Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ora vi rassegnate tutti.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
AutoreMessaggio
insula



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 30.08.14

MessaggioOggetto: Ora vi rassegnate tutti.   Mer Set 03, 2014 9:59 pm

Promemoria primo messaggio :

150.000 assunzioni SOLO nel prossimo settembre 2015. Blocco stipendi per il 2015. 4.000 docenti che non possono andare in pensione se non con l'escamotage di tagli pesanti. Tagli alla scuola e abolizione degli scatti di anzianità. Sessanta euro di stipendio in più al mese SOLO al 66% di tutti i docenti ogni due anni. Preside manager che può assumere (o licenziare) a suo piacimento chi vuole. Docenti magari valutati dagli studenti che hanno bocciato. Etc, etc. Riforma sulla carta a partire da gennaio 2015 dopo un "consulto" con tutti dal 15 settembre al 15 novembre e poi un "tira le fila" a gennaio 2015 con legge scritta. Niente investimenti (che fine hanno fatto i miliardini di euro investiti nel pacco ferraglia degli F35? Quelli non si toccano?), ma solo tagli alla scuola e agli stipendi di tutti i docenti e ATA. Graduatorie supplenze e di fatto e di diritto annullate. Soldi per l'edilizia scolastica promessi al 1 luglio e in effetti bloccati. Tre miliardi e mezzo freschi promessi per la scuola da Renzi in una delle sue solite uscite in tv e ora nulla di nulla.

Ce n'è abbastanza per scatenare nel mondo della scuola un putiferio e invece...tutti zitti!
Si vede che Monti non ha saputo usare le tecniche di bidonamento di Renzi.

Ma che si spera? Che a settembre 2015 vengano realmente assunti i fatidici 150.000 insegnanti scaglionati  in tre anni?
Seeee...

Poi diranno che ci sono da pagare i 20 miliardi di Fiscal compact...che soldi di copertura per assunzioni e altro non ce ne sono e BUONANOTTE AL SECCHIO!

Nel mondo romano c'era un certo Fabio Massimo detto Cunctator, "Temporeggiatore" (275 a.C. – 203 a.C.).
Ha vinto la guerra facendo perdere tempo ad Annibale...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 6:56 pm

Erodoto ha scritto:
Il fatto è che pur essendo volontaria è considerata, da una buona parte degli studenti e pure dei docenti (...) come fosse un obbligo. Raramente s'incontra un collega che non inviti a preparare la famigerata tesina. Altrettanto raramente ho trovato candidati che non ne presentassero una.

Ma la mia obiezione era un'altra: visto che non è un obbligo, anzi non è proprio definita da nessuna normativa scritta, e che quindi da un punto di vista formale non esiste nemmeno, con che razza di malafede un MINISTRO può sostenere che finalmente la sua cosiddetta "riforma" apporterà, tra le varie cose, anche l'innovazione rivoluzionaria di "abolire le tesine"?

Si può abolire dalla normativa di esame una cosa che già NON C'E'?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 7:08 pm

In ogni caso, il punto importante è un altro: dobbiamo sostenere con forza che la "soluzione" dell'esame tutto interno non è presentabile, per il semplice motivo che non è affatto un'innovazione, ma al contrario è una cosa VECCHIA, che conosciamo GIA', che era stata GIA' adottata pochi anni fa e che poi era stata nuovamente cancellata quasi subito, proprio perché clamorosamente fallita.

E quindi, oltre che ridicolo, è disonesto riproporla come se fosse un'ipotesi innovativa che "potrebbe" auspicabilmente apportare dei miglioramenti alla didattica e alla valutazione, perché sappiamo già che non è vero! Ce la siamo già beccata, l'abbiamo già provata, e la si è dovuta ritirare perché nel giro di pochi anni è stato evidente che aveva peggiorato le cose invece di migliorarle. Che c'è di complicato o di ambiguo, in questo?
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 7:15 pm

ll fine infatti è solo quello di eliminare i commissari esterni che sono spesso persone non abilitate...proporrei alla Ministra di abolire direttamente gli esami di maturità...anzi facesse una bella cosa: dicesse ai ragazzi di iscriversi e starsene a casa poi a fine anno promozione e diploma a tavolino con sei politico...o inventasse lei una scala di valore!!! Dei dell'Olimpo che rabbia!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 7:54 pm

Aresgr ha scritto:
ll fine infatti è solo quello di eliminare i commissari esterni

E inoltre, non dimentichiamo un'altra ossessione personale della Giannini (indipendente dalle direttive di risparmio generali di tutto il governo) che la nostra ha dimostrato ed espresso pubblicamente più volte... ossia quella di voler fare a tutti i costi dei favori alle scuole private. Chissà che razza di movimento di lobbying c'è da quelle parti, da diversi anni, sull'argomento!

L.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 8:00 pm

Visto che le promozioni sfiorano comunque il 99% si potrebbe benissimo eliminare l'esame finale. Si va all'università o al lavoro con la media dell'ultimo anno.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 8:15 pm

Ma allora perché nessuno di questi politici da fierucola ha il coraggio di proporre APERTAMENTE una cosa del genere?????

Tutti a dire che:

- bisogna farla finita col mito simbolico del rituale di passaggio, però nessuno propone di abolire l'esame;

- bisogna far giudicare i ragazzi dagli stessi insegnanti che già li conoscono, però nessuno propone di abolire l'esame;

- bisogna evitare ai ragazzi qualsiasi ansia e qualsiasi incertezza del risultato e ognuno deve avere il diritto di essere valutato esattamente come si aspettava in base ai risultati precedenti, però nessuno propone di abolire l'esame;

- varie ed eventuali, però nessuno propone di abolire l'esame.

COME SI SPIEGA??????
Tornare in alto Andare in basso
Erodoto



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 8:23 pm

Aresgr ha scritto:
ll fine infatti è solo quello di eliminare i commissari esterni che sono spesso persone non abilitate...

Spesso? I docenti di ruolo hanno la precedenza nella nomina, le classi di concorso dove può accadere arrivi il non abilitato sono poche.
Eliminare i commissari esterni serve ad abbattere i costi e da questo punto di vista non mi pare una cosa fuori dal mondo.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 8:34 pm

forse ora tra PAS e TFA ci saranno più abilitati ma io mi baso sulla mia esperienza (e diciamo che l'Italia l'ho vista da Nord a Sud): agli esami di Stato i certificati medici spuntano come funghi...l'anno scorso addirittura a maggio già i bidelli mi profetizzavano che sarei stato commissario di latino anche se la titolare godeva di ottima salute e io fossi un misero pezzentissimo supplente di III fascia. Poi ovviamente non sono per un abbattere i costi che incide sulla mia pelle...pensassero a ridursi lo stipendio...con lo spettacolo che danno ogni giorno in Parlamento c'è da rimpiangere davvero la biscia di Esopo!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 8:36 pm

gugu ha scritto:
Visto che le promozioni sfiorano comunque il 99% si potrebbe benissimo eliminare l'esame finale. Si va all'università o al lavoro con la media dell'ultimo anno.

E comunque, non è nemmeno corretto sostenere che la percentuale di bocciati sia l'unica cosa significativa.

Dovrebbe essere molto più importante confrontare il livello di preparazione dei promossi, NON SOLO il loro numero.

Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 8:39 pm

infatti vanno tutti all'Università...credo dotati del dono dell'invisibilità perché io in Toscana a parte Tieffini e Passini in Università ho visto pochi pischelli!
Tornare in alto Andare in basso
iaiataf



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 8:39 pm

Promozione d' ufficio ai figli dei futuri finanziatori privati. Mi sembra il minimo per i nostri benefattori. Per gli altri commissari interni e domande concordate. Che bello 'a campa`.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 8:42 pm

mazza le paritarie non avranno più ragion d'essere!
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 9:16 pm

Aresgr ha scritto:
infatti vanno tutti all'Università...

Veramente a me risulta che la maggior parte di loro prenda delle legnate micidiali ai test di accesso delle facoltà più ambite (e non parlo di esclusive accademie private o semiprivate, tipo la Bocconi, ma di qualsiasi università pubblica di provincia, e qualsiasi corso di laurea che abbia il numero chiuso, anche quelli per diventare infermiere, o magari operatore delle "scienze gastronomiche" o delle "tecniche dello sport"), e che una discreta percentuale di altri riesca a superare i test di accesso ma poi si scoraggi subito e molli tutto nel giro di pochi mesi. Il tutto, dopo essere stati abituati per anni alle lodi, agli incensamenti, ai coccolamenti, e alle rassicurazioni di essere di quelli 'bbbbravi che vanno benissimo a scuola...

L.
Tornare in alto Andare in basso
Aresgr



Messaggi : 2235
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 9:28 pm

infatti ero ironico: ho detto che quelli che ci vanno saranno invisibili perché non si vedono!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 10:20 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Erodoto ha scritto:
Il fatto è che pur essendo volontaria è considerata, da una buona parte degli studenti e pure dei docenti (...) come fosse un obbligo. Raramente s'incontra un collega che non inviti a preparare la famigerata tesina. Altrettanto raramente ho trovato candidati che non ne presentassero una.

Ma la mia obiezione era un'altra: visto che non è un obbligo, anzi non è proprio definita da nessuna normativa scritta, e che quindi da un punto di vista formale non esiste nemmeno, con che razza di malafede un MINISTRO può sostenere che finalmente la  sua cosiddetta "riforma" apporterà, tra le varie cose, anche l'innovazione rivoluzionaria di "abolire le tesine"?

Si può abolire dalla normativa di esame una cosa che già NON C'E'?

Perdonala perché la Giannini ha dato spesso prova di non sapere di ciò che dice.

Probabilmente è ancora ferma all'idea che commissari e presidenti scorrazzino da un parallelo all'altro a farsi le vacanze pagate dallo Stato in attesa dei tre mesi di vacanza ufficiale di tutti gli insegnanti (è noto alla Giannini che fra la metà di luglio e l'inizio di settembre intercorre la bellezza di tre mesi).

Probabilmente è convinta che mettere un cerbero in qualità di garante (nella fattispecie il presidente) sia più che sufficiente a garantire quella selettività che si conviene per l'esame di stato, magari nominandone uno per 4 o 5 commissioni, magari riducendone anche l'indennità perché ormai i dirigenti scolastici scarseggiano e nella maggior parte dei casi bisogna rastrellare fra quei ciapuzzi dei prof, peraltro vecchi decrepiti e rincitrulliti. Probabilmente è convinta che un presidente prof di greco sia un pozzo di cultura e sapere in grado di valutare la congruità dell'esame condotto da un prof di fisica o da un prof di economia agraria e intervenire immediatamente se rileva un pilotamento dell'esame. Probabilmente è convinta che il presidente abbia potere di veto e annullare una deliberazione della commissione (a meno che non lo voglia istituire...). Forse è convinta che è sufficiente la presenza di un garante esterno per far si che l'esame abbia un suo significato e non si traduca semplicemente in una fuffa procedurale che convalida quello che è stato già deciso in uno scrutinio composto dagli stessi commissari riunitisi 15 giorni prima.

Probabilmente è convinta che i candidati sbavino nella goduria della presentazione delle "tesine", quando ormai cani e porci hanno capito che è meglio inventarsi il "percorsino" con una mappa concettuale ad minchiam preparata e stampata all'ultimo momento per concentrare il focus di buona parte del colloquio sugli argomenti che si è studiato. Probabilmente è convinta che il 99,99% dei nostri rampolli sia dotato di una capacità progettuale. Sarei curioso di conoscere i requisiti che deve avere il "pacco" affinché possa definirsi "progetto". Ma in fin dei conti mi rendo conto che "tesina" è ormai un concetto obsoleto perché fermo all'età della pietra, anche se al termine aggiungiamo l'aggettivo "multimediale", che ormai non è più di moda se non è affiancato alla locuzione "lavagna interattiva". In effetti, oggi, fa più fiquo il termine "progetto". Anzi, se vogliamo sposare fino in fondo la filosofia innovativa di Supermatteo potremmo chiamarlo "project", che è ancora più fiquo di "progetto". E magari aggiungerci una "e" con trattino. Ma vogliamo mettere la vena innovativa di candidati proiettati in un'ottica paneuropea che all'esame presentano un "e-project" invece di quella schifezza preistorica chiamata "tesina"?

Povera i-Taglia. Il "nuovo" esame di stato è forse l'unica cosa decente (magari perfettibile) sfoderata in 20 anni di riforme ad minchiam e ora salta fuori questa picconatrice del piffero con le sue idee innovative. Ma la pensione di vecchiaia perché non la danno anche ai ministri? tanto, per quello che servono fanno meno danni se si prendono un vitalizio e si mettono fora da i bal.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6161
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 10:42 pm

per Gian:

Ma tu pensi davvero che la Giannini queste cose non le sappia proprio?

Non ti viene il sospetto che sia semplicemente in assoluta malafede, e che stia recitando una sceneggiata deliberata?

L.
Tornare in alto Andare in basso
insula



Messaggi : 82
Data d'iscrizione : 30.08.14

MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 10:44 pm

L'ALTRO POLO ha scritto:
Chi non ha mai messo piene in una scuola come può essere "meritevole" di assunzione? Potrà, purtroppo, rientrarvi per diritto acquisito per aver superato la selezione di ottobre 1944, ma quali servizi, esperienze, sacrifici ha fatto per meritarla?

Ne hanno diritto tanto quanti hanno superato i concorsi quanto quelli che hanno frequentato corsi a proprie spese.

Avere incompetenti al Ministero dell'istruzione ha portato a questi casini. Non mi aspetto nulla di buono in futuro: al Ministero i soliti noti sono ai soliti posti. I Ministri non ne capiscono una cippa perchè non sono insegnanti di scuola pubblica e perchè sono più abbagliati dal difendere gli interessi delle lobby di potere (a quelli non si toglie neanche un pelo dai loro congrui stipendi, mansioni strapagate, pensioni e conti e si consente l'evasione fiscale invece di dargli un calcio nel sedere), quindi... Rivoluzione francese o li mandiamo tutti a casa invece di dare il 41 per cento una volta ad uno ed una volta all'altro che fa finta di essere all'opposizione?
Agli italici (anche insegnanti) l'ardua sentenza!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 10:59 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
per Gian:

Ma tu pensi davvero che la Giannini queste cose non le sappia proprio?

Non ti viene il sospetto che sia semplicemente in assoluta malafede, e che stia recitando una sceneggiata deliberata?

L.

Cerco di indorarmi la pillola convincendomi di essere sotto attacco dell'idiozia e non sotto attacco della malvagità.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Ora vi rassegnate tutti.   Lun Set 15, 2014 11:13 pm

Presidente:
- Rossi, vuoi illustrarci l'e-project che hai presentato per l'esame iniziando dal titolo
Rossi:
- Sì, ho preparato un progetto di biologia molecolare dal titolo "Ricombinazione della sequenza del gene RT32 della specie Musa paradisiaca finalizzata alla produzione di frutti che per caratteristiche merceologiche standardizzate permettano un contenimento degli spazi in fase di trasporto destinato nel lungo periodo a ridurre le emissioni di gas serra nell'atmosfera"
Prof di Tagliano:
- Chiedo scusa, ma l'unica parola che sono riuscita a cogliere è "Musa" ma dubito che si tratti di quella che avrebbe cantato l'ira funesta del pelide. In parole povere, qual è l'obiettivo del tuo progetto?
Rossi:
- Un raddrizzatore biologico di banane
Commissari in coro:
- OOOOOOOOHHHHHHH!
Tornare in alto Andare in basso
 
Ora vi rassegnate tutti.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 10 di 10Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
 Argomenti simili
-
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» Buone vacanze a tutti, io parto...
» Non siamo tutti uguali
» Cose che tutti (o quasi) sanno ma che non bisogna dire!
» fedi e religioni di tutti i tipi.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: