Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Esame di III media: consigli sulla stesura della relazione di presentazione dell'alunno certificato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
pepe



Messaggi : 1516
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioOggetto: Esame di III media: consigli sulla stesura della relazione di presentazione dell'alunno certificato   Dom Mag 08, 2011 5:54 pm

Ho seguito un'alunna certificata con ritardo medio tutto l'anno. Premetto che non ho mai presentato alunni all'esame. Mi appresto a scrivere la relazione dei presentazione all'esame. Avrei bisogno di alcuni consigli: l'alunna ha seguito una programmazione differenziata, stenta a leggere e a scrivere, sa fare solo semplici operazioni aritmetiche ad esclusione delle divisioni, conosce pochissime parole di inglese e spagnolo. Nel corso dell'anno abbiamo preparato un quadernone con le relazioni sulle esperienze di laboratorio che ha fatto e su alcuni argomenti. Farà prove differenziate. All'orale parlerà pochissimo...
La mia preoccupazione è sul come presentarla: pensavo di sintetizzare ciò che è stato detto all'ultimo gruppo operativo e ciò che ho scritto nell'aggiornare il PDF; da un lato temo che dicendo come le cose stanno di complicarle la vita, dall'altro edulcorando di esporla soprattutto all'orale.

Avete consigli??? Grazie in anticipo!
Tornare in alto Andare in basso
libellula2



Messaggi : 332
Data d'iscrizione : 01.04.11

MessaggioOggetto: Re: Esame di III media: consigli sulla stesura della relazione di presentazione dell'alunno certificato   Dom Mag 08, 2011 6:06 pm

pepe ha scritto:
Ho seguito un'alunna certificata con ritardo medio tutto l'anno. Premetto che non ho mai presentato alunni all'esame. Mi appresto a scrivere la relazione dei presentazione all'esame. Avrei bisogno di alcuni consigli: l'alunna ha seguito una programmazione differenziata, stenta a leggere e a scrivere, sa fare solo semplici operazioni aritmetiche ad esclusione delle divisioni, conosce pochissime parole di inglese e spagnolo. Nel corso dell'anno abbiamo preparato un quadernone con le relazioni sulle esperienze di laboratorio che ha fatto e su alcuni argomenti. Farà prove differenziate. All'orale parlerà pochissimo...
La mia preoccupazione è sul come presentarla: pensavo di sintetizzare ciò che è stato detto all'ultimo gruppo operativo e ciò che ho scritto nell'aggiornare il PDF; da un lato temo che dicendo come le cose stanno di complicarle la vita, dall'altro edulcorando di esporla soprattutto all'orale.

Avete consigli??? Grazie in anticipo!

(tu)devi fare la relazione finale in base al pei, sarà poi il coordinatore a presentare la classe in base anche a quello che che tu scrivi.
in teoria la relazione finale (tua) come del resto il pei dovrebbe essere condivisa dal cdc e anche firmata dal cdc, il mio ds è molto pignolo riguardo alle relazioni finali degli alunni con certificazioni. A noi fa sempre controfirmare sia il pei che la relazione finale .A parte che devi dire "le cose come stanno" , il cdc non può lasciarti da sola .Ti ricordo che l'insegnante di sostegno è sulla classe
Tornare in alto Andare in basso
pepe



Messaggi : 1516
Data d'iscrizione : 15.03.11

MessaggioOggetto: Re: Esame di III media: consigli sulla stesura della relazione di presentazione dell'alunno certificato   Dom Mag 08, 2011 6:13 pm

libellula2 ha scritto:
pepe ha scritto:
Ho seguito un'alunna certificata con ritardo medio tutto l'anno. Premetto che non ho mai presentato alunni all'esame. Mi appresto a scrivere la relazione dei presentazione all'esame. Avrei bisogno di alcuni consigli: l'alunna ha seguito una programmazione differenziata, stenta a leggere e a scrivere, sa fare solo semplici operazioni aritmetiche ad esclusione delle divisioni, conosce pochissime parole di inglese e spagnolo. Nel corso dell'anno abbiamo preparato un quadernone con le relazioni sulle esperienze di laboratorio che ha fatto e su alcuni argomenti. Farà prove differenziate. All'orale parlerà pochissimo...
La mia preoccupazione è sul come presentarla: pensavo di sintetizzare ciò che è stato detto all'ultimo gruppo operativo e ciò che ho scritto nell'aggiornare il PDF; da un lato temo che dicendo come le cose stanno di complicarle la vita, dall'altro edulcorando di esporla soprattutto all'orale.

Avete consigli??? Grazie in anticipo!


(tu)devi fare la relazione finale in base al pei, sarà poi il coordinatore a presentare la classe in base anche a quello che che tu scrivi.
in teoria la relazione finale (tua) come del resto il pei dovrebbe essere condivisa dal cdc e anche firmata dal cdc, il mio ds è molto pignolo riguardo alle relazioni finali degli alunni con certificazioni. A noi fa sempre controfirmare sia il pei che la relazione finale .A parte che devi dire "le cose come stanno" , il cdc non può lasciarti da sola .Ti ricordo che l'insegnante di sostegno è sulla classe

Grazie!
In realtà questa relazione non è la relazione finale, ma una relazione di presentazione dell'alunno/a. In alcune scuole mi hanno detto che quest'ultima viene fatta a voce dal docente di sostegno durante la riunione preliminare dell'esame. La farò comunque leggere ai docenti del cdc, anche se nel corso dell'anno mi hanno lasciato molto libera, anche nella redazione del PEI... Il dirigente è un reggente, per cui non mette mai piedi da noi. C'è la vice, ma non mette becco in queste questioni...
Tornare in alto Andare in basso
libellula2



Messaggi : 332
Data d'iscrizione : 01.04.11

MessaggioOggetto: Re: Esame di III media: consigli sulla stesura della relazione di presentazione dell'alunno certificato   Dom Mag 08, 2011 6:24 pm

pepe ha scritto:
libellula2 ha scritto:
pepe ha scritto:
Ho seguito un'alunna certificata con ritardo medio tutto l'anno. Premetto che non ho mai presentato alunni all'esame. Mi appresto a scrivere la relazione dei presentazione all'esame. Avrei bisogno di alcuni consigli: l'alunna ha seguito una programmazione differenziata, stenta a leggere e a scrivere, sa fare solo semplici operazioni aritmetiche ad esclusione delle divisioni, conosce pochissime parole di inglese e spagnolo. Nel corso dell'anno abbiamo preparato un quadernone con le relazioni sulle esperienze di laboratorio che ha fatto e su alcuni argomenti. Farà prove differenziate. All'orale parlerà pochissimo...
La mia preoccupazione è sul come presentarla: pensavo di sintetizzare ciò che è stato detto all'ultimo gruppo operativo e ciò che ho scritto nell'aggiornare il PDF; da un lato temo che dicendo come le cose stanno di complicarle la vita, dall'altro edulcorando di esporla soprattutto all'orale.

Avete consigli??? Grazie in anticipo!


(tu)devi fare la relazione finale in base al pei, sarà poi il coordinatore a presentare la classe in base anche a quello che che tu scrivi.
in teoria la relazione finale (tua) come del resto il pei dovrebbe essere condivisa dal cdc e anche firmata dal cdc, il mio ds è molto pignolo riguardo alle relazioni finali degli alunni con certificazioni. A noi fa sempre controfirmare sia il pei che la relazione finale .A parte che devi dire "le cose come stanno" , il cdc non può lasciarti da sola .Ti ricordo che l'insegnante di sostegno è sulla classe

Grazie!
In realtà questa relazione non è la relazione finale, ma una relazione di presentazione dell'alunno/a. In alcune scuole mi hanno detto che quest'ultima viene fatta a voce dal docente di sostegno durante la riunione preliminare dell'esame. La farò comunque leggere ai docenti del cdc, anche se nel corso dell'anno mi hanno lasciato molto libera, anche nella redazione del PEI... Il dirigente è un reggente, per cui non mette mai piedi da noi. C'è la vice, ma non mette becco in queste questioni...


allora non preoccuparti ,alla plenaria quando il presidente chiederà chi farà le prove differenziate e tutte le altre informazioni del caso, ti alzerai e spiegherai in modo essenziale e sintetico, non c'è bisogno della relazione in sede plenaria , la relazione finale l'avrai già consegnata in segreteria molto prima in modo che il presidente le possa leggere prima. Chi presenta la classe è il coordinatore è lui che eventualmente legge .
Tornare in alto Andare in basso
 
Esame di III media: consigli sulla stesura della relazione di presentazione dell'alunno certificato
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Dubbi sulla riuscita della prima icsi
» Consigli sulla coltivazione delle piante aromatiche
» Foto dalla villa di un narcotrafficante messicano arrestato
» embriotossicità
» Consigli TV satellitare

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: