Messaggi : 362
Data d'iscrizione : 30.07.13
Località : Modena

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Ven Lug 18, 2014 11:47 pm

Non ho mai avuto problemi ad accettare che si operassero un bel po' di licenziamenti, quando ciò contribuiva a razionalizzare il sistema scolastico e a restituirgli utilità e dignità.
Ma in questo caso, quali sarebbero i motivi per cui l'eliminazione del quinto anno dovrebbe portare ad un miglioramento complessivo dell'offerta formativa e della preparazione degli allievi, anziché - come è fin troppo facile pronosticare - ad un definitivo svilimento e affossamento della nozione stessa di percorso scolastico?
La domanda non è perché il quinto anno è fondamentale, bensì quali vantaggi concreti si otterrebbero dalla sua eliminazione (io non ne vedo neanche mezzo, anzi...).
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Ven Lug 18, 2014 11:56 pm

T0ta|rec ha scritto:

La domanda non è perché il quinto anno è fondamentale, bensì quali vantaggi concreti si otterrebbero dalla sua eliminazione (io non ne vedo neanche mezzo, anzi...).

come dicevo, se il taglio del quinto anno significa amputare la scuola superiore e cercare di fare in 4 anni quel che prima si faceva in 5, allora siamo tutti d'accordo e non serve nemmeno parlarne.

altro è se invece eliminare un anno dell'attuale percorso di studi globale significa risparmiare (il che è necessario) per restituire risorse alla scuola, disegnando una nuova istituzione formativa che metta mano, magari sanandole almeno in parte, a tutte le magagne che quella di adesso presenta.

certo, se adesso mi domandi: ma secondo te questi qua, con le teste che si ritrovano, possono mai fare una cosa del genere? ovviamente non ti faccio nemmeno perdere tempo leggendo una risposta...
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Sab Lug 19, 2014 1:07 am

silver76 ha scritto:
ma anche se così fosse, anche se davvero il Nord Italia rappresentasse un'eccellenza educativa a livello europeo, che ne facciamo dei restanti 2 terzi del paese? gli diciamo fate come al Nord?

Assolutamente no. Non è questo il punto: volevo solo dire che i risultati nelle rilevazioni Ocse/Pisa non dipendono dal fatto che la scuola superiore sia di quattro o cinque anni (visto che, a parità di percorso e di impianto normativo, i risultati sono diversi), ma da altri fattori, probabilmente di tipo socio-economico. Peraltro, dato che condivido sostanzialmente il tuo giudizio sulla scuola del nord (e discorso analogo si potrebbe fare per la sanità, se non andassimo off-topic), mi viene da pensare che neanche all'estero ci siano tutte queste eccellenze che vengono così magnificate. Quando sento esaltare le scuole di altri paesi perchè all'interno ci sono le piscine e i ristoranti, mi viene da sorridere: devono essere scuole o centri commerciali?

silver76 ha scritto:
mi si può dire: che pretendi da un paese che schiaffa 30/32 studenti in aule da 18/20 persone? verissimo. e se, per ipotesi, dato che la coperta è cortissima, abbreviare il percorso scolastico di un anno servisse a ridistribuire i fondi dedicati a questo settore, ad esempio riportando a livelli da paese sviluppato e competitivo il numero di alunni per classe?

Tu stesso dici che non è un'ipotesi da prendere in considerazione, quindi è inutile parlarne. Addirittura viene motivato con l'esigenza di introdurre un'ora di storia dell'arte nel biennio, facendo finta di dimenticare che l'ipotesi è nata al tempo del governo Letta, quando della passione del ministro Giannini per la storia dell'arte nessuno sapeva ancora nulla.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25601
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Sab Lug 19, 2014 7:46 am

Dec ha scritto:


Tu stesso dici che non è un'ipotesi da prendere in considerazione, quindi è inutile parlarne. Addirittura viene motivato con l'esigenza di introdurre un'ora di storia dell'arte nel biennio, facendo finta di dimenticare che l'ipotesi è nata al tempo del governo Letta, quando della passione del ministro Giannini per la storia dell'arte nessuno sapeva ancora nulla.


E tagliarne due in quinta.

Senza dimenticare che il taglio del quinto anno porterebbe 1.000.000.000 euro di risparmi; l'ora di storia dell'arte costerebbe 25.000.000 di euro (cioè, ci sarebbero 975 milioni di euro un po' di troppo).
Tornare in alto Andare in basso
Jankele



Messaggi : 273
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Sab Lug 19, 2014 11:11 am

In realtà il problema è complesso, perché coinvolge - per dirla con un'immagine molto in voga anni fa - il rapporto fra la mappa e il territorio.
Gli studi e le statistiche che vengono commissionati dall'OCSE, così come da qualunque ente di ricerca innestato sulla koiné dei Paesi economicamente più avanzati, tende a selezionare items che favoriscano gli stessi Paesi, o i Paesi da favorire, come è abbastanza evidente ad esempio nelle politiche economiche di Eurolandia.
Qualunque collega veramente di buon senso, che si guardi intorno, vedrà che gli studenti dei Paesi tanto osannati dalle terribili ricerche OCSE-PISA hanno un livello estremamente basso:
a- sul piano contenutistico, un aspetto a cui il pedagogismo imperante ha ingiustamente abdicato, ma che faceva la grandezza della scuola italiana dai tempi di Croce e Gentile;
b - sul piano della capacità di astrarre, di sussumere in un concetto universale la molteplicità del dato sensibile, sul riconoscere i costrutti metaforici e non sostituirli all'argomentazione concettuale.
In altre parole, i test INVALSI e gli accertamenti OCSE PISA sono degli indicatori estremamente poveri, e orientati a un certo tipo di sapere tendenzialmente acritico, funzionale alla più generale trasformazione dei cittadini in consumatori o della loro riconversione in sudditi (cfr. Bauman, Morin, Bruner, eccetera, gente che qualche libro l'ha letto). Di più, questi test hanno anche la funzione di affossare i Paesi che propongono pratiche educative altre rispetto al modello educativo di matrice "executive" del teaching to the test. Io ho conosciuto ragazzi statunitensi o dei famosi Paesi scandinavi, e mi sono sembrati acefali, mentre sono rimasto stupefatto del livello culturale e della profondità di pensiero di un ragazzo formato alla scuola rumena e di una ragazza educata in Ungheria. Per non parlare del fatto che nella scuola dove ho insegnato quest'anno mi dicevano i figli di immigrati Russi o Ucraini o Moldavi che il livello delle loro Università è troppo alto per entrarci dopo un Liceo italiano o più in generale dell'Europa occidentale. Ma questo sui giornaletti da moglie del primario non lo leggeremo mai.
L'impostazione del modello scolastico che ci arriva direttamente dai caveau della BCE punta a ridurre il valore del percorso educativo all'armonizzazione dell'incontro fra domanda e offerta di merce, dove la merce è il lavoro umano. Questo peraltro facilita solo la parte datoriale nel rapporto di lavoro, in quanto appiattisce le competenze in uscita su ciò che viene richiesto in un preciso momento dal mercato. Ma la cosa più grave è lo svilimento del rapporto educativo, la cui abbreviazione in termini di durata lo derubrica definitivamente in un mezzo, in questo caso un mezzo per inserirsi nel ciclo della precarietà a vita dell'attuale deregulation totale. Quello che voglio dire nella parte del mio discorso più lontana dal pensiero unico imperante, è che è giusto mantenere il quinto anno PER STARE A SCUOLA UN ANNO DI PIU', perché la scuola ha un valore, una dignità, e non è solo un mezzo per qualcos'altro, come lavorare a tre euro l'ora in un call center. Perché un anno di formazione in più è una cosa che io ho avuto e non voglio togliere ai miei figli per colpa di questi banchieri, perché con questo miraggio del trovare lavoro prima stiamo togliendo ai nostri figli GLI ANNI PIU' BELLI DELLA VITA, in nome di numeri falsi, fatti da persone cui faticherei a stringere la mano. Possiamo togliere il welfare ai nostri figli con lo schifo di riforme pensionistiche che abbiamo partorito, possiamo distruggere la sanità, metterli in classi-pollaio, ma non togliamoli gli anni più belli. Non ne abbiamo il diritto. Forse io non ho avuto una famiglia perfetta, magari è per questo che i cinque anni di liceo sono stati i più belli della mia vita, il mio incontro con la città, nel suo valore comunitario e politico, il mio incontro con l'affettività del gruppo-classe, che è qualcosa di così prezioso che reputo criminale qualsiasi forma di abbreviazione della sua durata.
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Sab Lug 19, 2014 12:44 pm

siccome dopo tanti anni ancora non so quotare come si deve, rispondo un po' random a varie sollecitazioni:
1. i risultati delle prove ocse/pisa non dipendono dalla durata del corso di studi superiore, quindi nessuno può dire che 4 anni sono meglio di 5. benissimo, nessuno può dire, sulla scorta di quelli studi, nemmeno che 5 sono meglio di 4, però. sta di fatto che adesso abbiamo una scuola superiore di 5 anni e i livelli che attestiamo sono quelli che sono.
2. ocse/pisa, invalsi e compagnia bella sono il male perché servono a trasformare i cittadini liberi pensatori consapevoli blabla in sudditi del potere della megamassoneria intergalattica. ok. ma, a parte il fatto che gente come bauman ha fatto letteralmente i miliardi tormentando i sogni della moglie del primario con lo spettro dei piani segreti della spectre per l'annientamento del libero arbitrio; a parte il fatto che i contatti fra cose/pisa, invalsi e BCE sono tutti da dimostrare; a parte il fatto che la trasformazione dell'italiano medio in consumatore è tranquillamente avvenuta anche con la scuola superiore di 5 anni (altrimenti non avremmo visto la storica presentatrice di "ok il prezzo è giusto" eletta al parlamento europeo con le preferenze!); a parte tutto ciò, resta che oggi la nostra scuola è quanto di più lontano dal teaching to the test (e per carità questo lo posso pure considerare cosa buona e giusta), eppure basta aver fatto il commissario d'esame anche una sola volta nella vita per rendersi conto che, per qualche ragione, oggi il modello gentiliano non funziona più, e non perché non è al passo coi tempi, bensì perché non si riesce più ad applicarlo seriamente e con efficacia. la nostra presupposta ricchezza a livello contenutistico crolla davanti alla prima interrogazione orale, la nostra cosiddetta predisposizione ad astrarre, a sussumere, ad argomentare si infrange contro la prima versione di greco in cui un soggetto sia sottinteso e, in generale, contro tutte le prove di matematica dello scientifico.
3. bisogna tenere la quinta superiore perché così si fanno durare di più i migliori anni della nostra vita. preferirei non commentare, oppure semplicemente notare che qui qualcuno scambia la propria giovinezza che fu con quella degli studenti di oggi; d'altra parte dirò questo: e allora perché ci accontentiamo di 5 anni di scuola superiore? perché non farne 6, o 10? perché non farla durare tutta la vita, come attività obbligatoria dopolavoro?

in sostanza: nessuna delle obiezioni contro il taglio di un anno mi convince. il livello attuale della nostra formazione mi convince ancora meno. di quello che accade nei sistemi scolastici stranieri poco mi importa, avranno la loro storia, la loro ragion d'essere, le loro contraddizioni (e se un diplomato a Eton faticherebbe all'università di Timisoara pazienza). il nostro paese ha (o crede di avere, che è lo stesso) necessità di risparmiare sulla spesa pubblica. la scuola farà ancora la sua parte, perché è uno dei comparti della PA più grandi e quindi più costosi. sarebbe bello che il risparmio non si ottenesse semplicemente pagandomi, a conti fatti, di meno ma che fosse l'occasione per un ripensamento generale del sistema di istruzione, in modo che questo diventi non più adeguato alle richieste del mercato (sia mai!) ma banalmente in grado di svolgere la sua funzione.
Tornare in alto Andare in basso
Jankele



Messaggi : 273
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Sab Lug 19, 2014 1:39 pm

La tua risposta tradisce che alla fine all'origine di tutto c'è il risparmio. Abbiamo modi di vedere la scuola che sono probabilmente agli antipodi, e probabilmente anche di vedere lo Stato e il suo ruolo. Ti dico solo che tagliare per migliorare è una cosa che non torna dal punto di vista squisitamente logico-matematico. La più grande risorsa della scuola è quella umana: il suo lavoro costituisce la sua unica possibilità di produrre valore. Questa è una cosa che qualunque economista serio accetterebbe come scientificamente provata. Ho parlato anche io in termini grottescamente economici, ma mi sembra un terreno che ti è congeniale. Tagliare per migliorare è un'espressione priva di senso logico.
Per il resto, sul dogma della spesa pubblica non commento, visto che tu non hai commentato sugli anni più belli della vita. Dico solo che quando sarà finito questo entusiasmo neoliberista forse sarà troppo tardi per ricostruire.
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: 4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?   Sab Lug 19, 2014 2:00 pm

Jankele ha scritto:
La tua risposta tradisce che alla fine all'origine di tutto c'è il risparmio.  Abbiamo modi di vedere la scuola che sono probabilmente agli antipodi, e probabilmente anche di vedere lo Stato e il suo ruolo. Ti dico solo che tagliare per migliorare è una cosa che non torna dal punto di vista squisitamente logico-matematico. La più grande risorsa della scuola è quella umana: il suo lavoro costituisce la sua unica possibilità di produrre valore. Questa è una cosa che qualunque economista serio accetterebbe come scientificamente provata. Ho parlato anche io in termini grottescamente economici, ma mi sembra un terreno che ti è congeniale. Tagliare per migliorare è un'espressione priva di senso logico.
Per il resto, sul dogma della spesa pubblica non commento, visto che tu non hai commentato sugli anni più belli della vita. Dico solo che quando sarà finito questo entusiasmo neoliberista forse sarà troppo tardi per ricostruire.

sì sì guarda, per me va bene tutto. non si taglia per migliorare, abbasso il neoliberismo e così via. 
detto ciò io scorgo due dati di fatto, che non sono soggetti alle mie o alle tue opinioni e nemmeno a quelle di Bauman:
1. anno dopo anno vedo il livello degli studenti superiori delle nostre scuole abbassarsi. eppure stanno a scuola in media 6 giorni alla settimana per una trentina di ore per cinque anni.
2. il nostro governo, al pari di quelli di molti altri paesi occidentali, è orientato al taglio della spesa pubblica (fa bene? fa male? sarebbe meglio che facesse qualcosa di diverso? non lo so. onestamente non ho la sicumera di molti economisti da forum con le ricette per salvare il mondo dalla catastrofe nella mano destra e il modulo per il modello B in quella sinistra. l'orientamento resta comunque quello).

mi chiedo semplicemente se esista un modo per far sì che la scuola non sia più accusata, con qualche esagerazione retorica, di sformare somari e di costare l'ira d'Iddio. siccome per ora l'unico modo che i nostri governanti pro tempore hanno escogitato per sparagnare qualche euro dal settore istruzione è stato toccare al ribasso le retribuzioni degli insegnanti, cioè mettere quel capitale umano a cui tu giustamente attribuisci valore massimo in condizione di vivere e lavorare sempre peggio, penso che avremmo noi per primi il dovere di domandarci se una riformulazione generale del sistema di formazione odierno non sarebbe più efficace per chi lo frequenta e più vantaggiosa, non solo in termini economici ma anche di qualità del lavoro svolto e quindi di soddisfazione personale, per chi ci lavora.
Tornare in alto Andare in basso
 
4 anni alle superiori. Che cosa ne pensate?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Cosa ne pensate?
» Li avete usati? Cosa ne pensate? (GT3, High Trek, Cortina, Ovo)
» Lady nail cosa ne pensate ?
» Star Trek V... cosa ne pensate?
» Fresa più aspiratore su ebay,cosa ne pensate?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: