Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» APE Social
Oggi alle 5:54 pm Da unga

» Floris, che Dio lo benedica.
Oggi alle 5:47 pm Da sempreconfusa1

» Incarico PON
Oggi alle 5:31 pm Da tinky

» graduatoria interna di istituto
Oggi alle 5:29 pm Da giovanna onnis

» cedolino mese di Aprile
Oggi alle 5:17 pm Da maniman

» scatto stipendiale nuovo decreto
Oggi alle 5:17 pm Da Novecento

» Flessibilità orario
Oggi alle 5:06 pm Da arrubiu

» Titoli esteri
Oggi alle 4:43 pm Da gabogab

» il prof e le accuse (riconosciute false)
Oggi alle 4:27 pm Da Scuola70

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Terza fascia: chi ha fatto supplenze per più di un mese?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Andrea Villa



Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 04.09.14

MessaggioTitolo: Terza fascia: chi ha fatto supplenze per più di un mese?   Gio Set 04, 2014 11:59 am

Ciao, sono nuovo sul forum e qundi vi chiedo scusa in anticipo per eventuali errori. Ho fatto una breve ricerca e non ho trovato risposte soddisfacenti ad un dubbio che mi è venuto.
Cito il testo "La buona scuola" a pagina 25 è scritto:
"Basti pensare, ad esempio, che oltre 93 mila degli iscritti
attualmente in terza fascia – quindi più della metà di coloro
che saranno iscritti al termine dell’aggiornamento in corso in
queste settimane – hanno insegnato complessivamente
meno di un mese. Se prendiamo 12 punti, e quindi un anno
almeno c0mplessivamente, il numero sale a circa 100.500, ciò
vuol dire che solo l’8% di tutti coloro che hanno maturato fino
ad un anno di supplenze ne ha maturato, in realtà, più di un
mese in tutta la propria vita. Costoro non possono essere
considerati “precari”, se non vogliamo correre il rischio
paradossale per cui chiunque abbia mai svolto anche solo
una settimana o un giorno di supplenza è un precario della
scuola.''
Il costoro sottolineato il buon senso mi dice riferirsi al complementare di quell'8% che ha insegnato più di un mese e meno di un anno(tecnicamente credo si riferisca all'8%).
Ne deduco sicuramente che quindi chi ha insegnato meno di un mese  non possa essere considerato precario. Il buon senso mi suggerisce di pensare che invece gli altri (e quindi quelli dell'8%) possano essere considerati precari. La logica invece mi dice che non si può dedurre per quei poveretti se non che possano essere considerate precarie le future decisioni del governo a riguardo. Per farla breve: chi ha insegnato per più di un mese e meno di un anno che fine farà?
PS: questa si tratta di una considerazione personale e opinabile, ma trovo veramente irritante che nello stesso trafiletto poco prima venga scritto:
"Se consideriamo che molti di coloro che erano iscritti in quest’ultima
hanno avuto, di recente, l’occasione di abilitarsi..."
Io sono sposato con una figlia e un unico stipendio che arriva dal mio lavoro per giunta assai precario sia in termini di durata che di posizione: come avrei potuto partecipare al concorso? Poi ci lamentiamo dei mammoni....
Infine le possibilità di abilitarsi credo siano state per chiunque assai esigue, non ho dati alla mano ma se su 1000 aspiranti i posti sono 10....
Tornare in alto Andare in basso
 
Terza fascia: chi ha fatto supplenze per più di un mese?
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Iscrizione con laurea triennale terza fascia
» Informazioni sulla Domanda ATA Terza Fascia! Entrate! Grazie!
» Iter assunzione terza fascia ATA
» riapertura terza fascia nel 2020?
» inserimento domande terza fascia SIDI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: