Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Ven Set 26, 2014 1:37 am

L'articolo 18 non riguarda solo il privato, ma anche la scuola ed il pubblico:

http://www.orizzontescuola.it/news/larticolo-18-non-riguarda-solo-privato-ma-anche-scuola-ed-pubblico

"Sicuramente vi è un fattore economico che muove il sistema capitalistico nella direzione che oggi conosciamo e che ricorre all'arma del ricatto e dello scontro generazionale per abrogare le tutele di cui all'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori.

Similmente per come accade con la proposta politica della “buona scuola” che io definisco la cattiva scuola, ti trovi uno Stato che per adempiere ad obblighi ovvi, stabilizzare precari per abuso di condizione contrattuale, impone una riforma disastrosa dell'intero sistema scolastico andando a colpire diritti fondamentali di tutti i lavoratori già assunti a tempo indeterminato, penso agli scatti di anzianità, alla competizione e così via discorrendo. Follia reale."


Ultima modifica di ulisse2000 il Sab Set 27, 2014 7:54 pm, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2000



Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 03.07.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Ven Set 26, 2014 1:48 am

prima con gli "80 euro", poi con le "assunzioni dei precari delle GaE", colpi a effetto per abbagliare l' opinione pubblica e renderla cieca.

ormai la strategia  di Renzi è chiara :

un passo avanti da sbandierare sotto i riflettori dell'opinione pubblica e 3 PASSI INDIETRO rispetto ai diritti e alle conquiste sociali del passato.
Tornare in alto Andare in basso
81anna



Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 12.10.10

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Sab Set 27, 2014 7:13 pm

ulisse2000 ha scritto:
prima con gli "80 euro", poi con le "assunzioni dei precari delle GaE", colpi a effetto per abbagliare l' opinione pubblica e renderla cieca.

ormai la strategia  di Renzi è chiara :

un passo avanti da sbandierare sotto i riflettori dell'opinione pubblica e 3 PASSI INDIETRO rispetto ai diritti e alle conquiste sociali del passato.
bravo!!! Ora bisogna essere compatti contro questa riforma!
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Mar Set 30, 2014 4:14 pm

ulisse2000 ha scritto:
prima con gli "80 euro", poi con le "assunzioni dei precari delle GaE", colpi a effetto per abbagliare l' opinione pubblica e renderla cieca.

ormai la strategia  di Renzi è chiara :

un passo avanti da sbandierare sotto i riflettori dell'opinione pubblica e 3 PASSI INDIETRO rispetto ai diritti e alle conquiste sociali del passato.
ulisse il tuo intento di informare su quella che è la realtà delle cose è veramente lodevole, solo che ho dubbi sul fatto che questo possa essere il luogo adatto....bisognerebbe organizzare una maniofestazione vera, almeno per capire quanti effettivamente sono contro tale riforma.
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Mar Set 30, 2014 7:21 pm

credo che i gruppi su facebook possano essere un ottimo strumento per contarsi e organizzarsi... ad esempio il gruppo DOCENTI INCAZZATI ...PROVATE A DAGLI UN' OCCHIATA
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Mar Set 30, 2014 7:31 pm

ulisse2001 ha scritto:
credo che i gruppi su facebook possano essere un ottimo strumento per contarsi e organizzarsi... ad esempio il gruppo DOCENTI INCAZZATI ...PROVATE A DAGLI UN' OCCHIATA
si si capisco, ma quello che voglio dire e che fare gruppi su facebook o comunque qualunque cosa in rete non credo sarà sufficiente se poi non è seguita da una azione materiale...era solo questo che intendevo dire
Tornare in alto Andare in basso
jeppo15



Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Mar Set 30, 2014 7:51 pm

ulisse comunque vorrei da te avere una opinione da te e anche da anna che sta partecipando a questo topic: secondo te ad oggi che percentuale ha di realizzarsi davvero questa riforma?? credi effettivamente che sia un pericolo serio?? lasciamo perdere la stabilizzazione dei precari (quella la dovranno fare comunque) mi riferisco alla cancellazione degli scatti ed all'introduzione del merito al 66% (ridicolo)
Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Mer Ott 01, 2014 10:21 pm

sinceramente questa è una domanda a cui non so rispondere ma ritengo che il pericolo sia molto serio e che sia importanto far sentire il nostro dissenso in tutte le forme possibili se vogliamo salvare la scuola pubblica.

cmq il pericolo non è rappresentato solo dal nuovo sistema di scatti basato sul merito (ridicolo e distruttivo dell' ambiente scolastico), il pericolo è tutta la riforma nel suo insieme che ha in se un potenziale assolutamente devastante.



Tornare in alto Andare in basso
ulisse2001



Messaggi : 95
Data d'iscrizione : 28.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Gio Ott 09, 2014 11:13 am

Il 3 settembre ecco la Buona Scuola, il documento di riforma targata Matteo Renzi: un progetto che (tra un tweet, un’elusione dei percorsi democratici e condivisi, la demagogia dell’annuncio di assunzioni di cui non si conosce la praticabilità, una consultazione online manipolabile e commissionata ad agenzie che dipendono dal Governo) si configura come lesione grave alla libertà di insegnamento, cessazione della democrazia scolastica, umiliazione della professionalità e della dignità dei docenti e del diritto all’apprendimento degli studenti, esasperazione delle prerogative del dirigente scolastico, rottura dell’unitarietà del sistema scolastico nazionale, privatizzazione della scuola di tutte e di tutti.

Un pesante tassello dello smantellamento della democrazia nel nostro Paese, che – insieme alle riforme costituzionali, alla precarizzazione delle condizioni di lavoro, all’attacco alla magistratura, alla violazione intenzionale ed insistita di procedure democratiche, alla delegificazione – configura uno stato di emergenza rispetto al quale studenti e docenti uniti devono reagire con convinzione.

È per questo che – sulla scia del modello già praticato nel 2012 (quando Profumo proponeva l’aumento di 6 ore dell’orario di lavoro a parità di salario e il Pd era lanciatissimo sul rilancio del pdl Aprea Ghizzoni) – abbiamo aderito alla giornata del 10: non solo manifestazione di studenti, ma sciopero e manifestazione delle scuole, unità di studenti, lavoratori e genitori. Una risposta unitaria e trasversale anche alle sigle sindacali che continuano ad arrancare in un minuetto di tentennamenti, principi traditi o parzialmente traditi, indizioni di scioperi tutti in giornate differenti, con l’evidente perdita di vista dell’interesse generale e del sacrificio ulteriore che, in tempi come questi, costa una giornata di astensione dal lavoro: non più strumento (e lo stiamo ormai comprendendo in molti) dei movimenti in difesa della scuola di tutte e di tutti.

Le nostre energie sono oggi concentrate sulla riuscita di questa giornata di mobilitazione, che non consideriamo altro che l’inizio di un percorso che ci vedrà tornare a lavorare nelle scuole, organizzando assemblee di lavoratori, studenti e genitori, esattamente come ci chiede questo governo. Infatti, con un atto che non ha precedenti, tramite una nota degli Uffici Scolastici Regionali, si invita a prendere visione della comunicazione del Miur 2 ottobre, firmata dal capo dipartimento Luciano Chiappetta, che si intitola Campagna di Ascolto, consultazione e settimana della Buona Scuola, con cui viene “stimolata la partecipazione di tutte le componenti scolastiche e sociali alla consultazione popolare sui contenuti del Documento” (…) “che rimette al centro del dibattito nazionale l’istruzione“.

“Il Miur invita a inserire sul proprio sito il banner e ad associarlo all’indirizzo www.labuonascuola.gov.it“. “E’ la prima volta che nel nostro Paese si fa un percorso di questo tipo. Tutto il corpo scolastico può concorrere al suo successo riprendendosi lo spazio che spetta all’istruzione nel dibattito pubblico del Paese”: demagogia allo Stato puro.

Questi signori ignorano che dibattito significa interlocuzione dialettica. Loro “invalsizzano” la partecipazione, proponendoci un percorso pre-definito sul quale segnare solo crocette, ignorando democrazia e approcci critico analitici.

Ma – obbedienti al loro appello (“Ogni collegio dei docenti, consiglio di istituto o di classe può ospitare un confronto sulla Buona Scuola“) e in questo senso molti collegi si sono già attivati per produrre delibere contrarie al piano – potremmo adoperarci per informare le scuola che esiste un disegno di legge in Parlamento che propone gli articoli della legge di iniziativa popolare che nel 2006 raccolse 100mila firme e fu scritta da studenti, docenti, genitori, cittadini in ascolto e condivisione reale.

Ecco, potremmo sforzarci di far sapere che, mentre il governo usa i propri potenti mezzi (con la collaborazione di quasi tutti i media) per scavalcare il Parlamento e raggranellare consenso a colpi di tecnodemagogia, noi siamo presenti con un iter legittimo ed istituzionale con un dispositivo di legge che, pur nella sua perfettibilità, raccoglie il dettato costituzionale, marcando una differenza enorme con il progetto in salsa modernista del nuovo che avanza per trasformare la scuola istituzione dello Stato in un’agenzia di servizi a domanda individuale.
Tornare in alto Andare in basso
trumma



Messaggi : 822
Data d'iscrizione : 09.10.09

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Gio Ott 09, 2014 3:31 pm

Io ci credo poco che Renzi cambi il suo progetto, del resto lo sta facendo vedere, bisognava fermarlo prima alle europee, adesso nessuno più' si oppone e se lo fa viene massacrato. Stiamo assistendo purtroppo ad una evoluzione combattiva di tutta quella massa di persone sfortunate, lavoratori precari, privati, contro i privilegiati, categoria a cui fanno parte gli insegnanti. Purtroppo anziché' questi rivoltarsi contro le caste stanno con l' aiuto di Renzi facendo una guerra tra poveri.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Gio Nov 06, 2014 9:56 pm

Manifestazione in piazza: tutti i sindacati della scuola
Hanno aderito alla manifestazione Fp-Cgil, Fp-Cgil Medici, FLC CGIL, Cisl-Fp, Cisl-Scuola, Cisl-Medici, Fns-Cisl, Fir-Cisl, Cisl-Università-Afam, Uil-Fpl, Uil-Fpl Medici, Uil-Pa, Uil-Scuola, Uil-Rua.

http://www.orizzontescuola.it/news/manifestazione-8-novembre-piazza-sindacati-della-scuolabanco-prova-elezioni-rsu

Uno dei punti che meno piace è quello che riguarda il sistema meritocratico che andrebbe a penalizzare i neoassunti portando, di fatto ad un taglio degli stipendi, che premierebbe solo il 66% dei docenti penalizzando il restante 34%.

C’è molto da discutere anche su quello che riguarda il nuovo sistema per le supplenze che dovrebbe sostituire le graduatorie di istituto, attualmente in fermento.

Ma ciò che maggiormente pesa ai sindacati è l’istituzione dello scardinamento degli scatti stipendiali per anzianità degli insegnanti. La parte della riforma legata agli stipendi è, quindi, pesantemente bocciata dai sindacati.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Gio Nov 20, 2014 11:48 pm

non possiamo accettare passivamente che questa riforma vada in porto! dobbiamo reaggire!
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Mar Dic 02, 2014 9:01 pm

tratto dal comunicato dei PRECARI UNITI CONTRO I TAGLI della Prof.ssa Marcella Raiola:

" L'Europa smaschera il paternalismo de "La Buona Scuola" di Renzi e rivela il vero intento della falsa e pilotata "consultazione": assumere quei precari additati dall'Europa come uno scandalo tutto italiano alle condizioni per loro più sfavorevoli, istituzionalizzando, cioè, la discontinuità tramite la "trovata" dell'organico funzionale, liquidando migliaia di altri precari di Seconda Fascia o non abilitati, imponendo la mobilità selvaggia e praticando altri tagli tramite l'introduzione della remunerazione "premiale"."
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Mer Gen 14, 2015 9:48 pm

se qualcuno mesi addietro aveva dei dubbi circa la volontà di Renzi di facilitare i licenziamenti anche nell pubblica amministrazione e quindi nella scuola adesso Renzi li ha sgombrati.
Tornare in alto Andare in basso
mirco81



Messaggi : 1215
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Sab Feb 21, 2015 8:12 pm

la fretta è il modo migliore per partorire una riforma abominevole che ricadrà sulle teste di tutti.
Tornare in alto Andare in basso
catiusciagr



Messaggi : 1398
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioOggetto: Re: TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI   Dom Feb 22, 2015 12:52 am

la fretta, la superficialità, la non-conoscenza....e tante altre cose...la faccia di bronzo, le chiacchiere....

ma come si può partorire quel libello del 3 settembre 2014, conoscendo le situzioni dellla scuola come (non) le conosce il comune uomo-della-strada?

si creano aspettative che ti cambierebbero la vita...e poi?

Davvero, se per un attimo dimentichiamo i nostri problemi personali, pensiamo a tutte le ansie che quel tizio ha provocato con le sue chiacchiere.

Ricordate? E' dal 2 luglio che questa storia oscena è incominciata:
quando il REggi comunicò che i docenti già in ruolo avrebbero avuto un orario di 36 ore settimanali e quindi non più suplenze nè annuali nè brevi per nessuno, neanche per i primissimi delle GAE.

Non se ne può più!

Tornare in alto Andare in basso
 
TAGLI , BLOCCO CONTRATTI , LICENZIAMENTI PIU'FACILI,PERDITA DI DIRITTI E LIBERTA',AZIENDALIZZAZIONE,MOBILITA' FORZATA: ECCO COSA C'E' DIETRO LO SPECCHIETTO PER LE ALLODOLE DELLE ASSUNZIONI
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» perdita di sangue al 10 pt
» Perdita rosa :(
» Aspettativa e blocco tre anni
» Contratti sul sito della scuola
» Di nuovo pioggia di capelli

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: