Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Disabili patrimoni irrinunciabili

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
avidodinformazioni



Messaggi : 15764
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Disabili patrimoni irrinunciabili   Lun Set 22, 2014 10:00 am

http://www.orizzontescuola.it/news/competenze-del-buon-insegnante-sostegno-riflessione

"Un alunno disabile diventa con le sue problematiche e la ricchezza della sua diversità un patrimonio irrinunciabile"

Grazie Dio di aver creato i disabili, se te ne venisse fuori qualcuno in più, mi raccomando mandalo come figlio a chi ha scritto l'articolo, perchè lui più di ogni altro merita una simile benedizione.

Amen


Ultima modifica di avidodinformazioni il Lun Set 22, 2014 6:03 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
Sill



Messaggi : 309
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: Disabili patrimoni irrinunciabili   Lun Set 22, 2014 4:34 pm

Questo intervento mi sembra di cattivo gusto
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15764
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Disabili patrimoni irrinunciabili   Lun Set 22, 2014 5:03 pm

Sill ha scritto:
Questo intervento mi sembra di cattivo gusto
Si lo ammetto.
L'articolo mi sembra farneticante.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Woland



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 01.09.13

MessaggioOggetto: Re: Disabili patrimoni irrinunciabili   Lun Set 22, 2014 5:16 pm

Perché scrivi "farneticante"? A me pare ragionevole; devo però confessare di essere prevenuto: infatti, non ho un'opinione particolarmente positiva dell'Aktion T4, né dei suoi sostenitori. Tutt'altro.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8315
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: Disabili patrimoni irrinunciabili   Lun Set 22, 2014 5:26 pm

Pur intuendosi cosa intenda valorizzare chi ha fatto l'articolo, in effetti ha scelto espressioni infelici che gli meritano senz'altro il tuo poco piacevole commento.

E' un argomento troppo delicato per starci a cazzeggiare sopra.

Le persone disabili ci sono. Noi che siamo "normodotati" pensiamo che il nostro modo di vivere sia il migliore ma, quando mi ci metto un po' a pensare, cerco di rendermi conto che forse non è così.



Dire però che sono risorsa irrinunciabile... sembrerebbe voler dire che ... "meno male che ci sono" e io non lo so cosa pensano loro della situazione o cosa ne pensano i loro genitori.



Le persone disabili ci sono e risorsa irrinunciabile è la capacità di accoglierle, di pensare a come agevolarle nella vita quotidiana, di capire il loro valore umano, di convivere con loro senza pregiudizi o paure. Questa è la risorsa irrinunciabile per la scuola.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
avidodinformazioni



Messaggi : 15764
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Disabili patrimoni irrinunciabili   Lun Set 22, 2014 6:00 pm

Woland ha scritto:
Perché scrivi "farneticante"?
"L’approccio umanistico, centrato sulla persona, non pretende di imporre grandi sistemi teorici, ma semplicemente di proporre la crescita e la maturazione del singolo e dei gruppi attraverso una modificazione costruttiva e profonda dei rapporti interpersonali, basata sulla partecipazione affettiva (empatia), sull’abbandono dei ruoli stereotipati e sulla responsabilizzazione di ciascuno"

proporre la crescita e la maturazione del singolo e dei gruppi attraverso una modificazione costruttiva e profonda dei rapporti interpersonali E' pretesa di imporre grandi sistemi teorici. Si propone di passare dalla società come insieme di regole finalizzate al miglioramento della condizione degli individui, alla società come fine, come scopo del singolo individuo.

Si passa dalla società al servizio dell'individuo, all'individuo al servizio della società. Uomini che diventano formiche o api.


"figura chiave nel così articolato e complesso mondo scolastico, di una scuola che pone sempre più al centro delle sue modalità operative la diversità, vista quale risorsa irrinunciabile per una scuola di qualità."

Il disabile non come parte della scuola ma come centro della scuola; senza disabili non varrebbe la pena fare scuola.


"In primo luogo, collaborazione come obiettivo educativo: gli insegnanti devono proporre agli alunni forme di collaborazione nel percorso educativo e didattico al fine di creare all’interno del gruppo classe il clima positivo ai processi integrativi."

I so che gli alunni, tutti, anche quelli normali, fruiscono di un servizio; come non obbligo gli spettatori di un cinema a partecipare alla proiezione del film, così non asservo gli studenti fortunati all'integrazione di quelli svantaggiati.
L'intervento del docente deve limitarsi ad impedire ogni forma di ghettizzazione ma non può modificare quella che è la "miglior didattica per normali" al fine di meglio integrare il disabile; ne risulterebbe un decadimento della qualità degli apprendimenti.


"l’insegnante di sostegno acquista sempre più un ruolo di leadership e di coordinamento consoni alla sua specializzazione"

Ancora una volta l'istruzione del disabile viene fatta passare come preminente rispetto all'istruzione degli altri e questo ovviamente porta il docente di sostegno ad essere il leader del consiglio di classe; alunni normali posti in serie B, docenti curricolari sottoposti al sostegno.


"Concludo con una metafora che traggo dall’ambiente musicale, il Bolero di Ravel, una bellissima esperienza musicale che comincia piano piano e, senza che ce ne accorgiamo, ci coinvolge in una celebrazione d’orchestra in cui vari strumenti sono in accordo reciproco, fino a una sonata d’orchestra"

Poetico certamente, ma tornando con i piedi per terra si chiama "crescendo"; le sinfonie che non applicano il crescendo sono comunque coinvolgenti, con strumenti in accordo reciproco, orchestrali .... se ben suonate ovviamente.


"Vale sempre la pena "aiutare una crisalide a diventare farfalla, il mondo ha tanto bisogno di colori"."

Poetico certamente, ma esistono farfalle diurne e falene; chi ha la sfortuna di nascere falena non colorerà il mondo; certamente ha il diritto di fare la sua vita, ma smettiamola di costruirci sopra castelli in aria.


Può bastare come giustificazione al termine "farneticante" ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15764
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Disabili patrimoni irrinunciabili   Lun Set 22, 2014 6:03 pm

Ire ha scritto:
Le persone disabili ci sono e risorsa irrinunciabile è la capacità di accoglierle, di pensare a come agevolarle nella vita quotidiana,  di capire il loro valore umano, di convivere con loro senza pregiudizi o paure.  Questa è la risorsa irrinunciabile per la scuola.
Bastava scrivere questo.
Vedi che quando vuoi .....

L'avevo detto che hai una bella testa; un po' dura a volte ......
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15764
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Disabili patrimoni irrinunciabili   Lun Set 22, 2014 6:04 pm

Nel titolo avevo scritto Disbili anzichè Disabili ...... anch'io sono di coccio.
Tornare in alto Andare in basso
Online
avidodinformazioni



Messaggi : 15764
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Disabili patrimoni irrinunciabili   Mar Set 30, 2014 4:34 pm

http://www.orizzontescuola.it/news/calano-alunni-allinfanzia-questanno-pi-classi-crescono-troppo-alunni-disabili

"Un dato che preoccupa il Ministro è l'aumento degli alunni disabili che si concentra soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno"

Allora ci lamentiamo anche quando le cose vanno bene ! Le risorse irrinunciabili aumentano dove ce n'è più bisogno   ......   bene.

Ok è una battuta di cattivo gusto, ma vi rendete conto di quante autorevoli cazzate (cazzate provenienti da fonti autorevoli) vengono dette sull'argomento ?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Paolo Santaniello



Messaggi : 1772
Data d'iscrizione : 15.09.13

MessaggioOggetto: Re: Disabili patrimoni irrinunciabili   Mar Set 30, 2014 9:42 pm

...sarà di cattivo gusto, ma almeno non è ipocrita come chi ha scritto l'articolo.
Una cosa è dire che i disabili hanno diritto alla dignità, all'istruzione etc, e che questi diritti sono irrinunciabili per l'intera società. Altro è dire che la loro disabilità deve a tutti i costi essere un valore aggiunto... come se non ne facessero volentieri a meno, potendo!
Tornare in alto Andare in basso
 
Disabili patrimoni irrinunciabili
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I piu bei link su Facebook
» esame frammentazione del Dna sperma ( poliabortività)
» Onu; Vaticano non firma Convenzione su diritti disabili
» Assistenti sessuali per disabili
» obbligo partecipazione orale esame alunno disabile senza contratto

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: