Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 consiglio libro di testo corso di latino ginnasio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Tony1983



Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 28.04.11

MessaggioOggetto: consiglio libro di testo corso di latino ginnasio   Ven Set 19, 2014 10:57 pm

Sapreste indicarmi un ottimo corso di lingua latina per il ginnasio? Che mi dite di "le ragioni del latino", o cotidie discere? Grazie
Tornare in alto Andare in basso
mannero



Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 21.10.13

MessaggioOggetto: Re: consiglio libro di testo corso di latino ginnasio   Dom Ott 12, 2014 4:19 pm

Anche se è passato un po' di tempo credo possa esserti utile un parere.

Esprimo opinioni di studente, non di insegnante, quindi sono naturalmente soggettive.

Il Diotti, che ho e uso da 3 anni (Nova Lexis e Lingua Viva anche se ho consultato Lingua Magistra e Littera Litterae), è confusionario, non graduale e induce molto gli studenti a copiare da internet. Si tende a semplificare un po' troppo la teoria e a renderla puramente nozionistica. Gli esercizi sono la parte peggiore. Le frasi sono tutte sbagliate. Sono molto spesso tagliate da brani originali e modificate privando la frase di filo logico o correttezza grammaticale e sintattica. Tra le varie edizioni preferisco Littera Litterae.

Il Flocchini è molto più amichevole. Nell'ultima versione Sermo et humanitas ci sono un sacco di focus su parole e approfondimenti vari utilissimi ai fini della traduzione. Le regole sono applicate un po' troppo pedissequamente anche se ti rimangono impresse. Da non sottovalutare il fatto che si possa consultare velocemente la teoria direttamente dal libro degli esercizi, cosa che in altri testi non si può fare. E' un po' carente di versioni nonostante sia ricchissimo di esercizi vari. Si tende a copiare di meno rispetto al Diotti.

Il Conte (Latino a colori) lo conosco solo per la grammatica ed è un ottimo manuale se utilizzato efficacemente. Ha una resa didattica minore del Flocchini nonostante sia rigoroso e approfondito. Ha degli specchietti molto utili sia alla traduzione che all'approfondimento personale. Se utilizzato solamente per studiare la regoletta diventa troppo prolisso.

Il Griffa come versionario (Tutor Discentium) è buono sia per il recupero che per il consolidamento e si riesce a copiare poco, per fortuna.

Tandem di Scaravelli è pessimo. Le frasi sono difficilissime ed è formulato male il progetto in generale.

Il Tantucci non c'è bisogno manco che te lo descriva.

Le ragioni del latino mi hanno detto che è pessimo.
Cotidie discere non lo conosco ma da me è adottato solo in qualche liceo scientifico.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16457
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: consiglio libro di testo corso di latino ginnasio   Dom Ott 12, 2014 8:28 pm

Gli ultimi due anni prima di andare in pensione ho adottato e usato con soddisfazione questo.

http://www.mondadorieducation.it/libro/v-tantucci-angelo-roncoroni-p-cappelletto-g-galeott-/latino-a-scuola-latino-a-casa/120900029433

Quando il libraio me lo propose, istintivamente mi dissi "No, Tantucci no!", con lo stesso tono di "No, il dibattito no!" :-)).
Tantucci, per me, era lo storico URBIS ET ORBIS LINGUA che avevo trovato in adozione nel '76, al mio primo incarico nel ginnasio. Un monumento, ma improponibile in una classe del terzo millennio.

Invece, dopo aver analizzato attentamente il testo, ho deciso che Roncoroni e gli altri avevano partorito una buona cosa :-)
Ho visto che i colleghi, anche i nuovi arrivati, l'hanno confermato, sicché penso ne siano soddisfatti.

Il testo di teoria è un buon compromesso fra l'eccesso di dettagli di alcune grammatiche tradizionali e la banalizzazione estrema di un Diotti; gli esercizi sono davvero tanti, divisi in due sezioni (lavoro a scuola, lavoro a casa). Non serve ricorrere ad altro, tanto è ampia la scelta di materiali.

D'accordo con il giudizio pessimo su Le ragioni del latino (anche Le ragioni del greco, ad essere precisi...). Non ho mai digerito i libri di Cardinale.

Non conosco Cotidie discere, ma ho avuto per le mani testi di versioni di De Micheli (latino e greco) e li trovavo semplicistici, per nulla interessanti e stimolanti.

Di Flocchini conosco solo le varie edizioni degli anni '90; bisogna riconoscergli il merito di aver dato per primo una decisa svecchiata all'impostazione didattica. Il titolo "Comprendere e tradurre" era tutto un programma.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Erodoto



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioOggetto: Re: consiglio libro di testo corso di latino ginnasio   Dom Ott 12, 2014 11:34 pm

fradacla ha scritto:
Gli ultimi due anni prima di andare in pensione ho adottato e usato con soddisfazione questo.

http://www.mondadorieducation.it/libro/v-tantucci-angelo-roncoroni-p-cappelletto-g-galeott-/latino-a-scuola-latino-a-casa/120900029433

Quando il libraio me lo propose, istintivamente mi dissi "No, Tantucci no!", con lo stesso tono di "No, il dibattito no!" :-)).
Tantucci, per me, era lo storico URBIS ET ORBIS LINGUA che avevo trovato in adozione nel '76, al mio primo incarico nel ginnasio. Un monumento, ma improponibile in una classe del terzo millennio.

Invece, dopo aver analizzato attentamente il testo, ho deciso che Roncoroni e gli altri avevano partorito una buona cosa :-)
Ho visto che i colleghi, anche i nuovi arrivati, l'hanno confermato, sicché penso ne siano soddisfatti.

Mi incuriosisce, se avrò occasione ci darò un'occhiata.
Quanto al mitico Tantucci, quello classico, sarà pure vero che oggi sarebbe difficilmente proponibile ma alla fine degli anni '90 mia sorella al liceo aveva un testo di cui non ricordo il titolo che non era molto funzionale pure essendo di impostazione moderna e (forse) più al passo con i tempi. Morale: mi chiese di prestarle il vecchio Tantucci che avevo usato io anni prima. Tutta un'altra musica.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16457
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: consiglio libro di testo corso di latino ginnasio   Lun Ott 13, 2014 2:47 pm

Erodoto ha scritto:
fradacla ha scritto:
Un monumento, ma improponibile in una classe del terzo millennio.
Quanto al mitico Tantucci, quello classico, sarà pure vero che oggi sarebbe difficilmente proponibile ma alla fine degli anni '90 mia sorella al liceo aveva un testo di cui non ricordo il titolo che non era molto funzionale pure essendo di impostazione moderna e (forse) più al passo con i tempi. Morale: mi chiese di prestarle il vecchio Tantucci che avevo usato io anni prima. Tutta un'altra musica.

La difficoltà che si incontrerebbe oggi con il Tantucci classico è soprattutto nell'impostazione degli esercizi. Insomma, la presenza di tanti testi da tradurre in latino, anche sintatticamente complessi, è figlia dell'impostazione di quando andavo a scuola io....
Per carità, ai miei tempi ho imparato benissimo latino e greco; alla mia maturità il terzo scritto era una traduzione dall'italiano, che affrontai brillantemente; al corso abilitante un docente ci fece tradurre in latino l'incipit dei Promessi Sposi e mi ci divertii. Però, c'è un però grosso come una casa: a mio parere, quel latino era volutamente per pochi eletti; era così ostico che o lo amavi o lo odiavi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Erodoto



Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioOggetto: Re: consiglio libro di testo corso di latino ginnasio   Lun Ott 13, 2014 5:05 pm

fradacla ha scritto:
Erodoto ha scritto:
fradacla ha scritto:
Un monumento, ma improponibile in una classe del terzo millennio.
Quanto al mitico Tantucci, quello classico, sarà pure vero che oggi sarebbe difficilmente proponibile ma alla fine degli anni '90 mia sorella al liceo aveva un testo di cui non ricordo il titolo che non era molto funzionale pure essendo di impostazione moderna e (forse) più al passo con i tempi. Morale: mi chiese di prestarle il vecchio Tantucci che avevo usato io anni prima. Tutta un'altra musica.

La difficoltà che si incontrerebbe oggi con il Tantucci classico è soprattutto nell'impostazione degli esercizi. Insomma, la presenza di tanti testi da tradurre in latino, anche sintatticamente complessi, è figlia dell'impostazione di quando andavo a scuola io....
Per carità, ai miei tempi ho imparato benissimo latino e greco; alla mia maturità il terzo scritto era una traduzione dall'italiano, che affrontai brillantemente; al corso abilitante un docente ci fece tradurre in latino l'incipit dei Promessi Sposi e mi ci divertii. Però, c'è un però grosso come una casa: a mio parere, quel latino era volutamente per pochi eletti; era così ostico che o lo amavi o lo odiavi.

Gli eserciziari erano effettivamente tosti, ma il volume con la parte normativa di morfologia e sintassi era ben fatto e molto chiaro riguardo declinazioni e coniugazioni. Certo, in alcune sezioni era troppo fitto, pesante e forse un po' dispersivo, ma la ricchezza degli esempi compensava. Poi c'erano le note di grammatica storica che, per chi voleva approfondire, non erano affatto male.
Tornare in alto Andare in basso
 
consiglio libro di testo corso di latino ginnasio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Consiglio libro esorcismi
» consiglio per un libro
» urge consiglio.. corso ladybird house
» CORSO GRATUITO...o quasi
» [libro] MAMME CHE AMANO TROPPO

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: