Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 150000 assunzioni e sfp post 2007

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
elena88



Messaggi : 45
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 28

MessaggioOggetto: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Ven Set 26, 2014 3:02 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno a tutti. Pongo qui una domanda relativa al fantomatico (perché per ora solo proposto) piano di assunzioni dalle GaE.
Io faccio parte dei laureati in scienze della formazione primaria che non rientrano nelle gae perché immatricolati dopo il 2007: nel documento "la buona scuola" è scritto che se, facendo il censimento dei docenti disposti a prendere il ruolo cambiando anche provincia/regione, ci fossero delle rinunce, allora verremmo assunti noi di sfp post 2007 e i congelati siss (che però mi sembra abbiano appena vinto il ricorso per rientrare nelle gae).
Ma negli anni passati e quest'estate ci sono già state le possibilità di trasferimento con gli aggiornamenti biennali e triennali delle graduatorie ad esaurimento: chi era disposto a fare questo salto per avere il ruolo l'ha in gran parte già compiuto. Secondo voi, è possibile che non tutti gli inseriti in GaE diano la disponibilità a cambiare regione (e quindi, di fatto, vita) e che quindi si liberino i posti per noi di scienze della formazione?
Preciso che la mia domanda ha carattere informativo, non voglio aprire polemiche sui dentro/fuori GaE, solo che chiaramente desidero anche "sapere di che morte devo morire"!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47841
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Dom Set 28, 2014 11:49 pm

GiGi79 ha scritto:
E' "comodo" mettersi in coda sulla propria classe di concorso, fare solo quello e "pretendere" di essere assunti prima di chi, invece, è disposto a vivere nella scuola anche in ruoli diversi dal "sogno della vita"... non è un segnale di elasticità e di disponibilità al sacrificio, quindi per esperienza personale stimo di più chi si è specializzato in sos anche se non è la vocazione della vita ed ha esercitato onorevolmente qualche anno in questo ruolo difficile; stimo di più colleghi passati alle medie da concorso dopo anni di lavoro alle superiori che si sono ingegnati e adattati al nuovo ruolo con impegno; stimo di più chi ha avuto il coraggio di trasferirsi per prendere il ruolo, sperando nella mobilità interprovinciale... stimo di più, insomma, chi ha cercato di lavorare nella scuola in modo stabile, senza approfittarsi di nulla, ma usando canali LEGITTIMI e onesti previsti dalle normative. Queste persone non devono essere "punite" perchè questo è l'anno che va di moda l'esaurimento delle GaE...
Non capisco cosa ci sia di comodo: chi ha fatto questa scelta ha accettato di rimanere precario più a lungo subendo un danno economico e correndo il rischio di essere scavalcato ad ogni aggiornamento e da chi chiede la mobilità professionale o interprovinciale; spesso è stato costretto ad andare a lavorare più lontano da casa, mentre altri hanno avuto maggiori opportunità. Ognuno fa le sue scelte e i sacrifici che ritiene di fare, ma credo che tutti ne abbiamo fatti, senza che qualcuno si possa permettere di giudicare quelli degli altri.
Quello su cui sono d'accordo con te è che stravolgere le regole in corsa crea certamente delle ingiustizie: le nostre scelte si sono basate su un quadro normativo che pensavamo non sarebbe cambiato e ora siamo tutti in attesa di sapere cosa accadrà.
Tornare in alto Andare in basso
Online
gugu



Messaggi : 25634
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 8:12 am

Dec ha scritto:
GiGi79 ha scritto:
E' "comodo" mettersi in coda sulla propria classe di concorso, fare solo quello e "pretendere" di essere assunti prima di chi, invece, è disposto a vivere nella scuola anche in ruoli diversi dal "sogno della vita"... non è un segnale di elasticità e di disponibilità al sacrificio, quindi per esperienza personale stimo di più chi si è specializzato in sos anche se non è la vocazione della vita ed ha esercitato onorevolmente qualche anno in questo ruolo difficile; stimo di più colleghi passati alle medie da concorso dopo anni di lavoro alle superiori che si sono ingegnati e adattati al nuovo ruolo con impegno; stimo di più chi ha avuto il coraggio di trasferirsi per prendere il ruolo, sperando nella mobilità interprovinciale... stimo di più, insomma, chi ha cercato di lavorare nella scuola in modo stabile, senza approfittarsi di nulla, ma usando canali LEGITTIMI e onesti previsti dalle normative. Queste persone non devono essere "punite" perchè questo è l'anno che va di moda l'esaurimento delle GaE...
Non capisco cosa ci sia di comodo: chi ha fatto questa scelta ha accettato di rimanere precario più a lungo subendo un danno economico e correndo il rischio di essere scavalcato ad ogni aggiornamento e da chi chiede la mobilità professionale o interprovinciale; spesso è stato costretto ad andare a lavorare più lontano da casa, mentre altri hanno avuto maggiori opportunità. Ognuno fa le sue scelte e i sacrifici che ritiene di fare, ma credo che tutti ne abbiamo fatti, senza che qualcuno si possa permettere di giudicare quelli degli altri.
Quello su cui sono d'accordo con te è che stravolgere le regole in corsa crea certamente delle ingiustizie: le nostre scelte si sono basate su un quadro normativo che pensavamo non sarebbe cambiato e ora siamo tutti in attesa di sapere cosa accadrà.



Sono ancora più convinto del vincolo di 10 anni.
Tornare in alto Andare in basso
elena88



Messaggi : 45
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 28

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 8:17 am

Se una persona non si sente portata credo che sia onesto nei confronti delle persone che ha davanti, che già sono una categoria debole, non sfruttare la situazione per entrare di ruolo più in fretta. Eppure tante persone lo fanno. Quindi ben venga il vincolo di 10 anni. Anche di 20, fosse per me.
Tornare in alto Andare in basso
patty20



Messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 8:42 am

Dec ha scritto:
GiGi79 ha scritto:
E' "comodo" mettersi in coda sulla propria classe di concorso, fare solo quello e "pretendere" di essere assunti prima di chi, invece, è disposto a vivere nella scuola anche in ruoli diversi dal "sogno della vita"... non è un segnale di elasticità e di disponibilità al sacrificio, quindi per esperienza personale stimo di più chi si è specializzato in sos anche se non è la vocazione della vita ed ha esercitato onorevolmente qualche anno in questo ruolo difficile; stimo di più colleghi passati alle medie da concorso dopo anni di lavoro alle superiori che si sono ingegnati e adattati al nuovo ruolo con impegno; stimo di più chi ha avuto il coraggio di trasferirsi per prendere il ruolo, sperando nella mobilità interprovinciale... stimo di più, insomma, chi ha cercato di lavorare nella scuola in modo stabile, senza approfittarsi di nulla, ma usando canali LEGITTIMI e onesti previsti dalle normative. Queste persone non devono essere "punite" perchè questo è l'anno che va di moda l'esaurimento delle GaE...
Non capisco cosa ci sia di comodo: chi ha fatto questa scelta ha accettato di rimanere precario più a lungo subendo un danno economico e correndo il rischio di essere scavalcato ad ogni aggiornamento e da chi chiede la mobilità professionale o interprovinciale; spesso è stato costretto ad andare a lavorare più lontano da casa, mentre altri hanno avuto maggiori opportunità. Ognuno fa le sue scelte e i sacrifici che ritiene di fare, ma credo che tutti ne abbiamo fatti, senza che qualcuno si possa permettere di giudicare quelli degli altri.
Quello su cui sono d'accordo con te è che stravolgere le regole in corsa crea certamente delle ingiustizie: le nostre scelte si sono basate su un quadro normativo che pensavamo non sarebbe cambiato e ora siamo tutti in attesa di sapere cosa accadrà.

Bravo Dec tutti abbiamo fatto delle scelte tenendo presente la situazione contingente. non possono sempre cambiare le regole dopo. Qui mi sembra peggio della lotteria.
Tornare in alto Andare in basso
silver76



Messaggi : 832
Data d'iscrizione : 25.05.13

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 8:47 am

@elena88. io il tuo ragionamento sull'immissione in ruolo nella regione/provincia di inserimento nelle GAE lo posso umanamente comprendere. più o meno corrisponde al ragionamento che si fa quando, da precari, si prende l'ultima cattedra disponibile, magari a 40 km da casa, e l'indomani ne esce una molto più conveniente e/o appetibile. d'altra parte va detto che l'immissione in ruolo non è concessa in base al numero e all'intensità dei "sacrifici" compiuti negli anni di precariato, quindi se io sono l'amministrazione (cioè un'entità superiore a tutti noi, formalmente dedita al conseguimento del bene comune che non ha, e non deve/può avere cuore per i dettagli delle situazioni personali dei singoli) e vedo che tu sei inserita in GAE nella provincia di XY, deduco che tu a XY ci vuoi stare, perché la domanda l'hai fatta tu per quel luogo, quindi deduco che se ti propongo un posto a XY o in una provincia vicina a quella (la buona scuola parla di immissione in ruolo nella provincia di inserimento in GAE o, in assenza di posti in tutte le cdc per cui si è abilitati in una provincia limitrofa) ti faccio un favore ben più grande che se ti infilo in una graduatoria nazionale, perché così escludo la possibilità che tu te ne debba andare a lavorare in una provincia distante chissà quanto da XY. se ragioni in questi termini ti accorgi che probabilmente questo orientamento è quello che salvaguarda le aspettative di un numero maggiore di precari attualmente in GAE.

@ dec. d'accordo su tutto quello che scrivi, tranne una cosa: verissimo che le vostre scelte sono basate su un quadro normativo che potrebbe cambiare, ma in realtà, stando a quel che si desume dal documento di proposta del governo, mica poi tanto. sul piano del reclutamento del personale la norma, cioè la successione delle procedure, non cambia: ti chiamano in base alla tua posizione in GAE, se c'è posto nella cdc per cui sei abilitato bene, altrimenti ti convocano per le altre in cui tu stesso hai chiesto l'inclusione, si tratta di qualcosa che accade, ovviamente con un'incidenza molto inferiore da quella che potrebbe verificarsi l'anno prossimo, anche oggi. conosco persone che sono entrate in ruolo alle medie (da GAE, non da GM) sulle medie dopo una vita trascorsa alle superiori e altre che, per evitarsi questa cosa (misteriosamente dal mio punto di vista, ma questa è un'opinione), non hanno chiesto l'inclusione nelle GAE della scuola media.

@ gugu. il vincolo non dovrebbe essere né di 5 né di 10 anni. dovrebbe essere un vincolo e basta, perché al sostegno si dovrebbe arrivare dopo un percorso specificamente dedicato a quello, magari diversificato in base alle esigenze dell'utenza, che nel campo della disabilità e dei disturbi dell'attenzione sono appunto diverse, non con una formazione sbrigativa pensata per insegnanti di qualsiasi disciplina e tacitamente pensata per assicurare una strada veloce per il ruolo da suggerire a chi sta in cdc sfortunate. prima di essere scorticato vivo dai pasdaran del sostegno specifico che tutto ciò lo dico pur riconoscendo il valore del lavoro speso da tanti (ma non tutti) gli insegnanti di sostegno che ho conosciuto, che è di altissimo livello.
Tornare in alto Andare in basso
patty20



Messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 9:08 am

Caro Silver dimentichi che si sono scelte le Ge per la necessità di lavorare non perchè si desiderasse il lavoro in quella provincia. Ovviamente tutti come Gugu e altri fortunanti residenti in regioni ricche di posti avremmo evitato di spostarci, di lasciare i figli e pagare tutto in affitto e treni. Ma purtroppo esiste unaoparte di Italia infelice. Ebbene se avessimo saputo prima del cambiamento delle regole e dello svuotamento delle Ge secondo voi cosa avremmo fatto? troppo facile dire hai scelto. Una scelta è libera se so a cosa vado incontro non se dopo mi dicono: peccato scelta sbagliate avresti lavorato in ruolo nella tua provincia. Inoltre quando io ho sposatato le Ge perchè in tre anni non ho fatto un giorno di supplenza sapevo che avrei avuto la possibilità di passare di ruolo da GM nella mia regione, Ora Renzi vuole assumere 90% da Ge e cestinare il concorso del 99. Ma stiamo scherzando? Altro che conoscevate le regole.......
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 10:31 am

Dec ha scritto:

Non capisco cosa ci sia di comodo: chi ha fatto questa scelta ha accettato di rimanere precario più a lungo subendo un danno economico e correndo il rischio di essere scavalcato ad ogni aggiornamento e da chi chiede la mobilità professionale o interprovinciale; spesso è stato costretto ad andare a lavorare più lontano da casa, mentre altri hanno avuto maggiori opportunità. Ognuno fa le sue scelte e i sacrifici che ritiene di fare, ma credo che tutti ne abbiamo fatti, senza che qualcuno si possa permettere di giudicare quelli degli altri.
Quello su cui sono d'accordo con te è che stravolgere le regole in corsa crea certamente delle ingiustizie: le nostre scelte si sono basate su un quadro normativo che pensavamo non sarebbe cambiato e ora siamo tutti in attesa di sapere cosa accadrà.

certo, hai ragione, era solo per far capire che nessuna scelta va condannata e ognuno si deve assumere le sue responsabilità: hai scelto di rimanere nella tua cdc sapendo che saresti rimasto precario più a lungo e rischiavi di essere superato negli aggiornamenti? quello è il tuo rischio... un altro ha anteposto una stabilizzazione su un posto meno ambito, puntando alla mobilità perchè consentita dalla legge? non è nè furbetto, nè immorale, nè approfittatore, ha solo fatto un'altra scelta legittima e degna di rispetto come la tua... quello che è "comodo" secondo me è fare la parte della categoria "debole" da tutelare, mentre quelli di ruolo sono quelli "forti" e pieni di privilegi da abolire...
Secondo me questo è sbagliato: siamo tutti lavoratori della scuola, abbiamo conosciuto delle regole e fatto delle scelte in base a quelle, ho colleghi contenti di essere passati in ruolo a 50 anni, contenti di aver fatto quello che hanno voluto fare anche da precari e colleghi passati prima che pian piano hanno trovato "il loro posto" e non ci trovo nulla di male.

@gugu: quando uno non vuol capire e non vuol sentire le posizioni degli altri... non è mai una buona cosa...
@elena88: senz'altro avrai trovato insegnanti di sostegno che sono entrati per passare prima in ruolo, ne ho visti anch'io... il problema è che questi molto spesso sono quelli che non han voglia di lavorare in generale, quindi fanno male sostegno e farebbero male materia. Anzi, spesso questi materia non la chiedono perchè il sostegno permette loro una libertà e una mancanza di controllo che su materia non avrebbero... come vedi, non pensare che non conosca la categoria o che sia "morbida" verso certi atteggiamenti. Il problema è che il tuo discorso è "personale", cioè mirato a punire queste persone, mentre dovrebbe essere "generale", cioè salvaguardare tutta una categoria. Se invece di lamentarci facessimo ispezioni che consentono di licenziare quei docenti di sostegno lì e permettessimo ai docenti di sostegno bravi di lavorare su sostegno per gli anni che devono allo Stato e poi li facessimo scegliere più liberamente, si creerebbe un circolo virtuoso anzichè vizioso e la gente avrebbe più voglia di provarlo, questo lavoro che tanto ritenete da "separare" dagli altri, gli insegnanti veri... è proprio la strada sbagliata!
Tornare in alto Andare in basso
elena88



Messaggi : 45
Data d'iscrizione : 23.08.10
Età : 28

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 12:56 pm

Guarda che non sto dicendo che gli insegnanti di sostegno sono meno veri degli altri. Anzi, se una persona fa sostegno con dedizione penso sia da ammirare! Il problema è che 8 su 10 delle persone che ho visto lo fanno solo per passare alla materia e credo che questo non porti continuità né qualità...invece ci dovrebbe essere secondo me (quindi parere mio personale) una carriera separata. Poi se uno vuole passare alla materia può fare il concorso...come succede nella maggior parte degli altri lavori. Il problema è che la categoria degli insegnanti può avvalersi di una serie di diritti che gli altri lavoratori si sognano. Penso che dovremmo metterci tutti una mano sulla coscienza e rendercene conto...
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 2:28 pm

penso che dopo un po' che fai sostegno, se lo fai bene, hai bisogno di stimoli diversi e se sei un insegnante vuoi anche insegnare. Se si vogliono le carriere separate, che NON condivido assolutamente (e non per gli insegnanti, ma per i ragazzi), allora si abbia il coraggio di dire che non devono fare questo mestiere degli insegnanti, ma degli educatori professionali. Bisogna cioè evitare di assumere "insegnanti", perchè per come oggi si fa sostegno in Italia il docente di sostegno 9 volte su 10 non insegna. Se si troveranno 110 mila educatori motivatissimi che vorranno fare sostegno per la vita, benissimo. Trovateli, però... e ne dubito molto.
Capisco che sei una persona per bene, ma non credo tu abbia esperienza di sostegno "vissuta" per capire fino in fondo il mio discorso, niente di personale.
Riguardo ai diritti... anche a voler fare il concorso, è precluso ai docenti di ruolo. E poi perchè, dato che le regole di mobilità erano chiare quando ho firmato?
Si vuole fare i passaggi solo per concorso? anche se non sono d'accordo, se lo si fa si deve pensare a questa strada per i neoimmessi e chiarirlo bene prima. Poi uno può scegliere. Adesso, almeno per chi è stato assunto alle vecchie regole, è un po' tardi per dire "ci siamo sbagliati...", parliamo della vita delle persone e ti assicuro che 5 anni di obbligo non sono pochi. Qui si parla di multipli di cinque come fossero noccioline (e ne parla sempre chi poi non li deve subire, chissà perchè), invece sono la vita delle persone. Dopo 10 anni di sostegno non ti ricordi neanche più di essere un insegnante.

NOn capisco, tuttavia, perchè bisogna "toglierci" diritti anzichè tutelare quelli che abbiamo... siamo una strana specie noi insegnanti! a che pro obbligare qualcuno? non sarà più motivato... a che pro fargli fare un concorso se ci sono regole più flessibili e incentivanti? proprio non capisco...
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25634
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 2:52 pm

GiGi79 ha scritto:
penso che dopo un po' che fai sostegno, se lo fai bene, hai bisogno di stimoli diversi e se sei un insegnante vuoi anche insegnare. Se si vogliono le carriere separate, che NON condivido assolutamente (e non per gli insegnanti, ma per i ragazzi), allora si abbia il coraggio di dire che non devono fare questo mestiere degli insegnanti, ma degli educatori professionali. Bisogna cioè evitare di assumere "insegnanti", perchè per come oggi si fa sostegno in Italia il docente di sostegno 9 volte su 10 non insegna. Se si troveranno 110 mila educatori motivatissimi che vorranno fare sostegno per la vita, benissimo. Trovateli, però... e ne dubito molto.
Capisco che sei una persona per bene, ma non credo tu abbia esperienza di sostegno "vissuta" per capire fino in fondo il mio discorso, niente di personale.
Riguardo ai diritti... anche a voler fare il concorso, è precluso ai docenti di ruolo. E poi perchè, dato che le regole di mobilità erano chiare quando ho firmato?
Si vuole fare i passaggi solo per concorso? anche se non sono d'accordo, se lo si fa si deve pensare a questa strada per i neoimmessi e chiarirlo bene prima. Poi uno può scegliere. Adesso, almeno per chi è stato assunto alle vecchie regole, è un po' tardi per dire "ci siamo sbagliati...", parliamo della vita delle persone e ti assicuro che 5 anni di obbligo non sono pochi. Qui si parla di multipli di cinque come fossero noccioline (e ne parla sempre chi poi non li deve subire, chissà perchè), invece sono la vita delle persone. Dopo 10 anni di sostegno non ti ricordi neanche più di essere un insegnante.

NOn capisco, tuttavia, perchè bisogna "toglierci" diritti anzichè tutelare quelli che abbiamo... siamo una strana specie noi insegnanti! a che pro obbligare qualcuno? non sarà più motivato... a che pro fargli fare un concorso se ci sono regole più flessibili e incentivanti? proprio non capisco...

Far passare dal sos alla materia un docente che è entrato grazie al sos con 42 punti e lasciarne un altro con 250 punti precario perchè il posto è stato preso da chi fatti i 5 anni passa con un punteggio nettamente inferiore sulla materia non mi pare sia togliere diritti. Ma d'altra parte la frase sul essere o no insegnante spiega tutto. Ecco perchè i vincoli dovrebbero essere fortemente alzati, in quel modo di specializzerebbe solo chi vuole seguire quella strada, quindi ben vengano i 10 o 15 o anche i 20 se questo vuol dire avere personale interessato e non che guarda al posto (e ai docenti di materia) con bramosia.
Tornare in alto Andare in basso
Humboldt



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 01.08.14

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 3:16 pm

gugu ha scritto:
GiGi79 ha scritto:
Dopo 10 anni di sostegno non ti ricordi neanche più di essere un insegnante.

NOn capisco, tuttavia, perchè bisogna "toglierci" diritti anzichè tutelare quelli che abbiamo...

quindi ben vengano i 10 o 15 o anche i 20 se questo vuol dire avere personale interessato e non che guarda al posto (e ai docenti di materia) con bramosia.

d'accordo con gugu, la frase in neretto è davvero triste gigi, prima scrivi giustamente che gli insegnanti incapaci andrebbero licenziati e poi difendi i diritti degli incapaci.
L'insegnante di sostegno è un insegnante di classe a tutti gli effetti, poche storie, chi si è specializzato lo sa. è difficile, certo, bisogna spesso lottare con i docenti delle materie che a volte spingono perchè porti fuori dalla classe il ragazzo certificato e magari anche qualche altro che "dà fastidio"... Ma se sai fare l'insegnante puoi importi, cercare compromessi, preparare lezioni per tutti, il buonsenso, la legge e il dirigente sono dalla tua parte. certo a molti fa comodo portar fuori l'alunno, farsi fare del tu da tutta la classe senza rendersi conto che così facendo si dimenticheranno di essere insegnanti, a maggior ragione non dovrebbero passare facilmente sulla materia.
Tornare in alto Andare in basso
patty20



Messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 4:07 pm

Caro Gugu dovresti rileggerti. Ti lamenti di essere superato da chi ha meno punti di te perché transita dal sostegno. Ebbe? Sono libere scelte e nessuno ti ha proibito di fare la stessa cosa. Mica possiamo vietare i passaggi per far piacere a te che hai scelto liberamente di fare solo la materia. Capito???????
Tornare in alto Andare in basso
Humboldt



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 01.08.14

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 4:15 pm

patty20 ha scritto:
Caro Gugu dovresti rileggerti. Ti lamenti di essere superato da chi ha meno punti di te perché transita dal sostegno. Ebbe? Sono libere scelte e nessuno ti ha proibito di fare la stessa cosa. Mica possiamo vietare i passaggi per far piacere a te che hai scelto liberamente di fare solo la materia. Capito???????

ma infatti non si lamenta, se mai sta dicendo agli altri che hanno poco da lamentarsi :-)
Tornare in alto Andare in basso
patty20



Messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 4:43 pm

A me pare proprio il contrario. Visto che vorrebbe portare il vincolo all'infinito. La paura sua è quella di essere superato da tutti anche dai passaggi di ruolo oltre che da chi transita dal sostegno dimenticando che ognuno fa la sue scelte. Ma lui sa a cosa mi riferisco
Tornare in alto Andare in basso
Humboldt



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 01.08.14

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 5:07 pm

veramente a me sembra che gugu non abbia paura, non avendo la specializzazione di sostegno, passerà in ruolo nella sua classe. Invece dice che chi è su sostegno forse dimentica di aver fatto una scelta.
Scelta che gli permette di entrare in ruolo con meno punti ma che implicherebbe anche se non soprattutto professionalità nell'insegnamento, altro che dimenticare di essere insegnante.
E poi chiediamo anche di essere pagati di più, come dei professionisti appunto.
Diciamo che il nostro è un lavoro di responsabilità e che merita soldi e rispetto e poi prendiamo una specializzazione, entriamo in ruolo su sostegno e siamo terrorizzati se non passiamo su materia dopo 5 anni esatti, bella responsabilità dimostriamo.
Tornare in alto Andare in basso
patty20



Messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 5:12 pm

Punti di vista. Io leggo diversamente
Tornare in alto Andare in basso
Humboldt



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 01.08.14

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 5:23 pm

patty20 ha scritto:
Punti di vista. Io leggo diversamente

quando ti risponde così un alunno spero tu non gli metta un brutto voto :-D
Tornare in alto Andare in basso
elibo



Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 29.06.13

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 7:07 pm

Intanto, a Trento si sta già sperimentando la scellerata abolizione del docente di sostegno, quindi se andasse in porto anche nel resto della penisola tutti gli immessi del triennio 2013/2016 si riverserebbero assieme a gran parte di quelli già di ruolo sulla materia. Tra la riduzione delle superiori a 4 anni, 150.000 immissioni da Gae/GM, 40000 da nuovo concorso, conversione dell'80% dei docenti di sostegno avrebbero tanta di quella manovalanza che ci potrebbero far fare persino le pulizie, visto i tagli che ci saranno sul personale ATA oppure licenziarci...
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 7:55 pm

gugu ha scritto:

la frase sul essere o no insegnante spiega tutto. Ecco perchè i vincoli dovrebbero essere fortemente alzati, in quel modo di specializzerebbe solo chi vuole seguire quella strada, quindi ben vengano i 10 o 15 o anche i 20 se questo vuol dire avere personale interessato e non che guarda al posto (e ai docenti di materia) con bramosia.

Si si, prova qualche mese poi mi sai dire. Soprattutto, vedrai quanto personale interessato troverai con tutti quei vincoli!
Sul resto, sono d'accordo con patty, nessuno ti ha impedito di fare la stessa scelta, secondo le regole vigenti sapevi che con un titolo in più avevi una opportunità in più e con un titolo in meno una opportunità in meno.
Questo indagare sulle motivazioni personali vocazionali mi fa sempre più pena... qualcuno chiede al medico che lo deve curare se ha la vocazione? lcredo che voglia essere curato bene e con professionalità, poi se ha la vocazione fatti suoi, meglio per lui, ma non lo si deve pretendere nè imporre!

Qualcuno è passato sul sostegno e ha meno punti di un altro? magari anche con 42 punti è meglio del precario di 250, magari no... il problema non è questo, sono le regole, che non abbiamo stabilito noi.
Chi non vuole fare sostegno, ribadisco, secondo me non ha da vantare "onorevolmente" di essere più onesto degli altri, piuttosto dimostra scarsa propensione ad adattarsi a tanti ruoli nella scuola, diversi, utili e arricchenti, ma diversi.
Sul fatto che un insegnante sos 9 volte su 10 non è un insegnante, è una amara verità e dirlo a volte suscita reazioni clamorose, ma purtroppo ribadisco... ho avuto per fortuna molte occasioni di dimostrare di essere insegnante, ma la percentuale in cui il mio ruolo si è limitato ad assistenza educativa sono molto ma molto più numerose... per intenderci, andare a prendere lo studente al bagno, portarlo fuori nei momenti difficili, cercare di svegliarlo... e altro che non sto a raccontare. Ammetterlo vuol dire guardare al posto con bramosia? mah... per me vuol dire riconoscere che di solo sostegno un insegnante che ama insegnare non può vivere. Per questo penso che la cattedra mista sia la risposta giusta e niente affatto la carriera separata!
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 7:59 pm

elibo ha scritto:
Intanto, a Trento si sta già sperimentando la scellerata abolizione del docente di sostegno,

non è scellerata, elibo, è LA risposta ;-) Magari tutti riuscissero a vedere che l'inclusione non si può realizzare con la separazione, ma con organico potenziato ed effettivamente contitolare!
Se la proposta Janes venisse estesa a livello nazionale, tanti Gugu si confronterebbero con il sostegno da molto più vicino e magari capirebbero un punto di vista diverso!

saluti
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 8:05 pm

Humboldt ha scritto:

d'accordo con gugu, la frase in neretto è davvero triste gigi, prima scrivi giustamente che gli insegnanti incapaci andrebbero licenziati e poi difendi i diritti degli incapaci.

No Humboldt, non difendo i diritti degli incapaci, difendo i diritti di tutti i docenti. Poi, ribadisco, gli incapaci andrebbero trovati, esaminati e licenziati, ma perchè sono incapaci, non perchè vogliono passare su materia :-)
Chi invece è un bravo insegnante, indipendentemente dal ruolo che ha ricoperto, ha oggi i diritti di mobilità che gli consentono di provare a cambiare profilo professionale e sono questi diritti che mi pare poco furbo "toglierci"...
chissà, magari potrebbe capitare anche ai duri e puri del forum di desiderare qualche forma di mobilità e rimpiangerla in futuro... bisogna solo mantenere l'EQUILIBRIO nelle cose, senza derive punitive per nessuno.

Quelli che dici portano fuori il ragazzo, si fanno dare del tu... eccetera, li conosco anch'io... spesso sono quelli che bisognerebbe monitorare perchè incapaci (e, chissà perchè, molto pochi di questi vorrebbero passare su materia... sono i primi a trovare "utile" questo ruolo ibrido e non vogliono responsabilità).

Sul fatto che "il sos è l'insegnante di classe, poche storie": molto vero sulla carta, vero anche nella realtà se il curricolare lo capisce, è disposto a collaborare, ti dà spazio e ti rispetta.
Queste sono cose delicate, di relazione, che non si possono imporre al collega, ma bisogna solo sperare di incontrare... se no è finita, il tuo lavoro diventa solo assistenza. Se no, litighi, ma non aiuti certo il ragazzo nè aumenta il rispetto per te, piuttosto cresce solo l'insofferenza e il collega ti tratterà peggio...

Purtroppo il docente di sostegno è quello che più dipende da come il curricolare gestisce la baracca, io ho sperimentato di tutto e quindi senza presunzione posso dire di conoscerlo bene!

saluti
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47841
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 10:15 pm

silver76 ha scritto:
@ dec. d'accordo su tutto quello che scrivi, tranne una cosa: verissimo che le vostre scelte sono basate su un quadro normativo che potrebbe cambiare, ma in realtà, stando a quel che si desume dal documento di proposta del governo, mica poi tanto. sul piano del reclutamento del personale la norma, cioè la successione delle procedure, non cambia: ti chiamano in base alla tua posizione in GAE, se c'è posto nella cdc per cui sei abilitato bene, altrimenti ti convocano per le altre in cui tu stesso hai chiesto l'inclusione, si tratta di qualcosa che accade, ovviamente con un'incidenza molto inferiore da quella che potrebbe verificarsi l'anno prossimo, anche oggi. conosco persone che sono entrate in ruolo alle medie (da GAE, non da GM) sulle medie dopo una vita trascorsa alle superiori e altre che, per evitarsi questa cosa (misteriosamente dal mio punto di vista, ma questa è un'opinione), non hanno chiesto l'inclusione nelle GAE della scuola media.
Mah, anch'io conosco qualcuno che non si è inserito per la scuola media, ma solo perché non sapeva di essere abilitato a cascata e dopo la chiusura delle graduatorie non ha più potuto inserirsi. Quindi un errore nato dall'ignoranza della normativa, non da una scelta consapevole. E queste stesse persone ora si disperano di non essersi inseriti alle medie e di non poter entrare in ruolo.
Inserirsi in una graduatoria era a tutti gli effetti una possibilità in più, perché non si sa mai; per esempio, se il governo avesse portato le superiori a quattro anni come sembrava intenzionato a fare Letta (e a fasi alterne anche Renzi), l'immissione alle medie avrebbe potuto essere per molti l'unica possibilità di entrare in ruolo in tempi ragionevoli. Tanto si sapeva che, una volta che si fosse stati convocati per il ruolo, si poteva liberamente scegliere di accettarlo oppure di rifiutarlo senza nessuna conseguenza sulla graduatoria delle superiori, a seconda di come fosse stata la situazione personale e del mondo della scuola in quel mondo. Quante volte l'abbiamo scritto sul forum a chi chiedeva "ma se rifiuto il ruolo vengo cancellato da tutte le Gae in cui sono inserito"?
Perché una persona mediamente informata avrebbe dovuto anticipare la scelta, quando poteva scegliere dopo? Il problema, come ripeto da settimane, è che il governo vuole cambiare le regole del gioco in modo improvviso e imprevedibile.
La questione del sostegno è diversa, perché tutti sappiamo che non si può rifiutare il ruolo sul sostegno senza essere cancellati dalla materia, però il principio è lo stesso: se quando queste persone hanno accettato il ruolo il vincolo era quinquennale, per loro deve rimanere tale; se per il futuro si vuole cambiare (e ci sono probabilmente buone ragioni per farlo), deve valere per chi dev'essere ancora assunto e soltanto dopo un aggiornamento che consenta di rinunciare alla specializzazione se non più interessati al ruolo sul sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
Online
gugu



Messaggi : 25634
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 10:18 pm

Dec ha scritto:
silver76 ha scritto:
@ dec. d'accordo su tutto quello che scrivi, tranne una cosa: verissimo che le vostre scelte sono basate su un quadro normativo che potrebbe cambiare, ma in realtà, stando a quel che si desume dal documento di proposta del governo, mica poi tanto. sul piano del reclutamento del personale la norma, cioè la successione delle procedure, non cambia: ti chiamano in base alla tua posizione in GAE, se c'è posto nella cdc per cui sei abilitato bene, altrimenti ti convocano per le altre in cui tu stesso hai chiesto l'inclusione, si tratta di qualcosa che accade, ovviamente con un'incidenza molto inferiore da quella che potrebbe verificarsi l'anno prossimo, anche oggi. conosco persone che sono entrate in ruolo alle medie (da GAE, non da GM) sulle medie dopo una vita trascorsa alle superiori e altre che, per evitarsi questa cosa (misteriosamente dal mio punto di vista, ma questa è un'opinione), non hanno chiesto l'inclusione nelle GAE della scuola media.
Mah, anch'io conosco qualcuno che non si è inserito per la scuola media, ma solo perché non sapeva di essere abilitato a cascata e dopo la chiusura delle graduatorie non ha più potuto inserirsi. Quindi un errore nato dall'ignoranza della normativa, non da una scelta consapevole. E queste stesse persone ora si disperano di non essersi inseriti alle medie e di non poter entrare in ruolo.
Inserirsi in una graduatoria era a tutti gli effetti una possibilità in più, perché non si sa mai; per esempio, se il governo avesse portato le superiori a quattro anni come sembrava intenzionato a fare Letta (e a fasi alterne anche Renzi), l'immissione alle medie avrebbe potuto essere per molti l'unica possibilità di entrare in ruolo in tempi ragionevoli. Tanto si sapeva che, una volta che si fosse stati convocati per il ruolo, si poteva liberamente scegliere di accettarlo oppure di rifiutarlo senza nessuna conseguenza sulla graduatoria delle superiori, a seconda di come fosse stata la situazione personale e del mondo della scuola in quel mondo. Quante volte l'abbiamo scritto sul forum a chi chiedeva "ma se rifiuto il ruolo vengo cancellato da tutte le Gae in cui sono inserito"?
Perché una persona mediamente informata avrebbe dovuto anticipare la scelta, quando poteva scegliere dopo? Il problema, come ripeto da settimane, è che il governo vuole cambiare le regole del gioco in modo improvviso e imprevedibile.
La questione del sostegno è diversa, perché tutti sappiamo che non si può rifiutare il ruolo sul sostegno senza essere cancellati dalla materia, però il principio è lo stesso: se quando queste persone hanno accettato il ruolo il vincolo era quinquennale, per loro deve rimanere tale; se per il futuro si vuole cambiare (e ci sono probabilmente buone ragioni per farlo), deve valere per chi dev'essere ancora assunto e soltanto dopo un aggiornamento che consenta di rinunciare alla specializzazione se non più interessati al ruolo sul sostegno.


Niente, non ti va giù di poter passare dal liceo alle medie. Renzi's plan first victim.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47841
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 10:31 pm

Pensa quello che vuoi, ma anche se non ci crederai io sono sicuro di non entrare in ruolo alle medie. Purtroppo con te, da quando è uscito questo piano, non si riesce a fare un discorso di carattere generale, perché il tuo unico obiettivo è quello di scoprire le recondite ed inconfessabili motivazioni del tuo interlocutore (naturalmente lo fai anche con gli altri, non solo con me). Io non credo che lo scopo del forum sia questo; penso che ognuno sia libero di esprimere delle opinioni e di fare dei ragionamenti; se poi ha anche degli interessi personali, sono affari suoi; fa parte del gioco e non mi scandalizzo, come non mi scandalizzavo quando tu ti schieravi contro i trasferimenti interprovinciali o gli inserimenti dei Tfa nelle Gae, a cui come ricorderai io non sono mai stato particolarmente contrario (eppure non avevo nulla da guadagnarci).
Tornare in alto Andare in basso
Online
gugu



Messaggi : 25634
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: 150000 assunzioni e sfp post 2007   Lun Set 29, 2014 10:38 pm

Dec ha scritto:
Pensa quello che vuoi, ma anche se non ci crederai io sono sicuro di non entrare in ruolo alle medie. Purtroppo con te, da quando è uscito questo piano, non si riesce a fare un discorso di carattere generale, perché il tuo unico obiettivo è quello di scoprire le recondite ed inconfessabili motivazioni del tuo interlocutore (naturalmente lo fai anche con gli altri, non solo con me). Io non credo che lo scopo del forum sia questo; penso che ognuno sia libero di esprimere delle opinioni e di fare dei ragionamenti; se poi ha anche degli interessi personali, sono affari suoi; fa parte del gioco e non mi scandalizzo, come non mi scandalizzavo quando tu ti schieravi contro i trasferimenti interprovinciali o gli inserimenti dei Tfa nelle Gae, a cui come ricorderai io non sono mai stato particolarmente contrario (eppure non avevo nulla da guadagnarci).

Nessuno è riuscito ad esprimere un'idea di "ordine generale" semplicemente perchè non esiste. Dietro ogni sì od ogni no c'è semplicemente la propria situazione personale, che tu voglia ammetterlo o meno.
Tornare in alto Andare in basso
 
150000 assunzioni e sfp post 2007
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Non visualizzo i miei post
» Depressione post partum
» Beta post iui
» Inizio con le paranoie post transfer
» Post Coital Test

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: