Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ora vi rassegnate tutti.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
AutoreMessaggio
insula



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 30.08.14

MessaggioOggetto: Ora vi rassegnate tutti.   Mer Set 03, 2014 9:59 pm

Promemoria primo messaggio :

150.000 assunzioni SOLO nel prossimo settembre 2015. Blocco stipendi per il 2015. 4.000 docenti che non possono andare in pensione se non con l'escamotage di tagli pesanti. Tagli alla scuola e abolizione degli scatti di anzianità. Sessanta euro di stipendio in più al mese SOLO al 66% di tutti i docenti ogni due anni. Preside manager che può assumere (o licenziare) a suo piacimento chi vuole. Docenti magari valutati dagli studenti che hanno bocciato. Etc, etc. Riforma sulla carta a partire da gennaio 2015 dopo un "consulto" con tutti dal 15 settembre al 15 novembre e poi un "tira le fila" a gennaio 2015 con legge scritta. Niente investimenti (che fine hanno fatto i miliardini di euro investiti nel pacco ferraglia degli F35? Quelli non si toccano?), ma solo tagli alla scuola e agli stipendi di tutti i docenti e ATA. Graduatorie supplenze e di fatto e di diritto annullate. Soldi per l'edilizia scolastica promessi al 1 luglio e in effetti bloccati. Tre miliardi e mezzo freschi promessi per la scuola da Renzi in una delle sue solite uscite in tv e ora nulla di nulla.

Ce n'è abbastanza per scatenare nel mondo della scuola un putiferio e invece...tutti zitti!
Si vede che Monti non ha saputo usare le tecniche di bidonamento di Renzi.

Ma che si spera? Che a settembre 2015 vengano realmente assunti i fatidici 150.000 insegnanti scaglionati  in tre anni?
Seeee...

Poi diranno che ci sono da pagare i 20 miliardi di Fiscal compact...che soldi di copertura per assunzioni e altro non ce ne sono e BUONANOTTE AL SECCHIO!

Nel mondo romano c'era un certo Fabio Massimo detto Cunctator, "Temporeggiatore" (275 a.C. – 203 a.C.).
Ha vinto la guerra facendo perdere tempo ad Annibale...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
tellina



Messaggi : 7502
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mer Set 10, 2014 10:20 am

Codice:
 E' chiaro che l'opinione pubblica non è pronta, ma, come accade in questi casi, ce la faranno ingoiare comunque, volenti o nolenti. Per questo bisogna insistere perchè davvero i proventi di questi tagli vengano reinvestiti nella scuola attraverso le stabilizzazioni, piuttosto che per pagare il nostro immane debito pubblico.Se provaste a partire dalla consapevolezza che gli stipendi verranno abbassati in ogni caso vedreste la cosa in una prospettiva diversa.
...tocca concordare seppur a malincuore.
non avrei usato il verbo "ingoiare" immaginando questo "inserimento" per altre...ehm...vie.
Tornare in alto Andare in basso
Online
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Mer Set 10, 2014 10:56 am

apollonius ha scritto:



Guardando un pò più in là del proprio naso, però, bisogna fare parecchie altre considerazioni.
Sacrifici dal punto di vista stipendiale dovranno essere fatti comunque. Chiunque pensi il contrario si sta tappando gli occhi e le orecchie. E' da un paio d'anni a questa parte che aspettavo che si muovessero in tal senso. L'acqua è poca e la papera non galleggia.
E' chiaro che l'opinione pubblica non è pronta, ma, come accade in questi casi, ce la faranno ingoiare comunque, volenti o nolenti.

a cosa serve dare 80 euro per poi abbassare gli stipendi?

Renzi ha sempre detto che bisognava aumentare gli stipendi ai docenti....

aumentare gli stipendi serve a far aumentare i consumi e rimettere in moto l' economia


la crisi economica del 29 in America è stata superata così, il NEW DEAL di Roosvelt prevedeva investimenti e non tagli ...


OGGI SCIOPERO DEI COBAS per non ingoiare...

ok alle assunzioni ma NO FERMO ad altre proposte peggiorative

....
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1251
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Gio Set 11, 2014 6:14 pm

silver76 ha scritto:
JaneEyre ha scritto:


Il MIUR può giustificare le sue scelte in modo apparentemente razionale, ma non si può aspettare che ci crediamo. Abbiamo un ridicolo stipendio bloccato, ma il cervello funziona ancora. Per lo meno il mio.

non è apparentemente razionale. è proprio razionale, fidati. gli spezzoni provengono quasi tutti da part time o da semiesoneri, tranne quelli in OD che vengono per lo più usati per fare COE.

QUALCHE spezzone in OD in effetti resta senza accorpamento, e non viene pagato fino al 31 agosto. nel caso della provincia e della classe di concorso di mia "competenza" questa situazione si è verificata per 2 spezzoni di 10 ore in due momenti diversi degli ultimi 10 anni.

checcefai co' sti spezzoni? le immissioni in ruolo dei precari? auguri...

Ho chiesto proprio oggi a scuola. La mia cattedra, derivata da uno spezzone di 15 ore cresciuto all'ultimo minuto, non ha titolare. Così come non aveva titolare lo spezzone. Contratto al 30/06 naturalmente. Ti parlo di una provincia che aveva oltre 130 disponibilità tra cattedre e spezzoni. Sono sicura che è l'eccezione che conferma la regola ed è l'unico caso in tutta Italia. Sarebbe certamente illogico immettere in ruolo qualcuno su tale posto così effimero.
Tornare in alto Andare in basso
Online
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Gio Set 11, 2014 7:53 pm

Posidonia ha scritto:
Ciccio8 ha scritto:
Ma... approfittare per il momento delle assunzioni, riformare tutto il sistema della distribuzione delle ore di supplenza e "normalizzare" (termine caro a Profumo) davvero l'accesso all'insegnamento per gli anni a venire... non è comunque un vantaggio per tutti, almeno a medio-lungo termine?
Se si riesce a sbloccare l'economia avremo poi il terreno pronto per ridiscutere (anche e soprattutto con i governi successivi e con l'Europa a supporto, come ora per i TD/TI) i pensionamenti e i contratti! O no?[/quote


perchè, pensi che una volta usciti dalla crisi, rimetteranno tutto come prima? non si è capito che una cosa, una volta tolta, non la riavremo più! questi giocheranno sempre più a ribasso con le vite di tutti noi!

Se andaste a vedere i dati dei pensionamenti previsti per i prossimi 3/4 anni, vedreste che comunque una certa consistente percentuale di iscritti a questa mitica graduatoria a esaurimento verrebbe comunque immessa a breve.
Nel frattempo però, con questa bella riforma, saranno stati tolti alcuni diritti acquisiti storicamente che, a causa dei cambiamenti economico-sociali in atto, non potranno più essere riconquistati.
In pratica rimarremo con uno stipendio mediamente più basso, facendo supplenze fuori sede grazie alla banca del tempo (anche se titolari di cattedra da anni), con una scarsa possibilità di trasferimento, ricattabili dal dirigente-padrone di turno, con ulteriori incarichi di tipo non didattico da gestire (quindi un aumento di scartoffie, altro che semplificazione burocratica...).
Ma noi vogliamo veramente tutto ciò? In cambio di cosa?
Quali miglioramenti effettivi vedete nella nuova gestione della scuola (esclusa questa immissione immediata di personale)?
Tornare in alto Andare in basso
geo&geo



Messaggi : 672
Data d'iscrizione : 04.07.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Gio Set 11, 2014 9:53 pm

sconcertato1 ha scritto:

E poi ti faccio notare che una progressione economica per anzianità è presente in TUTTI i comparti (pubblici e privati). Perché nel pubblico la si dovrebbe togliere solo agli insegnanti? Perché non la si toglie ai prof universitari che hanno uno stipendio da 70.000 euro? 


Ai professori universitari, ed ai ricercatori, gli scatti di anzianità sono stati tolti con la riforma Gelmini (2011), senza possibilità di alcun recupero. A regime (non si sa tra quanto) verranno attribuiti SOLO al 50% degli aventi diritto, sulla base del merito (valutato non si sa come)
Tornare in alto Andare in basso
Danessia



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 03.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Ven Set 12, 2014 5:12 pm

L'ALTRO POLO ha scritto:
Chi non ha mai messo piene in una scuola come può essere "meritevole" di assunzione? Potrà, purtroppo, rientrarvi per diritto acquisito per aver superato la selezione di ottobre 1944, ma quali servizi, esperienze, sacrifici ha fatto per meritarla?

E tu, quando hai messo piede "la prima volta" in una scuola...eri meritevole?
Tornare in alto Andare in basso
giorogio'



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 26.05.13

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Ven Set 12, 2014 5:20 pm

...non capisco questo accanimento contro il governo Renzi...per 20 anni l'Italia è andata in mano ad un burattino che ha pensato solamente ai suoi "comodi", utilizzando per altro non i suoi di soldi ma quelli destinati a scuola e sanità...,e ora improvvisamente tutti a puntare il dito contro chi sta dando dimostrazione di aver voglia di cambiare...di fare delle riforme che siano idonee ai danni fatti precedentemente....ora...prima di sputtare sentenze diamo tempo al tempo....
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio8



Messaggi : 432
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Ven Set 12, 2014 5:32 pm

Danessia ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Chi non ha mai messo piene in una scuola come può essere "meritevole" di assunzione? Potrà, purtroppo, rientrarvi per diritto acquisito per aver superato la selezione di ottobre 1944, ma quali servizi, esperienze, sacrifici ha fatto per meritarla?

E tu, quando hai messo piede "la prima volta" in una scuola...eri meritevole?

Lascia perdere Danessia... Tutti i thread sono pieni di questi commenti.
Addirittura in uno stesso discorso (lamentazione) puoi leggere tutto il rosario di patimenti dei precari, le vessazioni che per anni hanno dovuto subire in silenzio (per amore della professione e per la collezione dei punti) e poi subito dopo le accuse più contraddittorie e varie agli abilitati - idonei da concorso - che non si sono prestati in tutto e per tutto a questo gioco. Nel migliore dei casi si legge: "hanno snobbato le supplenze" assegnate con questo sistema.
In aggiunta non manca quasi mai la chiosa: "e negli anni hanno fatto altro". Uno dei più grossi errori causati dal rinc...itrullimento di tale sistema è proprio questo, esser convinti che gli elementi della disciplina, non parlo dell'esperienza in classe ma proprio della materia da insegnare, non si maturino in modo esponenziale fuori da una scuola così!
Tornare in alto Andare in basso
trumma



Messaggi : 822
Data d'iscrizione : 09.10.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Ven Set 12, 2014 10:03 pm

giorogio' ha scritto:
...non capisco questo accanimento contro il governo Renzi...per 20 anni l'Italia è andata in mano ad un burattino che ha pensato solamente ai suoi "comodi", utilizzando per altro non i suoi di soldi ma quelli destinati a scuola e sanità...,e ora improvvisamente tutti a puntare il dito contro chi sta dando dimostrazione di aver voglia di cambiare...di fare delle riforme che siano idonee ai danni fatti precedentemente....ora...prima di sputtare sentenze diamo tempo al tempo....

Ci stanno frullando da più' di 7 mesi la testa con questa parola riforme e finora hanno proposto una pseudo riforma del Senato di fatto peggiorandolo. Non è' che dire facciamo le riforme vivremo più' in la' nel' Eldorado, questo potrebbe essere se sono riforme buone, democratiche, ma come puoi vedere non lo sono e tra l' altro questo governo brancola nel buio.
A fine anno avremo il PIL sotto zero e il debito pubblico Renzi lo sta facendo salire in modo esponenziale, puoi avere ancora aspettative per il futuro? io no, Scalfari, Saviano, Della Valle, D'Alema stanno manifestando dissenso, spero che presto il governo vada a casa.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4202
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Ven Set 12, 2014 10:19 pm

Danessia ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Chi non ha mai messo piene in una scuola come può essere "meritevole" di assunzione? Potrà, purtroppo, rientrarvi per diritto acquisito per aver superato la selezione di ottobre 1944, ma quali servizi, esperienze, sacrifici ha fatto per meritarla?

E tu, quando hai messo piede "la prima volta" in una scuola...eri meritevole?
forse no, di certo non di assunzione a tempo indeterminato. Infatti all'epoca non ero neanche abilitato
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4202
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Ven Set 12, 2014 10:27 pm

giorogio' ha scritto:
...non capisco questo accanimento contro il governo Renzi...per 20 anni l'Italia è andata in mano ad un burattino che ha pensato solamente ai suoi "comodi", utilizzando per altro non i suoi di soldi ma quelli destinati a scuola e sanità...,e ora improvvisamente tutti a puntare il dito contro chi sta dando dimostrazione di aver voglia di cambiare...di fare delle riforme che siano idonee ai danni fatti precedentemente....ora...prima di sputtare sentenze diamo tempo al tempo....
intanto perché il "cambiamento" sarebbe unidimensionale e comunque non tutti si rendono conto che ci sono solo tagli camuffati da tutti i discorsi apocalittici. Mi spiace che i polli ci cascano
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Sab Set 13, 2014 2:37 pm

giorogio' ha scritto:
...non capisco questo accanimento contro il governo Renzi...
Io non capisco questo accanimento mediatico contro la categoria degli insegnanti da parte di diversi esponenti del governo Renzi

Citazione :
per 20 anni l'Italia è andata in mano ad un burattino che ha pensato solamente ai suoi "comodi", utilizzando per altro non i suoi di soldi ma quelli destinati a scuola e sanità...,
Non so se Renzi abbia dei comodi, ma non mi sembra che finora abbia dato prova inconfutabile di voler affogare scuola e sanità nei soldi. Ah già, le promesse, e 1000 giorni sono lunghi.

Citazione :
e ora improvvisamente tutti a puntare il dito contro chi sta dando dimostrazione di aver voglia di cambiare...
Anche D'Onofrio aveva dimostrato voglia di cambiare. Anche Berlinguer aveva dimostrato voglia di cambiare. Anche Moratti aveva dimostrato voglia di cambiare. Anche Fioroni aveva dimostrato voglia di cambiare. Anche Gelmini aveva dimostrato voglia di cambiare. Anche Profumo e Carrozza avevano promesso di dimostrare voglia di cambiare. Anche Giannini ha dimostrato voglia di cambiare.
Nel frattempo stiamo ancora a chiederci se, in 20 anni di cambiamenti più o meno vogliosi, siamo stati investiti da un ciclone o da un terremoto. Se il cambiamento non è migliorativo, no, grazie. E che sia migliorativo lo attesta solo l'autoreferenzialità mediatica della propaganda governativa sul divenire. Perfettamente in linea con l'autoreferenzialità dei trascorsi due decenni.

Citazione :
di fare delle riforme che siano idonee ai danni fatti precedentemente....
dove è scritto che siano idonee?

Citazione :
ora...prima di sputtare sentenze diamo tempo al tempo....
E se scopriamo che Supermatteo si sbaglia, che si fa? si preme su [Annulla] e si ripristina la situazione precedente? O dovremo pendere dalle labbra di un futuro Supermatteo pervaso dalla voglia di cambiare e di rimediare ai danni commessi dal governo Renzi? Abbiamo intenzione di andare avanti per 50 anni con la proposta ogni due anni di un #cambiaverso a #labuonascuola del governo precedente? Sticazzi, meno male che molto probabilmente fra 50 anni sarò schiattato da un bel po'.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4202
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Sab Set 13, 2014 8:37 pm

Ciccio8 ha scritto:
Danessia ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Chi non ha mai messo piene in una scuola come può essere "meritevole" di assunzione? Potrà, purtroppo, rientrarvi per diritto acquisito per aver superato la selezione di ottobre 1944, ma quali servizi, esperienze, sacrifici ha fatto per meritarla?

E tu, quando hai messo piede "la prima volta" in una scuola...eri meritevole?

Lascia perdere Danessia... Tutti i thread sono pieni di questi commenti.
Addirittura in uno stesso discorso (lamentazione) puoi leggere tutto il rosario di patimenti dei precari, le vessazioni che per anni hanno dovuto subire in silenzio (per amore della professione e per la collezione dei punti) e poi subito dopo le accuse più contraddittorie e varie agli abilitati - idonei da concorso - che non si sono prestati in tutto e per tutto a questo gioco. Nel migliore dei casi si legge: "hanno snobbato le supplenze" assegnate con questo sistema.
In aggiunta non manca quasi mai la chiosa: "e negli anni hanno fatto altro". Uno dei più grossi errori causati dal rinc...itrullimento di tale sistema è proprio questo, esser convinti che gli elementi della disciplina, non parlo dell'esperienza in classe ma proprio della materia da insegnare, non si maturino in modo esponenziale fuori da una scuola così!
facile parlare così quando il sistema premierebbe (e uso il condizionale) gente che ragiona come te...ma arriverà il momento in cui girerà la ruota e vediamo che commenti farai
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio8



Messaggi : 432
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Sab Set 13, 2014 11:17 pm

L'ALTRO POLO ha scritto:

facile parlare così quando il sistema premierebbe (e uso il condizionale) gente che ragiona come te...ma arriverà il momento in cui girerà la ruota e vediamo che commenti farai
Facile?
Tu caro mio non sai di cosa parli... ma nemmeno lontanamente!
Aggiungendoci poi il "premierebbe" e la "ruota"... dimostri di essere ormai irrimediabilmente perso in questo gioco triste.
Ho letto quanto te ed altri andate scrivendo in tutto il forum e... ti sorprenderò! IO capisco le tue paure, forse non fino in fondo o nella giusta misura, ma capisco da cosa derivano e... spero davvero che la tua situazione professionale (come quella di tanti) possa trovare prestissimo una soluzione stabile. Questo perché, nonostante il gioco al massacro, ho profondo rispetto delle persone che hanno contribuito a far andare avanti la scuola, tutte, indistintamente, senza permettermi di giudicarle sulla base dei titoli, dei punti raccolti (pochi o tanti) o dell'esperienza vantata. Come "altri" sono stati i miei percorsi, così ben altri sono i miei criteri di giudizio. La mia più grande speranza non è dunque quella che la riforma trovi attuazione, ma che mi siano innanzitutto concessi lo stesso rispetto e la stessa lucidità.
Tornare in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 4202
Data d'iscrizione : 24.01.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Sab Set 13, 2014 11:33 pm

Per carità. Se mi avessi letto come dici sapresti che scrivo spesso che potrebbe anche essere legittimo che le gae vadano in ruolo prima di me, purché questo ruolo di cartone (e lo dico prescindendo dalla mia 2GI e soprattutto non mancandoti di rispetto)non mi faccia sparire dal sistema...se concorso deve essere concorso sia (anche se molte gae hanno meno titoli e servizio di me, forse nemmeno tu sai di cosa parli)lo sapevo anche prima, ma con la copertura delle supplenze. Con l'OFU e in 2GI A037 personalmente sarei fuori da tutto
Tornare in alto Andare in basso
Ciccio8



Messaggi : 432
Data d'iscrizione : 25.11.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Sab Set 13, 2014 11:47 pm

Infatti io non so se davvero questa mega immissione in ruolo da GaE ci sarà... ma di certo non voglio che vengano eccessivamente penalizzati i colleghi in GI. Figurati poi... che la cosa che meno capisco è la lotta interna fra docenti di ruolo, vecchi e nuovi!
In un altro commento ho ipotizzato che questa sconvolgente riforma, semmai si farà, potrebbe paradossalmente portare ad un solo dato storico positivo... la lotta unitaria dei docenti (tutti o quasi di ruolo) per far valere i propri diritti su tutto il resto.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 12:38 pm

se è vero quanto scritto da alcuni giornali che la Giannini intende trasformare gli esami di maturità in esami interni...siamo al diplomificio statale! E' chiara la volontà di annientare ogni forma di supplenza esterna...negli ultimi quattro anni ho sempre fatto ad esempio il commissario esterno di latino e greco perché i docenti di ruolo "si ammalavano" improvvisamente la settimana prima degli esami (come accaduto a molti colleghi del resto)..con esami interni il problema dei non abilitati che esaminano alla maturità sarà risolto alla radice?!!!
Il rovescio della medaglia è che le scuole faranno il bello e il cattivo tempo: dirà male ai privatisti, che si ritroveranno docenti ostili nei loro riguardi, agli alunni che dovranno sperare di rimanere simpatici ai loro docenti, ai docenti seri che saranno costretti a promuovere tutto e tutti per non incorrere nell'ira dei loro DS soprattutto se fossero nell'OF!!!
Ma 'sta donna e il suo compagno di merende le sognano la notte e poi le sparano??? Ma Santa MariaStella era davvero una Santa a confronto!!!!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 1:18 pm

Aresgr ha scritto:
se è vero quanto scritto da alcuni giornali che la Giannini intende trasformare gli esami di maturità in esami interni...siamo al diplomificio statale!

Ma la cosa agghiacciante è che la commissione tutta interna era stata già sperimentata per qualche anno, e poi era stata subito eliminata di nuovo nel giro di pochissimi anni, PROPRIO perché si era constatato che era diventata una cosa indegna!

Ma 'sta gente pensa davvero che non se lo ricordi nessuno, e che cambiare le normative a caso ogni tre o quattro anni possa essere spacciato davvero per una "riforma"???????

L.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 1:35 pm

Aresgr ha scritto:
Il rovescio della medaglia è che le scuole faranno il bello e il cattivo tempo: dirà male ai privatisti, che si ritroveranno docenti ostili nei loro riguardi, agli alunni che dovranno sperare di rimanere simpatici ai loro docenti, ai docenti seri che saranno costretti a promuovere tutto e tutti per non  incorrere nell'ira dei loro DS soprattutto se fossero nell'OF!!!

Poi gli stessi studenti coccolati e protetti fino all'ultimo giorno e promossi in massa con voti spudoratamente gonfiati, si prenderanno delle tranvate micidiali ai test di accesso universitari o alle selezioni di lavoro, e allora sarà l'ennesimo pretesto per sostenere che è colpa dei loro docenti che non sanno insegnare e che non li hanno preparati adeguatamente...
Tornare in alto Andare in basso
baustelle



Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 1:56 pm

Piuttosto che come dice la Giannini meglio non farlo affatto l'esame di maturità. Non sentite odore di tagli anche in questa proposta?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 2:21 pm

Prima avevo risposto d'impulso, in maniera improvvisata.

Poi ci ho pensato di nuovo e mi è venuta voglia di leggere con attenzione TUTTI i passi della dichiarazione del ministro.

Citazione :
"Nella stagione 2015-2016 dovremo tornare ai commissari interni, niente più convocazioni da lontano. E un presidente di garanzia, che non deve arrivare per forza da fuori provincia. Chiuderei l'esperienza della tesina di fine anno, un atto compilativo che è diventato solo un fiore al bavero, una collanina graziosa. Gli studenti dovranno presentare un progetto che riguardi tutto l'anno trascorso: un lavoro più teorico per i licei e un prodotto finito per i tecnici. Ascolteremo i pareri, in questi due mesi, anche su questo argomento".

E allora mi è saltata all'occhio una serie di affaermazioni quantomeno curiose.

1) "niente più convocazioni da lontano": ma se era da 20 anni che le convocazioni da lontano non c'erano già più! Io lavoro a Firenze, e il massimo della distanza dove sono mai stata chiamata per fare gli esami da esterna è stato a Empoli, nella stessa provincia e raggiungibile in mezz'ora di treno!

2) il presidente che "che non deve arrivare per forza da fuori provincia": ma perché, qualcuno di voi ha mai visto un presidente arrivato da fuori provincia, negli ultimi 15 anni? Io ne ho visto UNO, un'unica volta, 13 anni fa, proveniente da Arezzo, distanze più o meno analoghe. TUTTI i presidenti che ho incontrato negli ultimi 10 anni sono sempre stati solo insegnanti o dirigenti delle scuole del mio stesso comune, o di comuni limitrofi.

3) "Chiuderei l'esperienza della tesina di fine anno", come se questo facesse parte delle normative ufficiali dell'esame, che devono essere modificate in maniera formale da una riforma politica. Ma perché, quando mai la tesina è stata obbligatoria? Quando mai è stata prevista per legge? L'unico obbligo in materia consiste nel fatto di dare la possibilità allo studente di inziare il colloquio orale con un argomento di propria scelta, ma non sta scritto da nessuna parte che debba essere una tesina (con tutta la fuffa dei "collegamenti interdisciplinari"), può benissimo essere un singolo argomento a piacere riguardante una sola materia, o anche un approfondimento su un soggetto di interesse personale al di fuori del programma. Ed è veramente possibile che il ministro non lo sappia?

Anzi, precisiamo pure una bella cosa: anche se qualcuno fa finta di non ricordarselo, la moda delle tesine è esplosa una quindicina d'anni fa, ed è stata PROPRIO una conseguenza diretta dell'esame con commissione tutta interna. La moda delle tesine fu praticamente inventata a tavolino proprio nel periodo dell'esame morattiano, in cui gli insegnanti interni, insofferenti dell'umiliazione di doversi rendere ridicoli di fronte ai loro stessi alunni, facendo finta di interrogarli sugli stessi identici argomenti su cui li avevano già interrogati fino venti giorni prima e avevano già messo loro il voto da un pezzo, allora li incoraggiavano a preparare una presentazione personale originale che fosse diversa dalle interrogazioni solite, se non altro per animare un po' l'atmosfera dell'esame e non costringere tutti (i ragazzi e anche se stessi) a viverlo esclusivamente come una presa in giro.

Se si tornasse alle commissioni tutte interne, altro che eliminare le tesine... l'esame si ridurrebbe solo a quelle, come era già successo all'epoca, con l'unica variante che adesso non si chiamerebbero più "tesine", ma "progetti"!

Per cui, la domanda è semplice: indipendentemente da tutte le considerazioni generali sui tagli, nonché sulla superficialità, improvvisazione e incompetenza dimostrate... qualcuno ha ancora dei dubbi sulla profonda malafede di questa donna e di chi l'ha messa su?

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
baustelle



Messaggi : 361
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 2:36 pm

non sanno neanche di cosa parlano. Oltretutto parla del 2015-2016 ma già quest'anno doveva esserci un nuovo esame... quando ci diranno come lo dobbiamo fare quest'anno?
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 2:41 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Prima avevo risposto d'impulso, in maniera improvvisata.

Poi ci ho pensato di nuovo e mi è venuta voglia di leggere con attenzione TUTTI i passi della dichiarazione del ministro.

Citazione :
"Nella stagione 2015-2016 dovremo tornare ai commissari interni, niente più convocazioni da lontano. E un presidente di garanzia, che non deve arrivare per forza da fuori provincia. Chiuderei l'esperienza della tesina di fine anno, un atto compilativo che è diventato solo un fiore al bavero, una collanina graziosa. Gli studenti dovranno presentare un progetto che riguardi tutto l'anno trascorso: un lavoro più teorico per i licei e un prodotto finito per i tecnici. Ascolteremo i pareri, in questi due mesi, anche su questo argomento".

La leggo ora e come proposta non mi pare insensata.
Considerando che l'esame di stato costa una cifra spaventosa come 80 milioni di euro tagliare sui commissari esterni mi pare cosa buona e giusta.
Se proprio vogliamo uno o due commissari esterni, per dare un po' di pepe all'esame io adotterei questo criterio: gli esterni siano solo sulle materie di indirizzo. Testare, mettere alla prova e spremere a fondo riguardo la matematica uno studente del classico, su inglese uno dell'ITIS o di filosofia uno dello scientifico non ha senso.
Il garante ad ogni modo dovrebbe essere il presidente.
La tesina va in pensione? Deo gratia, nella maggior parte costringeva i commissari a sciropparsi la fiera delle banalità. Potrebbe però restare su base volontaria, per dare modo agli studenti più impegnati e brillanti di mettersi in mostra.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6140
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 2:47 pm

Citazione :
La tesina va in pensione? Deo gratia, nella maggior parte costringeva i commissari a sciropparsi la fiera delle banalità. Potrebbe però restare su base volontaria, per dare modo agli studenti più impegnati e brillanti di mettersi in mostra.

Scusa, ma allora non hai letto una riga di ciò che ho scritto, e hai risposto a caso?

Vabbè che sono conscia di non avere il dono della sintesi e non posso pretendere che tutti i miei interlocutori si leggano rigorosamente tutto di ciò che scrivo, ma sentirsi contestare l'esatto opposto di quello che ho detto non è proprio gradevole, eh.

La tesina è GIA' su base volontaria, è sempre stata così, e non è prevista da nessuna normativa nazionale!

Per cui, per quale motivo una fantomatica abolizione di qualcosa che già non esiste in nessuna normativa dovrebbe essere un'innovazione epocale?

Inoltre, ho detto chiaramente che si tende a dare tanta più importanza alle tesine quanto più i commissari già conoscono bene i ragazzi, perché sono (comprensibilmente) imbarazzati a interrogarli sullo stesso programma della stessa materia su cui hanno già dato loro il voto fino a pochi giorni prima. Per cui, se le commissioni fossero tutte interne, la sceneggiata delle tesine si gonfierebbe a dismisura, invece di scomparire, e questo avverrebbe inesorabilmente anche se cambiassero nome e non si chiamassero più "tesine" ma "progetti"....

L.
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 6:41 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Citazione :
La tesina va in pensione? Deo gratia, nella maggior parte costringeva i commissari a sciropparsi la fiera delle banalità. Potrebbe però restare su base volontaria, per dare modo agli studenti più impegnati e brillanti di mettersi in mostra.

Scusa, ma allora non hai letto una riga di ciò che ho scritto, e hai risposto a caso?

Scusa, ti ho citata solo perché hai riportato l'intervento del ministro.

Citazione :

La tesina è GIA' su base volontaria, è sempre stata così, e non è prevista da nessuna normativa nazionale!
Per cui, per quale motivo una fantomatica abolizione di qualcosa che già non esiste in nessuna normativa dovrebbe essere un'innovazione epocale?

Il fatto è che pur essendo volontaria è considerata, da una buona parte degli studenti e pure dei docenti (...) come fosse un obbligo. Raramente s'incontra un collega che non inviti a preparare la famigerata tesina. Altrettanto raramente ho trovato candidati che non ne presentassero una.
Morale: come sempre siamo una categoria molto brava a strangolarsi con le proprie mani.
Tornare in alto Andare in basso
 
Ora vi rassegnate tutti.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 9 di 10Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
 Argomenti simili
-
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» Buone vacanze a tutti, io parto...
» Non siamo tutti uguali
» Cose che tutti (o quasi) sanno ma che non bisogna dire!
» fedi e religioni di tutti i tipi.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: