Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ora vi rassegnate tutti.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
AutoreMessaggio
insula



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 30.08.14

MessaggioOggetto: Ora vi rassegnate tutti.   Mer Set 03, 2014 9:59 pm

Promemoria primo messaggio :

150.000 assunzioni SOLO nel prossimo settembre 2015. Blocco stipendi per il 2015. 4.000 docenti che non possono andare in pensione se non con l'escamotage di tagli pesanti. Tagli alla scuola e abolizione degli scatti di anzianità. Sessanta euro di stipendio in più al mese SOLO al 66% di tutti i docenti ogni due anni. Preside manager che può assumere (o licenziare) a suo piacimento chi vuole. Docenti magari valutati dagli studenti che hanno bocciato. Etc, etc. Riforma sulla carta a partire da gennaio 2015 dopo un "consulto" con tutti dal 15 settembre al 15 novembre e poi un "tira le fila" a gennaio 2015 con legge scritta. Niente investimenti (che fine hanno fatto i miliardini di euro investiti nel pacco ferraglia degli F35? Quelli non si toccano?), ma solo tagli alla scuola e agli stipendi di tutti i docenti e ATA. Graduatorie supplenze e di fatto e di diritto annullate. Soldi per l'edilizia scolastica promessi al 1 luglio e in effetti bloccati. Tre miliardi e mezzo freschi promessi per la scuola da Renzi in una delle sue solite uscite in tv e ora nulla di nulla.

Ce n'è abbastanza per scatenare nel mondo della scuola un putiferio e invece...tutti zitti!
Si vede che Monti non ha saputo usare le tecniche di bidonamento di Renzi.

Ma che si spera? Che a settembre 2015 vengano realmente assunti i fatidici 150.000 insegnanti scaglionati  in tre anni?
Seeee...

Poi diranno che ci sono da pagare i 20 miliardi di Fiscal compact...che soldi di copertura per assunzioni e altro non ce ne sono e BUONANOTTE AL SECCHIO!

Nel mondo romano c'era un certo Fabio Massimo detto Cunctator, "Temporeggiatore" (275 a.C. – 203 a.C.).
Ha vinto la guerra facendo perdere tempo ad Annibale...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:02 pm

gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Ho capito, gugu, però è dimostrato dalle varie simulazioni che gli stipendi diminuiranno e non solo per chi è già di ruolo, ma anche per chi lo sta per diventare. Non so tu, ma penso che entrambi, una volta immessi in ruolo e fatta la ricostruzione di carriera, avremmo avuto diritto nel giro di qualche anno ad entrare nella fascia 9 e ad avere un discreto aumento di stipendio. Con questa riforma gli anni di preruolo nella scuola statale non saranno serviti praticamente a nulla e bisognerà ricominciare da capo per avere, se tutto va bene e saremo considerati "meritevoli", meno di quanto ci sarebbe spettato comunque. Sarò l'unico precario delle Gae a non essere abbagliato dalle immissioni, ma io non trovo che i docenti di ruolo che si stanno lamentando sul forum abbiano tutti i torti.


Mi pare che la scelta sia pagato senza alcun aumento per 10 mesi a vita, o quasi. Scegli tu. Puoi sempre schierarti contro le immissioni e dare parte del tuo stipendio ai docenti di ruolo (quelli sotto casa sono molti di più di quelli che fanno 42 km; quelli che hanno le classi migliori sono tutti, quelli che prendono più ore la maggior parte).

Sinceramente non capisco la prima frase. Non ho mai visto la scuola come un luogo dove si combatte una guerra tra docenti di ruolo e precari e sono disposto a ritardare di qualche anno l'immissione per non veder peggiorare le mie condizioni di lavoro dopo il ruolo; se poi questo farà anche gli interessi di chi è già di ruolo adesso, non mi sembra un buon motivo per darmi la zappa sui piedi pur di veder peggiorare anche la loro condizione.
Tornare in alto Andare in basso
crotone



Messaggi : 1891
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:05 pm

Posidonia tu hai cambiato bandiera

Fino a 2 anni fa ti battevi per i diritti dei precari, ora difendi gli interessi degli immessi in ruolo a discapito di noi disperati.

Purtroppo sono deluso :-(
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:06 pm

Dec ha scritto:


Sinceramente non capisco la prima frase. Non ho mai visto la scuola come un luogo dove si combatte una guerra tra docenti di ruolo e precari e sono disposto a ritardare di qualche anno l'immissione per non veder peggiorare le mie condizioni di lavoro dopo il ruolo; se poi questo farà anche gli interessi di chi è già di ruolo adesso, non mi sembra un buon motivo per darmi la zappa sui piedi pur di veder peggiorare anche la loro condizione.


E non sai di quanti anni. Io no, non sono disposto. Prendere 10 stipendio quando gli altri ne prendono 13, avere sempre la stessa scuola quando io la cambio ogni anno non mi pare più accettabile. Poi, opinioni personali; vorrei vedere in quale altro comparto alla promessa di 150.000 assunzione segua un codazzo di sole critiche come è successo qui. Fossi Renzi annullerei il piano di immissioni, mantenendo in piedi tutti gli altri provvedimenti.
Tornare in alto Andare in basso
glenngould



Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 22.05.11

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:12 pm

Dec ha scritto:
gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Ho capito, gugu, però è dimostrato dalle varie simulazioni che gli stipendi diminuiranno e non solo per chi è già di ruolo, ma anche per chi lo sta per diventare. Non so tu, ma penso che entrambi, una volta immessi in ruolo e fatta la ricostruzione di carriera, avremmo avuto diritto nel giro di qualche anno ad entrare nella fascia 9 e ad avere un discreto aumento di stipendio. Con questa riforma gli anni di preruolo nella scuola statale non saranno serviti praticamente a nulla e bisognerà ricominciare da capo per avere, se tutto va bene e saremo considerati "meritevoli", meno di quanto ci sarebbe spettato comunque. Sarò l'unico precario delle Gae a non essere abbagliato dalle immissioni, ma io non trovo che i docenti di ruolo che si stanno lamentando sul forum abbiano tutti i torti.


Mi pare che la scelta sia pagato senza alcun aumento per 10 mesi a vita, o quasi. Scegli tu. Puoi sempre schierarti contro le immissioni e dare parte del tuo stipendio ai docenti di ruolo (quelli sotto casa sono molti di più di quelli che fanno 42 km; quelli che hanno le classi migliori sono tutti, quelli che prendono più ore la maggior parte).

Sinceramente non capisco la prima frase. Non ho mai visto la scuola come un luogo dove si combatte una guerra tra docenti di ruolo e precari e sono disposto a ritardare di qualche anno l'immissione per non veder peggiorare le mie condizioni di lavoro dopo il ruolo; se poi questo farà anche gli interessi di chi è già di ruolo adesso, non mi sembra un buon motivo per darmi la zappa sui piedi pur di veder peggiorare anche la loro condizione.

Condivido Dec, in fondo il problema è che spesso si è instaurato un fronte "non di ruolo" e "di ruolo"; nel 2011, 4 agosto se non erro, io non ero di ruolo eppure mi incavolai molto per il giochetto dello slittamento del primo scatto stipendiale al nono anno in cambio di 23000 e rotti immessi in ruolo per il famoso piano triennale; beh le immissioni furono la metà!! Ora molti che esultavano allora, sono i primi infuriati dato che tra blocchi e altro scatteranno dopo il 2020. Penso accada oggi qualcosa di simile… poi tra qualche anno ci sarà un risveglio collettivo!? Peccato bisognerebbe stare più sul pezzo
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:12 pm

gugu ha scritto:
Dec ha scritto:


Sinceramente non capisco la prima frase. Non ho mai visto la scuola come un luogo dove si combatte una guerra tra docenti di ruolo e precari e sono disposto a ritardare di qualche anno l'immissione per non veder peggiorare le mie condizioni di lavoro dopo il ruolo; se poi questo farà anche gli interessi di chi è già di ruolo adesso, non mi sembra un buon motivo per darmi la zappa sui piedi pur di veder peggiorare anche la loro condizione.


E non sai di quanti anni. Io no, non sono disposto. Prendere 10 stipendio quando gli altri ne prendono 13, avere sempre la stessa scuola quando io la cambio ogni anno non mi pare più accettabile. Poi, opinioni personali; vorrei vedere in quale altro comparto alla promessa di 150.000 assunzione segua un codazzo di sole critiche come è successo qui. Fossi Renzi annullerei il piano di immissioni, mantenendo in piedi tutti gli altri provvedimenti.

Conosci qualche comparto felice di vedere ridursi lo stipendio? Se si ce lo indichi? Sono curioso.

Chissà da dove nasce tutto questo odio verso i docenti di ruolo!
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:15 pm

gugu ha scritto:
Dec ha scritto:


Sinceramente non capisco la prima frase. Non ho mai visto la scuola come un luogo dove si combatte una guerra tra docenti di ruolo e precari e sono disposto a ritardare di qualche anno l'immissione per non veder peggiorare le mie condizioni di lavoro dopo il ruolo; se poi questo farà anche gli interessi di chi è già di ruolo adesso, non mi sembra un buon motivo per darmi la zappa sui piedi pur di veder peggiorare anche la loro condizione.


E non sai di quanti anni. Io no, non sono disposto. Prendere 10 stipendio quando gli altri ne prendono 13, avere sempre la stessa scuola quando io la cambio ogni anno non mi pare più accettabile. Poi, opinioni personali; vorrei vedere in quale altro comparto alla promessa di 150.000 assunzione segua un codazzo di sole critiche come è successo qui. Fossi Renzi annullerei il piano di immissioni, mantenendo in piedi tutti gli altri provvedimenti.

La tredicesima la prendiamo anche noi, anche se calcolata su 10 mesi e l'aspi la riceviamo, anche se in ritardo. Concordo che sia una questione di priorità personali.
Mi sembra che i commenti entusiastici sul forum non siano mancati. Renzi può accettare anche qualche critica senza aversene a male. Mi sembra che qualche mese fa tu non fossi così entusiasta su quello che prospettava il governo e che cominciava ad uscire. Ora, di fronte alle 150.000 immissioni, hai dimenticato tutto.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio8



Messaggi : 432
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:17 pm

Ma... approfittare per il momento delle assunzioni, riformare tutto il sistema della distribuzione delle ore di supplenza e "normalizzare" (termine caro a Profumo) davvero l'accesso all'insegnamento per gli anni a venire... non è comunque un vantaggio per tutti, almeno a medio-lungo termine?
Se si riesce a sbloccare l'economia avremo poi il terreno pronto per ridiscutere (anche e soprattutto con i governi successivi e con l'Europa a supporto, come ora per i TD/TI) i pensionamenti e i contratti! O no?
Tornare in alto Andare in basso
Posidonia



Messaggi : 1604
Data d'iscrizione : 05.11.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:17 pm

forse ancora non avete capito che anche se sono entrata in ruolo quest'anno, io mi sento precaria nell'animo! e proprio x questo dico che dovremmo lottare tutti insieme affinchè le cose nella scuola vadano meglio e non peggio! ma vi rendete conto che non appena entrerete vi accorgerete delle condizioni di lavoro mutate in senso peggiorativo? ma ragazzi state parlando sul serio? sono io delusa a sentire come ci stiamo scannando qui sul forum!
e poi gugu, che significa l'assegnanzione provvisoria? non è il mio caso, ma lo sai quante e quante famiglie sono separate x anni e hanno i figli cresciuti da altri perchè quelli dei piani alti hanno deciso che in Sicilia la strada dell'insegnamento dovesse essere irta d'ostacoli? tempo fa ho letto che i tagli di cattedre in Sicilia sarebbero dovuti essere di circa 1500 posti, in relazione alla contrazione del numero degli alunni, e invece hanno tagliato cattedre per più di 10000 posti! dov'è il senso logico di tutto ciò? se tu entrassi di ruolo e ti sposassi ma ti dicessero devi andare a sud perchè li c'è il posto, lasceresti x tanti anni tua moglie e i tuoi figli, fino a quando fosse necessario? la realtà è che spesso risulta difficile mettersi nei panni degli altri!
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:18 pm

glenngould ha scritto:
Dec ha scritto:
gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Ho capito, gugu, però è dimostrato dalle varie simulazioni che gli stipendi diminuiranno e non solo per chi è già di ruolo, ma anche per chi lo sta per diventare. Non so tu, ma penso che entrambi, una volta immessi in ruolo e fatta la ricostruzione di carriera, avremmo avuto diritto nel giro di qualche anno ad entrare nella fascia 9 e ad avere un discreto aumento di stipendio. Con questa riforma gli anni di preruolo nella scuola statale non saranno serviti praticamente a nulla e bisognerà ricominciare da capo per avere, se tutto va bene e saremo considerati "meritevoli", meno di quanto ci sarebbe spettato comunque. Sarò l'unico precario delle Gae a non essere abbagliato dalle immissioni, ma io non trovo che i docenti di ruolo che si stanno lamentando sul forum abbiano tutti i torti.


Mi pare che la scelta sia pagato senza alcun aumento per 10 mesi a vita, o quasi. Scegli tu. Puoi sempre schierarti contro le immissioni e dare parte del tuo stipendio ai docenti di ruolo (quelli sotto casa sono molti di più di quelli che fanno 42 km; quelli che hanno le classi migliori sono tutti, quelli che prendono più ore la maggior parte).

Sinceramente non capisco la prima frase. Non ho mai visto la scuola come un luogo dove si combatte una guerra tra docenti di ruolo e precari e sono disposto a ritardare di qualche anno l'immissione per non veder peggiorare le mie condizioni di lavoro dopo il ruolo; se poi questo farà anche gli interessi di chi è già di ruolo adesso, non mi sembra un buon motivo per darmi la zappa sui piedi pur di veder peggiorare anche la loro condizione.

Condivido Dec, in fondo il problema è che spesso si è instaurato un fronte "non di ruolo" e "di ruolo"; nel 2011, 4 agosto se non erro, io non ero di ruolo eppure mi incavolai molto per il giochetto dello slittamento del primo scatto stipendiale al nono anno in cambio di 23000 e rotti immessi in ruolo per il famoso piano triennale; beh le immissioni furono la metà!! Ora molti che esultavano allora, sono i primi infuriati dato che tra blocchi e altro scatteranno dopo il 2020. Penso accada oggi qualcosa di simile… poi tra qualche anno ci sarà un risveglio collettivo!? Peccato bisognerebbe stare più sul pezzo

Anch'io condivido la tua considerazione e l'esempio che hai portato è perfettamente calzante e dimostra come i politici siano bravissimi ad usare gli specchietti per le allodole per far passare quello che davvero interessa a loro.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:18 pm

Dec ha scritto:
Mi sembra che qualche mese fa tu non fossi così entusiasta su quello che prospettava il governo e che cominciava ad uscire. Ora, di fronte alle 150.000 immissioni, hai dimenticato tutto.


Cioè io dovevo essere contento delle 36 ore e non delle immissioni? Stai perdendo colpi?
Tornare in alto Andare in basso
Posidonia



Messaggi : 1604
Data d'iscrizione : 05.11.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:20 pm

[quote="Ciccio8"]Ma... approfittare per il momento delle assunzioni, riformare tutto il sistema della distribuzione delle ore di supplenza e "normalizzare" (termine caro a Profumo) davvero l'accesso all'insegnamento per gli anni a venire... non è comunque un vantaggio per tutti, almeno a medio-lungo termine?
Se si riesce a sbloccare l'economia avremo poi il terreno pronto per ridiscutere (anche e soprattutto con i governi successivi e con l'Europa a supporto, come ora per i TD/TI) i pensionamenti e i contratti! O no?[/quote


perchè, pensi che una volta usciti dalla crisi, rimetteranno tutto come prima? non si è capito che una cosa, una volta tolta, non la riavremo più! questi giocheranno sempre più a ribasso con le vite di tutti noi!
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:22 pm

Ciccio8 ha scritto:
Ma... approfittare per il momento delle assunzioni, riformare tutto il sistema della distribuzione delle ore di supplenza e "normalizzare" (termine caro a Profumo) davvero l'accesso all'insegnamento per gli anni a venire... non è comunque un vantaggio per tutti, almeno a medio-lungo termine?
Se si riesce a sbloccare l'economia avremo poi il terreno pronto per ridiscutere (anche e soprattutto con i governi successivi e con l'Europa a supporto, come ora per i TD/TI) i pensionamenti e i contratti! O no?

Dipende se in questa riforma e normalizzazione si vedono più elementi positivi o più elementi negativi. Per me - per quel poco che ne sappiamo ora (ma non dubito che ne emergeranno altri quando i testi verranno materialmente scritti) - quelli negativi prevalgono. Mi sembra che la scuola abbia già pagato un prezzo salato per aiutare l'Italia e sbloccare l'economia (ottenendo tra l'altro in cambio solo anni di recessione).
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:24 pm

Posidonia ha scritto:
la realtà è che spesso risulta difficile mettersi nei panni degli altri!

Decisamente.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:27 pm

gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Mi sembra che qualche mese fa tu non fossi così entusiasta su quello che prospettava il governo e che cominciava ad uscire. Ora, di fronte alle 150.000 immissioni, hai dimenticato tutto.


Cioè io dovevo essere contento delle 36 ore e non delle immissioni? Stai perdendo colpi?

Non mi sembra che si fosse parlato solo delle 36 ore, ma anche di altri aspetti che poi sono rientrati nella riforma. Gli articoli sulla home page di Orizzonte sono stati quotidiani e non mi pare che siano andati molto lontani dalla realtà. Forse dovresti accettare il fatto che chi la pensa diversamente da te magari non sta perdendo colpi, ma vede un po' più in là del proprio naso. Io questo entusiasmo da parte tua lo ricordo solo per il concorso di Profumo; e sappiamo tutti com'è andata a finire.
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio8



Messaggi : 432
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:28 pm

Posidonia ha scritto:
Ciccio8 ha scritto:
Ma... approfittare per il momento delle assunzioni, riformare tutto il sistema della distribuzione delle ore di supplenza e "normalizzare" (termine caro a Profumo) davvero l'accesso all'insegnamento per gli anni a venire... non è comunque un vantaggio per tutti, almeno a medio-lungo termine?
Se si riesce a sbloccare l'economia avremo poi il terreno pronto per ridiscutere (anche e soprattutto con i governi successivi e con l'Europa a supporto, come ora per i TD/TI) i pensionamenti e i contratti! O no?[/quote


perchè, pensi che una volta usciti dalla crisi, rimetteranno tutto come prima? non si è capito che una cosa, una volta tolta, non la riavremo più! questi giocheranno sempre più a ribasso con le vite di tutti noi!

In realtà... io intravedo una normalizzazione possibile anche in questo senso. La (buona? non so) nuova scuola si ritroverà ad evere (e non succedeva da anni) prof tutti di ruolo che... forse, magari, chissà... potranno fare finalmente fronte comune per il miglioramento delle condizioni di lavoro.


Ultima modifica di Ciccio8 il Mar Set 09, 2014 6:37 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Posidonia



Messaggi : 1604
Data d'iscrizione : 05.11.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:28 pm

gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Mi sembra che qualche mese fa tu non fossi così entusiasta su quello che prospettava il governo e che cominciava ad uscire. Ora, di fronte alle 150.000 immissioni, hai dimenticato tutto.


Cioè io dovevo essere contento delle 36 ore e non delle immissioni? Stai perdendo colpi?

a proposito delle 36 ore, se assumeranno dove non ci sono i posti, l'insegnante di ruolo farà la trottola proprio x coprire tutte le supplenze delle fantomatiche reti di scuole che potranno essere poste anche molto lontane tra loro! e questo secondo te sarebbe un vantaggio?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:29 pm

Posidonia ha scritto:
gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Mi sembra che qualche mese fa tu non fossi così entusiasta su quello che prospettava il governo e che cominciava ad uscire. Ora, di fronte alle 150.000 immissioni, hai dimenticato tutto.


Cioè io dovevo essere contento delle 36 ore e non delle immissioni? Stai perdendo colpi?

a proposito delle 36 ore, se assumeranno dove non ci sono i posti, l'insegnante di ruolo farà la trottola proprio x coprire tutte le supplenze delle fantomatiche reti di scuole che potranno essere poste anche molto lontane tra loro! e questo secondo te sarebbe un vantaggio?


Certo, piuttosto che essere disoccupati o scavalcati ogni 3 anni.
Tornare in alto Andare in basso
Posidonia



Messaggi : 1604
Data d'iscrizione : 05.11.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 5:47 pm

e allora ci accontentiamo di fare i tappabuchi per tanti anni fino a quando e se ci sarà una cattedra disponibile, il che potrebbe avvenire anche in un tempo molto lontano! e non solo, ci accontenteremo anche di essere cacciati dalla scuola dal preside di turno perchè magari non si è dotati di eccessivo servilismo! FATE UN PO VOI!
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4205
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 6:01 pm

E noi allora? Che dovremmo dire?
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 6:06 pm

Dec ha scritto:
Io questo entusiasmo da parte tua lo ricordo solo per il concorso di Profumo; e sappiamo tutti com'è andata a finire.

è andata a finire che il concorso è stato fatto nei tempi indicati, tranne in tre regioni, che le GM scorrono alla velocità della luce, se paragonate alle gae, e che un sacco di precari "storici" sono stati immessi in ruolo, dimostrando che il concorso ordinario è il modo più rapido e indolore per essere stabilizzati.
personalmente se ne facessero uno al biennio ci metterei la firma.
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 6:09 pm

Posidonia ha scritto:
gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Mi sembra che qualche mese fa tu non fossi così entusiasta su quello che prospettava il governo e che cominciava ad uscire. Ora, di fronte alle 150.000 immissioni, hai dimenticato tutto.


Cioè io dovevo essere contento delle 36 ore e non delle immissioni? Stai perdendo colpi?

a proposito delle 36 ore, se assumeranno dove non ci sono i posti, l'insegnante di ruolo farà la trottola proprio x coprire tutte le supplenze delle fantomatiche reti di scuole che potranno essere poste anche molto lontane tra loro! e questo secondo te sarebbe un vantaggio?

bene, se invece non si fa nulla e si lascia tutto com'è poi però non voglio sentire lamentele a base di "è uno scandalo! dobbiamo andare tutti in ruolo! ma insomma!"
si resta precari a vita aspettando che la GAE, coi suoi tempi, arrivi alla propria posizione, probabilmente a pochi mesi dal pensionamento forzoso.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47878
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 6:23 pm

silver76 ha scritto:
Dec ha scritto:
Io questo entusiasmo da parte tua lo ricordo solo per il concorso di Profumo; e sappiamo tutti com'è andata a finire.

è andata a finire che il concorso è stato fatto nei tempi indicati, tranne in tre regioni, che le GM scorrono alla velocità della luce, se paragonate alle gae, e che un sacco di precari "storici" sono stati immessi in ruolo, dimostrando che il concorso ordinario è il modo più rapido e indolore per essere stabilizzati.
personalmente se ne facessero uno al biennio ci metterei la firma.

Io no. Sicuro che scorrano alla velocità della luce in tutte le regioni? Io leggo spesso di vincitori che temono di non essere assunti prima che venga bandito il prossimo (e di anni ne saranno passati tre). E poi non credo di sbagliare se dico che, se gli stessi posti fossero stati dati alle Gae, altrettanti precari storici (forse gli stessi, forse altri) sarebbero stati assunti.
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1262
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mar Set 09, 2014 6:38 pm

silver76 ha scritto:

era fin troppo chiaro che un conto erano le disponibilità reali, date da posti realmente e indefinitamente vacanti, che infatti erano pagati al 31 agosto (e che dalla riforma gelmini in poi sono praticamente scomparsi), un conto erano quelle originate da assegnazioni di docenti da una scuola all'altra, che liberavano la loro cattedra solo temporaneamente e per questo la supplenza era pagata fino al 30 giugno. nulla rileva il fatto che una stessa disponibilità esistesse anno dopo anno (soprattutto nel caso di cattedre libere per assegnazioni provvisorie fuori provincia) e che, casualmente, potesse essere occupata dallo stesso supplente; resta il fatto che il titolare c'era e quindi, non essendo una cattedra vacante, il miur non poteva e non può essere condannato da alcun tribunale se ha ricoperto quel posto con contratti a TD.

Gli spezzoni non hanno titolare. Uno spezzone di 15 ore si trasforma nel giro di 3 giorni in una cattedra in OF, non OD anche se manca il titolare. Quindi a casa mia la distinzione tra OD e OF è una presa in giro, così come questa pseudo-riforma epocale che premia il merito impoverendo tutti i docenti. Ormai ne abbiamo viste di grandi riforme che tolgono e basta.

Il MIUR può giustificare le sue scelte in modo apparentemente razionale, ma non si può aspettare che ci crediamo. Abbiamo un ridicolo stipendio bloccato, ma il cervello funziona ancora. Per lo meno il mio.
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 833
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mer Set 10, 2014 2:09 am

JaneEyre ha scritto:


Il MIUR può giustificare le sue scelte in modo apparentemente razionale, ma non si può aspettare che ci crediamo. Abbiamo un ridicolo stipendio bloccato, ma il cervello funziona ancora. Per lo meno il mio.

non è apparentemente razionale. è proprio razionale, fidati. gli spezzoni provengono quasi tutti da part time o da semiesoneri, tranne quelli in OD che vengono per lo più usati per fare COE.

QUALCHE spezzone in OD in effetti resta senza accorpamento, e non viene pagato fino al 31 agosto. nel caso della provincia e della classe di concorso di mia "competenza" questa situazione si è verificata per 2 spezzoni di 10 ore in due momenti diversi degli ultimi 10 anni.

checcefai co' sti spezzoni? le immissioni in ruolo dei precari? auguri...
Tornare in alto Andare in basso
apollonius



Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mer Set 10, 2014 10:01 am

Dec ha scritto:
gugu ha scritto:
Dec ha scritto:
Mi sembra che qualche mese fa tu non fossi così entusiasta su quello che prospettava il governo e che cominciava ad uscire. Ora, di fronte alle 150.000 immissioni, hai dimenticato tutto.


Cioè io dovevo essere contento delle 36 ore e non delle immissioni? Stai perdendo colpi?

Non mi sembra che si fosse parlato solo delle 36 ore, ma anche di altri aspetti che poi sono rientrati nella riforma. Gli articoli sulla home page di Orizzonte sono stati quotidiani e non mi pare che siano andati molto lontani dalla realtà. Forse dovresti accettare il fatto che chi la pensa diversamente da te magari non sta perdendo colpi, ma vede un po' più in là del proprio naso. Io questo entusiasmo da parte tua lo ricordo solo per il concorso di Profumo; e sappiamo tutti com'è andata a finire.

Guardando un pò più in là del proprio naso, però, bisogna fare parecchie altre considerazioni.
Sacrifici dal punto di vista stipendiale dovranno essere fatti comunque. Chiunque pensi il contrario si sta tappando gli occhi e le orecchie. E' da un paio d'anni a questa parte che aspettavo che si muovessero in tal senso. L'acqua è poca e la papera non galleggia.
E' chiaro che l'opinione pubblica non è pronta, ma, come accade in questi casi, ce la faranno ingoiare comunque, volenti o nolenti. Per questo bisogna insistere perchè davvero i proventi di questi tagli vengano reinvestiti nella scuola attraverso le stabilizzazioni, piuttosto che per pagare il nostro immane debito pubblico.
Se provaste a partire dalla consapevolezza che gli stipendi verranno abbassati in ogni caso vedreste la cosa in una prospettiva diversa.
Tornare in alto Andare in basso
 
Ora vi rassegnate tutti.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 8 di 10Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
 Argomenti simili
-
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» Buone vacanze a tutti, io parto...
» Non siamo tutti uguali
» Cose che tutti (o quasi) sanno ma che non bisogna dire!
» fedi e religioni di tutti i tipi.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: