Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
AutoreMessaggio
bomaria



Messaggi : 318
Data d'iscrizione : 26.07.12

MessaggioOggetto: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Sab Set 06, 2014 2:24 pm

Promemoria primo messaggio :

Cosa significa "libertà dei presidi di scegliersi i docenti come meglio credono all'interno di un mercato di soggetti contemporaneamente abilitati e vincitori di concorso"?

Secondo voi ciò significa che, anche se sei di ruolo in una scuola, il preside può mandarti via se non è contento del tuo operato (tipo se sei troppo severo e bocci troppo)?



E per "attenuazione degli scatti di anzianità con relativi risparmi"?

Secondo voi significa che se sei già allo scatto 9 ti riportano indietro (con perdita dello stipendio) e si incomincia tutti da zero, o ciò riguarderà solo le cose da qui in avanti per i neo immessi in ruolo?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
jeppo14



Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 01.05.14

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 8:37 pm

81anna ha scritto:
jeppo14 ha scritto:
ulisse2000 ha scritto:
jeppo14 e massimilano.malgieri , come potete vedere, rappresentano i due estremismi contrapposti di certe posizioni...

in questo modo non si arriva da nessuno parte... faremo il loro gioco e perderemo tutti!

io propendo per le vie di mezzo, se vogliamo vincere e fare il bene dei docenti, della scuola e della società ognuno deve fare un passo indietro e trovare  un compromesso ...

dobbiamo trovare una posizione condivisa e restare UMANI  e uniti .

voglio continuare a credere che la logica del mors tua vita mea non debba appartenere ad una società civile (a tutti i livelli).
Questa logica non mi appartiene , i miei toni come hai potuto notare erano rivolti verso chi pretende quacosa a discapito di altri. Non so tu ma io non sono disposto a rinunciare ad un solo centesimo di quel che mi spetta da contratto per permettere l'ingresso in ruolo di un solo docente delle gae. Credo che l'analisi di insula (compreso il consiglio di tipo sanitario) sia corretto. i miei toni sono orientati contro chi pretende qualcosa a scapito di altri senza averne alcun diritto ed oltretutto sbandierando un merito che solo loro vedono.
Queste persone sono frustrate da anni di precariato ma non sarà certo con il mio stipendio che dovranno avere il posto di ruolo. La maggior parte di loro non ha mai superato un concorso e stai a vedere che con questa riforma qualcuno di loro dovrà giudicare se io sono meritevole?? Non ci siamo per nulla. Non posso restare unito a chi sta cercando di prendersi i miei scatti di anzianità per avere il ruolo, piuttosto sarei favorevole ad un aumento su base volontaria delle ore di insegnamento dei docenti di ruolo (ovviamente retribuite). se tre docenti di ruolo accettassero 6 ore ciascuno uno di questi signori come il soggetto con cui ho avuto a che fare prima rimarrebbe a casa e finalmente andrebbe a cercarsi un lavoro invece di pretendere il finanziamento da parte nostra del suo stipendio. In ultimo mi rivolgo a tutti coloro che di ruolo già lo sono: noi (intendo noi di ruolo) dobbiamo restare uniti perchè la manovra il signor renzie (che nessuno a votato!!!) tenterà di tutto per farla passare....e se passa ricordatevi chi l'ha fatta passare quando andrete a votare ( sempre ammesso che ci faranno votare ancora)
Bravo jeppo14,permettimi una tua sola riflessione che non condivido:le ore in più ....solo perché da volontario si passerà ad obbligatorio....per il resto d'accordo con te e soprattutto adoperiamoci per rimanere uniti e che nn passi assolutamente!
io intendevo solo dire che piuttosto che finanziare i precari con il mio stipendio preferirei fare più ore ma con più soldi. Neanche io sono d'accordo sull'aumento di ore in generale anche se non è giusto fare il processo all'intenzione: non credo che diventerebbero obbligatorie
Tornare in alto Andare in basso
jeppo14



Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 01.05.14

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 8:49 pm

ulisse2000 ha scritto:
anche io non sono d' accordo  con gli abbassamenti salariali che varranno sia per i precari , futuri ruolisti che per gli attuali ruolisti, ma non credo nelle divisioni anzi non credo che queste due siano categorie differenti.... sono solo momenti diversi dello stesso percorso della stessa categoria.

io però mi sento molto solidale ai precari (tutti siamo stati precari)... credo che non si debba lasciare indietro nessuno.

credo che bisogna trovare il modo per salvare capra e cavoli, magari facendo ognuno un passo indietro...

credo che i precari vadano stabilizzati  magari non in un solo anno ...ma nemmeno in tempi lunghi!

nessuno ha avuto il ruolo subito,

credo in un piano di assunzioni di 3 (massimo 4 anni) fatto però senza togliere molto a tutta la categoria già fortemnte penalizzata da moltissimi anni di tagli e blocchi.

non credo nel ricatto stabilizzazione lavorativa in cambio di tagli di salario, diritti e libertà.

credo nella scuola pubblica e indipendente e non soggetta ai privati (esperienza ormai fallimentare in America ),

credo nella libertà d' insegnamento e nell' indipnedenza del sapere...

credo in un sapere caratterizzato dalla centralità dell' "umanità" e dal senso critico e non soltanto

funzionale alla prestazione lavorativa.

credo in una comunità scolastica dove il processo di apprendimento-insegnamento sia motore di una crescita collettiva...

e non teatro di miserabili  rivalità individualistiche incentivate da un "presunto" e "finto" merito nella realtà impossibile da valutare senza incorrere in errore umano...

credo che dobbiamo rimanere uniti per ottenere di più per tutti e questo va la di la della scuola...

mi dispiace contraddirti ma io (come moltissimi altri docenti) non sono mai stato precario nenache per un solo giorno. Io (a differenza di chi qui pretende un posto senza avere alcun merito ed a scapito del mio stipendio) ho lavorato e studiato per fare un concorso che ho vinto (questa cosa non entra nella testa di chi vuole il posto per forza senza meritarlo, specialmente del soggetto di cui sopra bocciato all'ultimo concorso anche se dice di non essere mai stato bocciato in vita sua...che bugiardo!!). Io non voglio rinunciare ad un solo centesimo per dare il posto a costoro e credo che tale debba essere la posizioni di tutti coloro che come me il ruolo se lo sono guadagnato. Qui c'è gente che fa il precario da una vita perchè se lo può permettere!! E già perchè nessuno dice che fare il precario è un lusso!!! Tu avresti potuto stare a casa tre mesi senza lavorare sperando che poi ti chiamassero per una supplenza e lavorare 5 o 6 mesi all'anno?? Io NO!!! Io non potevo e se non avessi vinto quel concorso non avrei certo fatto la vita da precario, mi sarei trovato un lavoro fuori dalla scuola e buonanotte. Sul rimanere uniti tutti credo che sia una bella utopia però sognare non costa nulla....
Tornare in alto Andare in basso
jeppo14



Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 01.05.14

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 8:58 pm

Voglio aggiungere un'altra riflessione. In questi ultimi anni chi è stato bistrattato come pezza da piedi siamo proprio noi di ruolo: tanto per ricordare :
1)scatti bloccati da .....non mi ricordo più da quanti anni!!!
2)chi era di ruolo non poteva partecipare all'ultimo concorso (cosa mai accaduta prima!!!) e ancor peggio cosa si organizza.....
3)si organizzano corsi abilitanti speciali per chi non è abilitato ed è precario e si escludono da tali corsi chi è già di ruolo e vorrebe prendere un'altra abilitazione!!! vi pare una cosa normale?? Se sei di ruolo e vuoi un'altra abilitazione devi vincere il concorso nel tfa e poi devi pure fare il tirocinio??? Ma siamo pazzi?? Mentre schiere di pluribocciati ad ogni percorso abilitante e concorso vengono ammessi ai pas senza alcuna selezione in ingresso?? e noi?? poi stai a vedere che io dovrei venire giudicato meritevole o meno da qualcuno di questi????  Altro che uniti!!! Credo sia ora di sentirci ben separati da costoro!!!


Ultima modifica di jeppo14 il Lun Set 22, 2014 9:04 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
tatinarm



Messaggi : 237
Data d'iscrizione : 19.10.12

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 9:02 pm

Ma Jeppo non preoccuparti troppo per gli scatti, te li toglieranno comunque è anche le ore in più gratis sono vicine stai pur sereno quindi fai bene a non voler far stabilizzare i precari con i tuoi soldi Tanto ci penseranno i giudici tra qualche mese Renzi o meno e avranno gli scatti anche loro finché dureranno
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 9:04 pm

trovare una posizione condivisa e ragionevole , potrebbe avere maggiori possibilità di essere accolta... quindi semplicemente CONVIENE A TUTTI

sono d' accordo come già ho scritto che non si debbano abbassare i salari e che si debbano chiedere investimenti al governo perchè è un modo per combattere la crisi (vedi keynes e "new deal")

ma se proprio questo non fosse possibile , come ultima possibilità, potrebbe essere ragionevole un piccolo contributo di solidarietà (il veleno lo fa la dose)...

ma senza stravolgere l' attuale sistema scuola, senza trasformare le scuole in azienda e senza ledere i diritti e la libertà.


Ultima modifica di ulisse2000 il Lun Set 22, 2014 9:22 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
jeppo14



Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 01.05.14

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 9:10 pm

tatinarm ha scritto:
Ma Jeppo non preoccuparti troppo per gli scatti, te li toglieranno comunque è anche le ore in più gratis sono vicine stai pur sereno quindi fai bene a non voler far stabilizzare i precari con i tuoi soldi  Tanto ci penseranno i giudici tra qualche mese Renzi o meno e avranno gli scatti anche loro finché dureranno
eccone un altro...
Io sto serenissimo, infatti i giudici non esistono mica solo per te che sei precario...esistono anche per noi di ruolo....che provino toglierci gli scatti.
I giudici ti posso stabilizzare se per te il posto c'è.... ti informo che se a me aumentano le ore gratis per te il posto non c'è più...sai che ridere...
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 9:18 pm

ok allora a questo punto proporrei un' arena dove scannarci e chi vince prende tutto, che ne dite? vi va bene?
Tornare in alto Andare in basso
tatinarm



Messaggi : 237
Data d'iscrizione : 19.10.12

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 9:47 pm

Ma Jeppo a me gli scatti non li toglieranno perché un giudice ha già disposto così, e su chi perderà il lavoro o si dovrà trasferire per non perderlo sarà tutto da vedere
Tornare in alto Andare in basso
tatinarm



Messaggi : 237
Data d'iscrizione : 19.10.12

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 9:49 pm

ulisse2000 ha scritto:
ok allora a questo punto proporrei un' arena dove scannarci e chi vince prende tutto, che ne dite? vi va bene?
sarebbe meglio fossimo uniti per perder meno tutti, tanto I precari saranno stabiliizatati che lo voglia o no il governo
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 10:01 pm

la sentenza della corte europea riguarda anche i precari delle GI ma non mi sembra che ci sia l' intenzione di stabilizzarli quindi la sentenza europea non è una garanzia e non lo è stata anche per altre sentenze del passato...

meglio collaborare tutti per ottenere di più per tutti.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/03/10/ue-allitalia-il-primato-delle-procedure-di-infrazione-119-procedimenti-aperti/907380/


Ultima modifica di ulisse2000 il Mar Set 23, 2014 2:47 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
tatinarm



Messaggi : 237
Data d'iscrizione : 19.10.12

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 10:12 pm

Riguarderà tutti quelli che con oltre 36 mesi di servizio
Tornare in alto Andare in basso
81anna



Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 12.10.10

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 10:23 pm

jeppo14 ha scritto:
Voglio aggiungere un'altra riflessione. In questi ultimi anni chi è stato bistrattato come pezza da piedi siamo proprio noi di ruolo: tanto per ricordare :
1)scatti bloccati da .....non mi ricordo più da quanti anni!!!
2)chi era di ruolo non poteva partecipare all'ultimo concorso (cosa mai accaduta prima!!!) e ancor peggio cosa si organizza.....
3)si organizzano corsi abilitanti speciali per chi non è abilitato ed è precario e si escludono da tali corsi chi è già di ruolo e vorrebe prendere un'altra abilitazione!!! vi pare una cosa normale?? Se sei di ruolo e vuoi un'altra abilitazione devi vincere il concorso nel tfa e poi devi pure fare il tirocinio??? Ma siamo pazzi?? Mentre schiere di pluribocciati ad ogni percorso abilitante e concorso vengono ammessi ai pas senza alcuna selezione in ingresso?? e noi?? poi stai a vedere che io dovrei venire giudicato meritevole o meno da qualcuno di questi????  Altro che uniti!!! Credo sia ora di sentirci ben separati da costoro!!!
giusto!!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
tatinarm



Messaggi : 237
Data d'iscrizione : 19.10.12

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 10:34 pm

81anna ha scritto:
jeppo14 ha scritto:
Voglio aggiungere un'altra riflessione. In questi ultimi anni chi è stato bistrattato come pezza da piedi siamo proprio noi di ruolo: tanto per ricordare :
1)scatti bloccati da .....non mi ricordo più da quanti anni!!!
2)chi era di ruolo non poteva partecipare all'ultimo concorso (cosa mai accaduta prima!!!) e ancor peggio cosa si organizza.....
3)si organizzano corsi abilitanti speciali per chi non è abilitato ed è precario e si escludono da tali corsi chi è già di ruolo e vorrebe prendere un'altra abilitazione!!! vi pare una cosa normale?? Se sei di ruolo e vuoi un'altra abilitazione devi vincere il concorso nel tfa e poi devi pure fare il tirocinio??? Ma siamo pazzi?? Mentre schiere di pluribocciati ad ogni percorso abilitante e concorso vengono ammessi ai pas senza alcuna selezione in ingresso?? e noi?? poi stai a vedere che io dovrei venire giudicato meritevole o meno da qualcuno di questi????  Altro che uniti!!! Credo sia ora di sentirci ben separati da costoro!!!
giusto!!!!!!!
Jeppo parla di pluribocciati ma è tanto ignorante di legge hahaha
Tornare in alto Andare in basso
81anna



Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 12.10.10

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 10:46 pm

tatinarm ha scritto:
81anna ha scritto:
jeppo14 ha scritto:
Voglio aggiungere un'altra riflessione. In questi ultimi anni chi è stato bistrattato come pezza da piedi siamo proprio noi di ruolo: tanto per ricordare :
1)scatti bloccati da .....non mi ricordo più da quanti anni!!!
2)chi era di ruolo non poteva partecipare all'ultimo concorso (cosa mai accaduta prima!!!) e ancor peggio cosa si organizza.....
3)si organizzano corsi abilitanti speciali per chi non è abilitato ed è precario e si escludono da tali corsi chi è già di ruolo e vorrebe prendere un'altra abilitazione!!! vi pare una cosa normale?? Se sei di ruolo e vuoi un'altra abilitazione devi vincere il concorso nel tfa e poi devi pure fare il tirocinio??? Ma siamo pazzi?? Mentre schiere di pluribocciati ad ogni percorso abilitante e concorso vengono ammessi ai pas senza alcuna selezione in ingresso?? e noi?? poi stai a vedere che io dovrei venire giudicato meritevole o meno da qualcuno di questi????  Altro che uniti!!! Credo sia ora di sentirci ben separati da costoro!!!
giusto!!!!!!!
Jeppo parla di pluribocciati ma è tanto ignorante di legge hahaha
perché ignorante? Ha espresso un suo punto di vista.....
Tornare in alto Andare in basso
corepreciatu



Messaggi : 179
Data d'iscrizione : 29.12.12

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 11:24 pm

ulisse2000 ha scritto:
la sentenza della corte europea riguarda anche i precari delle GI ma non mi sembra che ci sia l' intenzione di stabilizzarli quindi la sentenza europea non è una garanzia e non lo è stata anche per altre sentenze del passato...

meglio collaborare tutti per ottenere di più per tutti.


senza polemica alcuna, per carità...
ma si parla come se la sentenza fosse già stata emessa.
se non mi sbaglio non è così, nel senso che ci sono ottime possibilità di una soccombenza dello stato italiano dinanzi ai precari ma ancora siamo alle supposizioni.
o no?

Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 11:31 pm

81anna ha scritto:
jeppo14 ha scritto:
Voglio aggiungere un'altra riflessione. In questi ultimi anni chi è stato bistrattato come pezza da piedi siamo proprio noi di ruolo: tanto per ricordare :
1)scatti bloccati da .....non mi ricordo più da quanti anni!!!
2)chi era di ruolo non poteva partecipare all'ultimo concorso (cosa mai accaduta prima!!!) e ancor peggio cosa si organizza.....
3)si organizzano corsi abilitanti speciali per chi non è abilitato ed è precario e si escludono da tali corsi chi è già di ruolo e vorrebe prendere un'altra abilitazione!!! vi pare una cosa normale?? Se sei di ruolo e vuoi un'altra abilitazione devi vincere il concorso nel tfa e poi devi pure fare il tirocinio??? Ma siamo pazzi?? Mentre schiere di pluribocciati ad ogni percorso abilitante e concorso vengono ammessi ai pas senza alcuna selezione in ingresso?? e noi?? poi stai a vedere che io dovrei venire giudicato meritevole o meno da qualcuno di questi????  Altro che uniti!!! Credo sia ora di sentirci ben separati da costoro!!!
giusto!!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato1



Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 16.10.12

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Lun Set 22, 2014 11:40 pm

81anna ha scritto:
jeppo14 ha scritto:
Voglio aggiungere un'altra riflessione. In questi ultimi anni chi è stato bistrattato come pezza da piedi siamo proprio noi di ruolo: tanto per ricordare :
1)scatti bloccati da .....non mi ricordo più da quanti anni!!!
2)chi era di ruolo non poteva partecipare all'ultimo concorso (cosa mai accaduta prima!!!) e ancor peggio cosa si organizza.....
3)si organizzano corsi abilitanti speciali per chi non è abilitato ed è precario e si escludono da tali corsi chi è già di ruolo e vorrebe prendere un'altra abilitazione!!! vi pare una cosa normale?? Se sei di ruolo e vuoi un'altra abilitazione devi vincere il concorso nel tfa e poi devi pure fare il tirocinio??? Ma siamo pazzi?? Mentre schiere di pluribocciati ad ogni percorso abilitante e concorso vengono ammessi ai pas senza alcuna selezione in ingresso?? e noi?? poi stai a vedere che io dovrei venire giudicato meritevole o meno da qualcuno di questi????  Altro che uniti!!! Credo sia ora di sentirci ben separati da costoro!!!
giusto!!!!!!!
giustissimo. Io volevo partecipare al PAS per prendere un'altra abilitazione ma sono stato escluso solo perché di ruolo (manco avessi la lebbra) mentre i precari hanno potuto accedervi senza alcuna selezione
Dove sta la meritocrazia di Renzie? Siamo noi docenti di ruolo i veri discriminati.
Poi arriva qualche precario con la sua assurda pretesa di entrare in ruolo con i soldi degli altri docenti di ruolo dopo però averli anche riempiti di insulti. Ma va la'!!
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Mar Set 23, 2014 2:17 am

io credo che la scelta di assumere 150.000 precari immedietamente e con queste modalità sia soltanto una mossa avventata e  propagandistica di Renzi per stupire con "effetti speciali", come ha fatto con gli 80 euro.

questi "effetti speciali"  giovano solo nell'immediato alla sua immagine e alla sua scalata al potere  ma  poi hanno un alto costo  e una serie di effetti collaterali che ricadono in seguito sulla collettività.

le "presunte" 150.000  assunzioni non c' entrano nulla  con la decisione della Corte europea in quanto non basterebbero a evitare le sanzione dell' Europa:

per evitare le sanzioni Renzi infatti dovrebbe assumere tutti i precari cioè anche quelli delle GI , cosa che invece non è assolutamente in programma.

il costo di questa "operazione propagandistica" sarà altissimo e verrà pagato tragicamente da tutta la categoria compresi i precari stessi.

questa operazione propagandistica segnerà la fine della scuola pubblica italiana.

ribadisco che è necessario pretendere investimenti , pretendere un piano di assunzioni dei precari alternativo a questo e in tempi non lunghi ; è necessario preservare la scuola pubblica e sventare il tentativo di aziendalizzazione e privatizzazione di essa.

altrimenti saranno guai per tutti... per i docenti tutti (sia  di ruolo che precari), per la scuola e per la società...

http://www.flcgil.it/rassegna-stampa/nazionale/riforma-scuola-pantaleo-soluzione-per-tfa-e-pas-no-abolizione-scatti-anzianita-finanziamenti-privati-usa-modello-fallimentare.flc

ci saranno guai anche per lo stesso Renzi , quando le magagne della riforma verranno fuori e il malcontento dei docenti farà spostare i  loro voti  e quelli delle persone a loro legate , su altri partiti , in primis quello di Grillo.

questa frettolosa e scopiazzata proposta di riforma così com'è rappresenta  un grosso errore e non conviene a nessuno...

neanche agli stessi precari che verranno assunti e si troveranno a lavorare in una scuola molto peggiore di quella che conosciamo adesso e in condizioni molto sfavorevoli  facendo i tappabuchi sottopagati , obbligati alla mobilità forzata e sottomessi alla dirigenza.
Tornare in alto Andare in basso
massimiliano.malgieri



Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 06.07.12

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Mar Set 23, 2014 6:52 am

Abbandono questo thread, che sta diventando disgustoso, lasciandovi al "di ruolo pride" che state mettendo in atto, con alcune considerazioni finali.

1) Se il piano di Renzi viene ritirato, anche se le immissioni in ruolo vengono spostate avanti di un solo anno, alla sentenza definitiva della Corte Europea (una pre-sentenza con le conclusioni è già stata depositata) partiranno i ricorsi individuali, a decine di migliaia. Anzi, moltissimi ci sono già, sono fermi nei tribunali in atttesa di questa sentenza, ma ne partiranno una valanga di altri. A quel punto lo stato dovrebbe pagare multa, immissioni in ruolo, ricostruzione di carriera, e DANNI INDIVIDUALI CON GLI ARRETRATI DEGLI SCATTI PRECEDENTEMENTE NON GODUTI A CIASCUN PRECARIO STORICO. Sapete dove prenderebbe i soldi per pagare tutto questo? Dalla scuola. Le conseguenze sarebbero molto peggiori.

2) Rinunciare a qualcosa tutti. In effetti, io sto rinunciando a qualcosa. Sto rinunciando al risarcimento dovuto per dieci anni di precariato illegittimo, per dieci anni di abuso. Sto decidendo di non fare causa allo stato per ciò che mi spetta, purchè l'immissione in ruolo avvenga imediatamente.

3) So che non sarete convinti, fate ciò che volete. Sono vent'anni che non fate uno sciopero, alla maggior parte di voi non frega più niente di scatti o non scatti e vuole solo andarsene, le battaglie in questo paese le abbiamo sempre fatte solo noi precari. Voglio vedere in quanti sarete in piazza contro questa riforma, voglio vedere in quanti aderiranno alle vostre iniziative. Io questa volta me ne starò proprio a guardare, con un bel sorriso stampato in faccia a guardare i vostri sforzi, e che provi solo ad avvicinarsi un rappresentante sindacale a dirmi che la riforma fa schifo.

Ciao ciao ciao
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Mar Set 23, 2014 9:35 am

ulisse2000 ha scritto:
la sentenza della corte europea riguarda anche i precari delle GI ma non mi sembra che ci sia l' intenzione di stabilizzarli quindi la sentenza europea non è una garanzia e non lo è stata anche per altre sentenze del passato...

meglio collaborare tutti per ottenere di più per tutti.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/03/10/ue-allitalia-il-primato-delle-procedure-di-infrazione-119-procedimenti-aperti/907380/

le procedure di infrazioni contro l' Italia sono 119, un  vero primato e non per questo il governo ne accoglie le richieste...

il malcontento verso questa riforma  è sempre più dilagante.... perchè rappresenta una medicina peggiore del male stesso,

bisogna trovare una medicina migliore...

per questo motivo le proteste ci saranno e saranno molto forti, gli  eventuali sbagli del governo ricadranno su tutta la scuola , sulla società e sullo stesso governo...

anche Grillo come te .. forse sta già ridendo.
Tornare in alto Andare in basso
tatinarm



Messaggi : 237
Data d'iscrizione : 19.10.12

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Mar Set 23, 2014 11:57 am

massimiliano.malgieri ha scritto:

1) Se il piano di Renzi viene ritirato, anche se le immissioni in ruolo vengono spostate avanti di un solo anno, alla sentenza definitiva della Corte Europea (una pre-sentenza con le conclusioni è già stata depositata) partiranno i ricorsi individuali, a decine di migliaia. Anzi, moltissimi ci sono già, sono fermi nei tribunali in atttesa di questa sentenza, ma ne partiranno una valanga di altri. A quel punto lo stato dovrebbe pagare multa, immissioni in ruolo, ricostruzione di carriera, e DANNI INDIVIDUALI CON GLI ARRETRATI DEGLI SCATTI PRECEDENTEMENTE NON GODUTI A CIASCUN PRECARIO STORICO. Sapete dove prenderebbe i soldi per pagare tutto questo? Dalla scuola. Le conseguenze sarebbero molto peggiori.

Sembra che a molti non sia chiaro, pensano che la sentenza sia lontana o che ci siano buone possibilità che non sia favorevole ai precari o che la stessa non abbia conseguenze immediate!
I precari saranno stabilizzati con forza di sentenza se il Governo non si muoverà prima, avranno il ruolo, gli scatti, gli stipendi estivi non concessi ed il riconoscimento del servizio dal primo giorno di lavoro, se non abilitati avranno anche l'abilitazione con buona pace di chi pensa differentemente. I precari saranno troppi ed i posti pochi? qualcuno si dovrà spostare secondo le regole della mobilità e non è detto che sarà chi è di ruolo oggi a rimanere.

Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Mar Set 23, 2014 12:49 pm

ulisse2000 ha scritto:


il malcontento verso questa riforma  è sempre più dilagante.... perchè rappresenta una medicina peggiore del male stesso,

bisogna trovare una medicina migliore...

per questo motivo le proteste ci saranno e saranno molto forti, gli  eventuali sbagli del governo ricadranno su tutta la scuola , sulla società e sullo stesso governo...

anche Grillo come te .. forse sta già ridendo.

se grillo ride non lo so, inguaiato come sta a capo di una setta che ormai da mesi non lo segue nemmeno più.

in ogni caso qualora la riforma del governo dovesse cadere, e sono uno di quelli che ritiene purtroppo possibilissimo questo esito, quello che si vedrà "da fuori" sarà semplicemente che gli insegnanti per l'ennesima volta hanno messo le barricate davanti a un provvedimento che prevedeva la valorizzazione del loro merito. E' già accaduto contro la proposta di Berlinguer di istituire un concorsone per dare più denaro a chi si dimostrava più capace: in quel caso siamo (siete) scesi in piazza contro quella prospettiva senza nemmeno il pretesto dell'interesse economico di alcuni, dato che allora non si mettevano in discussione gli scatti di anzianità né si sarebbe concesso ai dirigenti alcuna facoltà di scelta su chi premiare con salari maggiori e chi no.

E' evidente che una categoria che protesta contro le assunzioni con le nostre/vostre argomentazioni fa la figura che fa...
Tornare in alto Andare in basso
iaiataf



Messaggi : 727
Data d'iscrizione : 27.04.14

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Mar Set 23, 2014 1:52 pm

Secondo il mio parere, e siamo in molti a pensarla così, questa riforma valorizza molte cose, ma di sicuro non il merito.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Mar Set 23, 2014 2:07 pm

silver76 ha scritto:
in ogni caso qualora la riforma del governo dovesse cadere, e sono uno di quelli che ritiene purtroppo possibilissimo questo esito, quello che si vedrà "da fuori" sarà semplicemente che gli insegnanti per l'ennesima volta hanno messo le barricate davanti a un provvedimento che prevedeva la valorizzazione del loro merito.

Se invece la riforma dovesse essere approvata, gli insegnanti passerebbero per quelli che vengono favoriti per l'ennesima volta da un governo di sinistra (e quindi considerato amico) che, in un momento così difficile per il paese, vuole spendere i soldi dei contribuenti per assumere più docenti di quelli che servirebbero e oltre tutto li assume con una sanatoria generalizzata che prescinde dal merito (vai a spiegare che non è così) e che interesserà anche coloro che sono agli ultimi posti delle Gae e delle Gm. Comunque vada, faremo una brutta figura. Anche per questo dovremmo ringraziare chi ci ha messo in questa situazione.
Tornare in alto Andare in basso
81anna



Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 12.10.10

MessaggioOggetto: Re: Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?   Mar Set 23, 2014 2:08 pm

iaiataf ha scritto:
Secondo il mio parere, e siamo in molti a pensarla così, questa riforma valorizza molte cose, ma di sicuro non il merito.
secondo me questa riforma penalizza altro che valorizza: i docenti di ruolo in primis grazie ai quali si troveranno le risorse per i precari e poi tutta la scuola pubblica!!!!
Tornare in alto Andare in basso
 
Conseguenze riforma Renzi. Perdita di stipendio ed instabilità?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 6 di 10Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
 Argomenti simili
-
» Quegli 80 euro di Renzi
» I veri obiettivi del Governo Renzi
» perdita di sangue al 10 pt
» Nuovi dosaggi ormonali e conseguenze stimolazione!!!
» Perdita rosa :(

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: