Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 il concetto di civiltà straniera

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 12:01 am

Vorrrei sapere che ne pensate.... se per voi insegnnati di lingue straniere civiltà è fare in lingua straniera un argomento già noto (sistema solare, energie, inquinamento, guerre mondiali, .....) o se è apprendere usi, tradizioni, in lingua, del Paese di cui si studia la lingua (apsetti geografici, monumenti e musei delle principali città, tradizioni natalizie, feste particolari...)... Il tutto in vista del colloquio dell'esame di Stato (scuola secondaria di PRIMO grado)
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 8:11 am

forza ha scritto:
Vorrrei sapere che ne pensate.... se per voi insegnnati di lingue straniere civiltà è fare in lingua straniera un argomento già noto (sistema solare, energie, inquinamento, guerre mondiali, .....) o se è apprendere usi, tradizioni, in lingua, del Paese di cui si studia la lingua (apsetti geografici, monumenti e musei delle principali città, tradizioni natalizie, feste particolari...)... Il tutto in vista del colloquio dell'esame di Stato (scuola secondaria di PRIMO grado)

la seconda che hai detto.
ad esempio, per collegarsi alla guerra mondiale di solito tratto le feste civili che le commemorano (11 novembre, 8 maggio), non vado a disturbare linea Maginot o la repubblica di Vichy.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 2:31 pm

allora perchè non riesco mai a fare quanto vorrei e mi trovo costretta a fare quanto elencato nella prima ipotesi?

che altri argomenti fai mad? ho bisogno di nuovi spunti ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 7:24 pm

Anche io ti avrei risposto: 'la seconda che hai detto'.
I miei colleghi vorrebbero l'altra, ma non avranno mai il mio scalpo. Il massimo che ho fatto è l'impressionismo in francese perchè adatto al livello.
Già da due anni propongo il DELF, quindi faccio i colloqui orali dell'esame in 'stile DELF'. Se qualche collega rompe con il collegamento interdisciplinare (a voglia spiegare che il livello linguistico è troppo basso per un CLIL ragionato e che la pappardella a memoria sul sistema solare non mi dà alcuna info sulla competenza linguistica) propongo la descrizione fisica, caratteriale e dell'abbigliamento di un personaggio celebre (es. storico come Charles de Gaulle o scientifico come Marie Curie). In questo modo c'è un aggancio al tema trattato in altre materie mantenendo però l'interrogazione nell'ambito linguistico, che è quello di mia competenza (e anche di competenza dell'alunno).
Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 494
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 7:26 pm

Beh c'è sia il clil che la civiltà. Uno non esclude l'altro. Chiaro che alla media non potrai fare argomenti di clil molto elevati ma, per esempio, chiedere di etichettare le varie parti di un vulcano non è così difficile, come pure elencare gli schieramenti delle guerre mondiali. Spesso i ragazzi ne sono interessati e ciò permette un vero colloquio multidisciplinare.
Quanto alla civiltà, si possono far toccare con mano i vari argomenti quando possibile. Se parli dei programmi televisivi, magari si può far vedere lo spezzone di qualche programma che loro conoscono ma in lingua. Oppure discutere sulle differenze nel format. Con la lim è possibilissimo.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 7:32 pm

Attenzione però: per francese si hanno solo due ore settimanali e lo scritto obbligatorio. Fare entrambi sarebbe bello, ma considerato il livello e con tutti i problemi di classi numerose e BES che ci sono...io non ce la fò! ;-)
Inoltre se il CLIL si limita a una serie di vocaboli a memoria, secondo me non ha molto senso poichè non è indice di competenza linguistica, ma al limite di buona memoria. Io sono favorevole al CLIL se ragionato, non mnemonico. Per francese riesco a farlo solo con l'impressionismo.
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 7:52 pm

forza ha scritto:
allora perchè non riesco mai a fare quanto vorrei e mi trovo costretta a fare quanto elencato nella prima ipotesi?

forse perchè sei troppo buona?!?! con me ci hanno provato, inutile dire che hanno fallito

forza ha scritto:
che altri argomenti fai mad? ho bisogno di nuovi spunti ;-)

non ho ancora deciso, ho delle idee ma non so ancora se e come svilupparle.
di certo affronterò argomenti che per prima cosa piacciono a me. poi, in seconda battuta, se possono essere inseriti nel colloquio d'esame tanto meglio, ma non è indispensabile.


approvo e sottoscrivo il commento di Valerie sul CLIL.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 7:59 pm

russele ha scritto:
Beh c'è sia il clil che la civiltà. Uno non esclude l'altro. Chiaro che alla media non potrai fare argomenti di clil molto elevati ma, per esempio, chiedere di etichettare le varie parti di un vulcano non è così difficile, come pure elencare gli schieramenti delle guerre mondiali. Spesso i ragazzi ne sono interessati e ciò permette un vero colloquio multidisciplinare.
sì,ma cosa c'entrano i vulcani ad esempio con la civiltà francese, o tedesca o spagnola o inglese?
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 8:03 pm

mad ha scritto:
forza ha scritto:
allora perchè non riesco mai a fare quanto vorrei e mi trovo costretta a fare quanto elencato nella prima ipotesi?

forse perchè sei troppo buona?!?! con me ci hanno provato, inutile dire che hanno fallito


perchè hanno tutti i collegamenti delle macroaree già predisposti....
le aree sono: adolescenza, cambiamenti climatici e disatri ecologici, progressi della scienza, e altre che non ricordo, all'interno di questo hanno già assegnato gli argomenti che ogni disciplina deve trattare
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 8:05 pm

chiedo a Valerie s epotrebbe essere un po' più dettagliata e fare degli esempi pratici
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 8:35 pm

forza ha scritto:
russele ha scritto:
Beh c'è sia il clil che la civiltà. Uno non esclude l'altro. Chiaro che alla media non potrai fare argomenti di clil molto elevati ma, per esempio, chiedere di etichettare le varie parti di un vulcano non è così difficile, come pure elencare gli schieramenti delle guerre mondiali. Spesso i ragazzi ne sono interessati e ciò permette un vero colloquio multidisciplinare.
sì,ma cosa c'entrano i vulcani ad esempio con la civiltà francese, o tedesca o spagnola o inglese?

Lingua e civiltà. Con "civiltà" non c'entra, con "lingua" sì.
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 8:38 pm

forza ha scritto:
[
perchè hanno tutti i collegamenti delle macroaree già predisposti....
le aree sono: adolescenza, cambiamenti climatici e disatri ecologici, progressi della scienza,  e altre che non ricordo, all'interno di questo hanno già assegnato gli argomenti che ogni disciplina deve trattare

"hanno" chi? non credo si possano imporre argomenti, che diamine! sei di ruolo e su sede fissa, porta la tua opinione e pretendi libertà di scelta nella tua programmazione.
se non ricordo male, tra le altre cose, il famigerato documento sull'esame di licenza del 1981 e ancora in vigore esplicita che la lingua straniera non deve essere forzatamente "collegata" con il resto del colloquio...

suggerimento improvvisato sul momento. ergo banali da paura.
l'anno dello  tsunami in giappone avevo fatto fare di confronti tra due immagini prima/dopo utilizzando il comparativo, che avevo fatto durante l'anno. potresti fare una cosa simile per i disatri ecologici.
progressi della scienza: la pubblicità di un'auto ecologica. si collega con i mezzi di trasporto e funzioni relative.
adolescenza.. sono adolescenti! le loro abitudini, magari confrontate con quelle dei francesini pari età, la scuola, la musica...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 11:15 pm

Ha ragione Mad, per l'adolescenza anche la descrizione del migliore amico! ;-)
Per gli esempi dettagliati non c'è problema, te li scrivo. Ma di che cosa? Di interro sul modello delf?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 11:19 pm

mac67 ha scritto:
forza ha scritto:
russele ha scritto:
Beh c'è sia il clil che la civiltà. Uno non esclude l'altro. Chiaro che alla media non potrai fare argomenti di clil molto elevati ma, per esempio, chiedere di etichettare le varie parti di un vulcano non è così difficile, come pure elencare gli schieramenti delle guerre mondiali. Spesso i ragazzi ne sono interessati e ciò permette un vero colloquio multidisciplinare.
sì,ma cosa c'entrano i vulcani ad esempio con la civiltà francese, o tedesca o spagnola o inglese?
Lingua e civiltà. Con "civiltà" non c'entra, con "lingua" sì.
No Mac, non c'entra nemmeno con lingua. Il livello previsto per il francese alle medie è A1. Anche ammettendo di riuscire a spingersi fino all'A2, il lessico rimane quello di base relativo alla vita quotidiana familiare, non al linguaggio specifico di scienze o altre materie.

Tra l'altro, volendo essere pignoli, per le medie la materia è lingua straniera non lingua e civiltà. ;-)
Che poi sia impossibile studiare una lingua senza riflettere sulla cultura del popolo che la parla è chiaro, come è chiaro che la finalità ultima dello studio di una lingua sia 'interagire' con la relativa cultura. Ma questa è un'altra questione.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6160
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 11:29 pm

Scusate, ma che c'entra il clil con il normale programma di lingua straniera?

Il clil (purtroppo) è compito di altri insegnanti di qualsiasi altra materia, NON di quelli di lingue...
Tornare in alto Andare in basso
Online
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 11:30 pm

russele ha scritto:
Se parli dei programmi televisivi, magari si può far vedere lo spezzone di qualche programma che loro conoscono ma in lingua. Oppure discutere sulle differenze nel format. Con la lim è possibilissimo.
Questa attività è graditissima. Funziona anche con i trailers dei film. Se si ha più tempo con i film interi.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4698
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 11:43 pm

Valerie ha scritto:
No Mac, non c'entra nemmeno con lingua. Il livello previsto per il francese alle medie è A1. Anche ammettendo di riuscire a spingersi fino all'A2, il lessico rimane quello di base relativo alla vita quotidiana familiare, non al linguaggio specifico di scienze o altre materie.

Beh, bisogna vedere fino a che punto. In scienze, certo non penso a "l'acido desossiribonucleico è composto da nucleotidi", ma "pioggia", "vento", "sole". Se penso a matematica, "più", "meno", "per", "diviso"; termini semplici, in linea con quanto studiano nelle altre materie e che possono essere di uso quotidiano.

Valerie ha scritto:

Tra l'altro, volendo essere pignoli, per le medie la materia è lingua straniera non lingua e civiltà. ;-)

E con questo mi rafforzi quel che dico ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mar Set 09, 2014 11:47 pm

mac67 ha scritto:
Beh, bisogna vedere fino a che punto. In scienze, certo non penso a "l'acido desossiribonucleico è composto da nucleotidi"...
E invece alcuni colleghi di scienze vorrebbero questo. O la radioattività. O la tettonica a zolle. E lo stesso per altre materie come storia, geo, etc. Capisci il mio commento? ;-)
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mer Set 10, 2014 4:37 pm

Tutto quello che puoi Valerie..... dal delf a tutto.... qs anno ho classi da panico e ho biosgno di innovazione a tutto spiano!!! Merci ;-)
Tornare in alto Andare in basso
mad



Messaggi : 1029
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mer Set 10, 2014 6:00 pm

forza ha scritto:
Tutto quello che puoi Valerie.....  dal delf a tutto.... qs anno ho classi da panico e ho biosgno di innovazione a tutto spiano!!! Merci ;-)

logicamente, visto che invii a lei.....
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mer Set 10, 2014 6:27 pm

mad scusa, hai ricveuto la mail sui progetti? mi è tornata indietro ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mer Set 10, 2014 6:32 pm

Allora cominciamo dal DELF.
Non faccio corsi aggiuntivi pomeridiani. Semplicemente dall'inizio del secondo quadrimestre si fa il ripasso e l'allenamento al DELF.
Per la comprensione orale, si continua a fare esercizi, come al solito. In genere non hanno problemi perchè faccio un ascolto per ogni lezione per tre anni.
Per la comprensione scritta uso gli esercizi sul libro o ne prendo da internet.
Per la produzione scritta ripassiamo i testi scritti nei tre anni durante i quali, volta per volta, fornisco un modello per ogni argomento, che poi loro personalizzano.
Per la produzione orale ripassiamo i testi di cui sopra e ci alleniamo a ripeterli oralmente con delle varianti. Inoltre si creano dialoghi su traccia utilizzando le prove delf disponibili on line.
Somministro poi un paio di examen blancs per familiarizzare con la prova e i tempi.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mer Set 10, 2014 6:35 pm

dove lo trovi il tempo di fare una scolto a lezione??????

Suggerimenti di siti internet?????

i modleli di cui parli ci sono sul tuo blog?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mer Set 10, 2014 6:46 pm

Per l'esame orale di terza media utilizzo le modalità di interrogazione del delf orale, cioè monologo su un argomento trattato:
-presentazione di sè, della propria famiglia, del miglior amico, di un personaggio famoso o storico, di un prof
-Giornata abituale di scuola o di vacanza
-racconto di un'esperienza passata
-descrizione della propria città/casa/camera
-sport
-moda e abbigliamento
-abitudini alimentari
Etc.
Insomma le solite cose che si fanno, però per rendere il tutto più 'emozionante' preparo dei bigliettini con scritto l'argomento. L'alunno pesca un biglietto a caso e parla dell'argomento in questione.

Oppure mostro un'immagine o un quadro e loro devono descriverlo. A fine della prima do un modello da utilizzare per questo, che viene costantemente ripreso ogni unità. Anche qui si può 'introdurre' un collegamento a altre discipline, per esempio se parlano degli USA in geografia mostro un'immagine con la tour Eiffel sullo sfondo e introduco il discorso collegandolo alla statua della libertà. Oppure se parlano della guerra mondiale, faccio vedere una foto di De Gaulle. Sono cavolate semplici semplici, ma funzionano.

Oppure scelgo un loro disegno dalla cartelletta dei lavori di arte e chiedo di descriverlo. In genere c'è sempre un paesaggio, una natura morta, un animale o un ritratto che loro sanno descrivere.

Per il momento non mi viene in mente altro...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: il concetto di civiltà straniera   Mer Set 10, 2014 6:50 pm

forza ha scritto:
dove lo trovi il tempo di fare un ascolto a lezione??????
Sono sul libro di testo. Ce ne sono tanti su Quelle chance. Sono brevi e si fanno in 5 minuti.

forza ha scritto:
Suggerimenti di siti internet?????
Le point du fle.

forza ha scritto:
i modleli di cui parli ci sono sul tuo blog?
Sì, sezione stratégies.
Tornare in alto Andare in basso
 
il concetto di civiltà straniera
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» medi quiz-Legione straniera, e..........priapismo
» G.R.L.E. - gruppo di rreclutamento legione straniera
» La straniera si presenta!
» Alzheimer, parlare 2 lingue fa bene
» Paolo Simeone

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: