Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Scrutini di settembre

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
luke_teacher



Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 13.07.12

MessaggioOggetto: Scrutini di settembre   Dom Ago 24, 2014 9:40 am

Buongiorno,
sono un docente di ruolo e vorrei porvi il seguente quesito:
lo scorso anno ho avuto a che fare con un ds molto scontroso motivo per cui quest'anno ho chiesto e ottenuto il trasferimento altrove. Continuando con la sua scontrosità ho ricevuto una telefonata venerdì in cui mi diceva che DOVEVO partecipare agli scrutini di settembre. Ora, se effettivamente, essendo di ruolo, sono obbligato a partecipare agli scrutini dell'anno precedente vi parteciperò (nonostante sia molto più elegante chiedere la disponibilità a partecipare, piuttosto che imporla come obbligo), ma vorrei sapere qual è il riferimento nel nostro contratto, o altrove, che ci OBBLIGA a partecipare agli scrutini di una scuola dove non sei più titolare (se non erro, nonostante io sia di ruolo, il mio rapporto con la "ex-scuola" terminerà il 31 agosto 2014, per iniziare un rapporto con la scuola nuova proprio a partire dal 1 settembre 2014). Tengo a precisare che gli scrutini sono stati calendarizzati il 3 e 4 di settembre.
Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Dom Ago 24, 2014 11:57 am

Dal primo settembre sei in servizio nella nuova scuola. Quindi non puoi fare gli scrutini in quella vecchia. Parlane con il tuo nuovo dirigente e concordate la risposta.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Dom Ago 24, 2014 12:32 pm

Invia al tuo amabile ex padroncino una comunicazione scritta a mezzo raccomandata o PEC in cui dichiari che ai sensi della nota ministeriale Prot. 7783 del 19 settembre 2008 non sei tenuto a partecipare e che, per motivi personali, non intendi partecipare alle operazioni di integrazione dello scrutinio.

Per informazioni: http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/istruzione/prot7783_08
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15813
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Dom Ago 24, 2014 2:53 pm

Se poi vuoi prenderti una legittima rivincita, in modo da fargli capire che i modi rudi non funzionano con tutti, non gli mandare alcuna comunicazione. Sono loro che devono acquisire agli atti la tua rinuncia; detto in soldoni sono loro che devono contattare la tua scuola, chiedergli di farti firmare un foglio e che glielo inviino per PEC.
Le raccomandate costano, le lettere costano, le telefonate costano e le mail costano (ammortamento PC); devono essere soldi loro non tuoi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
luke_teacher



Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 13.07.12

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Lun Ago 25, 2014 9:29 am

Grazie a tutti per le prontissime risposte. Adesso so come rispondergli in modo adeguato. Tutti preziosi come al solito.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6160
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Lun Ago 25, 2014 12:30 pm

A quanto mi risulta, nessun dirigente può presentare una convocazione, o tantomeno un ordine di servizio, a un insegnante che non è più alle dipendenze della sua scuola, e che quindi non è più un suo sottoposto.

Nel caso peggiore, se proprio vuole assolutamente costringerti, l'unica mossa disperata che può fare è quella di chiedere (a titolo esclusivamente informale e personale) al tuo NUOVO dirigente di farti l'ordine di servizio di recarti nella vecchia scuola e metterti a disposizione lì... per la verità, non sono sicura che sia un ordine di servizio veramente regolare e che non potrebbe essere contestato a livello sindacale, ma so per certo che qualche preside ogni tanto ci prova.

Ma appunto, il nuovo dirigente non è certo obbligato ad accontentare le richieste dell'altro, e anzi in quei giorni potrebbe benissimo assegnarti del lavoro da fare nella nuova scuola (per esempio partecipare agli esami di recupero lì, sostituendo qualcuno che manca o facendo sorveglianza agli scritti), che avrebbe ovviamente la priorità su qualsiasi altro impegnoaltrove.

A meno che il nuovo dirigente non sia ancora più ottuso e prepotente dell'altro, se gli spieghi bene la situazione e gli fai presente chiaramente che preferisci collaborare agli esami lì piuttosto che tornare nell'altra scuola, il problema non esiste. E in tal caso, tu non hai più nessun obbligo verso la scuola vecchia: al massimo, se ti vengono a cercare insistentemente loro e pretendono una risposta scritta, rispondi che non hai la possibilità di andarci perché sei regolarmente impegnato nella tua effettiva scuola di titolarità, il che sarebbe del tutto vero.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Lun Ago 25, 2014 1:25 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Nel caso peggiore, se proprio vuole assolutamente costringerti, l'unica mossa disperata che può fare è quella di chiedere (a titolo esclusivamente informale e personale) al tuo NUOVO dirigente di farti l'ordine di servizio di recarti nella vecchia scuola e metterti a disposizione lì... per la verità, non sono sicura che sia un ordine di servizio veramente regolare e che non potrebbe essere contestato a livello sindacale, ma so per certo che qualche preside ogni tanto ci prova.
Su quale base si può giustificare un ordine di servizio di questo genere? Allo stato attuale la mobilità è un sistema formalmente rigido. A questo punto si creerebbero tanti di quei conflitti giuridici da mettersi le mani nei capelli. Ne cito alcuni:
1) chi avrebbe la competenza sulle spese (che per legge devono essere rimborsate), il DS che emana l'ordine di servizio o il DS che dispone del docente?
2) in caso di incidente sul lavoro, è responsabile il DS che emana l'ordine di servizio o il DS "ospitante"?
3) idem per quanto concerne eventuali controversie legali coinvolgenti studenti: la responsabilità oggettiva per un abuso o una negligenza da parte del docente ricade sul DS che ha emanato l'ordine di servizio o il DS ospitante?
4) se un ordine di servizio di questo genere potesse essere ammissibile, a questo punto sarebbero ammissibili anche ordini di servizio che impongono a docenti con orario a disposizione a svolgere supplenze brevi in altri istituti!

La verità è che formalmente, un docente precario può essere richiamato in servizio con un incarico ad hoc per partecipare a queste operazioni, così come sono formalmente leciti gli incarichi affidati a docenti che fanno parte dell'organico della scuola. Al contrario un docente trasferito o collocato a riposo non possono avere alcun incarico formale al di là della titolarità della competenza in un atto d'ufficio che è retroattivo solo ai fini del percorso didattico dell'alunno. Formalmente nessuna legge consente il trasferimento formale - anche temporaneo - di un dipendente pubblico in un'altra sede di servizio se non nell'ambito di protocolli rigidamente definiti (mobilità, distacchi, comandi, ecc.) e nessuna legge consente il richiamo in servizio di un dipendente pubblico collocato a riposo.

L'utilizzo di un docente nelle operazioni di integrazione dello scrutinio finale in altra sede è una procedura informale basata sul tacito accordo di collaborazione fra istituti distinti e con l'avallo del MIUR che permette l'operazione in deroga dopo il 31 di agosto come caso eccezionale (anche se in realtà è diventato ordinario) e, comunque, sempre in subordine alla disponibilità del docente, a cui spetta comunque l'ultima parola. Il senso della nota ministeriale del settembre 2009 è proprio questo: pur sottolineando l'opportunità di rispettare il principio sancito dall'OM del 2007 (ovvero rispettare nei limiti del possibile la composizione del consiglio di classe dello scrutinio di giugno) offre alle scuole la scappatoia per garantire comunque l'integrazione dello scrutinio ricorrendo - per giustificati motivi - alla sostituzione dei docenti non disponibili. Il resto è ottusità di qualche dirigente scolastico che interpreta a modo suo la normativa.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16455
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Lun Ago 25, 2014 4:32 pm

Aggiungo che il problema non si porrebbe se lo scrutinio integrativo si tenesse entro il 31 agosto, come prescrive la norma, che prevede sì deroghe, ma solo in casi estremi.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15813
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Lun Ago 25, 2014 6:35 pm

fradacla ha scritto:
Aggiungo che il problema non si porrebbe se lo scrutinio integrativo si tenesse entro il 31 agosto, come prescrive la norma, che prevede sì deroghe, ma solo in casi estremi.
Giusto per punire un altro po' gli insegnanti.
Tornare in alto Andare in basso
Online
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16455
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mar Ago 26, 2014 4:03 pm

avidodinformazioni ha scritto:
fradacla ha scritto:
Aggiungo che il problema non si porrebbe se lo scrutinio integrativo si tenesse entro il 31 agosto, come prescrive la norma, che prevede sì deroghe, ma solo in casi estremi.
Giusto per punire un altro po' gli insegnanti.

No, giusto per rispettare le norme.
Perché dovrebbe essere una punizione, se il diritto alle ferie viene garantito?
Tra la fine dell'esame di stato (per chi è impegnato in commissione) e il 25/26 agosto sono disponibili 32+4 giorni di ferie.
Il Collegio Docenti della scuola in cui insegnavo ha sempre deliberato in questo senso fin dall'istituzione della sospensione dello scrutinio; abbiamo sempre fatto gli esami fra 25 e 31 agosto e nessun docente l'ha presa come una punizione.
Anche l'anno che sono andata in pensione ho fatto esami e scrutini integrativi gli ultimi giorni di agosto.
Nessun disagio a causa di docenti trasferiti o in assegnazione o utilizzati altrove dal 1 settembre.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47821
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mar Ago 26, 2014 5:02 pm

Concordo pienamente con fradacla. Anche nelle mie scuole si sono sempre fatti entro agosto, senza particolari problemi, se non qualche lamentela dei docenti di ruolo (i precari, se non vogliono venire, stanno a casa e ho già scritto tante volte che per me non dovrebbe essere così, ma è una storia vecchia e non voglio riaprire discussioni in merito) che provano sempre a strappare qualche giorno di vacanza in più. Mi sembra di vedere i nostri ragazzi che piagnucolano per portare un 5 a 6 o per avere un capitolo in meno da studiare per la verifica. Davvero poco dignitoso per delle persone adulte, che sono pagate per lavorare anche in quei giorni (non è che stiano facendo volontariato). Per fortuna i presidi hanno sempre insistito per il rispetto della normativa e i collegi, dopo qualche mugugno e con il mio voto favorevole, si sono sempre adeguati.
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mar Ago 26, 2014 6:43 pm

fradacla ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
fradacla ha scritto:
Aggiungo che il problema non si porrebbe se lo scrutinio integrativo si tenesse entro il 31 agosto, come prescrive la norma, che prevede sì deroghe, ma solo in casi estremi.
Giusto per punire un altro po' gli insegnanti.

No, giusto per rispettare le norme.
Perché dovrebbe essere una punizione, se il diritto alle ferie viene garantito?
Tra la fine dell'esame di stato (per chi è impegnato in commissione) e il 25/26 agosto sono disponibili 32+4 giorni di ferie.

Non hai calcolato i corsi di recupero. Nella mia scuola sono finiti alla fine di luglio.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15813
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mar Ago 26, 2014 7:46 pm

mac67 ha scritto:
fradacla ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
fradacla ha scritto:
Aggiungo che il problema non si porrebbe se lo scrutinio integrativo si tenesse entro il 31 agosto, come prescrive la norma, che prevede sì deroghe, ma solo in casi estremi.
Giusto per punire un altro po' gli insegnanti.

No, giusto per rispettare le norme.
Perché dovrebbe essere una punizione, se il diritto alle ferie viene garantito?
Tra la fine dell'esame di stato (per chi è impegnato in commissione) e il 25/26 agosto sono disponibili 32+4 giorni di ferie.

Non hai calcolato i corsi di recupero. Nella mia scuola sono finiti alla fine di luglio.
A volte capita che i docenti siano sposati; fino a giugno le ferie sono tabù (diversamente da ogni altro lavoro); ad inizio luglio possono esserci gli esami di maturità, a fine agosto quelli di riparazione.
Far conciliare le ferie di marito e moglie è sempre complicato, ma per gli insegnanti può esserlo di più; se un coniuge ha le ferie in agosto se le deve rovinare per colpa di una norma insulsa che nessun "frequentatore" della scuola ha mai voluto ?
I ragazzi preferiscono i primi giorni di settembre, idem le famiglie, idem i professori e se i presidi avessero libertà anche loro lo preferirebbero.
Solo i passa carte MIUR trovano giovamento da quella norma, grazie a Dio largamente disattesa.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mer Ago 27, 2014 4:50 pm

Scusami avido, non è che lo Stato, quando ha assunto voi, abbia firmato anche un accordo secondo il quale avrebbe tenuto conto degli impegni del coniuge, del figlio, del nonno al ricovero o del cane in clinica.

Se è possibile immagino che non siano troppi quelli che hanno voglia di rompere le scatole ma se il fare gli esami entro agosto risolve quei problemi e se facendoli in quella data le vostre ferie sono comunque usufruite in pieno................

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6160
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mer Ago 27, 2014 5:11 pm

Ire ha scritto:
Scusami avido, non è che lo Stato, quando ha assunto voi, abbia firmato anche un accordo secondo il quale avrebbe tenuto conto degli impegni del coniuge, del figlio, del nonno al ricovero o del cane in clinica

E certo, come era prevedibile: il diritto a una vita personale dignitosa e serena, e a una possibilità di relazioni familiari e affettive solide, vale solo per gli alunni e per le loro famiglie, e in particolare per quelli che possono agevolmente rivendicare quintalate di certificazioni di disagio, di turbamento, di difficoltà, e di BES assortiti.

Per gli insegnanti, invece, non se ne parla, perché notoriamente è vergogna, ed è una pretesa lussuosa esagerata.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mer Ago 27, 2014 5:21 pm

varrebbe per tutti, cara Paniscus 2.0. Purtroppo i lavoratori hanno un contratto da rispettare e il contratto viene sottoscritto da una parte per ottenere una prestazione e dall'altra per ottenerne in cambio remunerazione.

Perchè non provi a parlare con i dipendenti dei centri commerciali per i quali ormai quasi non è mai Natale?

Cosa c'entra la tua sortita contro famiglie e studenti in questo discorso?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6160
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mer Ago 27, 2014 5:51 pm

Evidentemente, chi ha la pretesa di lavorare, la disponibilità alla vessazione e alla schiavitù se la cerca, e quindi se la merita.

E' molto più comodo fare la scelta di non lavorare, e preferire la facilissima alternativa di campare di rendita o di essere mantenuti privatamente da qualcun altro, così tali preoccupazioni non si hanno.

Grazie dell'informazione geniale, non ci sarei mai arrivata da sola.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mer Ago 27, 2014 7:18 pm

Ire ha scritto:

Se è possibile immagino che non siano troppi quelli che hanno voglia di rompere le scatole ma se il fare gli esami entro agosto risolve quei problemi e se facendoli in quella data le vostre ferie sono comunque usufruite in pieno................

Se fai i corsi estivi e hai avuto anche gli Esami di Stato, i giorni di ferie non arrivi a consumarli tutti.

Curiosa poi l'altra frase:

Ire ha scritto:
Scusami avido, non è che lo Stato, quando ha assunto voi, abbia firmato anche un accordo secondo il quale avrebbe tenuto conto degli impegni del coniuge, del figlio, del nonno al ricovero o del cane in clinica.

Veramente sì: esistono i permessi e, per l'assistenza ai parenti, la legge 104.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mer Ago 27, 2014 10:11 pm

Per i giorni di ferie non consumati a causa dei corsi di recupero e degli esami, onestamente mac, credo tu abbia ragione a farlo notare e non so come funzioni.
I giorni di ferie contrattuali devono essere goduti.


Per quanto riguarda permessi e 104 non vedo cosa c'entri col mio discorso: sono previsti per voi come per tutti i lavoratori.


Non è invece previsto nel contratto, vostro e di nessuno, che le ferie vadano garantite in coincidenza con quelle del coniuge, con la necessità di sorveglianza dei figli minori quando non sono a scuola o con quelle del fratello col quale si desidera fare un viaggio.

Preferibilmente le ferie vanno concesse sentiti i desiderata dei lavoratori, ma non sempre è possibile, per esigenze di produzione, accontentarli.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mer Ago 27, 2014 11:09 pm

Ire ha scritto:
Per i giorni di ferie non consumati a causa dei corsi di recupero e degli esami, onestamente mac, credo tu abbia ragione a farlo notare e non so come funzioni.
I giorni di ferie contrattuali devono essere goduti.
Vengono caricati d'ufficio nelle domeniche.

Ire ha scritto:

Per quanto riguarda permessi e 104 non vedo cosa c'entri col mio discorso: sono previsti per voi come per tutti i lavoratori.

Non rivendicavo certo uno statuto speciale per noi; ma viste le tue parole che sembravano negare i permessi e l'assistenza i nonni malati ...

Ire ha scritto:

Non è invece previsto nel contratto, vostro e di nessuno, che le ferie vadano garantite in coincidenza con quelle del coniuge, con la necessità di sorveglianza dei figli minori quando non sono a scuola o con quelle del fratello col quale si desidera fare un viaggio.

Preferibilmente le ferie vanno concesse sentiti i desiderata dei lavoratori, ma non sempre è possibile, per esigenze di produzione, accontentarli.

Naturalmente. Vorrei però farti notare che tra le categorie a noi affini per istruzione e inquadramento (dipendente pubblico, intendo) siamo probabilmente gli unici che possono prendere le ferie solo in agosto, a natale o a pasqua, periodi peraltro notoriamente carissimi per qualsiasi viaggio. Nei mesi di scuola è quasi impossibile assentarsi anche per un solo giorno (per ferie, intendo).
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6160
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Mer Ago 27, 2014 11:40 pm

mac67 ha scritto:
Naturalmente. Vorrei però farti notare che tra le categorie a noi affini per istruzione e inquadramento (dipendente pubblico, intendo) siamo probabilmente gli unici che possono prendere le ferie solo in agosto, a natale o a pasqua, periodi peraltro notoriamente carissimi per qualsiasi viaggio.

Sì, ma nella vulgata largamente diffusa tra le categorie che non sanno NULLA del nostro lavoro, i casi sono due:

- o non si ha la più pallida idea di questa realtà e si pensa seriamente che abbiamo tre mesi di ferie lussuosamente pagate...

- oppure si sostiene che la cosa possa pure essere vera, ma che è compensata da talmente tanti di quegli altri privilegi lussuosi, da poterci pur adeguare senza lamentele a questo piccolo sacrificio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Gio Ago 28, 2014 9:08 am

Citazione :
Naturalmente. Vorrei però farti notare che tra le categorie a noi affini per istruzione e inquadramento (dipendente pubblico, intendo) siamo probabilmente gli unici che possono prendere le ferie solo in agosto, a natale o a pasqua, periodi peraltro notoriamente carissimi per qualsiasi viaggio. Nei mesi di scuola è quasi impossibile assentarsi anche per un solo giorno (per ferie, intendo).

@Mac, non vorrei apparire gretta, ma......... chi, per "missione" o perchè non trova di meglio, decide di sottoscrivere un contratto di lavoro con la scuola, lo sa che non può prendere ferie durante il periodo di massima produzione.

E' un po' come quando si compra qualcosa: l'acquirente dichiara di aver visionato il bene, di averlo sottoposto a tutte le verifiche del caso e di accettarlo nello stato in cui si trova. Se invece di averlo fatto, acquista ad occhi chiusi non è che poi si può lamentare con il venditore. Può solo dire: non l'avevo visto, ho preso una fregatura ma non sono stato attento, c'era tutto, ben evidenziato e io ho trascurato di dare l'importanza che aveva (al fatto che avrei potuto godere delle ferie solo in estate, che avrei avuto dei genitori rompicarponi che non mi avrebbero permesso di gestire i loro figli nel migliore dei modi, in tutta onestà nel migliore dei modi, al fatto che lo Stato sta cercando di affossare la capacità critica dei cittadini intasando la scuola con oneri assurdi...... c'era tutto e io l'ho trascurato)

MEA CULPA, in questo caso (quello delle ferie e degli scrutini entro il 31 agosto, si può solo dire: mea culpa, fa parte del pacchetto che ho sottoscritto)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8323
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Gio Ago 28, 2014 9:15 am

mac67 ha scritto:
Ire ha scritto:
Per i giorni di ferie non consumati a causa dei corsi di recupero e degli esami, onestamente mac, credo tu abbia ragione a farlo notare e non so come funzioni.
I giorni di ferie contrattuali devono essere goduti.
Vengono caricati d'ufficio nelle domeniche.

.


Non lo sapevo e ti dico sinceramente che se fosse il mio contratto di lavoro, direi "col piffero......." e sì che mi impegnerei a far cambiare la condizione.

NON ESISTE, Mac, è una violazione dei diritti dei lavoratori, e voi.... state a lamentarvi che dovete programmare per i BES?

Vi lasciate infinocchiare e fregare su quello che è sacrosanto per tutti, su quello per il quale ci sono stati anni di lotte sindacali e fate casino invece su quello che è parte del vostro lavoro?

Ma che credibilità potete avere? E' automatico che a livello ministeriale, vi prendano per i fondelli.

Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15813
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Gio Ago 28, 2014 11:20 am

Le ferie possono essere caricate solo nei giorni feriali non nei festivi come la domenica.

Qui non si parla di possibilità di godere di tutte le ferie a cui si ha diritto; sappiamo bene che facciamo ferie molto più di chiunque altro (se si è di ruolo).
Il punto è se si debba intaccare il mese di agosto e liberare settembre ed a quale scopo.
Se lavoro per gli esami di riparazione 10 gg in più ad agosto significa che posso cazzeggiare 10 gg in più a settembre, ma il punto è: perchè ? Chi ne trae vantaggio ?

I ragazzi hanno 10 gg in meno per studiare, le famiglie devono tornare dalle ferie 10 gg prima, le scuole devono aprire prima, a volte con costi ulteriori ed ultimi ma non ultimi i docenti laureati e mal pagati devono vedere ridotta l'unica cosa buona del proprio lavoro (che per il resto è un vero lavoro di merda). Chi trae giovamento ? Nessuno ! Questo è il punto; quella norma è un atto vandalico: distrugge qualcosa senza che nessuno ne tragga utilità; meglio i ladri !
Tornare in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.0



Messaggi : 6160
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Scrutini di settembre   Gio Ago 28, 2014 12:05 pm

Scusate, ma siamo sicuri che sia VERA la storia che i giorni di ferie non fruiti vengono scaricati sulle domeniche?

A me sembra un'assurdità giuridica totale, che non può essere prevista da nessun contratto.

In qualunque piano di ferie di qualunque lavoratore dipendente, si conteggiano i giorni di ferie scorporando quelli che sarebbero comunque festivi per tutti (tranne forse per i lavori su turni, questo con precisione non lo so).

E' vero che, nella scuola, tali giorni vengano scaricati sui periodi di sospensione dell'attività didattica, come le vacanze di Natale e di Pasqua, ma sono sempre conteggiate sui giorni potenzialmente lavorativi, mica su quelli festivi.

Non escludo che questo giochino venga fatto con il conteggio delle giornate di sabato, nelle scuole che fanno la settimana corta e in cui di sabato non si lavorerebbe comunque, ma come è possibile che lo si faccia con le domeniche, che secondo qualsiasi legge e qualsiasi contratto, non hanno niente a che fare con le ferie? Sarebbe completamente illegale!
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
Scrutini di settembre
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» è "ufficiale" parto a settembre
» CATANIA 18 E 19 SETTEMBRE MARIANNA SANDOR
» Sugli eventi dell'11 settembre 2001
» Sotheby's Ney York; Contemporary Curated 24 Settembre 2014
» 13 luglio day hospital...primo passo verso la fivet di settembre...WAKA WAKA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: